Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Riferimenti di trapianto dell'organo

Prevenzione delle malattie e trattamento, quinta edizione

I riferimenti a questa pagina corrispondono alla versione della stampa di prevenzione delle malattie e del trattamento, quinta edizione. Poiché aggiorniamo continuamente i protocolli online in risposta ai nuovi sviluppi scientifici, i lettori sono incoraggiati ad esaminare le ultime versioni dei protocolli.

  1. HRSA (risorse sanitarie ed amministrazione di servizi; U.S. Dipartimento di salute & di servizi umani). Rapporto annuale di OPTN/SRTR. (Dati il del 2008) 10/14/2010 raggiunto.
  2. Malhotra P et al. Immunologia del rigetto. emedicine.medscape.com. 10/14/2010 raggiunto.
  3. Hanidziar D e Koulmanda M. Inflammation e l'equilibrio di Treg e delle cellule Th17 nel rigetto e nella tolleranza. Trapianto di organi di Curr Opin. 2010 agosto; 15(4): 411-5.
  4. Camminatore LS. Treg naturale in diabete autoimmune: tutti i presente e corretto? Biol Ther di Opin dell'esperto. 2008 novembre; 8(11): 1691-703.
  5. Demirkiran A et al. Bassi livelli a cellula T regolatori di circolazione dopo il rifiuto acuto nel trapianto del fegato. Fegato Transpl. 2006 febbraio; 12(2): 277-84.
  6. Kimura A e Kishimoto T. IL-6: regolatore di equilibrio Treg/Th17. EUR J Immunol. 2010 luglio; 40(7): 1830-5.
  7. Sikora E et al. Curcumina, infiammazione, invecchiamento e malattie relative all'età. Invecchiamento di Immun. 17 gennaio 2010; 7(1): 1.
  8. Jurrmann N et al. La curcumina blocca la segnalazione interleukin-1 (IL-1) inibendo l'assunzione IL-1 della chinasi ricevitore-collegata IRAQ in cellule murine di thymoma EL-4. J Nutr. 2005 agosto; 135(8): 1859-64.
  9. Kim W et al. La curcumina e la limonina dietetiche sopprimono la proliferazione di CD4+ e la produzione a cellula T di interleuchina 2 in topi. J Nutr. 2009 maggio; 139(5): 1042-8.
  10. Zhang QY et al. [Riducendo effetto di curcumina sulle espressioni dell'TNF-alfa, di IL-6 e di IL-8 in ratti con prostatite non batterica cronica] Zhonghua Nan Ke Xue. 2010a gennaio; 16(1): 84-8.
  11. Xie L et al. Miglioramento di encefalomielite autoimmune sperimentale dal trattamento della curcumina con inibizione di produzione IL-17. Int Immunopharmacol. 2009 maggio; 9(5): 575-81.
  12. La curcumina dello Sc di Chueh et al. migliora l'attività immunosopressiva della ciclosporina negli allotrapianti cardiaci del ratto e nelle reazioni miste del linfocita. Trapianto Proc. 2003 giugno; 35(4): 1603-5.
  13. Rilevanza clinica di CA di Bharti et al. da di immunosoppressione indotta da curcumina in trapianto renale erogatore in relazione con: un'analisi in vitro. Trapianto di Exp Clin. 2010 giugno; 8(2): 161-71.
  14. La curcumina di Tirkey N et al., un diferuloylmethane, attenua dalla la disfunzione renale indotta da ciclosporina e lo sforzo ossidativo in reni del ratto. BMC Pharmacol. 15 ottobre 2005; 5:15.
  15. Bottaio AL et al. Effetto del completamento dietetico dell'olio di pesce su produzione di citochina e di febbre in volontari umani. Clin Nutr. 1993 dicembre; 12(6): 321-8.
  16. Manzoni J et al. L'effetto antinfiammatorio dell'emulsione parenterale del lipido dell'olio di pesce sull'essere umano ha attivato i leucociti mononucleari. Nutr Hosp. 2009 maggio-giugno; 24(3): 288-96.
  17. Wang J et al. L'effetto inibitorio degli acidi grassi polinsaturi dietetici n-3 all'espressione intestinale IL-15 è associato con riduzione dei linfociti intraepiteliali di TCRalphabeta+CD8alpha+CD8beta-intestinal. Biochimica di J Nutr. 2008 luglio; 19(7): 475-81.
