Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Riferimenti di linfoma

Prevenzione delle malattie e trattamento, quinta edizione

I riferimenti a questa pagina corrispondono alla versione della stampa di prevenzione delle malattie e del trattamento, quinta edizione. Poiché aggiorniamo continuamente i protocolli online in risposta ai nuovi sviluppi scientifici, i lettori sono incoraggiati ad esaminare le ultime versioni dei protocolli.

  1. Hansmann ml, Kuppers R. Pathology e “istologia molecolare„ del linfogranuloma maligno e del confine ai linfoma non-Hodgkin. Baillieres Clin Haematol . 1996 settembre; 9(3): 459-77.
  2. I TUM del Lister, rapporto di Crowther D et al. di un comitato si sono riuniti per discutere la valutazione e l'organizzazione dei pazienti con il linfogranuloma maligno: Riunione di Cotswolds. J Clin Oncol . 1989 novembre; 7(11): 1630-6.
  3. Jose BO, linfoma di Koerner P et al. Hodgkin in adulti--caratteristiche cliniche. J KY Med Assoc . 2005 gennaio; 103(1): 15-7.
  4. Harris nl. Linfogranuloma maligno: classificazione e diagnosi di differenziale. MOD Pathol . 1999 febbraio; 12(2): 159-75.
  5. Kuppers R, biologia di Schwering I et al. del linfoma di Hodgkin. Ann Oncol . 2002; 13 1:11 del supplemento - 8.
  6. Brauninger A, identificazione di Hansmann ml et al. dei precursori comuni del linfocita B del germinale-centro in due pazienti con sia il linfogranuloma maligno che il linfoma non-Hodgkin. Med di N Inghilterra J . 22 aprile 1999; 340(16): 1239-47.
  7. Coffey J, terapia di CC di Hodgson et al. di linfoma non-Hodgkin. EUR J Nucl Med Mol Imaging . 2003 giugno; 30 supplementi 1: S28-S36.
  8. Jimenez-Zepeda VH, Jimenez-Zepeda RJ. [Linfoma non-Hodgkin: classificazione, diagnosi e trattamento biologici]. Gac Med Mex . 1998 luglio; 134(4): 443-63.
  9. Boschetti FD, serie di sorveglianza del Cancro del ms di Linet et al.: incidenza di linfoma non-Hodgkin dal sottotipo istologico negli Stati Uniti dal 1978 al 1995. Cancro nazionale Inst di J . 2000 2 agosto; 92(15): 1240-51.
  10. SG di Fisher, Fisher RI. L'epidemiologia di linfoma non-Hodgkin. Oncogene . 23 agosto 2004; 23(38): 6524-34.
  11. Hauke RJ, JO di Armitage. Un nuovo approccio a linfoma non-Hodgkin. Med dell'interno . 2000 marzo; 39(3): 197-208.
  12. Il RM di Mohammad, Al-Katib et al. una genisteina sensibilizza il grande linfoma diffuso delle cellule PER TAGLIARE (ciclofosfamide, doxorubicina, vincristina, prednisone) la chemioterapia a pezzi. Mol Cancer Ther . 2003 dicembre; 2(12): 1361-8.
  13. Baris D, Zahm SH. Epidemiologia dei linfomi. Curr Opin Oncol . 2000 settembre; 12(5): 383-94.
  14. RA del Cartwright, rapporti dei sessi del KA della barella et al. ed i rischi di malignità ematologiche. Br J Haematol . 2002 settembre; 118(4): 1071-7.
  15. Glaser SL. differenze bianche Nero nell'incidenza del linfogranuloma maligno negli Stati Uniti entro l'età, il sesso, il sottotipo di istologia ed il tempo. Int J Epidemiol . 1991 marzo; 20(1): 68-75.
  16. Pasqualucci L, patogenesi molecolare di Bereschenko O et al. di linfoma non-Hodgkin: il ruolo di Bcl-6. Linfoma di Leuk . 2003; 44 supplementi 3: S5-12.
  17. Terapia antisenso di Chanan-Khan A. Bcl-2 nelle malignità ematologiche. Curr Opin Oncol. 2004 novembre; 16(6): 581-5.
  18. Jarrett rf. Fattori di rischio per il linfoma di Hodgkin da stato di EBV e da significato di rilevazione dei genoma di EBV in siero dei pazienti con il linfoma di Hodgkin EBV-collegato. Linfoma di Leuk. 2003; 44 supplementi 3: S27-32.
  19. Krueger GR, Guenther et al. un herpesvirus-6 umano (HHV-6) nel linfogranuloma maligno: espressione cellulare degli antigeni virali rispetto agli oncogeni incontrati e fes, prodotto p53 del gene soppressore del tumore e interleuchine 2 e 6. in vivo . 1994 luglio; 8(4): 501-16.
  20. Danese C, Angrisani L et al. [seguito quinquennale di A di un linfoma primario HHV-8 di effusione riguardante in un paziente anziano HIVnegativo]. Clin Ter . 2004 novembre; 155 (11-12): 543-6.
