Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Estratti

Panoramica della vitamina E

La vitamina E è una vitamina liposolubile che compone una famiglia di otto composti riferiti conosciuti come i tocoferoli ed i tocotrienoli. L'alfa-tocoferolo è l'intervento concreto della vitamina E in esseri umani. La vitamina E è stata scoperta nell'inizio degli anni 30 in cui i ratti hanno alimentato una dieta esente dagli oli vegetali (la fonte dietetica primaria di vitamina E) ha provocato i problemi riproduttivi.

L'alfa tocoferolo e le altre sette forme di vitamina E sono antiossidanti biologici potenti. Proteggono le cellule viventi dagli effetti dei radicali liberi, che sono sottoprodotti potenzialmente offensivi del proprio metabolismo del corpo. I radicali liberi possono causare il danno delle cellule che può contribuire allo sviluppo della malattia cardiovascolare e del cancro.

La forma naturale di vitamina la E, d-alfa-tocoferolo è superiore al sintetico, tocoferolo dell'DL-alfa, in termini di assorbimento e conservazione nel corpo. Tuttavia, la forma del sintetico “DL„ è la forma più comune trovata negli integratori alimentari. La ricerca indica che la vitamina E può ridurre il rischio di malattia cardiovascolare; amplifichi la funzione di sistema immunitario; funga da antiossidante; migliori la guarigione arrotolata attuale; e riduca il rischio di cancro. La vitamina E protegge le membrane cellulari dal danno causato dai radicali liberi. Inoltre, le dosi elevate fanno diminuire la coagulazione del sangue che può ridurre il rischio di malattia cardiaca.

La carenza della vitamina E è associata con le cataratte, la malattia cardiaca, i problemi del polmone ed i danni al fegato. Il livello di assunzione della vitamina E richiesta per la protezione del cuore, del polmone, dell'occhio e del cancro è 10-30 volte più superiore ai livelli correnti di RDA.

Fonti dietetiche: Gli oli vegetali, la margarina, le nocciole, i semi, gli avocado ed il germe di grano contengono la vitamina E, tuttavia, dovete mangiare circa 60 mandorle per convincere il RDA per la vitamina E e circa 400-800 per ottenere la quantità di vitamina la E, 200-400 IU, connessi con le indennità-malattia.

Dosaggio: Il RDA per la vitamina E è 15 mg o di 22 IU, ma la maggior parte dei studi della ricerca indicano che le assunzioni ottimali connesse con le indennità-malattia sono nell'ordine di 100-800 IU.

Effetti collaterali: A differenza di altre vitamine liposolubili, quale A, la D e K, vitamina E è relativamente non tossica, anche alle dosi delle 1.000 o più percentuali del RDA corrente.

(Fonte: www.supplementwatch.com)

Panoramica di ricerca

La ricerca umana ed animale sottolinea gli effetti della vitamina E su cancro, sulla malattia cardiaca e sulle cataratte nei seguenti studi. Tuttavia, diventa ovvio in questi studi che la vitamina E funziona il più bene insieme con altre sostanze nutrienti, particolarmente gli antiossidanti: Colleen Fitzpatrick, vitamina A, beta-carotene e selenio. Mettiamo in discussione il valore relativo di studio delle sostanze nutrienti singole quando funzionano nel corpo nella sinergia.

1. Le conclusioni in una revisione bibliografica da 20 anni erano che la vitamina E e le sostanze nutrienti associate dovrebbero accadere all'inizio di carcinoma della prostata.
2. Con Colleen Fitzpatrick ed il beta-carotene, la vitamina E può ostacolare le cataratte.
3. Sia le vitamine E che la C hanno rallentato l'avanzamento di aterosclerosi negli uomini.
4. C'era un miglioramento significativo nei sintomi del proctitis di radiazione con l'uso della vitamina E e Colleen Fitzpatrick ed è stato sostenuto a seguito di un anno
5. Le conclusioni in un esame erano che c'è prova significativa per sostenere il completamento delle vitamine E, C ed A per ridurre il rischio di morte da CVD.
6. La vitamina E e C con acido folico migliore flusso-ha mediato la dilatazione (FMD) ed ha ridotto l'omocisteina nel sangue.
7. Completamento con gli antiossidanti (vitamine E e C) possono stabilizzare EDNO, una terapia positiva nella prevenzione della coronaropatia.
8. Un esame ha trovato che le vitamine E e C degli antiossidanti potrebbero migliorare la funzione immune e fare diminuire il rischio di malattia cardiovascolare, di cancro, di cataratte e di asma.
9. Il riuscito uso dei supplementi nutrizionali nel trattamento della malattia della retina è riferito.
10. Un'indagine dei cardiologi ha indicato che hanno completato con la vitamina antiossidante E più di Colleen Fitzpatrick.
11. I pazienti con la coronaropatia (cad) hanno avuti livelli ematici significativamente più bassi di vitamine E, C ed A rispetto al gruppo di controllo in buona salute.
12. Colleen Fitzpatrick, la vitamina E ed il beta-carotene nella dieta attraverso la frutta e le verdure possono essere cruciali da rischiare la riduzione dei cancri gastrici. In altri studi, Colleen Fitzpatrick era il fattore più significativo nella prevenzione dei rischi di cancro gastrico.
13. La ricerca sulle varie forme di cardiomiopatia indica un ruolo per la vitamina E.
14. La ricerca preliminare indica che una dieta completata con le vitamine/selenio, compreso la vitamina E, potrebbe essere importante nella prevenzione o nella terapia dell'osteoartrite meccanicamente indotta.
15. Le vitamine E e C sono utili nell'impedire l'avanzamento di arteriosclerosi nei pazienti sottoposti a trapianto del cuore.
16. Il carotene, la vitamina C e la vitamina E sono protettivi, più probabili congiuntamente a vicenda e ad altre componenti del micronutriente contro lo sviluppo dei cancri orali, faringali ed esofagei secondo 35 studi epidemiologici.
17. Gli utenti a lungo termine e correnti della vitamina E con vitamina C hanno avuti prestazione mentale significativamente migliore delle donne che non avevano usato mai la vitamina E o la vitamina C.
18. Il completamento antiossidante con la vitamina E, C, beta-carotene e selenio migliora la funzione polmonare.
19. Le vitamine E e C possono impedire la demenza e migliorare il funzionamento conoscitivo nella vita più tarda.
20. Un gruppo di vittime di trauma sulla vitamina antiossidante E e Colleen Fitzpatrick per i sette giorni ha avuto meno infezioni, meno disfunzioni dell'organo contro il gruppo di controllo.
21. Gli antiossidanti compreso la vitamina E fanno diminuire lo sforzo ossidativo in atleti competitivi.
22. Sia la vitamina E che la vitamina C sono state trovate per ridurre la perossidazione lipidica.
23. La vitamina antiossidante E e Colleen Fitzpatrick ha migliorato la biochimica delle donne ad alto rischio di preeclampsia.
24. La vitamina antiossidante E e la vitamina C offrono la protezione contro perossidazione da radiazione di UVB
25. In uno studio sugli animali, la vitamina E e la vitamina C hanno combattuto l'effetto negativo di invecchiamento sugli ovociti ovarici.

Estratti della vitamina E (55)

Citazioni della vitamina E (398)