Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Riferimenti di Hemochromatosis

Prevenzione delle malattie e trattamento, quinta edizione

I riferimenti a questa pagina corrispondono alla versione della stampa di prevenzione delle malattie e del trattamento, quinta edizione. Poiché aggiorniamo continuamente i protocolli online in risposta ai nuovi sviluppi scientifici, i lettori sono incoraggiati ad esaminare le ultime versioni dei protocolli.

  1. Jellinger K, Kienzl E, Rumpelmair G, et al. complesso della Ferro-melanina in substantianigra dei cervelli parkinsoniani: una microanalisi a raggi x. J. Neurochem. 1992;59(3):1168-1171.
  2. Kew MC. Sovraccarico epatico del ferro e carcinoma epatocellulare. Cancro Lett. 2009;286(1):38-43.
  3. Shima T, Sarna T, HM di Swartz, Stroppolo A, Gerbasi R, Zecca L. Binding di ferro a neuromelanin della melanina umana del sintetico e di substantianigra: uno studio di spettroscopia di risonanza paramagnetica di elettrone. Med libero di RadicBiol. 1997;23(1):110-119.
  4. Siddique A e Kowdley chilovolt. Recensione: le sindromi di sovraccarico del ferro. Aliment.Pharmacol.Ther. 2012;35(8):876-893.
  5. Sovraccarico di Huang X. Iron e la sua associazione con il rischio di cancro in esseri umani: prova per ferro come metallo cancerogeno. Ricerca di Mutat. 10 dicembre 2003; 533 (1-2): 153-71.
  6. Heli H, Mirtorabi S, Karimian K. Advances nella chelazione del ferro: un aggiornamento. Brevetto di OpinTher dell'esperto. 2011;21(6):819-856.
  7. Cogswell ME, CA del Looker, Pfeiffer cm, et al. valutazione della carenza di ferro nei bambini in età prescolare degli Stati Uniti e femmine non gravide di gravidanza invecchia: Indagine nazionale 2003-2006 dell'esame di nutrizione e di salute. J ClinNutr. 2009;89(5):1334-1342.
  8. Fleming DJ, Jacques PF, Tucker chilolitro, et al. stato del ferro del gruppo dissipato e anziano di studio del cuore di Framingham: una popolazione ferro-piena con un'alta prevalenza dei depositi elevati del ferro. J ClinNutr. 2001;73(3):638-646.
  9. Killilea DW, Atamna H, Liao C, et al. accumulazione del ferro durante la senescenza cellulare in fibroblasti umani in vitro. Segnale di redox di Antioxid. 2003 ottobre; 5(5): 507-16.
  10. Brittenham G. Hoffman: Ematologia: Principi di base e pratica, quinto ed (© 2008). CAPITOLO 36 - DISORDINI DEL METABOLISMO DI FERRO: CARENZA DI FERRO E SOVRACCARICO DEL FERRO. Disponibile a: il http://www.mdconsult.com/books/page.do?eid=4-u1.0-B978-0-443-06715-0..50038-8&isbn=978-0-443-06715-0&sid=1318758387&uniqId=338101529-7#4-u1.0-B978-0-443-06715-0..50038-8 ha acceduto a 6/5/2012.
  11. Sig. di Borgaonkar. Il terreno comunale di Hemochromatosis.More che voi pensa. Può il medico di Fam. 2003;49:36-43.
  12. Fischer R e Harmatz PR. Valutazione non invadente di sovraccarico del ferro del tessuto. Programma di Soc Hematol Educ di ematologia. 2009:215-221.
  13. Muñoz m., García-Erce JA, Remacha ÁF.Disorders del metabolismo di ferro. Parte II: carenza di ferro e sovraccarico del ferro. J. Clin. Pathol. 2011;64(4):287-296.
  14. Fleming CON RIFERIMENTO A e sovraccarico di Ponka P. Iron nella malattia umana. Med di N Inghilterra J. 2012;366(4):348-359.
  15. PC di Santos, Krieger JE, CA di Pereira. Sistema diagnostico e patogenesi molecolari del hemochromatosis ereditario. Int J Mol Sci. 2012;13(2):1497-1511.
  16. Murray KF, fuga D, Kowdley KV.Current e terapia futura in emocromatosi e nella malattia di Wilson. Esperto OpinPharmacother. 2003;4(12):2239-2251.
