Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2000

immagine

Pagina 3 di 5

Continuato dalla pagina 2
Riferimenti alla pagina 5

Un altro flavonoide d'impedimento

La luteolina è un flavonoide trovato in molti degli stessi alimenti che contengono l'apigenina. Mentre la luteolina produce gli effetti simili all'apigenina, ha sue proprie proprietà utili uniche pure.

Una volta confrontata ad altri flavonoidi, soltanto la luteolina e la quercetina hanno inibito il fattore di attivazione di piastrina ed hanno soppresso un tipo di risposta infiammatoria indotto dagli allergeni. Gli scienziati che hanno intrapreso gli studi hanno concluso che la luteolina potrebbe essere usata per sviluppare un tipo novello di droghe antinfiammatorie e antiallergiche.(93)

immagine

Come l'apigenina, la luteolina inibisce gli effetti del fattore di crescita epidermico e della chinasi della tirosina e quindi può avere potenziale come agente della anti-metastasi ed anticancro.(94) Una volta misurata in rapporto a 27 flavonoidi dell'agrume, la luteolina ha avuta le attività antiproliferative più potenti contro i parecchi tumore e linee cellulari umane normali.(95)

La genisteina flavonoide della soia è un inibitore specifico della chinasi della tirosina e della topoisomerasi II. La genisteina specificamente è stata indicata per inibire il cancro durante la fase G2 del ciclo di crescita. Al contrario, la luteolina e la daidzeina sono state indicate per arrestare la crescita della cellula tumorale alla fase G1 del ciclo.(96) Una volta confrontata ad altri flavonoidi, la luteolina più efficacemente ha inibito la proliferazione delle cellule umane di leucemia (CEM-C1 e CEM-C7).(97)

L'adriamicina della droga della chemioterapia del cancro causa la tossicità del midollo osseo e del cuore vuotando le cellule di attività del glutatione perossidasi. Uno studio ha mostrato i livelli di attività riduttori adriamicina del glutatione perossidasi da 73% in cellule del cuore, ma questo effetto è stato invertito tramite una combinazione di luteolina e di rutina. Perossidazione lipidica aumentata anche impedita di questi due flavonoidi in cellule del midollo osseo in risposta all'adriamicina.(98)

Uno studio ha valutato le potenze antiossidanti di parecchi flavonoidi dietetici rispetto a vitamina C. Il pretrattamento con tutti i flavonoidi e la vitamina C hanno prodotto le riduzioni dipendenti dalla dose del danno ossidativo del DNA. Una volta allineata per la potenza, la luteolina era più efficace della vitamina C ed altri di sette flavonoidi nella riduzione del danno ossidativo del DNA.(99)

La luteolina può contribuire ad impedire il cancro al seno. Parecchi studi indicano che la luteolina riduce la formazione in eccesso dell'estrogeno(100) sopprimendo l'enzima di aromatasi(101.102) ed i blocchi il legame degli estrogeni ai siti del recettore cellulare del seno. Uno studio ha indicato che l'amministrazione di estrone per il 11 giorno ha stimolato la proliferazione mammaria delle cellule ed ha causato un aumento di nove volte nelle cellule nella fase G1 e un aumento di 48 volte nelle cellule in fase S. Quando la luteolina è stata amministrata simultaneamente, l'estrone è stato bloccato dal legare al tipo recettori di II sulle cellule mammarie. La luteolina ha invertito significativamente gli effetti del trattamento dell'estrone sia su proliferazione che su differenziazione in questi animali. I cambiamenti nella cinetica del ciclo cellulare e di proliferazione sono stati indicati per condurre ad instabilità genetica, infine con conseguente trasformazione delle cellule che può condurre a cancro.(103)

Poiché la stimolazione di estradiolo nell'utero del ratto altamente è correlata con l'ipertrofia e l'iperplasia cellulari, gli scienziati hanno valutato gli effetti di vari flavonoidi su stimolazione di estradiolo della crescita uterina nel ratto acerbo. La luteolina o la quercetina ha bloccato la stimolazione di estradiolo nell'utero acerbo ed in questo del ratto correlata con un'inibizione di crescita uterina. Questi studi suggeriscono che i bioflavonoidi possano partecipare alla regolazione della crescita delle cellule.(104)

