Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine giugno 2000

William Faloon Come lo vediamo


Inversione dell'invecchiamento?

Da William Faloon

La medicina futura è l'odierna realtà rapidamente diventante. Uno studio pubblicato nella scienza del giornale (28 aprile 2000) suggerisce che possa presto essere possibile creare un esercito delle cellule staminali embrionali giovanili facendo uso del nostro proprio DNA come modello. Queste cellule staminali potrebbero essere trasformate nei giovani neuroni, nelle cellule di muscolo o in qualunque altro tipo delle cellule e poi essere impiantate nei nostri corpi per trattare le malattie relative all'età e per invertire alcuni aspetti del processo di invecchiamento.

Questo lavoro aprente la strada sta dirigendo dal Dott. Michael West, uno scienziato che molti credono hanno il più grande potenziale di controllare l'invecchiamento umano nella nostra vita. In un'intervista esclusiva con il Dott. West, la rivista del prolungamento della vita rivela come possiamo potere trattare le malattie di invecchiamento con un processo che è sembrato come la fantascienza soltanto alcuni anni fa.

Il Dott. West è riuscito a manipolare il DNA attraverso clonazione per indurre lo sviluppo cellulare a andare al contrario, qualcosa che non si presentasse mai in natura. Gli scienziati nel suo laboratorio hanno trasformato le cellule somatiche invecchianti nelle cellule staminali embrionali giovanili capaci di trasformarsi ogni tipo di cellula nel corpo. Il Dott. West ora sta lavorando alle tecniche per trasformare queste cellule staminali nelle cellule specializzate giovani capaci di sostituzione dell'invecchiamento e nelle cellule malate senza essere rifiutato dal sistema immunitario.

immagine

Le implicazioni di questa ricerca sono sorprendenti. In avvenire il futuro prevedibile, gli esseri umani anziani potrebbero essere iniettati con le giovani, cellule sane costruite dal loro proprio DNA. Questo approccio a rigenerazione del tessuto ha potuto provocare una persona più anziana che diventa più giovane.

per citare Dott. West:

“Stiamo parlando dei salvandi vite, alleviando la sofferenza umana, concedente genera per ritornare a loro bambini ed a bambini da ritornare a loro famiglie.„

La ricerca del Dott. West è stata sostenuta finanziariamente in parte dai membri dedicati del fondamento del prolungamento della vita. Il fondamento del prolungamento della vita sta funzionando con il Dott. West per mettere a disposizione questa terapia potenziale di età-inversione dei membri di fondamento appena possibile.

Il titolo dell'intervista del Dott. West “sta conquistando l'invecchiamento con la clonazione.„ Come il Dott. West spiega, il suo approccio di recente sviluppato chiamato “clonazione terapeutica„ dovrebbe indurre la parola “clonazione„ ad intraprendere il nuovo significato. Il Dott. West non sta proponendo di fare “i cloni umani al corpo intero,„ ma invece di usare il processo della clonazione per creare le giovani cellule staminali, che possono potere essere trasformato nelle cellule e nei tessuti specializzati per trattare le malattie e l'invecchiamento inverso.

La medicina della corrente principale attacca gli integratori alimentari

Le organizzazioni che rappresentano la medicina convenzionale e FDA si sono impegnati negli attacchi contro gli integratori alimentari per la maggior parte dell'anno 2000. Queste organizzazioni stanno spedendo i comunicati stampa che distorcono i risultati degli studi scientifici per creare un'impressione falsa che i supplementi sono inefficaci e possono anche essere pericolosi.

I media stanno prendendo questi comunicati stampa a valore nominale e stanno diffondendo le storie che inducono il non informato ad evitare i supplementi che tempo fa sono stati indicati per ridurre il rischio di malattia degenerante. Se dobbiamo vivere abbastanza lungamente per approfittare del potenziale del Dott. West di invertire il processo di invecchiamento, è critico che ci proteggiamo dai rischi di morte dalle malattie relative all'età oggi.

Il fondamento del prolungamento della vita sta dividendo metodicamente l'assalto della medicina della corrente principale sugli integratori alimentari a cominciare da una controprova che compare in questa rilascia all'affermazione che la vitamina C può contribuire ad aterosclerosi dell'arteria carotica.

