Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Riferimenti di meningite

Prevenzione delle malattie e trattamento, quinta edizione

I riferimenti a questa pagina corrispondono alla versione della stampa di prevenzione delle malattie e del trattamento, quinta edizione. Poiché aggiorniamo continuamente i protocolli online in risposta ai nuovi sviluppi scientifici, i lettori sono incoraggiati ad esaminare le ultime versioni dei protocolli.

  1. Ne di Rosenstein, SEDERE di Perkins, et al. malattia meningococcica. Med di N Inghilterra J. 3 maggio 2001; 344(18): 1378-88.
  2. Sito Web di centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Malattia meningococcica. Disponibile a: http://www.cdc.gov/ncidod/dbmd/diseaseinfo/meningococcal_g.htm. 11 novembre 2005 raggiunto A.
  3. SN di Pathan N, di Faust, et al. patofisiologia di meningite meningococcica e setticemia.Bambino dell'arco DIS.2003 luglio; 88(7): 601-7.
  4. Kasper DL, Braunwald E, ed altri, eds. I principi di Harrison di medicina interna. sedicesimo ed. New York, NY: McGraw-Hill; 2004.
  5. Bilukha OO, Rosenstein N. Prevention e controllo della malattia meningococcica: raccomandazioni del comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione (ACIP). Rappresentante di MMWR Recomm. 27 maggio 2005; 54 (RR-7): 1-21.
  6. Birre MH, Berkow R, eds. Il manuale di Merck della diagnosi e della terapia.diciassettesimo ed.L'edizione di Internet ha fornito dai SERVIZI MEDICI, USMEDSA, USHH. 1999-2005. Disponibile a: http://www.merck.com/mrkshared/mmanual/home.jsp. 11 novembre 2005 raggiunto.
  7. Sito Web di centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).Malattiadel sierotipo b (Hib) di Haemophilusinfluenzae. Disponibile a: http://www.cdc.gov/ncidod/dbmd/diseaseinfo/haeminfluserob_t.htm. 11 novembre 2005 raggiunto C.
  8. Pathan N, Sandiford C, et al. caratterizzazione di un fattore del miocardio del sedativo nella setticemia meningococcica. Med di cura di Crit. 2002 ottobre; 30(10): 2191-8.
  9. Angstwurm K, HanischUK, et al. inibizione della chinasi della tirosina riduce l'infiammazione nella fase acuta della meningite pneumococcica sperimentale. Infetti Immun. 2004 giugno; 72(6): 3294-8.
  10. Sokolova O, Heppel N, et al. interazione dei meningitidis di Neisseria con le cellule endoteliali microvascolari del cervello umano: il ruolo delle chinasi della tirosina e della MAPPA nell'invasione ed in citochina infiammatoria libera. Microbiologia delle cellule.2004 dicembre; 6(12): 1153-66.
  11. JUNIOR di Romero, Newland JG. Meningite ed encefalite virali: agenti virali tradizionali ed emergenti. SeminPediatr infetta il DIS. 2003 aprile; 14(2): 72-82.
  12. Sito Web di centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). (“") meningite asettica virale. Disponibile a: http://www.cdc.gov/ncidod/dvrd/revb/enterovirus/viral_meningitis.htm. 11 novembre 2005 raggiunto B.
  13. Tipo 8 infezioni del herpesvirus del virus di Epstein-Barr e dell'essere umano di Volpi A. del sistema nervoso centrale. Herpes. 2004 giugno; 11 (supplemento 2): 120A-127A.
  14. Beghi E, Nicolosi A, et al. encefalite e meningite asettica, la contea di Olmsted, Minnesota, 1950-1981, I: epidemiologia. Ann Neurol. 1984 settembre; 16(3): 283-94.
  15. Infezioni virali di Schmutzhard E. dello SNC con importanza particolare sulle infezioni del herpes simplex.J Neurol. 2001 giugno; 248(6): 469-77
  16. Meyers PM, LavineSD, et al. meningite chimica dopo il trattamento di aneurisma cerebrale facendo uso di due bobine di seconda generazione di aneurisma: un rapporto di due casi. Neurochirurgia.2004 novembre; 55(5): 1222.
  17. Endotossina di Brandtzaeg P, di Kierulf P, et al. del plasma come preannunciatore di guasto multiplo dell'organo e morte nella malattia meningococcica sistemica. J infetta il DIS. 1989 febbraio; 159(2): 195-204.
