Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine settembre 2000

immagine

immagine

Un approccio naturale a
Abbassamento Glicemia

Il diabete colpisce 16 milione di persone negli Stati Uniti ed è la quarta causa della morte principale. Il diabete è inoltre la causa principale di cecità in adulti ed è la maggior parte della causa comune di insufficienza renale. La neuropatia, la malattia dell'arteria e l'invecchiamento prematuro sono circostanze comuni connesse con i livelli cronicamente elevati della glicemia.

Scriva il diabete a macchina di I, spesso chiamato il diabete giovanile, è insulina dipendente e colpisce soltanto 5% della popolazione diabetica. Il diabete di tipo II, o il diabete di tipo II, si sviluppa solitamente in adulti sopra l'età di 40. Negli ultimi anni, c'è stato un aumento nell'incidenza del diabete di tipo II.

La gente con il diabete di tipo II non mostra spesso sintomi. Il diabete di tipo II si presenta come conseguenza del declino nella sensibilità dell'insulina della membrana cellulare che può essere aggravata tramite il consumo di carboidrati alto-glycemic, di obesità, di mancanza di esercizio e del processo di invecchiamento.

Le varie piante medicinali dall'India, dalla Cina e dal Giappone sono usate per il trattamento del diabete. Il costituente della pianta più efficace sembra essere acido corosolic, che può essere trovato nelle foglie del Lagestroemia Speciosa la L albero.

Assorbimento del glucosio delle cellule

Il Dott. Yamazaki, professore di scienza farmaceutica, scuola di medicina dell'università di Hiroshima, Giappone, ha studiato gli effetti di acido corosolic relativamente alle sue proprietà del tipo di insulina. I suoi studi indicano che l'acido corosolic attiva il trasporto di glucosio attraverso le membrane cellulari, con conseguente riduzioni della glicemia. L'insulina è l'ormone che aumenta naturalmente l'attività di trasporto del glucosio attraverso le membrane cellulari. Nel tipo diabetico di II, le membrane cellulari sono spesso meno rispondenti dall'all'assorbimento indotto da insulina del glucosio.

La somministrazione orale di insulina non riduce la glicemia, mentre l'acido corosolic oralmente amministrato può produrre un calo nei livelli della glicemia. Le grandi dosi di insulina iniettata sono capaci della produzione delle reazioni avverse, mentre le dosi orali di acido corosolic non hanno effetti collaterali conosciuti. In conigli, le dosi orali di acido corosolic sono state indicate per agire similmente alle iniezioni sottocutanee di insulina. Quindi, l'acido corosolic può essere definito come un'fito-insulina o estratto del tipo di insulina della pianta.

immagine
La glicemia oraria livella nel tipo pazienti diabetici di II prima e dopo i 30 giorni del completamento acido corosolic di 48 mg/giorno. Noti il declino più ripido evidente ed il più basso livello minimo della glicemia durante il completamento acido corosolic confrontato allo studio di controllo. Queste differenze (20 contro 11 mg/dL/hour) fra acido corosolic e gli stati di controllo indica che il tasso di trasporto dello zucchero durante il completamento acido corosolic è due volte quello per lo stato di controllo.

Studi preclinici

Il trasporto del glucosio è il modo più importante che le cellule acquistano l'energia. Un aumento del trasporto del glucosio tramite la membrana cellulare facilita l'abbassamento della glicemia. Di conseguenza, trovare un attivatore sicuro del trasporto del glucosio è determinante per il tipo diabetico di II. Le cellule del tumore dell'ascite di Ehrlich sono utili per la schermatura del potenziale del trasporto del glucosio dei prodotti naturali. In uno studio, il corso di tempo dell'assorbimento del glucosio dalle cellule di Ehrlich è stato misurato e l'acido corosolic ha mostrato l'attività distimolazione del glucosio significativo.

Gli effetti d'abbassamento di acido corosolic poi sono stati studiati nel tipo ereditario topi diabetici di II. Nel primo esperimento, un gruppo di topi è stato alimentato una dieta di controllo mentre l'altro gruppo è stato dato una dieta che ha incluso l'acido corosolic per un periodo di cinque settimane. I livelli del glucosio del plasma aumentati di gruppo di controllo, ma questo aumento completamente sono stati soppressi nei topi dati l'acido corosolic. In questo esperimento, l'incrocio della dieta fra i due gruppi ha dato i risultati coerenti con l'osservazione di cui sopra.

