Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2000


SaluteOrologio

Aggiornamento del testosterone
I bassi livelli del testosterone possono significare gli alti rischi sanitari

immagineDopo le decadi della ricerca e della menopausa e della terapia ormonale sostitutiva femminili circostanti di campagna pubblicitaria, gli uomini recentemente hanno cominciato ricevere una certa attenzione circa il loro proprio declino ormonale relativo all'età, conosciuto come andropause. Purtroppo, mentre la sostituzione dell'estrogeno per le donne è stata accusata di minacciare per il cancro al seno, la terapia sostitutiva dell'androgeno è stata incriminata ugualmente per sollevare il rischio di carcinoma della prostata. Una serie di studi hanno provato a collegare i livelli elevati del testosterone con l'incidenza di carcinoma della prostata, ma la preponderanza della prova mostra che quello livelli giovanili mantenere del testosterone non colpisce il rischio di carcinoma della prostata, mentre i livelli calanti del testosterone portano le loro proprie minacce di salute. I livelli diminuenti del testosterone possono condurre allo sviluppo di numerosi sintomi quale una diminuzione nella virilità, libido e attività sessuale, senso generale di benessere come pure affaticamento, la depressione e disturbi del sonno. Oltre ai problemi quali disfunzione sessuale o malessere generale, tuttavia, il testosterone basso inoltre traduce in massa e forza in diminuzione del muscolo come pure diminuzione in massa dell'osso ed aumento in grasso addominale. Gli studi indicano che i due posteriori pongono un ruolo nelle malattie degeneranti quali osteoporosi, la malattia cardiovascolare ed il diabete. Inoltre, i livelli vuotati del testosterone stanno collegandi all'incidenza di vari disordini e malattia cardiaca del lipido.

Meno osso, più grasso

Mentre l'osteoporosi sempre non è stata considerata una malattia che affligge i maschi, l'incidenza in aumento di degenerazione della massa dell'osso fra gli uomini di invecchiamento indica un dito una certa causa relativa all'età. Come i ricevitori dell'androgeno sono espressi in osteoblasto (cheforma le cellule) i ricercatori ora ritengono che gli androgeni abbiano certo effetto diretto su formazione e su riassorbimento dell'osso.(1) uno studio belga facendo uso di un modello invecchiato del ratto ha esaminato gli effetti della carenza parziale dell'androgeno e della sostituzione a basse dosi dell'androgeno sull'osso e sulla massa magra del corpo.(2) il testosterone è stato amministrato dagli impianti che hanno liberato 11,5, 23 e 55 microg/giorno rispettivamente ai ratti orchidectomized maschio di 12 mesi nel corso di 15 settimane. Alcuni ratti hanno ricevuto un impianto vuoto, così non contenendo testosterone. Poichè i ricercatori preveduti, i ratti che hanno ricevuto un impianto vuoto hanno avuti il tenore di minerale significativamente più basso dell'osso (- 7,9%), la densità apparente (- 5,7%) e massa magra del corpo (- 10,8%), mentre (- 1,8%) la densità volumetrica cancellous (- 50,3%) e corticale inoltre è stata diminuita nella tibia. Inoltre, le misure del osteocalcin del siero e dell'escrezione urinaria di deossipiridinolina hanno rivelato un aumento nel volume d'affari dell'osso in ratti con un impianto vuoto. Nel frattempo, i ratti che ricevono la più piccola dose (microg 11,5/giorno) non sono stati colpiti avversamente in qualcuno di questi aree per quanto riguarda la massa dell'osso. I risultati di questo studio dimostrano che anche la terapia a basse dosi dell'androgeno può avere effetti protettivi per il tenore, la densità ed il volume d'affari di minerale dell'osso, mentre però conservando la massa magra del corpo.

