Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Riferimenti del cancro al seno

Prevenzione delle malattie e trattamento, quinta edizione

I riferimenti a questa pagina corrispondono alla versione della stampa di prevenzione delle malattie e del trattamento, quinta edizione. Poiché aggiorniamo continuamente i protocolli online in risposta ai nuovi sviluppi scientifici, i lettori sono incoraggiati ad esaminare le ultime versioni dei protocolli.

  1. Ci di Li, Malone KE, portatore PL, et al. La relazione fra uso dell'alcool ed il rischio di cancro al seno da istologia e stato del recettore ormonale fra le donne 65-79 anni. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2003 ottobre; 12(10): 1061-6.
  2. BM di Wittmann, Wang N, Montano millimetro. Identificazione di un inibitore novello di crescita delle cellule del seno che giù-è regolata dagli estrogeni ed è diminuita nei tumori del seno. Ricerca del Cancro. 15 agosto 2003; 63(16): 5151-8.
  3. Hancock SL, Tucker mA, Hoppe RT. Cancro al seno dopo il trattamento del linfogranuloma maligno. Cancro nazionale Inst di J. 6 gennaio 1993; 85(1): 25-31.
  4. USPSTF, U.S.Preventive fornisce un servizio all'unità operativa. Guida all'edizione clinica di preventivo Services.1996 secondo.
  5. Harris JRMMNL. Tumori maligni del breast.1997 (parte 2).
  6. Alberg AJ, Helzlsouer kJ. Epidemiologia, prevenzione ed individuazione tempestiva di cancro al seno. Curr Opin Oncol. 1997 novembre; 9(6): 505-11.
  7. Struewing JP, Hartge P, Wacholder S, et al. Il rischio di cancro si è associato con le mutazioni specifiche di BRCA1 e di BRCA2 fra gli ebrei di Ashkenazi. Med di N Inghilterra J. 15 maggio 1997; 336(20): 1401-8.
  8. Whittemore AS. Rischio di cancro al seno in trasportatori delle mutazioni genetiche di BRCA. Med di N Inghilterra J. 11 settembre 1997; 337(11): 788-9.
  9. Spratt JSTGR. In anatomia lorda del seno. quarta edizione 1995.
  10. IOM.Institute di medicina/comitato per esaminare il dipartimento del programma di ricerca del cancro al seno della difesa. Una rassegna del dipartimento del programma della difesa per ricerca 1997,1997 del cancro al seno.
  11. Donegan WL. Stati benigni comuni del seno. Nel Cancro del seno, quarta edizione 1995,1995.
  12. Impagini il DL, Du Pont WD, Rogers LW, et al. lesioni hyperplastic atipiche del seno femminile. Uno studio di approfondimento a lungo termine. Cancro. 1° giugno 1985; 55(11): 2698-708.
  13. Colditz GA. Epidemiologia di cancro al seno. Risultati dallo studio della salute degli infermieri. Cancro. 15 febbraio 1993; 71 (4 supplementi): 1480-9.
  14. Marshall LM, cacciatore DJ, Connolly JL, et al. rischio di cancro al seno si è associato con l'iperplasia atipica dei tipi lobulari e duttali. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 1997 maggio; 6(5): 297-301.
  15. Istituto nazionale contro il cancro. Dipartimento di servizio medico-sanitario di salute pubblica di salute e di Services.2003 umano
  16. Frankenberg-Schwager m., Garg I, Fran-Kenberg D, et al. mutagenicità del basso filtrato di 30 raggi x del kVp, raggi x di mammografia e raggi x convenzionali in cellule di mammiferi coltivate. Int J Radiat Biol. 2002 settembre; 78(9): 781-9.
  17. Jung H. Is là un rischio reale di cancro al seno indotto da radiazioni per le donne postmenopausali? Radiat circonda Biophys. 2001c giugno; 40(2): 169-74.
  18. Elmore JG, Miglioretti DL, Reisch LM, et al. mammogrammi di selezione dai radiologi della comunità: variabilità nei tassi erroneamente positivi. Cancro nazionale Inst di J. 18 settembre 2002; 94(18): 1373-80.
  19. Yankaskas BC, Schell MJ, uccello CON RIFERIMENTO A, et al. la rivalutazione dei cancri al seno ha mancato durante la mammografia sistematica della selezione: uno studio a livello comunitario. AJR J Roentgenol. 2001 settembre; 177(3): 535-41.
  20. Woolf SH. L'accuratezza e l'efficacia della selezione sistematica della popolazione con la mammografia, l'antigene prostatico specifico e l'ultrasuono prenatale: una rassegna di prova scientifica pubblicata. Il Int J Technol valuta la sanità. 2001;17(3):275-304.
  21. Kuhl CK, Schmutzler RK, Leutner cc, et al. risonanza magnetica del seno che scherma in 192 donne è risultato o sospettato essere trasportatori di un gene di suscettibilità del cancro al seno: risultati preliminari. Radiologia. 2000 aprile; 215(1): 267-79.
  22. DB di Warner E, di Plewes, Shumak RS, et al. confronto di imaging a risonanza magnetica del seno, mammografia ed ultrasuono per sorveglianza delle donne ad ad alto rischio per cancro al seno ereditario. J Clin Oncol. 1° agosto 2001; 19(15): 3524-31.
  23. Turner RR, Ollila DW, Krasne DL, et al. convalida istopatologica dell'ipotesi di linfonodo della sentinella per carcinoma del seno. Ann Surg. 1997 settembre; 226(3): 271-6.
  24. Tessitore DL, Krag DN, Ashikaga T, et al. analisi patologica dei linfonodi del nonsentinel e della sentinella nel carcinoma del seno: uno studio multicentrato. Cancro. 2000 1° marzo; 88(5): 1099-107.
  25. Haigh PIGAE. Una valutazione critica della dissezione di linfonodo della sentinella in malignancy.2000 aggiorna (14): 1-11.
  26. Barnwell JM, Arredondo mA, Kollmorgen D, et al. biopsia di nodo della sentinella nel cancro al seno. Ann Surg Oncol. 1998 marzo; 5(2): 126-30.
  27. Krag D, tessitore D, Ashikaga T, et al. Il nodo della sentinella nel cancro al seno--uno studio multicentrato di convalida. Med di N Inghilterra J. 1° ottobre 1998; 339(14): 941-6.
  28. Biopsia di nodo di McNeil C. Sentinel: gli studi dovrebbero portare i dati necessari. Cancro nazionale Inst di J. 20 maggio 1998; 90(10): 728-30.
  29. Schwartz GF, Giuliano EA, Veronesi U. Proceedings della conferenza di consenso sul ruolo della biopsia di linfonodo della sentinella nel carcinoma del seno, 19-22 aprile 2001, Filadelfia, Pensilvania. Cancro. 15 maggio 2002; 94(10): 2542-51.
  30. CL di Carter, Allen C, Henson DE. Relazione di dimensioni del tumore, di stato di linfonodo e della sopravvivenza in 24.740 casi del cancro al seno. Cancro. 1° gennaio 1989; 63(1): 181-7.
  31. Nihira S. lo Development di HER2-specific ha umanizzato l'anticorpo Herceptin (trastuzumab). Il Giappone Yakurigaku Zasshi. 2003 dicembre; 122(6): 504-14.
  32. Rowinsky EK, Windle JJ, DD di Von Hoff. Farnesyltransferase della proteina di Ras: Un obiettivo strategico per sviluppo terapeutico anticancro. J Clin Oncol. 1999 novembre; 17(11): 3631-52.
  33. Ries LAGEMPKCLealE. Rassegna 1973-1997.2000 di statistiche del Cancro dello SGOMBRO
  34. Seno Book.1997 di Dott. Susan Love di amore S.
  35. Senie RT, MP più teso. La sincronizzazione della chirurgia del cancro al seno durante il ciclo mestruale. Oncologia (Huntingt). 1997 ottobre; 11(10): 1509-17.
  36. NSC. Istituto nazionale contro il cancro. Cancro al seno: Informazioni di PDQ per i professionisti 1998,1998 di sanità.
  37. L'Olanda JFKDWPRBRCJrFE. Cancro Medicine.2000 dell'Olanda-Frei.
  38. Hanahan D, Bergers G, Bergsland E. Less è più, regolarmente: il dosaggio metronomic dei farmaci citotossici può mirare all'angiogenesi del tumore in topi. J Clin investe. 2000 aprile; 105(8): 1045-7.
  39. Goldhirsch A, WC di legno, Gelber RD, et al. incontrantesi evidenzia: consenso esperto internazionale aggiornato sulla terapia primaria di cancro al seno in anticipo. J Clin Oncol. 1° settembre 2003; 21(17): 3357-65.