In un secondo esperimento su tipo ratti diabetici di II, il completamento con acido corosolic ha provocato una diminuzione nei livelli del glucosio mentre il gruppo di controllo ha mostrato un'elevazione dei livelli della glicemia. Il livello di insulina del siero, il glucosio espulso urinario ed il colesterolo totale del plasma inoltre sono stati abbassati in topi completati con acido corosolic.

immagine
La glicemia oraria livella in un tipo paziente del diabetico di II prima e durante (30 giorni) il completamento acido corosolic. Noti il simile aumento in glicemia dopo la cena, ma il declino lento in glicemia prima, confrontato a quella durante il completamento acido corosolic. I quindici punti di informazioni di ora sono i livelli di digiuno del glucosio. Il profilo della glicemia durante l'acido corosolic è più rappresentativo di quello trovato nel regolamento normale dello zucchero, mentre la diminuzione lenta dello zucchero dopo un pasto è la caratteristica di un tipo diabetico di II.

In un altro studio facendo uso dei conigli normali, un'analisi della linea di base di glicemia iniziale in 24 conigli ora-digiunati è stata condotta. A seguito dell'amministrazione di acido corosolic, la glicemia è stata analizzata ad un', due, tre, quattro e cinque ore. I risultati hanno indicato che una grande dose orale di acido corosolic ha prodotto le riduzioni della glicemia simili agli effetti di due unità di insulina. Le grandi dosi di acido corosolic hanno causato più di 57 la riduzione della glicemia di mg per 100 ml di sangue. La somministrazione orale di acido corosolic ha ridotto la glicemia in conigli normali negli importi che variano da 16 a 49 mg per 100 ml di sangue. Una ripetizione della prima dose dopo due nuove ore ha indotto la glicemia a rimanere bassa (o andare ancora più bassa della prima dose) per più di 5 ore. Le più grandi dosi di acido corosolic hanno causato una riduzione della glicemia di mg 40 - 58 per 100 ml di sangue. La riduzione di punta, dopo le grandi dosi, si è presentata da due a quattro ore dopo amministrazione di acido corosolic e la glicemia è ritornato al normale in 6 - 10 ore. Quindi, la riduzione significativa ed immediata della glicemia è stata osservata in risposta alle dosi varianti di acido corosolic.

Nel 1991, i ricercatori ad un'università italiana hanno osservato che una dose orale di acido corosolic riduce i livelli della glicemia in topi. Similmente, il Dott. K. Osawa all'università di Tohoku, Giappone ha riferito che l'acido corosolic ha ridotto i livelli della glicemia da 300 mg per DL a 150 mg per DL in ratti con il diabete sperimentalmente indotto. Questo studio ha indicato che l'acido corosolic induce una glicemia che abbassa l'effetto immediato come iniezione di insulina!

Il primo studio umano

Nel 1998, un incrocio, studio clinico controllato con placebo è stato condotto alla facoltà di medicina di Tokyo Jikeikai nel Giappone con 24 soggetti umani. I criteri per l'inclusione degli oggetti in questo studio erano un caso delicato del diabete di tipo II, incapacità tollerare un alto carico del glucosio, i livelli del glucosio di 100 mg per DL (che digiuna a livello) ed anni degli oggetti più vecchi di 20. Gli oggetti sono stati dati oralmente un placebo o una compressa acida corosolic standardizzata dopo ogni pasto tre volte quotidiane. I risultati di questo studio dimostrano chiaramente che l'acido corosolic è efficace nella riduzione dei livelli della glicemia (nel trattamento a breve termine di quattro settimane), senza i segni degli effetti contrari. Ancora, anche una dose di una volta lascia “un memoria-effetto„ per controllo della glicemia, per alcuni giorni. Confrontato al gruppo del placebo, un calo statisticamente significativo nel livello medio della glicemia è osservato con l'amministrazione di acido corosolic.

immagine
La glicemia a digiuno livella durante i sette giorni di insulina (300 IU x 2/day) seguiti dai 15 giorni di acido corosolic (48 mg/giorno). Noti il plateau di glicemia a 280 mg/dL fra i giorni 4 e 7 di trattamento insulinico ed il plateau a 110 mg/dL dopo i 7 giorni del trattamento acido corosolic.

