Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2000

immagine


Mangi per vivere,
Non faccia
Viva per mangiare

La restrizione di caloria offre un gran numero di indennità-malattia

Da Brian Manning Delaney

immagineUna riunione d'affari della prima colazione. Brunch di domenica con i bambini. Pranzo con un collega. Cena e dancing. Uno spuntino di mezzanotte. Il cibo si è trasformato in in un agevolatore di affari e di passatempo, qualcosa fare per divertimento o discutere un affare più. È stato così radicato nei nostri stili di vita che i nostri appuntamenti e raduni sociali sono preveduti ordinariamente intorno ad un tale evento. Il cibo ora serve un sociale, anche scopo finanziario. Così tanto in modo che abbiamo dimenticato la ragione per la quale ci impegniamo nell'attività per cominciare con: per vivere.

In un'età dove la scienza è alle frontiere degli avanzamenti rivoluzionari, sembrerebbe inutile approntare le misure d'estensione di vita che, sulla superficie, sembrano diminuire la qualità della vita. La restrizione di caloria (CR) potrebbe così essere classificata, dato le dimensioni a cui l'alimento e mangiare sono una parte integrante di nostro stile di vita contemporaneo. Ma uno sguardo più attento rivela la saggezza del cibo da vivere e la follia possibile di vivere da mangiare.

Dare a consumo alimentare la sua parte posteriore della responsabilità originale e sola è parzialmente che cosa calorico una dieta ristretta fa. Il suo scopo: prolungamento della vita. Nello studio dopo gli studi intrapresi su vari animali da laboratorio, il CR è stato indicato per estendere drammaticamente la durata. Mentre può provare sfidare per eliminare le barriere sociali che ci legano ad alimento, la promessa di vivere più lungamente può aiutarci a fare appena quello.

Inoltre conosciuto come “nell'ambito di nutrizione senza malnutrizione„ o “dieta massima minima,„ il CR si riferisce ad una dieta normale e sana con una modifica: la riduzione del contenuto calorico della dieta, dovunque da 10% per un effetto notevole, a fino a 40% - 50% per un effetto massimo. La definizione posteriore si applica all'uso di CR allo scopo del rallentamento dell'invecchiamento e, pertanto, prolungare la vita.

Inoltre conosciuto come “nell'ambito di nutrizione senza malnutrizione„ o “dieta massima minima,„ il CR si riferisce ad una dieta normale e sana con una modifica: la riduzione del contenuto calorico della dieta.

Come il CR si altera l'invecchiamento non è ancora chiaro, ma ci sono alcune spiegazioni possibili. L'invecchiamento si compone di varie componenti e ci sono teorie per spiegare come il CR colpisce ciascuno di questi fattori. Il CR, per esempio, altera il modo che il corpo usa il glucosio; permette al corpo di usare più efficientemente il glucosio. Questa “teoria di efficienza„ inoltre si applica ad altri cambiamenti in relazione con l'invecchiamento. Per esempio, compare col passare del tempo quello, insulina-essenziale alle cellule in modo che loro per usare le adeguato-cause del glucosio alcuni dei cambiamenti veduti nell'invecchiamento. Il CR causa una riduzione drammatica dei livelli di circolazione dell'insulina, probabilmente perché le cellule hanno bisogno semplicemente di meno insulina: sono più efficienti nel loro uso di glucosio e nella loro sensibilità ad insulina.

Molte teorie di invecchiamento mettono a fuoco sugli effetti deleteri di glucosio stesso. Il CR causa una riduzione dei livelli di circolazione medii del glucosio. Le molecole del glucosio possono indurre i collegamenti chimici a formarsi fra le proteine, fra le parti delle proteine o tra altre molecole biologiche importanti, collegamenti che possono rendere le molecole inutili. (Vedi “l'invecchiamento rivista del prolungamento della vita„ , rivelatore, novembre 1999, il P. 52, per i risultati di una certa ricerca emozionante del CR con le vaste implicazioni.)

CR in esseri umani

La parità aurea di ricerca medica occidentale contemporanea è il test clinico. L'essenza del test clinico è di prendere due gruppi di simile gente, di applicare la droga o essere a dieta o esercitare il regime che è studiato ai membri di un gruppo ma non all'altro, quindi per aspettare per vedere se una differenza fra i due gruppi si manifesti. Se tutte le differenze fra i due gruppi all'infuori dell'applicazione del regime sono minime (“controllato "), una differenza osservata fra i gruppi può essere attribuita con fiducia al regime in esame. Quando la differenza in questione è, per esempio, la risoluzione dei sintomi di influenza, lo studio può essere terminato nel giro di poche settimane. D'altra parte, quando la differenza in questione è il ritardo di invecchiamento, lo studio richiede le decadi, se non durante un secolo, per completare.