  40. ONI. L'efficacia della terapia aggiuntiva con il tamoxifene dipende da stato del recettore ormonale del tumore. Notizie International.2004 di oncologia; 2000 giugno (9): 6.
  41. Fisher B, Costantino JP, Wickerham DL, et al. tamoxifene per la prevenzione di cancro al seno: rapporto dello studio ausiliario chirurgico nazionale di progetto P-1 dell'intestino e del seno. Cancro nazionale Inst di J. 16 settembre 1998; 90(18): 1371-88.
  42. Susman E. La nuova droga supera il tamoxifene. Notizie di scienza dell'UPI. 2001; 11 dicembre 2001.
  43. Baum m., Buzdar A, Cuzick J, et al. anastrozolo da solo o congiuntamente al tamoxifene contro il tamoxifene da solo per il trattamento ausiliario delle donne postmenopausali con il cancro al seno della fase iniziale: i risultati dell'efficacia di prova e della sicurezza di ATAC (Arimidex, tamoxifene da solo o in associazione) aggiornano le analisi. Cancro. 1° novembre 2003; 98(9): 1802-10.
  44. Ellis MJ, Coop A, Singh B, et al. letrozolo inibisce la proliferazione del tumore efficacemente dell'indipendente di tamoxifene da stato di espressione HER1/2. Ricerca del Cancro. 1° ottobre 2003; 63(19): 6523-31.
  45. Rosa C, Vtoraya O, Pluzanska A, et al. Una prova randomizzata aperta della terapia endocrina del secondo line nel cancro al seno avanzato. confronto del letrozolo e dell'anastrozolo degli inibitori di aromatasi. Cancro di EUR J. 2003 novembre; 39(16): 2318-27.
  46. PE di Goss, Ingle JN, Martino S, et al. Una prova randomizzata del letrozolo in donne postmenopausali dopo cinque anni di terapia di tamoxifene per il cancro al seno della fase iniziale. Med di N Inghilterra J. 6 novembre 2003; 349(19): 1793-802.
  47. Michnovicz JJ, HL di Bradlow. Metabolismo ed escrezione alterati dell'estrogeno in esseri umani dopo consumo di indole-3-carbinol. Cancro di Nutr. 1991;16(1):59-66.
  48. HL di Bradlow, Michnovicz J, Telang NT, et al. effetti di indole-3-carbinol dietetico sul metabolismo di estradiolo e sui tumori mammari spontanei in topi. Carcinogenesi. 1991 settembre; 12(9): 1571-4.
  49. HL di Telang NT, di Katdare m., di Bradlow, et al. inibizione di proliferazione e modulazione del metabolismo di estradiolo: meccanismi novelli per prevenzione di cancro al seno dal indole-3-carbinol fitochimico. Med di biol di Proc Soc Exp. 1997 novembre; 216(2): 246-52.
  50. Zhang X, Malejka-Giganti D. Effects del trattamento dei ratti con indole-3-carbinol sugli apoptosi nella ghiandola mammaria e negli adenocarcinomi mammari. Ricerca anticancro. 2003 maggio; 23 (3B): 2473-9.
  51. Riguardi il cm, Hsieh SJ, Tran SH, et al. Indole-3-carbinol inibisce l'espressione di kinase-6 cyclin-dipendente ed induce un arresto del ciclo cellulare G1 delle cellule di cancro al seno umane indipendenti dalla segnalazione del ricevitore dell'estrogeno. Biol chim. di J. 13 febbraio 1998; 273(7): 3838-47.
  52. Rahman chilometro, Aranha O, Sarkar FH. Indole-3-carbinol (I3C) induce gli apoptosi in cellule epiteliali di seno cancerogeno ma non in nontumorigenic. Cancro di Nutr. 2003;45(1):101-12.
  53. La copertura cm, Hsieh SJ, riempie EJ, et al. Indole-3-carbinol ed il tamoxifene coopera per arrestare il ciclo cellulare delle cellule di cancro al seno umane MCF-7. Ricerca del Cancro. 15 marzo 1999; 59(6): 1244-51.
  54. Devanaboyina U. Effects di indole-3-carbinol (I3C) e dell'isotiocianato del fenetile (PEITC) sul DNA indotto dell'antracene di 7,12 dimethylbenz [a] (DMBA) adduce in ghiandole mammarie e fegato del ratto (che incontrano estratto). Proc Annu Meet Am Assoc Cancer Res.1997 (38): 2427.
  55. Taioli E, Garbers S, HL di Bradlow, et al. effetti di indole-3-carbinol sul metabolismo di 4 (methylnitrosamino) - 1 (3-pyridyl) - 1-butanone in fumatori. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 1997 luglio; 6(7): 517-22.
  56. Meng Q, Qi m., Chen DZ, et al. soppressione dell'invasione del cancro al seno e migrazione da indole-3-carbinol: connesso con il su-regolamento dei complessi di E-cadherin/catenin e di BRCA1. J Mol Med. 2000;78(3):155-65.
  57. Wong GY, Bradlow L, Sepkovic D, et al. studio digamma di indole-3-carbinol per prevenzione di cancro al seno. Supplemento di biochimica delle cellule di J. 1997;28-29:111-6.
  58. Bitonti MISFWJJEWP AJ. Derivati dell'indolo utili trattare i neoplasma in relazione con l'estrogeno e disorders.1999 (5.877.202).
  59. Brandi G, Paiardini m., Cervasi B, et al. Un nuovo derivato tetrameric di indole-3-carbinol inibisce l'espressione cyclin-dipendente della chinasi 6 ed induce l'arresto del ciclo cellulare G1 sia nelle linee cellulari dell'estrogeno-indipendente che estrogeno-dipendenti del cancro al seno. Ricerca del Cancro. 15 luglio 2003; 63(14): 4028-36.
  60. Chen I, S sicura, Bjeldanes L. Indole-3-carbinol e diindolylmethane come gli agonisti ed antagonisti arilici del ricevitore dell'idrocarburo (ah) in cellule di cancro al seno umane di T47D. Biochimica Pharmacol. 26 aprile 1996; 51(8): 1069-76.
  61. Michnovicz JJ, Adlercreutz H, HL di Bradlow. Cambiamenti nei livelli di metaboliti urinarii dell'estrogeno dopo il trattamento orale di indole-3-carbinol in esseri umani. Cancro nazionale Inst di J. 21 maggio 1997; 89(10): 718-23.
  62. Il ms di Ricci, la DG di Toscano, Mattingly CJ, et al. ricevitore dell'estrogeno riduce l'induzione CYP1A1 in cellule dell'endometrio umane coltivate. Biol chim. di J. 5 febbraio 1999; 274(6): 3430-8.
  63. Grubbs CJ, Steele VE, Casebolt T, et al. Chemoprevention da di carcinogenesi mammaria indotta da chimica da indole-3-carbinol. Ricerca anticancro. 1995 maggio; 15(3): 709-16.
  64. HG di Shertzer, Berger ml, Tabor Mw. L'intervento in radicale libero ha mediato l'epatotossicità e la perossidazione lipidica da indole-3-carbinol. Biochimica Pharmacol. 15 gennaio 1988; 37(2): 333-8.
  65. Gao X, Petroff BK, Oluola O, et al. rottura endocrina da indole-3-carbinol e tamoxifene: bloccaggio di ovulazione. Toxicol Appl Pharmacol. 15 settembre 2002; 183(3): 179-88.
  66. Patel D, Shukla, S, Gupta S. Apigenin e chemoprevention del cancro: progresso, potenziale e promessa (rassegna). Int J Oncol. 2007;30(1):233-45.
  67. Chen D, Kr di Landis-Piwowar, ms di Chen, et al. inibizione di attività proteasome dall'apigenina flavonoide dietetica è associato con inibizione della crescita nelle cellule e negli xenotrapianti di cancro al seno coltivati. Ricerca del cancro al seno. 2007a; 9(6): R80.
  68. Mafuvadze B, Liang Y, Besch-Williford C, et al. apigenina induce gli apoptosi e blocca la crescita dei tumori acetato-dipendenti dello xenotrapianto BT-474 del medrossiprogesterone. Cancro di Horm. 2012 agosto; 3(4): 160-71.
  69. Xu Y, Xin Y, Diao Y, et al. effetti sinergici dell'apigenina e Paclitaxel sugli apoptosi delle cellule di Cancr. PLoS UN 2011; 6(12): e29169.
  70. Choi EJ, Kim GH. 5-Fluorouracil combinato con l'apigenina migliora l'attività anticancro con induzione degli apoptosi in cellule umane del cancro al seno MDA-MB-453. Rappresentante di Oncol. 2009 dicembre; 22(6): 1533-7.
