Il ® di Sandy Shaw & di Durk Pearson
Prolungamento della vita News™

Volumi 9 no. 1 Marzo 2006

“Non prende una maggioranza per prevalere… ma piuttosto una minoranza irata e instancabile, entusiasta di brushfires della regolazione di libertà nelle menti degli uomini.„

— Samuel Adams, rivoluzionario americano

"Nessuno, nessun ente governativo ha giurisdizione sopra la verità."

— Fox Mulder, X-Files

"Alla fine, più degli hanno voluto la libertà, essi hanno voluto la sicurezza. Quando le ateniese infine hanno voluto non dare alla società, ma affinchè la società diano loro, quando la libertà che hanno desiderato per era la libertà dalla responsabilità, quindi da Atene cessata per essere libera."

— Edward Gibbon

"Abbiamo preso in prestito il motivo di profitto [dell'ovest] ma non lo spirito imprenditoriale. Abbiamo preso in prestito gli appetiti avidi del capitalismo, ma non il comportamento imprudente creativo. Siamo a casa con gli aggeggi occidentali ma siamo sconcertati dalle officine occidentali. Indossiamo l'orologio ma i rifiuti per guardarlo per la cultura di puntualità. Abbiamo imparato sfoggiare nell'esposizione, ma non perforare dentro la disciplina. I modelli di consumo dell'ovest sono arrivato, ma non necessariamente la tecnica dell'ovest di produzione."

— Ali A. Mazrui, università di Stato di New York a Binghamton, sui problemi economici dell'Africa

Indice questa edizione

1. Melograno Juice Reduces Cholesterol Synthesis in macrofagi nella coltura cellulare
2. L'attività di Juice Inhibits Serum Angiotensin-Converting Enzyme del melograno (ACE) e riduce la pressione sanguigna sistolica
3. Terapia dell'L-arginina nell'infarto miocardico acuto: Perché i risultati della negazione? Potrebbe essere impedito?
4. Radicali diminuenti del superossido con Zingerone
5. Prevenzione di obesità dagli antociani
6. La betaina sopprime l'infiammazione durante l'invecchiamento: Effetto antinvecchiamento possibile
7. AGGIORNAMENTO DI FDA: Il nostro vestito contro FDA, no. di caso 05-1937 prima della Corte d'Appello degli Stati Uniti per il quarto circuito
8. Legge di protezione di libertà di salute, H.R. 4282, presentato nel congresso


Melograno Juice Reduces Cholesterol Synthesis in macrofagi nella coltura cellulare

Le statine sono ampiamente usate fare diminuire la sintesi del colesterolo in esseri umani inibendo la riduttasi del coenzima A (HMG-CoA) degli enzimi 3 hydroxy-3-methylglutaryl, che catalizza il punto dilimitazione nella sintesi dell'acido mevalonico, da cui il colesterolo è sintetizzato. Tuttavia, l'acido mevalonico è inoltre il prodotto base per la produzione di altri prodotti chimici biologici importanti, compreso CoQ10 e selenoproteins, quale glutatione perossidasi. La produzione in diminuzione di CoQ10 e di selenoproteins1, 2, 2a può essere responsabile di molti effetti collaterali (potenzialmente severi) di uso di statina. Vedi più su questo nell'articolo che segue. Nel nostro punto di vista, l'inibizione della sintesi dell'acido mevalonico è un corpo contundente nella ricerca degli inibitori della sintesi del colesterolo ed inibisce troppi prodotti desiderabili dell'acido mevalonico come effetto collaterale indesiderato.

Quella è una ragione per il nostro interesse nel succo del melograno ed in altri prodotti naturali che possono fare diminuire la produzione di colesterolo senza inibire la riduttasi HMG-CoA. Un paper3 recente riferisce che la biosintesi del colesterolo dai macrofagi è stata inibita da 50% dopo incubazione delle cellule con il succo del melograno. Tuttavia, questa inibizione non ha avuto luogo al livello della riduttasi HMG-CoA nella via sintetica. Quindi, la sintesi dell'acido mevalonico stessa non è stata inibita, ma la sintesi di colesterolo dall'acido mevalonico era. In uno studio più iniziale, gli stessi autori riferiscono la pubblicazione della carta in cui hanno dimostrato che “il completamento del succo ad aterosclerotico, i topi E-carenti dell'apolipoproteina, che del melograno già esibiscono le lesioni aterosclerotiche avanzate, lipido riduttore del macrofago perossida con una riduzione dell'accumulazione del colesterolo del macrofago e della formazione delle cellule della schiuma.„

Speriamo che ci sia seguito su questi risultati, ma tutto viene ad insignificante se FDA (e FTC) possono continuare a proibire la comunicazione di informazione scientifica sincera (distribuzione compresa degli articoli scientifici pari-esaminati) riguardo agli integratori alimentari ed agli alimenti. (Più su questo nell'aggiornamento di FDA e nell'aggiornamento legislativo qui sotto.) Nel frattempo, stiamo bevendo un succo del melograno dello ridurre-zucchero (8 grammi per tazza da 8 once) diluito con acqua al succo di 25% (Langers), che porta ad una bevanda molto saporita.