Le incidenze del fibrosarcoma è 100% in topi iniettati con un agente cancerogeno chimico specifico. Quando la luteolina è completata nella dieta di questi topi, i tassi di fibrosarcoma diminuiscono da 40%. Gli scienziati hanno dichiarato che il modo di azione può essere con la loro influenza sulle fasi di promozione e di inizio del processo cancerogeno accoppiato con il potenziamento del processo di disintossicazione.(105) Quando un gruppo di estratti della pianta è stato valutato per accertare di se potessero mantenere il regolamento normale delle cellule, la luteolina ha dimostrato il più alta attività antiproliferativa.(106)

immagineI flavonoidi sono conosciuti per proteggere da danno indotto da radiazioni del radicale libero. In uno studio di confronto, la luteolina è stata trovata per essere l'estratto più efficace nella riduzione del danno da radiazione alle cellule. Gli scienziati che hanno intrapreso gli studi hanno dichiarato che questi flavonoidi della pianta mostrano la potenza antiossidante in vitro, lavoro come antiossidanti in vivo ed i loro effetti radioprotective possono essere attribuiti alla loro potenza di lavaggio verso i radicali liberi.(107)

Quanto importanti sono i flavonoidi nella protezione contro cancro? Uno studio epidemiologico umano ha mostrato un rapporto di riproduzione di 56% del tumore dello stomaco in quelli che consumano i livelli elevati dei flavonoidi confrontati al più basso. I risultati di questo studio indicano che l'effetto protettivo affermato di frutta e delle verdure potrebbe, in parte, essere dovuto la presenza di flavonoidi.(108)

La nuova miscela del prolungamento della vita ha il complesso flavonoide concentrato messo mai in un integratore alimentare ed ora comprende un rapporto normalizzato di luteolina.

Miglioramento del metabolismo del glucosio

Le cellule richiedono il glucosio per produzione di energia. Il glucosio che non è assorbito dalle cellule finalmente è convertito in grasso corporeo. Le cellule di invecchiamento perdono la loro capacità di utilizzare l'insulina ai fini di glucosio assorbente. Questo insulino-resistenza è una causa diretta del diabete di tipo II, dell'obesità, dell'aterosclerosi e di una miriade di malattie in relazione con l'invecchiamento.

Alcuni dei meccanismi di fondo richiesti dalle membrane cellulari per il metabolismo giovanile del glucosio sono stati identificati e la nuova miscela del prolungamento della vita ha più sostanze nutrienti da contribuire a ridurre l'insulino-resistenza relativo all'età che mai prima.

Un enzima chiamato glucokinase ha un ruolo regolatore centrale nel metabolismo del glucosio. L'attività efficiente di glucokinase è richiesta per la secrezione dell'insulina glucosio-stimolata normale, la comprensione epatica del glucosio e la soppressione appropriata dell'uscita e della gluconeogenesi epatiche del glucosio dal glucosio elevato del plasma. Gli studi recenti hanno indicato che la gluconeogenesi epatica aumentata è il contributore predominante all'alto marchio di garanzia di digiuno dello zucchero- del sangue del diabete di tipo II.(109,110)

Nelle dosi elevate, la biotina migliora l'attività utile di glucokinase. L'amministrazione di biotina ad alta dose ha migliorato il controllo glycemic in parecchi modelli diabetici degli animali e uno studio clinico giapponese recente conclude che la biotina può abbassare sostanzialmente il glucosio a digiuno nel tipo diabetici di II, senza effetti collaterali.(111-122)

La biotina è una vitamina di complesso B che fornisce le indennità-malattia che variano dal controllo dei livelli della glicemia all'aspetto migliore di capelli e delle unghie. Per migliorare l'utilizzazione del glucosio nella gente di invecchiamento, la nuova miscela del prolungamento della vita contiene 3000 mcg di biotina in ciascuno dose quotidiana. Ciò è quasi quattro volte più biotina quanto è stato contenuto nella versione precedente. (La dose consigliata di biotina per tipo diabetici di II è 8000 - 9000 mcg un il giorno.)

Il completamento del cromo dal diabete di tipo II è stato indicato per migliorare il parametro periferico della sensibilità-un dell'insulina che è improbabile direttamente da essere influenzato da biotina. Quindi, l'amministrazione unita delle dosi elevate di biotina e di cromo è probabile combattere l'insulino-resistenza, migliorare la funzione della cellula beta, migliorare l'assorbimento del glucosio sia da fegato che dal muscolo scheletrico ed inibire l'eccessiva produzione epatica del glucosio. In teoria, questo regime sicuro, conveniente, nutrizionale costituirà una terapia definitiva per i molti tipo diabetici di II e può similarmente essere utile in prevenzione e gestione del diabete gestazionale. La biotina dovrebbe anche aiutare il controllo glycemic nel tipo pazienti di I.