  71. Distacco di CHU, Lepe-Zuniga J, Wong WL, LaPushin R, GM di Mavligit. L'estratto frazionato di membranaceus dell'astragalo, un'erba medicinale cinese, rafforza la citotossicità delle cellule del LAK generata da una dose bassa dell'interleuchina 2 recombinante. Laboratorio Immunol di J Clin. 1988 agosto; 26(4): 183-7.
  72. WC di Cho, Leung KN. In vitro ed effetti in vivo immunomodulanti e immunorestorative del membranaceus dell'astragalo. J Ethnopharmacol. 15 agosto 2007a; 113(1): 132-41.
  73. WC di Cho, Leung KN. Effetti in vitro e in vivo antitumorali del membranaceus dell'astragalo. Cancro Lett. 8 luglio 2007b; 252(1): 43-54.
  74. MN del YE, HF di Chen, Zhou RJ, Liao MJ. [Effetti del polisaccaride dell'astragalo su proliferazione e fosforilazione di Akt della linea cellulare del tipo di basale del cancro al seno]. Zhong Xi Yi Jie He Xue Bao. 2011 dicembre; 9(12): 1339-46.
  75. Deng Y, HF di Chen. [Effetti dell'iniezione dell'astragalo e dei suoi ingredienti su proliferazione e fosforilazione di Akt delle linee cellulari del cancro al seno]. Zhong Xi Yi Jie He Xue Bao. 2009 dicembre; 7(12): 1174-80.
  76. Aiyer HS, Kichambare S, Gupta RC. Prevenzione di danno ossidativo del DNA dalle componenti bioactive della bacca. Cancro di Nutr. 2008; 60 1:36 del supplemento - 42.
  77. Gordillo G, zanna H, Khanna S, Harper J, "phillips" G, Sen CK. La somministrazione orale del mirtillo inibisce la crescita angiogenica del tumore e migliora la sopravvivenza dei topi con il neoplasma endoteliale delle cellule. Segnale di redox di Antioxid. 2009 gennaio; 11(1): 47-58.
  78. Liu Y, canzone X, Zhang D, et al. antociani del mirtillo: protezione contro invecchiamento e danno indotto dalla luce in cellule epiteliali del pigmento retinico. Br J Nutr. 12 ottobre 2011: 1-12.
  79. Katsube N, Iwashita K, Tsushida T, Yamaki K, Kobori M. Induction degli apoptosi in cellule tumorali dal mirtillo (vaccinium myrtillus) e dagli antociani. Alimento chim. di J Agric. 1° gennaio 2003; 51(1): 68-75.
  80. Yi W, Fischer J, Krewer G, Akoh cc. I composti fenolici dai mirtilli possono inibire la proliferazione delle cellule di tumore del colon ed indurre gli apoptosi. Alimento chim. di J Agric. 7 settembre 2005; 53(18): 7320-9.
  81. Seeram NP, Adams LS, Zhang Y, et al. Blackberry, il lampone nero, il mirtillo, il mirtillo rosso, il lampone rosso e gli estratti della fragola inibiscono la crescita e stimolano gli apoptosi delle cellule tumorali umane in vitro. Alimento chim. di J Agric. 13 dicembre 2006; 54(25): 9329-39.
  82. Srivastava A, Akoh cc, Fischer J, Krewer G. Effect di antociano fractions dalle cultivar selezionate dei mirtilli Georgia-crescenti sugli enzimi di fase e degli apoptosi II. Alimento chim. di J Agric. 18 aprile 2007; 55(8): 3180-5.
  83. Alosi JA, McDonald DE, Schneider JS, Privette AR, McFadden DW. Pterostilbene inibisce il cancro al seno in vitro con la depolarizzazione e l'induzione mitocondriali degli apoptosi caspase-dipendenti. Ricerca di J Surg. 15 giugno 2010; 161(2): 195-201.
  84. Adams LS, Phung S, Yee N, Seeram NP, Li L, phytochemicals di Chen S. Blueberry inibisce la crescita ed il potenziale metastatico delle cellule di cancro al seno MDA-MB-231 con modulazione della via della chinasi del fosfatidilinositolo 3. Ricerca del Cancro. 1° maggio 2010a; 70(9): 3594-605.
  85. Nguyen V, Tang J, Oroudjev E, et al. effetti citotossici dell'estratto del mirtillo sulle cellule di cancro al seno di MCF7-GFP-tubulin. J Med Food. 2010 aprile; 13(2): 278-85.
  86. Antociani di Faria A, di Pestana D, di Teixeira D, et al. del mirtillo e complessi dell'acido piruvico: proprietà anticancro nelle linee cellulari del cancro al seno. Ricerca di Phytother. 2010 dicembre; 24(12): 1862-9.
  87. Srinivasan C, Aiyer HS, Gupta RC. Le bacche dietetiche e l'acido ellagico diminuiscono il tumorigenesis mammario estrogeno-mediato nei ratti di ACI. Cancro di Nutr. 2008;60(2):227-34.
  88. Adams LS, Phung S, Yee N, Seeram NP, Li L, phytochemicals di Chen S. Blueberry inibisce la crescita ed il potenziale metastatico delle cellule di cancro al seno MDA-MB-231 con modulazione della via della chinasi del fosfatidilinositolo 3. Ricerca del Cancro. 1° maggio 2010b; 70(9): 3594-605.
  89. MD di Matchett, MacKinnon SL, Sweeney MI, Gottschall-passaggio KT, RA di Hurta. I flavonoidi del mirtillo inibiscono l'attività della proteinasi metallica della matrice in cellule di carcinoma della prostata umane DU145. Cellula Biol. di biochimica. 2005 ottobre; 83(5): 637-43.
  90. Adams LS, Kanaya N, Phung S, Liu Z, polvere del mirtillo di Chen S. Whole modula la crescita e la metastasi dei tumori negativi tripli del seno MDA-MB-231 in topi nudi. J Nutr. 2011 ottobre; 141(10): 1805-12.
  91. Dott di Campbell, sig.ra di Kurzer. Inibizione flavonoide di attività enzimatica di aromatasi nei preadipocytes umani. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 1993 settembre; 46(3): 381-8.
  92. Mohammed ha, LA di sedere, Burkholz T, et al. sintesi facile dei chrysin-derivati con le attività di promessa come inibitori di aromatasi. Nat Prod Commun. 2011 gennaio; 6(1): 31-4.
  93. Bakuradze T, Boehm N, Janzowski C, et al. di caffè ricco d'antiossidante riduce il danno del DNA, eleva lo stato del glutatione e contribuisce a controllo del peso: risultati da uno studio di intervento. Mol Nutr Food Res. 2011 maggio; 55(5): 793-7.
  94. Hoelzl C, Knasmuller S, Wagner KH, et al. caffè istantaneo con i livelli elevati acidi clorogenici protegge gli esseri umani da danno ossidativo delle macromolecole. Mol Nutr Food Res. 2010 dicembre; 54(12): 1722-33.
  95. Misik m., Hoelzl C, Wagner KH, et al. impatto di carta ha filtrato il caffè su DNA-danno ossidativo: risultati di un test clinico. Ricerca di Mutat. 13 ottobre 2010; 692 (1-2): 42-8.
  96. Jin UH, Lee JY, Kang SK, et al. Un composto fenolico, 5 l'acido caffeolchinico (acido clorogenico), è un nuovo tipo e un forte inibitore della matrice metalloproteinase-9: isolamento ed identificazione dall'estratto del metanolo di alatus di euonymus. Vita Sci. 14 ottobre 2005; 77(22): 2760-9.
  97. Belkaid A, Currie JC, Desgagnés J, et al. Le proprietà chemopreventive di acido clorogenico rivelano un nuovo ruolo potenziale per il translocase microsomico di glucose-6-phosphate nella progressione di tumore cerebrale. Cellula tumorale Int. 27 marzo 2006; 6: 7.
  98. Li J, Seibold P, consumo di Chang-Claude J. Coffee modifica il rischio di cancro al seno della negazione del estrogeno-ricevitore. Ricerca del cancro al seno. 14 maggio 2011; 13(3): R49.
  99. Il consumo di Bageman E, di Ingvar C, di Rosa C, et al. del caffè ed il genotipo di CYP1A2*1F modificano l'età alla diagnosi del cancro al seno ed allo stato del ricevitore dell'estrogeno. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2008 aprile; 17(4): 895-901.
  100. Arbiser JL, Klauber N, Rohan R, et al. curcumina è in vivo un inibitore dell'angiogenesi. Mol Med. 1998 giugno; 4(6): 376-83.
