Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine febbraio 2000
immagine

Il miracolo della carnitina


Energia, salute ed agilità mentale
Il miracolo della carnitina: Il programma di Supernutrient che promuove l'alta energia, la combustione grassa, la salute del cuore, Brain Wellness e la longevità da Robert Crayhon

Recensione da Ivy Greenwell

La cosa che più importante potete dare le vostre cellule è energia,„ secondo Robert Crayhon, un dietista che anni votati di studio e di pratica clinica all'uso di carnitina ed il suo migliore intervento concreto assorbente e, acetile-l-carnitina. “È la singola sostanza nutriente che più notevole ho utilizzato nella mia pratica di nutrizione in questi ultimi dodici anni,„ stati di Crayhon.

Il declino graduale nella capacità di produrre l'energia nei mitocondri è uno degli marchi di garanzia di invecchiamento. È un circolo vizioso: la produzione di energia bassa conduce a disfunzione globale e così fa una parte importante in molti disordini in relazione con l'invecchiamento; l'invecchiamento conduce per abbassare ed abbassare la produzione di energia. È duro dire quale viene in primo luogo. Abbiamo meno energia perché siamo invecchiato, o noi siamo invecchiato perché produciamo meno energia? La sola risposta sembra essere “entrambe.„ Inoltre sappiamo che l'uscita di più alta energia correla altamente con salute e la più giovane età fisiologica.

I sintomi della carenza della carnitina comprendono la capacità bassa di esercitarsi, con l'inizio rapido di affaticamento, della debolezza e del dolore muscolare. Quanto triste che negli anziani questa è trascurata, poiché “la debolezza generale„ e l'energia bassa sono considerate come la parte “di invecchiamento normale.„

“Siete soltanto giovane quanto i vostri mitocondri,„ reclami di Crayhon. Ha un punto. Mentre invecchiamo, i nostri mitocondri producono sempre meno l'energia (sotto forma di energia chimica, o di ATP). Questa energia è orientata verso i processi di sopravvivenza quale il trasporto di ione, piuttosto che la riparazione delle cellule e la costruzione del tessuto. Di conseguenza, insiemi di deterioramento del tessuto dentro. Poichè vederemo più successivamente, tuttavia, la funzione mitocondriale può essere ringiovanita con acetile-l-carnitina.

La carnitina non è un aminoacido

In senso stretto, la carnitina non è un aminoacido, Crayhon precisa. Quella era una classificazione iniziale erronea che sembra attaccare per sempre. Infatti, la carnitina non contiene il gruppo amminico (NH2). Piuttosto, la carnitina è un coenzima, un composto del tipo di vitamina solubile in acqua. È simile a colina, una della B vitamina-e, come le varie vitamine di B, la carnitina ci aiuta a trasformare l'alimento in energia. Più specificamente, è essenziale per la combustione degli acidi grassi a catena lunga.

Poca gente sembra rend contoere che gli acidi grassi siano il combustibile primario per i muscoli, compreso il cuore-su a 70% di energia prodotta dai muscoli viene dalla combustione dei grassi. La carnitina è essenziale per il trasporto degli acidi grassi a catena lunga; i grassi della medium-catena e brevi possono passare tramite la membrana mitocondriale senza avere bisogno di un trasportatore.

Gli esseri umani possono sintetizzare una piccola quantità di carnitina dalla lisina dell'aminoacido. Lisina e cofattori sufficienti dati, possiamo sintetizzare una certa parte (forse 25%) della carnitina che abbiamo bisogno di per produzione di energia ottimale. Il resto deve venire dalla dieta e dai supplementi. La carne, il pesce, il latte, le uova, il formaggio ed altri prodotti di origine animale in generale contengono la carnitina preformata. La carne ovina sono specialmente fonti ricche, seguite dal manzo. Il latte umano inoltre contiene relativamente gli alti livelli di carnitina, poiché i neonati sono inizialmente incapace della produzione. Le uova sono una fonte difficile di carnitina. L'alimento vegetale contiene nel migliore dei casi soltanto gli importi trascurabili di carnitina, ad eccezione dei livelli elevati piuttosto in avocado e nel tempeh.

Crayhon precisa che dovuto alto consumo di carne rossa, il cacciatore di età della pietra probabilmente ha ottenuto almeno a 500 mg di carnitina un il giorno e possibilmente fino a 2 grammi. Oggi l'assunzione media della carnitina è stimata a mero 30 - 50 mg un il giorno. I vegetariani rigorosi non consumano praticamente carnitina. Poiché la loro dieta può anche essere povera in lisina e metionina, i vegetariani sono probabili essere particolarmente carenti in carnitina. Di conseguenza i livelli della carnitina sono bassi in vegetariani che consumano principalmente ad una dieta basata a grano. Ed appena chiunque ottiene 250 - 500 mg di carnitina al giorno che è considerato ottimale (con lo sforzo di sotto più necessario ed altre circostanze speciali). Per ottenere 500 mg, dovremmo consumare oltre due libbre di manzo ogni giorno.

