Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Riferimenti di riduzione dell'omocisteina

Prevenzione delle malattie e trattamento, quinta edizione

I riferimenti a questa pagina corrispondono alla versione della stampa di prevenzione delle malattie e del trattamento, quinta edizione. Poiché aggiorniamo continuamente i protocolli online in risposta ai nuovi sviluppi scientifici, i lettori sono incoraggiati ad esaminare le ultime versioni dei protocolli.

  1. Albert cm, cuoco NR, et al. effetto di acido folico e delle vitamine di B sul rischio di eventi cardiovascolari e mortalità totale fra le donne ad ad alto rischio per la malattia cardiovascolare: una prova randomizzata. JAMA. 2008; 299:2027-2036.
  2. Méndez-González J, Rodríguez-Millán E, et al. [trattamenti della vitamina quella concentrazione più bassa nell'omocisteina: possono fanno diminuire la malattia cerebrovascolare nella prevenzione primaria?]. Rev Neurol. 2010;50:235-244.
  3. Guo H, "chi" J, et al. influenza di acido folico ai livelli dell'omocisteina del plasma & funzione endoteliale arteriosa in pazienti con angina instabile. J indiano Med Res. 2009;129:279-284.
  4. Se di Nygård O, di Vollset, et al. omocisteina totale del plasma e profilo di rischio cardiovascolare. Lo studio dell'omocisteina di Hordaland. JAMA. 1995; 274: 1526-1533.
  5. Jacobsen DW. Omocisteina e vitamine nella malattia cardiovascolare. Clin chim. 1998;44:1833-1843.
  6. Verhoef P, van Vliet T, et al. Una dieta altamente proteica aumenta le concentrazioni totali postprandiali ma di digiuni nell'omocisteina del plasma: un controllato dietetico, prova dell'incrocio in volontari sani. J Clin Nutr. 2005;82:553-558.
  7. Metabolismo di Selhub J. Homocysteine. Annu Rev Nutr. 1999 (a); 19:217-246.
  8. Selhub J, concentrazioni totali nell'omocisteina di Jacques PF, et al. del siero nella terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute (1991-1994): campi di riferimento della popolazione e contributo di stato della vitamina alle alte concentrazioni nel siero. Ann Intern Med. 1999 (b); 131:331-339.
  9. Devono le concentrazioni totali nell'omocisteina di A, di Jacques PF, et al. del siero in bambini e gli adolescenti: risultati dalla terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute (NHANES III). J Nutr. 2003;133:2643-2649.
  10. Jacques PF, concentrazioni totali nell'omocisteina di Rosenberg IH, et al. del siero in Americani adolescenti ed adulti: risultati dalla terza indagine nazionale dell'esame di nutrizione e di salute. J Clin Nutr. 1999;69:482-489.
  11. Ganji V, sig. di Kafai. I valori di riferimento della popolazione per plasma ammontano alle concentrazioni nell'omocisteina negli adulti degli Stati Uniti dopo la fortificazione dei cereali con acido folico. J Clin Nutr. 2006;84:989-994.
  12. Ruscin JM, pagina RL secondo, et al. carenza della vitamina B-12 si è associato con gli antagonisti del ricevitore dell'istamina (2) – e un inibitore della Proton-pompa. Ann Pharmacother. 2002;36:812-816.
  13. Wulffelé MG, Kooy A, et al. effetti del trattamento a breve termine con metformina sulle concentrazioni nel siero di omocisteina, folato e vitamina b12 in diabete di tipo 2 mellito: una prova randomizzata e controllata con placebo. Med dell'interno di J. 2003;254:455-463.
  14. Tabagismo di Targher G, di Bertolini L, et al. e livelli totali dell'omocisteina del plasma in giovani adulti con il diabete di tipo 1. Cura del diabete. 2000;23:524-528.
