Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Notizie

Un altro attacco difettoso contro gli antiossidanti

da William Faloon, da Tianan Jiang, da MD/PhD, & da Steven V. Joyal, MD
5 marzo 2007 liberato

In mondo frenetico di odierni media, la scienza è praticata dall'agguato. Il giorno che stesso uno studio medico è pubblicato, può trasformarsi nell'articolo del titolo del giorno. Ciò nega un'opportunità per coloro che potrebbe essere in disaccordo con la progettazione e le metodologie dello studio per confutare che cosa potrebbe essere scienza del ciarpame. Nel caso di uno studio recente che mette in discussione il valore di determinate sostanze nutrienti antiossidanti, i difetti sono così significativi quanto a causa i suoi risultati per avere poco o nessun significato.

Entro cinque giorni di questo tentativo evidente di screditare determinati antiossidanti, il fondamento del prolungamento della vita ha preparato questa controprova per esporre i difetti di questo attacco irrazionale ed altamente polarizzato che i media usati per sottovalutare gli integratori alimentari popolari.

Panoramica

Lo sforzo ossidativo è un fattore incontestato direttamente implicato in una serie di malattie umane1-2e moltissima informazione scientifica sostiene e convalida il ruolo degli antiossidanti per fare diminuire il danno ossidativo.3-6.

L'ultimo attacco contro gli antiossidanti blasonati attraverso i titoli proviene da un esame statistico complicato pubblicato nell'edizione del 28 febbraio 2007 del JAMA (giornale di American Medical Association).

Questo esame statistico è stato sviluppato dallo stesso gruppo di ricercatori che hanno denunciato gli antiossidanti come senza beneficio significativo in un articolo ha pubblicato nel 20047. Intraprende il passo coraggioso non solo di sconto del tutto contributo scientifico affermato agli antiossidanti nell'impedire la malattia, ma di ottone dichiara che le vitamine antiossidanti aumentano la mortalità per tutte le cause (morte da tutte le cause).

Dosaggi suboptimali, formulazioni antiquate e durata insufficiente di studio

Uno dei problemi con la ricerca dell'integratore alimentare è che valuta frequentemente le sostanze nutrienti che inizialmente sono state diffuse negli anni 60 e negli anni 70, ma comprende una mera frazione che salute gli individui coscienti realmente usando oggi stanno basando sopra la ricerca corrente e aggiornata.

L'esame di JAMA che ha attaccato il valore degli antiossidanti ha incluso le vitamine A, C, E e selenio ed ha valutato queste sostanze nutrienti molto di base in una gamma molto ampia & contradditoria di dosaggio:

Supplemento

Gamma della dose

Vitamina A (sintetico)

1,333-200,000 *** IU

Alpha Tocopherol (sintetico)

10-5,000 IU

Colleen Fitzpatrick (sintetico)

60 – 2.000 mg

Selenio (naturale)

20 – 200 mcg

Come esempio delle decisioni sconosciute prese dagli autori di JAMA quanto a cui studia per escludere o includere nella loro analisi, hanno selezionato un *** d'una sola dose di studio dei pazienti che usando 200.000 IU di vitamina A, che successivamente sono stati seguiti per 3 mesi.8

Parecchie sostanze nutrienti critiche prese dagli individui salute consapevoli sono state omesse dall'analisi di JAMA, con le forme ottimali di queste sostanze nutrienti quali il tocoferolo di gamma & l'alfa succinato naturale del tocoferolo nel caso della vitamina E e da CoQ10. Fra le sostanze nutrienti estremamente importanti che erano completamente o principalmente olio di pesce incluso trascurato, l'acido lipoico, carnitina, ha standardizzato la frutta & estratti vegetali, B-vitamine e minerali quali magnesio, zinco e calcio.

Il prolungamento della vita tempo fa ha avvertito i membri circa le implicazioni potenziali di prendere soltanto l'alfa forma del tocoferolo della vitamina E. Se questo era un fattore negli studi in cui la vitamina E non ha mostrato che un'indennità-malattia positiva è sconosciuta, ma il ruolo del tocoferolo di gamma non è stato discusso poichè una ragione possibile affinchè l'alfa venire a mancare sintetico del tocoferolo lavori nella minoranza degli studi a mano selezionati utilizzati in questa valutazione.

