Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Riferimenti di chemioterapia

Prevenzione delle malattie e trattamento, quinta edizione

I riferimenti a questa pagina corrispondono alla versione della stampa di prevenzione delle malattie e del trattamento, quinta edizione. Poiché aggiorniamo continuamente i protocolli online in risposta ai nuovi sviluppi scientifici, i lettori sono incoraggiati ad esaminare le ultime versioni dei protocolli.

  1. Hsueh CKDPSGK. L'inibizione selettiva di cyclooxygenase-2 (COX-2) migliora dagli gli apoptosi indotti da chemioterapia (che incontrano estratto). Proc Annu Meet Am Soc Clin Oncol. 1999; (18): A606.
  2. Pyo H, Choy H, GP del Amorino, et al. Cyclooxygenase-2 un inibitore selettivo, NS-398, migliora in vitro e in vivo preferenziale l'effetto di radiazione sulle cellule che esprimono cyclooxygenase-2. Ricerca del Cancro di Clin. 2001 ottobre; 7(10): 2998-3005.
  3. Attività B, caspase-3 di Swamy sistemi MV, di Cooma I, di Reddy BS, et al. di Lamin ed induzione degli apoptosi tramite una combinazione di inibitore della riduttasi HMG-CoA e di inibitori COX-2: un approccio novello nello sviluppare gli efficaci regimi chemopreventive. Int J Oncol. 2002 aprile; 20(4): 753-9.
  4. Ura H, Obara T, Nishino N, et al. citotossicità delle simvastatine alle cellule pancreatiche dell'adenocarcinoma che contengono il gene mutante di ras. Ricerca del Cancro di Jpn J. 1994 giugno; 85(6): 633-8.
  5. Narisawa T, Morotomi m., Fukaura Y, et al. Chemoprevention dalle pravastatine, un inibitore della riduttasi di 3 hydroxy-3-methylglutaryl-coenzyme A, da di carcinogenesi indotta da n dei due punti in ratti F344. Ricerca del Cancro di Jpn J. 1996 agosto; 87(8): 798-804.
  6. Tatsuta m., Iishi H, babza m., et al. soppressione dalle pravastatine, un inibitore del isoprenylation di p21ras, del hepatocarcinogenesis indotto da N-nitrosomorfolina in topi Sprague Dawley. Cancro del Br J. 1998 febbraio; 77(4): 581-7.
  7. Wang IK, Lin-Shiau SY, Lin JK. Soppressione dell'invasione e dell'espressione MMP-9 in NIH 3T3 e fibroblasti di v-H-Ras 3T3 dalle lovastatine con inibizione di isoprenylation di ras. Oncologia. 2000 settembre; 59(3): 245-54.
  8. Furst J, Haller T, Chwatal S, et al. simvastatina inibisce la trasformazione maligna dopo l'espressione dell'oncogene ha-ras nei fibroblasti di NIH 3T3. Biochimica di Physiol delle cellule. 2002;12(1):19-30.
  9. van de Donk nanowatt, Kamphuis millimetro, HM di Lokhorst, et al. Il colesterolo che abbassa le lovastatine della droga induce la morte delle cellule in cellule di plasma di mieloma. Leucemia. 2002 luglio; 16(7): 1362-71.
  10. Kawata S, Yamasaki E, Nagase T, et al. effetto delle pravastatine sulla sopravvivenza in pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato. Una prova controllata randomizzata. Cancro del Br J. 6 aprile 2001; 84(7): 886-91.
  11. Edwards CJ, Hart DJ, Spector TD. Statine orali e densità minerale ossea aumentata in donne postmenopausali. Lancetta. 2000 24 giugno; 355(9222): 2218-9.
  12. Edwards CJ, Russell RG, Spector TD. Statine ed osso: mito o realtà? Tessuto Int di Calcif. 2001 agosto; 69(2): 63-6.
  13. Uso di Pasco JA, di Kotowicz mA, di Henry MJ, et al. di statina, densità minerale ossea e rischio di frattura: Studio di osteoporosi di Geelong. Med dell'interno dell'arco. 11 marzo 2002; 162(5): 537-40.
  14. Waltregny D, Bellahcene A, de L, X, et al. ha aumentato l'espressione del sialoprotein dell'osso in metastasi dell'osso rispetto alle metastasi viscerali in seno e nei carcinoma della prostata umani. Minatore Res dell'osso di J. 2000 maggio; 15(5): 834-43.