  15. Tempio ME, Luzier ab, et al. omocisteina come fattore di rischio per aterosclerosi. Ann Pharmacother. 2000;34:57-65.
  16. Consumo di Sakuta H, di Suzuki T. Alcohol ed omocisteina del plasma. Alcool. 2005;372:73-77.
  17. Malattia cardiaca di Broxmeyer L.: il più grande fattore di loro tutto “di rischio„. Med Hypotheses. 2004;62:773-779.
  18. Elias MF, Sullivan LM, et al. l'omocisteina e la prestazione conoscitiva nella prole di Framingham studiano: l'età è importante. J Epidemiol. 2005;162:644-653.
  19. Zeng X, DAI J, et al. omocisteina ha mediato l'espressione e la secrezione di monocito protein-1 e interleukin-8 chemoattractant in monociti umani. Circ Res. 2003;93:311-320.
  20. MANN JF, Sheridan P, et al. l'omocisteina che si abbassano con l'acido folico e le vitamine di B nella gente con i malattia-risultati cronici del rene del Hope-2 renale studiano. Trapianto del quadrante di Nephrol. 2008;23:645-653.
  21. Carlsen MP, Jacobsen G, et al. In donne incinte che fumano, il consumo della caffeina è associato con un livello aumentato di omocisteina. Acta Obstet Gynecol Scand. 2005;84:1049-1054.
  22. Guzelmeric K, Alkan N, et al. l'infiammazione cronica ed i livelli elevati dell'omocisteina sono associati con l'indice di massa corporea aumentato in donne con la sindrome policistica dell'ovaia. Gynecol Endocrinol. 2007;23:505-510.
  23. McNulty H, Pentieva K, et al. omocisteina, B-vitamine e CVD. Soc di Proc Nutr. 2008;67:232-237.
  24. EL di Robinson K, di Mayer, et al. iperomocisteinemia e fosfato basso del piradossale: fattori di rischio reversibili comuni e indipendenti per la coronaropatia. Circolazione. 1995; 92:2825-2830.
  25. McLean RR, Jacques PF, et al. omocisteina come fattore premonitore per la frattura dell'anca in persone più anziane. Med di N Inghilterra J. 2004;350:2042-2049.
  26. Varianti del gene della riduttasi di Botto LD, di Yang Q. 5,10-Methylenetetrahydrofolate ed anomalie congenite: una rassegna enorme. J Epidemiol. 2000;151:862-877.
  27. Willems FF, boeri GH, et al. studio farmacocinetico sull'utilizzazione di methyltetrahydrofolate 5 ed acido folico in pazienti con la coronaropatia. Br J Pharmacol. 2004;141:825-830.
  28. DG della diga, Scott JM. Funzione del cervello negli anziani: ruolo del vitamina b12 e del folato. Br Med Bull. 1999;55:669-682.
  29. Venn BJ, TJ verde, et al. aumenta di sangue che gli indici folici sono simili in donne dell'età di gravidanza completate con [6S] - 5-methyltetrahydrofolate ed acido folico. J Nutr. 2002;132:3353-3355.
  30. Omocisteina di Seshadri S, di Beiser A, et al. del plasma come fattore di rischio per demenza e morbo di Alzheimer. Med di N Inghilterra J. 14 febbraio 2002; 346(7): 476-83.
  31. Gallai V, Caso V, et al. inemia delicato del hyperhomocyst (e): un fattore di rischio possibile per dissezione dell'arteria cervicale. Colpo. 2001;32:714-718.
  32. Sforzo ed infiammazione dell'ossidante di Papatheodorou L, di Weiss N. Vascular in iperomocisteinemia. Segnale di redox di Antioxid. 2007;9:1941-1958.
  33. Hofmann mA, Lalla E, et al. iperomocisteinemia migliora l'infiammazione vascolare ed accelera l'aterosclerosi in un modello murino. J Clin investe. 2001;107:675-683.