La carnitina può rallentare l'invecchiamento

“L'energia è la più grande forza antinvecchiamento là è. Più energia che le vostre cellule hanno, più lentamente invecchiano,„ stati di Crayhon. Più vecchia una persona ottiene, il più il processo di invecchiamento accelera. Perché? Secondo Crayhon, la causa principale della spirale degenerante accelerante è l'insufficienza in continuo aumento di energia al livello cellulare. Mentre invecchiamo, il nostro sistema di produttore d'energia si deteriora. Che cosa segue è il circolo vizioso di insufficienza di energia che conduce alle varie malattie ed alla malattia che conduce ancor meno a produzione di energia e così mai a più degenerazione. Meno energia significa la funzione fisiologica più difficile e “un rallentamento,„ se esaminiamo la prestazione fisica o mentale. Gli anziani sono l'immagine stessa di questa “crisi energetica„ di invecchiamento.

Perché sono gli effetti antinvecchiamento di carnitina così profondi e molteplici? La risposta di Crayhon è semplice. “Se date alle vostre cellule la capacità di fare i livelli ottimali di energia, possono usarlo per fare qualunque vogliono: sviluppi e rinnovi le membrane cellulari, crei e mantenga le strutture della cellula e ripieghi e protegga le informazioni delle cellule.„ La nostra funzione immune dipende da produzione di energia adeguata, come fa la manutenzione del tessuto quali la costruzione dell'osso e la costruzione del muscolo. In effetti è impossible da pensare a tutta la funzione fisiologica che non è collegata in qualche modo al nostro approvvigionamento di energia.

“L'elemento curativo più importante nel vostro corpo è energia,„ Crayhon crede. Le cellule fornite con energia abbondante sono esenti dalla malattia. Quindi, il primo punto verso maggiori salute e ringiovanimento dovrebbe stimolare le vostre cellule in modo da possono eseguire meglio le loro varie funzioni come pure si proteggono dai radicali liberi e dai vari agenti patogeni. Il campo delle bioenergetiche è emerso come straordinario importante per la nostra comprensione del processo di invecchiamento. Di conseguenza, Crayhon considera la carnitina e la acetile-l-carnitina le sostanze nutrienti antinvecchiamento prime.

Abbiamo bisogno di molto più carnitina mentre ci sviluppiamo più vecchi, Crayhon ripetutamente precisiamo. Una ragione è che poichè la circolazione diminuisce con l'età, così fa il rifornimento di ossigeno alle cellule. La parte “del miracolo della carnitina„ è che permette che le cellule funzionino buono anche negli stati di ossigeno in diminuzione.

Un'altra parte è che la carnitina migliora la funzione immune. Come già abbiamo citato, le cellule che hanno più ATP (cioè più energia) possono difendersi meglio contro i batteri ed i virus. La carnitina inoltre aumenta il numero delle cellule immuni. Inoltre, contribuisce ad impedire la perdita del muscolo durante la malattia seria, così proteggendo lo stagno del corpo degli aminoacidi, essenziale per la sintesi di varie sostanze immuni. La carnitina inoltre migliora la funzione epatica, che avvantaggia chiaramente l'intero corpo.

Perdita di peso

“La perdita di peso non è soltanto un aspetto delle calorie, ma di metabolismo„ è il credo di Crayhon. Produzione di energia di aumento degli acidi grassi omega-3 e della carnitina; ciò, insieme ad un certo grado di restrizione del carboidrato, assicura la riuscita perdita di peso. Crayhon cita sia gli studi finalizzati che la ricerca scientifica per sostenere questo punto.

Crayhon considera la carnitina il supplemento più importante per il miglioramento della perdita di peso. Come la gente più anziana, l'obesi inoltre hanno livelli più bassi di carnitina. E senza carnitina sufficiente, incontrano più difficoltà che brucia non solo il loro grasso corporeo, ma anche il loro glucosio, poiché risulta che grazie ad aumentare la fluidità delle membrane mitocondriali, carnitina inoltre migliora la produzione dell'energia proveniente da glucosio.

Gli anziani e l'obesi si uniscono da coloro che è ipotiroideo come ancora un altra categoria di gente con i bassi livelli della carnitina. Non è sorpresa che l'energia bassa, i problemi di circolazione e un profilo difficile del lipido del siero sono tipici per questi gruppi. Lo stesso è vero per tipo diabetici di II. Mentre Crayhon favorisce i supplementi della acetile-l-carnitina e della carnitina per ognuno oltre 40, specifica quella gente che sono anziani, obeso, ipotiroideo o diabetico abbia specialmente un bisogno urgente.