Il giovane e campo discutibile di medicina antinvecchiamento per natura è assalito così dalla difficoltà di dovere contare su prova indiretta nella valutazione dei suoi trattamenti potenziali. Mentre è, può essere necessario da radunare i vari fattori. Mentre indiretta, la prova ciò nonostante sta costringendo.

Ubiquità evolutiva


Il CR è altamente un fenomeno “di trans-specie„. Effettivamente, finora sembra essere quasi “regno dell'trans-animale.„ Cioè, l'effetto di longevità della dieta del CR è suscitato quando la dieta si applica estremamente ad un'ampia varietà di creature, creature distanti quanto gli anfibi ed i mammiferi. Se l'effetto del CR è stato conservato con numeroso, ampiamente rami divergenti di evoluzione, perché homo sapiens “avrebbe perso„ questo effetto?

Dati epidemiologici

Mentre i dati epidemiologici non possono fornire generalmente la stessa forza dei risultati di grandi test clinici, forniscono il supporto per la tesi che il CR funziona in esseri umani. La situazione ideale sarebbe di trovare una cultura o di subcoltivare che ha mangiato naturalmente una dieta del CR, quindi confronta la mortalità di questo gruppo a quella di un gruppo che è identico in altrettanti modi come possibile alla cultura del CR, ma che non segue una dieta del CR. L'individuazione deuna tal “cultura del CR„ è, tuttavia, abbastanza difficile.

C'è, naturalmente, abbondanza delle culture in cui l'alimento è limitato, via carestia, per esempio. Ma la restrizione di caloria non uguaglia la restrizione dell'alimento: la restrizione di caloria allo scopo del rallentamento dell'invecchiamento comprende una dieta sana che è limitata nelle calorie da solo. Le limitazioni non non estendere ad una restrizione delle vitamine e dei minerali. Una dieta dimiglioramento si presenterebbe soltanto negli stati di non carestia, dove ampia, alimento nutriente è disponibile. Eppure dove l'ampio alimento affatto del genere è disponibile, la gente tende a mangiare ampiamente.

I residenti dell'isola giapponese di Okinawa, sembrano in media mangiare una versione delicata della dieta del CR. I Okinawans vivono molto più lungamente la gente geneticamente simile su un giapponese più tradizionale è a dieta.

immagineUn'eccezione sembra essere i residenti dell'isola giapponese di Okinawa. In media, i Okinawans sembrano mangiare una versione delicata della dieta del CR. I Okinawans vivono molto più lungamente la gente geneticamente simile su un giapponese più tradizionale è a dieta. Se lungo-vivi delle sottopopolazioni giapponesi differenti sono confrontati, la differenza sta colpendo. Secondo uno studio recente, la percentuale globale di centenari nel Giappone era 21.6/100,000 genti nel 1990. Dalla prefettura, la proporzione elevata dei centenari, di gran lunga, era in Okinawa. In Okinawa, il tasso centenario è stato trovato statisticamente per essere differenza significativa 133.8/100,000-a. Si noti che questo è il tasso centenario pro capite il più su confermato nel mondo, in un grande gruppo.

Biomarcatori

I biomarcatori probabilmente costituiscono la prova più ben fondata per l'efficacia del CR in esseri umani. È stato notato presto che la medicina antinvecchiamento richiede gli studi di decenni per pubblicare determinati risultati. Tuttavia, forte indicativo, se non risultati abbastanza determinati sono possibili con gli studi di biomarcatore. Un biomarcatore è semplicemente un parametro misurabile di un certo aspetto di salute. Un biomarcatore di invecchiamento è un parametro misurabile di invecchiamento. Per vedere il potere potenziale dei biomarcatori per la ricerca antinvecchiamento, immagini che scopriamo una molecola che è assente alla nascita, ma d'altra parte coerente aumentiamo di sangue per la gente normale e in buona salute di un milligrammo per decilitro all'anno. Per la gente in buona salute non su un regime antinvecchiamento, la molecola sarebbe misurata a 1 mg/dL sul loro primo compleanno, 10 mg/dL sul loro decimo compleanno, 30 mg/dL al loro trentesimo compleanno, ecc. Se scoprissimo una molecola come questo, quindi non avremmo bisogno di un secolo di eseguire gli esperimenti antinvecchiamento, noi soltanto avremmo bisogno di alcuni anni. Per esempio, se prendessimo il nostro gruppo di dieci 50enni e li mettessimo su una dieta del CR, quindi tutto che abbiamo dovuto fare è aspettare alcuni anni per vedere come il loro biomarcatore dell'età ha cambiato ai la simili genti relativa la loro età che non è seguente la dieta del CR. Tre anni si scolano la strada, se il gruppo del non CR ha livelli di 53 mg/dL, poichè prevederemmo per il 53enni ed il gruppo del CR ha avuto un livello medio di 52 mg/dL, quindi avremmo una buona idea che il CR funziona nella gente. Con più oggetti nello studio ed alcuni più anni, potremmo concludere abbastanza solidamente che il CR funziona in esseri umani.