Riferimenti

  1. Moosmann, Behl. Ipotesi: sintesi del selenoprotein ed effetti collaterali delle statine. Lancetta 363:892-4 (2004).
  2. Inibizione di Warner et al. di sintesi del selenoprotein entro sec del tRNA di selenocysteine [Ser] che manca del isopentyladenosine. Biol Chem 275:28110-9 (2000) di J.
    2a. Statine della vallata et al. e rischio di cancro. JAMA 295:74-80 (2006).
  3. Il succo del melograno di Fuhrman et al. inibisce la biosintesi ossidata di assorbimento e del colesterolo di LDL in macrofagi. Biochimica 16:570-6 ( 2005) di J Nutr.

L'attività di Juice Inhibits Serum Angiotensin-Converting Enzyme del melograno (ACE) e riduce la pressione sanguigna sistolica

Una classe importante di droghe utilizzate nel trattamento di ipertensione, il guasto di scompenso cardiaco e l'infarto miocardico sono inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), che converte l'angiotensina I in angiotensina vasocostrittore potente II. Interessante, l'uso degli ACE-inibitore è stato associato con il muscolo aumentato mass1,1a dell'estremità inferiore (in persone più anziane), con attenuazione moderata del declino in performance2 fisico (ratti maschii invecchiati) ed il declino rallentato o fermato in muscolo strength3 (donne anziane). In una 2001 carta, 4 ricercatori hanno studiato gli effetti del consumo del succo del melograno (50 ml, di circa 2 once), delle mmole 1,5 dei polifenoli totali al giorno per due settimane), dai pazienti ipertesi (sette maschi e tre femmine). La pressione sanguigna media era inizialmente 155±7/83±7 mmHg. Il contenuto solubile dei polifenoli del succo del melograno varia 0,2 - 1,0% ed include i tannini, i tannini ellagici, gli antociani, le catechine e gli acidi gallici ed ellagici.

I ricercatori hanno trovato che, come conseguenza del succo bevente del melograno al programma della dose dato sopra, c'era una diminuzione di 36% nell'attività di ACE del siero ed in un rapporto di riproduzione di 5% della pressione sanguigna sistolica. (Bere 1 tazza un il giorno del prodotto di Langers del succo del melograno di 25% che usiamo fornirebbe l'equivalente alle 2 once del succo del melograno consumate ogni giorno dagli oggetti in questo studio.) Gli autori notano che recentemente avevano pubblicato una carta che mostra il antiatherogenicity “potente„ del succo del melograno negli esseri umani in buona salute ed in topi aterosclerotici e tannini identificati come le componenti responsabili delle proprietà antiossidanti contro l'ossidazione di LDL.

In altra carta, 5 ricercatori riferiscono che l'attività di ACE è stata inibita da flavan-3-ols e dalle procianidine, componenti di molti alimenti vegetali, in polmone del coniglio. Le procianidine sono un gruppo di polifenoli polimerici composti di unità di flavan-3-ol, (-) - epicatechina (epicatechina) e (+) - catechina (catechina). Le procianidine sono trovate in alimenti quali i dadi, mirtilli rossi, mele, vino rosso, tè e cacao o cioccolato. Gli autori suggeriscono quello ricco di flavonoide determinato “l'individuazione che gli alimenti possano indurre le riduzioni della pressione sanguigna ed inibire l'attività di ACE, entrambe in vivo e in vitro, apra la possibilità che il consumo di di alimenti ricchi di flavonoide scelti può imitare gli ACE-inibitore sintetici e fornire le indennità-malattia ma senza effetti collaterali avversi. In questo senso, è stato osservato che dopo che regolare il consumo di ricchi di una dieta in flavan-3-ols e di procianidine per i 14 giorni, pressione sanguigna è stato diminuito significativamente in gente invecchiata. … È stato osservato che flavan-3-ols e le procianidine isolati da cacao competono per i siti ad enzimi attivi ai substrati sintetici di ACE.„

In seguito paper6 dagli stessi autori di riferimento 5, hanno usato gli alimenti solidi (tè nero, tè verde, cioccolato) per preparare alto-procyanidin-contenere gli estratti. Inoltre, hanno usato l'argentino Cabernet-Sauvignon, il malbec, il generico ed i vini bianchi dalle fonti commerciali. Per esempio, hanno utilizzato 2 grammi di tè in 250 ml di acqua bollente per preparare gli estratti del tè verde e del nero. Gli estratti del cioccolato sono stati preparati facendo uso di 25 grammi di cioccolato (uno che serve) in 250 ml di acqua calda. Il cioccolato alto--procyanidin e basso-procyanidin è stato fornito da Mars, Inc. Il loro study5 più iniziale aveva trovato l'attività d'inibizione dai flavanoli e dalle procianidine purificati in vitro. Ora hanno esaminato gli effetti degli estratti del procyanidin pronti dagli alimenti comunemente alimentari su attività di ACE in membrane del rene del ratto. Di quegli alimenti provati (e confrontati a captopril, ad una droga dell'ACE-inibitore), il cioccolato alto--procyanidin ha inibito ACE da 70%, mentre il cioccolato basso-procyanidin ha inibito ACE da 45%. Il più efficaci nell'inibizione dell'ACE puro erano (per la potenza) vino di Cabernet-Sauvignon, cioccolato alto--procyanidin e cioccolato. Dei parecchi polifenoli provati, soltanto il epigallocatechin (tè verde è una fonte eccellente) ha inibito l'enzima con IC50 (l'importo richiesto per inibizione di 50%) nella gamma micromolar.