Questo spavento della vitamina C ha cominciato ad una riunione dell'associazione americana del cuore tenuta il 2 marzo 2000. Una presentazione è stata fatta a questa riunione di un lavoro non pubblicato che indica che coloro che ha consumato i supplementi della vitamina C avevano aumentato l'ispessimento della parete intimal dell'arteria carotica. Questa presentazione direttamente contraddice gli studi pubblicati precedenti che indicano che la vitamina C protegge da aterosclerosi carotica e dall'ispessimento della parete intimal.

Piuttosto che citi appena la ricerca precedentemente pubblicata per confutare questa presentazione non pubblicata, il fondamento del prolungamento della vita ha intrapreso i suoi propri studi facendo uso dell'esatto la stessa prova carotica ad alta definizione di ultrasuono utilizzata nella presentazione per determinare se coloro che sta prendendo le dosi elevate di vitamina C hanno tutta l'indicazione di patologia dell'arteria carotica. Il fondamento ha provato 30 persone sopra l'età 45 chi stava prendendo le dosi elevate di vitamina C per un periodo esteso. I risultati di questo studio pilota possono essere trovati in “articolo della controversia di Colleen Fitzpatrick„ nell'edizione di questo mese.

immagineUn altro rapporto non pubblicato che esce da Sloan-Kettering commemorativo a New York e presentato ad una riunione dell'associazione del cancro americana ha avvertito i malati di cancro che subiscono la radioterapia per evitare i supplementi della vitamina C. Questo rapporto non è stato basato su alcun genere di studio, ma soltanto ha riflesso la speculazione di medici di Sloan-Kettering su che cosa potrebbe accadere ai malati di cancro che subiscono la radioterapia che inoltre ha preso la vitamina C. Questa speculazione è contraddetta dalla rappresentazione pubblicata del lavoro che la vitamina C può aumentare gli effetti di Cancro-cellula-uccisione della radioterapia e definitivamente riduce il danneggiamento del tessuto adiacente. Affronteremo l'emissione complessa di che cosa completa i malati di cancro dovrebbe prendere durante la radioterapia nei prossimi mesi.

Il rapporto il più altamente divulgato di media è venuto dall'Accademia nazionale delle scienze il 10 aprile 2000. Il rapporto della pagina dell'accademia 512 fornisce una base per usando i supplementi per ridurre il rischio di malattia, ma il comunicato stampa contraddittorio pubblicato circa il rapporto stendere sembra che ci sia stato “prova insufficiente„ per giustificare il completamento della vitamina attualmente. C'è stato un dibattito di lunga durata quanto a che cosa costituisce “la prova sufficiente„ di autorizzare gli integratori alimentari di raccomandazione al pubblico. Gli entusiasti di salute esaminano migliaia di studi che mostrano i benefici definitivi di riduzione di rischio di malattia, mentre alcuni scienziati della corrente principale richiedono un livello di prova assoluta che è virtualmente impossible da verificarsi in popolazioni umane. C'erano omissioni clamorose degli studi positivi, con le contraddizioni enormi in questo rapporto dell'Accademia nazionale delle scienze che il fondamento del prolungamento della vita presto rivelerà al mondo.

Mentre gli stati dell'Accademia nazionale delle scienze là è “prova insufficiente„ per sostenere i reclami che gli antiossidanti dietetici possono impedire le malattie croniche, il loro rapporto richiede “gli aumenti nelle assunzioni quotidiane delle vitamine C ed E per sfruttare il loro ruolo nei buona salute di mantenimento e raccomanda una quantità di vitamina C ancora più grande per i fumatori.„

La raccomandazione più significativa nel rapporto nazionale dell'Accademia delle Scienze era di aumentare i limiti superiori sicuri di vitamina C a mg 2000 un il giorno (più di quello causa la diarrea secondo il rapporto), vitamina E fino a 1500 IU un giorno (più di quello rischia l'emorragia dice il rapporto) e selenio a 400 mcg un giorno (più di quello rischia la tossicità del selenio dice il rapporto). Tenendo conto del fatto che i rapporti precedenti di governo hanno dichiarato che qualsiasi quantità di rischi sanitari dietetici di pose del completamento, questi nuovi relativamente alti limiti superiori della sicurezza confuta le affermazioni false il governo ha diffuso nel passato. Il prolungamento della vita ora porterà un esame completo di questo rapporto dell'Accademia nazionale delle scienze di 512 pagine in un'edizione futura, con una versione preliminare disponibile sul sito Web del fondamento (www.lef.org).