Per manutenzione del peso e di perdita di peso, i supplementi della carnitina dovrebbero combinarsi con una dieta che è relativamente bassa in carboidrati (carboidrati non non più di di 50%). Questi carboidrati dovrebbero essere che cosa Crayhon chiama “paleocarbs„ - delle le piante basso glycemic e ricche di fibra (dadi, semi, verdure, tuberi e piccola, frutta selvaggia acida) che erano a disposizione dei nostri antenati.

È inoltre desiderabile combinare la carnitina con gli acidi grassi omega-3, come quelli trovati in olio di pesce ed olio del perilla o del lino. I grassi Omega-3 migliorano l'attività di carnitina e così contribuiscono a migliore utilizzazione di grasso per energia (un processo conosciuto tecnicamente come “beta ossidazione„). C'è una certa prova che DHA, un acido grasso trovato in olio di pesce, è particolarmente importante. I nostri corpi non possono essere molto efficienti nella produzione del DHA ed è così altamente desiderabile consumare il pesce con acqua fredda e/o prendere i supplementi dell'olio di pesce. Crayhon è inoltre un fan dei MTC, o trigliceridi della medium-catena, trovati in olio di cocco (se preferite l'olio puro di MTC e non vi occupate del suo prezzo, è inoltre disponibile).

Crayhon mette in guardia contro la combinazione gli alti livelli dei grassi e degli alti livelli dei carboidrati. Quella è la ricetta per l'obesità, poiché questa è la circostanza nell'ambito di cui il grasso dietetico si trasformerà in rapidamente grasso corporeo. Ma altrimenti grasso non sta ingrassando automaticamente: se il grasso è mangiato con soltanto le piccole quantità di carboidrati, sarà usato per energia. Secondo Crayhon, gli alti livelli di grasso dietetico non conducono automaticamente alla malattia. L'ultimo accade soltanto se il grasso si combina con i carboidrati in eccesso. Questa combinazione è diventato possibile soltanto con l'arrivo dell'agricoltura e non era un'opzione nei periodi paleolitici. I nostri corpi non si sono evoluti per trattarlo. Quindi, se le quantità elevate di grasso sono consumate, quindi carboidrati devono essere limitato e vice versa. Di nuovo, la raccomandazione di base di Crayhon è che i carboidrati non dovrebbero superare 50% della nostra assunzione di caloria.

Che cosa circa proteina? Quanta proteina realmente abbiamo bisogno? Crayhon è poco disposto a impegnarsi a tutto il numero specifico dei grammi al giorno. Il suo ragionamento è che dobbiamo stabilire una gamma ottimale, non un minimo richiesto per la mera sopravvivenza. Il suo consiglio è che ogni individuo dovrebbe sperimentare per vedere che quantità di proteina rende lui/il suoi tatto e funzione i la cosa migliore. Fra i benefici di proteina, precisa il poco noto trovando che la proteina alza il colesterolo di HDL, che potrebbe spiegare parzialmente perché le diete più su in proteina recentemente sono state trovate per ridurre il rischio di malattia cardiovascolare. Carboidrati in eccesso, d'altra parte, trigliceridi più bassi di aumento e di HDLs.

La proteina inoltre aiuta l'appetito del bordo. Stimola il nervo vago più forte dei carboidrati, segnalanti la sazietà. È molto facile da mangiare troppo amidi e gli zuccheri; il consumo di proteine, al contrario, provoca una forte “fermata che mangia„ il segnale che regola naturalmente la nostra assunzione.

Poiché la carne è una fonte ricca di carnitina, non è sorprendente che Crayhon non è vegetariano. Precisa, tuttavia, che l'odierno manzo non è il genere di alimento che sano ha usato per essere prima dell'introduzione di mangime a base di granella trasformato. La carne dal gioco o dalle mucche di pascolo-federazione fornisce più degli acidi grassi omega-3 e del CLA preziosi. Per quella materia, molti dietisti precisano che il pesce ed il gamberetto azienda-alzati inoltre sono alimentati il non loro alimento naturale di omega-3-rich, ma un'alimentazione commerciale che fornisce pricipalmente gli acidi grassi omega-6. Di nuovo, l'equilibrio degli acidi grassi in proteina dei frutti di mare sta distorcendo.

Crayhon non è si è preoccupato per grasso saturo. È i grassi di eccesso omega-6 nascosti in carne che avverte circa. I grassi in eccesso omega-6 sono stati collegati ad infiammazione aumentata e quindi alla malattia cardiaca ed al cancro. Poiché l'industria del bestiame è improbabile da cambiare le sue pratiche a meno che ci sia pressione sufficiente, Crayhon invita i lettori a scrivere i produttori della carne, richiedenti essi include flaxmeal nell'alimentazione. Questa aggiunta semplice e economica ha potuto fare una differenza significativa nel profilo del lipido del manzo. “Le carni di tutti i generi possono essere meravigliose per noi se gli animali sono allevati correttamente ed alimentati. Può essere il migliore alimento nella nostra dieta,„ stati di Crayhon. Ma il ritorno alla vera dieta paleolitica di cacciagione e frutta e verdure incolte non è possibile. A questo punto, circa il solo modo che possiamo correggere la penuria omega-3 è mangiare molto pesce selvaggio-preso, o prendere i supplementi dell'olio del lino e del pesce.