Il secondo studio umano

Nel 1999, gli studi clinici sono stati intrapresi dal Dott. William V. Judy all'istituto sudoccidentale della ricerca biomedica, Brandenton, Florida, per confermare l'effetto degli acidi corosolic nell'abbassamento dei livelli della glicemia e per valutare la relazione dose-risposta.

Il randomizzato, prova alla cieca, attraversa la prova è stato condotto con 12 oggetti (6 donne e 6 uomini) oltre 22 settimane. I criteri per l'inclusione degli oggetti in questo studio erano diabete di tipo II delicato, incapacità tollerare un alto carico del glucosio, livelli del glucosio di più di 150 mg/deciliter (che digiunano a livello) ed anni degli oggetti più vecchi di 46 con un consenso informato. Il valore di riferimento clinico di glicemia normale varia da 65 a 110 mg/deciliter.

L'acido di Corosolic, in una perla molle basata olio, è stato dato ad ogni gruppo di persone alla dose di 16, 32 o 48 mg al giorno per due settimane. Il livello medio della glicemia ha caduto 4,9% a 16 mg, mentre la diminuzione era 10,7% a 32 mg e una goccia di 31,9% è stata notata a 48 mg al giorno di acido corosolic.

Il secondo gruppo di cinque genti è stato dato l'acido corosolic, formulato in una base asciutta della polvere, sulla perla dura in due pezzi, all'acido corosolic di mg 16, 32 o 48 al giorno. In questo gruppo, confrontato al placebo, il livello medio della glicemia è caduto da 3,18% a 16 mg, da 6,5% a 32 mg e da 20,2% ad una dose quotidiana di mg 48 di acido corosolic.

Questi risultati indicano che più alta la dose quotidiana di acido corosolic, maggior il calo in glicemia livella. Ancora, una formulazione morbida oleosa della perla di acido corosolic sembra essere più potente di una formulazione comparabile della asciutto-polvere sopra la stessa gamma della dose. Questi risultati indicano le differenze nell'assorbimento con riduzione significativamente maggior della glicemia ad una dose quotidiana di mg 48 di acido corosolic, di una formulazione morbida oleosa della gelatina.

Gli oggetti sono stati controllati per vari parametri: glicemia, pressione sanguigna, peso corporeo, temperatura, frequenza cardiaca e salute generale e comodità in risposta al supplemento. Il paziente retroagisce inoltre è stato notato.

immagine
Una glicemia da dodici ore livella prima e dopo una cena (600 calorie) in un tipo paziente del diabetico di II. La serie 1 è prima del trattamento acido corosolic e la serie 2 è i 14 giorni del trattamento acido corosolic. I 42 e i 43 rappresentano la quantità di zucchero (mg/dL/hr) hanno assorbito in serie 1 e 2 rispettivamente due ore dopo una cena da 600 calorie. Non sembra essere differenze di assorbimento dello zucchero prima o durante il trattamento acido corosolic. Il 15,3 e i 25,6 prima e durante il trattamento acido corosolic rappresentano il tasso di trasporto dello zucchero (mg/dL/hr) dal sangue alla cellula. Questi dati indicano che l'acido corosolic migliora il trasporto dello zucchero da 67%. Il più zucchero è trasportato durante che prima di acido corosolic in questo paziente.

Nello studio dell'incrocio, un gruppo di 12 oggetti è stato dato un placebo per due settimane ed i loro livelli della glicemia a digiuno sono stati controllati. Lo stesso gruppo è stato dato una dose quotidiana orale dell'acido corosolic di mg 48 (due capsule dell'acido corosolic di mg 8 dopo ogni pasto o complessivamente sei capsule un il giorno), in una formulazione morbida oleosa della gelatina, per un periodo di 30 giorni. Un periodo di interruzione di A (placebo) di 45 giorni seguiti. Dopo il periodo di interruzione, lo stesso gruppo è stato attraversato ad un trattamento acido corosolic di mg del quotidiano 48 (due capsule dell'acido corosolic di mg 8 dopo ogni pasto o complessivamente 6 capsule un il giorno), nella formulazione dura della gelatina della polvere asciutta, per un periodo di 30 giorni.

