Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine luglio 2001

immagine

immagineCurriculum vitae di
Mary J. Ruwart, Ph.D.

NATO:
16 ottobre 1949; Detroit, Michigan

ISTRUZIONE:
1970 B.S., biochimica (enzimologia)
Università dello stato del Michigan, East Lansing, Michigan

1974 Ph.D., biofisica (Membranology)
Università dello stato del Michigan, East Lansing, Michigan

ONORI:

1994
Premio speciale di riconoscimento di Upjohn
1986
Fred Kagan Lead Finding Award
1970
Phi Beta Kappa
1970
Magna cum laude, università dello stato del Michigan
1969
Studente Program Award di estate del NSF
 1969 /70 
Borsa di studio di insegnamento di istruzione superiore del Michigan
1967/68
Associazione nazionale della borsa di studio degli insegnanti
1967
Borsa di studio metropolitana dell'istituto universitario della fiera della scienza di Detroit

RICERCA E/O ESPERIENZA PROFESSIONALE:
9/96-present
  Consulente in materia di comunicazioni & del partner senior
SCI-COM, pimpinella, il Texas
7/95 - 8/96
  Ricercatore senior, metabolismo della droga,
Il Upjohn Co., Kalamazoo, MI
8/87 - 7/95
  Ricercatore senior,
Ricerca dei delivery system della droga,
Il Upjohn Co., Kalamazoo, MI
1/84 - 8/87
  Ricercatore senior,
Diabete e ricerca di malattie di GI,
Il Upjohn Co., Kalamazoo, MI
2/82 - 1/84
  Ricercatore senior, scienze sperimentali,
Il Upjohn Co., Kalamazoo, MI
9/76 - 2/82
  Ricercatore, biologia sperimentale,
Il Upjohn Co., Kalamazoo, MI
6/76 - 9/76
  Assistente universitario, ambulatorio,
St Louis University Medical School
St. Louis, Mo
6/75 - 6/76
  Istruttore, ambulatorio,
St Louis University Medical School
St. Louis, Mo
3/74 - 6/75
  Socio di ricerca, ambulatorio,
St Louis University Medical School
St. Louis, Mo

CENTRI DI INTERESSE IMPORTANTI:
Consegna orale, transcutanea ed intrapolmonare dei peptidi; prostaglandine; affezione epatica; motilità intestinale; metabolismo ed anomalie del colesterolo. Conservazione e funzione dell'organo; applicazione di competenza biochimica a ricerca clinicamente orientata; nutrizione.

STRUMENTALE E CAPACITÀ TECNICA:
Computer, gascromatografia, elettroforesi del gel, cromatografia a colonna, radioimmunoanalisi, fluorimetria, cromatografia su strato sottile, isolamento del lipido, spettroscopia infrarossa, risonanza paramagnetica di elettrone, coltura microbiologica, purificazione degli enzimi ed analisi cinetica, isolamento della membrana, calorimetria di a scansione differenziale, autoanalysis di Technicon, centrifugazione di pendenza di densità, ambulatorio gastrointestinale (grandi e piccoli animali); aspersione del fegato; coltura dell'epatocita.

ORGANIZZAZIONI PROFESSIONALI (appartenenze recenti):

Associazione americana di gastroenterologia
Società per biologia & medicina sperimentali
Associazione americana per l'avanzamento di scienza
Associazione per lo studio sull'affezione epatica
Scienze farmaceutiche di associazione americana
Associazione internazionale della piattaforma
CITAZIONI BIOGRAFICHE (anno di prima citazione):
Uomini e donne americani di Science (1979)
Chi è chi in Science & nella Technology (1980)
Mondo che è chi di Women (1989)
2.000 americano notevole Women (1989)
5.000 personalità del mondo (1989)
Capi internazionali in Achievement (1990)
Dizionario di Biography internazionale (1990)
Chi è chi dell'americano Women (1990)
Amministratori comunali dell'America (1990)

PUBBLICAZIONI

CARTE:
1. Ruwart MJ e Suelter CH: Attivazione del piruvato chinasi del lievito dai crioprotettivi naturali ed artificiali. Biol Chem 246:5990-5993 , 1971 di J.

2. GG di Smith, Ruwart MJ e Haug A: Transizione di fase del lipido in vescicole della membrana dal acidophila di Thermoplasma. La FEBS segna il 45:96 con lettere - 98, 1974.

3. Ruwart MJ e Haug A: Meccanismi di danno di gelata-disgelo in pseudomonas F8. Criobiologia 11:260-262, 1974.

4. Kaminski DL, Ruwart MJ e Willman VL: L'effetto di stimolazione vagale elettrica sulla funzione esocrina pancreatica canina. Chirurgia 77:545-552, 1975.

5. Ruwart MJ e Haug A: Proprietà della membrana del acidophila di Thermoplasma. Biochimica 14:860-866, 1975.

6. Ruwart MJ, l'Olanda JF e Haug A: Prova fluorometrica delle interazioni che comprendono i crioprotettivi e le biomolecole. 12:26 di criobiologia - 33, 1975.

7. Kaminski DL, Ruwart MJ e Willman VL: L'effetto delle prostaglandine A1 e E1 su flusso di bile epatico canino. Ricerca 18:391-397, 1975 di J Surg.

8. Kaminski DL, Ruwart MJ e Jellinek m.: L'effetto di glucagone su secretin- ha stimolato il flusso di bile. J Physiol 229:1480-1485, 1975.

9. Kaminski DL, Ruwart MJ e Jellinek m.: L'effetto dell'inibitore dell'istamina (H2), metiamide, su istamina ha stimolato il flusso di bile in cani. J Physiol 231:516-521, 1976.

10. Ruwart MJ, Kaminski DL e Barner H: L'uso dell'analisi online automatizzata del piruvato determinare ha irrorato l'attuabilità del fegato. Trasporto Soc Art Int Org 22:223-228, 1976.

11. Kaminski DL, Jellinek m., Ruwart MJ, Mueller E e Menz L: Piccola esclusione intestinale in ratti nutrizionalmente obesi che ricevono supplemento della colina. Forum 27:449-451 , 1976 di Surg.

12. Kaminski DL e Ruwart MJ: L'effetto di vagotomia sul meccanismo canino di enterogastrone. 81:80 della chirurgia - 85, 1977.

