Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine luglio 2001

immagine

Vittime di artrite sofferte…
I malati di cancro sono morto,
Mentre un'efficace terapia già è esistito

immagineQuando Celebrex è stato approvato negli Stati Uniti, la maggior parte della gente ha pensato che un'innovazione nel trattamento dell'artrite fosse stata scoperta. Celebrex allevia l'infiammazione ed il dolore inibendo un enzima chiamato cyclooxygenase-2 (COX-2).

La verità, tuttavia, è che Celebrex non era la prima droga d'inibizione COX-2. Il ritorno nel 1971, un inibitore COX-2 chiamato nimesulid è stato sviluppato e successivamente è stato venduto nella maggior parte dei paesi intorno al mondo… eccetto gli Stati Uniti.

Gli Americani hanno sofferto il dolore infiammatorio mentre quelli che vivono fuori degli Stati Uniti hanno tratto giovamento dagli effetti inibitori COX-2 di nimesulid. Inoltre, il nimesulid inibisce la crescita delle cellule tumorali sicure.

In questo articolo, discutiamo il ruolo della terapia di inibizione COX-2 nel trattamento ausiliario dell'artrite e del cancro.

Prima che gli inibitori COX-2 siano approvati, gli Americani hanno dovuto contare su NSAIDs tossico (anti-infiammatori non steroidei). Un certo NSAIDs comunemente usato era Indocin, Volteran e terapia ad alta dose di aspirin. Mentre queste droghe erano parzialmente efficaci nel trattamento il dolore e dell'infiammazione artritici, gli effetti collaterali quali l'irritazione-emorragia dello stomaco e la tossicità del rene le hanno rese meno supplichevoli per uso a lungo termine. NSAIDs inoltre causa le ulcere peptiche, richiedendo le 100.000 ospedalizzazioni e 7.500 morti all'anno negli Stati Uniti.

Lavoro di NSAIDs inibendo sia gli enzimi COX-1 che COX-2. Il vantaggio delle droghe d'inibizione selettive COX-2 come Celebrex o nimesulid che soprattutto inibiscono COX-2, così sta risparmiando il corpo gli effetti tossici di sovra-soppressione di COX-1.

l'Sovra-inibizione di COX-1 è una causa primaria della tossicità di NSAID. COX-1 è naturalmente e coerente presente in molte cellule in tutto il corpo. Svolge un ruolo benevolo nella sorveglianza degli una serie di processi fisiologici, come modulazione del rilascio delle prostaglandine utili, di cui lavoro è proteggere il rivestimento mucoso dello stomaco. La forma COX-2, abitando pricipalmente in cellule infiammatorie ed immuni, ha un ruolo più diabolico, causando la produzione in eccesso della prostaglandina pro-infiammatoria E2. Quindi, le droghe d'inibizione COX-2 possono svolgere un ruolo ausiliario importante nella soppressione il dolore e dell'infiammazione artritici.

Che le vittime americane di artrite hanno dovuto aspettare fino al 1999 per ottenere questa classe di droga. Questa stessa classe di droga (inibitore COX-2) è stata approvata in ritorno di Europa nel 1985. Le centinaia di migliaia di Americani sono morto dagli effetti collaterali indotti NSAID mentre la droga più sicura del nimesulid potrebbe essere usata per ridurre questi effetti collaterali letali.

COX-2 e cancro


COX-2 è compreso nella crescita di regolamento delle cellule, che potrebbe suggerire perché ha espresso in cellule di tumore del colon umane e sembra incitare la crescita del tumore. Quello inoltre contribuisce a spiegare perché stiamo sentendo ultimamente circa come le droghe di NSAID possono contribuire a ritardare la crescita del tumore nel tumore del colon, in teoria attraverso gli apoptosi (morte programmata delle cellule) delle cellule maligne.

immagine
Le droghe d'inibizione COX-2 possono svolgere un ruolo ausiliario importante nella soppressione il dolore e dell'infiammazione artritici.

Infatti, gli utenti regolari di aspirin hanno fra un rapporto di riproduzione di 50% - di 40% dell'incidenza dei polipi colorettali di donne.(1) inoltre, aspirin e NSAIDs sono associati con una diminuzione di 50% nella mortalità del cancro. In un test clinico randomizzato, il sulindac della droga (un NSAID) ha ridotto i polipi entrambi del colon in pazienti con i poliposi adenomatosi familiari. Una teoria è che questi sono i risultati di inibizione d'enzimi di COX.

Inoltre, gli studi inoltre stanno suggerendo che l'uso a lungo termine cronico di NSAIDs possa contribuire a ridurre il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer.