  17. Geissler C, Singh M. Iron, carne e salute. Sostanze nutrienti. 2011 marzo; 3(3): 283-316.
  18. Fisher J, Devraj K, Ingram J, et al. ferritina: un meccanismo novello per la consegna di ferro al cervello e ad altri organi. Cellula Physiol di J Physiol. 2007; 293(2): C641-9.
  19. Pietrangelo A. Hereditary Hemochromatosis: Patogenesi, diagnosi e trattamento. Gastroenterologia. 2010; 139(2): 393-408.e2.
  20. Marx JJ e van Asbeck BS.e dei chelatori del ferro nell'impedire il radicale ossidrile danneggiano: sindrome di emergenza respiratoria adulta come modello sperimentale per la patofisiologia ed il trattamento di danno di tessuto ossigeno-radicale-mediato. ActaHaematol. 1996;95(1):49-62.
  21. Emerit J, Beaumont C e metabolismo di ferro di Trivin F., radicali liberi e lesione ossidativa. Biomed Pharmacother. 2001 luglio; 55(6): 333-9.
  22. Piccione C, Ilyin G, Courselaud B, et al. Un gene fegato-specifico del nuovo topo, codificante una proteina omologa al hepcidin antimicrobico umano del peptide, overexpressed durante il sovraccarico del ferro. Biol chim. di J. 2001;276(11):7811-7819.
  23. Brissot P, Ropert m., Le Lan C, Loréal, ferro rilegato della Non transferrina del O.: Un ruolo chiave nel sovraccarico del ferro e nella tossicità del ferro. BiochimBiophysActa. 2012;1820(3):403-410.
  24. Sebastiani G e camminatore AP. Gene di HFE nel sovraccarico epatico primario e secondario del ferro. Mondo J Gastroenterol. 21 settembre 2007; 13(35): 4673-89.
  25. Gregory A e Hayflick SJ. La genetica del neurodegeneration con accumulazione del ferro del cervello. Rappresentante di CurrNeurolNeurosci. 2011; 11(3): 254-261.
  26. Porti la P, Partovi la N, Ford JA, EM di Yoshida. Disordini di sovraccarico del ferro: opzioni di trattamento per i pazienti refrattari a o intolleranti della flebotomia. Farmacoterapia. 2008;28(3):331-342.
  27. Ellervik C, Tybjaerg-Hansen A, Nordestgaard BG. Rischio di cancro dai livelli di saturazione della transferrina e dal genotipo dell'emocromatosi: studio e meta-analisi basati sulla popolazione. Giornale di medicina interna. 2012;271(1):51-63.
  28. MedlinePlus 2010.Hypogonadism. 10/14/2010 aggiornato. Disponibile a: http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/001195.htm. Acceduto a: 6/6/2012.
  29. Valenti L, Varenna m., AL di Fracanzani, Rossi V, Fargion S, Sinigaglia L. Association fra sovraccarico del ferro ed osteoporosi in pazienti con il hemochromatosis ereditario. Osteoporos Int. 2009;20(4):549-55.
  30. Il distacco di Kremastinos e Farmakis D. Iron sovraccaricano la cardiomiopatia nella pratica clinica. Circolazione. 2011;124(20):2253-2263.
  31. Klintschar m. e morte cardiaca più tranquilla di D. Sudden nel hemochromatosis ereditario: una causa della morte sottovalutata? Med legale di Int J. 2004 giugno; 118(3): 174-7.
  32. Dongiovanni P, AL di Fracanzani, Fargion S, Valenti L. Iron in fegato grasso e nella sindrome metabolica: un obiettivo terapeutico di promessa. J Hepatol. 2011;55(4):920-932.
  33. Williams R, CL di Buchheit, Ne di Berman, LeVine MP. Implicazioni patogene di accumulazione del ferro nella sclerosi a placche. J. Neurochem. 2012;120(1):7-25.
  34. Nandar W, JUNIOR di Connor. Le varianti del gene di HFE colpiscono il ferro nel cervello. J Nutr. 1° aprile 2011; 141(4): 729S-739S.