Crayhon favorisce “mangia il grasso per perdere„ l'approccio grasso. Ma naturalmente prende i grassi giusti, il genere che migliorano il metabolismo aerobico. Gli acidi grassi Omega-3 anche sono stati “grassi definiti dell'anti-obesità,„ poiché sembrano aumentare il tasso metabolico (CLA potrebbe anche essere considerare come “un grasso dell'anti-obesità„). Abbassano i trigliceridi, così riducendo il rischio di malattia cardiovascolare. Inoltre cambiano l'equilibrio degli acidi grassi in membrane cellulari, favorevole alla produzione delle prostaglandine-possibile antinfiammatorie un fattore principale nella prevenzione di cancro, a malattia cardiaca ed a morbo di Alzheimer. Più recentemente, l'effetto antidepressivo degli acidi grassi omega-3 inoltre ha guadagnato l'attenzione. Ed i grassi omega-3 rendono il grasso saturo più sicuro impedicendolo l'induzione dell'insulino-resistenza. Un certo grasso saturo, a sua volta, può aiutare nell'utilizzazione degli acidi grassi essenziali.

Oltre all'avvertimento contro gli acidi trans-grassi e gli oli vegetali commerciali, Crayhon prova a non demonizzare alcun genere particolare di grasso. Piuttosto, consiglia il lettore di tentare d'ottenere equilibrio fra i vari generi di grassi. Suggerisce che il rapporto di omega-6 agli acidi grassi omega-3 dovrebbe probabilmente essere 1:1, piuttosto che la raccomandazione conservatrice della corrente principale di 4:1-still notevolmente superiore al rapporto di 16:1 stimato per la dieta americana. Questo squilibrio, riflettente una carenza estrema degli acidi grassi omega-3, è probabile essere una delle cause principali dell'epidemia dell'obesità che stiamo testimoniando come conseguenza della campagna anti-grassa aggressiva.

Crayhon precisa che “i miglioramenti in trigliceridi e colesterolo di HDL sono stati più favorevoli quando la dieta contiene i carboidrati di non non più di 40 per cento,„ ma non si oppone a ad alcuna dieta che non supera 50% delle calorie dai carboidrati. Dice che mette la maggior parte dei clienti di perdita di peso su una dieta del carboidrato di 30%; per la maggioranza di loro, la percentuale va su a circa 45% per manutenzione.

Le virtù importanti di Crayhon sono la flessibilità ed il buonsenso. Possiamo consumare altrettante di verdure ricche d'antiossidante come un vegetariano tipico, Crayhon precisa ed ancora godiamo del senso robusto di energia, della vitalità e del buonumore che sembrano collegati al consumo di proteina animale di qualità e di grassi sani, trigliceridi brevi e della medium-catena cioè di omega-3, dell'olio d'oliva.

Crayhon è inoltre uno dei pochi guru di dieta che capisce l'importanza di piacere per perdita di peso. Per quanto possa suonare paradossale, assaporare l'alimento ci aiuta a ritenere soddisfatti più presto ed a mangiare di meno. “Goda dei vostri pasti,„ Crayhon consiglia. “Se non fate, svilupperete una carenza di piacere. Il piacere è la sostanza nutriente più importante di tutti, dato che alimenta l'anima. Una carenza di piacere vi spingerà fuori dalla vostra dieta più velocemente di niente altro.„ Il piacere in generale è il fattore antinvecchiamento trascurato, citato raramente in libri antinvecchiamento, anche se tutti sappiamo cruciale è per salute ottimale. È coraggioso ed onesto di Crayhon da dire, “il piacere è la sostanza nutriente più importante di tutti.„

Funzione mitocondriale

La nostra comprensione di importanza di carnitina e di acetile-l-carnitina ha portato grazie enormi di un salto in avanti alla ricerca approfondita di Bruce Ames e di Tom Hagen. Considerando che i mitocondri siano veduti come “il tallone di Achille„ della nostra fisiologia, la parte più vulnerabile della cellula e discutibilmente il posto in cui il processo di invecchiamento vero comincia, qualche cosa che possa invertire la disfunzione mitocondriale relativa all'età dovrebbe avere implicazioni enormi.

La carnitina è stata paragonata ad una pompa del carburante o ad un carrello elevatore. Funziona soprattutto come trasportatore. Prende gli acidi grassi liberi dal plasma e li consegna attraverso la membrana mitocondriale, in modo da possono essere utilizzati per produzione di energia. La carnitina inoltre trasporta i residui dai mitocondri, così assicurandosi che i residui metabolici tossici non si accumulino. Ciò si è riferita a come “la navetta della carnitina.„ Quindi, la quantità di carnitina disponibile è un fattore chiave nella produzione di energia, specialmente in termini di capacità del corpo “di bruciare„ gli acidi grassi a catena lunga.