  18. Muurling m. et al. Una dieta dell'olio di pesce non inverte l'insulino-resistenza malgrado concentrazione in diminuzione nella proteina dell'TNF-alfa del tessuto adiposo nei topi di ApoE-3*Leiden. J Nutr. 2003 novembre; 133(11): 3350-5.
  19. Fleischhauer FJ et al. L'olio di pesce migliora la vasodilatazione coronaria dipendente dall'endotelio nei destinatari del trapianto di cuore. J Coll Cardiol. 15 marzo 1993; 21(4): 982-9.
  20. Homan van der Hide JJ et al. Gli effetti del completamento dietetico con l'olio di pesce sulla funzione renale ed il corso degli episodi postoperatori iniziali di rifiuto nei destinatari renali ciclosporina-trattati del trapianto. Trapianto. 1992 agosto; 54(2): 257-63.
  21. Cantante P et al. Gli effetti renali dell'olio di pesce parenterale hanno amministrato ai donatori di organo di cuore-battitura ed ai destinatari del renale-trapianto: uno studio di tolleranza. Clin Nutr. 2004 agosto; 23(4): 597-603.
  22. Gli acidi grassi polinsaturi dietetici omega-3 di Kun Z et al. possono inibire l'espressione del granzyme B, del perforin e del fosfato del mannosio 6 dell'catione-indipendente/ricevitore del tipo di insulina di fattore di crescita nel modello del ratto del rifiuto cronico del piccolo trapianto dell'intestino. JPEN J Parenter Nutr enterale. 2008 gennaio-febbraio; 32(1): 12-7.
  23. Krauss-Etschmann S et al. Sangue del cordone in diminuzione IL-4, IL-13 e CCR4 e TGF-beta livelli aumentati dopo il completamento dell'olio di pesce delle donne incinte. Allergia Clin Immunol di J. 2008 febbraio; 121(2): 464-470.e6.
  24. Shakibaei m. et al. Il resveratrolo inibisce dalla la stimolazione indotta da beta IL-1 di caspase-3 e la fenditura di PARP nei chondrocytes articolari umani in vitro. Ann N Y Acad Sci. 2007 gennaio; 1095:554-63.
  25. Yu es et al. Meccanismi regolatori di IL-2 e di soppressione di IFNgamma da quercetina in linfociti T helper. Biochimica Pharmacol. 1° luglio 2008; 76(1): 70-8.
  26. Wung BS et al. Il resveratrolo sopprime l'espressione genica di IL-6-induced ICAM-1 in cellule endoteliali: effetti sull'inibizione di fosforilazione STAT3. Vita Sci. 12 dicembre 2005; 78(4): 389-97.
  27. Leiro JM et al. L'attività antinfiammatoria dei resveratroli del polifenolo può parzialmente essere collegata con inibizione di impionbatura pre-mRNA dell'fattore-alfa di necrosi del tumore (TNF-alfa). Mol Immunol. 2010 febbraio; 47(5): 1114-20.
  28. Wu SL et al. Apoptosi dei linfociti in allotrapianto in un modello di trapianto del fegato del ratto indotto dai resveratroli. Ricerca di Pharmacol. 2006 luglio; 54(1): 19-23.
  29. Il resveratrolo di Hsieh YH et al. attenua l'ischemia - da leucocita indotto da riperfusione - interazioni adesive delle cellule endoteliali e prolunga la sopravvivenza dell'allotrapianto attraverso la barriera di MHC. Circ J. 2007 marzo; 71(3): 423-8.
  30. de Mejia PER ESEMPIO et al. Componenti Bioactive di tè: cancro, infiammazione e comportamento. Brain Behav Immun. 2009 agosto; 23(6): 721-31.
  31. Carraio DS et al. Epigallocatechin-3-gallate, un polifenolo tè-derivato verde, inibisce la trasduzione proinflammatory beta-dipendente del segnale IL-1 in cellule epiteliali respiratorie coltivate. J Nutr. 2004 maggio; 134(5): 1039-44.
  32. Wu D et al. Il tè verde EGCG sopprime la proliferazione a cellula T con danno della segnalazione del ricevitore IL-2/IL-2. Med libero di biol di Radic. 1° settembre 2009; 47(5): 636-43.