  35. Crichton RR, destro distacco, reparto RJ. Metabolismo di ferro del cervello e la sua perturbazione nelle malattie neurologiche. Trasmettitore neurale di J. 2011;118(3):301-314.
  36. La deviazione standard di Noetzli LJ, di Panigrahy A, di Mittelman, et al. il ferro ipofisario ed il volume predicono il ipogonadismo nel sovraccarico del ferro di transfusional. J Hematol.2011 4 novembre. [Epub davanti alla stampa]
  37. McDermott JH e Walsh CH. Ipogonadismo nel hemochromatosis ereditario. J ClinEndocrinolMetab. 2005 aprile; 90(4): 2451-5.
  38. Van deursen la C, Delaere K e Tenkate J. Hemochromatosis e disfunzione sessuale. Giornale internazionale di ricerca di impotenza (2003) 15:430-432.
  39. Walsh CH, ANNUNCIO di Wright, Williams JW, studio di G A del supporto sulla funzione ipofisaria in pazienti con l'emocromatosi idiopatica. J ClinEndocrinolMetab (1976) 43:866-872.
  40. Gautier A, Lainé F, Massart C, et al. sovraccarico del ferro del fegato è associato con concentrazione di SHBG e il hypogonadotrophichypogonadism elevati del moderato in uomini dysmetabolic senza emocromatosi genetica. EUR J Endocrinol. 2011 agosto; 165(2): 339-43.
  41. Globulina obbligatoria dell'ormone di Selby C. Sex: origine, funzione e significato clinico. Ann ClinBiochem. Del 1990 novembre; 27 (pinta 6): 532-41.
  42. Rochira V, lestrieri A, Madeo B, et al. osteoporosi ed ipogonadismo relativo all'età maschio: ruolo degli steroidi del sesso su fisiologia dell'osso (patho). EUR J Endocrinol. 2006 febbraio; 154(2): 175-85.
  43. Corona G, Rastrelli G, Monami m., et al. ipogonadismo come fattore di rischio per mortalità cardiovascolare in uomini: uno studio meta-analitico. EUR J Endocrinol. 2011 novembre; 165(5): 687-701.
  44. Dandona P e Dhindsa S. Update: Hypogonadotropichypogonadism nel diabete di tipo 2 e nell'obesità. J ClinEndocrinolMetab. 2011 settembre; 96(9): 2643-51.
  45. Guida pratica di Dandona P e di Rosenberg MT.A al ipogonadismo maschio nella regolazione di pronto intervento. Int J ClinPract. 2010 maggio; 64(6): 682-96.
  46. Cundy T, Bomford A, Butler J, et al. ipogonadismo e disfunzione sessuale nel hemochromatosis: gli effetti di cirrosi e di diabete. J ClinEndocrinolMetab. 1989 luglio; 69(1): 110-6.
  47. GM di McCarthy, Crowe J, McCarthy CJ, et al. hemochromatosis ereditario: un terreno comunale, malattia spesso non riconosciuta e genetica. Med di ClevClin J. 2002 marzo; 69(3): 224-6, 229-30, 232-3 passim.
  48. Taher A, EL Rassi F, Isma'eel H, et al. correlazione di concentrazione nel ferro del fegato determinata da imaging a risonanza magnetica R2 con la ferritina del siero in pazienti con il intermedia di talassemia. Haematologica. 2008 ottobre; 93(10): 1584-6.
  49. le SEDERE di Van Dijk, Laarakkers il cm, Klaver il MP, et al. livelli del hepcidin del siero sono congenitalmente basse in emocromatosi in relazione con HFE ma differiscono fra C282Y-homozygotes con i livelli elevati e normali della ferritina. Giornale britannico di ematologia. 2008;142(6):979-85.
  50. Galesloot TE, Vermeulen SH, Geurts-Moespot AJ, et al. hepcidin del siero: campi di riferimento e componenti biochimiche nella popolazione in genere. Sangue. 2011; 117(25): e218-25.
  51. Progettazione di Hider RC e di Zhou T.The dei chelatori oralmente attivi del ferro. Ann N Y Acad Sci. 2005;1054:141-54.
  52. Protezione di Hider RC.Potential da tossicità da ferro orale chelators.Toxicol.Lett. 1995;82-83:961-967.
  53. Zhou T, Winkelmann G, DAI ZY, Hider RC. Progettazione dei chelatori macromolecolari clinicamente utili del ferro. J. Pharm. Pharmacol. 2011;63(7):893-903.