  18. Klein NJ, Ison CA, et al. L'influenza della struttura di lipooligosaccharide e di capsulation sull'espressione della molecola di adesione del neutrofilo e della lesione endoteliale dai meningitidis di Neisseria.J infetta il DIS. 1996 gennaio; 173(1): 172-9.
  19. Ueda H, Yamazaki C, et al. luteolina come costituente antinfiammatorio ed antiallergico di Perillafrutescens. Toro di biol Pharm. 2002 settembre; 25(9): 1197-202.
  20. Sanbongi C, Takano H, et al. acido di Rosmarinic in estratto del perilla inibisce l'infiammazione allergica indotta dall'allergene dell'acaro, in un modello del topo. Allergia di ClinExp. 2004 giugno; 34(6): 971-7.
  21. Kastenbauer S, Koedel U, et al. sforzo ossidativo nella meningite batterica in esseri umani. Neurologia.22 gennaio 2002; 58(2): 186-91.
  22. GE NN, Brodie SA, et al. Gli effetti di superossido dismutasi in gerbilli con meningite batterica.Collo Surg della testa di Otolaryngol. 2004 novembre; 131(5): 563-72.
  23. Caksen H, Cemek m., et al. breve studio clinico: perossidazione lipidica e stato antiossidante in bambini con meningite ed encefalite purulente acute. Int J Neurosci. 2004 gennaio; 114(1): 105-111.
  24. Livelli di Heinz-Erian P, di Achmuller m., et al. del liquido cerebrospinale e del plasma di vitamina C in bambini. PadiatrPadol. 1985;20(1):49-54.
  25. Koedel U, Pfister HW. Sforzo ossidativo nella meningite batterica.Brain Pathol.1999 gennaio; 9(1): 57-67.
  26. Silva COSÌ, Ximenes VF, et al. alte concentrazioni del metabolita della melatonina, N1-acetyl-N2-formyl-5-methoxykynuramine, in liquido cerebrospinale dei pazienti con meningite: un meccanismo immunomodulatorio possibile. Ricerca pineale di J. 2005 ottobre; 39(3): 302-6.
  27. Gerber J, Lotz m., et al. melatonina è neuroprotective nella meningite sperimentale di streptococcus pneumoniae. J infetta il DIS. 1° marzo 2005; 191(5): 783-90.
  28. Mitsuishi T, Iida K, et al. trattamento della cimetidina per le verruche virali migliora IL-2 e l'espressione di IFN-gamma ma non l'espressione IL-18 in pelle lesionale. EUR J Dermatol. 2003 settembre-ottobre; 13(5): 445-8.
  29. Hulisz D. Efficacy di zinco contro i virus di raffreddore: una panoramica. J Pharm Assoc (Washington D C). 2004 settembre-ottobre; 44(5): 594-603.
  30. PJ Swart, EM di Kuipers, et al. lattoferrina: attività antivirale di lattoferrina. AdvExp Med Biol. 1998;443:205-13.
  31. Waarts BL, Aneke OJ, et al. attività antivirale di lattoferrina umana: inibizione di interazione dell'alfavirus con il solfato di eparan. Virologia. 15 marzo 2005; 333(2): 284-92.
  32. Harris JC, Cottrell SL, Plummer S, et al. proprietà antimicrobiche dell'allium sativum (aglio). Microbiologia Biotechnol di Appl.  2001 ottobre; 57(3): 282-6.
  33. Guo nl, DP di LU, legno GL, Reed E, Zhou GZ, Zhang libbra, RH di Waldman. Dimostrazione dell'attività antivirale dell'estratto dell'aglio contro il citomegalovirus umano in vitro. Chin Med J (Inghilterra). 1993 febbraio; 106(2): 93-6.
  34. Kyo E, Uda N, et al. effetti immunomodulatori dell'estratto invecchiato dell'aglio. J Nutr. 2001 marzo; 131 (supplemento 3): 1075S-1079S.
  35. Danenberg HD, Ben-Yehuda A, et al. trattamento del deidroepiandrosterone (DHEA) inverte la risposta immunitaria alterata di vecchi topi alla vaccinazione di influenza e protegge dall'infezione di influenza. Vaccino. 1995;13(15):1445-8.
  36. Padgett DA, RM di Loria, et al. regolamento dell'ormone steroide di immunità antivirale.Ann N Y Acad Sci. 2000;917:935-43.
  37. Maestroni GJ. Potenziale terapeutico di melatonina negli stati di immunodeficienza, nelle malattie virali e nel cancro. AdvExp Med Biol. 1999;467:217-26.