Gli autori hanno concluso, 6" l'avvenimento di tali di inibizione necessità in vivo di essere determinato; tuttavia, l'associazione fra il consumo di di alimenti ricchi di flavonolo e la riduzione della pressione sanguigna fornisce una spiegazione razionale importante che sostiene questa ipotesi.„

Riferimenti

  1. I farmaci antipertensivi e le differenze di Bari dei Di et al. in muscolo si ammassano in persone più anziane: la salute, l'invecchiamento e lo studio della composizione corporea. J Geriatr Soc 52:961-6 (2004).
    1a. Carter et al. checonverte intervento di inibizione d'enzimi in persone anziane: effetti su composizione corporea e sulla prestazione fisica. J Gerontol 60A (11): 1437-46 (2005).
  2. Carter et al. checonverte inibizione d'enzimi, composizione corporea e prestazione fisica in ratti invecchiati. J Gerontol: Biol Sci 59A (5): 416-23 (2004).
  3. Relazione di Onder et al. fra uso degli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina e della forza muscolare e la funzione fisica in donne più anziane: uno studio d'osservazione. Lancetta 359:926-30 (2002).
  4. Aviram, Dornfeld. Il consumo del succo del melograno inibisce l'attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina del siero e riduce la pressione sanguigna sistolica. Aterosclerosi 158:195-8 (2001).
  5. Inibizione di Actis-Goretta et al. di attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE) da flavan-3-ols e dalle procianidine. FEBS Lett 555:597-600 (2003).
  6. Inibizione di Actis-Goretta et al. di attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina degli dagli alimenti ricchi di flavanolo. Alimento Chem 54:229-34 ( 2006) di J Agric.

Terapia dell'L-arginina nell'infarto miocardico acuto: Perché i risultati della negazione? Potrebbe essere impedito?

Un nuovo paper1 riferisce i risultati di un test clinico di 153 pazienti che sono stati dati l'L-arginina che segue un primo attacco di cuore di St-segmento-elevazione a causa degli studi precedenti (citati dagli autori) in cui l'arginina ha migliorato la funzione endoteliale (cioè la dilatazione dei vasi sanguigni causati da ossido di azoto) in individui ed in pazienti anziani in buona salute con la malattia vascolare come pure migliorante le misure non invadenti di rigidezza vascolare. Questo studio ha fermato l'iscrizione a 2,5 anni dovuto la mortalità in eccesso nel gruppo dell'arginina (c'erano sei morti fra quelle su arginina, mentre nessuno di quelli su placebo sono morto). Inoltre, non hanno trovato cambiamento significativo nella rigidezza vascolare o hanno lasciato la frazione ventricolare di espulsione. Hanno concluso che “l'L-arginina non dovrebbe essere raccomandata dopo infarto miocardico acuto.„

Gli oggetti hanno avuti un'età media di 60 (anni di 13,6 deviazioni standard), con gli uomini di 68%. I pazienti sono stati assegnati a caso per ricevere l'L-arginina (1 grammo tre volte quotidiane per una settimana, 2 grammi tre volte quotidiane per la settimana prossima e 3 grammi tre volte un il giorno per la terza settimana e da allora in poi per complessivamente sei mesi) o il placebo.

Coloro che è morto non erano apparentemente sottoposti ad autopsia. “Due pazienti sono stati trovati morto a casa senza sintomi priori e due pazienti sono morto di sepsi presunta.„ Realmente non sappiamo perché quei pazienti died.* inoltre, la sesta morte erano di un'arginina di presa paziente che “hanno morto improvvisamente 4 mesi che seguono il suo infarto miocardico acuto e 3 settimane che seguono la cessazione della droga di studio.„ Tutta l'arginina in eccesso sarebbe stata andata dopo l'un giorno, per non parlare di tre settimane e quindi non c'è motivo di credere che l'arginina abbia avuta qualche cosa fare con questo.


il *iNOS (sintasi viscoelastica dell'ossido di azoto) è aumentato drammaticamente nell'infiammazione e nella sovrapproduzione di NESSUN gioco della latta un ruolo nella morte delle cellule. Vedi Sedlak e Snyder. Morte delle molecole e delle cellule del messaggero. JAMA 295(1): 85 (2006). Prevederemmo che la colina e la vitamina B5 che abbiamo nella nostra formulazione dell'arginina attenuassero questa, perché l'acetilcolina è attività desiderata antinfiammatoria come pure di stimolazione del eNOS (sintasi endoteliale dell'ossido di azoto).