  54. Neufeld EJ, Galanello R, Viprakasit V, et al. Uno studio di fase 2 sulla sicurezza, sulla tollerabilità e sulle farmacodinamica di FBS0701, un chelatore orale novello del ferro, nel sovraccarico del ferro di transfusional. Sangue. 2012;119(14):3263-8.
  55. La GASCROMATOGRAFIA di Preza, Ruchala la P, Pinon la R, et al. Minihepcidins è piccoli peptidi razionale progettati che l'attività mimica del hepcidin in topi e può essere utile per il trattamento di sovraccarico del ferro. J Clin investe. 2011;121(12):4880-4888.
  56. Rombout-Sestrienkova E, Nieman FHM, Essers BAB, et al. Erythrocytapheresis contro la flebotomia nel trattamento iniziale dei pazienti di hemochromatosis di HFE: risultati da una prova randomizzata. Trasfusione. 2012;52(3):470-7.
  57. Di Bartolomeo P, Santarone S, Di Bartolomeo E, et al. risultati a lungo termine della sopravvivenza in pazienti con la talassemia majore ha trattato con trapianto del midollo osseo. . J. Hematol. 2008;83(7):528-530.
  58. Morán-Jiménez MJ, García-bravo m., Méndez m., et al. trapianto del midollo osseo nei topi hemochromatotic fa diminuire il sovraccarico epatico e duodenale del ferro. Int. J. Biochem. Cellula Biol. 2008;40(1):135-146.
  59. Milward ea, Baines SK, Knuiman Mw, et al. Noncitrus fruttifica come modificatori ambientali dietetici novelli dei depositi del ferro nella gente con o senza le mutazioni genetiche di HFE. Mayo Clin. Proc. 2008;83(5):543-549.
  60. JE Cade, Moreton JA, O'Hara B, et al. la dieta ed i fattori genetici si sono associati con stato del ferro in donne di mezza età. J ClinNutr. 2005;82(4):813-820.
  61. U.S. Ministero dell'agricoltura, ricerca agricola Service.2011. Base di dati nutriente nazionale di usda per riferimento standard, Home Page del laboratorio di dati del rilascio 24.Nutrient. Disponibile a: http://www.ars.usda.gov/ba/bhnrc/ndl. 6/5/2012 raggiunto.
  62. Crawford RD. Ruolo proposto per una combinazione di acido citrico e di acido ascorbico nella produzione di sovraccarico dietetico del ferro: una causa fondamentale della malattia. Biochimica. Mol. Med. 1995;54(1):1-11.
  63. Barton JC, McDonnell MP, PC di Adams, et al. gestione del Hemochromatosis. Ann Intern Med. 1998;129(11):932-39.
  64. Jiang R, Lopez V, Kelleher SL, et al. Apo e holo-lattoferrina entrambi è interiorizzato dal ricevitore della lattoferrina via il endocytosis clathrin-mediato ma differenziale colpisce la proliferazione delle cellule e di ERK-segnalazione in cellule Caco-2. Cellula Physiol di J. 2011 novembre; 226(11): 3022-31.
  65. Paesano R, Pietropaoli m., Gessani S, et al. L'influenza di lattoferrina, amministrata oralmente, su omeostasi sistemica del ferro nella sofferenza delle donne incinte dell'anemia di carenza di ferro e di carenza di ferro. Biochimie. 2009 gennaio; 91(1): 44-51.
  66. Brock JH. Anni Lactoferrin-50 sopra. Cellula Biol. di biochimica. 2012 giugno; 90(3): 245-51.
  67. Scarino ml. Un'occhiata obliqua: Prendalo o lascilo? Il ruolo di lattoferrina nel sequestro e nella consegna del ferro all'interno del corpo. Geni Nutr. 2007 novembre; 2(2): 161-2.
  68. Mulder, PA di Connellan, Oliver CJ, et al. il completamento bovino della lattoferrina sostiene lo stato immune ed antiossidante in maschi umani in buona salute. Ricerca di Nutr. 2008 settembre; 28(9): 583-9.