  34. Osanai T, Fujiwara N, et al. fattore di accoppiamento pro--atherogenic novello della molecola 6 è elevato in pazienti con il colpo: un legame possibile ad omocisteina. Ann Med. 2010;42:79-86.
  35. GM di Cooke GE, di Eaton, et al. indicatori atherogenic del plasma nei pazienti di guasto e del post-trapianto di scompenso cardiaco (cuore). J Coll Cardiol. 2000;36:509-516.
  36. Metabolismo di Chen P, di Poddar R, et al. dell'omocisteina in cellule cardiovascolari e tessuti: implicazioni per l'iperomocisteinemia e la malattia cardiovascolare. Registro degli enzimi di adv. 1999;39:93-109.
  37. Loscalzo J. Lo sforzo dell'ossidante del inemia del hyperhomocyst (e). J Clin investe. 1996;98:5-7.
  38. Miller A, Mujumdar V, et al. inversione di disfunzione endoteliale di endocardica da acido folico in ratti ipertesi homocysteinemic. J Hypertens. 2002;15:157-163.
  39. Blacher J, Demuth K, et al. associazione fra le concentrazioni nell'omocisteina del plasma e l'ipertrofia cardiaca nella malattia renale di stadio finale. J Nephrol. 1999;12:248-255.
  40. Omocisteina di Vasan RS, di Beiser A, et al. del plasma e rischio per guasto di scompenso cardiaco in adulti senza infarto miocardico priore. JAMA. 2003; 289:1251-1257.
  41. Kurth T, Ridker PM, et al. emicrania e biomarcatori della malattia cardiovascolare in donne. Cefalalgia. 2008;28:49-56.
  42. Moschiano F, D'Amico D, et al. plasma dell'omocisteina livella in pazienti con l'emicrania con aura. Neurol Sci. 2008; 29 supplementi 1: S173-S175.
  43. Hamed SA. Le associazioni vascolari di rischio con l'emicrania: relazione a suscettibilità ed alla progressione di emicrania. Aterosclerosi. 2009;205:15-22.
  44. Lea R, Colson N, et al. Gli effetti del completamento della vitamina e del genotipo di MTHFR (C677T) sull'inabilità di emicrania e di omocisteina-abbassamento. Genomica di Pharmacogenet. 2009;19:422-428.
  45. Oterino A, Toriello m., et al. La relazione fra omocisteina ed i geni degli enzimi in relazione con folica nei pazienti di emicrania. Emicrania. 2010;50:99-168.
  46. Rochtchina E, Wang JJ, et al. omocisteina elevata del siero, vitamina b12 basso del siero, folato e degenerazione maculare senile: lo studio blu dell'occhio delle montagne. J Ophthalmol. 2007;143:344-346.
  47. Battezzi il GRUPPO DI LAVORO, Glynn RJ, et al. acido folico, piridossina ed il trattamento e degenerazione maculare senile di combinazione della cianocobalamina in donne: le donne antiossidanti e studio cardiovascolare dell'acido folico. Med dell'interno dell'arco. 2009;169:335-341.
  48. Durga J, Verhoef P, et al. effetti del completamento dell'acido folico sull'udienza negli adulti più anziani: una prova randomizzata e controllata. Ann Intern Med. 2007;146:1-9.
  49. Il governo del Kenia U, Halifeoglu I, et al. l'analisi comparativa dell'omocisteina del siero, acido folico e vitamina b12 livella in pazienti con perdita dell'udito provocata dal rumore. Laringe di Auris Nasus. 2004;31:19-22.
  50. Toole JF, SIG. di Malinow, et al. abbassante omocisteina in pazienti con il colpo ischemico per impedire colpo ricorrente, infarto miocardico e morte: l'intervento della vitamina per la prevenzione del colpo (VISP) ha randomizzato la prova controllata. JAMA. 2004; 291:565-575.
