Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine gennaio 2000

PRODOTTI

Il fondamento del prolungamento della vita regolarmente profila ed esamina i nuovi prodotti importanti sul mercato, spesso mettente li a disposizione direttamente di voi come pure ai membri di fondamento ad uno sconto via prolungamento della vita i compratori bastonano.


Invecchiamento della pelle Aggiornamento di invecchiamento della pelle

È ben noto che l'invecchiamento della pelle è in gran parte dovuto attività del radicale libero che ha luogo nell'epidermide (strato superiore) della pelle. In uno studio pubblicato nell'internazionale di biologia molecolare e della biochimica, gli scienziati attuale hanno applicato l'acido, la vitamina E e/o la melatonina alfa-glicolici per controllare gli effetti antinvecchiamento negli strati differenti della pelle. Ciascuna di queste sostanze naturali ha mostrato un certo beneficio una volta applicata esclusivamente, ma una volta applicata insieme, la melatonina, vitamina E e l'acido alfa-glicolico si trasforma in in ripetitori dinamici di a vicenda. Effettivamente, l'attività antiossidante della vitamina E ha migliorato l'effetto epidermico di volume d'affari di acido glicolico, mentre glicolica ha intensificato l'effetto di melatonina. Gli studi precedenti hanno indicato che la melatonina e la vitamina E sono organismi saprofagi potenti del radicale libero ed agenti altamente protettivi contro danno della pelle e invecchiamento UV della pelle. I risultati di questo studio hanno mostrato un beneficio sinergico quando melatonina, vitamina E ed acido alfa-glicolico dove attuale applicato alla pelle.

Uno svantaggio a usando gli idrossiacidi dell'alfa e della retina è irritazione cutanea ed infiammazione che a volte si manifestano come macchie rosse. Uno studio nel giornale di farmacologia e della ricerca biofisica ha indicato che l'estratto del ginkgo biloba segnala l'attività del fibroblasto nella pelle per aumentare la sintesi di collagene, mentre servendo da agente antinfiammatorio. Il professor Carmen Fusco ha trovato che l'applicazione topica dell'estratto del gingko riduce drammaticamente l'irritazione una quell'certa esperienza della gente quando usando i prodotti gradisce i composti acidi di Renova, della retina e della frutta.

Nelle notizie della pelle e di allergia del giornale, uno studio è stato pubblicato sulle donne che hanno applicato una crema che ha contenuto gli antiossidanti e una protezione solare alla loro pelle per 18 mesi. Queste donne sono state confrontate ad un gruppo del placebo che ha applicato una protezione solare che non ha contenuto gli antiossidanti. I risultati hanno mostrato quello confrontato a placebo, le donne che usando la protezione solare più crema antiossidante:

- Ha manifestato meno linee e grinze
- Perossidazione lipidica riduttrice Showed alla pelle
- Ha avuto il maggiori spessore ed elasticità della pelle

Lo studio indicato come la radiazione solare e gli agenti inquinanti ambientali producono gli effetti contrari alla pelle causando l'ossidazione e quanto degli antiossidanti protezione attuale applicata confer una volta usato con una protezione solare. Questo studio inoltre ha indicato che antiossidanti attuale applicati protetti la pelle migliori supplementi oralmente ingeriti dell'antiossidante.

Conservazione dei giovani della pelle: un nuovo approccio

In risposta alla ricerca pubblicata ed in venti anni di esperienza clinica di usando le sostanze nutrienti attuali per proteggere da invecchiamento della pelle, una lozione del corpo è stata formulata per fornire l'acido alfa-glicolico, la vitamina E, la melatonina, il ginkgo ed altri ingredienti che sono convalidate dagli studi scientifici per proteggere e ristabilire la pelle. Queste sostanze nutrienti funzionano insieme per sopprimere il danno del radicale libero e per inibire i meccanismi supplementari in questione nell'invecchiamento della pelle compreso il foto-danno dal sole.

Ringiovanire pelle invecchiata

Lozione di Rejuvenex Il lavoro aprente la strada di Benjamin S. Frank, M.D. ha indicato che il RNA ha migliorato l'energia cellulare e la capacità delle cellule di pelli usare l'ossigeno. Questo metabolismo migliore migliora il movimento di giovani cellule alla superficie della pelle in cui sostituiscono le cellule vecchie. Un altro beneficio da RNA attuale-applicato è di riparare il danno di cellula epiteliale iniziale. I test clinici dal Dott. S.J. Jellinek negli anni 70 dimostrati come screma contenere RNA/DNA hanno causato un rafforzamento di sollevamento visibile della pelle e le grinze sono sembrato essere meno visibili in un periodo di tre settimane. Sebbene lo studio sia uno studio su scala ridotta, era ciò nonostante una prova alla cieca. La nuova lozione del corpo di Rejuvenex fornisce il RNA ed il DNA per il ravvivamento delle cellule epiteliali sopra l'intero corpo.

