Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2000

William Faloon
William Faloon

Come lo vediamo


La morte comincia spesso
nei due punti

Ci sono buoni e cattive notizie riferire circa tumore del colon. Già sappiamo che la malattia ucciderà 56,000 persone questo anno e che il cancro colorettale è la seconda causa principale della morte legata al cancro negli Stati Uniti.

Le cattive notizie vengono da uno studio che ha esaminato 3.121 gente asintomatica per scoprire quanto loro hanno avuti lesioni neoplastici nel colon che potrebbe svilupparsi in cancro.(1) l'esame di interi due punti facendo uso della colonoscopia flessibile ha rivelato i 37,5% facenti sussultare di questa gente (età media 63) ha avuto una o più lesioni neoplastici presenti. La malattia precancerosa significativa era presente in 10,5% di questa gente con tumore del colon dilagante presente in 1%. Ricordi che questo gruppo non ha avuto sintomi (quale emorragia rettale) di tumore del colon. C'era un sovra-campionamento della gente con una storia della famiglia della malattia e la maggior parte dei partecipanti a questo studio erano uomini. Quelli con una storia della famiglia erano circa un terzo più probabile avere neoplasma dei due punti confrontati ad altri partecipanti.

Questo studio, indicante che 37,5% della gente asintomatica hanno avuti lesioni neoplastici nei loro colon, ha spinto New England Journal di medicina a scrivere una selezione di sostegno editoriale di colonoscopia per la gente sopra l'età 50 chi sono al rischio medio per tumore del colon.(2) questo editoriale ha sottolineato la necessità di esame dei due punti interi facendo uso della colonoscopia flessibile rispetto al sigmoidoscopy più a basso costo che può osservare soltanto un terzo dei due punti.

Ci sono alcuni fatti importanti da sapere circa le procedure di colonoscopia, ma in primo luogo vogliamo discutere le certe buone notizie mentre si riferiscono a prevenzione di tumore del colon. Un articolo che è publicato un mese più presto in New England Journal di medicina ha firmato parecchi agenti per ridurre il rischio di tumore del colon.(3) questo articolo, intitolato “Chemoprevention di tumore del colon„ ha notato che l'uso di aspirin ha ridotto l'incidenza del tumore del colon di 23% - 50%, secondo la dose. L'articolo ha precisato che i supplementi dell'acido folico hanno prodotto le riduzioni ancor più significative di rischio di tumore del colon di 34% - 75%, secondo quanti anni l'acido folico è stato richiesto. Il completamento con calcio ha prodotto un rapporto di riproduzione modesto di 15%. Malgrado i benefici di riduzione di rischio di aspirin, di folato e di calcio, gli autori di questo articolo di chemoprevention ancora hanno raccomandato di schermare per il tumore del colon facendo uso delle procedure colonoscopia tipe.

Ci sono ragioni principali perché più gente non è schermata facendo uso della colonoscopia flessibile. Per coloro che non sa, la procedura comprende inserire un tubo flessibile nel retto e lentamente manipolarla con l'intera lunghezza dei due punti. Nella preparazione per la procedura, il paziente auto-amministra prima i lassativi ed i clisteri 12-18 ore per pulire i due punti. Se una lesione o un polipo sospettosa è individuata durante l'esame, può essere rimosso solitamente da un dispositivo tagliante infilato nel colonoscope. A causa del dolore e del disagio in questione, un sedativo IV è amministrato prima della procedura a quasi tutti i pazienti eccetto la gente come me stesso, che rifiuta di prendere i sedativi ed invece di scegliere di resistere a un breve periodo di agonia per ritornare ad un orario di lavoro produttivo non appena la procedura è finita. La maggior parte dei medici non eseguiranno la procedura senza sedativi, ma se abbastanza indagini del telefono sono fatte, “uno portata-specialista„ cooperativo può essere trovato spesso. Per quanto il costo, la maggior parte delle società di assicurazioni pagano la procedura se il paziente protesta circa emorragia rettale, altrimenti il prezzo a pronti è solitamente intorno $500,00.

Durante i due - tre anni futuri, è preveduto che una procedura conosciuta come “la colonoscopia virtuale„ sia disponibile che eviterà deve infilare la portata nei due punti a meno che una lesione sospettosa in primo luogo sia identificata. Nel frattempo, tuttavia, la colonoscopia è raccomandata ogni cinque - dieci anni in gente asintomatica ed ogni tre anni in quelle con una storia della famiglia della malattia.

Sulla base del tumore del colon di contrattazione del numero di persone nei loro gli anni quaranta, il fondamento del prolungamento della vita raccomanda che i membri sopra l'età di 40 considerino l'esame di colonoscopia. Oltre ad aspirin, supplementi del calcio e del folato raccomandati in New England Journal dell'articolo della medicina,(3) i membri di fondamento dovrebbero sapere che curcumina(4) ed olio di pesce(5) inoltre è stato indicato per proteggere dalla formazione di tumori dei due punti.

L'individuazione più sorprendente da New England Journal ultimo dello studio della medicina è che circa un terzo della gente sopra l'età 50 svilupperà le lesioni neoplastici del colon che potrebbero condurre a tumore del colon. Le buone notizie sono che questa percentuale può essere ridotta significativamente in coloro che consuma i supplementi adeguati, droga ed è a dieta. Nella maggior parte dei casi, l'esame di colonoscopia rivelerà una lesione precancerosa prima che si trasformi in in un tumore metastatico letale.