Per i consumatori seri di supplemento interessati al massimo beneficio, le sostanze nutrienti che sono state valutate nello studio negativo di JAMA compongono una piccola percentuale delle molte sostanze nutrienti che gratuite stanno prendendo per i 10-20 anni scorsi o più.

La durata media degli studi selezionati per l'analisi era di 3,3 anni e l'età media degli oggetti di studio era di 62 anni. La credenza che l'amministrazione di questi supplementi antiossidanti molto di base, in una vasta gamma di dosi suboptimali, potrebbe invertire in qualche modo una vita della credibilità scientifica di sforzi ossidativi di danno.

Esclusione più di 91% degli studi antiossidanti

Di un totale di potenziale di 815 studi che hanno valutato gli effetti dei supplementi antiossidanti nell'esame statistico di JAMA, solo 68 sono stati scelti per l'inclusione in questo esame statistico – questo significa che completamente 91% degli studi antiossidanti ammissibili si sono esclusi arbitrariamente dall'analisi statistica di JAMA. Ancora, 405 degli studi esclusi hanno mostrato a nessun morti qualunque in c'è ne dei gruppi.

Degli studi che sono stati inclusi in questo esame statistico difettoso, vari erano completamente erronei:

  • L'esame statistico di JAMA ha compreso in modo errato 30 morti da uno studio pubblicato nel 2001, eppure l'esame reale di questo studio non mostra che c'era soltanto una morte nel gruppo del placebo, una morte nella droga più il gruppo antiossidante e morti nel gruppo dato soltanto gli antiossidanti;9
  • L'esame statistico di JAMA non è riuscito a rappresentare i fattori di rischio preesistenti in 399 di 800 pazienti della malattia del Parkinson assegnati a 2000 IU della vitamina E al giorno nella prova di DATATOP - infatti, dopo adeguamento per i fattori di rischio preesistenti, non c'era la mortalità in eccesso nel gruppo assegnato alla vitamina E, né i ricercatori hanno osservato tutta la prova della mortalità aumentata per ogni anno supplementare di esposizione ai 13 anni diretti ad alta dose di osservazione.10

Disturbante degli studi che sono stati interpretati erroneamente dagli autori di JAMA è il fatto che molti grandi studi sul beneficio di prova significativo di rappresentazione della durata con gli antiossidanti si sono esclusi da questo esame statistico difettoso & polarizzato: Alcuni esempi degli studi positivi intenzionalmente omessi erano:

  • Uno studio che comprende oltre 29.092 fumatori maschii ha invecchiato 50-69 anni seguiti futuro per 19 anni ha indicato che gli uomini con i livelli elevati dell'alfa-tocoferolo del siero hanno avuti un 28% più a basso rischio della mortalità totale e causa-specifica quelli con i più bassi livelli e un 21%, un 29% e un 30% più a basso rischio delle morti dovuto cancro, la malattia cardiovascolare ed altra cause;11
  • Uno studio in 3,254 persone (1.260 maschi e 1.994 femmine) ha invecchiato 39 - 85 anni seguiti dal 1989 al 1995 ha indicato che i livelli elevati del siero dei carotenoidi con attività della provitamina A riduce significativamente il rischio di mortalità dalla malattia cardiovascolare e dal cancro colorettale;12
  • Uno studio nelle donne di invecchiamento che hanno mostrato quelle con i più bassi livelli di alfa e di beta-carotene, luteina/zeaxantina ed i carotenoidi totali erano sensibilmente più probabili avere livelli aumentanti IL-6 durante 2 anni e quelli donne di invecchiamento con i più bassi livelli del selenio hanno avuti un rischio significativamente di più su 54% di morte su un periodo di cinque anni;13
  • Uno studio in pazienti con il cancro polmonare aggressivo e piccolo delle cellule ha mostrato un rischio in diminuzione 35% clinicamente significativo di morte connesso con uso antiossidante di supplemento dopo adeguamento per la fase del tumore ed altri fattori di rischio;14
  • Uno studio in 1.168 uomini e donne anziani seguiti per 10 anni ha indicato che le concentrazioni nel carotene del plasma sono state associate con un rischio più basso 21% della mortalità per aumenti di ogni 0,39 micromol/L in carotene del plasma, un rischio più basso 41% della mortalità per cancro e un 17% più a basso rischio della mortalità dovuto la malattia cardiovascolare;15
  • Uno studio che ha valutato l'effetto della vitamina E, il beta-carotene e la vitamina C sul rischio di carcinoma della prostata dentro oltre 29.000 uomini durante i 8 anni di seguito hanno mostrato che l'assunzione supplementare del beta-carotene ad un livello di dose almeno di 2000 microgrammi al giorno è stata associata con un rischio di carcinoma della prostata in diminuzione 52% altamente significativo negli uomini con l'assunzione dietetica bassa del beta-carotene come pure un drammatico, 71% hanno fatto diminuire il rischio di carcinoma della prostata avanzato con l'aumento della dose e la durata della vitamina supplementare E;16
  • Uno studio in 1.214 persone invecchia 75-84 studiato per oltre 4 anni ha indicato che quella gente con il plasma della vitamina C più basso livella (< 17 micromol/L) hanno avuti il più alta mortalità, mentre quelli la gente di invecchiamento con il più alto plasma della vitamina C livellano (> 66 micromol/L) hanno avuti un rischio quasi 50% della mortalità più di meno;17
  • Uno studio che ha esaminato la vitamina E ed uso di supplemento della vitamina C relativamente al rischio della mortalità in 11.178 persone ha invecchiato 67-105 anni (popolazioni stabilite per gli studi epidemiologici degli anziani) nel 1984-1993 indicati che la vitamina E ha ridotto il rischio di mortalità per tutte le cause di 34%, ridotto il rischio di mortalità della malattia coronarica di 47% e l'uso simultaneo delle vitamine E e C è stata associata con un 42% più a basso rischio della mortalità totale e 53% più a basso rischio della mortalità coronaria;18
  • Uno studio (studio elettrico occidentale di Chicago) che è seguito oltre 1.800 uomini di mezza età sugli anni 30 ha mostrato quello durante le 46.102 persona/anno di seguito il rischio di colpo mortale era 29% più in basso nel gruppo che prende la quantità elevata di vitamina C e del beta-carotene;19
  • Due studi con differenti progettazioni condotte in Linxian, un'area della Cina centrale del nord con alcuni di più alti tassi del mondo di esofageo e tumore dello stomaco e una popolazione con un'assunzione cronicamente bassa di parecchie sostanze nutrienti, indicata le riduzioni significative della mortalità si sono associati con assunzione antiossidante:
    • Uno studio ha indicato che in 3.318 persone con displasia esofagea, un precursore a cancro esofageo, totale e rischio significativamente più bassi della mortalità del cancro è stato osservato in quei beta-carotene di ricezione cinese, vitamina E e selenio e una diminuzione enorme di 55% nella mortalità dovuto la malattia cerebrovascolare;20
    • Un secondo studio in cinese dell'adulto 29.584 seguito da marzo 1986-maggio 1991 ha mostrato una mortalità totale significativamente più bassa fra quelli che ricevono il completamento con il beta-carotene, la vitamina E ed il selenio, con un rapporto di riproduzione significativo di 23% del tumore dello stomaco in questa popolazione ad alto rischio;21
  • Uno studio in 1.078 donne incinte infettate con il HIV dato il multivitaminico quotidiano completa compreso le vitamine A, C e riduzioni indicate E del rischio di morte, riduzione del rischio di progressione di HIV e riduzione del carico virale;22
  • Uno studio che fa partecipare 15.419 bambini in un anno ha mostrato che il rischio di morte nel gruppo completato con vitamina A sintetica (quotidiano 8.333 IU) era 54% più di meno;23
  • Uno studio con i malati di cancro del polmone sopra l'età 60 ha indicato che quei pazienti che prendono i supplementi compreso le vitamine antiossidanti gradiscono A, C e la E ha avuta un aumento drammatico di 68% nella sopravvivenza, a partire da soltanto 11 mese in non utenti ad un 41 mese sbalordenti per gli utenti della vitamina (sopravvivenza mediana);24
  • Uno studio che ha mostrato che somministrazione orale quotidiana di vitamina A ad alta dose (quotidiano 300.000 IU) era efficace nella riduzione del numero dei cancri polmonari relativi al consumo del tabacco ed all'intervallo sano migliore in pazienti chirurgico-trattati per il cancro polmonare della fase I;25
  • Uno studio in 595 pazienti critico-malati di ICU ha indicato che la vitamina C e la vitamina supplementari E hanno ridotto il rischio di guasto del sistema multiplo dell'organo da un 57% di stupore e statisticamente significativo con una durata di scarsità di ventilazione meccanica e dalla lunghezza del soggiorno di ICU.26