13. Ruwart MJ e Kaminski DL: Isolamento, purificazione e quantificazione del campo e del cGMP in bile canina. Biochimica anale 81:130-135, 1977.

14. Ruwart MJ, Kaminski DL e Hahn JW: da alterazioni metaboliche indotte da papaverina in fegato canino e porcino irrorato. Biochimica Pharmacol 26:1339-1343, 1977.

15. Kaminski DL, Despande W e Ruwart MJ: L'effetto della prostaglandina F2a su flusso di bile epatico canino e sulla secrezione ciclica biliare di AMP. Ricerca 22:545-553, 1977 di J Surg.

16. Kaminski DL, Ruwart MJ e Jellinek m.: relazioni di Struttura-funzione dei frammenti del peptide della gastrina e della colecistochinina. J Physiol 233: E286-292, 1977.

17. Ruwart MJ, Kaminski DL e Jellinek m.: Prova per il mediatore supplementare da in choleresis indotto da prostaglandina. Prostaglandine 14:975-982, 1977.

18. Kaminski DL, Despande YG e Ruwart MJ: L'effetto della prostaglandina F2a su flusso di bile canino ed epatico e sulla secrezione ciclica biliare di AMP. Ricerca 22:545-553, 1977 di J Surg.

19. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Stimolazione di Carbachol di transito gastrointestinale nel ratto postoperatorio di ileo. 26:18 di ricerca di J Surg - 26, 1979.

20. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Composizione ionica di piccola secrezione intestinale indotta da PGE2. Med 2:285-291 , 1979 delle prostaglandine.

21. Ruwart MJ, Kaminski DL e Hahn JW: Secretin, glucagone e da effetti indotti da insulina su flusso di bile e su metabolismo di fegato canino e porcino irrorato isolato. Ricerca 26:674-680, 1979 di J Surg.

22. Piercey MF e Ruwart MJ: Naloxone inibisce l'attività dell'antidiarroico del loperamide. Br J Pharmacol 66:373-375, 1979.

23. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Prova per mediazione noncholinergic di piccolo transito intestinale nel ratto. J Pharmacol Exptl Ther 209:462-465, 1979.

24. Kaminski DL, Ruwart MJ e Despande YG: Il ruolo dell'AMP ciclico in canino secrezione-ha stimolato il flusso di bile. 27:57 di ricerca di J Surg - 61, 1979.

25. Kaminski DL, Ruwart MJ e Despande YG: Gli effetti degli analoghi sintetici della prostaglandina su flusso di bile epatico canino. 18:73 delle prostaglandine - 82, 1979.

26. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Meccanismo di stimolazione di propulsione gastrointestinale nei ratti postoperatori di ileo da 16,16 PGE2 dimetilici. Ricerca 8:1603-1607, 1980 del trombossano della PAGINA di adv.

27. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: La clonidina ritarda il piccolo transito intestinale nel ratto. J Pharmacol Exptl Ther 212:487-490, 1980.

28. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Stimolazione della prostaglandina di transito gastrointestinale nei ratti postoperatori di ileo. Prostaglandine 19:415-426, 1980.

29. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Contributi adrenergici e colinergici allo svuotamento gastrico in diminuzione, al transito intestinale piccolo ed al transito colico nel ratto postoperatorio di ileo. Ricerca 29:126-134, 1980 di J Surg.

30. CE di attività  BD, di Ruwart MJ e di giorno: Il meccanismo di azione della droga ipocolesterolemica p (l-adamantyloxy) - anilina. Aterosclerosi 39:345-351, 1981.

31. Ruwart MJ, attività  BD, Friedle nanometro, pifferaio RC e Kolaja GJ: Gli effetti protettivi di 16,16 PGE2 dimetilici sul fegato e sui reni. Prostaglandine 21 (supplemento.): 97-102, 1981.

32. SB di Reele, Ruwart MJ e Noè ml: Misura gastrointestinale di propulsione con le capsule radiopaque durante l'infusione dimetilica 16,16 PGE2. Leucotrieni delle prostaglandine e medicina 9:629-640, 1982.

33. Ruwart MJ, Renis LUI, AL di Erlandson, RM di DeHaan, Nezamis JE, Lancaster C e Davis JP: 16,16-Dimethyl-PGE2 inibisce il rilascio della tossina del clostridium difficile. 12:93 di ricerca del trombossano della prostaglandina di adv - 98, 1983.

34. Ruwart MJ, Sammons DW, Kolaja GJ, attività  BD, Friedle nanometro ed Adams LD: da iperglicemia indotta da allossana in ratti è ridotta da 16,16 dimethyl-PGE2. Percorso Pharm 40:233-243, 1983 di Comm Chem di ricerca.

35. MN di Gilbertson TJ, di Ruwart MJ, di Stryd RP, di Brunden, Friedle nanometro, attività  BD e Christianson CA: La caratterizzazione parziale dei cambiamenti gastrointestinali del peso ha prodotto nel ratto femminile 16,16 dalla prostaglandina dimetilica E2. Prostaglandine 26:745-759, 1983.

36. Ruwart MJ ed attività  BD: La prostaciclina inibisce lo svuotamento gastrico ed il transito intestinale piccolo in ratti ed in cani. Gastroenterologia 87:392-395, 1984.

37. Ruwart MJ, attività  BD, Friedle nanometro, Stachura J e Tarnawski A: protezione 16,16-Dimethyl-PGE2 contro da colangite sperimentale indotta da una in ratto. Epatologia 4:658-660,1984.

38. Ruwart MJ, Nezamis JE, attività  BD, Lancaster C, Davis JP, Nichols nanometro e Ochoa R: Timoprazole è un agente unico di Cytoprotective nel ratto. 30:33 di digestione - 40, 1984.

39. Attività  BD e Ruwart MJ: La prazosina inibisce il piccolo transito intestinale nel ratto. Br J Pharmacol 82:547-548, 1984.

40. Ruwart MJ ed attività  BD: Gli effetti di PGF2a e di 16,16 PGE2 dimetilici sullo svuotamento gastrico e sul transito intestinale piccolo in ratto. Prostaglandine 28:915-928, 1984.

41. Attività  BD e Ruwart MJ: Il ruolo di transito colico accelerato dalla nella diarrea indotta da prostaglandina e della sua inibizione da prostaciclina. Br J Pharmacol 83:157-159, 1984.