Appena altrettanta gente anziana può camminare a mala pena attraverso la stanza senza ritenere così stanca che debbano sedersi e resto, in modo dai vecchi animali anche si muovono sempre meno. I vecchi ratti del laboratorio si muovono intorno circa ad un terzo solo ratti molto meno giovane tanto. Ma quando Bruce Ames ha completato la dieta dell'equivalente di 24 mesi dei ratti- dell'85enne essere-con acetile-l-carnitina, in meno di un mese hanno cominciato ad essere significantly more attivo. Era come se gli uomini di 85 anni cominciassero muoversi circa attivo quanto 40enni. Inoltre, la vecchia funzione conoscitiva notevolmente migliore anche indicata acetile-l-carnitina-completata dei ratti, imparante praticamente rapidamente i labirinti quanto i giovani ratti. La produzione aumentata di acetilcolina può essere il fattore principale qui.

Gli studi più recenti hanno scoperto che la acetile-l-carnitina aumenta effettivamente considerevole l'uscita mitocondriale di energia, particolarmente una volta combinato con acido lipoico. Insieme, la acetile-l-carnitina e l'acido lipoico sono stati trovati per ringiovanire la funzione mitocondriale quasi ai livelli giovanili. La parola dal laboratorio di Berkeley era “un ringiovanimento sensazionale.„ E la acetile-l-carnitina è emerso così come uno dei superstar di medicina antinvecchiamento alternativa.

L'acido lipoico è non solo una sostanza nutriente d'eccitazione, ma anche un antiossidante cruciale. Infatti, ora sappiamo che la acetile-l-carnitina dovrebbe combinarsi con gli antiossidanti per compensare la produzione aumentata dei radicali liberi che è un sottoprodotto di maggior uscita di energia. Quando l'acido lipoico è usato insieme aacetile-l-carnitina, il livello di ossidanti è ridotto a quello visto in giovani ratti. Sarebbe interessante vedere se l'aggiunta di CoQ10 migliorasse questi risultati ancora ulteriori.

La carnitina è stata scoperta nel 1905, ma la sua importanza tremenda ha cominciato ad essere capita soltanto negli anni 70. Ed è soltanto ora che stiamo cominciando ad afferrare il potenziale del completamento della acetile-l-carnitina per ringiovanire la funzione mitocondriale e così per l'inversione dei sintomi di invecchiamento. Crayhon è giusto: siamo soltanto giovani quanto i nostri mitocondri.

Protezione del cervello

Una delle credenze correnti della corrente principale è che se viviamo abbastanza a lungo, siamo praticamente sicuri di sviluppare Alzheimer, Parkinson o un'altra malattia neurodegenerative spaventosa. Crayhon crede che questo genere tragico di declino e di morte lenta sia in gran parte evitabile. Sebbene ora conosciamo un gran numero di composti cervello-protettivi, il supplemento cruciale può essere acetile-l-carnitina.

Intorno all'età di 40, la nostra produzione di acetile-l-carnitina comincia a diminuire. Ciò parallelizza l'accelerazione simultanea di invecchiamento come indicata dal declino nella produzione di CoQ10, di glutatione, di acetilcolina e di melatonina. In donne, questo inoltre segna il tempo quando la densità ossea prende un giro discendente, il rischio di cancro al seno improvvisamente aumenta ed il conto alla rovescia verso menopausa comincia seriamente. Forse dovremmo studiare che cosa accade più dettagliatamente verso la fine degli anni trenta dal punto di vista di medicina antinvecchiamento.

Il fine degli anni Trenta è tipicamente inoltre il periodo di vita durante cui molta gente nota che anche se stanno guardando la loro dieta ed esercitandosi più di prima, essi sta guadagnando il peso come mai prima. Inoltre sembrano stancarsi più facilmente. “L'energia giovanile„ è andata. Quale viene in primo luogo: il declino di metà della vita nella produzione di energia, o l'invecchiamento accelerato e l'obesità che vediamo cominciare intorno all'età di 40? Siamo di nuovo al circolo vizioso che fa parte di tutta la considerazione dell'uscita di energia, della prestazione fisiologica e dell'invecchiamento. La domanda più importante è se qualche cosa può essere fatto circa questo declino.

Mentre l'esercizio aumenta la conversione di carnitina nella acetile-l-carnitina più potente, dopo l'età di 40 la combinazione di carnitina e di esercizio regolare non è abbastanza. la Acetile-l-carnitina è chiaramente il supplemento antinvecchiamento preferibile. Soltanto la acetile-l-carnitina può aumentare l'energia delle cellule cerebrali. I benefici neuroprotective da solo sarebbero abbastanza per disporre la acetile-l-carnitina fra i cinque supplementi antinvecchiamento principali del superstar.

