Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita



Il preliminare del fondamento del prolungamento della vita
Controprova ad uno studio recente di Colleen Fitzpatrick
9 aprile 1998

DOSI ELEVATE DI DANNO DI CAUSA DI COLLEEN FITZPATRICK

La On 8 aprile 1998, scienziati britannici ha liberato i risultati di una rappresentazione di studio che la vitamina C era efficace per prevenzione del cancro e soppressione del radicale libero alla dose di 60 mg un il giorno, ma a 500 mg un giorno, ha causato il danno genetico che potrebbe condurre a cancro o all'artrite reumatoide.

I ricercatori hanno dato a 30 volontari umani 500 supplementi della vitamina C di mg per sei settimane. Gli scienziati hanno indicato che mentre 500 mg un il giorno produce gli effetti protettivi, inoltre sembra avere un'attività doppia in cui può anche causare il danno.

Le dosi elevate di vitamina C sono state indicate per reagire con ferro ed altri metalli al DNA cellulare di danno.

Questo piccolo aiuto di studio per convalidare la posizione dei 17 anni del fondamento del prolungamento della vita che la vitamina C deve essere presa con altri antiossidanti come la vitamina E, o la vitamina C reagirà con ferro e rame per produrre i radicali liberi DNA-offensivi.

Saul Kent, presidente del fondamento del prolungamento della vita, in primo luogo ha messo in evidenza questi informazioni nel 1978, quando ha citato gli studi sugli animali che indicano che le dosi elevate di vitamina C, date senza altri antiossidanti, realmente hanno accorciato la durata.

La maggior parte dei utenti di supplemento della vitamina consumano almeno 400 iu della vitamina E e 400 mcg di acido folico ogni giorno. L'aggiunta di queste due sostanze nutrienti potrebbe impedire dal il danno indotto da ferro del DNA osservato dagli scienziati britannici. Gli antiossidanti più specifici gradiscono la n-acetile-cisteina, l'estratto del tè verde e del seme d'uva assicurerebbe la protezione significativa contro danno del DNA indotto come conseguenza di vitamina C che catalizza ferro e rame.

Gli scienziati britannici hanno notato che anche alla dose elevata di 500 mg di vitamina C un il giorno, stava impedendo più danno che stavano creando.