La chiave ai risultati di questo studio, crediamo, siamo il fatto che 96% degli oggetti diricezione stessero prendendo una statina (97% di quelli che ricevono il placebo erano inoltre su una statina). Vedi il nostro articolo appena sopra da su riduzione indotta da statina di CoQ10 e dei selenoproteins. Crediamo che quello prendere la statina sia stata che cosa causato la negazione risulta con arginina in questi pazienti. È ben noto che CoQ10 è una parte importante dei meccanismi protettivi antiossidanti del corpo; rigenera il radicale di tocoferil di nuovo al tocoferolo, per esempio. Selenoproteins (quale glutatione perossidasi) è inoltre parti importanti delle protezioni antiossidanti del corpo. In presenza di arginina e nelle circostanze ossidative, il tetrahydrobiopterin del cofattore della sintasi dell'ossido di azoto è ossidato (piuttosto che nel suo stato riduttore adeguato), che provoca la produzione non di ossido di azoto ma di superossido radicals.2, 3,4 i problemi con CoQ10 riduttore e selenoproteins inoltre colpirebbe quelli su placebo, che inoltre stavano prendendo le statine, ma l'arginina supplementare negli oggetti arginina-completati avrebbe provocato un aumento molto maggior nei radicali del superossido sintasi-prodotti ossido di azoto. Inoltre, i radicali dell'ossido di azoto reagiscono molto rapidamente con i radicali del superossido al peroxynitrite della forma, un ossidante molto potente.

Questo problema potrebbe essere risolto dando ai pazienti i supplementi compreso la vitamina C5 (che aumenta la disponibilità del tetrahydrobiopterin in topi) e acid2,2a folico (che aumenta la quantità di tetrahydrobiopterin disponibile o realmente imita i suoi effetti). Sarebbe molto sfavorevole se questo studio male progettato (nessuno degli effetti delle statine su stato antiossidante sono stati considerati) fosse di scoraggiare l'uso di L-arginina. Tuttavia, non raccomandiamo che coloro che recentemente ha avuto attacchi di cuore prendano l'L-arginina (anche con l'aggiunta di vitamina C, di acido folico e di CoQ10) finché non ci sia più conoscenza circa le ragioni per i risultati di questo studio.

Riferimenti

  1. Terapia dell'L-arginina di Schulman et al. nell'infarto miocardico acuto: l'interazione vascolare con l'età nell'infarto miocardico (ANNATA MI) ha randomizzato il test clinico. JAMA 293(1): 58-64 (2006).
  2. Un'interazione di Hyndman et al. di methyltetrahydrofolate 5 e del tetrahydrobiopterin sulla funzione endoteliale. Cuore Circ Physiol 282 di J Physiol: H2167-72 (2002). “Tetrahydrobiopterin è un cofattore critico per la sintasi dell'ossido di azoto e mantiene questo enzima come ossido nitrico contro l'enzima producente superossido. … 5 il methyltetrahydrofolate [la forma fisiologica di acido folico] attenua la produzione del superossido (indotta tramite inibizione di sintesi di tetrahydrobiopterin) e migliora la funzione endoteliale in aortae isolati dai ratti tetrahydrobiopterin-carenti. Suggeriamo che il methyltetrahydrofolate 5 direttamente interagisca con la sintasi dell'ossido di azoto per promuovere la produzione dell'ossido di azoto (contro superossido) e per migliorare la funzione endoteliale.„
    2a. L'acido folico di Gori et al. impedisce dalla la tolleranza indotta da nitroglicerina di disfunzione e del nitrato della sintasi dell'ossido di azoto: dell'essere umano uno studio in vivo. Circolazione 104:1119-23 (2001). “Pensiamo che l'efficacia, il basso costo e la sicurezza di importanza clinica confer diretta folica di completamento dell'acido ai nostri risultati.„ Gli oggetti erano 18 sani, volontari nonsmoking del maschio 19 - 32 anni. Hanno ricevuto il trattamento continuo con nitroglicerina via il cerotto transdermico mentre ricevevano 10 mg/giorno di acido folico orale o il placebo. Una delle prove era per il flusso sanguigno dell'avambraccio (FBF) in risposta ad un'infusione di acetilcolina. “Nel gruppo del placebo, l'aumento medio delle percentuali in risposta all'più alta concentrazione infusa di acetilcolina era 123% della linea di base FBF, mentre nel gruppo dell'acido folico, era 583% (p<0.1).„
  3. Vasquez-Vivar et al. Il ruolo del tetrahydrobiopterin nella generazione del superossido da eNOS [sintasi endoteliale dell'ossido di azoto]: enzimologia ed implicazioni fisiologiche. Rad Res libero 37(2): 121-7 (2003). “Il cofattore BH4 [tetrahydrobiopterin] di pteridine è stato indicato criticamente ad attività del eNOS di controllo. È stato postulato che nella malattia dichiara, quale il diabete, l'ipertensione e l'aterosclerosi, livelli endoteliali di BH4 è ridotta, che correla con produzione diminuita dell'ossido di azoto. Recentemente, abbiamo indicato che l'attivazione di eNOS nell'ambito di disponibilità limitata non solo dei risultati BH4 nei tassi bassi di formazione dell'ossido di azoto ma inoltre aumenta la formazione del superossido.„
  4. L'ossidazione di Landmesser et al. di tetrahydrobiopterin conduce a disgiungere della sintasi endoteliale dell'ossido di azoto delle cellule nell'ipertensione. J Clin investe 111:1201-9 (2003).
  5. il trattamento a lungo termine della vitamina C di d'Uscio et al. aumenta i livelli di tetrahydrobiopterin e l'attività vascolari della sintasi dell'ossido di azoto. 92:88 di Circ Res - 95 (2003).