42. WI di attività  BD, di Ruwart MJ, di Anderson BD e di Higuchi. Valutazione di lincomicina come dissoluzione Rate Accelerator della colelitiasi del colesterolo. J Sci farmaceutico. 74:621-624, 1985.

43. Robert A, Bundy GL, campo COSÌ, Nezamis JE, Davis JP, Hanchar AJ, Lancaster C e Ruwart MJ. Prevenzione di Cecitis in criceti da determinate prostaglandine. Prostaglandine 29:961-980, 1985.

44. Ruwart MJ, Nichols nanometro, Hedeen K, l'attività  BD e Stachura J. 16,16-Dimethyl PGE2 ed acidi grassi proteggono gli epatociti da danno di CCl4-Induced. Cellulare in vitro & biologia dello sviluppo 21:450-452, 1985.

45. MN di Ruwart MJ, di Nichols nanometro, di attività  BD, di Mochizuki R, di Elliott, di G e di Brunden. 16,16-Dimethyl PGE2 parzialmente impedisce dal il danno indotto da acido N-Phenylanthranilic del rene nel ratto. Leucotrieni delle prostaglandine e medicina 20:139-140, 1985.

46. MN di Ruwart MJ, di Appelman HD, di attività  BD, di Nichols nanometro, di Brunden, Snyder KF e Henley KS. L'effetto di 16,16-Dimethyl-prostaglandin E2 sulla lesione nutrizionale in fegato del ratto. Proc. Internatl. Simposio su epatite cronica nell'epatite cronica, Y. - F. Liaw, ed., editori B.V., 1986, P. 257-261 di scienza di Elsevier.

47. Attività  BD, Merritt sistemi MV, Kaluzny m., Van Schoick T, MN di Brunden, Ruwart MJ. Gli studi sul meccanismo dell'azione protettiva di 16,16-Dimethyl PGE2 in tetracloruro di carbonio hanno indotto la lesione epatica acuta nel ratto. Prostaglandine 32:439-455, 1986.

48. Meren H, Sato N, Kamada T, Ruwart MJ, Varin F, Thurman RG. Un effetto di 16,16 Dimethylprostaglandin E2 su ossigenazione epatica in ratti Colina-carenti. In: “Cyto-protezione e Cytobiology,„ volume 4, atti del quarto simposio su Cytoprotection, Kyoto, gennaio 1986.

49. Meren H, Varin F. Ruwart MJ e Thurman R. Effect 16,16-Dimethyl della prostaglandina E2 sul consumo d'ossigeno e sulla microcircolazione nel fegato irrorato del ratto. Epatologia 6:917-921, 1986.

50. Meren H, Sato N, Kamada T, Ruwart MJ, Varin F, Thurman RG. Effetto di 16,16-Dimethylprostaglandin E2 su ossigenazione epatica in ratti Colina-carenti. Curr. Clin. Pract. Ser. 43:66-72, 1987.

51. Ruwart MJ, attività  BD, Snyder KF, Peters chilometro, Appelman HD e Henley KS. 16,16-Dimethyl la prostaglandina E2 ritarda la formazione del collagene nella lesione nutrizionale in fegato del ratto. 8:61 di epatologia - 64, 1988.

52. Peters chilometro, Snyder KF, attività  BD, Ruwart MJ e Henley KS. 16, 16 prostaglandina dimetilica E2 fanno diminuire la formazione di collagene nelle fette fibrotiche del fegato del ratto. Prostaglandine 37:445-456 (1989).

53. MN di attività  BD, di Wilkinson KF, di Nichols nanometro, di Ochoa R, di Bruden e Ruwart MJ. Protezione epatica da 16, 16-Dimethyl prostaglandina E2 (DMPG) contro la lesione acuta dell'aflatossina B1-Induced nel ratto. Prostaglandine 37:683-693 (1989).

54. Bowes LG, Dumble LJ, Pollak R, Ruwart MJ, Francis DMA, cacciatore S e Clunie GJA. Soppressione E1 e E2 della prostaglandina delle risposte linfoidi in vitro all'alloantigene. Trapianto Proc. 21:3769-3770 (1989).

55. Ruwart MJ, Wilkinson KF, attività  BD, Vidmar TJ, Peters chilometro, Henley KS, Appelman HD, Kim KY, Schuppan D e Hahan PER ESEMPIO. Il valore integrato del peptide di Procollagen III del siero predice col passare del tempo il collagene contento e Stainable epatico dell'idrossiprolina in un modello della cirrosi dietetica nel ratto. Epatologia 10:801-806 (1989).

56. Ruwart MJ, Sharma, la SK, DB di Harris DW, di Lakings, DB di attività  BD, di Wilkison KF, di Cornette JC, di Evans, Friis JM, cuoco kJ e Johnson GA. Sviluppo di un'analisi sensibile di attività per la valutazione in grande quantità dei peptidi inibitori della renina umana in siero del ratto: Risultati con U-71038. Ricerca farmaceutica 7:407-410 (1990).

57. NG di Redgrave, Dumble LJ, merluzzo R, Bowes LG, Ruwart MJ, Clunie GJA un confronto in vitro del potenziale immunosopressivo degli analoghi sintetici della prostaglandina. Atti 23 di trapianto: 346-347 (1991).

58. Ms di Karls, attività  BD, Wilkinson KF, Burton PS, Ruwart MJ. Energia di Desolvation: Major Determinant di assorbimento ma non di distanza dei peptidi in ratti. Ricerca farmaceutica 8: 1477-1481 (1991).

59. Attività  BD, Wilkinson KF, Zhong WZ, Closson SK, DB di Lakings, Ruwart MJ. Biodisponibilità orale assoluta di Ditekiren, un peptide inibitorio della renina, in ratti coscienti. Int. J. Prodotti farmaceutici 73: 231-237 (1991).

60. Kolars JC, Stetson PL, attività  BD, Ruwart MJ, Schmiedlin-Ren P, Duell ea, Voorhees JJ, PB di Watkins. Metabolismo della ciclosporina da P450IIIA in ratto Enterocytes-un altro determinante di biodisponibilità orale? Trapianto 53: 596-602 (1992).