  15. Pavlakis N, Stockler M. Bisphosphonates per cancro al seno. Rev. 2002 del sistema della base di dati di Cochrane; (1): CD003474.
  16. Se di Papapoulos, Na di Hamdy, van der PG. Bifosfonati in gestione di carcinoma della prostata metastatica allo scheletro. Cancro. 2000 15 giugno; 88 (12 supplementi): 3047-53.
  17. TUM di Plunkett, Smith P, Rubens RD. Rischio di complicazioni dalle metastasi dell'osso nel cancro al seno. implicazioni per gestione. Cancro di EUR J. 2000 marzo; 36(4): 476-82.
  18. Berruti A, Dogliotti L, Tucci m., et al. malattia metabolica dell'osso indotta da carcinoma della prostata: spiegazione razionale per l'uso dei bifosfonati. J Urol. 2001 dicembre; 166(6): 2023-31.
  19. SIG. di Smith, McGovern FJ, Fallon mA, et al. densità minerale ossea bassa in uomini ormone-ingenui con carcinoma della prostata. Cancro. 15 giugno 2001; 91(12): 2238-45.
  20. Reyes-Moreno C, Sourla A, Choki I, et al. fattori Osteoblast-derivati di sopravvivenza protegge le cellule di carcinoma della prostata umane PC-3 dagli apoptosi di adriamicina. Urologia. 1998 agosto; 52(2): 341-7.
  21. Shariat SF, Shalev m., Menesses-Diaz A, et al. livelli preoperatori del plasma del fattore di crescita trasformante beta (1) (TGF-beta (1)) predica forte la progressione in pazienti che subiscono la prostatectomia radicale. J Clin Oncol. 1° giugno 2001; 19(11): 2856-64.
  22. Paule B. [Interleukin-6 e metastasi dell'osso di cancro renale: basi molecolari ed implicazioni terapeutiche]. Prog Urol. 2001 aprile; 11(2): 368-75.
  23. Garcia-Moreno C, Mendez-Davila C, de La PC, et al. cellule prostatiche umane di carcinoma produce un aumento nella sintesi di interleukin-6 dall'osteoblasto umano. Prostata. 1° marzo 2002; 50(4): 241-6.
  24. Agarwal B, cv di Rao, Bhendwal S, et al. lovastatina aumenta dagli gli apoptosi indotti sulindac in cellule di tumore del colon e rafforza gli effetti chemopreventive di sulindac. Gastroenterologia. 1999 ottobre; 117(4): 838-47.
  25. Tajima M. [cardiotossicità cronica dei derivati di antraciclina e della prevenzione possibile dal coenzima Q10]. Gan No Rinsho. 1984 luglio; 30 (9 supplementi): 1211-6.
  26. Valutazione non invadente Mortensen SA, di Aabo K, di Jonsson T, et al. clinico e della cardiotossicità di antraciclina: prospettive su protezione del miocardio. Ricerca di Int J Clin Pharmacol. 1986;6(2):137-50.
  27. Iarussi D, Auricchio U, Agretto A, et al. effetto protettivo del coenzima Q10 sulla cardiotossicità di antracicline: controlli lo studio in bambini con la leucemia linfoblastica acuta ed il linfoma non Hodgkin. Mol Aspects Med. 1994; 15 supplementi: s207-s212.
  28. De Flora S, D'Agostini F, Masiello L, et al. sinergismo fra N-acetilcisteina e doxorubicina nella prevenzione della carcinogenicità e metastasi nei modelli murini. Cancro di Int J. 17 settembre 1996; 67(6): 842-8.
  29. D'Agostini F, Bagnasco m., Giunciuglio D, et al. inibizione da N-acetilcisteina orale dadi clastogenicità e dall'dell'alopecia indotte da doxorubicina e prevenzione dei tumori e dei micrometastases primari del polmone in topi. Int J Oncol. 1998 agosto; 13(2): 217-24.
  30. Schmidinger m., CA di Budinsky, Wenzel C, et al. glutatione nella prevenzione di cisplatino ha indotto le tossicità. Una prova pilota futuro randomizzata in pazienti con il cancro di collo e capo ed il cancro polmonare non piccolo delle cellule. Wien Klin Wochenschr. 2000 28 luglio; 112(14): 617-23.
  31. Agha, EL Fattah aa, Al Zuhair HH, et al. effetto di Chemopreventive dell'estratto del ginkgo biloba contro benzo (a) da carcinogenesi indotta da pirene del forestomach in topi: miglioramento della cardiotossicità della doxorubicina. Ricerca del Cancro di J Exp Clin. 2001 marzo; 20(1): 39-50.