Oltre a migliorare il trasporto e l'utilizzazione dell'acido grasso, la acetile-l-carnitina inoltre aumenta la densità dei ricevitori del neurotrasmettitore, i livelli di neurotrasmettitori quale acetilcolina e la dopamina. Inoltre, riduce l'accumulazione del lipofuscin (un relativo al prodotto residuo metabolico a perossidazione lipidica, veduta specialmente agli alti livelli nella demenza), neutralizza il glycation (così possibilmente proteggendo dalle cataratte) e promuove la produzione della melatonina. (Crayhon cita un effetto collaterale di acetile-l-carnitina: sogni vivi. Ciò può essere dovuto melatonina aumentata.)

la Acetile-l-carnitina inoltre ristabilisce i ricevitori del cortisolo ed amplifica i livelli di glutatione e di CoQ10. Funzionando come antiossidante, la acetile-l-carnitina pulisce il radicale pericoloso del superossido. Inoltre neutralizza la tossicità dell'ammoniaca. Il completamento con acetile-l-carnitina è stato indicato per ridurre i processi degeneranti nel sistema nervoso e migliora la memoria e l'abilità di apprendimento. Tutto considerato, la acetile-l-carnitina si qualifica come il superstar del neuroprotection. E poiché il cervello è il nostro organo più importante, potrebbe essere discusso che la acetile-l-carnitina è quindi il supplemento antinvecchiamento più importante.

Su base giornaliera, la acetile-l-carnitina protegge i neuroni dalle devastazioni dello sforzo. Lo sforzo è una delle cause primarie di invecchiamento del cervello e Crayhon- “siete giovane quanto il vostro cervello„ - è sufficiente liberale riconoscere quello anche. la Acetile-l-carnitina “sintonizza su„ il tessuto nervoso in moda da poterla fare fronte meglio allo sforzo. Una basso carnitina, persona neutralizzata con i bassi livelli del neurotrasmettitore è in genere irritabile e non può restare calma sotto pressione. Ma Crayhon non sta dicendo che tutto che dobbiamo fare è di prendere la acetile-l-carnitina e di continuare semplicemente vivere nel vicolo veloce. Il suo consiglio di buonsenso è di prendere le frequenti rotture durante il lavoro, di bere una tazza della camomilla, l'aiuto voi stessi a valeriana e/o la kava-kava come stato necessario, prendere un bagno in sale amaro per rilassarsi e fornire il magnesio tanto necessario. la Acetile-l-carnitina fa parte soltanto della soluzione.

L'un'applicazione interessante di acetile-l-carnitina è come trattamento ausiliario nella malattia del Parkinson. È in nessun caso una cura. la Acetile-l-carnitina può nel migliore dei casi rallentare la progressione di questo disordine terribile, particolarmente una volta usata insieme ad un altro coenzima d'eccitazione importante, NADH come pure parecchi altri stimolatori e neuroprotectants, sotto la supervisione di un clinico con esperienza. la Acetile-l-carnitina sembra indurre più rilascio della dopamina ed inoltre aiuta i neuroni per rispondere a dopamina. Il morbo di Alzheimer e la sclerosi laterale amiotrofica (ALS, anche conosciuto come Lou Gehrig's Disease) inoltre rispondono alle dosi elevate di acetile-l-carnitina combinate con altri supplementi neuroprotective. Recupero dopo che il colpo è un'altra area dove il completamento della acetile-l-carnitina può fare una differenza.

Crayhon inoltre cita qualcosa di grande interesse alle donne. Il PMS peggiora tipicamente mentre una donna si avvicina alla menopausa. Sulla base della ricerca e della sua propria esperienza clinica, Crayhon suggerisce che 2 grammi di acetile-l-carnitina sia una dose efficace per il trattamento del PMS.

la Acetile-l-carnitina funziona apparentemente per migliorare l'equilibrio ormonale, probabilmente promuovendo la salute dell'ipotalamo e l'ipofisi, Crayhon teorizza. C'è, tuttavia, una spiegazione più immediata. la Acetile-l-carnitina cambia l'equilibrio degli acidi grassi in membrane cellulari, con conseguente cascata in diminuzione dell'acido arachidonico e conduzione ai livelli più bassi delle prostaglandine infiammatorie. Il PMS ed i crampi, il mal di schiena, la diarrea e l'altra miseria mestruale sono soprattutto eventi infiammatori. Ecco perché le dosi elevate degli acidi grassi omega-3 sono così utili, come sono i buoni anti-infiammatori standard quale ibuprofene ed il nuovi NSAIDs, Celebrex e Vioxx selettivi. Dato la maggior sicurezza dei grassi omega-3 e della carnitina e le loro indennità-malattia globali, dovrebbero essere la prima scelta.