  21. Muller, epidemiologia di Ihorst G et al. di linfoma non-Hodgkin (NHL): tendenze, ripartizione geografica ed eziologia. Ann Hematol . 2005 gennaio; 84(1): 1-12.
  22. St di Lim, Levine. Non AIDS definizione i cancri e dell'infezione HIV. Curr infetta il rappresentante di DIS . 2005 maggio; 7(3): 227-34.
  23. Thompson LD, linfoma HIV-collegato di Hodgkin di SI di Fisher et al.: uno studio clinicopathologic e immunophenotypic su 45 casi. J Clin Pathol . 2004 maggio; 121(5): 727-38.
  24. Grasso dietetico e proteina del DJ di Zhang S, del cacciatore et al. relativamente al rischio di linfoma non-Hodgkin fra le donne. Cancro nazionale Inst di J . 20 ottobre 1999; 91(20): 1751-8.
  25. Assunzioni del DJ di Zhang MP, del cacciatore et al. dei frutti, verdure e sostanze nutrienti relative ed il rischio di linfoma non-Hodgkin fra le donne. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro . 2000 maggio; 9(5): 477-85.
  26. PC di Calder, acidi grassi di Yaqoob P et al. e funzioni del linfocita. Br J Nutr . 2002 gennaio; 87 supplementi 1: S31-S48.
  27. Jones DE. Il grasso è un'edizione immuno-regolatrice. Epatologia . 2005 ottobre; 42(4): 755-8.
  28. Plat J, Mensink RP. Componenti dell'alimento e funzione immune. Curr Opin Lipidol . 2005 febbraio; 16(1): 31-7.
  29. Chang ET, fattori di Smedby KE et al. e rischio dietetici di linfoma non Hodgkin in uomini ed in donne. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro . 2005 febbraio; 14(2): 512-20.
  30. Chiu BC, dieta di JUNIOR di Cerhan et al. e rischio di linfoma non Hodgkin in donne più anziane. JAMA . 1° maggio 1996; 275(17): 1315-21.
  31. De SE, Fierro L et al. tabacco, alcool, dieta e rischio di linfoma non-Hodgkin: uno studio di caso-control nell'Uruguay. Ricerca di Leuk . 1998 maggio; 22(5): 445-52.
  32. Gaisbauer m., Langosch A. [alimento crudo ed immunità]. Med di Fortschr . 10 giugno 1990; 108(17): 338-40.
  33. Rossing N. [alimento crudo contro cancro. Un rapporto da uno studio fatto dalla società per medicina alternativa]. Ugeskr Laeger . 7 marzo 1988; 150(10): 613-5.
  34. van LOGHEM JJ. [Alimento crudo per curare cancro.]. Ned Tijdschr Geneeskd . 10 febbraio 1951; 95(6): 482-3.
  35. Zheng T, assunzioni di dieta e degli elementi nutritivi di Holford TR et al. e rischio di linfoma non-Hodgkin nelle donne di Connecticut. J Epidemiol . 1° marzo 2004; 159(5): 454-66.
  36. JUNIOR di Cerhan. Nuovi cavi epidemiologici in eziologia di linfoma non Hodgkin negli anziani: il ruolo di trasfusione di sangue e della dieta. Biomed Pharmacother . 1997a; 51(5): 200-7.
  37. CE di Vamvakas. Trasfusione di sangue allogenica come fattore di rischio per lo sviluppo successivo di linfoma non-Hodgkin. Transfus Med Rev . 2000 luglio; 14(3): 258-68.
  38. JUNIOR di Cerhan, fattori di rischio di anamnesi del RB di Wallace et al. per linfoma non-Hodgkin in donne più anziane. Cancro nazionale Inst di J . 19 febbraio 1997b; 89(4): 314-8.
  39. Natazuka T, associazione di Manabe Y et al. fra il diabete mellito non insulino-dipendente e linfoma non-Hodgkin. BMJ . 12 novembre 1994; 309(6964): 1269.
  40. RM di Jackson, DH del riso. Sinusite e diabete mellito batterici acuti. Collo Surg della testa di Otolaryngol . 1987 novembre; 97(5): 469-73.
  41. Kohn LD, Wallace B et al. È il diabete di tipo 2 un disordine autoimmune-infiammatorio del sistema immunitario innato? Endocrinologia . 2005 ottobre; 146(10): 4189-91.
  42. Catassi C, rischio di Fabiani E et al. di linfoma non Hodgkin nella malattia celiaca. JAMA . 20 marzo 2002; 287(11): 1413-9.
  43. Smedby KE, linfomi maligni di Akerman m. et al. nella celiachia: la prova dei rischi aumentati per linfoma scrive all'infuori di linfoma a cellula T enteropathy tipo. Intestino . 2005 gennaio; 54(1): 54-9.
  44. Sonet A, Theate I et al. caratteristiche cliniche e patologiche di 14 linfoma non-Hodgkin si è associato con la celiachia. Acta Clin Belg . 2004 maggio; 59(3): 143-51.