  32. WC di Prasad KN, delle Cole, Kumar B, et al. spiegazione razionale scientifica per usando i micronutrienti multipli ad alta dose come aggiunta alle terapie standard e sperimentali del cancro. J Coll Nutr. 2001 ottobre; 20 (5 supplementi): 450S-63S.
  33. Blasiak J, Gloc E, Wozniak K, et al. genotossicità del idarubicin e la sua modulazione dalle vitamine C ed E e amifostina. Le bioe di Chem interagiscono. 20 aprile 2002; 140(1): 1-18.
  34. Somasundaram S, Na di Edmund, distacco di Moore, et al. curcumina dietetica inibisce dagli gli apoptosi indotti da chemioterapia nei modelli di cancro al seno umano. Ricerca del Cancro. 1° luglio 2002; 62(13): 3868-75.
  35. L'Olanda JFFEIBRCJrPREWRR. Edizione del Cancro Medicine.2000 quinto dell'Olanda-Frei.
  36. Hanahan D, Bergers G, Bergsland E. Less è più, regolarmente: il dosaggio metronomic dei farmaci citotossici può mirare all'angiogenesi del tumore in topi. J Clin investe. 2000 aprile; 105(8): 1045-7.
  37. Klement G, Baruchel S, Rak J, et al. la terapia a basse dosi continua con vinblastina e l'anticorpo di VEGF receptor-2 induce la regressione continua del tumore senza tossicità evidente. J Clin investe. 2000 aprile; 105(8): R15-R24.
  38. Gately S, scheduler di Kerbel R. Antiangiogenic di chemioterapia più bassa del cancro della dose. Cancro J. 2001 settembre; 7(5): 427-36.
  39. Equipaggi la S, Bocci il G, Francia il G, et al. effetti antitumorali in topi di ciclofosfamide (metronomic) a basse dosi amministrata continuamente attraverso l'acqua potabile. Ricerca del Cancro. 15 maggio 2002; 62(10): 2731-5.
  40. CL di Arteaga. Dipendenza del recettore del fattore di crescita dell'epidermide in tumori umani: più appena espressione? Oncologo. 2002; 7 4:31 del supplemento - 9.
  41. Wakeling EA, PS del tipo, JUNIOR di Woodburn, et al. ZD1839 (Iressa): un inibitore oralmente attivo della segnalazione epidermica di fattore di crescita con il potenziale per la terapia del cancro. Ricerca del Cancro. 15 ottobre 2002; 62(20): 5749-54.
  42. Effetto nocivo di Bhatia N, di Agarwal R. della silimarina preventiva di phytochemicals del cancro, genisteina e gallato del epigallocatechin 3 sugli eventi epigenetici in cellule umane di carcinoma DU145 della prostata. Prostata. 1° febbraio 2001; 46(2): 98-107.
  43. Hurley millimetro, Marcello K, Abreu C, et al. trasduzione del segnale dal fattore di crescita di base del fibroblasto in cellule osteoblastic del ratto Py1a. Minatore Res dell'osso di J. 1996 settembre; 11(9): 1256-63.
  44. Mukhopadhyay D, Tsiokas L, Zhou XM, et al. induzione Hypoxic dell'espressione di fattore endoteliale vascolare umana di crescita con l'attivazione del c-Src. Natura. 15 giugno 1995; 375(6532): 577-81.
  45. Arbiser JL, Klauber N, Rohan R, et al. curcumina è in vivo un inibitore dell'angiogenesi. Mol Med. 1998 giugno; 4(6): 376-83.
  46. Seol DW, Chen Q, attivazione di Zarnegar R. Transcriptional del gene del ricevitore di fattore di crescita dell'epatocita (c-incontrato) dal suo legante (fattore di crescita dell'epatocita) è mediato con AP-1. Oncogene. 2000 24 febbraio; 19(9): 1132-7.
  47. Zhang F, Altorki NK, JUNIOR di Mestre, et al. curcumina inibisce la trascrizione cyclooxygenase-2 in cellule epiteliali gastrointestinali umane estere-trattate phorbol dell'acido della bile e. Carcinogenesi. 1999 marzo; 20(3): 445-51.
  48. Plummer MP, KA di Holloway, Manson millimetro, et al. inibizione dell'espressione della ciclossigenase 2 in cellule dei due punti dalla curcumina chemopreventive dell'agente comprende l'inibizione di attivazione N-F-kappaB via il NIK/IKK che segnala il complesso. Oncogene. 28 ottobre 1999; 18(44): 6013-20.