  33. Hosokawa Y et al. I polifenoli del tè inibiscono la produzione IL-6 nella superfamiglia 14 di fattore di necrosi tumorale hanno stimolato i fibroblasti gengivali umani. Mol Nutr Food Res. 2010 luglio; 54 supplementi 2: S151-8.
  34. Yuan GJ et al. I polifenoli del tè inibiscono le espressioni di iNOS e dell'TNF-alfa ed impediscono il disturbo al fegato lipopolysaccharide indotto in ratti. Pancreat epatobiliare DIS Int. 2006 maggio; 5(2): 262-7.
  35. St di Morris et al. Disfunzione endoteliale nei destinatari renali del trapianto mantenuti sulla ciclosporina. Rene Int. 2000 marzo; 57(3): 1100-6.
  36. SIG. di Ardalan et al. Il tè nero migliora la funzione endoteliale nei destinatari renali del trapianto. Trapianto Proc. 2007 maggio; 39(4): 1139-42.
  37. Ying B et al. La quercetina inibisce dall'l'espressione indotta da beta IL-1 ICAM-1 nella linea cellulare epiteliale polmonare A549 con le vie di MAPK. Mol Biol Rep. 2009 settembre; 36(7): 1825-32.
  38. Yu Y et al. [Gli effetti dei resveratroli sull'espressione di attivazione, di proliferazione e di citochina dei linfociti T murini] Xi Bao Yu Fen Zi Mian Yi Xue Za Zhi. 2005 novembre; 21(6): 697-9, 703.
  39. Liu J et al. L'effetto inibitorio di quercetina su produzione IL-6 dai neutrofili LPS-stimolati. Cellula Mol Immunol. 2005 dicembre; 2(6): 455-60.
  40. Karlsen A et al. Il succo del mirtillo modula la concentrazione nel plasma degli indicatori infiammatori riferiti N-F-kappaB negli oggetti al rischio aumentato di CVD. EUR J Nutr. 2010 settembre; 49(6): 345-55.
  41. PA di Ruiz et al. La quercetina inibisce dall'l'assunzione indotta TNF di fattore di trascrizione N-F-kappaB ai promotori proinflammatory del gene in cellule epiteliali intestinali murine. J Nutr. 2007 maggio; 137(5): 1208-15.
  42. Mostafavi-versi la Z et al. Effetti protettivi di una combinazione di quercetina e di vitamina E contro da sforzo e dall'daepatotossicità ossidativi indotti da una di ciclosporina in ratti. Ricerca di Hepatol. 2008 aprile; 38(4): 385-92.
  43. Hushmendy S et al. I phytochemicals scelti sopprimono i linfociti T umani e gli splenocytes del topo che suggeriscono il loro uso nell'autoimmunità e nel trapianto. Ricerca di Nutr. 2009 agosto; 29(8): 568-78.
  44. Spolidorio LC et al. La terapia intermittente con la vitamina D 1,25 e la calcitonina impedisce dalla la perdita alveolare indotta da ciclosporina dell'osso in ratti. Tessuto Int di Calcif. 2010 settembre; 87(3): 236-45.
  45. Zhang ab et al. Forte effetto additivo del calcitriol e della ciclosporina A su proliferazione dei linfociti in vitro e sui allotransplantations del fegato del ratto in vivo. Chin Med J (Inghilterra). 20 dicembre 2006; 119(24): 2090-5.
  46. Zittermann A et al. Carenza di Calcitriol e mortalità di un anno nei destinatari cardiaci del trapianto. Trapianto. 15 gennaio 2009; 87(1): 118-24.
  47. L'HL et al. blocco di fattore di necrosi tumorale di mA dell'alfa esacerba la malattia del tipo di psoriasi murina migliorando la funzione Th17 e facendo diminuire l'espansione delle cellule di Treg. Rheum di artrite. 2010 febbraio; 62(2): 430-40.
  48. Afzali B et al. Il ruolo dell'assistente 17 (Th17) di T e delle cellule di T regolarici (Treg) nel trapianto dell'organo umano e nella malattia autoimmune. Clin Exp Immunol. 2007 aprile; 148(1): 32-46.
  49. Zhang W et al. ha combinato l'amministrazione di un mutante TGF-beta1/Fc e la rapamicina promuove l'induzione delle cellule di T e della tolleranza regolarici dell'allotrapianto dell'isolotto. J Immunol. 15 ottobre 2010b; 185(8): 4750-9.