  45. Fiorilli m., linfomi HCV-collegati di Mecucci C et al. Rev Clin Exp Hematol . 2003 dicembre; 7(4): 406-23.
  46. Vallisa D, ruolo di Bernuzzi P et al. del trattamento del virus di anti-epatite C (HCV) in in relazione con la HCV, di qualità inferiore, linfocita B, linfoma non-Hodgkin: un'esperienza italiana multicentrata. J Clin Oncol . 20 gennaio 2005; 23(3): 468-73.
  47. Seve P, infezione del virus dell'epatite C di Renaudier P et al. e linfoma non-Hodgkin del linfocita B: uno studio rappresentativo a Lione, Francia. EUR J Gastroenterol Hepatol . 2004 novembre; 16(12): 1361-5.
  48. Noronha V, linfoma non-Hodgkin primario di Shafi NQ et al. del fegato. Rev Oncol Hematol di Crit . 2005 marzo; 53(3): 199-207.
  49. Giannoulis E, Economopoulos T et al. La prevalenza di infezione virale di G di epatite e di epatite virale C in pazienti con i linfomi non Hodgkin del linfocita B in Grecia: uno studio cooperativo ellenico del gruppo di oncologia. Acta Haematol . 2004;112(4):189-93.
  50. Morgensztern D, prevalenza di Rosado m. et al. dell'infezione di epatite virale C in pazienti con linfoma non-Hodgkin in Florida del sud e rassegna della letteratura. Linfoma di Leuk . 2004 dicembre; 45(12): 2459-64.
  51. Linfoma mucosa-collegato gastrico e helicobacter pylori del tessuto linfoide di Franco m., di Rugge m. et al.: graffio e vittoria. Scand J Gastroenterol . 2005 gennaio; 40(1): 115-9.
  52. CA di Wotherspoon. Linfoma gastrico del tessuto linfoide mucosa-collegato e del helicobacter pylori. Annu Rev Med . 1998;49:289-99.
  53. Irwin D, aspetti di Kaplan L. Clinical di linfoma in relazione con la HIV. Curr Opin Oncol . 1993 settembre; 5(5): 852-60.
  54. Kaplan LD. linfoma AIDS-collegato. Baillieres Clin Haematol . Del 1990 gennaio; 3(1): 139-51.
  55. Tulpule A, linfoma di Levine A. AIDS-related. Rev. del sangue. 1999 settembre; 13(3): 147-50.
  56. Viste correnti di Nicot C. nella leucemia/linfoma a cellula T adulti HTLV-IO-collegati. J Hematol . 2005 marzo; 78(3): 232-9.
  57. Livelli del tessuto adiposo di Quintana PJ, di Delfino RJ et al. di pesticidi organoclorati e difenili policlorati e rischio di linfoma non-Hodgkin. Circondi la salute Perspect . 2004 giugno; 112(8): 854-61.
  58. Uso agricolo SH di Waddell BL, di Zahm et al. degli antiparassitari dell'organofosfato ed il rischio di linfoma non-Hodgkin fra gli agricoltori maschii (Stati Uniti). Il Cancro causa il controllo . 2001 agosto; 12(6): 509-17.
  59. DD di Weisenburger. Epidemiologia ambientale di linfoma non-Hodgkin nel Nebraska orientale. Med di J Ind . 1990;18(3):303-5.
  60. Lee WJ, linfoma non-Hodgkin della KP del maestro del coro et al. fra gli asmatici ha esposto agli antiparassitari. Cancro di Int J . 20 agosto 2004; 111(2): 298-302.
  61. Ornamento N, emissioni della diossina di Mauny F et al. da un inceneritore di rifiuti solido e rischio di linfoma non Hodgkin. Epidemiologia . 2003 luglio; 14(4): 392-8.
  62. Sorvegli il MH, deviazione standard del segno et al. il nitrato dell'acqua potabile ed il rischio di linfoma non-Hodgkin. Epidemiologia . 1996 settembre; 7(5): 465-71.
  63. Freedman dm, maestro del coro KP et al. Uno studio di caso-control del nitrato in acqua potabile e nel linfoma non-Hodgkin nel Minnesota. L'arco circonda la salute . 2000 settembre; 55(5): 326-9.
  64. JUNIOR di Cerhan, terapia ormonale sostitutiva di Vachon cm et al. e rischio di linfoma non Hodgkin e di leucemia linfocitaria cronica. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro . 2002 novembre; 11(11): 1466-71.
  65. Kato I, Koenig chilolitro et al. Uso degli analgesici di non stupefacente ed antinfiammatori e rischio di linfoma non-Hodgkin (NHL) (Stati Uniti). Il Cancro causa il controllo . 2002 dicembre; 13(10): 965-74.
  66. Kato I, storia di Koenig chilolitro et al. di uso antibiotico e rischio di linfoma non-Hodgkin (NHL). Cancro di Int J . 20 ottobre 2003; 107(1): 99-105.
  67. JUNIOR di Cerhan, associazione di Anderson KE et al. di aspirin e l'altro uso di anti-infiammatorio non steroideo con l'incidenza di linfoma non Hodgkin. Cancro di Int J . 20 settembre 2003; 106(5): 784-8.