61. Fisher JF, Harrison aw, Bundy GL, Wilkinson KF, attività  BD e Ruwart MJ. Peptide al glicopeptide: Inibitori glicosilati della renina di Oligopeptide con le proprietà in vivo attenuate di spazio. Med del J. Chim. 34: 3140-3143 (1991).

62. Aspirapolvere JL, attività  BD, Wilkinson KF, giorno JS, Burton PS, Vidmar TJ e Ruwart MJ. I peptidi sono assorbiti meglio dal polmone che l'intestino. Ricerca farmaceutica 9:1103-1106 (1992).

63. NG di Redgrave, Francis dm, Dumble LJ, Plenter R, Ruwart MJ, Birchall I e Clunie GJ. Prevenzione di nefrotossicità acuta di ciclosporina in conigli con un analogo di prostacylcin. Trapianto. Proc. 24, 227-228 (1992).

64. NG di Redgrave, Francis dm, Dumble LJ, Plenter R, Ruwart MJ, Birchall I e Clunie GJ. Prolungamento sinergico della sopravvivenza renale dell'allotrapianto del coniglio dalla ciclosporina e da un analogo della prostaciclina. Trapianto. Proc. 24: 222-223 (1992).

65. DB di Wilkinson KF, di attività  BD, di Sharma SK, di Evans, Ruwart MJ, Friis JM, Bohanon MJ e Tomich PK. Sviluppo delle analisi di attività per la valutazione in grande quantità degli inibitori della proteasi del virus dell'immunodeficienza umana (HIV) in siero del ratto: Risultati con Ditekiren. Ricerca farmaceutica 10(4): 562-566 (1993).

66. Sheehy, aspirapolvere JL, attività  BD, Wilkinson KF, Vidmar TJ e Ruwart MJ. Consegna intrapolmonare dei risultati inibitori dei peptidi della renina in rilascio prolungato a causa di trasporto saturabile. Ricerca farmaceutica 10(10): 1548-1551 (1993).

67. Chong KT, Ruwart MJ, Hinshaw RR, Wilkinson KF, attività  BD, Yancey MF, Strohbach JW e Thaisrivongs S. Peptidomimetic HIV Protease Inhibitors: Profarmaci del fosfato con le attività biologiche migliori. Med del J. Chim. 136(17):2575-2577 (1993)

68. CC di Kim, Harrrison aw, Ruwart MJ, Wilkinson KF, Fisher JF, hidalgo IJ e Borchardt, RT. Valutazione del trasportatore dell'acido biliare nel miglioramento della permeabilità intestinale ai peptidi Renina-inibitori. J. Droga che mira a 1:347-359, 1993.

69. JO di Islam I, di NG K, di Chong KT, di McQuade TJ, di Hui, Wilkinson KF, attività  BD, Ruwart MJ, Borchard RT e Fisher JF. Valutazione di una strategia Vitamina-mascherante per terapeutica di Oligopeptide: Inibitori della proteasi di HIV-1 di Biotinylated. Med del J. Chim. 37(2):293-304, 1994.

70. Martin LN, Soike KF, Murphey-Corb m., Bohm RP, Roberts D, Kakuk TJ, Thaisrivongs S, Vidmar TJ, Ruwart MJ, SR di Davio, GRUPPO DI LAVORO di Tarpley. Effetti di un inibitore di Peptidomimetic delle proteasi retrovirali (U-75875) su infezione virale scimmiesca di immunodeficienza in resi. Agenti antimicrobici e chemioterapia 38(6): 1277-1283, 1994.

PRESENTAZIONI DI ABSTRACTS/ORAL
1. JUNIOR di Ruwart MJ, dell'Olanda e Haug A: Studi di fluorescenza sui cryoproectants. 9:257 di criobiologia, 1972.

2. Ruwart MJ, Jaquet D, Hoy D e Haug A: Proprietà della membrana del acidophila di Thermoplasma. Chem Soc, 26 agosto 1973, Biol-223.

3. Kaminski DL, Ruwart MJ e Jellinek m.: L'effetto dell'antagonista di recepor H2, metiamide, sul histamide ha stimolato il flusso di bile. Clin con riferimento a 23:604A, 1974.

4. Kaminski DL, Ruwart MJ e Willman VL: L'effetto di glucagone sul secretin ha stimolato il flusso di bile. 34:394 di Fed Proc, 1975.

5. Ruwart MJ, Kaminski DL e Willman VL: Valutazione di attuabilità irrorata del fegato. 34:395 di Fed Proc, 1975.

6. JUNIOR di Ruwart MJ, dell'Olanda e Haug A: Studi di fluorescenza dei crioprotettivi. 9:257 di criobiologia, 1972.

7. Ruwart MJ: Interazioni di Cryoprotectant come individuato da radioscopia. dodicesimi Conferenza annuale di criobiologia, Washington, DC, 10-13 agosto 1975.

8. Kaminski DL, Ruwart MJ e Jellinek m.: I meccanismi del ricevitore in questione in istamina hanno stimolato il flusso di bile. Gastroenterologia 68: A-64, 1975.

9. Ruwart MJ, Kaminski DL e Willman VL: Effetto di insulina e di glucagone su flusso di bile epatico in fegato porcino e canino ex vivo irrorato. Gastroenterologia 68: A-120, 1975.

10. Kaminski DL, Ruwart MJ e Willman VL: L'effetto della prostaglandina A1 su flusso di bile epatico canino. 2:940 di ricerca del trombossano della PAGINA di adv, 1976.

11. Hahn JW, Ruwart MJ e Kaminski DL: Asportazione del fegato canino per aspersione. Ventiseiesima sessione annuale presentata associazione americana per l'animale da laboratorio Science, 1975.

12. Ruwart MJ, Kaminski DL e Hahn J: Effetto di papaverina su fegato canino irrorato isolato. 35:381 di Fed Proc, 1976.

13. Kaminski DL e Ruwart MJ: Meccanismi del ricevitore dei frammenti attivi del peptide della gastrina e della colecistochinina (CCK). 19:247 del fisiologo, 1976.

14. Kaminski DL e Ruwart MJ: L'effetto di PGF2a su flusso di bile epatico canino e porcino. Presentato alla riunione per i ricevitori ormonali in apparato digerente Physiology, Parigi, 1976.