  50. L'influenza di CHU Z et al. delle droghe immunosopressive sullo sviluppo (+) delle cellule di T CD4 (+) CD25 (alto) Foxp3 in fegato trapianta i destinatari. Trapianto Proc. 2010 settembre; 42(7): 2599-601.
  51. Parco Mk et al. L'estratto di proantocianidina del seme dell'uva (GSPE) differenziale regola (+) la cellula T patogena Foxp3 (+) regolatore e IL-17 nell'artrite autoimmune. Immunol Lett. 5 ottobre 2010.
  52. McGuire COSÌ et al. Il completamento dietetico con l'estratto del mirtillo migliora la sopravvivenza dei neuroni trapiantati della dopamina. Nutr Neurosci. 2006 ottobre-dicembre; 9 (5-6): 251-8.
  53. Vandergheynst A et al. Alta prevalenza di ipertensione arteriosa notturna e di non immersione nei destinatari del trapianto del polmone. Acta Cardiol. 2010 agosto; 65(4): 395-400.
  54. Vrochides D et al. Ri--vascularization non può aumentare la sopravvivenza dell'innesto dopo che la trombosi dell'arteria epatica nei destinatari del trapianto del fegato. Hippokratia. 2010 aprile; 14(2): 115-8.
  55. GM di Connolly et al. L'omocisteina elevata è un preannunciatore della mortalità per tutte le cause in un gruppo futuro dei destinatari renali del trapianto. Nefrone Clin Pract. 2010; 114(1): c5-11.
  56. Effetto di Biselli PM et al. di folato, della vitamina b6 e dell'assunzione di vitamina b12 e del polimorfismo di MTHFR C677T sulle concentrazioni nell'omocisteina dei destinatari renali del trapianto. Trapianto Proc. 2007 dicembre; 39(10): 3163-5.
  57. Marcuzzi R et al. Il completamento della vitamina riduce la progressione di aterosclerosi nei destinatari hyperhomocysteinemic del renale-trapianto. Trapianto. 15 maggio 2003; 75(9): 1551-5.
  58. WC di Winkelmayer et al. Associazioni fra MTHFR 1793G>A e l'omocisteina del plasma, il folato e la vitamina totali B nei destinatari del trapianto del rene. Rene Int. 2005 maggio; 67(5): 1980-5.
  59. Yilmaz H et al. Effetti di acido folico e di N-acetilcisteina sui livelli dell'omocisteina del plasma e sulla funzione endoteliale in pazienti con la coronaropatia. Acta Cardiol. 2007 dicembre; 62(6): 579-85.
  60. Bucuvalas JC et al. Effetto del trattamento con la prostaglandina E1 e l'N-acetilcisteina sui destinatari pediatrici del trapianto del fegato: uno studio del unico centro. Trapianto di Pediatr. 2001 agosto; 5(4): 274-8.
  61. Rymarz et al. un'amministrazione endovenosa di N-acetilcisteina riduce i livelli totali dell'omocisteina del plasma nei destinatari renali del trapianto. Ann Transplant. 2009 ottobre-dicembre; 14(4): 5-9.
  62. Effetti protettivi di Duru m. et al. di N-acetilcisteina da su nefrotossicità indotta da ciclosporina. Ren Fail. 2008;30(4):453-9.
  63. Hulten LM et al. ha butilato l'idrossitoluene e l'N-acetilcisteina attenua la secrezione dell'fattore-alfa di necrosi del tumore (TNF-alfa) e l'espressione del mRNA dell'TNF-alfa in macrofagi alveolari dai destinatari umani del trapianto del polmone in vitro. Trapianto. 15 agosto 1998; 66(3): 364-9.
  64. Flammer AJ et al. Il cioccolato fondente migliora il vasomotion coronario e riduce la reattività della piastrina. Circolazione. 20 novembre 2007; 116(21): 2376-82.
  65. il succo del melograno di de Nigris F et al. riduce il downregulation ossidato della lipoproteina a bassa densità della sintasi endoteliale dell'ossido di azoto in cellule endoteliali coronarie umane. Ossido di azoto. 2006 novembre; 15(3): 259-63.
  66. Pari L e Sivasankari R. Effect di acido ellagico da su danno ossidativo indotto da una di ciclosporina nel fegato di ratti. Fundam Clin Pharmacol. 2008 agosto; 22(4): 395-401.