Radicali diminuenti del superossido con Zingerone

Come rilevato nell'articolo qui sopra, quando la sintasi dell'ossido di azoto è “disgiunta„ dalla produzione di ossido di azoto, genera i radicali del superossido. Una delle cose i radicali del superossido che fanno è reagisce con ossido di azoto (quindi che la impedisce i vasi sanguigni dilatanti), con la creazione risultante di peroxynitrite, un ossidante potente che rappresenta molti degli effetti deleteri dei radicali del superossido e di ossido di azoto. Studies1,2 più iniziali hanno trovato una correlazione fra i livelli del superossido del siero e la durata della vita, con i mammiferi che più lungo in tensione avendo livelli elevati del siero di superossido dismutasi (ZOLLA), un enzima antiossidante che pulisce i radicali del superossido. Quindi, se intendete vivere un molto tempo, una ZOLLA protettiva aumentante e una produzione radicale diminuente del superossido è un'idea molto buona.

Zingerone è un flavonoide importante in zenzero. Un paper3 recente riferisce che il trattamento di zingerone (era i.p iniettato.) alle dosi del cervello protetto del topo del peso corporeo di 6,5 nmol/kg o del peso corporeo di 65 nmol/kg dalla tossicità di idrossidopamina 6 aumentando l'attività della ZOLLA. Sebbene lo zingerone funga da antiossidante e pulisca il superossido direttamente, era molto debole (la sua capacità di lavaggio del superossido sarebbe il × circa 3,1 106 volte più deboli di quella di Cu-Zn-ZOLLA). Quindi, ha indotto l'attività della ZOLLA piuttosto che producendo i suoi effetti protettivi pulendo il superossido stesso. Un inibitore di ZOLLA, DDC, ha eliminato l'effetto protettivo dello zingerone, indicante che la sua protezione è stata mediata da attività aumentata della ZOLLA. Gli autori notano un'altra carta che ha riferito che i topi transgenici della ZOLLA (che ZOLLA overexpressed) hanno avuti resistenza da a danno di un neurone dopaminergico indotto da idrossidopamina 6. Inoltre notano una carta più in anticipo del loro in cui hanno mostrato che quel ropinirolo (Requip®, un agonista dopaminergico) ha impedito dalla la depressione indotta da idrossidopamina della dopamina 6 nel corpo striato con l'attivazione di ZOLLA.

Riferimenti

  1. Coltellinaio. Antiossidanti e longevità delle speci di mammiferi. 35:15 di base di Sci di vita - 73 (1985).
  2. Coltellinaio. Antiossidanti e invecchiamento. J Clin Nutr 53 (1 supplemento): 373S-9S (1991).
  3. Kabuto et al. Zingerone [4 (4-hydroxy-3-methoxyphenyl) - 2-butanone] impedisce dalla la depressione indotta da idrossidopamina della dopamina 6 in corpo striato del topo ed aumenta l'attività di lavaggio del superossido in siero. Ricerca di Neurochem 30(3): 325-32 (2005).

Prevenzione di obesità dagli antociani

Potete ricordare il nostro articolo in un bollettino più in anticipo circa gli effetti d'impedimento di cereale porpora gli antociani di color.1 che sono trovati in molta frutta (particolarmente bacche) ed in alcune verdure, specialmente quelli con un colore blu o porpora, sebbene a volte siano trovati in frutti rossi, quali le ciliege. Alto-antociano-contenendo gli alimenti includa il mirtillo, la uva passa Concorde ed il mirtillo rosso. Nella carta su colore di cereale porpora, alimentare questo di colore ricco d'antociano ai topi su una dieta ad alta percentuale di grassi ha provocato una soppressione significativa dell'obesità del gruppo di topi sulla dieta ad alta percentuale di grassi ma senza completamento porpora di colore di cereale. Contrassegnato ha ridotto l'ipertrofia dei adipocytes (cellule grasse) nel tessuto adiposo bianco epididimario rispetto ai comandi di alto-grasso-federazione. Inoltre, la dieta ad alta percentuale di grassi ha indotto l'iperglicemia, il hyperinsulinemia e il hyperleptinemia (livelli più superiore normali di glicemia, insulina del sangue e livelli ematici della leptina dell'ormone); questi effetti completamente sono stati normalizzati nei ratti hanno alimentato la dieta ad alta percentuale di grassi più colore di cereale porpora.