Gli scienziati rispettati sono d'accordo con la valutazione del prolungamento della vita dell'esame statistico difettoso di JAMA

Meir Stampfer, il professor di nutrizione e di epidemiologia alla scuola di Harvard della salute pubblica

  • “Questo studio non avanza la nostra comprensione e potrebbe condurre facilmente all'interpretazione errata dei dati.„27

Balz Frei, direttore e sedia dotata, Linus Pauling Institute, il professor, dipartimento di biochimica e biofisica, università di Stato dell'Oregon

  • “Questa è un'analisi difettosa… che la totalità della prova indica che gli antiossidanti dagli alimenti o dai supplementi hanno molte indennità-malattia, compreso il rischio riduttore per la malattia cardiovascolare, alcuni tipi di cancri, malattia dell'occhio e la malattia neurodegenerative… essi è una chiave ad un sistema immunitario migliorato e la resistenza all'infezione.„28

Jeffrey Blumberg, direttore del laboratorio di ricerca degli antiossidanti all'università dei ciuffi a Boston, Massachusetts

  • “Uno dei locali principali di fare una tal meta-analisi è che gli studi dovrebbero essere comparabili… qui, essi ha esaminato la prevenzione primaria, il trattamento, la gente anziana, i giovani, i fumatori, non-fumatori. Soltanto quando hanno usato i loro propri criteri di che cosa era buono e di che cosa era cattivo erano capaci di mostrare un aumento nella mortalità per tutte le cause.„29

Il prolungamento della vita è sempre vigilante nel fornire ai nostri membri l'esame scientifico rigoroso di informazioni sulla salute & sulla prevenzione delle malattie

L'analisi statistica è uno strumento utilizzato per interpretare e valutare le informazioni. La qualità del risultato statistico dipende nella grande parte dai criteri usati per valutare i dati. Purtroppo, il prolungamento della vita teme che il maggior impatto dell'analisi di JAMA sia di tagliare corto tragicamente le vite della gente che può derivare altrimenti il beneficio di salvataggio dai supplementi antiossidanti, ma eviti questi ingredienti dietetici per paura generati da questo profondo-difettoso, esame statistico polarizzato.

 

Riferimenti:

  1. Osservazioni preliminari di Sies H. In: Sies H, ed. Sforzo ossidativo. Orlando, FL.: Edizione accademica; 1985:1-7.
  2. Halliwell B, Gutteridge JMC. Radicali liberi. In: Biologia e medicina. terzo ed. Londra, Inghilterra: Stampa dell'università di Oxford; 1999.
  3. Papà. Dieta e stato antiossidante. In: Papà, ed. Stato, dieta, nutrizione e salute antiossidanti. Boca Raton, Fla: Stampa di CRC; 1998:89-94.
  4. Halliwell B. Antioxidants nelle sanità e nella malattia. Annu Rev Nutr. 1996;16:33-50.
  5. Meccanismi di difesa di Halliwell B. Antioxidant: da inizio alla conclusione (dell'inizio). Ricerca libera di Radic. 1999;31:261-272.
  6. Willcox JK, cenere SL, Catignani GL. Antiossidanti e prevenzione della malattia cronica. Rev Food Sci Nutr di Crit. 2004;44:275-295.
  7. Bjelakovic G, Nikolova D, Simonetti RG, supplementi di Gluud C. Antioxidant per la prevenzione dei cancri gastrointestinali: una rassegna e una meta-analisi sistematiche. Lancetta. 2004;364:1219-1228.
  8. Murphy S, junior ad ovest della KP, WB III, Cherot Katz J, Clement L. Impact di Greenough del completamento della vitamina A sull'incidenza dell'infezione nei residenti anziani della casa di cura: una prova controllata randomizzata. Invecchiamento di età. 1992;21:435-439.
  9. Brown BG, Zhao XQ, Chait A, et al. simvastatine e niacina, vitamine antiossidanti, o la combinazione per la prevenzione della malattia coronarica. Med di N Inghilterra J. 2001;345: 1583-1592.
  10. Marras C, mp di McDermott, PA di Rochon, Tanner cm, Naglie G, Rudolph A, et al. sopravvivenza nel morbo di parkinson: seguito tredici anno del gruppo di DATATOP. Neurologia. 2005;64:87-93.
  11. Wright ME, KA di Lawson, Weinstein SJ, Pietinen P, Taylor PR, Virtamo J, concentrazioni nel siero della linea di base di Albanes D. Higher della vitamina E è associato con la mortalità totale e causa-specifica più bassa nell'alfa-tocoferolo, studio di prevenzione del cancro del beta-carotene. J Clin Nutr. 2006 novembre; 84(5): 1200-7.
  12. Ito Y, Suzuki K, Ishii J, Hishida H, et al. Uno studio di approfondimento basato sulla popolazione su mortalità da cancro o carotenoidi del siero e della malattia cardiovascolare, retinolo e tocoferoli in abitanti giapponesi. Cancro asiatico Prev del Pac J. 2006 ottobre-dicembre; 7(4): 533-46.
  13. Walston J, Xue Q, Semba RD, Ferrucci L, Cappola AR, mucchi di fieno m., Guralnik J, LP fritto. Antiossidanti del siero, infiammazione e mortalità totale in donne più anziane. J Epidemiol. 1° gennaio 2006; 163(1): 18-26.
  14. SEDERE di Jatoi A, di Williams, completamento della vitamina dei segni R, di Nichols FC, di Aubry MC, di Wampfler J, di Yang P. Exploring e del minerale ed effetti clinici pretesi in pazienti con il piccolo cancro polmonare delle cellule: risultati dal gruppo del cancro polmonare di Mayo Clinic. Cancro di Nutr. 2005;51(1):7-12.
  15. Buijsse B, Feskens EJ, Schlettwein-Gsell D, traghetto m., Kok FJ, Kromhout D, de Groot LC. Carotene del plasma e alfa-tocoferolo relativamente a 10 y per tutte le cause e mortalità causa-specifica in anziani europei: l'indagine in Europa su nutrizione e sugli anziani, un'azione concordata (SENECA). J Clin Nutr. 2005 ottobre; 82(4): 879-86.  
  16. Kirsh VA, RB di Hayes, st di Mayne, Chatterjee N, Subar AF, Dixon libbra, Albanes D, Andriole GL, DA urbano, Peters U; Prova di PLCO. Vitamina supplementare e dietetica E, beta-carotene e assunzioni della vitamina C e rischio di carcinoma della prostata. Cancro nazionale Inst di J. 15 febbraio 2006; 98(4): 245-54.
  17. Shetty PS, brezza E, Fletcher EA. Vitamine antiossidanti e mortalità in persone più anziane: risultati dallo studio aggiunto di nutrizione alla prova del Consiglio di ricerca medica della valutazione ed alla gestione della gente più anziana nella Comunità. J Clin Nutr. 2003 novembre; 78(5): 999-1010.