L'alfa acido glicolico è il più potente degli acidi alfa-idrossilati che sono stati indicati per cancellare le grinze fini nell'invecchiamento della pelle umana. Il meccanismo di azione di acido alfa-glicolico è di suddividere le vecchie cellule alle pelli sorge in modo da possono essere sostituite con le cellule più giovanili sotto. I 22 la settimana, la prova alla cieca, test clinico randomizzato all'Ospedale Generale di Massachusetts in 74 donne sopra l'età 40 hanno indicato che l'acido alfa-glicolico attuale applicato ha ridotto significativamente corrugarsi ed altri tipi di danni causati tramite l'esposizione cronica del sole. La lozione del corpo di Rejuvenex contiene un acido alfa-glicolico altamente purificato, ma il più importante, fornisce le sostanze nutrienti antinfiammatorie quali l'estratto del ginkgo e la vitamina E che proteggono dall'irritazione cutanea che le alte concentrazioni di acido glicolico possono produrre.

Idratante molecolari

La sostituzione dell'umidità persa ad invecchiare è le lozioni del corpo di uso delle donne di motivo principale. Il nuovo corpo che di Rejuvenex la lozione contiene un idratante acido del glycerid chiamato Ceraphyl GA-d, quello riduce l'eccessiva essiccazione negli superiore-strati della pelle. DRS. Stig Fribergand David W. Osborne ha indicato che questo acido del glycerid inibisce la perdita di acqua epidermica del trasporto impedendo i lipidi (grassi) cristallizzare. Questo meccanismo è centrale all'impedimento asciutto, pelle sottile, coriacea, smussata, corrugata. Questo acido particolare del glycerid inoltre sembra aumentare l'efficacia delle protezioni solari e migliorare il receptiveness delle cellule epiteliali agli antiossidanti quali le vitamine A, C ed E, che sono trovate nella lozione del corpo di Rejuvenex.

L'acido ialuronico aiuta la pelle per conservarlo è umidità giovanile via un meccanismo differente che l'acido del glycerid. L'acido ialuronico mantiene l'integrità del tessuto connettivo perché è una fonte di manganese e di glucosomine. Ialuronico iniettabile può l'un giorno sostituire il collagene iniettabile, ma la nuova lozione del corpo di Rejuvenex fornisce le quantità abbondanti di questa pelle importante che conserva oggi la sostanza nutriente.

Proteggendo dal danno dei radicali liberi

Le vitamine A, C ed E serviscono da antiossidanti e migliorano la sintesi epidermica del collagene e di volume d'affari. I numerosi studi convalidano che una volta attuale applicate, queste vitamine assicurano la protezione dell'ampio spettro contro invecchiamento prematuro della pelle. L'aumento del bacino idrico degli antiossidanti nella vostra pelle su base giornaliera è la migliore assicurazione della protezione continua contro gli effetti offensivi di ossigeno, di luce UV e di agenti inquinanti ambientali.

Colleen Fitzpatrick fa più dei radicali liberi pelle-offensivi. Inoltre è richiesto per la sintesi del collagene, che diminuisce contrassegnato nella pelle di invecchiamento. Mentre ci sviluppiamo più vecchi, soffriamo la circolazione microcapillary diminuita all'interno della nostra pelle, che priva le nostre cellule epiteliali del rifornimento di vitamina C che ha bisogno di per la sintesi giovanile del collagene. L'applicazione topica di vitamina C in un medium pelle-penetrante può migliorare drammaticamente la disponibilità di vitamina C per produzione del collagene.

Ancora, la vitamina C rigenera la vitamina E nella pelle. Un antiossidante tale vitamina E può sopprimere soltanto un numero limitato dei radicali liberi prima che esaurisca gli elettroni per donare. Colleen Fitzpatrick rigenera la vitamina E e permette alla vitamina E di assicurare la protezione antiossidante continua nelle fibre dell'elastina della pelle.

Uno studio nel giornale della dermatologia investigativa ha indicato che l'applicazione diretta di vitamina C, un analogo della vitamina E, o le cellule epiteliali significativamente protette del topo del selenio nella cultura del tessuto da danno causato tramite l'esposizione a UVB si accendono. Uno studio nel giornale Revista Espanola de Fisiologia dimostrato come l'applicazione diretta di vitamina C ha assicurato la protezione significativa contro la senescenza delle cellule epiteliali umane nella cultura del tessuto. In uno studio nel giornale britannico della dermatologia ha rivelato che l'irradiazione uv “ha vuotato severamente„ i livelli di pelle di vitamina C in maiali e che l'applicazione topica di vitamina C ha elevato significativamente i livelli della vitamina C nella pelle di questi animali.

Colleen Fitzpatrick svolge un ruolo vitale nella riparazione della pelle. Quando la pelle è danneggiata, il suo contenuto della vitamina C è esaurito rapidamente nel lavaggio dei radicali liberi e nella sintetizzazione del collagene per accelerare la guarigione.