  68. GP di Canellos. Linfoma: sfide presenti e future. Semin Hematol . 2004 ottobre; 41 (4 supplementi 7): 26-31.
  69. Mp di Escalon, fattori di Liu NS et al. e trattamento prognostici dei pazienti con linfoma non Hodgkin a cellula T. Cancro . 15 maggio 2005; 103(10): 2091-8.
  70. Strategie di trattamento di Younes A. New per linfoma aggressivo. Semin Oncol . 2004 dicembre; 31 (6 supplementi 15): 10-3.
  71. La chemioterapia combinata di Rigacci L, di Carrai V et al. con la carmustina, la doxorubicina, il etoposide, la vincristina e la ciclofosfamide più il mitoxantrone, la citarabina ed il metotrexato con il citrovorum scompongono per il trattamento di linfoma non Hodgkin aggressivo: uno studio di approfondimento a lungo termine. Cancro . 1° marzo 2005; 103(5): 970-7.
  72. Riuscito trattamento di Mukai HY, di Okoshi Y et al. di un paziente con linfoma a cellula T del tipo di pannicolite sottocutaneo con chemioterapia ad alta dose e irradiamento dal corpo intero. EUR J Haematol . 2003 giugno; 70(6): 413-6.
  73. Chemioterapia ad alta dose di Lavoie JC, di Connors JM et al. e trapianto autologo della cellula staminale per linfoma refrattario o ricaduto primario di Hodgkin: il risultato a lungo termine nei primi 100 pazienti ha trattato a Vancouver. Sangue . 3 maggio 2005.
  74. Lyman GH. Un modello premonitore per la neutropenia si è associato con la chemioterapia del cancro. Farmacoterapia . 2000 luglio; 20 (7 pinte 2): 104S-11S.
  75. Holmes FF, biologia di Wilson J et al. di cancro e invecchiamento. Cancro . 1° dicembre 1991; 68 (11 supplemento): 2525-6.
  76. Chatta GS, CC della vallata. Invecchiamento e haemopoiesis. Implicazioni per il trattamento con i fattori di crescita emopoietici. Invecchiare delle droghe . 1996 luglio; 9(1): 37-47.
  77. Tajima M. [cardiotossicità cronica dei derivati di antraciclina e della prevenzione possibile dal coenzima Q10]. Gan No Rinsho . 1984 luglio; 30 (9 supplementi): 1211-6.
  78. Tsubaki K, Horiuchi A et al. [indagine sull'effetto preventivo di CoQ10 contro gli effetti collaterali degli agenti antineoplastici di antraciclina]. Gan To Kagaku Ryoho . 1984 luglio; 11(7): 1420-7.
  79. Iarussi D, effetto protettivo di Auricchio U et al. del coenzima Q10 sulla cardiotossicità di antracicline: controlli lo studio in bambini con la leucemia linfoblastica acuta ed il linfoma non Hodgkin. Mol Aspects Med . 1994; 15 supplementi: s207-s212.
  80. Wang QUADRATO. [Analisi dell'elettrocardiogramma della cardiotossicità di adriamicina in 160 casi]. Zhonghua Zhong Liu Za Zhi . 1991 gennaio; 13(1): 71-3.
  81. DG di Maloney. Concetti nella radioterapia e nell'immunoterapia: meccanismi anti-CD20 di azione e degli obiettivi. Semin Oncol . 2005 febbraio; 32 (1 supplemento 1): S19-S26.
  82. Plosker GL, DP di Figgitt. Rituximab: una rassegna del suo uso nel linfoma non-Hodgkin e nella leucemia linfocitaria cronica. Droghe . 2003;63(8):803-43.
  83. Nakai S, linfoma gastrico primario del grande linfocita B diffuso di Masaki T et al. ha trattato con successo con CD20 l'anticorpo monoclonale (rituximab): Un caso con disfunzione severa del fegato dovuto cirrosi epatica e carcinoma epatocellulare. Rappresentante di Oncol . 2005 giugno; 13(6): 1065-8.
  84. Feugier P, risultati a lungo termine di Van HA et al. del R-CHOP studia nel trattamento dei pazienti anziani con grande linfoma diffuso del linfocita B: uno studio dal DES Lymphomes de l'Adulte del d'Etude di Groupe. J Clin Oncol . 2 maggio 2005.
  85. Jetsrisuparb A, Wiangnon S et al. Rituximab si è combinato con il TAGLIO per il riuscito trattamento di grande linfoma non-Hodgkin aggressivo delle cellule delle cellule ricorrenti e pediatriche. J Pediatr Hematol Oncol . 2005 aprile; 27(4): 223-6.
  86. Lenz G, Dreyling m. et al. Immunochemotherapy con rituximab e ciclofosfamide, doxorubicina, vincristina e prednisone migliora significativamente la risposta ed il tempo a guasto del trattamento, ma il risultato non a lungo termine in pazienti con linfoma precedentemente non trattato delle cellule del manto: risultati di una prova randomizzata futura del gruppo di studio tedesco di linfoma della qualità inferiore (GLSG). J Clin Oncol . 20 marzo 2005; 23(9): 1984-92.