Purtroppo, invecchiare sembra avere tanti aspetti separati che possa essere difficile da trovare uno biomarcatore semplice e interamente affidabile. Tuttavia, c'è un'ampia varietà di biomarcatori che forniscono forte, se imperfetti, provano che il CR funziona in esseri umani. Alcuni di questi sono indicatori della sua età biologica ed alcuni sono indicatori del tasso a quale sta invecchiando. Alcuni studi umani a breve termine del CR stanno cominciando a suggerire che questi biomarcatori cambino in una direzione che è coerente con un effetto antinvecchiamento di CR. Per esempio, i livelli di circolazione di glucosio nel sangue sono stati indicati per essere significativamente più bassi in esseri umani dopo appena alcuni mesi di CR, eppure senza sintomi concomitanti di un'ipoglicemia patologica. Inoltre, l'insulina è stata indicata per essere più bassa in esseri umani su CR.

Sebbene questo e l'altra prova che non è stata discussa qui siano coercitivi, non è assoluta. Ma chiunque assoluti di ricerca quando valuta i regimi antinvecchiamento, sia il CR o qualunque altro regime, dovrà aspettare almeno alcuni anni, se non decadi. Nel frattempo, è ragionevole supporre che il CR produrrà nei simili cambiamenti degli esseri umani a quelli veduti in animali da laboratorio. La domanda più difficile è non circa l'efficacia della dieta, ma piuttosto circa le difficoltà quotidiane della dieta.

Dovreste cominciare il CR?

La decisione da andare sulla dieta del CR è una di controbilanciare le difficoltà della dieta per una probabilità significativamente aumentata di avere una portata drammaticamente duratura. Una volta la decisione circa l'opportunità di una durata aumentata è stata presa, le domande quindi diventa principalmente personale: appena quanto difficile è la dieta per me? Che genere di sacrifici è comportato e quanto interferiranno con la mia vita? Avrò fame continuamente? La fame se mi preoccuperà troppo per godere della vita? La gente costantemente mi dirà che sono “troppo scarno?„

Secondo oltre cento genti su CR, le percezioni delle difficoltà della dieta variano ampiamente. L'una costante, secondo le aspettative, è la presenza di fame. Ma anche il grado di fame percepita, o di appetito, varia sostanzialmente.

Faccia due esempi: John Hayes e Bob Davis. * John ha cominciato il CR quattro anni fa, all'età di 41. Quando ha iniziato la dieta era insoddisfatto del suo aspetto fisico (Jon era obeso), ha avuto livelli pericolosamente ricchi in colesterolo (colesterolo totale: 270 mg/dL) e livelli elevati di digiuno moderatamente del glucosio (circa 100 mg/dL). Ora ha un livello di colesterolo totale di 140 mg/dL, un livello di digiuno del glucosio di 72 mg/dL ed è soddisfatto con la sua immagine del corpo. Gode della sfida di cottura con la frutta, i grani e le verdure, invece di cibo degli alimenti a rapida preparazione, come ha usato a. “Si sente bene nel suo corpo.„ Trova la fame un fastidio ma, riguardante i guadagni della dieta, è un piccolo prezzo da pagare.