15. Kaminski DL, Ruwart MJ e Despande YG: Il ruolo dell'AMP ciclico in sale biliare canino ha stimolato il flusso di bile. 72:1077 di gastroenterologia, 1977.

16. Kaminski DL, Jellinek m., Ruwart MJ, Mueller E e Menz L: Eziologia di steatosi epatica in ratti obesi che subiscono piccola esclusione dell'intestino. 72:1077 di gastroenterologia, 1977.

17. Kaminski DL, Ruwart MJ e Despande YG: Il ruolo dell'AMP ciclico in sale biliare canino ha stimolato il choleresis. Ricerca 25:312A , 1977 di Clin.

18. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Gli effetti benefici delle prostaglandine in ileo postoperatorio. 74:1088 di gastroenterologia, 1978.

19. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Prova per mediazione noncholinergic di piccolo transito intestinale nel ratto. Il 20:209 del farmacologo, 1978.

20. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Il ruolo della trasmissione colinergica adrenergica e non nel piccolo transito intestinale del ratto. Il 21:103 del fisiologo, 1979.

21. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Stimolazione di propulsione gastrointestinale in ratti laparotomized dai vari agenti neurologici. 76:1232 di gastroenterologia, 1979.

22. Attività  BD e Ruwart MJ: Inserimento di una canula dei dotti biliari cronico nel domestico e nella cavia. 76:1231 di gastroenterologia, 1979.

23. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Il regolamento di svuotamento gastrico, il transito intestinale piccolo ed il colonico transitano nel ratto. 76:1232 di gastroenterologia, 1979.

24. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: Transito colico accelerato e la sua inibizione dal loperamide e dall'atropina: un altro fattore dalla nella diarrea indotta da prostaglandina. 39:715 di Fed Proc, 1980.

25. Ms di Ruwart MJ, di Klepper ed attività  BD: PGI2 inibisce lo svuotamento gastrico ed il transito intestinale piccolo. 78:1248 di gastroenterologia, 1980.

26. Ruwart MJ: Prostaglandine e l'intestino. Allocuzione programmatica: Club dell'intestino di Pittsburgh, Pittsburgh, PA., il 4 marzo 1980.

27. Ruwart MJ ed attività  BD: Effetti della prostaglandina sull'indice lithogenic della bile della cavia. Club dell'intestino di Midwest, Milwaukee, WI., l'8 marzo 1980.

28. SB di Ruwart MJ e di Reele: Una nuova tecnica per la misura simultanea di svuotamento gastrico e di transito intestinale piccolo in uomo: effetti di atropina, del bethanechol e di 16,16 PGE2 dimetilici. 25:723 di Dig Dis Sci, 1980.

29. Ruwart MJ: Prostaglandine e motilità gastrointestinale. Simposio di Fed Am Soc Expt Biol, il 14 aprile 1981.

30. Ruwart MJ, Kolaja GJ, Friedle nanometro, attività  BD, Tarnawski A, Stachura J, Mach T e Ivey kJ: Protezione contro danni al fegato di CCl4-induced da 16,16 - PGE2 dimetilico. 80:1266 di gastroenterologia, 1981.

31. Bonnema kJ, Kolaja GJ, pifferaio RC, Ruwart MJ, Lancaster C e Nezamis JE: Valutazione morfologica del cytoprotection gastrico da 16,16 PGE2 dimetilici. Micron 12:309-310, 1981.

32. Stachura J. Tarnawski A, Ivey kJ, Dabros W, Ruwart MJ, attività  BD e Friedle nanometro. Alterazioni ultrastrutturali in fegato del ratto dopo 16,16 la prostaglandina dimetilica E2. Prova contro un effetto colestatico. 80:1291 di gastroenterologia, 1981.

33. Protezione della prostaglandina E2 di Stachura J, di Tarnawski A., di Ivey kJ, di Ruwart MJ, di attività  BD, di Friedle nanometro, di Szczudrawa J e di Mach T. 16,16-Dimethyl del fegato del ratto contro la lesione acuta da galattosamina, da acetaminofene, da etanolo e da ANIT. 80:1349 di gastroenterologia, 1981.

34. Ruwart MJ, attività  BD, Friedle nanometro, pifferaio RC e Kolaja GJ. Gli effetti protettivi di 16,16 PGE2 dimetilici sul fegato e sui reni. Conferenza sugli effetti protettivi delle prostaglandine sulla mucosa gastrointestinale. Santa Monica, CA, il 23 e il 24 gennaio 1981.

35. Ruwart MJ, attività  BD, Friedle nanometro, pifferaio RC e Kolaja GJ. Gli effetti protettivi di 16,16 PGE2 dimetilici sul fegato. Riunione regionale di tossicologia di MSU, l'8 maggio 1981, East Lansing, MI.

36. Il MN di Gilbertson TJ, di Ruwart MJ, di Stryd RP, di Brunden, Friedle nanometro, l'attività  BD e Christianson il CA 16,16-Dimethyl PGE2 aumenta i pesi asciutti dell'organo dello stomaco, dell'intestino tenue e dei due punti in ratti. 82:1066 di gastroenterologia, 1982.

37. Nezamis JE, Lancaster C, Robert A e Ruwart MJ. da gastrico indotto da indometacina e ulcere duodenali e lesioni intestinali in criceti. 82:1138 di gastroenterologia, 1982.

38. Ruwart MJ, Friedle nanometro ed attività  BD. 16,16-Dimethyl PGE2 protegge gli epatociti in vitro da da danno indotto da tetracloruro di carbonio. 82:1166 di gastroenterologia, 1982.

39. Ruwart MJ, Lancaster C, Nezamis JE, Davis JP, attività  BD, Friedle nanometro e Pugh C. Timoprazole: Un agente antisecretorio e cytoprotective unico. 82:1167 di gastroenterologia, 1982.

40. Ruwart MJ, attività  BD e Friedle nanometro. 16,16-Dimethyl PGE2 parzialmente impedisce la necrosi dovuto aflatossina in ratti. 82:1167 di gastroenterologia, 1982.

41. Ruwart MJ, Friedle nanometro, attività  BD, Smith CW, gay S e Henley KS. 15 (S) - 15 - la Metilico-prostaglandina E1 (PGE1 metilico) inverte dall'l'aumento indotto da etanolo dell'idrossiprolina estraibile neutra che contiene il peptide (NEHYP) in fegato del ratto. 2:690 di epatologia, 1982.