  87. DeNardo GL. Concetti nel radioimmunotherapy e nell'immunoterapia: Radioimmunotherapy da una prospettiva Lym-1. Semin Oncol . 2005 febbraio; 32 (1 supplemento 1): S27-S35.
  88. RO di Dillman. Radioimmunotherapy di linfoma non-Hodgkin di qualità inferiore, follicolare, o trasformato ricaduto o refrattario del linfocita B. Rappresentante di Curr Hematol . 2003 gennaio; 2(1): 30-7.
  89. Forero A, Lobuglio AF. Storia della terapia dell'anticorpo per linfoma non-Hodgkin. Semin Oncol . 2003 dicembre; 30 (6 supplementi 17): 1-5.
  90. Grillo-Lopez AJ. 90Y-ibritumomab tiuxetan: spiegazione razionale per la selezione paziente nel trattamento di linfoma non-Hodgkin indolente. Semin Oncol . 2005 febbraio; 32 (1 supplemento 1): S44-S49.
  91. Lewington V. Development di 131I-tositumomab. Semin Oncol . 2005 febbraio; 32 (1 supplemento 1): S50-S56.
  92. Wiseman GA, Witzig TE. Yttrium-90 (il ibritumomab 90Y tiuxetan (Zevalin) induce le risposte durevoli a lungo termine in pazienti con linfoma non-Hodgkin ricaduto o refrattario del linfocita B. Cancro Biother Radiopharm . 2005 aprile; 20(2): 185-8.
  93. MB di Riley, Gordon LI. Efficacia e sicurezza di radioimmunotherapy con il ibritumomab dell'ittrio 90 tiuxetan (Zevalin). Semin Oncol Nurs. 2004 febbraio; 20 (1 supplemento 1): 8-13.
  94. RM di Macklis. Radioimmunotherapy come opzione terapeutica per linfoma non-Hodgkin. Semin Radiat Oncol. 2007 luglio; 17(3): 176-83.
  95. Witzig TE, Molina A, et al. le risposte a lungo termine in pazienti con il ricorso o il linfoma non Hodgkin refrattario del linfocita B hanno trattato con il ibritumomab dell'ittrio 90 tiuxetan. Cancro. 1° maggio 2007; 109(9): 1804-10.
  96. Witzig TE, Gordon LI, et al. prova controllata randomizzata di radioimmunotherapy tiuxetan del ibritumomab di yttrium-90-labeled contro immunoterapia del rituximab per i pazienti con linfoma non-Hodgkin di qualità inferiore, follicolare, o trasformato ricaduto o refrattario del linfocita B. J Clin Oncol. 15 maggio 2002; 20(10): 2453-63.
  97. Han ss, curcumina della st di Chung et al. causa l'arresto di crescita e gli apoptosi di linfoma del linfocita B dal downregulation di egr-1, di c-myc, del bcl-XL, della N-F-kappa B e di p53. Clin Immunol . 1999 novembre; 93(2): 152-61.
  98. Ranjan D, apoptosi migliorati di Johnston TD et al. media l'inibizione di proliferazione linfoblastoide EBV-trasformata della linea cellulare da curcumina. Ricerca di J Surg . 1999 novembre; 87(1): 1-5.
  99. Wu Y, attività anticancro di Chen Y et al. di curcumina su linfoma di Burkitt umano. Zhonghua Zhong Liu Za Zhi . 2002b luglio; 24(4): 348-52.
  100. Wu Y, attività anticancro di Chen Y et al. di curcumina su linfoma di Burkitt umano. Zhonghua Zhong Liu Za Zhi . 2002c luglio; 24(4): 348-52.
  101. Dulak J. Nutraceuticals come agenti anti-angiogenici: speranze e realtà. J Physiol Pharmacol . 2005 marzo; 56 1:51 del supplemento - 69.
  102. Phytochemicals di Gescher A. Polyphenolic contro gli anti-infiammatori non steroidei: quale sono agenti chemopreventive del migliore cancro? J Chemother . 2004 novembre; 16 supplementi 4:3-6.
  103. Baxa dm, Yoshimura FK. La genisteina riduce la N-F-kappa B in cellule di linfoma di T via una fenditura caspase-mediata dell'alfa della kappa B di I. Biochimica Pharmacol . 15 settembre 2003; 66(6): 1009-18.
  104. Buckley AR, inibizione di Buckley DJ et al. dalla genisteina dal del mitogenesis indotto da prolattina delle cellule di linfoma Nb2. Mol Cell Endocrinol . 1993 dicembre; 98(1): 17-25.
  105. Terapia attuale e sistemica di Kempf W, di Kettelhack N et al. di retinoide per linfoma a cellula T cutaneo. Nord di Hematol Oncol Clin . 2003 dicembre; 17(6): 1405-19.
  106. Mahrle G, Thiele B. Retinoids nei linfomi a cellula T cutanei. Dermatologica . 1987; 175 supplementi 1:145-50.
  107. Zhang C, Duvic M. Retinoids: applicazioni e meccanismi terapeutici di azione nel linfoma a cellula T cutaneo. Dermatol Ther . 2003;16(4):322-30.