  49. Jee SH, Sc di Shen, CR di Tseng, et al. curcumina induce gli apoptosi di p53-dependent in cellule umane del basalioma. J investe Dermatol. 1998 ottobre; 111(4): 656-61.
  50. Jung iarda, ms di Kim, SEDERE di Shin, et al. EGCG, una componente importante di tè verde, inibisce la crescita del tumore inibendo l'induzione di VEGF in cellule umane di carcinoma dei due punti. Cancro del Br J. 23 marzo 2001b; 84(6): 844-50.
  51. Navis I, Sriganth P, curcumina di Premalatha B. Dietary con l'amministrazione del cisplatino modula gli indici dell'indicatore del tumore in fibrosarcoma sperimentale. Ricerca di Pharmacol. 1999 marzo; 39(3): 175-9.
  52. Michaels SBDM. In vivo valutazione degli inibitori di N-F-KB come Chemosensitizers: Studio 4967. La carta ha presentato alla riunione annuale dell'Associazione per la ricerca sul cancro americana, New Orleans, 24-28 marzo, 2001,2001; Studio 4967 dei 24-28 marzo 2001.
  53. Wagdi P, Fluri m., Aeschbacher B, et al. cardioprotezione in pazienti che subiscono chemo e/o radioterapia per la malattia neoplastico. Uno studio pilota. Cuore J. 1996 di Jpn maggio; 37(3): 353-9.
  54. Chinery R, Brockman JA, Peeler Mo, et al. antiossidanti migliora la citotossicità degli agenti chemioterapeutici nel cancro colorettale: un'induzione di p53-independent di p21WAF1/CIP1 via C/EBPbeta. Nat Med. 1997 novembre; 3(11): 1233-41.
  55. H, Yu W, sabbiatrici BG, et al. succinato di RRR-alfa-tocoferil inducete le cellule di cancro al seno umane MDA-MB-435 e MCF-7 per subire la differenziazione. La crescita delle cellule differisce. 2001 settembre; 12(9): 471-80.
  56. Escrezione m., et al. 5-Hydroxymethyluracil di Faure H, di Coudray C, di Mousseau, plasma TBARS e vitamine antiossidanti del plasma in pazienti adriamicina-trattati. Med libero di biol di Radic. 1996;20(7):979-83.
  57. Guo L, PS di Bai, Zhao L, Wang XH. L'iniezione del polisaccaride dell'astragalo ha integrato con la vinorelbina ed il cisplatino per i pazienti con il non piccolo cancro polmonare avanzato delle cellule: effetti su qualità della vita e sulla sopravvivenza. Med Oncol. 18 settembre 2011.
  58. Liu L, Zhang J, lui R, Zhou L, Zhang J. [l'iniezione dell'astragalo migliora dalla la nefrotossicità indotta da cisplatino in topi]. Zhongguo Zhong Yao Za Zhi. 2010 ottobre; 35(20): 2736-40
  59. Duan P, Wang ZM. [Studio clinico su effetto dell'astragalo nell'efficacia che migliora e riduzione di tossicità della chemioterapia in pazienti del tumore maligno]. Zhongguo Zhong Xi Yi Jie He Za Zhi. 2002 luglio; 22(7): 515-7. Cinese.
  60. Potenziale d'ossido-riduzione di Choi, approvazione LUI, Yoon Y, SEDERE di Magnuson, Kim Mk, Chun HS. Effetto protettivo dell' estratto ricco d'antociano dal mirtillo (vaccinium myrtillus L.) contro la mielotossicità indotta da fluorouracile 5. Biofactors. 2007;29(1):55-65.
  61. Potenziale d'ossido-riduzione di Choi, parco JH, Kim Mk, Chun HS. Alleviamento dalle delle tossicità indotte da doxorubicina dell'dall'estratto ricco d'antociano del mirtillo (vaccinium myrtillus L.) in ratti ed in topi. Biofactors. 2010 luglio-agosto; 36(4): 319-27.
  62. Ashour OM, Elberry aa, Alahdal A, Al Mohamadi, Nagy aa, Abdel-Naim ab, Abdel-Sattar ea, Mohamadin. Effetto protettivo del mirtillo (vaccinium myrtillus) contro dalla la cardiotossicità ossidativa indotta da doxorubicina in ratti. Med Sci Monit. 2011 aprile; 17(4): BR110-5.
