Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 2000

immagine

Vitamina b12:
Nuovi risultati sorprendenti

da: Terri Mitchell

Pagina 1 di 4

immaginePer anni, il vitamina b12 ha languito come la vitamina che cura l'anemia. Appena tutta la ricerca è stata effettuata in cui questa vitamina potrebbe fare per la gente non anemica. Risulta che può fare molto. I nuovi studi indicano che la giusta quantità di B12 può proteggere da demenza, amplificano la funzione immune, mantengono i nervi, le cellule rigenerate e più. B12 è nelle notizie perché abbassa l'omocisteina e protegge da aterosclerosi. È inoltre vitale per le reazioni di mantenimento di metilazione che DNA della riparazione ed impedisce il cancro. Una delle aree cruciali per B12 è il cervello.

Non è sorprendente che la gente con la carenza B12 sviluppa i disturbi mentali. La vitamina è cruciale per la sintesi o l'utilizzazione dei neuro-fattori importanti compreso le monoamine, la melatonina e la serotonina. Inoltre, B12 è assolutamente critico per la funzione e la manutenzione dei nervi stesse. B12 è necessario per le reazioni di metilazione che mantengono queste cellule e permette loro di funzionare. Per questo motivo, la forma metilata di B12, methylcobalamin, può essere superiore ad altre forme della vitamina. Methylcobalamin è considerato “bioactive„, in modo da significa che non deve subire alcune reazioni chimiche nel corpo prima che cominci lavorare.

B12 contribuisce alla funzione del cervello abbassando l'omocisteina. L'omocisteina è un sottoprodotto tossico del metabolismo della metionina che può danneggiare i neuroni. D'importanza, l'omocisteina interferisce con le reazioni di metilazione critiche per la funzione del cervello. Gli studi indicano che la gente con omocisteina elevata non può pensare.

Non posso ricordarmi

B12-deficiency può causare una demenza che guarda esattamente come il morbo di Alzheimer. Ed il morbo di Alzheimer stesso è caratterizzato dalle carenze del cervello sia del vitamina b12 che del fattore di metilazione, S-adenosylmethionine (stesso). Un nuovo studio dalla Germania correla la carenza B12 nei pazienti di Alzheimer con un'cambiamento-irritabilità ed i disturbi della personalita di due personalità.

immagineIl collegamento fra la carenza B12 e la malattia mentale è stato documentato ripetutamente. Secondo l'ultima ricerca, fino a 30% dei pazienti mentali ospedalizzati può essere carente in vitamina. E che cosa sta disturbando è che gli studi indicano ripetutamente che la carenza è mancata frequentemente dalle analisi del sangue standard. Per esempio, uno studio recente dalla Germania indica che su 67 pazienti di emodialisi che erano B12-deficient tramite la misura di acido methylmalonic (sale quando B12 va giù), solo due di loro erano carenti da un'analisi del sangue standard. Esaminando i dati, si non può aiutare ma domandarsi quanta gente con la carenza B12 ottiene trattata per la malattia mentale quando che cosa dovrebbero ottenere è una vitamina!

B12 e folato

La carenza folica può anche produrre i sintomi mentali, sebbene sia meno comune. Il folato ed il vitamina b12 entrambi sono richiesti per le reazioni biochimiche che si presentano nel cervello. Uno non funzionerà senza l'altro: una carenza in una produce una carenza nell'altra.

Se una carenza folica è sospettata, sia il folato che il vitamina b12 dovrebbero essere presi. Ciò è perché le carenze guardano così simili. Se la carenza è, infatti, B12 invece di folato, il folato sembrerà correggerlo in globuli (dove le carenze sono misurate). Ma il folato non correggerà una carenza B12 nel cervello. La lesione cerebrale permanente può risultare se la carenza B12 è trattata con folato. Per anni, questo problema ha indotto il governo a resistere a completare l'approvvigionamento di generi alimentari con le quantità significative di folato. Sia informato, anche, che le quantità elevate di folato in assenza di B12 adeguato possono provocare o peggiorare le circostanze neurologiche. È importante ottenere simultaneamente gli importi adeguati di entrambe vitamine.

Invecchiare

Molti studi sono stati fatti sull'emissione di se la carenza B12 si riferisce al declino conoscitivo relativo all'età in gente normale. I risultati sono stati misti. Uno dei problemi sta ottenendo una lettura accurata ai livelli B12. I livelli ematici necessariamente non riflettono i livelli del tessuto. Un altro problema è che la carenza folica può complicare l'immagine. Uno studio nella gente 65+ ha trovato che i livelli folici correlano significativamente con la funzione conoscitiva, ma B12 non ha fatto. Un altro studio pubblicato allo stesso tempo (ma usando un genere differente di valutazione) ha trovato che B12 supplementare migliora la cognizione, considerevolmente, la capacità di una persona di ricordare le parole.

Continuato alla pagina 2
Riferimenti alla pagina 4

    

Di nuovo al forum della rivista