  108. Mathiasen È, chilowatt et al. eb 1089, un analogo novello di Colston di vitamina D, ha forte antiproliferativo e differenziazione che inducono gli effetti sulle cellule tumorali. Biochimica Mol Biol dello steroide di J . 1993 settembre; 46(3): 365-71.
  109. Bertolini F, Fusetti L et al. inibizione dell'angiogenesi e dell'induzione degli apoptosi del tumore e endoteliali delle cellule da tè verde nei modelli animali di linfoma non-Hodgkin di prima scelta umano. Leucemia . 2000 agosto; 14(8): 1477-82.
  110. Katsuno Y, Koyama Y et al. cheinduce attività di una frazione della raccolta di driselase del residuo del tè verde. Biochimica di Biosci Biotechnol . 2001 gennaio; 65(1): 198-201.
  111. Chen Q, concentrazioni farmacologiche nell'acido ascorbico di Espey MG et al. uccide selettivamente le cellule tumorali: azione come pro-farmaco per consegnare il perossido di idrogeno ai tessuti. Proc Acad nazionale Sci S.U.A . 20 settembre 2005; 102(38): 13604-9.
  112. Nagy B, effetto di Mucsi I et al. Chemosensitizing di vitamina C congiuntamente a fluorouracile 5 in vitro. In vivo . 2003 maggio; 17(3): 289-92.
  113. SB di Prasad, Giri A et al. Uso della dose subtherapeutical di cisplatino e di vitamina C contro il linfoma di Dalton murino. Politico J Pharmacol Pharm . 1992 luglio; 44(4): 383-91.
  114. Ashfaq Mk, la vitamina E di Zuberi HS et al. ed il beta-carotene colpiscono la funzione delle cellule di uccisore naturali. Alimento Sci Nutr di Int J . 2000; 51 supplemento: S13-S20.
  115. Dalen H, succinato di Alfa-tocoferil di Neuzil J. sensibilizza una linea cellulare di linfoma di T dagli agli apoptosi indotti da traccia sopprimendo l'attivazione N-F-kappaB. Cancro del Br J . 13 gennaio 2003b; 88(1): 153-8.
  116. Dasgupta J, vitamina E di Sanyal U et al. --il suoi stato e ruolo nella leucemia e nel linfoma. Neoplasma . 1993;40(4):235-40.
  117. Dalen H, succinato di Alfa-tocoferil di Neuzil J. sensibilizza una linea cellulare di linfoma di T dagli agli apoptosi indotti da traccia sopprimendo l'attivazione N-F-kappaB. Cancro del Br J . 13 gennaio 2003a; 88(1): 153-8.
  118. Bao X, Liu C, zanna J, Li X. Structural e studi immunologici di un polisaccaride importante dalle spore del ganoderma lucidum (pagina) Morfologia carsica. Ricerca di Carbohydr. 8 maggio 2001; 332(1): 67-74.
  119. Xu Z, Chen X, Zhong Z, Chen L, polisaccaridi di lucidum di Wang Y. Ganoderma: immunomodulazione ed attività antitumorali potenziali. J Chin Med. 2011;39(1):15-27.
  120. Yeh il CH, i WI di Chen HC, di Yang JJ, di Chuang, Sheu F. Polysaccharides PS-G e la proteina LZ-8 da Reishi (ganoderma lucidum) esibiscono le diverse funzioni nel regolamento i macrofagi e dei linfociti T murini. Alimento chim. di J Agric. 11 agosto 2010; 58(15): 8535-44.
  121. Cao LZ, Lin ZB. Regolamento su maturazione e sulla funzione delle cellule dentritiche dai polisaccaridi di ganoderma lucidum. Immunol Lett. 1° ottobre 2002; 83(3): 163-9.
  122. Lai CY, JT appeso, attività ausiliario di Lin HH, et al. immunomodulatorio e di un estratto del polisaccaride di ganoderma lucidum in vivo e in vitro. Vaccino. 12 luglio 2010; 28(31): 4945-54.
  123. Il RH di gennaio, Lin TY, Hsu YC, et al. immuno-modulatory attività di Ganoderma lucidum-ha derivato il polysacharide su monocytoid che umano le cellule dentritiche hanno pulsato con l'allergene di Der la p 1. BMC Immunol. 2011;12:31.
  124. Ji Z, Tang Q, Zhang J, Yang Y, Liu Y, pentola YJ. Immunomodulazione dei macrofagi del midollo osseo dal GLIS, una frazione proteoglycan lucidium medicinale di Ganoderma dal fungo di Reishi o di Lingzhi (W.Curt.: Struttura) P. Karst. Int J Med Mushrooms .2011; 13(5): 441-8.
  125. Settimana di Chan, estratti del micelio di distacco di fuga, di legge HK, et al. di ganoderma lucidum e della spora come adiuvanti naturali per immunoterapia. Med del complemento di J Altern. 2005 dicembre; 11(6): 1047-57.
  126. CL di CHU, Chen Dz C, Lin cc. Un romanzo Ling ausiliario Zhi-8 per i vaccini del DNA del cancro. Vaccino di ronzio. 2011 novembre; 7(11): 1161-4.