Continuando su questi risultati, un nuovo paper2 riferisce che i simili effetti sono stati trovati in topi hanno alimentato una dieta ad alta percentuale di grassi con o senza un supplemento degli antociani o dell'acido ursolic trovati in cornioli. Gli animali completati hanno ricevuto una dieta ad alta percentuale di grassi (stessa dei comandi) ma contenere 1 grammo di antociani o 500 mg di acido ursolic per chilogrammo della dieta ad alta percentuale di grassi. (Ma non il trattato con acido ursolic) i topi antociano-trattati hanno avuti una diminuzione di 24% nell'obesità confrontata ai comandi di alto-grasso-federazione. I topi hanno alimentato l'antociano o le diete integrate con acido ursolic indicate hanno migliorato la tolleranza al glucosio confrontata ai comandi.

I cornioli, che sono usati per trattare il diabete in Cina, sarebbe simili alle ciliege (acide) acide, a 2 sebbene non conosciamo che cosa i dati comparabili sono per il contenuto dell'antociano ed agli autori notano che i composti attivi nei cornioli utilizzati nella terapia del diabete completamente non sono caratterizzati. È conosciuto, tuttavia, che “generalmente, le visciole hanno avute più alte concentrazioni di composti fenolici totali che le ciliegie, dovuto un'più alta concentrazione di antociani e di acidi idrossicinnamici. „ 2a

L'una cosa che alza una bandiera rossa qui è che i livelli dell'insulina sono stati aumentati drammaticamente di topi antociano-trattati sulla dieta ad alta percentuale di grassi. Considerando che i livelli dell'insulina misurati dalla radioimmunoanalisi per gli animali di controllo hanno alimentato normale e le diete ad alta percentuale di grassi erano 0,47 ± 0,14 e 0,41 ng/ml del ± 0,1, rispettivamente, gli animali alimentati le diete che contengono gli antociani e l'acido ursolic hanno mostrato a 567,98 il ng/ml del ± 8,84 dei ± 32,36 e 52,25, rispettivamente. Tuttavia, gli autori hanno trovato che gli antociani ed il protetto acido ursolic l'architettura dell'isolotto pancreatico hanno confrontato ai topi non integrati di alto-grasso-federazione. (Gli autori hanno verificato gli aumenti dell'insulina facendo uso di due metodi differenti, RIA e ELISA.) I topi di controllo di alto-grasso-federazione avevano ingrandetto gli isolotti con la macchiatura diffusa (per insulina) e la struttura irregolare confrontata ai topi antociano-completati, che hanno avuti isolotti che erano simili nella dimensione e la struttura agli isolotti dai topi ha alimentato una dieta normale. Sebbene questi risultati posteriori stiano rassicurando, l'aumento dell'insulina è sostanziale e possibilmente undesirable. Il dosaggio usato (1 grammo di antociani per chilogrammo della dieta) può essere considerevolmente più di un essere umano otterrebbe su una dieta degli alimenti alto-antociano-contenenti.

Un'altra possibilità, sull'aumento dell'insulina, è che questa funziona diversamente in esseri umani. Se un essere umano avesse così livello elevato dell'insulina, lui o lei entrerebbe in scossa di insulina dall'ipoglicemia. (È sconosciuto che i topi non sono entrato in comi.) Durk può mangiare una libbra di ciliege o di mirtilli ad una singola seduta e mai non ha avuto sintomi dell'ipoglicemia in seguito. Speriamo che gli studi di approfondimento umani facendo uso delle dosi degli antociani che possono essere ottenuti di una da una dieta ricca d'antociano siano fatti.

Riferimenti

  1. Di colore di cereale porpora ricco ß D GLUCOSIDe dietetico della cianidina3di Tsuda et al. - O - impedisce l'obesità e migliora l'iperglicemia in topi. J Nutr 133:2125-30 (2003).
  2. Miglioramento di Jayaprakasam et al. di obesità e di intolleranza al glucosio nei topi di alto-grasso-federazione C57BL/6 dagli antociani e dall'acido ursolic in corniolo (mas della cornina). Alimento Chem 54:243-8 ( 2006) di J Agric.
    2a. Composti fenolici agrodolci della ciliegia di Kim et al. ed i loro effetti protettivi sulle cellule di un neurone. Alimento Chem 53:9921-7 ( 2005) di J Agric.

La betaina sopprime l'infiammazione durante l'invecchiamento: Effetto antinvecchiamento possibile

La betaina (anche chiamata trimethylglycine) è una componente nutrizionale di molti alimenti, compreso grano, crostacei, spinaci e lo zucchero beets.1 che è inoltre disponibile come integratore alimentare economico. La funzione che serve nelle piante che la fanno sono di proteggere dagli sforzi osmotici, quali la siccità, l'alta salinità, o le sollecitazioni da temperatura. Gli studi più iniziali hanno supposto che la betaina contenuta in vino rosso ed in intero grano potesse svolgere un ruolo nell'effetto protettivo cardiovascolare di quei foods.1 che è inoltre una parte importante di via importante per omocisteina diminuente in esseri umani ed altri animali contribuendo un gruppo metilico per omocisteina remethylating alla betaina methionine.1 può essere sintetizzato da colina, quindi prendere un supplemento della betaina è un modo risparmiare la colina per i suoi altri usi, tale da fare l'acetilcolina e phosphatidylcholine.1 gli autori della carta (riferimento 1) suggerisce che “… combinasse l'ingestione di acido folico e la betaina può essere il metodo più efficace di abbassamento dell'omocisteina.„ Inoltre notano che alcuni degli studi in cui il completamento della betaina ha abbassato le concentrazioni nell'omocisteina ed ha migliorato alcune circostanze cliniche (malattia cardiaca compresa e tolleranza al glucosio sia negli oggetti diabetici che nondiabetic) sono durato 13-16 anni ed il dosaggio della betaina era di in genere 6 grammi al giorno.