  51. Saposnik G, Ray JG, ed altri, ricercatori di valutazione 2 di prevenzione di risultati del cuore. Omocisteina-abbassamento rischio del colpo e di terapia, severità e dell'inabilità: risultati supplementari dalla prova di SPERANZA 2. Colpo. 2009;40:1365-1372.
  52. Bønaa KH. NORVIT: Prova randomizzata di omocisteina-abbassamento con le B-vitamine per la prevenzione secondaria della malattia cardiovascolare dopo l'infarto miocardico acuto. Programma ed estratti dalla società europea del congresso 2005 di cardiologia; Dal 3-7 settembre 2005; Stoccolma, Svezia. Hot line II.
  53. Albert C. Una prova randomizzata di acido folico e delle B-vitamine nella prevenzione secondaria degli eventi cardiovascolari in donne: Risultati dalle donne antiossidanti e dallo studio cardiovascolare dell'acido folico (WAFACS). Sessioni scientifiche di associazione 2006 americani del cuore; 13 novembre 2006; Chicago, IL. Test clinici di PS.03.Late-Breaking I.
  54. Declinando la m., Bleie Ø, et al. la mortalità e gli eventi cardiovascolari in pazienti hanno trattato con le vitamine d'abbassamento di B dopo angiografia coronaria: una prova controllata randomizzata. JAMA. 2008; 300:795-804.
  55. LA di Bazzano, Reynolds K, et al. effetto del completamento dell'acido folico sul rischio di malattie cardiovascolari: Una meta-analisi delle prove controllate randomizzate. JAMA. 2006; 296:2720-2726.
  56. Bostom AG, Selhub J, et al. scarsità di potere: test clinici che verificano “l'ipotesi dell'omocisteina„ contro un fondo della farina acido-fortificata folica del chicco di grano. Ann Intern Med. 2001;135: 133-137.
  57. Prove d'abbassamento di Clarke R. per la prevenzione della malattia cardiaca e del colpo. Med di Semin Vasc. 2005;5:215-222.
  58. Ueland PM, Clarke R. Homocysteine e rischio cardiovascolare: tenendo conto della prova nel contesto di progettazione di studio, della fortificazione folica e del potere statistico. Clin chim. 2007;53:807-809.
  59. Namazi MH, SIG. di Motamedi, et al. efficacia della terapia dell'acido folico per la prevenzione della ristenosi di in-stent: un test clinico randomizzato. Med dell'Iran dell'arco. 2006;9:108-110.
  60. Lange H, Suryapranata H, et al. ristenosi folica di in-stent e di terapia dopo stenting coronario. Med di N Inghilterra J. 2004;350(26):2673-2681.
  61. Schnyder G, Roffi m., et al. effetto di omocisteina-abbassamento della terapia con acido folico, vitamina b12 e vitamina b6 su risultato clinico dopo l'intervento coronario percutaneo: lo studio svizzero del cuore: una prova controllata randomizzata. JAMA. 2002; 288:973-979.
  62. Wang X, Qin X, et al. efficacia del completamento dell'acido folico nella prevenzione del colpo: Una meta-analisi. Lancetta. 2007;369:1876 –1882.
  63. Khandanpour N, mp di Armon, et al. test clinico randomizzato del completamento folico in pazienti con la malattia arteriosa periferica. Br J Surg. 2009;96:990-998.
  64. Shidfar F, Homayounfar R, et al. effetto del completamento folico su capacità antiossidante totale dell'omocisteina e del plasma del siero in adulti ipercolesterolemici nell'ambito del trattamento di lovastatine: un test clinico controllato randomizzato della prova alla cieca. Arco Med Res. 2009;40:380-386.
  65. Xu T, Zhang XW, et al. trattamento dell'iperomocisteinemia e disfunzione endoteliale nei destinatari renali del trapianto con le vitamine di B nella popolazione cinese. J Urol. 2008;179:1190-1194.