Salute cardiovascolare

Il cuore ed il cervello sono particolarmente ricchi in mitocondri e quindi anche particolarmente vulnerabili a danno mitocondriale ed alla diminuzione risultante nell'uscita di energia. Sia il cuore che il cervello hanno bisogno di una quantità enorme di energia. Ciò è particolarmente ovvia quando consideriamo il lavoro senza sosta straordinario del cuore.

Poiché il cuore è il nostro muscolo più laborioso, non è sorpresa che la carnitina migliora il metabolismo del miocardio. L'ultimo è provato dall'assorbimento aumentato dell'grasso-acido dai mitocondri e dalle più alte concentrazioni di ATP e di fosfato della creatina (un tipo di memoria dell'ATP) nel tessuto del cuore dopo il completamento della carnitina. Gli acidi grassi sono una fonte particolarmente importante “di combustibile„ per il cuore. La carnitina fa funzionare il cuore più efficientemente, riducendo la frequenza cardiaca durante l'esercizio intenso. Crayhon sollecita che particolarmente gli adulti più anziani che prendono l'esercizio notevolmente traggono giovamento dal completamento della carnitina (combinato con gli antiossidanti, naturalmente).

C'è inoltre il ben documentato trovando che la carnitina abbassa i trigliceridi e questo solo riduce drammaticamente il rischio di malattia cardiaca. Crayhon raccomanda che i livelli del trigliceride dovrebbero essere tenuti inferiore a 100 una proposta radicale in considerazione della dottrina religiosa ufficiale che qualche cosa fino a 150 è “cassaforte.„ Ma Crayhon è giusto: il rischio di malattia cardiaca si raddoppia quando i trigliceridi superano 100. Quindi, se realmente desideriamo le arterie pulite e la salute cardiovascolare ottimale, dovremmo limitare i carboidrati (fruttosio compreso), i grassi di uso omega-3 e la carnitina, esercizio e facciamo qualsiasi altra cosa che prenda (Crayhon specifica il suo regime d'abbassamento in una sezione speciale) per tenere i nostri trigliceridi intorno a 75 circa. Una combinazione di carnitina (e/o di acetile-l-carnitina), di CoQ10, di acido lipoico, di vitamina E e di grassi omega-3, nel contesto di un basso glycemic, ricco di verdura, insulina-abbassanti la dieta, certamente sta andando essere utile per l'apparato cardiovascolare.

I trigliceridi più bassi del plasma significa che il sangue è meno spesso con i grassi e possono muoversi facilmente anche attraverso i capillari stretti. E poiché la carnitina inoltre alza il colesterolo di HDL, pulitore di soggiorno dei vasi sanguigni, migliorante ancora flusso sanguigno. Quindi, la pressione sanguigna può anche andare giù a grazie più sani dei livelli ai supplementi della carnitina (sebbene Crayhon sia rapido aggiungere che la migliore sostanza nutriente per il trattamento dell'ipertensione è taurina). Mentre la carnitina fa le cellule eseguire meglio anche quando la circolazione è povera, la carnitina in effetti migliora la circolazione. Inoltre contribuisce ad impedire le aritmia cardiache. Inoltre, la carnitina migliora la sensibilità dell'insulina e promuove il metabolismo dei carboidrati ottimale. In diabetici, inoltre abbassa i livelli di emoglobina glicosilata. Mentre il completamento della carnitina è particolarmente critico per i diabetici, non c'è nessun protocollo cardiovascolare completo a meno che includa la carnitina e/o la acetile-l-carnitina.

Punti culminanti concludenti

La grande virtù del libro di Crayhon è che non promuove la carnitina o la acetile-l-carnitina come la risposta ad invecchiare, o tutti che dobbiate prendere per perdere il peso, che siate felice, che impediate la malattia cardiaca ed il morbo di Alzheimer, e così via. Saggiamente, Crayhon vede la carnitina come soltanto un giocatore cruciale nel processo complesso di produzione di energia cellulare. Sostiene l'uso di carnitina ed i supplementi della acetile-l-carnitina nel contesto di un insulina-abbassamento sono a dieta che è basso in carboidrati raffinati ed insieme ad altri supplementi che migliorano il metabolismo aerobico: omega-3 gli acidi grassi, CoQ10, acido lipoico e vari antiossidanti.

Il libro di Crayhon è significato come introduzione a vantaggio di carnitina e di acetile-l-carnitina. Sebbene elenchi quasi 200 riferimenti, è scritto ad un livello popolare, con gli antecedenti e le sezioni di domande e risposte. È significato per il lettore meno di mentalità tecnica, per cui imparare che la carnitina trasporta gli acidi grassi liberi ai mitocondri e migliora l'uso di grasso per energia è sufficiente.