42. Friedle nanometro, attività  BD e Ruwart MJ. La protezione dell'acido grasso e della prostaglandina sugli epatociti in vitro contro CCl4-induced danneggia. 42:512 di Fed Proc, 1983.

43. Attività  BD, Nichols N-F, Merritt sistemi MV, Kaluzny mA e Ruwart MJ. Studi meccanicistici sulla protezione del fegato del ratto da tetracloruro di carbonio da 16,16 - dimethyl-PGE2. 42:509 di Fed Proc, 1983.

44. Ruwart MJ ed attività  BD. Effetti di PGE2, di PGF2a, di PGI2 e di 16,16 PGE2 dimetilici sullo svuotamento gastrico e sul transito intestinale piccolo in ratti. 84:1291 di gastroenterologia, 1983.

45. Ruwart MJ, Sammons DW, Kolaja GJ, attività  BD, Nichols nanometro ed Adams LD. da iperglicemia indotta da allossana in ratti è ridotta da 16,16 dimethyl-PGE2. 84:1292 di gastroenterologia, 1983.

46. MN di Ruwart MJ, di attività  BD, di Nichols nanometro, di Brunden, Appelman HD e Henley KS. 16,16-Dimethyl-prostaglandin E2 (DMPG) abbassa il contenuto del collagene del fegato del ratto nella lesione nutrizionale. 5:833 di epatologia, 1983.

47. Ruwart MJ, attività  BD, Peters K, Snyder KF, Appelman HD e Henley KS. 16,16 la prostaglandina dimetilica E2 (DMPG) ha modificato la progressione di formazione del collagene nel disturbo al fegato del ratto nutrizionale. 86:1338 di gastroenterologia, 1984.

48. Ruwart MJ, attività  BD, Snyder KF, Peters chilometro, Appelman HD e Henley KS. 16,16-Dimethyl PGE2 (DMPG) parzialmente inverte il deposito del collagene nel disturbo al fegato del ratto nutrizionale. Il 26:155 del farmacologo, 1984.

49. Ruwart MJ, attività  BD, Snyder KF, Peters chilometro, Appelman HD e Henley KS. Una fibrosi dietetica di 16,16 inversi dimetilici della prostaglandina E2 (DMPG) in fegato del ratto, malgrado la lesione nutrizionale continuata. 4:1018 di epatologia, 1984.

50. Meren H, Varin F, Ruwart m. e Thurman RG. Effetto di 16,16-Dimethyl PGE2 (DMPG) sull'assorbimento O2 e sulla pendenza O2 in fegati irrorati dai ratti Nutrizionale-carenti. 44:1168 di Fed Proc, 1985.

51. Ruwart MJ, attività  BD, Snyder KF, Peters chilometro, Appelman HD, Henley KS, Schuppan D e Hahn PER ESEMPIO. Gli analoghi della prostaglandina E proteggono il fegato del ratto da fibrosi indotta dalla lesione nutrizionale. 88:1690 di gastroenterologia, 1985.

52. Schreur PJKD, Sawyer TK, Ruwart MJ, Collins RJ, Staples DJ, attività  BD, Nichols N-F e Russell RR. Effetti di sazietà di CCK-8 in ratti: Studi sulla consegna del peptide, sulla struttura/sull'attività e sul trattamento subcronico. Neuroscienza, volume astratto, 124, 1985.

53. Peters chilometro, Henley KS, attività  BD, Snyder KF e Ruwart MJ. La distribuzione di tipo collageni specifici nella cirrosi dietetica nel ratto. Effetto 16,16-Dimethyl della prostaglandina E2 (DMPG). 5:208 di epatologia, 1985.

54. Ruwart MJ, Schuppan D, Kim KY, Snyder KF, attività  BD, Vidmar TJ e Hahn PER ESEMPIO. Il siero Procollagen di N-III riflette la fibrosi epatica in federazione crescente dei ratti una dieta carente di Lipotrope. 90:1763 di gastroenterologia, 1986.

55. Peters dm, Ruwart MJ e Henley KS. La misura dell'idrossiprolina (OHPRO) in fegato del ratto. 6:782 di epatologia, 1986.

56. Snyder KF, Ruwart MJ, attività  BD, Henley KS, Peters chilometro e Appelman HD. 16,16-Dimethyl PGE2 (DMPG) inibisce la fibrosi epatica in conigli Fed Chenodeoxycholic Acid (CDC). 6:1208 di epatologia, 1986.

57. Ruwart MJ, Schuppan D, Hahn PER ESEMPIO, parenti, le KY, Teike T, Risteli J, Risteli T, attività  BD, Snyder KF, Vidmar TJ, Peters chilometro, Appelman HD e Henley KS. 16,16-Dimethyl PGE2 (DMPG) ed il suo estere fenilico sostituito (DMPG-C) inibiscono la fibrosi epatica indotta dalla carenza dietetica nel ratto; Associazione con due indicatori sierologici del volume d'affari del collagene. 6:1208 di epatologia, 1986.

58. Ruwart MJ, Snyder KF, l'attività, il BD, Vidmar TJ, Henley KS, Peters chilometro, Appelman HD, i parenti KY, Hahn PER ESEMPIO e Schuppan D. 16,16-Dimethyl PGE2 (DMPG) inibisce dalla la fibrosi epatica indotta da dieta come controllata dal peptide di Procollagen III del N-terminale del siero (PIIIP), dal collagene Stainable e dall'idrossiprolina (OHPRO) senza modificare questi parametri in ratto normale. 6:1208 di epatologia, 1986.

59. Ruwart MJ, Snyder KF, l'attività, il BD, Vidmar TJ, Henley KS, Peters chilometro, Appelman HD, Kim, le KY, Hahn PER ESEMPIO ed il Value di Schuppan D. Integrated del peptide di Procollagen III del siero è col passare del tempo premonitori del collagene contento e Stainable epatico dell'idrossiprolina in un modello della cirrosi dietetica nel ratto. 92:1769 di gastroenterologia, 1987.

60. Peters chilometro, Snyder KF, attività  BD, Ruwart MJ e Henley KS. Prova in vitro per inibizione di Fibrogenesis da 16, 16, prostaglandina dimetilica E2, (DMPG) in fegato cirrotico del ratto. 7:1091 1987 di epatologia.