  66. Alvares Delfino VD, CA di de Andrade Vianna, et al. terapia dell'acido folico riduce l'omocisteina del plasma livella e migliora la capacità antiossidante del plasma nei pazienti di emodialisi. Nutrizione. 2007;23:242-247.
  67. Akoglu B, Schrott m., et al. Il metabolita L-5-methyltetrahydrofolate dell'acido folico efficacemente riduce il livello totale dell'omocisteina del siero nei destinatari ortotopici del trapianto del fegato: uno studio controllato con placebo della prova alla cieca. EUR J Clin Nutr. 2008;62:796-801.
  68. Ntaios G, Savopoulos C, et al. L'effetto del completamento dell'acido folico su spessore carotico di intima-media in pazienti con il rischio cardiovascolare: Una prova randomizzata e controllata con placebo. Int J Cardiol. 2010;143:16-19.
  69. C tenuta, Sumner G, et al. correlazioni fra l'omocisteina del plasma ed aterosclerosi carotica folica e di concentrazione in individui ad alto rischio: dati della linea di base dalla prova di riduzione di aterosclerosi e dell'omocisteina (HART). Med di Vasc. 2008;13:245-253.
  70. Zoccali C, Mallamaci F, et al. È importante abbassare l'omocisteina nei pazienti sottoposti a dialisi. Quadrante di Semin. 2007; 20:530-533.
  71. Nolin TD, Ouseph R, et al. farmacocinesi e farmacodinamica con dose multipla di N-acetilcisteina in pazienti con la malattia renale di stadio finale. Clin J Soc Nephrol. 2010; 5:1588-94.
  72. Yilmaz H, Sahin S, et al. effetti di acido folico e N-acetilcisteina sui livelli dell'omocisteina del plasma e sulla funzione endoteliale in pazienti con la coronaropatia. Acta Cardiol. 2007;62:579-85.
  73. Wiklund O, Fager G, et al. trattamento dell'N-acetilcisteina abbassa l'omocisteina del plasma ma non i livelli della lipoproteina del siero (a). Aterosclerosi. 1996;119:99-106.
  74. EM delle uova, la TA di Raijmakers, et al. effetti di N-acetilcisteina orale sui livelli del glutatione dell'omocisteina del plasma e dell'intero sangue in donne in buona salute e non gravide. Med del laboratorio di Clin Chem. 2002;40:496-498.
  75. Huang T, Wahlqvist ml, et al. acido docosaesaenoico fa diminuire l'omocisteina del plasma via attività enzimatica di regolamento e l'espressione del mRNA coinvolgere nel metabolismo della metionina. Nutrizione. 2010;26:112-119.
  76. Pooya SH, MD di Jalali, et al. L'efficacia del completamento dell'acido grasso omega-3 ai livelli di tipo - 2 pazienti diabetici dell'omocisteina e della malondialdeide del plasma. Nutr Metab Cardiovasc DIS. 2010;20:326-331.
  77. Zulli A, Lau E, et al. alta taurina dietetica riduce gli apoptosi e l'aterosclerosi nell'arteria coronaria principale sinistra: associazione con la proteina omologa riduttrice della proteina obbligatoria di CCAAT/enhancer e l'omocisteina totale del plasma ma non il lipidemia. Ipertensione. 2009;53:1017-1022.
  78. Zulli A, Lau E, Wijaya BP, et al. alta taurina dietetica riduce gli apoptosi e l'aterosclerosi nell'arteria coronaria principale sinistra: associazione con la proteina omologa riduttrice della proteina obbligatoria di CCAAT/enhancer e l'omocisteina totale del plasma ma non il lipidemia. Ipertensione. 2009;53(6):1017-22.
  79. CS di Ahn. Effetto del completamento della taurina sui livelli dell'omocisteina del plasma delle donne coreane di mezza età. Adv Exp Med Biol. 2009;643:415-422.