  101. Sharma OP. Attività antiossidante di curcumina e dei composti riferiti. Biochimica Pharmacol. 1° agosto 1976; 25(15): 1811-2.
  102. Toda S, Miyase T, Arichi H, et al. antiossidanti naturali. III. Componenti antiossidanti isolate dalla rizoma del toro di L. Chem Pharm di curcuma longa (Tokyo). 1985 aprile; 33(4): 1725-8.
  103. Zhang F, Altorki NK, JUNIOR di Mestre, et al. curcumina inibisce la trascrizione cyclooxygenase-2 in cellule epiteliali gastrointestinali umane estere-trattate phorbol dell'acido della bile e. Carcinogenesi. 1999 marzo; 20(3): 445-51.
  104. Bierhaus A, Zhang Y, Quehenberger P, et al. La curcumina dietetica del pigmento riduce l'espressione genica endoteliale di fattore del tessuto inibendo legare di AP-1 al DNA ed all'attivazione della N-F-kappa B. Thromb Haemost. 1997 aprile; 77(4): 772-82.
  105. Plummer MP, KA di Holloway, Manson millimetro, et al. inibizione dell'espressione della ciclossigenase 2 in cellule dei due punti dalla curcumina chemopreventive dell'agente comprende l'inibizione di attivazione N-F-kappaB via il NIK/IKK che segnala il complesso. Oncogene. 28 ottobre 1999; 18(44): 6013-20.
  106. Jee SH, Sc di Shen, CR di Tseng, et al. curcumina induce gli apoptosi di p53-dependent in cellule umane del basalioma. J investe Dermatol. 1998 ottobre; 111(4): 656-61.
  107. Parcheggi JI, Lee MG, Cho K, et al. trasformante la crescita factor-beta1 attiva l'espressione interleukin-6 in cellule di carcinoma della prostata con la collaborazione sinergica dello Smad2, del p38-NF-kappaB, del JNK e delle vie di segnalazione di Ras. Oncogene. 10 luglio 2003; 22(28): 4314-32.
  108. MB di Sporn, Roberts ab, Wakefield LM, et al. crescita di trasformazione fattore-beta e soppressione di carcinogenesi. Principessa Takamatsu Symp. 1989;20:259-66.
  109. Mani H, Sidhu GS, Kumari R, et al. curcumina differenziale regola TGF-beta1, i suoi ricevitori e la sintasi dell'ossido di azoto durante la guarigione arrotolata alterata. Biofactors. 2002;16(1-2):29-43.
  110. Sidhu GS, Singh AK, Thaloor D, et al. potenziamento di guarigione arrotolata dalla curcumina in animali. Riparazione arrotolata Regen. 1998 marzo; 6(2): 167-77.
  111. Reddy S, BB di Aggarwal. La curcumina è un inibitore non competitivo e selettivo della chinasi della fosforilasi. FEBS Lett. 14 marzo 1994; 341(1): 19-22.
  112. Ne di Davidson, Kennedy MJ. Chinasi proteica C e cancro al seno. Ricerca dell'ossequio del Cancro. 1996;83:91-105.
  113. Kuo ml, ST di Huang, Lin JK. La curcumina, un promotore antiossidante ed antitumorale, induce gli apoptosi in cellule umane di leucemia. Acta di Biochim Biophys. 15 novembre 1996; 1317(2): 95-100.
  114. ST di Huang, Sc di Lee, Lin JK. Soppressione dell'attivazione c-Jun/AP-1 da un inibitore della promozione del tumore in cellule del fibroblasto del topo. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 15 giugno 1991; 88(12): 5292-6.
  115. Jung iarda, ms di Kim, SEDERE di Shin, et al. EGCG, una componente importante di tè verde, inibisce la crescita del tumore inibendo l'induzione di VEGF in cellule umane di carcinoma dei due punti. Cancro del Br J. 23 marzo 2001b; 84(6): 844-50.
  116. Muraoka K, Shimizu K, Sun X, et al. flavonoidi esercita i diversi effetti inibitori sull'attivazione del N-F-kappaB. Trapianto Proc. 2002 giugno; 34(4): 1335-40.
  117. IP millimetro, PA Masso-gallese, IP C. Prevention di cancro mammario con acido linoleico coniugato: ruolo dello stroma e dell'epitelio. Neoplasia di biol della ghiandola mammaria di J. 2003 gennaio; 8(1): 103-18.
  118. Chajes V, Lavillonniere F, Maillard V, et al. ha coniugato il contenuto dell'acido linoleico nel tessuto adiposo del seno dei pazienti di cancro al seno e nel rischio di metastasi. Cancro di Nutr. 2003;45(1):17-23.
  119. Il IP millimetro, PA Masso-gallese, calzolaio SF, et al. acido linoleico coniugato inibisce la proliferazione ed induce gli apoptosi delle cellule epiteliali mammarie del ratto normale nella cultura primaria. Ricerca delle cellule di Exp. 10 luglio 1999b; 250(1): 22-34.
  120. Il IP C, Banni S, Angioni E, et al. grasso di materia acido-arricchito linoleico coniugato altera la morfogenesi della ghiandola mammaria e riduce il rischio di cancro in ratti. J Nutr. 1999a dicembre; 129(12): 2135-42.
  121. Chujo H, Yamasaki m., Nou S, et al. effetto degli isomeri coniugati dell'acido linoleico da su proliferazione indotta da fattore di crescita delle cellule di cancro al seno umane. Cancro Lett. 8 dicembre 2003; 202(1): 81-7.
  122. Kemp MQ, Jeffy BD, Romagnolo DF. L'acido linoleico coniugato inibisce la proliferazione delle cellule attraverso un meccanismo di p53-dependent: gli effetti sull'espressione di G1-restriction indica in cellule di tumore del colon e del seno. J Nutr. 2003 novembre; 133(11): 3670-7.
  123. Majumder B, chilowatt di Wahle, Moir S, et al. acidi linoleici coniugati (CLAs) regola l'espressione dei geni apoptotici chiave in cellule di cancro al seno umane. FASEB J. 2002 settembre; 16(11): 1447-9.
  124. Miller A, Stanton C, Devery R. Modulation di distribuzione dell'acido arachidonico dagli isomeri dell'acido linoleico e dall'acido linoleico coniugati in cellule tumorali MCF-7 e SW480. Lipidi. 2001 ottobre; 36(10): 1161-8.
  125. Acido linoleico di Devery R, di Miller A, di Stanton C. Conjugated e comportamento ossidativo in cellule tumorali. Transazione di biochimica Soc. 2001 maggio; 29 (pinta 2): 341-4.
  126. Nagao K, Inoue N, Wang YM, et al. acido linoleico coniugato migliora il livello di adiponectin del plasma ed allevia il hyperinsulinemia e l'ipertensione nei ratti grassi diabetici di Zucker (fa/fa). Ricerca Commun di biochimica Biophys. 17 ottobre 2003; 310(2): 562-6.
  127. McCarty MF. L'attivazione di PPARgamma può mediare una parte dell'attività anticancro di acido linoleico coniugato. Med Hypotheses. 2000 settembre; 55(3): 187-8.
  128. Voorrips LE, Brants ha, Kardinaal AF, et al. assunzione di acido linoleico coniugato, grasso ed altri acidi grassi relativamente a cancro al seno postmenopausale: lo studio di gruppo olandese sulla dieta e sul Cancro. J Clin Nutr. 2002 ottobre; 76(4): 873-82.
  129. Qi W, Qiao D, Martinez JD. La caffeina induce TP53-independent G (1) - sincronizza l'arresto e gli apoptosi in cellule umane del tumore del polmone in un modo dipendente dalla dose. Ricerca di Radiat. 2002 febbraio; 157(2): 166-74.
  130. Tsuchiya H, Yamamoto N, Asada N, et al. ambulatorio Caffeina-rafforzato di funzione-risparmio e di radiochemioterapia per il sarcoma di prima scelta del tessuto molle. Ricerca anticancro. 2000 maggio; 20 (3B): 2137-43.
  131. Mercadante S, Serretta R, Casuccio A. Effects di caffeina come adiuvante a morfina in malati di cancro avanzati. Un randomizzato, prova alla cieca, controllata con placebo, studio dell'incrocio. Il sintomo di dolore di J dirige. 2001 maggio; 21(5): 369-72.
  132. Kitamoto Y, Sakurai H, Mitsuhashi N, et al. caffeina diminuisce gli effetti citotossici di paclitaxel su una linea cellulare umana dell'adenocarcinoma del polmone. Cancro Lett. 28 febbraio 2003; 191(1): 101-7.