  127. Lin cc, Yu YL, Shih cc, et al. Un romanzo Ling ausiliario Zhi-8 migliora l'efficacia del vaccino del cancro del DNA attivando le cellule dentritiche. Cancro Immunol Immunother. 2011 luglio; 60(7): 1019-27.
  128. Zhu XL, Liu JH, Li WD, Lin ZB. Promozione del myelopoiesis in topi myelosuppressed dai polisaccaridi di ganoderma lucidum. Front Pharmacol. 2012;3:20.
  129. Zhu XL, Chen AF, Lin ZB. I polisaccaridi di ganoderma lucidum migliorano la funzione delle cellule immunologiche dell'effettore in topi immunodepressi. J Ethnopharmacol. 4 maggio 2007; 111(2): 219-26.
  130. Wang PY, Zhu XL, Lin ZB. Effetti antitumorali e immunomodulatori dei polisaccaridi dalla rotto-spora del ganoderma lucidum. Front Pharmacol. 2012;3:135.
  131. Jeurink PV, CL di Noguera, HF di Savelkoul, Wichers HJ. Capacità immunomodulatoria delle proteine fungose sulla produzione di citochina delle cellule mononucleari del sangue periferico umano. Int Immunopharmacol. 2008 agosto; 8(8): 1124-33.
  132. Wang SY, Hsu ml, Hsu HC, et al. L'effetto antitumorale del ganoderma lucidum è mediato dalle citochine liberate dai macrofagi e dai linfociti T attivati. Cancro di Int J. 17 marzo 1997; 70(6): 699-705.
  133. Ooi VE, Liu F. Immunomodulation ed attività anticancro dei complessi della polisaccaride-proteina. Curr Med Chem. 2000 luglio; 7(7): 715-29.
  134. Gao Y, Zhou S, Jiang W, Huang m., Dai X. Effects di ganopoly (un estratto del polisaccaride di ganoderma lucidum) sulle funzioni immuni nei malati di cancro della avanzato-fase. Immunol investe. 2003 agosto; 32(3): 201-15.
  135. Ci del Muller, Kumagai T, O'Kelly J, Seeram NP, Heber D, Koeffler HP. Il ganoderma lucidum causa gli apoptosi in cellule di leucemia, di linfoma e di mieloma multiplo. Ricerca di Leuk. 2006 luglio; 30(7): 841-8.
  136. LU H, Uesaka T, Katoh O, Kyo E, Watanabe H. Prevention dello sviluppo delle lesioni preneoplastic, fuochi aberranti della cripta, da un estratto solubile in acqua dal medium coltivato dei miceli di ganoderma lucidum (Rei-shi) in ratti maschii F344. Rappresentante di Oncol. 2001 novembre-dicembre; 8(6): 1341-5.
  137. LU H, Kyo E, Uesaka T, Katoh O, Watanabe H. Prevention di sviluppo di N, da tumori indotti N'dimethylhydrazine dei due punti da un estratto solubile in acqua dal medium coltivato dei miceli di ganoderma lucidum (Rei-shi) in topi icr maschii. Int J Mol Med. 2002 febbraio; 9(2): 113-7.
  138. Oka S, Tanaka S, Yoshida S, et al. Un estratto solubile in acqua dal terreno di coltura dei miceli di ganoderma lucidum sopprime lo sviluppo degli adenomi colorettali. Hiroshima J Med Sci. 2010 marzo; 59(1): 1-6.
  139. Joseph S, Sabulal B, George V, Kr di Antony, Janardhanan KK. Attività antitumorali ed antinfiammatorie dei polisaccaridi isolati dal ganoderma lucidum. Acta Pharm. 1° settembre 2011; 61(3): 335-42.
  140. Bruno R, Ghisolfi L et al. vino e tumori: studio dei resveratroli. Ricerca di Exp Clin delle droghe . 2003;29(5-6):257-61.
  141. Parcheggi JW, i resveratroli dell'agente di Choi YJ et al. Chemopreventive, un prodotto naturale derivato dall'uva, reversibilmente inibisce la progressione con le fasi S e G2 del ciclo cellulare in cellule U937. Cancro Lett . 10 febbraio 2001; 163(1): 43-9.
  142. Jazirehi AR, Bonavida B. Resveratrol modifica l'espressione delle proteine regolarici apoptotiche e sensibilizza le linee cellulari di mieloma multiplo e di linfoma non-Hodgkin dagli agli apoptosi indotti paclitaxel. Mol Cancer Ther . 2004 gennaio; 3(1): 71-84.
  143. Miyoshi N, costituenti dietetici dello zenzero di Nakamura Y et al., galanals A e B, è induttori potenti degli apoptosi in cellule umane di Jurkat di linfoma di T. Cancro Lett . 25 settembre 2003; 199(2): 113-9.
  144. Heimli H, la necrosi di Finstad HS et al. e gli apoptosi nelle linee cellulari di linfoma hanno esposto ad acido eicosapentanoico ed agli antiossidanti. Lipidi . 2001 giugno; 36(6): 613-21.