Un nuovo study2 ora riferisce che la betaina sopprime determinati fattori proinflammatory di segnalazione durante l'invecchiamento, compreso il N-F-kappaB. Il N-F-kappaB controlla la trascrizione di una serie di molecole infiammatorie, compreso il fattore di necrosi tumorale (TNF), le interleuchine (ILs), i chemokines, le molecole di adesione e gli enzimi viscoelastici, quali cyclooxygenase-2 (COX-2) e la sintasi viscoelastica dell'ossido di azoto (iNOS). Tutti questi agenti infiammatori di segnalazione sono compresi nei termini quali cancro, l'artrite e l'aterosclerosi. [Inoltre sono compresi in determinate circostanze dove l'infiammazione è su rete utile, particolarmente infezioni combattenti. Di conseguenza, uno dovrebbe essere prudente nel usando i farmaci potenti che bloccano questi segnalazione via-a meno che una abbia una condizione medica seria che richiede quel grado di inibizione-quello perché avete bisogno di un familiare informato di medico con sia i farmaci da vendere su ricetta medica che la nutrizione. Altrimenti, la soppressione delicata di infiammazione via gli integratori alimentari appropriati sarebbe il modo andare per la gente in buona salute o quelle con soltanto un grado del nonsevere di patofisiologia infiammatoria (quale l'artrite delicata).]

Questo studio è interessante perché ha esaminato i ratti di invecchiamento (Sprague-Dawley), che, come gli esseri umani, ha livelli aumentanti di N-F-kappaB in collaborazione con l'età come pure con aterosclerosi, il cancro ed altro elabora collegato con lo sforzo ossidativo e inflammation.2 critico biologico diffuso “gli esami recenti indicano che l'attività aumentata N-F-kappaB sembra essere un fenomeno in animali invecchiati e che il N-F-kappaB sia un fattore di trascrizione in questione nella patogenesi di molti disordini, compreso le malattie infiammatorie. „ 2

La betaina si è aggiunta al cibo regolare del ratto ai livelli di 0,01%, di 0,02%, o di 0,04% ed è stata alimentata ai ratti di 21 mesi per i 10 giorni. Sulla base che ogni ratto ha mangiato in media il mg, su 6 mg, o su 12 mg di betaina, hanno mangiato 30, 60, o 120 mg/kg del peso corporeo di betaina al giorno.

Suggeriamo che, se già non state prendendo la betaina, la aggiungiate al vostro regime quotidiano. Entrambi lo prendiamo (sabbioso prende 500 mg quattro volte un giorno e Durk richiede a 1 g quattro tempi un il giorno).

Riferimenti

  1. Craig. Betaina in alimentazione umana. J Clin Nutr 80:539-49 (2004).
  2. La betaina di Eun Kyung Go et al. sopprime la segnalazione proinflammatory durante l'invecchiamento: la partecipazione della kappa nucleare B di fattore via la chinasi d'induzione nucleare/chinasi di IkappaB e le chinasi proteiche mitogene-attivate. J Gerontol: Biol Sci 60A (10): 1252-64 (2005).

AGGIORNAMENTO DI FDA: Il nostro vestito contro FDA, no. di caso 05-1937 prima della Corte d'Appello degli Stati Uniti per il quarto circuito

Potete già sapere circa il nostro vestito contro FDA che sostiene che le minacce dell'agenzia del processo contro di noi (Pearson e Shaw) per la distribuzione del rapporto di governo sui benefici di stessi (S- adenosylmethionine) è una violazione dei nostri diritti del primo emendamento di comunicare ed i diritti del primo emendamento del pubblico di ricevere l'informazione scientifica sincera. Incredibilmente, FDA non sostiene che c'è qualche cosa menzognero o che fuorvia circa il rapporto dall'ente federale per la ricerca di sanità e Quality1 su stessi utilità per il trattamento l'osteoartrite (circa efficace quanto i farmaci da vendere su ricetta medica comunemente usati, comunque da un meccanismo differente) e della depressione (ancora, circa efficace quanto i farmaci da vendere su ricetta medica comunemente usati, anche da un meccanismo differente). Discutono invece quello che distribuisce le informazioni provano dalla loro “dottrina di uso progettato„ che stiamo vendendo stessi come un trattamento e, quindi, droga unapproved. (Inoltre nelle loro discussioni, nella contraddizione evidente a questa, sostengono che, bene, forse non ci proseguiranno se comunichiamo le informazioni, ma che essi non hanno deciso ancora. Infatti, tuttavia, un affidavit dal capo di FDA di applicazione d'etichettatura direttamente minaccia il nostro esercizio dei nostri diritti del primo emendamento dichiarando, nell'ambito del giuramento, quello nel suo parere che la stessa venduta nell'ambito dei nostri nomi dal fondamento del prolungamento della vita è una droga unapproved.)