  18. Losonczy chilogrammo, TB di Harris, Havlik RJ. Vitamina E ed uso di supplemento della vitamina C e rischio di mortalità della coronaropatia e per tutte le cause in persone più anziane: le popolazioni stabilite per gli studi epidemiologici degli anziani. J Clin Nutr. 1996 agosto; 64(2): 190-6.
  19. Daviglus ml, Orencia AJ, RB del tintoriale AR, di Liu K, di Morris dk, di Persky V, di Chavez N, di Goldberg J, del tamburo m., di Shekelle, vitamina C di Stamler J. Dietary, beta-carotene e un rischio di 30 anni di colpo: risultati dallo studio elettrico occidentale. Neuroepidemiology. 1997;16(2):69-77.
  20. Macchi WJ, Li JY, Taylor PR, Guo W, Dawsey il MP, prove di Li B. The Linxian: tassi di mortalità dal gruppo vitamina-minerale di intervento.  J Clin Nutr. 1995 dicembre; 62 (6 supplementi): 1424S-1426S.
  21. Macchi WJ, Li JY, Taylor PR, Guo W, Dawsey la S, Wang GQ, il CS di Yang, Zheng SF, Gail la m., Li GY, et al. prove di intervento di nutrizione in Linxian, Cina: completamento con la vitamina specifica/combinazioni minerali, l'incidenza del cancro e la mortalità specifica di malattia nella popolazione in genere. Cancro nazionale Inst di J. 15 settembre 1993; 85(18): 1483-92.
  22. Fawzi WW, GI di Msamanga, Spiegelman D, Wei R, Kapiga S, Villamor E, Mwakagile D, Mugusi F, Hertzmark E, Essex m., cacciatore DJ. Una prova randomizzata mortalità di supplementi del multivitaminico e di malattia di HIV progressione e. Med di N Inghilterra J. 1° luglio 2004; 351(1): 23-32.
  23. Rahmathullah L, SEDERE del sottobosco, Thulasiraj RD, Milton RC, Ramaswamy K, Rahmathullah R, mortalità di Babu G. Reduced fra i bambini in India del sud che riceve una piccola dose settimanale di vitamina A. Med di N Inghilterra J. 4 ottobre 1990; 323(14): 929-35.
  24. Jatoi A, Daly BD, Kramer G, et al. Uno studio rappresentativo dell'assunzione della vitamina nei non piccoli malati di cancro postoperatori del polmone delle cellule. J Surg Oncol. 1998 agosto; 68(4): 231-6.
  25. Pastorino U, infante m., Maioli m., Chiesa G, Buyse m., Firket P, Rosmentz N, Clerici m., Soresi E, Valente m., et al. trattamento ausiliario del cancro polmonare della fase I con vitamina A ad alta dose. J Clin Oncol. 1993 luglio; 11(7): 1216-22.
  26. Nathens ab, Neff MJ, Jurkovich GJ, Klotz P, Farver K, Ruzinski JT, Radella F, Garcia I, Maier rv. Prova randomizzata e futura del completamento antiossidante in pazienti chirurgici criticamente malati. Ann Surg. 2002 dicembre; 236(6): 814-22.
  27. http://www.newsvine.com/_news/2007/02/27/589608-antioxidants-dont-help-you-live-longer
  28. http://oregonstate.edu/dept/ncs/newsarch/2007/Feb07/vitaminstudy.html
  29. http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2007/02/27/AR2007022700925.html
  • Allarmi del consumatore | Impari circa le edizioni che potrebbero urtare la vostra destra ottenere i supplementi e/o gli ormoni nutrizionali quale DHEA da cui dipendete.

  • Forum di LEF | Il prolungamento della vita ospita i forum sui supplementi, sugli ormoni, sugli stili di vita, sui disordini/malattie e su altri centri di interesse ai extensionists di vita universalmente.

  • Che cosa è caldo | I flash di notizie sono inviati frequentemente qui per tenervi aggiornato con gli ultimi avanzamenti nella sanità, nei supplementi nutrizionali e nella longevità.

  • Centro legislativo di azione | Intraprenda l'azione in relazione alle questioni attuali importanti descritte nella rivista del prolungamento della vita e nel nostro sito Web.

  • Eventi | Scopra circa le conferenze, seminari e riunioni, o eventi di passato di rapporti di vista riferiti prolungamento della vita imminente sopra.

  • Aggiornamento del prolungamento della vita | Il nostro bollettino del periodico riferisce i nuovi risultati nella longevità, la medicina preventiva e la malattia non appena sono scoperti!

  • Centro di multimedia | Una collezione confezionata informazioni di video e di audio che caratterizzano i vari argomenti di salute di importanza a voi.

Ottenga la vostra guida nutrizionale LIBERA di supplemento