  67. Dlugosz et al. un completamento ossidativo del coenzima e di sforzo Q10 nei destinatari renali del trapianto. Int Urol Nephrol. 2004;36(2):253-8.
  68. la conversione di van den Dorpel mA et al. dalla ciclosporina A al trattamento dell'azatioprina migliora l'ossidazione di LDL nei destinatari del trapianto del rene. Rene Int. 1997 maggio; 51(5): 1608-12.
  69. Zanna JC et al. Effetto delle vitamine C ed E sulla progressione di arteriosclerosi trapianto-collegata: una prova randomizzata. Lancetta. 30 marzo 2002; 359(9312): 1108-13.
  70. Williams MJ et al. Colleen Fitzpatrick migliora la disfunzione endoteliale nei destinatari renali dell'allotrapianto. Trapianto del quadrante di Nephrol. 2001 giugno; 16(6): 1251-5.
  71. de Arriba G et al. La vitamina E protegge dal danno mitocondriale causato da ciclosporina A in cellule LLC-PK1. Toxicol Appl Pharmacol. 15 settembre 2009; 239(3): 241-50.
  72. L'effetto del lago KD et al. della vitamina orale E e della terapia di C sull'inibitore di calcineurin livella nei destinatari del trapianto di cuore. Cuore Lung Transplant di J. 2005 agosto; 24(8): 990-4.
  73. L'L-arginina del Ou ZJ et al. ristabilisce l'attività sintasi-accoppiata ossido di azoto endoteliale ed attenua dall'l'ipertensione indotta monocrotaline dell'arteria polmonare in ratti. J Physiol Endocrinol Metab. 2010 giugno; 298(6): E1131-9.
  74. Orea-Tejeda A et al. L'effetto di L-arginina e di citrullina sulla funzione endoteliale in pazienti in infarto con la frazione conservata di espulsione. Cardiol J. 2010; 17(5): 464-70.
  75. Il completamento dell'L-arginina di Doutreleau S et al. migliora la capacità di esercizio dopo un trapianto di cuore. J Clin Nutr. 2010 maggio; 91(5): 1261-7.
  76. CS di Hollenbeak et al. L'effetto delle infezioni chirurgiche del sito sui risultati e dell'utilizzazione delle risorse dopo trapianto del fegato. Chirurgia. 2001 agosto; 130(2): 388-95.
  77. Cainelli F e Vento S. Infections e rifiuto solido del trapianto di organi: una relazione di causa-e-effetto? La lancetta infetta il DIS. 2002 settembre; 2(9): 539-49.
  78. Rifornimento enterale di Rayes N et al. presto di lattobacillo e di fibra contro decontaminazione selettiva dell'intestino: una prova controllata nei destinatari del trapianto del fegato. Trapianto. 15 luglio 2002; 74(1): 123-7.
  79. Il rifornimento di Rayes N et al. di pre- e dei probiotici riduce i gradi di infezione batterica dopo trapianto del fegato--un randomizzato, studio in doppio cieco. Trapianto di J. 2005 gennaio; 5(1): 125-30.
  80. Magnesio ionizzato e totale di Mazzaferro S et al. del siero in pazienti sottoposti a trapianto renali. J Nephrol. 2002 maggio-giugno; 15(3): 275-80.
  81. Il magnesio basso del siero di Holzmacher R et al. è associato con la sopravvivenza in diminuzione dell'innesto in pazienti con nefrotossicità cronica della ciclosporina. Trapianto del quadrante di Nephrol. 2005 luglio; 20(7): 1456-62.
  82. La terapia di replezione del magnesio di Gupta BK et al. ha migliorato il metabolismo dei lipidi nei destinatari renali hypomagnesemic del trapianto: uno studio pilota. Trapianto. 15 giugno 1999; 67(11): 1485-7.
  83. L'assunzione di Hermann m. et al. del succo di pompelmo altera il modello metabolico di ciclosporina A nei destinatari renali del trapianto. Int J Clin Pharmacol Ther. 2002 ottobre; 40(10): 451-6.
  84. Alterazioni di Bauer S et al. in farmacocinesi della ciclosporina A e metabolismo durante il trattamento con l'iperico in pazienti sottoposti a trapianto renali. Br J Clin Pharmacol. 2003 febbraio; 55(2): 203-11.
  85. Consumo di Neff GW et al. di integratori alimentari in una popolazione del trapianto del fegato. Fegato Transpl. 2004 luglio; 10(7): 881-5.