Un corpo crescente della ricerca ora suggerisce che un aumento relativo all'età nella massa del grasso, o nell'obesità, possa essere attribuito ad una caduta nei livelli liberi di ormone della crescita e del testosterone. Inoltre, gli studi riferiscono un collegamento fra l'obesità addominale e la mortalità cardiovascolare aumentata ed il diabete di tipo II melliti. I risultati recenti dall'ospedale universitario a Gand, Belgio illustrano che l'età è collegata con un calo nei livelli liberi del testosterone e nella crescita del tipo di insulina libera factor-1, mentre contribuendo ad un aumento in indice di massa corporea e massa del grasso.(3) infatti, scrive i ricercatori, tali effetti lo fa “tentanti di attribuire un ruolo causale alla diminuzione nei livelli dell'androgeno.„ La loro analisi, che ha consistito di 372 maschi ha invecchiato >20-85, ha rivelato che l'indice di massa corporea e l'età erano fattori indipendenti nella determinazione dei livelli del testosterone. Questi sono diminuito da circa un quarto quando i ricercatori hanno confrontato i giovani comandi agli uomini nel gruppo anziano, mentre i livelli liberi del testosterone sono caduto da quasi a metà con l'età. Inoltre, massa senza grasso in diminuzione da 18,9%. In un sottogruppo di 57 uomini ha invecchiato 70-80 anni, più in basso i livelli del testosterone cadessero, più alta la percentuale del corpo e del grasso addominale come pure i livelli dell'insulina del plasma.

Altri risultati indicano che il testosterone basso livella gli uomini propensi a grasso adiposo che, a loro volta, è sembrato sollevare il loro rischio di diabete mellito.(4) i ricercatori all'università di dipartimento di Washington di medicina hanno precisato per esaminare gli effetti dei livelli diminuenti relativi all'età del testosterone del siero su grasso intra-addominale in un gruppo di 110 uomini Giapponese-americani in buona salute di seconda generazione. Le misure sono state prese in primo luogo per stabilire i livelli della linea di base di glucosio, indice di massa corporea, adiposità viscerale, grasso sottocutaneo, insulina e livelli di digiuno del peptide C e livelli globali del testosterone (che erano all'interno della gamma normale riguardante l'età degli uomini). Quando i ricercatori hanno realizzato le misure di seguito 7,5 anni più successivamente, i loro risultati hanno indicato che il grasso intra-addominale era aumentato da una media di 8,0 centimetri quadrati. Più d'importanza, sebbene, trovassero che il cambiamento in grasso intra-addominale ha correlato ai livelli del testosterone di totale della linea di base, ma non sono stati collegati significativamente con altre misure quali l'indice di massa corporea, il grasso grasso o sottocutaneo totale. Gli autori di studio hanno concluso che, nel loro campione, “il testosterone più basso di totale della linea di base predice indipendente un aumento in grasso intra-addominale. Ciò suggerirebbe quella predisponendo ad un aumento nell'adiposità viscerale, bassi livelli di testosterone può aumentare il rischio di diabete di tipo II mellito.„

Similmente, un altro studio che ha analizzato alcuni degli effetti sulla salute di grasso addominale in eccesso, anche citato come obesità di androide, riferita che gli individui che esibiscono la distribuzione del grasso in eccesso dell'ente superiore tendono ad avere livelli più bassi dei livelli del testosterone e di ormone della crescita del plasma, suggerenti che cosa gli autori descrivono come “anomalie ormonali complesse„.(5) l'obesità addominale si presta ad una figura a forma di mela ed è stata collegata con un rischio intensificato di termini quali cancro, il diabete e la malattia cardiaca. Questi ricercatori ritengono quello, “tessuto grasso viscerale, con il suo drenaggio portale, potrebbero essere acidi grassi importanti di una fonte gratis che possono esercitare gli effetti metabolici complessi: partecipazione alla lipogenesi epatica, aumento nel cambiamento continuo neoglucogenic epatico, riduzione della rimozione metabolica dell'insulina e partecipazione all'insulino-resistenza periferico attraverso un meccanismo della concorrenza descritto da Randle.„ Concludono che l'obesità addominale può essere collegata con il diabete per mezzo di un acido grasso migliorato messo a disposizione dai tessuti grassi (viscerali e sottocutanei) in individui che geneticamente sono predisposti al diabete di tipo II. La ricerca inoltre ha indicato la possibilità di un collegamento fra l'obesità e il hypercorticism addominali, o i livelli elevati del cortisolo. Una ragione per questa, suggerisce gli scienziati, potrebbe essere che il cortisolo in eccesso si opponga alla produzione dell'ormone della crescita e del testosterone, di cui tutt'e due è regolatori di grasso corporeo. Inoltre, i bassi livelli del testosterone inoltre sembrano incoraggiare i livelli del cortisolo ad aumentare e suscitare i loro molti effetti di invecchiamento, compreso disfunzione immune, la lesione della cellula cerebrale, il danno arterioso della parete ed altri assalti.