  133. Il YP di Lou anno, di LU, Xie JG, et al. gli effetti della somministrazione orale di tè, di tè decaffeinato e di caffeina sulla formazione e della crescita dei tumori in topi ad alto rischio SKH-1 precedentemente hanno trattato con la luce ultravioletta di B. Cancro di Nutr. 1999;33(2):146-53.
  134. Sakurai H, Mitsuhashi N, Tamaki Y, et al. interazione fra irradiamento basso di intensità di dose, ipertermia delicata e caffeina a basse dosi in una linea cellulare umana del cancro polmonare. Int J Radiat Biol. 1999 giugno; 75(6): 739-45.
  135. Ribeiro JC, Barnetson AR, Jackson P, et al. la radiosensibilità Caffeina-crescente non dipende da una perdita di arresto o di apoptosi di G2/M nelle linee cellulari del cancro alla vescica. Int J Radiat Biol. 1999 aprile; 75(4): 481-92.
  136. Jiang X, Lim LY, Daly JW, et al. relazioni fra struttura e attività per inibizione del controllo G2 dagli analoghi della caffeina. Int J Oncol. 2000 maggio; 16(5): 971-8.
  137. La TA di Valenzuela, Mateos S, Ruiz de Almodovar JM, et al. variazione nell'effetto di sensibilizzazione di caffeina nelle linee cellulari umane del tumore dopo irradiazione gamma. Radiother Oncol. 2000 marzo; 54(3): 261-71.
  138. Mukhopadhyay S, Poddarr Mk. La caffeina inibisce lo sviluppo delle cellule di carcinoma dell'ascite di Ehrlich in topi femminili. J indiano Exp Biol. 2001 agosto; 39(8): 735-41.
  139. YP di LU, Lou anno, Xie JG, et al. applicazioni topiche di caffeina o (-) - il gallato del epigallocatechin (EGCG) inibisce la carcinogenesi e selettivamente aumenta gli apoptosi dai nei tumori di pelle indotti UVB in topi. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 17 settembre 2002; 99(19): 12455-60.
  140. Gude RP, Menon LG, SG di Rao. Effetto di caffeina, un derivato della xantina, nell'inibizione di metastasi sperimentale del polmone indotta dalle cellule del melanoma B16F10. Ricerca del Cancro di J Exp Clin. 2001 giugno; 20(2): 287-92.
  141. KB di Michels, Holmberg L, Bergkvist L, et al. caffè, tè ed incidenza del consumo della caffeina e del cancro al seno in un gruppo delle donne svedesi. Ann Epidemiol. 2002 gennaio; 12(1): 21-6.
  142. Bergman JM, Thompson LU, Dabrosin C. Flaxseed ed i suoi lignani inibiscono da crescita, da angiogenesi e dalla la secrezione indotte da estradiolo del fattore di crescita endoteliale vascolare negli xenotrapianti umani del cancro al seno in vivo. Ricerca del Cancro di Clin. 1° febbraio 2007; 13(3): 1061-7.
  143. Il LH di Chen, la zanna J, Li la H, Demark-Wahnefried W, Lin X. Enterolactone induce gli apoptosi in cellule umane di LNCaP di carcinoma della prostata via una via mitocondriale-mediata e caspase-dipendente. Mol Cancer Ther. 2007b settembre; 6(9): 2581-90.
  144. Ruscelli JD, Thompson LU. I lignani e la genisteina mammiferi fanno diminuire le attività dell'aromatasi e della deidrogenasi 17beta-hydroxysteroid in cellule MCF-7. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 2005 aprile; 94(5): 461-7.
  145. Wang C, Makela T, Hase T, Adlercreutz H, sig.ra di Kurzer. I lignani ed i flavonoidi inibiscono l'enzima di aromatasi nei preadipocytes umani. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 1994 agosto; 50 (3-4): 205-12.
  146. Se di McCann, Muti P, Vito D, et al. assunzioni e rischio lignan dietetici di cancro al seno pre- e postmenopausale. Cancro di Int J. 1° settembre 2004; 111(3): 440-3.
  147. Thompson LU, Chen JM, Li T, et al. seme di lino dietetico altera gli indicatori biologici del tumore nel cancro al seno postmenopausale. Ricerca del Cancro di Clin. 15 maggio 2005; 11(10): 3828-35.
  148. Se di McCann, Thompson LU, Nie J, et al. assunzioni lignan dietetiche relativamente alla sopravvivenza fra le donne con cancro al seno: le esposizioni di New York e lo studio occidentali del cancro al seno (WEB). Ossequio di ricerca del cancro al seno. 2010 luglio; 122(1): 229-35.
  149. MD di Cos S, di Alvarez A, di Mediavilla, et al. influenza del siero dalle donne del seno o in buona salute del tumore-cuscinetto sulla crescita delle cellule di cancro al seno umane MCF-7. Int J Mol Med. 2000 giugno; 5(6): 651-6.
  150. Cos S, Fernandez R, Guezmes A, et al. influenza di melatonina sulle proprietà dilaganti e metastatiche delle cellule di cancro al seno umane MCF-7. Ricerca del Cancro. 1° ottobre 1998; 58(19): 4383-90.
  151. Torres-Farfan C, HG di Richter, Rojas-Garcia P, et al. ricevitore della melatonina mt1 nella ghiandola surrenale del primate: inibizione di produzione adrenocorticotropin-stimolata del cortisolo da melatonina. J Clin Endocrinol Metab. 2003 gennaio; 88(1): 450-8.
  152. Brzezinski A. Melatonin in esseri umani. Med di N Inghilterra J. 16 gennaio 1997; 336(3): 186-95.
  153. Ms di Oosthuizen JM, di Bornman, Barnard HC, et al. melatonina e carcinoma steroide-dipendenti. Andrologia. 1989 settembre; 21(5): 429-31.
  154. Holdaway IM, muratore BH, Gibbs EE, et al. variazione stagionale nella secrezione degli ormoni mammotrofici in donne normali e donne con cancro al seno precedente. Ossequio di ricerca del cancro al seno. 1997 gennaio; 42(1): 15-22.
  155. Schernhammer es, Fe caricato di Speizer, di F, et al. lavoro di turno di notte e rischio di cancro colorettale nella salute degli infermieri studia. Cancro nazionale Inst di J. 4 giugno 2003; 95(11): 825-8.
  156. Feychting m., Osterlund B, incidenza del cancro di Ahlbom A. Reduced fra i ciechi. Epidemiologia. 1998 settembre; 9(5): 490-4.
  157. Travlos GS, Wilson CON RIFERIMENTO A, Murrell JA, et al. L'effetto di brevi esposizioni alla luce intermittenti sul ritmo circadiano della melatonina e dal sul cancro al seno indotto NMU nei ratti femminili di F344/N. Toxicol Pathol. 2001 gennaio; 29(1): 126-36.
  158. Mormont MC, alterazioni del Circadiano-sistema di Levi F. durante i processi cancerogeni: una rassegna. Cancro di Int J. 17 gennaio 1997; 70(2): 241-7.
  159. Roenneberg T, Lucas RJ. Luce, sistemi endocrini e cancro--una vista dai biologi circadiani. Neuroendocrinol Lett. 2002 luglio; 23 2:82 del supplemento - 3.
  160. Se di Sephton, RM di Sapolsky, Kraemer HC, et al. ritmo giornaliero del cortisolo come preannunciatore della sopravvivenza del cancro al seno. Cancro nazionale Inst di J. 2000 21 giugno; 92(12): 994-1000.
  161. Sanchez-Barcelo EJ, Cos S, Fernandez R, et al. melatonina e cancro mammario: una breve rassegna. Cancro di Endocr Relat. 2003 giugno; 10(2): 153-9.
  162. Lissoni P, Brivio F, Brivio O, et al. effetti immuni di immunoterapia preoperatoria con l'interleuchina 2 sottocutanea ad alta dose contro neuroimmunotherapy con l'interleuchina 2 a basse dosi più la melatonina del neurormone nei pazienti del tumore del tratto gastrointestinale. Agenti di biol Regul Homeost di J. 1995 gennaio; 9(1): 31-3.
  163. Lissoni P, Barni S, Ardizzoia A, et al. Uno studio randomizzato con la melatonina pineale dell'ormone contro cura complementare da solo in pazienti con le metastasi del cervello dovuto i neoplasma solidi. Cancro. 1° febbraio 1994; 73(3): 699-701.
  164. Blask DE, LA di Sauer, Dauchy RT. Melatonina come agente chronobiotic/anticancro: meccanismi cellulari, biochimici e molecolari di azione e delle loro implicazioni per alla la terapia basata a circadiana del cancro. Cima Med Chem di Curr. 2002 febbraio; 2(2): 113-32.