  69. Baldwin DA, asina ER, Aisen P. L'effetto della transferrina del siero e della lattoferrina umane del latte su formazione del radicale ossidrile a partire dal perossido di idrogeno e del superossido. Biol Chem.1984 di J; 259(21): 13391-4.
  70. Kono Y, Kashine S, Yoneyama T, Sakamoto Y, Matsui Y, chelazione di Shibata H. Iron da acido clorogenico come antiossidante naturale. BiosciBiotechnolBiochem. 1998;62(1):22-27.
  71. Guo m., Perez C, Wei Y, et al. proprietà di legare il ferro degli bio--effetti dei composti fenolici e del mirtillo rosso della pianta. Dalton Trans. 2007;(43):4951-4961.
  72. Kulkarni AP, Mahal HS, Kapoor S, studi in vitro di Aradhya MP sulle azioni obbligatorie, antiossidanti e citotossiche di punicalagin. Alimento chim. di J Agric. 2007;55(4):1491-1500.
  73. Lin B, Johnson BJ, Rubin RA, Malanoski AP, Ligler FS. Rivesta di ferro la chelazione dal succo di mirtillo rosso ed il suo impatto sulla crescita di Escherichia coli. Biofactors. 2011;37(2):121-130.
  74. Mladěnka P, Macáková K, Filipský T, et al. analisi in vitro di attività di chelatazione del ferro dei flavonoidi. J. Inorg. Biochimica. 2011;105(5):693-701.
  75. Minakata K, Fukushima K, Nakamura m., Iwahashi H. Effect di alcuni chelatori naturali dello ione del ferro sulla formazione di radicali nelle miscele di reazione dei microsomi del fegato del ratto con l'ADP, il Fe e NADPH. J ClinBiochemNutr. 2011;49(3):207-215.
  76. Il completamento di Zhang Y, di Li H, di Zhao Y, di Gao Z. Dietary del baicalin e la quercetina attenua il disturbo al fegato indotto sovraccarico del topo del ferro. Giornale europeo di farmacologia. 2006;535(1-3):263-269.
  77. Monnier L, Colette C, Aguirre L, Mirouze J. Evidence e meccanismo per assorbimento inorganico intestinale pectina-riduttore del ferro nel hemochromatosis idiopatico. J ClinNutr. 1980;33(6):1225-1232.
  78. Borsari m., Gabbi C, Ghelfi F, et al. Silybin, un nuovo agente di chelazione. J. Inorg. Biochimica. 2001;85(2-3):123-129.
  79. Abenavoli L, Capasso R, Milic N, cardo selvatico di latte di Capasso F. nelle malattie del fegato: passato, presente, futuro. Ricerca di Phytother. 2010;24(10):1423-1432.
  80. Hutchinson C, Bomford A, potenziale ferro-chelante di Geissler CA.The di silybin in pazienti con l'emocromatosi ereditaria. EUR J ClinNutr. 2010;64(10):1239-1241.
  81. Scopre la JM, Berger J, Nelson JE, et al. il trattamento di Silybin è associato con riduzione in ferritina del siero in pazienti con epatite cronica C.J. Clin. Gastroenterol. 2008;42(8):937-944.
  82. Gharagozloo m., Moayedi B, Zakerinia m., et al. terapia combinata della silimarina e desferrioxamine in pazienti con maggiore di beta-talassemia: un test clinico randomizzato della prova alla cieca. FundamClinPharmacol. 2009;23(3):359-365.
  83. CR di García, Angelé-Martínez C, Wilkes JA, Wang HC, Battin EE, Brumaghim JL. Prevenzione di danno rame-mediato del DNA e del ferro dai neurotrasmettitori dell'aminoacido e della catecolamina, dal l-DOPA e dalla curcumina: grippaggio del metallo come meccanismo antiossidante generale. Dalton Trans. 2012.
  84. CA di Reddy e BR di Lokesh. Effetto di curcumina e di eugenolo da su tossicità epatica indotta da ferro in ratti. Tossicologia. 1996;107(1):39-45.
  85. Il Amiloide-beta peptide di Atamna H e di Boyle K. lega con heme per formare una perossidasi: relazione alle citopatologie del morbo di Alzheimer. ProcNatlAcadSci U.S.A. 2006; 103(9): 3381-3386.