L'antiossidante protegge da danno del rene

Quando i diabetici ed altri con la malattia renale di preesistenza subiscono le procedure diagnostiche facendo uso degli agenti di contrapposizione radiografici, una riduzione seria della funzione del rene accade spesso. Medici teorizzano questa disfunzione del rene è indotto dai radicali liberi generati dall'agente di contrapposizione.

Uno studio recente ha indicato che quando i pazienti hanno consumato appena due 600 capsule di mg di acetilcisteina il giorno prima e due capsule il giorno della procedura diagnostica, il rischio di disfunzione del rene è stato ridotto più 10 volte confrontato al gruppo del placebo.(6) infatti, i pazienti che ricevono l'acetilcisteina indicata ha migliorato la funzione del rene come gruppo, anche dopo l'amministrazione degli agenti di contrapposizione tossici. Il meccanismo di azione di acetilcisteina è stato postulato per essere la sua abilità di lavaggio del radicale libero, con la sua capacità di migliorare il flusso sanguigno.

In un editoriale che ha sostenuto la più ricerca sull'uso di acetilcisteina proteggere da disfunzione del rene, i medici hanno precisato che questo antiossidante inoltre protegge il fegato contro la tossicità dell'acetaminofene e protegge il cuore, il fegato ed i polmoni da danno ischemico.(7) (il danno ischemico accade quando c'è un'interruzione di flusso sanguigno).

I acquirenti di supplemento consumano regolarmente gli antiossidanti come acetilcisteina (che è la stessa della n-acetile-cisteina). È interessante notare quello che consuma questo antiossidante può proteggere da alcuni tossicità dei farmaci, complicazioni chirurgiche e effetti collaterali delle procedure diagnostiche.

Gli antiossidanti riducono il rischio di Alzheimer

I risultati hanno presentato al mondo Alzheimer che il congresso 2000 ha rivelato quella gente che ha consumato i livelli elevati degli antiossidanti riduce il loro rischio di contratto del morbo di Alzheimer da circa 25%. La riduzione di rischio era ancora maggior in fumatori ed in quei geneticamente propensi sviluppare la malattia.

L'effetto protettivo è stato visto in coloro che ha consumato la vitamina C, la vitamina E, il beta-carotene e le verdure. La frutta o i flavonoidi non ha fatto confer un beneficio in questo studio. I ricercatori hanno speculato che gli antiossidanti potrebbero ridurre il rischio di morbo di Alzheimer riducendo lo sforzo ossidativo ad un livello cellulare. Questo studio sostiene la ricerca epidemiologica umana precedente che indica che coloro che consuma gli antiossidanti sono meno probabili sviluppare il morbo di Alzheimer poichè invecchiano.

Questi dati sono venuto da uno studio d'osservazione di 5,395 persone che sta partecipando allo studio di Rotterdam, uno studio longitudinale su invecchiamento. Questo progetto ha cominciato nel 1990 con la gente che ha variato nell'età da 55 a 106 anni.

Restare vivo


Ha usato per essere che l'individuo ha avuto poco controllo sopra quanto tempo avrebbero vissuto. Le odierne tecnologie permettono che gli esseri umani svolgano un ruolo significativo nella determinazione dei che cosa i loro stati di salute saranno. I fattori controllabili comprendono la dieta, si esercitano, uso di supplemento, prova medica e rischi di prevenzione che sono conosciuti per accorciare la longevità. I membri del fondamento del prolungamento della vita stanno godendo dei benefici di una durata più sana e più lunga per le due decadi scorse. La ricerca recentemente pubblicata continua a convalidare che cosa il fondamento ha raccomandato tempo fa di evitare le malattie degeneranti di invecchiamento.

immagine
William Faloon Vice President, fondamento del prolungamento della vita


Riferimenti

  1. New England Journal di medicina; 20 luglio 2000, pp162-167.
  2. New England Journal di medicina, il 20 luglio 2000, pp207-208.
  3. New England Journal di medicina, il 29 giugno 2000, pp1960-1968.
  4. Ricerca di J Surg; Aprile 2000; 89(2): pp169-175.
    Ricerca anticancro; Settembre-ottobre 1999; 19 (5A): pp3675-3680.
    Onongene; Ottobre 1999; 18(44): pp6013-6020.
    Ricerca del Cancro; 1° febbraio 1999; 59(3): pp597-601.
    Med di Clin del laboratorio di J; Dicembre 1997; 130(6): pp576-584.
  5. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro; Agosto 2000; 9(8): pp819-826.
    Lipidi; Febbraio 2000; 35(2): pp181-186.
    Carcinogensis; Febbraio 1997; 18(2): pp351-357.
    J circonda Pathol Toxiol Oncol; 2000; 19(1-2): pp81-86.
    CarcinogensisI; DICEMBRE 1999; 20(12): pp2209-2218.
    Carcinogenesi; Giugno 1998; 19(6): pp 985-989.
  6. New England Journal di medicina; 20 luglio 2000, pp180-183.
  7. New England Journal di medicina; 20 luglio 2000, pp210-211.

Di nuovo al forum della rivista