Ipogonadismo e disturbi cardiaci

immagineI bassi livelli del testosterone inoltre sono stati implicati nello svolgere un ruolo nello sviluppo delle malattie croniche quali aterosclerosi e la malattia cardiaca cardiovascolare. Uno studio dall'università di Mahidol a Bangkok ha trovato che, nella valutazione del gruppo di uomini tailandesi e di donne postmenopausali in 50 anni per i livelli di vari ormoni mentre potrebbero riferirsi agli stati di salute, i livelli elevati di estradiolo del plasma erano in uomini ipertesi ed i livelli del testosterone erano più bassi negli uomini con la coronaropatia.(6) i ricercatori concludono che forse, “il testosterone in diminuzione e/o l'estradiolo aumentato possono avere un effetto contrario sul profilo del lipido in uomini anziani.„ Gli altri studi intrapresi in una popolazione maschio cinese hanno riferito similarmente che il testosterone basso può essere un fattore di rischio per la coronaropatia, che può riferirsi al metabolismo della lipoproteina da testosterone endogeno.(7) i risultati hanno indicato che i livelli del testosterone del plasma di media fra i pazienti con la coronaropatia erano significativo-circa 40% più basso di negli individui sani. Inoltre, c'era un'associazione negativa fra i livelli del testosterone del plasma e livelli del trigliceride del plasma e lipoproteina (a), che hanno tradotto in livelli elevati relativi del testosterone dei livelli di lipidi del sangue a più bassi. Contrario, un'associazione positiva fra i livelli del testosterone del plasma ed il colesterolo della lipoproteina ad alta densità ed il colesterolo della lipoproteina ad alta densità 3 hanno significato che i livelli elevati del testosterone uguagliavano più su “i buoni„ livelli di colesterolo.

Il fattore di invecchiamento naturale

È ben documentato nella ricerca che le ormoni sessuali quale testosterone sono componenti vitali nello sviluppo sessuale dei maschi pubescenti come pure contribuisce all'aumento della loro massa dell'osso e del muscolo mentre trasformano dai ragazzi negli uomini. Nel frattempo, il testosterone di diminuzione livella come conseguenza dell'innesco metabolico di invecchiamento il genere opposto di effetti, compreso la perdita di capelli del corpo e di progressione di calvizile maschio del modello, la perdita di muscolo e di massa dell'osso ed il grasso aumentato. I bassi livelli del testosterone non sono appena la prospettiva di piccolo segmento della popolazione maschio ma piuttosto, tendono a colpire la popolazione maschio complessivamente. L'invecchiamento naturale causa un declino graduale in ormoni maschii, di modo che dall'età 70, più di un quarto degli uomini hanno livelli di ipogonadismo.(8) alcune figure rivelano che i livelli liberi del testosterone cominciano cadere al tasso di 1% all'anno dopo l'età 40.(9) mentre gli uomini con i livelli normali del testosterone a volte esibiscono alcuni dei sintomi, che possono provenire molto bene da altre cause oltre al ipogonadismo, il fatto che la terapia dell'androgeno allevia solitamente questi sintomi suggerisce una carenza ormonale come la causa di origine di tale deterioramento nella salute.

I ricercatori suggeriscono che, mentre è difficile da bloccare il ruolo preciso della carenza dell'androgeno nel corpo di invecchiamento, molti risultati di studio indichino un ruolo positivo nel mantenimento dei livelli adeguati del testosterone nei maschi di invecchiamento. In termini di composizione corporea globale, per esempio, la ricerca ha dimostrato un aumento misurabile nell'ente magro di massa e nella circonferenza del mezzo braccio e nella diminuzione nel rapporto dell'vita--anca in uomini anziani, dopo che hanno ricevuto la terapia sostitutiva dell'androgeno per trattare i loro bassi livelli del testosterone. Nel frattempo, in più giovani, uomini in buona salute (cioè atleti), trattamento del testosterone ha indicato per avere un effetto positivo su massa senza grasso aumentata di circa 10% e nella dimensione del muscolo. Più specificamente, gli studi hanno indicato che amministrare il testosterone agli uomini più anziani con i bassi livelli può contribuire ad evitare il tipo atherogenic malattie. Per esempio, uno studio polacco di 22 uomini con le concentrazioni nel testosterone del siero della linea di base inferiore a 3,5 ng/ml ha riferito che le iniezioni intramuscolari del enanthate del testosterone (200 mg) ogni due settimane per 12 mesi hanno provocato colesterolo totale in diminuzione ed i livelli di colesterolo a bassa densità della proteina.(10) inoltre, non c'era nessuna diminuzione significativa nei livelli del HDL-colesterolo o HDL2- e subfractions di HDL3-cholesterol evidente.