  86. Thephinlap C, Phisalaphong C, Lailerd N, et al. inversione di caricamento cardiaco del ferro e disfunzione in topi thalassemic dai curcuminoids. Med Chem. 2011;7(1):62-69.
  87. Thephinlap C, Phisalaphong C, Fucharoen S, portatore JB, Srichairatanakool S. Efficacy dei curcuminoids nell'alleviamento di sovraccarico e di perossidazione lipidica del ferro in topi thalassemic. Med Chem. 2009;5(5):474-482.
  88. Jiao Y, Wilkinson J, Di X, et al. la curcumina, agente chemopreventive e chemioterapeutico di un cancro, è un chelatore biologicamente attivo del ferro. Sangue. 2009;113(2):462-469.
  89. Jiao Y, Wilkinson J, Christine Pietsch E, et al. chelazione del ferro nell'attività biologica di curcumina. Med libero di RadicBiol. 2006;40(7):1152-1160.
  90. Mandel S, Amit T, Reznichenko L, Weinreb O, Youdim MBH. Catechine del tè verde come chelatore-antiossidanti cervello-permeabili e naturali del ferro per il trattamento dei disordini neurodegenerative. Mol. Nutr. Ricerca dell'alimento. 2006;50(2):229-234.
  91. Srichairatanakool S, Ounjaijean S, Thephinlap C, Khansuwan U, Phisalpong C, Fucharoen S. Iron-chelating ed attività libero radicali di lavaggio di tè verde microonda-elaborato nel sovraccarico del ferro. Emoglobina. 2006;30(2):311-327.
  92. Potenziale d'ossido-riduzione di Temme e PAGINA di Van Hoydonck. Consumo del tè e stato del ferro. EUR J ClinNutr. 2002;56(5):379-386.
  93. Mennen L, Hirvonen T, Arnault N, Bertrais S, Galan P, Hercberg S. Consumption di stato nero, verde e della tisana e del ferro in adulti francesi. EUR J ClinNutr. 2007;61(10):1174-1179.
  94. Cheng A. Il tè verde non inibisce l'assorbimento del ferro. Int. J. Cardiol. 2009;133(1):112.
  95. Studio rappresentativo del Mercato dell'informazione e innovazione K e di Nakachi K. degli effetti di bere tè verde su cardiovascolare e su fegato diseases.BMJ. 1995; 310(6981): 693-696.
  96. Il MB di Samman S, di Sandström B, di Toft, et al. il tè verde o l'estratto dei rosmarini aggiunto agli alimenti riduce l'assorbimento del nonheme-ferro. J ClinNutr. 2001;73(3):607-612.
  97. Lovell mA, Xie C, Xiong S, Markesbery WR. Protezione contro beta tossicità del perossido del peptide e del ferro/idrogeno dell'amiloide da alfa acido lipoico. J. Alzheimers Dis. 2003;5(3):229-239.
  98. Suh JH, Moreau R, brughiera, SH, Hagen TM. Il completamento dietetico con (R) - acido alfa-lipoico inverte l'accumulazione relativa all'età di ferro e lo svuotamento degli antiossidanti nella corteccia cerebrale del ratto. Rappresentante di redox. 2005; 10(1): 52-60.
  99. Mingorance C, Rodriguez-Rodriguez R, Justo ml, MD di Herrera, de Sotomayor MA. Effetti farmacologici ed applicazioni cliniche di Rev. 2011 di propionyl-L-carnitine.Nutr; 69(5): 279-90.
  100. Lal A, Atamna W, Killilea DW, Suh JH, BN di Ames. Da sforzo ossidativo indotto da ferro inverso lipoico dell'acetilcarnitina e dell'acido in fibroblasti umani. Rappresentante di redox. 2008; 13(1): 2-10.
  101. Vanella A, Russo A, Acquaviva R, et al. L - propionyl-carnitina come organismo saprofago del superossido, antiossidante e protettore di fenditura del DNA. Cellula Biol. Toxicol. 2000;16(2):99-104.
  102. Reznick AZ, Kagan VE, Ramsey R, et al. effetti di Antiradical nella protezione di L-propionylcarnitine del cuore contro la lesione di ischemia-riperfusione: il ruolo possibile di chelazione del ferro. Arch. Biochimica. Biophys. 1992;296(2):394-401.