61. Ruwart MJ, Im WB, DP di Snyder KF e di Blakeman. L'inibitore dell'atpasi di H+/K+ è efficace in ratto ed in coniglio quando Transdermally dato. Gastroenterologia 90: A432, 1989.

62. Ruwart MJ, DB di Lakings, Bundy GL, attività  BD, Wilkinson KF, Friis JM. Biodisponibilità assoluta di U-77436, un peptide inibitorio della renina, in ratti coscienti con la cannula dei dotti biliari cronica. Gastroenterologia 100, A429,1990.

63. Ms di Karls, attività  BD, Wilkinson KF, Burton PS e Ruwart MJ. Influenza della struttura del peptide su assorbimento dei peptidi dall'intestino e dall'estrazione del ratto dal fegato. Ricerca di Pharm 7(10): S119 (1990).

64. Giorno JS, Burton PS, Vidmar TJ, Ruwart MJ, aspirapolvere JL, attività  BD, Wilkinson KF, RA di Conradi, Hilgers AR, Burton PS. Ricerca di Pharm 8(10): S217 (1991).

65. Ruwart MJ, attività  BD, Wilkinson KF, RA di Conradi, Hilgers AR, Burton PS. I coefficienti di permeabilità Caco-2 predicono l'assorbimento in vivo intestinale dei peptidi inibitori della renina. Ricerca di Pharm 8(10): S165 (1991).

66. Ruwart MJ, Cho MJ, Raub TJ, attività  BD, Wilkinson KF, Sawada GA, Vidmar TJ. Meccanismi potenziali per il potenziamento di assorbimento intestinale da acido citrico. Ricerca di Pharm 8(10): S221 (1991).

67. Sheehy, aspirapolvere JL, attività  BD, Wilkinson KF, Vidmar TJ, Ruwart MJ. La consegna intrapolmonare dei peptidi inibitori della renina, provoca il rilascio prolungato dovuto il trasporto saturabile. Ricerca di Pharm 8(10): S165 (1991).

68. Ruwart MJ, Fisher JF, Harrison aw, Bundy GL, Wilkinson KF, attività  BD. Peptide al glicopeptide: Inibitori glicosilati della renina di Oligopeptide con le proprietà in vivo attenuate di spazio. Ricerca di Pharm 8(10): S201 (1991).

69. Aspirapolvere JL, attività  BD, Wilkinson KF, giorno JS, Burton PS, Vidmar TJ e Ruwart MJ. I peptidi sono assorbiti meglio dai polmoni che l'intestino. Ricerca di Pharm 8(10): S165 (1991).

70. Kruske C, N-F noioso, attività  BD, Wilkinson KF e Ruwart MJ. Rilascio prolungato dei peptidi inibitori della renina dopo la consegna sottocutanea. Ricerca di Pharm 9(10): S205 (1992).

71. DB di attività  BD, di Wilkinson KF, di Lakings e Ruwart MJ. Relazione fra la struttura del peptide e lo spazio sistemico: Studi con i peptidi inibitori selezionati della renina nel ratto non anestetizzato. Ricerca di Pharm 9(10): S282 (1992).

72. Ruwart MJ, Wilkinson KF, attività  BD, Thaisrivongs S, Bundy GL e Vidmar TJ. Relazioni fra struttura e attività nella distanza del fegato dei peptidi inibitori della renina. Ricerca di Pharm 9(10): S205 (1992).

73. Ruwart MJ, attività  BD, Wilkinson KF, Rieden C, Vidmar TJ, Fisher JF, Sawyer TK, Hester JB e Thaisrivongs S. Il ruolo dell'idrofobicità nella distanza della proteasi Inhibtors di HIV. Ricerca di Pharm 10(10): S219 (1993).

74. Ruwart MJ, attività  BD, tetto RD, Jaglan PS e Gilbertson TJ. Biodisponibilità intrapolmonare di solfato 3H-Spectinomycin nel ratto. Ricerca 10 di Phar: S198 (1993).

75. PKTomich, MJBohanon, JCLynn, JEMcGee, SThaisrivongs, JWStrohbach, SRTurner, CPYang, LLSkaletzky, FJSchwende, GMHoward, GEPadbury, LNToth, MJRuwart, KFWilkinson, BDRush, AMMulichak e KDWatenpaugh, “scoperta e proprietà della proteasi d'inibizione di HIV-1 della piccola molecola organica,„ della funzione della proteasi e del simposio di inibizione, 5-12 marzo 1994, Fe di Sant, nanometro.

76. SThaisrivongs, PKTomich, KDWatenpaugh, KTChong, FJSchwende, GEPadbury, MJRuwart e GLZipp. “inibitori della proteasi Non peptidici di HIV,„ società di prodotto chimico americano, una riunione regionale di 1994 laghi uniti Centrale-grande, 1-3 giugno 1994, Ann Arbor, MI.

77. SThaisrivongs, PKTomich, KDWatenpaugh, KTChong, FJSchwende, GEPadbury, MJRuwart e GLZipp. “a progettazione basata a struttura degli inibitori Non peptidici della HIV-proteasi,„ decima conferenza internazionale sull'AIDS, 7-12 agosto 1994, Yokohama, Giappone.

78. KRRomines, JKMorris, KDLovasz, SJRay, SThaisrivongs, PAAristoff, SRTurner, JWStrohbach, CPYang, PDJohnson, HISkulnick, PKTomich, KDWatenpaugh, WJHowe, KTChong, LADolak, FJSchwende, GEPadbury, MJRuwart, GLZipp e ZZhao. “Gli inibitori della Piccolo-molecola di Effectvie della HIV-proteasi sono derivato da 4-Hydroxycoumarin,„ congresso internazionale di XIIIth su chimica medicinale, 19-23 settembre 1994. Parigi, Francia.

79. SThaisrivongs, PAAristoff, KRRomines, PKTomich, KDWatenpaugh, WJHowe, KTChong, GLZipp, MJRuwart, FJSchwende e GEPadbury. “Analoghi di 4-Hydroxypyrone: Inibitori della proteasi potenti e Non peptidici di HIV,„ trentaquattresima conferenza di Interscience sugli agenti antimicrobici e chemioterapia, 4-7 ottobre 1994. Orlando, Florida.