  80. Il Lv S, fan R, et al. il completamento della betaina attenua la lesione aterosclerotica nei topi E-carenti dell'apolipoproteina. EUR J Nutr. 2009;48:205-212.
  81. Cho E, Zeisel SH, et al. la colina dietetica e la betaina valutate dal questionario di alimento-frequenza relativamente a concentrazione nell'omocisteina di totale del plasma nella prole di Framingham studiano. J Clin Nutr. 2006;83:905–911.
  82. il KA della Costa del da, il CE di Gaffney, et al. la carenza della colina in topi e gli esseri umani è associato con concentrazione aumentata nell'omocisteina del plasma dopo un carico della metionina. J Clin Nutr. 2005;81:440-444.
  83. Schwab U, Törrönen A, et al. concentrazioni nell'omocisteina del plasma di diminuzioni del completamento della betaina ma non colpisce il peso corporeo, la composizione corporea, o il dispendio energetico di riposo nei soggetti umani. J Clin Nutr. 2002;76:961-967.
  84. Devlin TM. Manuale di biochimica con le correlazioni cliniche . quinto ed. New York, NY: Wiley-Liss; 2001.
  85. Loehrer FM, Schwab R, et al. influenza di S-adenosylmethionine orale sul methyltetrahydrofolate del plasma 5, S-adenosylhomocysteine, omocisteina e metionina in esseri umani in buona salute. J Pharmacol Exper Ther. 1997;282:845-850.
  86. Brosnan JT, Brosnan ME. Gli aminoacidi contenenti zolfo: una panoramica. J Nutr. 2006; 136:1636S-1640S.
  87. Stead LM, Brosnan JT, et al. È tempo di rivalutare l'equilibrio metilico in esseri umani? J Clin Nutr. 2006;83:5-10.
  88. Brosnan JT, Jacobs RL, et al. richiesta di metilazione: un determinante chiave del metabolismo dell'omocisteina. Politico di Biochim di acta. 2004;51:405-413.
  89. Hustad S, Ueland PM, et al. riboflavina come determinante dell'omocisteina di totale del plasma: effettui la modifica dal polimorfismo della riduttasi C677T del methylenetetrahydrofolate. Clin chim. 2000;46:1065-1071.
  90. McNulty H, Dowey le RC, et al. riboflavina abbassa l'omocisteina in individui omozigotici per il polimorfismo di MTHFR 677C->T. Circolazione. 2006;113:74-80.
  91. PA di Tavares NR, di Moreira, et al. completamento della riboflavina e biomarcatori della malattia cardiovascolare negli anziani. Invecchiamento di salute di J Nutr. 2009;13:441-446.
  92. L'ANNUNCIO di Smith, Smith MP, et al. Omocisteina-abbassantesi dalle vitamine di B rallenta il tasso di Brain Atrophy accelerato nel danno conoscitivo delicato: Una prova controllata randomizzata. PLoS UN 2010; 5(9): e12244. doi: 10.1371/journal.pone.0012244
  93. Plassman BL, Langa chilometro, et al. prevalenza di danno conoscitivo senza demenza negli Stati Uniti. Ann Intern Med. 2008;148:427-434
  94. McKillop DJ, Pentieva K et. Al l'effetto dei metodi di cottura differenti su conservazione folica in vari alimenti che sono fra i contributori principali ad assunzione folica nella dieta BRITANNICA. J britannico Nutr. 2002;88:681–688.
  95. Levitt m., Nixon PF, et al. caratteristiche di trasporto dei folati in liquido cerebrospinale; uno studio che utilizza 5 doppiamente identificati methyltetrahydrofolate e 5 - formyltetrahydrofolate. J Clin investe. 1971;50:1301-1308.
  96. Schwammenthal Y, Tanne D. Homocysteine, completamento della B-vitamina e prevenzione del colpo: da d'osservazione alle prove interventistiche. Lancetta Neurol. 2004;3:493-495.