  63. Vanella A, Campisi A, di Giacomo C, et al. resistenza migliorata dei fibroblasti adriamicina-trattati del polmone MCR-5 da glutatione perossidasi intracellulare aumentato e dagli antiossidanti extracellulari. Biochimica Mol Med. 1997 ottobre; 62(1): 36-41.
  64. Yeo JK, deviazione standard di Cha, Cho CH, et al. Se-methylselenocysteine induce gli apoptosi con l'attivazione di caspase e la fenditura di Bax mediate dalla calpaina in cellule tumorali ovariche SKOV-3. Cancro Lett. 8 agosto 2002; 182(1): 83-92.
  65. Sc di Sinha R, di Kiley, LU JX, et al. effetti del methylselenocysteine su attività di PKC, fosforilazione cdk2 e espressione genica del gadd in cellule epiteliali mammarie sincronizzate del tumore del topo. Cancro Lett. 15 novembre 1999; 146(2): 135-45.
  66. Sinha R, Medina D. Inhibition di attività della chinasi cdk2 dal methylselenocysteine in cellule epiteliali mammarie sincronizzate del tumore del topo. Carcinogenesi. 1997 agosto; 18(8): 1541-7.
  67. Jung U, Zheng X, Yoon COSÌ, et al. Se-methylselenocysteine induce gli apoptosi mediato dalle specie reattive dell'ossigeno in cellule HL-60. Med libero di biol di Radic. 15 agosto 2001a; 31(4): 479-89.
  68. Il IP C, Dong Y. Methylselenocysteine modula i biomarcatori degli apoptosi e di proliferazione in lesioni premaligne della ghiandola mammaria del ratto. Ricerca anticancro. 2001 marzo; 21 (2A): 863-7.
  69. Kennedy RS, GP di Konok, Bounous G, et al. L'uso di un concentrato del proteina del siero nel trattamento dei pazienti con carcinoma metastatico: uno studio clinico di fase III. Ricerca anticancro. 1995 novembre; 15 (6B): 2643-9.
  70. Modulazione del concentrato (WPC) e del glutatione del proteina del siero di Bounous G. nel trattamento del cancro. Ricerca anticancro. 2000 novembre; 20 (6C): 4785-92.
  71. Tsai WY, Chang WH, Chen CH, et al. Enchancing effetto dell'isolato brevettato del proteina del siero (Immunocal) su citotossicità di un farmaco anticancro. Cancro di Nutr. 2000;38(2):200-8.
  72. Pugliese pinta, Giordania K, Cederberg H, et al. Alcune azioni biologiche dei alkylglycerols da di olio di fegato di pescecane. Med del complemento di J Altern. 1998;4(1):87-99.
  73. Lissoni P, Barni S, mandala m., et al. ha fatto diminuire la tossicità ed ha aumentato l'efficacia della chemioterapia del cancro facendo uso della melatonina pineale dell'ormone nei pazienti solidi metastatici del tumore con stato clinico difficile. Cancro di EUR J. 1999 novembre; 35(12): 1688-92.
  74. Lissoni P, Paolorossi F, Ardizzoia A, et al. Uno studio randomizzato su chemioterapia con cisplatino più il etoposide contro la terapia di chemoendocrine con cisplatino, il etoposide e la melatonina pineale dell'ormone come trattamento prima linea di non piccoli malati di cancro avanzati del polmone delle cellule in uno stato clinico difficile. Ricerca pineale di J. 1997a agosto; 23(1): 15-9.
  75. Lissoni P, Tancini G, Barni S, et al. trattamento da di tossicità indotta da chemioterapia del cancro con la melatonina pineale dell'ormone. Cancro di cura di sostegno. 1997b marzo; 5(2): 126-9.
  76. Lissoni P. C'è un ruolo per melatonina nella cura complementare? Cancro di cura di sostegno. 2002 marzo; 10(2): 110-6.
  77. Maestroni GJ, Covacci V, salvataggio di Conti A. Hematopoietic via il fattore distimolazione del granulocita-macrofago T-cellula-dipendente e endogeno indotto dalla melatonina pineale del neurormone nei topi del tumore-cuscinetto. Ricerca del Cancro. 1° maggio 1994a; 54(9): 2429-32.
  78. L'attività distimolazione di Maestroni GJ, di Conti A, di Lissoni P. ed il salvataggio ematopoietico dai composti della chemioterapia del cancro sono indotti da melatonina via l'interleuchina endogena 4. ricerche del Cancro. 1° settembre 1994b; 54(17): 4740-3.