immagineTali risultati sembrano indicare un ruolo terapeutico positivo per la sostituzione del testosterone, specialmente in uomini anziani con il ipogonadismo a rischio di osteoporosi o la coronaropatia. E mentre alcuni ricercatori possono ancora contestare quello sollevare i livelli del testosterone può presentare altre minacce di salute, una certa nuova ricerca sta riconoscendo che il testosterone non è tutto il cattivo ed ha alcune indennità-malattia desiderabili. Per esempio, uno studio dell'università di Toronto ha esplorato i nuovi approcci a curare il carcinoma della prostata con la terapia di ablazione dell'androgeno mentre riducevano gli effetti collaterali si è associato con perdita di testosterone.(11) I ricercatori canadesi hanno esaminato due nuovi metodi innovatori, vale a dire “blocco sequenziale dell'androgeno„ e “soppressione intermittente dell'androgeno.„ Il primo approccio usa un inibitore della alfa-riduttasi 5 per ridurre la conversione di testosterone a diidro testosterone, più un antiandrogeno per impedire l'androgeno residuo il raggiungimento del ricevitore dell'androgeno. La terapia posteriore di ablazione dell'androgeno di usi intermittentemente in modo da permettere che i livelli del testosterone si riempiano fra i periodi ciclati di trattamento. Entrambi i nuovi metodi, che sono nell'ambito di ricerca corrente, propongono di mantenere determinati livelli di testosterone durante la terapia di ablazione, di modo che gli uomini che subiscono il trattamento per carcinoma della prostata non soffriranno gli effetti collaterali dei livelli diminuiti, compreso perdita di libido, di massa riduttrice del muscolo, di malessere e di upset.* psicologico nel frattempo, un'università di studio di Connecticut cercata per scoprire se il testosterone a breve termine dell'amministrazione abbia avuto cattivi effetti su salute.(12) Dopo un periodo di nove settimane di testosterone intramuscolare e transcutaneo agli uomini sopra l'età 70 con i bassi livelli, i ricercatori hanno trovato che la terapia ormonale non aveva effettuato cambiamenti nel riassorbimento o formazione dell'osso, sintomi della prostata, livelli di colesterolo o emoglobina ed ematocrito.

Gli effetti contrari di bassi livelli del testosterone sono evidenti, ingombranti ed abbastanza seri autorizzare ulteriore esame di come l'androgeno urta sui vari aspetti di salute maschio e di come la terapia sostitutiva dell'androgeno può servire dai mezzi per contenere i trabocchetti ormonali relativi all'età. La più grande sfida può in teoria essere di ristabilire la reputazione di testosterone, che è stato fuso per un po di tempo come “cattivo steroide„. Un altro compito per la ricerca sarà di continuare a sviluppare una cassa per il ruolo vitale che gli androgeni hanno riguardo all'osso, al cuore, a sessuale, salute mentale e benessere generale. La prova solida d'offerta di varie funzioni del testosterone contribuirà ad indicare che, mentre la terapia del testosterone non può essere appropriata per ogni uomo, sarebbe una vergogna affinchè altri uomini si perda i suoi meriti. — Angela Pirisi

il *Please si riferisce ai protocolli del carcinoma della prostata del fondamento del prolungamento della vita (www.lef.org) per una rassegna completa degli approcci terapeutici raccomandati.


Riferimenti:

1. Endocrinol giugno 1997; 138(6):2291-2300

2. Endocrinologia 2000 maggio; 141(5): 1642-7

3. J Endocrinol investe 1999; 22 (5 supplementi): 110-6

4. Int J Obes Relat Metab Disord 2000 aprile; 24(4): 485-91

5. Diabete Metab 2000 giugno; 26(3): 10-12

6. J Med Assoc Thai 2000 marzo; 83(3): 266-77

7. Int J Cardiol 1998 31 gennaio; 63(2): 161-4

8. Acta Med Austriaca 2000; 27 [1]: 11-17

9. Farmacoterapia 1999 agosto; 19(8): 951-6

10. Aterosclerosi 1996 marzo; 121(1): 35-43

11. EUR Urol 1997; 32 3:78 del supplemento - 80

12. Ricerca 2000 della ghiandola endocrina maggio; 26(2): 153-68

        

Di nuovo al forum della rivista