  165. Cos S, Verduga R, Fernández-Viadero C, et al. effetti di melatonina sulla proliferazione e differenziazione delle cellule umane di neuroblastoma nella cultura. Neurosci Lett. 1996 settembre; 216(2): 113-6.
  166. Ram pinta, yuan L, DAI J, et al. risposta differenziale delle azione umane della linea cellulare del cancro al seno MCF-7 all'ormone pineale, melatonina. Ricerca pineale di J. 2000 maggio; 28(4): 210-8.
  167. Subramanian A, effetto di Kothari L. Suppressive da melatonina sulle fasi differenti di carcinogenesi indotta della ghiandola mammaria del ratto di 9,10 dimethyl-1,2-benzanthracene (DMBA). Farmaci anticancro. 1991 giugno; 2(3): 297-303.
  168. Rao GN, Ney E, Herbert RA. Effetto di melatonina e di acido linolenico su cancro mammario in topi transgenici con l'oncogene del cancro al seno di c-neu. Ossequio di ricerca del cancro al seno. 2000 dicembre; 64(3): 287-96.
  169. Sanchez-Barcelo EJ, Cos S, Fernandez R, et al. melatonina e cancro mammario: una breve rassegna. Cancro di Endocr Relat. 2003 giugno; 10(2): 153-9.
  170. Syed DN, Chamcheu JC, Mukhtar VM. Estratti e prevenzione del cancro del melograno: Activies molecolare e cellulare. Agenti anticancro Med Chem. 12 ottobre 2012.
  171. Deviazione standard di Johanningsmeier, Harris GK. Melograno come un alimento funzionale e fonte nutraceutical. Annu Rev Food Sci Technol. 2011;9:188-201.
  172. ND di Kim, Mehta R, Yu W, et al. Chemopreventive e potenziale terapeutico ausiliario del melograno (punica granatum) per cancro al seno umano. Ossequio di ricerca del cancro al seno. 2002 febbraio; 71(3): 203-17.
  173. Mehta R, PE di Lansky. Proprietà chemopreventive del cancro al seno degli estratti di frutta del melograno (punica granatum) in una cultura di organo mammaria del topo. Cancro Prev di EUR J. 2004 agosto; 13(4): 345-8.
  174. Adams LS, Zhang Y, Seeram NP, Heber D, Chen S. Pomegranate ellagitannin-ha derivato la mostra dei composti antiproliferativa e l'attività di antiaromatase in cellule di cancro al seno in vitro. I composti ellagitannin-derivati melograno esibiscono l'attività di antiaromatase ed antiproliferativa in cellule di cancro al seno in vitro. Ricerca di Prev del Cancro (Phila). 2010c gennaio; 3(1): 108-13.
  175. Banerjee S, Kambhampati S, Haque I, Banerjee SK. Il melograno sensibilizza l'azione di tamoxifene in ER-α cellule di cancro al seno positive. Segnale di Commun delle cellule di J. 2011 dicembre; 5(4): 317-24.
  176. Toi m., Bando H, Ramachandran C, et al. preliminare studia sul potenziale anti-angiogenico delle frazioni del melograno in vitro e in vivo. Angiogenesi. 2003;6(2):121-8.
  177. Grossmann ME, Mizuno NK, Schuster T, mp di Cleary. L'acido di Punicic è un acido grasso omega-5 capace di inibizione della proliferazione del cancro al seno. Int J Oncol. 2010 febbraio; 36(2): 421-6.
  178. Koda K, Miyazaki m. et al. Una prova controllata randomizzata di immunochemotherapy ausiliario postoperatorio per cancro colorettale con le medicine orali.Int J Oncol . 2003;23(1):165-72.
  179. Noguchi K, preparato di PSK il polisaccaride di Tanimura H et al. aumenta la proliferazione e la citotossicità dei linfociti di tumore-infiltrazione in vitro.Ricerca anticancro . 1995;15(2):255-8.
  180. Yokoe T, antigene HLA di Iino Y et al. come indice premonitore per il risultato dei pazienti di cancro al seno con immunochemotherapy ausiliario con PSK.Ricerca anticancro . 1997; 17 (4A): 2815-8.
  181. Zhang H, polisaccaride legato alle proteine PSK di Morisaki T et al. inibisce l'invasività del tumore dal giù-regolamento di TGF-beta1 e di MMPs.Metastasi di Clin Exp . 2000;18(4):343-52.
  182. Ohwada S, Ogawa T, Makita F, et al. effetti benefici del polisaccaride legato alle proteine K più tegafur/uracile in pazienti con le fasi II o III cancro colorettale: analisi dei parametri immunologici. Rappresentante di Oncol. 2006 aprile; 15(4): 861-8.
  183. Fisher m., Yang LX. Effetti e meccanismi anticancro del polisaccaride-K (PSK): implicazioni di immunoterapia del cancro. Ricerca anticancro. 2002 maggio; 22(3): 1737-54.
  184. Il polisaccaride K di Garcia-Lora A, di Pedrinaci S, di Garrido F. Protein-bound e l'interleuchina 2 regolano i fattori di trascrizione nucleari di differenza nella linea cellulare naturale umana dell'uccisore di NKL. Cancro Immunol Immunother. 2001 giugno; 50(4): 191-8.
  185. Pedrinaci S, Algarra I, polisaccaride di Garrido F. Protein-bound (PSK) induce l'attività citotossica nella linea cellulare naturale umana dell'uccisore di NKL. Ricerca del laboratorio di Int J Clin. 1999;29(4):135-40.
  186. Morimoto T, Ogawa m., adiuvante postoperatorio di Orita K et al. ha randomizzato la terapia, la chemioterapia e l'immunoterapia di paragone di prova di chemoendocrine per i pazienti con il cancro al seno della fase II: risultati di cinque anni dal gruppo di studio cooperativo di Nishinihon di terapia ausiliaria di Chemoendocrine per cancro al seno (ACETBC) del Giappone. Cancro di EUR J. 1996 febbraio; 32A (2): 235-42.
  187. Mikstacka R, Rimando, Szalaty K, et al. effetto degli analoghi naturali dei trans-resveratroli sui citocromi P4501A2 ed attività catalitiche 2E1. Xenobiotica. 2006 aprile; 36(4): 269-85.
  188. Mikstacka R, Przybylska D, Rimando, et al. inibizione di citocromi recombinanti umani P450 CYP1A1 e CYP1B1 dagli eteri di metile di trans-resveratroli. Mol Nutr Food Res. 2007 maggio; 51(5): 517-24.
  189. Tolomeo m., Grimaudo S, Di Cristina A, et al. Pterostilbene e 3' - il hydroxypterostilbene è efficaci agenti d'induzione in MDR e nell'BCR-ABL-espressione delle cellule di leucemia. Cellula Biol. di biochimica di Int J. 2005 agosto; 37(8): 1709-26.
  190. Wang Y, Ding L, Wang X, et al. Pterostilbene induce simultaneamente gli apoptosi, l'arresto del ciclo cellulare e autophagy cyto-protettivo in cellule di cancro al seno. Ricerca di J Transl. 2012;4(1):44-51.
  191. Ferrer P, Asensi m., Priego S, et al. ossido di azoto media dagiù-regolamento Bcl-2 e dall'l'attivazione indotti da polifenolo naturali della morte delle cellule nel melanoma metastatico B16. Biol chim. di J. 2 febbraio 2007; 282(5): 2880-90.
  192. Aherne SA, O'Brien nanometro. Protezione dai flavonoidi miricetina, quercetina e rutina contro da danno indotto da perossido del DNA dell'idrogeno in Caco-2 e cellule Hep G2. Cancro di Nutr. 1999;34(2):160-6.
  193. HM di Yang JH, di Hsia TC, di Kuo, et al. inibizione di crescita della cellula tumorale del polmone dai glucuronides della quercetina via l'arresto di G2/M ed induzione degli apoptosi. Droga Metab Dispos. 2006 febbraio; 34(2): 296-304.
  194. Morrow dm, PE di Fitzsimmons, Chopra m., et al. completamento dietetico con la quercetina antitumorale del promotore: i suoi effetti sul regolamento del gene della proteinasi metallica della matrice. Ricerca di Mutat. 1° settembre 2001; 480-481: 269-76.
  195. Bach A, piegatrice-Sigel J, Schrenk D, Flugel D, Kietzmann T. La quercetina antiossidante inibisce la proliferazione cellulare via induzione di HIF-1-dependent di p21WAF. Segnale di redox di Antioxid. 15 agosto 2010; 13(4): 437-48.
  196. Choi JA, Kim JY, Lee JY, et al. induzione dell'arresto del ciclo cellulare e apoptosi in cellule di cancro al seno umane da quercetina. Int J Oncol. 2001 ottobre; 19(4): 837-44.