In uno studio recente, il picolinate del cromo si è arreso giornalmente 600 dosi di mcg ai pazienti del corticosteroide che avevano sviluppato l'intolleranza al glucosio. Il completamento del cromo è derivato nei livelli di digiuno del glucosio che diminuiscono da più maggior di 250 mg/dl meno di 150 mg/dl. Il completamento con cromo inoltre ha permesso a medici di ridurre la dose delle droghe antidiabetiche di 50%. Questo studio ha dimostrato che dal il diabete indotto da steroide può essere invertito dal completamento del cromo. Ciò è uno di parecchi nuovi studi che indicano che il cromo ha un effetto favorevole sul metabolismo del glucosio.(152) Il cromo migliora il grippaggio dell'insulina, il numero del ricevitore dell'insulina, l'interiorizzazione dell'insulina, la beta sensibilità delle cellule e gli enzimi del ricevitore dell'insulina con gli aumenti del camice nella sensibilità dell'insulina.(109,112,115,120)

Ci ora sono complessivamente 200 microgrammi elementari di cromo nella dose quotidiana di nuova miscela del prolungamento della vita, la doppia quantità che nella versione precedente. Sia le forme del polynicotinate che del picolinate di cromo possono essere trovate nella miscela del prolungamento della vita. Per tipo diabetici di II che cercano di usare il cromo ai livelli più a bassa percentuale di zucchero, i 400 mcg supplementare un il giorno di cromo è suggerito.

Proteggendo dall'invecchiamento mitocondriale

Il danno massiccio del radicale libero si presenta nelle centrali elettriche dell'energia delle cellule (i mitocondri), che possono sopraffare i sistemi di difesa antiossidanti delle cellule. Il danno mitocondriale dovuto invecchiare è un problema sanitario serio in anziani, di cui i livelli energetici diminuiscono precipitosamente anche quando rimangono sani. la N-acetile-cisteina (NAC) è stata indicata per stimolare la produzione del glutatione allo scopo di assicurare la protezione contro i radicali liberi che stanno generandi continuamente in mitochondria.122 oltre alla protezione dal danno mitocondriale del radicale libero, NAC è stata indicata per ridurre l'effetto del perossido di idrogeno intracellulare da 93%.(123) Il NAC supplementare può ridurre la frequenza e la durata delle malattie infettive.(124) Il NAC è usato come agente di dissoluzione mucoso nella bronchite cronica,(125-128) un antidoto per danni al fegato indotti da acetaminofene (l'analgesico),(129-131) e un inibitore di infiammazione emorragica della vescica urinaria causata dal tumore che sopprime le droghe.

Il danno del radicale libero è sia un fattore causativo che di contributo nello sviluppo della malattia degenerante. Gli scienziati ora stanno concentrando sui radicali liberi specifici, la parte differente della cellula che attacco di questi radicali liberi ed i tipi di antiossidanti che sono necessari assicurare l'intra e protezione intercellulare contro lo sforzo ossidativo. La miscela del prolungamento della vita fornisce gli antiossidanti, quali 600 mg di NAC e 500 mg di taurina per dose quotidiana, per proteggere dai tipi differenti di radicali liberi sia all'interno che all'esterno delle cellule.(132,148)

Facilitazione della metilazione giovanile

L'attività enzimatica e genetica in tutto il corpo dipende dalla ri-metilazione continua di DNA. La ripartizione relativa all'età del metabolismo giovanile di metilazione predispone il corpo a una vasta gamma di malattie degeneranti. Che mantiene la metilazione i modelli sani protegge dalle mutazioni del DNA che danneggiano le cellule e possono causare il cancro.

Il vitamina b12 funziona sinergico con acido folico e TMG per migliorare la metilazione del DNA e per ridurre l'omocisteina tossica nel sangue. Gli studi scientifici confermano che i supplementi oralmente amministrati della vitamina B-12 efficacemente sono assorbiti da più di 99% degli esseri umani senza malattie relative gastriche.(149) Il vitamina b12 svolge un ruolo critico in molti processi enzimatici richiesti di mantenere i buona salute. Gli anziani possono soffrire da danno neurologico severo se sono carenti in vitamina b12.(150-151)

La miscela del prolungamento della vita contiene le dosi elevate di acido folico e tre tipi differenti di vitamina b12 con una piccola quantità di trimethylglycine (TMG).



Continuato alla pagina 4
Riferimenti alla pagina 5

immagine

Miscela del prolungamento della vita dell'acquisto

 

Di nuovo al forum della rivista