  145. Heimli H, acido eicosapentanoico di Giske C et al. promuove gli apoptosi in cellule di Ramos via l'attivazione di caspase-3 e di -9. Lipidi . 2002 agosto; 37(8): 797-802.
  146. Heimli H, da apoptosi indotti da acido eicosapentanoici di Hollung K et al. dipende dalla CoA-sintetasi dell'acile. Lipidi . 2003 marzo; 38(3): 263-8.
  147. Ogilvie GK, effetto di Fettman MJ et al. dell'olio di pesce, arginina e chemioterapia della doxorubicina su tempo di sopravvivenza e di remissione per i cani con linfoma: una prova alla cieca, studio controllato con placebo randomizzato. Cancro . 2000 15 aprile; 88(8): 1916-28.
  148. Arditti FD, Rabinkov et al. un'uccisione apoptotica delle cellule B-croniche del tumore di leucemia linfocitaria dal allicin generato in situ facendo uso di un coniugato del rituximab-alliinase. Mol Cancer Ther . 2005 febbraio; 4(2): 325-31.
  149. Scharfenberg K, Wagner R et al. L'effetto citotossico di ajoene, un prodotto naturale da aglio, esaminatore con differenti linee cellulari. Cancro Lett . Del 1990 settembre; 53 (2-3): 103-8.
  150. Wu Y, attività anticancro di Chen Y et al. di curcumina su linfoma di Burkitt umano. Zhonghua Zhong Liu Za Zhi . 2002d luglio; 24(4): 348-52.
  151. Wu Y, attività anticancro di Chen Y et al. di curcumina su linfoma di Burkitt umano. Zhonghua Zhong Liu Za Zhi . 2002a luglio; 24(4): 348-52.
  152. Pedersen LM, Chiusa TW et al. presto cambia in siero IL-6 ed i livelli di VEGF predicono il risultato clinico che segue la terapia prima linea nel linfoma non-Hodgkin aggressivo. Ann Hematol . 15 aprile 2005.
  153. Litam P, valore prognostico del cigno F et al. della microglobulina del siero beta-2 nel linfoma di qualità inferiore. Ann Intern Med . 15 maggio 1991; 114(10): 855-60.
  154. Schneider RJ, significato prognostico di Seibert K et al. del lattato deidrogenasi del siero nel linfoma maligno. Cancro . 1° luglio 1980; 46(1): 139-43.
  155. Martin S, a monitoraggio quantitativo basato LightCycler di PCR di tempo reale di Fischer C et al. dei pazienti con linfoma follicolare che riceve rituximab congiuntamente alla chemioterapia citotossica convenzionale o ad alta dose. EUR J Haematol . 2005 aprile; 74(4): 282-92.
  156. Lagman R, nutrizione di Walsh D. Dangerous? Calcio, vitamina D e supplementi nutrizionali della cartilagine dello squalo e eccesso di calcio nel sangue legato al cancro. Cancro di cura di sostegno . 2003 aprile; 11(4): 232-5.
  157. Anderson GD, potenziale di interazione della droga di Rosito G et al. dell'estratto della soia e panax ginseng. J Clin Pharmacol . 2003 giugno; 43(6): 643-8.
  158. Kakizoe T. Chemoprevention di cancro--mettendo a fuoco sui test clinici. Jpn J Clin Oncol . 2003 settembre; 33(9): 421-42.
  159. Meyskens FL, Jr., effetti di Kopecky kJ et al. di vitamina A sulla sopravvivenza in pazienti con la leucemia mieloide cronica: una prova randomizzata di SWOG. Ricerca di Leuk . 1995 settembre; 19(9): 605-12.
  160. Mellibovsky L, Diez et al. una remissione di lunga durata dopo il trattamento di 25-OH D3 in un caso della leucemia myelomonocytic cronica. Br J Haematol . 1993 dicembre; 85(4): 811-2.
  161. Laurie il SA, fase di Miller VA et al. studio dell'estratto del tè verde in pazienti con il cancro polmonare avanzato. Cancro Chemother Pharmacol . 2005 gennaio; 55(1): 33-8.
  162. Pisters chilometro, prova di fase I del RA di Newman et al. di estratto orale del tè verde in pazienti adulti con i tumori solidi. J Clin Oncol . 15 marzo 2001; 19(6): 1830-8.
  163. Walle T, alto assorbimento di Hsieh F et al. ma biodisponibilità molto bassa dei resveratroli orali in esseri umani. Droga Metab Dispos . 2004 dicembre; 32(12): 1377-82.
  164. Betz O, Kranke P et al. [è lo zenzero un l'antiemetico clinicamente pertinente? Una rassegna sistematica delle prove controllate randomizzate]. Forsch Komplementarmed Klass Naturheilkd . 2005 febbraio; 12(1): 14-23.
  165. Buckley R, Shewring B et al. che fa circolare i livelli del apoE e del triacilglicerolo in risposta a EPA e completamento dell'acido docosaesaenoico nei soggetti umani adulti. Br J Nutr . 2004 settembre; 92(3): 477-83.