Dopo il trattamento acido corosolic della gelatina dura, un secondo periodo di interruzione di 45 giorni seguiti. I livelli della glicemia sono stati controllati a 15 intervalli del giorno, durante i periodi di interruzione e di dosaggio.

I risultati di questo studio dell'incrocio dimostrano che una dose orale di acido corosolic è efficace nella riduzione dei livelli della glicemia, senza i segni degli effetti contrari. Il livello medio della glicemia nel gruppo di controllo era 168,3 mg/deciliter. La formulazione morbida della gelatina di acido corosolic ha causato una goccia rapida ad un valore medio di 127,2 e 115,1 mg/deciliter al quindicesimo e trentesimo giorno del trattamento acido corosolic, rispettivamente. Durante il periodo di interruzione, il recupero del livello della glicemia era lento (131,7, 153,2 e 168,2 mg/deciliter a 15, 30 e 45 giorni del periodo di interruzione). I livelli della glicemia di periodo di interruzione suggeriscono un effetto di memoria di acido corosolic per fino a quattro settimane, dopo il termine del trattamento.

Questi risultati indicano che 48 mg di acido corosolic al giorno mostra una riduzione continuata della glicemia fino alla conclusione del periodo dei 30 giorni. Il completamento acido di Corosolic sembra aiutare nel riacquisto del controllo della glicemia in diabete adulto di inizio (tipo II) ha confrontato a nessun trattamento nella fase di controllo. Il declino più ripido nei livelli della glicemia ed il mantenimento di più bassi livelli della glicemia sono evidenti nel completamento acido corosolic confrontato agli stati di controllo.

Ancora, il trattamento acido corosolic causa un declino più tagliente nei livelli della glicemia dopo un pasto, somigliante ad un profilo normoglycemic, confrontato al declino lento dopo un pasto osservato (diabetico) negli stati di controllo non trattati. Gli oggetti nell'ambito del completamento acido corosolic riferiscono la scomparsa delle circostanze connesse con il diabete adulto di inizio, quali frequenti sete e minzione.

Gli oggetti che ricevono la formulazione acida corosolic oleosa in una perla molle sembrano mostrare una tendenza aumentata verso perdita di peso (una perdita di peso media di 3,2 libbre), confrontata a quelle sulla formulazione acida corosolic basata asciutto-polvere (nessuna perdita di peso).

immagine
L'acido di Corosolic, trovato nelle foglie del Lagestroemia Speciosa la L albero, ha mostrato un'attività distimolazione del glucosio significativo, ad una concentrazione di 1 millimetro.

L'acido di Corosolic si rivela clinicamente attivare il glucosio-trasportatore “navette„ delle cellule e così aiuta i livelli della glicemia dell'equilibrio. L'acido di Corosolic mostra un effetto di memoria di glicemia che si abbassa anche dopo che il trattamento è interrotto. Una formulazione acida corosolic oleosa in una perla molle sembra essere relativamente più efficiente nell'abbassamento dei livelli della glicemia, forse con l'assorbimento aumentato dall'intestino nella circolazione sanguigna.

Questi ultimi risultati clinici di studio degli Stati Uniti confermano la rappresentazione clinica giapponese di studio 1998 che l'acido corosolic sicuro e efficacemente abbassa i livelli della glicemia nel tipo diabetici di II.

L'acido di Corosolic inoltre consegna una forte attività antiossidante per pulire i radicali liberi e per impedire la perossidazione lipidica della membrana cellulare. Inoltre, gli aiuti acidi corosolic mantengono l'ipotensione e la funzione normale del rene, controllando la glicemia e così prevenendo danni to i vasi sanguigni ed i reni.

Conclusione

L'acido di Corosolic è una pianta medicinale tradizionale dimostrata dal tempo in Asia. Il tè della foglia o l'estratto è stato usato per secoli come un aiuto per controllo della glicemia e di perdita di peso come pure trattamento per le ulcere della bocca ed il dolore addominale. Gli studi futuri sono in corso misurare gli effetti antiossidanti dell'acido corosolic come pure la sua capacità di abbassare la pressione sanguigna, funzione del rene dell'aiuto e proteggere dall'effetto tossico della glicosilazione che si presenta in risposta al glucosio elevato del siero.

Di nuovo al forum della rivista