  79. Maestroni GJ. I ricevitori dell'kappa-oppioide in stroma del midollo mediano gli effetti ematopoietici dalle delle citochine indotte da melatonina dell'oppioide. Ann N Y Acad Sci. 1° maggio 1998; 840:411-9.
  80. Conti A, Maestroni GJ. Il ruolo neuroimmunotherapeutic clinico di melatonina in oncologia. Ricerca pineale di J. 1995 ottobre; 19(3): 103-10.
  81. Lissoni PAABSTGMMP. Immunoterapia con l'interleuchina 2 a basse dosi sottocutanea più melatonina come terapia di salvataggio di cancro ovarico molto chemioterapia-pretrattato. Rappresentante di Oncol. 1996; 3(5): 947-9.
  82. Koda K, Miyazaki m. et al. Una prova controllata randomizzata di immunochemotherapy ausiliario postoperatorio per cancro colorettale con le medicine orali. Int J Oncol. 2003;23(1):165-72.
  83. Noguchi K, preparato di PSK il polisaccaride di Tanimura H et al. aumenta la proliferazione e la citotossicità dei linfociti di tumore-infiltrazione in vitro. Ricerca anticancro. 1995;15(2):255-8.
  84. Yokoe T, antigene HLA di Iino Y et al. come indice premonitore per il risultato dei pazienti di cancro al seno con immunochemotherapy ausiliario con la ricerca di PSK.Anticancer. 1997; 17 (4A): 2815-8.
  85. Shibata m., Shimura T, Nishina Y et al. [neuropatia di FOLFOX4-induced e soppressione di midollo osseo periferiche in diminuzione PSK in pazienti con cancro colorettale metastatico]. Gan To Kagaku Ryoho. 2011 maggio; 38(5): 797-801.
  86. Matsuda m., Matsusaka S, Kuboki Y et al. [analisi retrospettiva di neurotossicità FOLFOX4 per il recupero da cancro colorettale avanzato]. [Articolo nel giapponese] Gan To Kagaku Ryoho. 2008 marzo; 35(3): 461-6.
  87. Ms di Kobrinsky nl, di Sjolander DE, di Cheang, et al. trattamento distimolazione di fattore del Granulocita-macrofago prima di doxorubicina e dell'innesco di chemioterapia della ciclofosfamide nelle donne con il cancro al seno della fase iniziale. J Clin Oncol. 1999 novembre; 17(11): 3426-30.
  88. Il CN di Baxevanis, Tsavaris la N.B.:, il SI di Papadhimitriou, et al. fattore distimolazione del Granulocita-macrofago migliora i parametri immunologici in pazienti con i tumori solidi refrattari che ricevono la chemioterapia del secondo line: correlazione con le risposte cliniche. Cancro di EUR J. 1997 luglio; 33(8): 1202-8.
  89. Murray LS, DI di Jodrell, Morrison JG, et al. L'effetto di cimetidina sulle farmacocinesi dell'epirubicina in pazienti con cancro al seno avanzato: prova preliminare di un'interazione della droga potenzialmente comune. Clin Oncol (R Coll Radiol). 1998; 10(1): 35-8.
  90. Matsumoto S, Imaeda Y, Umemoto S, et al. cimetidina aumenta la sopravvivenza dei malati di cancro colorettali con gli alti livelli del sialyl Lewis-x e dell'espressione di epitopo di Lewis-Un di sialyl sulle cellule tumorali. Cancro del Br J. 21 gennaio 2002; 86(2): 161-7.
  91. Keating A, RA di Chez. Sciroppo dello zenzero come antiemetico nella gravidanza iniziale. Med di salute di Altern Ther. 2002 settembre; 8(5): 89-91.
  92. de Wit R, Herrstedt J, Rapoport B, et al. l'aggiunta dell'antagonista orale NK1 aprepitant agli antiemetici standard fornisce la protezione contro la nausea ed il vomito durante i cicli multipli della chemioterapia a base di cisplatino. J Clin Oncol. 15 novembre 2003; 21(22): 4105-11.
  93. Hesketh PJ, Van Belle S, Aapro m., et al. partecipazione differenziale dei neurotrasmettitori con il corso di tempo da di emesi indotti da cisplatino come rivelatore tramite la terapia con gli antagonisti specifici del ricevitore. Cancro di EUR J. 2003a può; 39(8): 1074-80.