Ora esaminiamo Bob. Bob ha iniziato il CR dieci anni fa, all'età di 28. Quando in primo luogo ha cominciato era in buona salute, la disposizione e muscolare. Tutti i suoi biomarcatori erano eccellenti (sebbene il suo glucosio a digiuno fosse di 90 mg/dL, forse un pezzo troppo su). È andato su CR perché ha deciso che il CR era di gran lunga la maggior parte del modo efficace di prolungare la vita e che tutto il sacrificio avrebbe valso le decadi extra. Ha cambi ideaare meno di un anno più successivamente ed ha andato via la dieta. Sebbene i suoi biomarcatori migliorino in una direzione suggerendo che il suo tasso di invecchiamento sia stato rallentato significativamente ed ha ritenuto in buona salute, ha pensato che guardasse più di meno attraente (e dei suoi amici frequentemente gli ha detto tanto), trovato pensante all'alimento “il cibo spensierato continuamente„ e “semplicemente mancante.„

Altri similarmente trovano la dieta molto difficile per il primi sei circa mesi. Pensano molto più spesso ad alimento di vogliono a. Ma abbastanza presto regolano psicologicamente anche se l'assunzione riduttrice di caloria è fisicamente evidente, cioè scioperi della fame potente in certi periodi durante il giorno.

Alcuni, come Bob, non vorrebbero vivere una vita che comprende questo genere di rifiuto, anche se può provocare gli anni extra di vita. Una vita che è percepita poichè una del rifiuto costante non è semplicemente degno per molta gente. Ma altri non lo percepirebbero come durata del rifiuto e, anche se hanno fatto, preferirebbero avere anni supplementari invece delle guarnizioni di gomma piuma supplementari.

Nella considerazione del CR, è importante pesare oggi i disagi della dieta con i rischi potenziali di malattia domani.

Poi ancora, qui è un'edizione con l'avanzamento rapido della tecnologia sulla parte anteriore antinvecchiamento. Una durata drammaticamente in espansione può bene appena essere dietro l'angolo. Così potrebbe elemosinare la domanda, perché soffre questa dieta spesso difficile? Colto sopra.

immagineper fare o non fare…

In questo nuovo secolo, quelli su CR (o quelli su qualsiasi regime di salute che comprende il sacrificio) considerano spesso se la scienza rivoluzioni il trattamento di invecchiare abbastanza presto per operare a CR oggi una scelta inutile. Perché dovrebbe qualcuno per esempio nel loro inizio degli anni 40 importunare oggi con CR quando i profitti drammatici nella ricerca antinvecchiamento possono essere appena dietro l'angolo?

All'infuori di essere intorno e sano quando le scoperte sono fatte, ci sono ancora anche oggi due ragioni per le quali il CR è una buona scommessa per chiunque. In primo luogo, quelli sulle diete a basso tenore di calorie godono di una riduzione immediata del rischio di contratto e possibilmente di morte dalle malattie relative all'età quale il diabete del cancro, della malattia cardiaca e di adulto-inizio. Ciò non potrebbe importare così tanto per qualcuno con i grandi geni, ma per altri, il CR potrebbe essere un vita risparmiatore.

Secondariamente, il passo straordinario di ricerca medica corrente è dovuto nella grande parte alla nostra prosperità corrente. Sebbene alcuni paesi ora stiano resistendo a periodi, povertà e guerra difficili, non c'è guerra mondiale o crisi economica globale che sta prendendo tempo e le risorse dall'avanzamento di medicina. La forza degli Stati Uniti e di altri paesi dovrebbe offrire l'assicurazione della stabilità continuata nel regno geopolitico ed economico. Questo scenario mette la fase per l'assegnazione di grandi somme di denaro per la ricerca. Ma la storia dell'umanità non è una linea retta verso l'alto. È segnato dalle guerre, dalle depressioni, dai disastri naturali e perfino dalle lunghe età scure come pure dalle eruzioni di luminosità scientifica ed artistica. Mentre sembriamo muoverci nella giusta direzione, non c'è XXI secolo di garanzia- può resistere molto bene ad un punto di decenni indietro prima che ci siano due passi avanti.

Nella considerazione del CR, è importante pesare oggi i disagi della dieta con i rischi potenziali di malattia domani.

i nomi *These sono stati cambiati.

Riferimenti

Società del CR, rapporti personali.

Salmone di un anno T.2. “Esposizione dell'insulina e invecchiamento di unificazione.„ Gerontologia 1999 maggio-giugno; 45(3): 121-35.

Velthuis-te Wierik EJ, Meijer P, Kluft C, effetto benefico di van den Berg H. di una dieta moderatamente energia-limitata sui fattori fibrinolitici in uomini non obesi. Metabolismo 1995 dicembre; 44(12): 1548-52.

Walford RL, D falsa, MacCallum T, Laseter JL. I cambiamenti fisiologici in esseri hanno sottoposto alla restrizione severa e selettiva di caloria per due anni nella biosfera 2: salute, invecchiamento e prospettive tossicologiche. Toxicol Sci 1999 dicembre; 52 (2 supplementi): 61-5.

  

Di nuovo al forum della rivista