  97. Zettner A, capo GR, et al. Uno studio a lungo termine sull'assorbimento di grandi dosi orali di acido folico. Ann Clin Lab Sci. 1981;11:516-524.
  98. Schuster O, Weimann HJ, et al. farmacocinesi e biodisponibilità relativa di ferro e di acido folico in volontari sani. Arzneimittelforschung.1993;43:761-766.
  99. Wright AJ, JUNIOR delicato, et al. metabolismo dell'acido folico nei soggetti umani rivisitati: implicazioni potenziali per la fortificazione obbligatoria proposta dell'acido folico nel Regno Unito. Br J Nutr. 2007;98:667-675.
  100. Wierzbicki AS. Omocisteina e malattia cardiovascolare: una rassegna della prova. Ricerca di Diab Vasc DIS. 2007;4:143-150.
  101. Verhoef P, Pasman WJ, et al. contributo di caffeina all'effetto d'innalzamento di caffè: una prova controllata randomizzata in esseri umani. J Clin Nutr. 2002;76:1244-1248.
  102. Tonstad F, Refsum H, et al. La mutazione di C677T nel gene della riduttasi del methylenetetrahydrofolate predispone all'iperomocisteinemia in bambini con ipercolesterolemia familiare curati con colestiramina. J Pediatr. 1998;132: 365-368.
  103. Seshadri, N., Robinson, K. Homocysteine e rischio coronario, rappresentante 1999 di Curr Cardiol; 1, 91-98.
  104. Foucher C, Brugère L, et al. fenofibrato, omocisteina e funzione renale. Curr Vasc Pharmacol. 2010;8:589-603.
  105. Lee SH, Kim MJ, et al. iperomocisteinemia dovuto il trattamento di levodopa come fattore di rischio per osteoporosi in pazienti con la malattia del Parkinson. Tessuto Int di Calcif. 2010;86:132-141.
  106. Desouza C, Keepler m., et al. droga colpire il metabolismo dell'omocisteina: impatto sul rischio cardiovascolare. Droghe. 2002;62:605-616.
  107. La TA di Myles PS, di Chan, et al. effetto di anestesia del protossido d'azoto sull'omocisteina del plasma e funzione endoteliale. Anestesiologia. 2008;109:657-663.
  108. Farmacocinesi di Li chilometro, di Rivory LP, et al. di Pemetrexed e farmacodinamica in uno studio di fase I/II su chemioterapia del doppietto con la vinorelbina: implicazioni per ulteriore ottimizzazione dei programmi pemetrexed. Cancro del Br J. 2007;97:1071-1076.
  109. Mintzer S, Skidmore CT, et al. effetti dei farmaci antiepilettici sui lipidi, omocisteina e proteina C-reattiva. Ann Neurol. 2009;65:448-456.
  110. Das KC, Herbert V. Vitamin B12--interrelazioni foliche. Clin Haematol. 1976;5:697-745.
  111. Haagsma CJ, Blom HJ, et al. influenza di sulfasalazina, metotrexato e la combinazione di entrambi sulle concentrazioni nell'omocisteina del plasma in pazienti con l'artrite reumatoide. Ann Rheum Dis. 1999;58:79-84.
  112. SIG. di Ali A, di Mehra, et al. impatto di Modulatory di riabilitazione cardiaca sull'iperomocisteinemia in pazienti con la coronaropatia e livelli di lipidi “normali„. J Cardiol. 1998;82:1543-5.
  113. Sollevi la m. per mezzo di una leva, George il PM, et al. fibrati può causare una perdita urinaria anormale della betaina che è associata con le elevazioni in omocisteina del plasma. Cardiovasc droga Ther. 2009;23:395-401.
  114. Jahangir E, Vita JA, et al. L'effetto di L-arginina e di creatina sul metabolismo vascolare dell'omocisteina e di funzione. Med di Vasc. 2009;14:239-248.