  94. Poli-Bigelli S, Rodrigues-Pereira J, ANNUNCIO di Carides, et al. l'aggiunta dell'antagonista del ricevitore del neurokinin 1 aprepitant alla terapia antiemetica standard migliora il controllo dadi nausea e da di vomito indotti da chemioterapia. Risultati da un randomizzato, prova alla cieca, prova controllata con placebo in America Latina. Cancro. 15 giugno 2003; 97(12): 3090-8.
  95. Hesketh PJ, Grunberg MP, Gralla RJ, et al. L'antagonista orale neurokinin-1 aprepitant per la prevenzione dadi nausea e da di vomito indotti da chemioterapia: un multinazionale, randomizzato, prova alla cieca, prova controllata con placebo in pazienti che ricevono cisplatino ad alta dose--il protocollo di Aprepitant 052 gruppi di studio. J Clin Oncol. 15 novembre 2003b; 21(22): 4112-9.
  96. PS di Chawla, Grunberg MP, Gralla RJ, et al. stabilente la dose dell'antagonista orale NK1 aprepitant per la prevenzione dadi nausea e da di vomito indotti da chemioterapia. Cancro. 1° maggio 2003; 97(9): 2290-300.
  97. EMDND® (aprepitant) [foglietto illustrativo]. Whitehouse Station, NJ: Merck Sharp & Dohme Corp., una filiale di Merck & Co., inc; 2003.
  98. Effetti di Tsai WS, di Nagawa H, di Muto T. Differential degli acidi grassi polinsaturi sulla chemiosensibilità delle cellule NIH3T3 ed i suoi transformants. Cancro di Int J. 27 gennaio 1997; 70(3): 357-61.
  99. Ogilvie GK, Fettman MJ, Mallinckrodt CH, et al. effetto dell'olio di pesce, arginina e chemioterapia della doxorubicina su tempo di sopravvivenza e di remissione per i cani con linfoma: una prova alla cieca, studio controllato con placebo randomizzato. Cancro. 2000 15 aprile; 88(8): 1916-28.
  100. Il YP di Lou anno, di LU, Xie JG, et al. gli effetti della somministrazione orale di tè, di tè decaffeinato e di caffeina sulla formazione e della crescita dei tumori in topi ad alto rischio SKH-1 precedentemente hanno trattato con la luce ultravioletta di B. Cancro di Nutr. 1999;33(2):146-53.
  101. Blasina A, prezzo BD, Turenne GA, et al. caffeina inibisce il BANCOMAT della chinasi del controllo. Curr Biol. 7 ottobre 1999; 9(19): 1135-8.
  102. Ribeiro JC, Barnetson AR, Jackson P, et al. la radiosensibilità Caffeina-crescente non dipende da una perdita di arresto o di apoptosi di G2/M nelle linee cellulari del cancro alla vescica. Int J Radiat Biol. 1999 aprile; 75(4): 481-92.
  103. Jiang X, Lim LY, Daly JW, et al. relazioni fra struttura e attività per inibizione del controllo G2 dagli analoghi della caffeina. Int J Oncol. 2000 maggio; 16(5): 971-8.
  104. La TA di Valenzuela, Mateos S, Ruiz de Almodovar JM, et al. variazione nell'effetto di sensibilizzazione di caffeina nelle linee cellulari umane del tumore dopo irradiazione gamma. Radiother Oncol. 2000 marzo; 54(3): 261-71.
  105. Kang JH, canzone KH, corteggia JK, et al. Ginsenoside Rp1 dal panax ginseng esibisce l'attività anticancro giù-regolando della via di IGF-1R/Akt in cellule di cancro al seno. Ronzio Nutr degli alimenti vegetali. 2011;66(3):298-305.
  106. Resistenza di Pérez-Tomás R. Multidrug: sguardo retrospettivo e prospettive nel trattamento del farmaco anticancro. Curr Med Chem. 2006;13(16):1859-76.
  107. Choi CH, Kang G, min iarda. Inversione di resistenza P-glicoproteina-mediata del multidrug dai ginsenosidi di protopanaxatriol da ginseng rosso coreano. Med di Planta. 2003 marzo; 69(3): 235-40.
  108. Matsunaga H, Katano m., Saita T, et al. potenziamento di citotossicità di mitomicina C da un alcool polyacetylenic, panaxytriol. Cancro Chemother Pharmacol. 1994;33(4):291-7.
  109. Kikuchi Y, Sasa H, Kita T, et al. inibizione di proliferazione di cellula tumorale ovarica umana in vitro dal ginsenoside Rh2 ed effetti ausiliari a cisplatino in vivo. Farmaci anticancro. 1991 febbraio; 2(1): 63-7.