80. JWStrohbach, SRTurner, CPYang, PKTomich, KDWatenpaugh, KTChong, GLZipp, MJRuwart, GEPadbury, FJSchwende, WJHowe e SThaisrivongs. “Progettazione, sintesi ed attività degli inibitori della proteasi Non peptidici di HIV,„ ventiquattresimo simposio medicinale nazionale di chimica, 21-25 giugno 1994. Salt Lake City, Utah.

81. SThaisrivongs, PKTomich, KDWatenpaugh, WJHowe, KTChong, FJSchwende, GEPadbury, MJRuwart e GLZipp. “a progettazione basata a struttura non degli inibitori della proteasi di HIV del peptide,„ simposio medicinale di chimica della trentacinquesima Buffalo annuale, 22-25 maggio 1994. Buffalo, New York.

82. SRTurner, JWStrohbach, PKTomich, KDWatenpaugh, WJHowe, LADolak, KTChong, MJRuwart, GLZipp, FLSchwende, GEPadbury, SThaisrivongs. “4-Hydroxycoumarin-derived, inibitori della proteasi potenti di HIV,„ riunione nazionale di ACS, divisione di chimica medicinale, 21-25 agosto 1994, Washington d.c.

83. GADeBrincat, SLDouglas, MTBorin, WMorozowich, AHBates, PRNixon, EJLee, JEPrice, MJRuwart, BDRush, KFWilkinson, GLZipp, RJDalga e PLPossert, “lo sviluppo di una formulazione di Microsuspensin dell'inibitore della proteasi U-96988 per la biodisponibilità migliore in esseri umani,„ PAC associa il simposio, il 22 settembre 1994.

84. SThaisrivongs, SRTurner, JWStrohback, PKTomich, KDWatenpaugh, KTChong, WJHowe, MJRuwart, GLZipp, FJSchwende e GEPadbury, “a progettazione basata a struttura degli inibitori della proteasi Non peptidici Carboxamaide-contenenti di HIV 4-Hydroxycoumarin-Derived,„ seconda conferenza nazionale sui retrovirus umani ed infezioni relative, il 29 gennaio - Februarty 2, 1995, Washington d.c.

85. KRRomines, JKMorris, KDLovasz, RBGammil, QZhang, TMJudge, GPhillips, PDJohnson, PKTOmich, JCLYnn, MMHorng, KDWatenpaugh, AMMulichak, BDFinzel, WJHowe, FJSchwende, LNToth, GMHoward, MJRuwart, BDRush, KFWilkinson, GLZIpp, PLPossert, RJDalga, KTChong, RRHinshaw, “romanzo, efficaci inibitori della Piccolo-molecola della proteasi di HIV derivati da selezione 4-Hydroxycoumarin conduce,„ congresso internazionale su chimica medicinale, Parigi Francia di XIIIth.

86. KRRomines, JKMorris, KDLovasz, PKTomich, JCLynn, MMHorng, KDWatenpaugh, AMMulichak, BCFinzel, WJHowe, FJSchwende, MJRuwart, GLZipp e KTChong, “Cycloalkylpyranones: Un nuovo modello per la progettazione degli inibitori della proteasi potenti e Non peptidici di HIV,„ la prima conferenza di inverno su chimica di Bioorganic e medicinale, Steamboat Springs, CO, il 29 gennaio - 2 febbraio 1995.

87. SThaisrivongs, SRTurner, JWStrohbach, PKTomich, KDWatenpaugh, KTChong, WJHowe, MJRuwart, GLZipp, FJSchwende, GEPadbury, “a progettazione basata a struttura degli inibitori della proteasi Non peptidici Carbossamide-contenenti di HIV 4-Hydroxycoumarin-Derived,„ chemioterapia di AIDS, 1995 inverno Gordon Conference, Ventura, CA, 19-24 febbraio 1995.

88. RAChrusciel, LLMaggiora, JMTustin, JHKinner, WJHowe, KDWatenpaugh, BCFinzel, MNJanakiraman, PKTomich, MMHorng, JCLynn, MJRuwart, BDRush, KFWilkinson, GLZipp, PLPossert, KTChong, RRHinshaw, FJSchwende, GMHoward e CWSmith, “un nuovo modello per progettazione basata struttura degli inibitori della proteasi non peptidici di HIV,„ della conferenza di inverno su chimica di Bioorgainic e medicinale, primavere di Steamboad, CO, il 29 gennaio - 2 febbraio 1995.

RASSEGNE E MONOGRAFIE
1. Robert A e Ruwart MJ: Effetti delle prostaglandine sull'apparato digerente. In prostaglandine (endocrinologia corrente Ser), ed di JB Lee. Elsevier/a nord Holland Inc. , New York, N.Y. 1982, pp. 113-176.

2. Ruwart MJ: Il ruolo delle prostaglandine nel tratto gastrointestinale. In manuale di CRC degli eicosanoidi. Le prostaglandine ed i lipidi relativi, i volumi II, ALWillis, il BH Vichery e la C percorrono i eds di Asciak. Stampa di CRC, Boca Raton, Fa. 1987.

3. Ruwart MJ: Protezione della prostaglandina del fegato dai vari agenti offensivi. Nella protezione biologica con le prostaglandine, ed di m. Cohen. CRC Press, Inc., Boca Raton, FL, 1986, pp. 229-243.

4. Ruwart MJ e Henley KS: Effetti della prostaglandina sulla matrice extracellulare. Nella matrice e nell'affezione epatica extracellulari. M. Zern, ed. Marcel Dekker, inc, New York, NY, 1993, pp. 369-381.

5. Ruwart MJ: Approcci a trasporto di modulazione del fegato delle droghe del peptide alla nella progettazione basata a peptide della droga: Trasporto e metabolismo di controllo. MD Taylor e Gamidon, eds. Stampa dell'università di Oxford, New York, NY, 1995, pp.249-262.

BREVETTI
1. U.S.P. #4,359,465. 16 novembre 1982: Metodi per il trattamento dell'infiammazione gastrointestinale.

2. U.S.P. #4,374,856. 22 febbraio 1983: Protezione del fegato facendo uso di PGE.

3. U.S.P. #4,496,587, il 29 gennaio 1985: Inibizione di tossina batterica liberata dalla PAGINA.



Di nuovo al forum della rivista