Per quelli che guardano alla scienza medica per prolungare significativamente la durata, stiamo vivendo nel meglio dei periodi. Il fondamento del prolungamento della vita sta allocando le risorse economiche enormi per mettere a disposizione i nuovi risultati della ricerca dei membri di fondamento appena possibile.


immagine

William Faloon
Vicepresidente, fondamento del prolungamento della vita



L'innovazione antinvecchiamento fa le notizie di titolo
Se guardaste il CNN o leggeste il giornale il 28 aprile 2000, molto probabilmente avreste visto i rapporti circa l'innovazione notevole della ricerca del Dott. West che è stata pubblicata nella scienza prestigiosa del giornale che giorno. Sotto è eccetto da un articolo che è stato publicato dentro Miami Herald:

UN venerdì 28 aprile 2000 Miami Herald 31A

Gli scienziati invertono il processo di invecchiamento nell'esperimento della clonazione del laboratorio

I ricercatori dicono che hanno trovato un modo invertire il processo di invecchiamento nelle cellule usate per creare i vitelli clonati, potenzialmente superanti uno di più grandi ostacoli a clonare gli organi umani, dai cuori della sostituzione alle nuove cellule cerebrali per le vittime del morbo di Alzheimer.

Finora, gli esperimenti quale la creazione del carrello che le pecore clonate hanno prodotto la prole di cui le cellule erano biologicamente come “vecchie„ come l'originale, alzantesi teme che i cloni potrebbero essere condannati al declino ed alla morte prematuri.

Ma sei giovani vitelli clonati dai ricercatori alla tecnologia avanzata delle cellule a Worcester, Massachusetts, non solo non mostrano segni di invecchiamento prematuro, le loro cellule in effetti sembrano essere 50 per cento più giovani di altri vitelli sopportati allo stesso tempo.

Resta vedere se gli animali, ora varianti nell'età a partire da parecchi mesi ad anno, avranno prolungato le durate. Ma il rapporto nella questione attuale della scienza del giornale rassicura notevolmente gli scienziati che si erano preoccupati che i cloni potrebbero essere sopportati con le cellule prematuramente invecchiate.

Giudicando tramite i nuovi risultati, ha detto il Dott. Robert Lanza, vice presidente per la ricerca all'ATTO, “voi ha potuto potere produrre le giovani, cellule sane da miliardi o trilione-abbastanza per fare una toppa per un cuore nocivo, o persino un intero cuore stesso.„

Il punto chiave affrontato tramite la ricerca di ATTO riguarda l'età delle cellule viventi di modo. I fili lunghi dei cromosomi dentro ogni cellula sono ricoperti su ogni estremità dalle strutture chiamate telomeri, che somigliano alle punte dei laccetti. Ogni volta la cellula si riproduce, i telomeri ottengono più brevi fino agli loro consumano completamente e la cellula muore.

Michael West, presidente e direttore generale dell'ATTO, ha detto che i risultati confermano che “clonare [dalle cellule invecchiate] è possibile e che potete eseguire la biologia al contrario„ per trasformare le vecchie, cellule logore nelle cellule embrionali incontaminate con la a normale-o forse anche la esteso-vita davanti loro.

“Ora abbiamo questa storia realmente elegante che ci dice che possiamo prendere le cellule dagli individui maturi e risistemare il loro orologio del telomero„ per ringiovanirli, ha detto il Dott. Ronald DePinho, un ricercatore di Dana-Farber Cancer Institute e di Harvard.


Miami Herald, il 28 aprile 2000. Ristampato con permesso.
  

Di nuovo al forum della rivista