  197. Chou cc, Yang JS, HF di LU, et al. Quercetina-ha mediato l'arresto del ciclo cellulare e gli apoptosi che comprendono l'attivazione di una cascata di caspase con la via mitocondriale in cellule umane del cancro al seno MCF-7. Ricerca di Pharm dell'arco. 2010 agosto; 33(8): 1181-91.
  198. Zhong X, Wu K, lui S, et al. [effetti di quercetina sulla proliferazione e sugli apoptosi nel tumore di trapianto di cancro al seno in topi nudi]. [Articolo in cinese] Sichuan Da Xue Xue Bao Yi Xue Ban. 2003 luglio; 34(3): 439-42.
  199. Du G, Lin H, Wang m., et al. quercetina notevolmente ha migliorato l'indice terapeutico di doxorubicina contro cancro al seno 4T1 dai suoi effetti avversari su HIF-1α in tumore e cellule normali. Cancro Chemother Pharmacol. 2010 gennaio; 65(2): 277-87.
  200. Sc di Sinha R, di Kiley, LU JX, et al. effetti del methylselenocysteine su attività di PKC, fosforilazione cdk2 e espressione genica del gadd in cellule epiteliali mammarie sincronizzate del tumore del topo. Cancro Lett. 15 novembre 1999; 146(2): 135-45.
  201. Sinha R, Medina D. Inhibition di attività della chinasi cdk2 dal methylselenocysteine in cellule epiteliali mammarie sincronizzate del tumore del topo. Carcinogenesi. 1997 agosto; 18(8): 1541-7.
  202. Jung U, Zheng X, Yoon COSÌ, et al. Se-methylselenocysteine induce gli apoptosi mediato dalle specie reattive dell'ossigeno in cellule HL-60. Med libero di biol di Radic. 15 agosto 2001a; 31(4): 479-89.
  203. Il IP C, Dong Y. Methylselenocysteine modula i biomarcatori degli apoptosi e di proliferazione in lesione premaligna della ghiandola mammaria del ratto. Ricerca anticancro. 2001 marzo; 21 (2A): 863-7.
  204. IP C, Ganther LUI. Confronto degli analoghi dello zolfo e del selenio nella prevenzione del cancro. Carcinogenesi. 1992 luglio; 13(7): 1167-70.
  205. Il IP C, Dong Y. Methylselenocysteine modula i biomarcatori degli apoptosi e di proliferazione in lesioni premaligne della ghiandola mammaria del ratto. Ricerca anticancro. 2001 marzo; 21 (2A): 863-7.
  206. Dong Y, Lisk D, blocco E, et al. caratterizzazione dell'attività biologica del gamma-glutamil-Se-methylselenocysteine: un agente anticancro novello e naturale da aglio. Ricerca del Cancro. 1° aprile 2001; 61(7): 2923-8.
  207. Zhang Y, Tang L. Discovery e sviluppo di sulforaphane come un fitochimico chemopreventive del cancro. Peccato di Pharmacol di acta. 2007 settembre; 28(9): 1343-54.
  208. Nian H, Delage B, E noiosa, et al. modulazione di attività di deacetylase dell'istone dai isothiocyanates e dai solfuri dietetici dell'allilico: studi con i composti del organosulfur dell'aglio e del sulforaphane. Circondi Mol Mutagen. 2009 aprile; 50(3): 213-21.
  209. Traka m., Gasper avoirdupois, Melchini A, et al. consumo dei broccoli interagisce con GSTM1 per perturbare le vie di segnalazione oncogene nella prostata. PLoS uno. 2 luglio 2008; 3(7): e2568.
  210. Thejass P, Kuttan G. Augmentation della cellula di uccisore naturale e della citotossicità cellulare dipendente dall'anticorpo nei topi di BALB/c da sulforaphane, da un isotiocianato naturale dai broccoli con produzione migliorata delle citochine IL-2 e da una IFN-gamma. Immunopharmacol Immunotoxicol. 2006;28(3):443-57.
  211. Dinkova-Kostova A. Phytochemicals come protettori contro radiazione ultravioletta: versatilità degli effetti e dei meccanismi. Med di Planta. 2008 ottobre; 74(13): 1548-59.
  212. Pledgie-Tracy A, MD di Sobolewski, Ne di Davidson. Sulforaphane induce gli apoptosi tipo-specifici delle cellule nelle linee cellulari umane del cancro al seno. Mol Cancer Ther. 2007 marzo; 6(3): 1013-21.
  213. Ramirez MC, Singletary K. Regulation espressione del ricevitore dell'estrogeno di alfa in cellule di cancro al seno umane da sulforaphane. Biochimica di J Nutr. 2009 marzo; 20(3): 195-201.
  214. Il potenziale d'ossido-riduzione di Jo, Kim SH, Ahn il NS, et al. efficacia di sulforaphane è mediato dalla chinasi della MAPPA p38 e dalle attivazioni caspase-7 in cellule umane di COX-2-expressed ed ER-positive di cancro al seno. Cancro Prev di EUR J. 2007 dicembre; 16(6): 505-10.
  215. Jackson SJ, chilowatt di Singletary. Sulforaphane: un inibitore mitotico di carcinoma mammario naturale, che interrompe la polimerizzazione della tubulina. Carcinogenesi. 2004 febbraio; 25(2): 219-27.
  216. Lockwood K, Moesgaard S, Yamamoto T, et al. progresso sulla terapia di cancro al seno con la vitamina Q10 e la regressione delle metastasi. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 6 luglio 1995; 212(1): 172-7.
  217. Folkers K. Relevance della biosintesi del coenzima Q10 e delle quattro basi di DNA come spiegazione razionale per le cause molecolari di cancro e di una terapia. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 16 luglio 1996; 224(2): 358-61.
  218. Ren S, Lien EJ. Prodotti naturali ed i loro derivati come agenti chemopreventive del cancro. Ricerca della droga di Prog. 1997;48:147-71.
  219. Concentrazioni di Portakal O, di Ozkaya O, di Erden IM, et al. del coenzima Q10 e stato antiossidante in tessuti dei pazienti di cancro al seno. Biochimica di Clin. 2000 giugno; 33(4): 279-84.
  220. NCCAM. Centro nazionale per medicina complementare ed alternativa. Fatti del Cancro: Medicina complementare ed alternativa: Domande e risposte circa il coenzima Q10. 2002.
  221. Bliznakov E, Casey A, Premuzic E. Coenzymes Q: stimolanti dell'attività fagocitica in ratti e della risposta immunitaria in topi. Experientia. 26 settembre 1970; 26(9): 953-4.
  222. Hogenauer GMPDJ. Il potenziale d'attivazione del macrofago dei ubiquinones. Negli aspetti biomedici e clinici del coenzima 1981, pp. 325-34.1981: 325-34.
  223. Lockwood K, Moesgaard S, Folkers K. Partial e regressione completa di cancro al seno in pazienti relativamente a dosaggio del coenzima Q10. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 30 marzo 1994; 199(3): 1504-8.
  224. UTH. Università di Texas-Houston e di centro per ricerca della medicina alternativa nel Cancro. Solfato 1998,1998 dell'idrazina
  225. ACS. La guida dell'associazione del cancro americana ai metodi complementari ed alternativi del Cancro. 2000.
  226. NCCAM. Centro nazionale per medicina complementare ed alternativa. Fatti del Cancro: Medicina complementare ed alternativa: Domande e risposte circa il coenzima Q10. 2002.
  227. Insegua il TL, Riley D, Carter T. Traditional e le terapie alternative per cancro al seno. Med di salute di Altern Ther. 2001 maggio; 7(3): 36-7.
  228. Pettini ab, Choe JY, DH di Truong, et al. riduzione dal coenzima Q10 della tossicità acuta dell'adriamicina di topi. Ricerca Commun Chem Pathol Pharmacol. 1977 novembre; 18(3): 565-8.
  229. Choe JY, pettini ab, Folkers K. Prevention dal coenzima Q10 dei cambiamenti elettrocardiografici indotti dall'adriamicina in ratti. Ricerca Commun Chem Pathol Pharmacol. 1979 gennaio; 23(1): 199-202.
  230. WC di Lubawy, RA di Dallam, LH di Hurley. Protezione contro da tossicità indotta anthramycin in topi dal coenzima Q10. Cancro nazionale Inst di J. Del 1980 gennaio; 64(1): 105-9.
  231. Usui T, Ishikura H, Izumi Y, et al. prevenzione possibile dalla progressione della cardiotossicità in conigli adriamicina-trattati dal coenzima Q10. Toxicol Lett. 1982 giugno; 12(1): 75-82.