  110. Aherne SA, O'Brien nanometro. Protezione dai flavonoidi miricetina, quercetina e rutina contro da danno indotto da perossido del DNA dell'idrogeno in Caco-2 e cellule Hep G2. Cancro di Nutr. 1999;34(2):160-6.
  111. HM di Yang JH, di Hsia TC, di Kuo, et al. inibizione di crescita della cellula tumorale del polmone dai glucuronides della quercetina via l'arresto di G2/M ed induzione degli apoptosi. Droga Metab Dispos. 2006 febbraio; 34(2): 296-304.
  112. Morrow dm, PE di Fitzsimmons, Chopra m., et al. completamento dietetico con la quercetina antitumorale del promotore: i suoi effetti sul regolamento del gene della proteinasi metallica della matrice. Ricerca di Mutat. 1° settembre 2001; 480-481: 269-76.
  113. Bach A, piegatrice-Sigel J, Schrenk D, Flugel D, Kietzmann T. La quercetina antiossidante inibisce la proliferazione cellulare via induzione di HIF-1-dependent di p21WAF. Segnale di redox di Antioxid. 15 agosto 2010; 13(4): 437-48.
  114. Scambia G, Ranelletti FO, PB di Panici, et al. quercetina rafforza l'effetto dell'adriamicina in una linea cellulare umana multidrug-resistente del cancro al seno MCF-7: Glicoproteina P come obiettivo possibile. Cancro Chemother Pharmacol. 1994;34(6):459-64.
  115. Staedler D, Idrizi E, Kenzaoui BH, et al. associazioni di farmaci con quercetina: doxorubicina più quercetina in cellule di cancro al seno umane. Cancro Chemother Pharmacol. 2011 novembre; 68(5): 1161-72.
  116. Du G, Lin H, Wang m., et al. quercetina notevolmente ha migliorato l'indice terapeutico di doxorubicina contro cancro al seno 4T1 dai suoi effetti avversari su HIF-1α in tumore e cellule normali. Cancro Chemother Pharmacol. 2010a gennaio; 65(2): 277-87.
  117. Li SZ, Li K, Zhang JH, et al. L'effetto di quercetina su citotossicità della doxorubicina in cellule di cancro al seno umane. Agenti anticancro Med Chem. 18 giugno 2012.
  118. Du G, Lin H, Yang Y, et al. quercetina dietetica che combina l'iniezione intratumoral della doxorubicina induce sinergico il rifiuto di cancro al seno stabilito in topi. Int Immunopharmacol. 2010b luglio; 10(7): 819-26.
  119. Hofmann J, doppler W, Jakob A, et al. potenziamento dell'effetto antiproliferativo di e (ii) cis-diamminedichloroplatinum azotoiprite dagli inibitori del Cancro di C. Int J della chinasi proteica. 1988 settembre; 42(3): 382-8.
  120. Hofmann J, Fiebig HH, BR di Winterhalter, et al. potenziamento dell'attività antiproliferativa di cis-diamminedichloroplatinum (II) da quercetina. Cancro di Int J. 15 marzo 1990; 45(3): 536-9.
  121. Il BM di Kaminski, Weigert A, Brüne la B, et al. Sulforaphane rafforza dall'l'inibizione della crescita indotta da oxaliplatino delle cellule in cellule tumorali colorettali via induzione dei modi differenti di morte delle cellule. Cancro Chemother Pharmacol. 2011 maggio; 67(5): 1167-78.
  122. Sugiyama T, effetti di Sadzuka Y. Enhancing delle componenti del tè verde sull'attività antitumorale dell'adriamicina contro il sarcoma ovarico M5076. Cancro Lett. 13 novembre 1998; 133(1): 19-26.
  123. Sadzuka Y, Sugiyama T, Sonobe T. Efficacies delle componenti del tè su doxorubicina ha indotto l'attività e l'inversione antitumorali della resistenza del multidrug. Toxicol Lett. 3 aprile 2000a; 114 (1-3): 155-62.
  124. Sadzuka Y, Sugiyama T, Sonobe T. Improvement del idarubicin ha indotto l'attività e la soppressione di midollo osseo antitumorali dalla teanina, una componente di tè. Cancro Lett. 1° ottobre 2000b; 158(2): 119-24.
  125. Sadzuka Y, Sugiyama T, Suzuki T, et al. potenziamento dell'attività di doxorubicina tramite inibizione di trasportatore del glutammato. Toxicol Lett. 15 settembre 2001; 123 (2-3): 159-67.