Ma anche i lettori avanzati possono imparare qualcosa dall'enfasi di Crayhon sulle bioenergetiche di salute e di invecchiamento e dalla sua presentazione olistica di carnitina nel contesto di altre sostanze nutrienti di energia e della dieta in generale. In questa età di affaticamento cronico, sta invigorendo appena per leggere un libro ben scritto a proposito del miglioramento energia-con il messaggio urgente che stimolare le nostre cellule è di importanza primaria nel rallentamento dell'invecchiamento
.
Un'altra virtù del libro è che Crayhon è l'opposto di uno sdolcinato, chiacchiere, dietista conservatore che raccomanda tipicamente i supplementi insufficienti nelle dosi insufficienti. L'impegno di Crayhon a salute ottimale ed antinvecchiamento è incontestabili e non trita le parole. Se siete oltre 40, Crayhon dice, è obbligatorio che prendete la acetile-l-carnitina. I extensionists avanzati di vita stanno prendendolo per anni; è tempo di rendere i suoi benefici noti al più vasto pubblico.

Crayhon è abbastanza saggio da rend contoere che la carnitina e la acetile-l-carnitina non dovrebbero essere prese da soli, come pillola di miracolo che curerà l'obesità trasformando il grasso corporeo in eccesso nell'energia. Piuttosto, insiste che prendiamo questi composti meravigliosi insieme ad altri cofattori di energia quale CoQ10 come pure con gli acidi grassi omega-3 e vario antiossidante-e che mangiamo una dieta dimiglioramento. Quindi, non è un aspetto di discussione quale supplemento è il più importante: è carnitina, olio di pesce o acido lipoico? Sono importanti e che tutti funzionano insieme, Crayhon risponderebbero. Con tutti i mezzi prenda l'olio di pesce ed acido lipoico (e più) insieme a carnitina. Tutto circa invecchiamento è multifattoriale e l'approccio preventivo deve essere multifattoriale anche. Crayhon deve essere applaudito per il suo notevolmente olistico, approccio “della rete„, uno che comprende la dieta, l'esercizio, i supplementi e la salute psicologica.

Precauzioni e raccomandazioni

La produzione di energia aumentata significa una maggior generazione di radicali liberi, in modo dalla carnitina e la acetile-l-carnitina dovrebbero essere prese insieme agli antiossidanti. La gente più anziana deve particolarmente prendere gli antiossidanti extra per compensare questa. Di conseguenza, studi la possibilità di prendere l'acido alfa-più lipoico, CoQ10, la vitamina E ed altri antiossidanti con la carnitina e la acetile-l-carnitina. Avviso importante: I supplementi della acetile-l-carnitina e della carnitina non sono raccomandati per gli individui che soffrono dall'epilessia o dalla depressione maniacale a meno che usato nell'ambito di controllo medico.


Dosaggio e sincronizzazione

L'errore più comune, Crayhon avverte, sta prendendo una dose suboptimale come 250 mg. La prova di risparmiare i soldi prendendo una dose bassa inefficace finisce essere uno spreco di soldi. La gente differisce nella loro esigenza dei supplementi della carnitina: alcuni possono notare un effetto d'eccitazione già con 1 g di carnitina o 500 mg di acetile-l-carnitina, mentre per altri possono prendere fino a 4 g di carnitina o 1,5 g di acetile-l-carnitina. Crayhon consiglia cominciare alla parte bassa e l'aumento della dose finché non riteniate la differenza.

Per perdita di peso, potete cominciare a 500 mg di carnitina e raggiungere il g/giorno 2. Stati di Crayhon che possono prendere al g/giorno 4 per alcuni individui seriamente di peso eccessivo. Dovete sperimentare.

A causa del loro effetto d'invigorimento, la carnitina e la acetile-l-carnitina dovrebbero essere contenute il più bene la mattina piuttosto che la sera, o almeno non troppo tardi dopo pranzo. Crayhon avverte ripetutamente che quella prendere la carnitina e/o la acetile-l-carnitina troppo sul tardi potrebbe causare a caduta della difficoltà addormentata e che mette le 3 del pomeriggio come limite. Per massimizzare i benefici, Crayhon inoltre suggerisce di prendere sia la carnitina che la acetile-l-carnitina.

Alla che età dovrebbe una iniziare i supplementi di presa della carnitina? Presto nell'età adulta come possibile, Crayhon risponde. Gli studenti di college, per esempio, sono spesso nell'ambito dello sforzo formidabile, Crayhon precisa e tale sforzo danneggia le cellule nervose, anche se il danno non può ancora essere rilevabile. Quindi, gli studenti di college farebbero bene per fare tutti che potessero proteggere le loro cellule cerebrali. La posizione di Crayhon è che la prevenzione dovrebbe cominciare presto nella vita adulta. Non aspetti finché il deterioramento non diventi ovvio; è più facile da impedire il danneggiamento che dell'inverso. Alcuni possono vedere questo come approccio radicale, ma speriamo che la maggior parte dei lettori lo vedano semplicemente come buonsenso. La filosofia di Crayhon di antinvecchiamento è troppo tardi l'opposto “del troppo poco,„ sindrome che testimoniamo abbastanza spesso anche nella medicina alternativa. -

Di nuovo al forum della rivista