La decisione del tribunale di prima istanza è andato contro di noi. I reclami sbagliati di FDA del giudice l'accettato che il caso non era maturo (cioè, quello noi non aveva subito alcuna lesione). Tuttavia, in casi del primo emendamento, il requisito alla lesione di manifestazione in una causa è generalmente rilassato, poichè è riconosciuto che una non dovrebbe dovere prendere i provvedimenti che mettono uno nel pericolo della prigione e delle indennità per esercitare i suoi diritti del primo emendamento. Come rilevato nel nostro riassunto di chiusura, “è la minaccia del processo che causa il danno.„

Ciò è un caso molto importante. Se c'è di essere un grande futuro affinchè gli integratori alimentari e gli alimenti impedisca e perfino per trattare la malattia, deve essere possibile comunicare le informazioni sincere e nonmisleading riguardo a questi usi, compreso la distribuzione degli articoli scientifici pari-esaminati e dei rapporti di governo. Altrimenti, soltanto quella piccola minoranza del pubblico che eccezionalmente bene è letto saprà circa questi effetti e l'industria rimarrà piccola, con poche risorse dei suoi propri per la ricerca dei prodotti naturali.

Potete trovare il nostro ultimo riassunto a www.emord.com. È un riassunto brillante che taglia da parte a parte le bugie e l'informazione sbagliata del riassunto del governo ed ha discusso il nostro caso con chiarezza e la convinzione incredibili. (Se non otteniamo una buona decisione dalla corte, sarà dovuto il guasto della corte, non che dei nostri riassunti.) Se, dopo la lettura, apprezzate questo esteso sforzo che, se vinciamo, vi avvantaggierà tanto quanto noi stessi, introduca prego qualsiasi importo (non importa come piccolo) al Pearson & a Shaw Litigation Fund, c/o Emord & soci, 1800 Alexander Bell Drive, la serie 200, Reston, il VA 20191.

Riferimento

  1. S- Adenosyl-L-metionina per il trattamento della depressione, dell'osteoartrite e dell'affezione epatica. Provi no. 64 valutazione tecnologica/di rapporto, l'agenzia per la ricerca di sanità e la qualità, servizio degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali, www.ahrq.gov.

Legge di protezione di libertà di salute, H.R. 4282, presentato nel congresso

Un altro approccio ad accesso aumentante ad informazioni sincere è via la legislazione. Questa nuova fattura (patrocinata da dieci rappresentanti, ultimo che abbiamo sentito), se promulgata, emendare la droga dell'alimento e la Legge cosmetica (FDCA) per permettere i reclami sinceri di trattamento della malattia per gli alimenti e gli integratori alimentari. Proibirebbe FDA ed il FTC dall'impedimento del chiunque che vendesse gli alimenti o completasse dall'invio a consumatori i rapporti di governo (e le citazioni accurate da loro) e degli articoli scientifici sulle associazioni di sostanza-malattia. Altre disposizioni, come una che proibisce FDA dalla rinuncia dei conflitti di interessi nei suoi comitati consultivi dell'alimento, contribuirebbero ad assicurare le decisioni più obiettive di FDA.

La fattura proposta inoltre emenderebbe le disposizioni ingannevoli di pubblicità della Legge della Commissione commerciale federale rendere tutte le pubblicazioni esenti dal regolamento tramite l'emendamento al FDCA per essere anche esenti dal regolamento dal FTC.

Potete ottenere una copia della fattura telefonando Emord & i soci a 202-466-6937 o andando a stopfdacensorship.org, dove potete firmare su come sostenitore ed inviare i email di supporto al vostro Congresscritters.

Abbiamo unito una lista lunga delle società e gli individui chiamati la coalizione per concludere la censura di FTC e di FDA, che sta promuovendo la fattura con basi nazionali fanno una campagna per istruire il pubblico e per convincere le firme sulla petizione per sostenere H.R. 4282. Il For Your Information, le seguenti società dell'integratore alimentare non è membri della coalizione e sta opponendo alla fattura: DI MATTINA Todd Botanical Therapeutics, ricerca & sviluppo della pietra angolare, prodotti del modo della natura, Nelson Laboratories, una nutrizione del mondo, Pharmanex (divisione delle imprese di NuSkin), Sabinsa Corporation, Synergy Company, Tahitian Noni International e servizi sanitari di USANA.

La fattura, mentre un vincitore potenziale che (se promulgato) rende la causa di cui sopra inutile, è lontano da sicuro passare la Camera, per non parlare del senato. Ecco perché la causa sta continuando. Una decisione nel nostro favore nel vestito può in effetti contribuire ad ottenere la legge approvata.

© 2006 da Durk Pearson & da Sandy Shaw