La nuova lozione del corpo di Rejuvenex fornisce un veicolo per il trasporto trans-epidermico delle vitamine A, C ed E negli strati possibili più profondi. Oltre ad entrare le vitamine nella pelle, la nuova lozione del corpo di Rejuvenex contiene l'equilibrio adeguato degli antiossidanti per proteggere da perossidazione lipidica e dagli agenti antinfiammatori per riparare e guarire la pelle danneggiata e nociva.

L'ormone antiossidante

La melatonina è un antiossidante ormonale che protegge la pelle da danno ossidativo. Un gruppo di ricerca all'università di Zurigo ha indicato che la melatonina attuale fornisce la protezione eccellente contro la solarizzazione se applicato prima dell'esposizione del sole. La melatonina inoltre sembra avere un ruolo nella riparazione della pelle bruciata. In uno studio pubblicato in Brain Research Bulletin, i livelli della melatonina sono aumentato sei ore dopo la lesione da ustione, quindi sono caduto al normale. Nelle piccole quantità, la melatonina induce le cellule epiteliali a proliferare. Applicato attuale, sembra avere maggiori proprietà antinvecchiamento alla pelle di DHEA. La melatonina protegge dall'agente ossidante più offensivo conosciuto come il radicale ossidrile. Gli studi indicano che la melatonina attuale, una volta utilizzata in una crema, protegge la pelle dada danno della pelle e da dada invecchiamento indotti da UV della pelle. La ricerca dal dipartimento della dermatologia all'università di Zurigo, in Svizzera, non solo ha dimostrato il ruolo dei radicali liberi come causa di danno acuto e cronico della pelle, ma anche l'efficacia di melatonina come organismo saprofago potente del radicale libero. La nuova lozione del corpo di Rejuvenex contiene la melatonina, che è stata indicata per lavorare sinergico con la vitamina E e l'acido alfa-glicolico per proteggere da danno ossidativo e per mantenere la pelle di sguardo più giovanile.

La protezione della pelle contro la lesione del radicale libero è un punto cruciale nell'impedire l'invecchiamento della pelle. La pelle, dalla sue posizione e natura stesse, è più vulnerabile a danno del radicale libero dai prodotti chimici ambientali, dal danno meccanico e dalla radiazione UV. I radicali senza pelle inoltre sono influenzati dai meccanismi ossidativi interni. La melatonina, congiuntamente alla vitamina E ed all'acido alfa-glicolico, può essere la maggior parte del modo efficace di proteggere da danno ossidativo e di ristabilire le cellule più giovanili alla superficie della pelle.

Un registro di successo

Quando si tratta dei metodi scientifici di rallentamento dell'invecchiamento della pelle, il fondamento del prolungamento della vita è stato anni luci davanti all'industria cosmetica.

Il professor Carmen Fusco Nel gennaio 1983, il prolungamento della vita ha presentato un multi-ingrediente, crema di fronte antinvecchiamento chiamata Rejuvenex, progettato e formulato dal professor Carmen Fusco basata sul lavoro di Benjamin S. Frank, M.D. Numerous ha pubblicato gli studi da allora ha indicato che gli ingredienti in Rejuvenex producono una profonda riduzione del danno della pelle connesso con invecchiamento.

Nel corso degli anni, molti degli ingredienti individuali trovati in Rejuvenex sono stati copiati dalle società commerciali. Queste società spendono le somme di denaro enormi che annunciano i prodotti costosi che contengono soltanto una frazione dei principi attivi imballati in ogni barattolo di Rejuvenex ed ora la nuova lozione del corpo di Rejuvenex.

La lozione del corpo di Rejuvenex è formulata con la quantità di acido, di vitamine e di melatonina alfa-glicolici che, secondo gli studi recenti, proteggono da foto-invecchiamento dell'epidermide della pelle. L'estratto del ginkgo si è aggiunto per proteggere da infiammazione e da irritazione associate dall'acido e dal palmitato alfa-glicolici di retinyl contenuti nella formula. I principi attivi nella nuova lozione del corpo di Rejuvenex sono vitamina C, la melatonina, la vitamina la E, RNA/DNA, la vitamina A (palmitato) di retinyl, l'estratto del ginkgo biloba, l'acido alfa-glicolico, il ceraphyl GA-d, la glicerina, l'olio dell'agrume, l'olio di lavanda, l'acido ialuronico, olio del sandlewood dell'urea.

A differenza di molti prodotti cari venduti nei grandi magazzini, la lozione del corpo di Rejuvenex è caricata con le dosi potenti delle sostanze nutrienti che assicurano la protezione massima contro il danno i radicali liberi ed altre delle cause in questione con invecchiamento della pelle.



Riferimenti

  • Internazionale di biologia molecolare e di biochimica
    (1997, volume 42, Iss 6, pp1093-1102)
  • Brain Res Bull, (17:367-8; 1986)
  • Giornale britannico di dermatologia (settembre 1992)
  • Giornale di farmacologia e di ricerca biofisica (10:4: 1997, 200-205,).
  • Giornale di dermatologia investigativa (maggio 1996)
  • Revista Espanola de Fisiologia (dicembre 1994)
  • Pelle e notizie di allergia (30(9): 18,1999)

Di nuovo al forum della rivista