  232. Effetti di Shinozawa S, di Gomita Y, di Araki Y. Protective di varie droghe su tossicità indotta di adriamicina (doxorubicina) e perossidazione lipidica microsomica in topi ed in ratti. Toro di biol Pharm. 1993 novembre; 16(11): 1114-7.
  233. Bagga D, Anders KH, Wang HJ, et al. rapporti poli-insaturi a catena lunga dell'acido grasso n-3-to-n-6 nel tessuto adiposo del seno dalle donne con e senza cancro al seno. Cancro di Nutr. 2002;42(2):180-5.
  234. Goodstine SL, Zheng T, Holford TR, et al. dietetico (n-3 rapporto)/(n-6) acido grasso: relazione possibile al rischio di cancro al seno premenopausa ma non postmenopausale nelle donne degli Stati Uniti. J Nutr. 2003 maggio; 133(5): 1409-14.
  235. CL di Gago-Dominguez m., di yuan JM, di Sun, et al. effetti avversari di n-3 dietetico ed acidi grassi n-6 su carcinogenesi mammaria: Lo studio cinese di salute di Singapore. Cancro del Br J. 3 novembre 2003; 89(9): 1686-92.
  236. Mancuso P, Whelan J, DeMichele SJ, et al. l'olio di pesce ed il pesce e l'olio di borragine dietetici sopprimono la biosintesi proinflammatory intrapolmonare del eicosanoid ed attenuano l'accumulazione polmonare del neutrofilo in ratti endotossici. Med di cura di Crit. 1997 luglio; 25(7): 1198-206.
  237. Chen J, Stavro PM, Thompson LU. Il seme di lino dietetico inibisce la crescita del cancro al seno e l'espressione umane dei downregulates e della metastasi del fattore e del recettore del fattore di crescita dell'epidermide di crescita del tipo di insulina. Cancro di Nutr. 2002;43(2):187-92.
  238. Lingua gallese J, Wietzke JA, GM di Zinser, et al. ricevitore della vitamina D-3 come obiettivo per prevenzione di cancro al seno. J Nutr. 2003 luglio; 133 (7 supplementi): 2425S-33S.
  239. Israele L, Hajji O, Grefft-Alami A, et al. [aumento della vitamina A degli effetti di chemioterapia nei cancri al seno metastatici dopo menopausa. Prova randomizzata in 100 pazienti]. Ann Med Interne (Parigi). 1985;136(7):551-4.
  240. Turley JM, Fu T, Ruscetti FW, et al. succinato della vitamina E induce gli apoptosi Fas-mediati in cellule di cancro al seno umane ricevitore-negative dell'estrogeno. Ricerca del Cancro. 1997 marzo; 57(5): 881-90.
  241. Cameron IL, Munoz J, Barnes CJ, et al. il livello elevato dietetico della vitamina sintetica E su perossidazione lipidica, la composizione di in acidi grassi della membrana e la citotossicità nello xenotrapianto del cancro al seno ed in topo ospitano il tessuto. Cellula tumorale Int. 12 marzo 2003; 3(1): 3.
  242. Barton DL, CL di Loprinzi, Quella SK, et al. valutazione futura della vitamina E per le vampate di calore nei superstiti del cancro al seno. J Clin Oncol. 1998 febbraio; 16(2): 495-500.
  243. CC di Schwenke. La mancanza di tocoferoli e di tocotrienoli mette le donne al rischio aumentato di cancro al seno? Biochimica di J Nutr. 2002 gennaio; 13(1): 2-20.
  244. Serbinova E, Kagan V, Han D, et al. riciclaggio libero del radicale e mobilità del intramembrane nelle proprietà antiossidanti dell'alfa-tocoferolo e del alfa-tocotrienolo. Med libero di biol di Radic. 1991;10(5):263-75.
  245. Theriault A, Chao JT, Wang Q, et al. tocotrienolo: una rassegna del suo potenziale terapeutico. Biochimica di Clin. 1999 luglio; 32(5): 309-19.
  246. Sundram K, GH di Khor, ONG COME, et al. effetto degli oli di palma dietetici su carcinogenesi mammaria in ratti femminili indotti da un antracene di 7,12 dimethylbenz (a). Ricerca del Cancro. 15 marzo 1989; 49(6): 1447-51.
  247. Kline K, Yu W, sabbiatrici BG. Vitamina E: meccanismi di azione come inibitori della crescita delle cellule del tumore. J Nutr. 2001 gennaio; 131(1): 161S-3S.
  248. Blocchi il G, Patterson B, Subar A. Fruit, le verdure e la prevenzione del cancro: una rassegna della prova epidemiologica. Cancro di Nutr. 1992;18(1):1-29.
  249. Mo H, CE di Elson. L'arresto del ciclo cellulare e degli apoptosi in cellule umane e murine del tumore è iniziato dagli isoprenoidi. J Nutr. 1999 aprile; 129(4): 804-13.
  250. Parker RA, Pearce BC, Clark RW, et al. tocotrienoli regola la produzione del colesterolo in cellule di mammiferi tramite una soppressione post-trascrizionale di una riduttasi di 3 hydroxy-3-methylglutaryl-coenzyme A. Biol chim. di J. 25 maggio 1993; 268(15): 11230-8.
  251. Nesaretnam K, Stephen R, Dils R, et al. tocotrienoli inibisce la crescita delle cellule di cancro al seno umane indipendentemente da stato del ricevitore dell'estrogeno. Lipidi. 1998 maggio; 33(5): 461-9.
  252. Nesaretnam K, Dorasamy S, palladio di Darbre. I tocotrienoli inibiscono la crescita delle cellule di cancro al seno ZR-75-1. Alimento Sci Nutr di Int J. 2000; 51 supplemento: S95-103.
  253. Yu W, Simmons-Menchaca m., Gapor A, et al. induzione degli apoptosi in cellule di cancro al seno umane dai tocoferoli e tocotrienoli. Cancro di Nutr. 1999;33(1):26-32.
  254. Effetti apoptotico di McIntyre BS, di Briski KP, di Gapor A, et al. antiproliferativo e dei tocoferoli e dei tocotrienoli sulle cellule epiteliali mammarie del topo preneoplastic e neoplastico. Med di biol di Proc Soc Exp. 2000 settembre; 224(4): 292-301.
  255. Guthrie N, Gapor A, camere AF, et al. inibizione di proliferazione di estrogeno MDA-MB-435 ricevitore-negativo e - cellule di cancro al seno umane positive MCF-7 dai tocotrienoli e dal tamoxifene dell'olio di palma, da solo e in associazione. J Nutr. 1997 marzo; 127(3): 544S-8S.
  256. Hortobagyi GN, Theriault RL, portatore L, et al. efficacia dei pamidronati nella riduzione delle complicazioni scheletriche in pazienti con cancro al seno e le metastasi litiche dell'osso. Gruppo di studio del cancro al seno di Aredia di protocollo 19. Med di N Inghilterra J. 12 dicembre 1996; 335(24): 1785-91.
  257. Roemer-Becuwe C, Krakowski I, Conroy T. [bifosfonati, dolore e qualità della vita nei pazienti di cancro al seno metastatici: una revisione bibliografica]. Cancro del toro. 2003 dicembre; 90(12): 1097-105.
  258. Palladio di Delmas. Bifosfonati nel trattamento del malattie delle ossa. Med di N Inghilterra J. 12 dicembre 1996; 335(24): 1836-7.
  259. Pavlakis N, Stockler M. Bisphosphonates per cancro al seno. Rev. 2002 del sistema della base di dati di Cochrane; (1): CD003474.
  260. Hortobagyi GN, Theriault RL, portatore L, et al. efficacia dei pamidronati nella riduzione delle complicazioni scheletriche in pazienti con cancro al seno e le metastasi litiche dell'osso. Gruppo di studio del cancro al seno di Aredia di protocollo 19. Med di N Inghilterra J. 12 dicembre 1996; 335(24): 1785-91.
  261. Cristofanilli m., Hortobagyi GN. Bifosfonati in gestione di cancro al seno. Controllo del Cancro. 1999 maggio; 6(3): 241-6.
  262. Requirand P, Gibert P, Tramini P, et al. squilibrio dell'acido grasso del siero nella perdita dell'osso: esempio con la malattia periodentale. Clin Nutr. 2000 agosto; 19(4): 271-6.
  263. Ditsch N, Mayer B, Rolle m., et al. profilo di espressione del ricevitore dell'estrogeno delle cellule epiteliali diffuse del tumore in midollo osseo dei pazienti di cancro al seno. Ricerca recente del Cancro di risultati. 2003;162:141-7.
  264. DB di Boyd. Insulina e cancro. Cancro Ther di Integr. 2003 dicembre; 2(4): 315-29.