Purtroppo, le dosi elevate di aspirin, ibuprofene e l'altro NSAIDs agiscono
sopprimendo entrambe le forme dell'enzima di COX, quindi inibenti la capacità del corpo di sintetizzare le prostaglandine utili. Quindi, i cattivi effetti collaterali fanno l'uso a lungo termine e pesante di NSAIDs una proposta mista. Riconoscente, gli inibitori COX-2 sono più selettivi in quanto mirano soprattutto alla forma COX-2, così risparmiando il COX-1 protettivo e lasciandolo permesso a di fare il suo lavoro. Inoltre, i ricercatori inoltre hanno notato che gli inibitori COX-2 hanno dimostrato l'inibizione migliorata del tumore in vari modelli animali. COX-2 l'inibitore, inibitore principale COX-2 approvato negli Stati Uniti — cellule xenografted vicino realmente inibite di Celebrex- del tumore fino a 90%.

Facendo uso degli inibitori COX-2 per impedire cancro

Una serie di scienziati attivamente stanno studiando gli inibitori COX-2 come terapia farmacologica potenziale per la prevenzione e/o il trattamento delle forme differenti di cancri. Poichè presto gli studi umani dei poliposi adenomatosi familiari hanno indicato, virtualmente tutti i pazienti con questa malattia genetica svilupperanno il cancro colorettale prima di 50 e la speranza di vita media è soltanto 42. COX-2 l'inibitore, Celebrex, che è stato studiato in tre studi controllati, ha dimostrato fino ad una diminuzione di 30% nel carico del polipo. Mentre questi studi sono troppo recenti per valutare le implicazioni a lungo termine di sopravvivenza, i risultati erano abbastanza incoraggianti affinchè FDA approvino Celebrex per il trattamento dei poliposi adenomatosi familiari.

Essendo un cancro raro, tuttavia, i ricercatori hanno rivolto la loro attenzione ad altre forme della malattia. In particolare, poiché COX può attivare gli agenti cancerogeni ed inibire gli apoptosi, inibire COX-2 ha il potenziale in varie regolazioni. dovuto sovraespressione COX-2 nell'esofago e nei cancri relativi di Barrett, un test clinico è stato iniziato appena a Johns Hopkins per esaminare il potenziale di Celebrex. Con una volta 150 aumenti di COX-2 nei pazienti del carcinoma a cellule squamose, un test clinico inoltre sta progettando per valutare Celebrex per i cancri di collo e capi premaligni e maligni. Il cancro alla vescica ricorrente è inoltre l'obiettivo di un test clinico e cervicale e cancro al seno inoltre sono stati implicati con la sperimentazione animale come obiettivi potenziali e lo stesso è vero per cancro del fegato ed il non piccolo cancro polmonare delle cellule. Può anche risultare utile nei protocolli combinati con paclitaxel, un agente chemioterapeutico che induce l'espressione COX-2 ed ha, come una tossicità, un muscolo e dolori articolari comuni.

Il meccanismo per inibizione del tumore, mentre non completamente capito, sembra essere collegato con le cellule affamate del tumore piuttosto che direttamente uccidendo fuori dalle cellule cancerogene. Cioè gli inibitori COX-2 sembrano ritardare e fare diminuire la crescita del tumore da formazione d'interruzione di nuovi rifornimenti di sangue del tumore (angiogenesi). Apparentemente, i vari cancri contano su un gran numero di COX-2 per proliferare e rifornire la crescita di combustibile maligna delle cellule.

Facendo uso degli inibitori COX-2 come terapia ausiliaria del cancro

La maggior parte dei oncologi continuano a trascurare il valore delle droghe d'inibizione COX-2 nel trattamento di cancro. Molti tipi di cellule tumorali usano COX-2 per propagarsi e riprodurrsi per metastasi. Ciò comprende i cancri del colon, pancreas, seno, prostata, vescica, polmone, testa e collo, per nominare alcuni.

Parecchi anni fa, il fondamento del prolungamento della vita ha riferito che medici europei stavano usando il nimesulid come terapia ausiliaria del cancro. Un protocollo per usando le droghe d'inibizione COX-2 è stato pubblicato in modo che i membri di fondamento potessero fornire al loro oncologo le linee guida per usando gli inibitori COX-2 al cancro dell'ossequio.

I nuovi risultati continuano ad indicare che gli inibitori COX-2 sopprimono la crescita della cellula tumorale. L'edizione del dicembre 1999 del giornale britannico di Cancro ha indicato che una droga d'inibizione COX-2 ha ridotto significativamente la metastasi delle cellule di tumore del colon ai polmoni dei topi. Gli scienziati hanno concluso che gli inibitori COX-2 possono essere una classe novella di agenti terapeutici per impedire la metastasi del tumore del colon (che è come uccisioni del tumore del colon).

Uno studio pubblicato nell'emissione del gennaio 2000 di carcinogenesi indica che le cellule tumorali colorettali umane possono essere rese più sensibili al butirrato (una terapia europea del cancro) quando il butirrato si combina con una droga d'inibizione COX-2. Il butirrato contribuisce ad indurre la differenziazione e la morte (apoptosi) delle cellule colorettali del tumore, ma non è disponibile facilmente negli Stati Uniti. I medici che intraprendono questi studi hanno dichiarato che la modifica dietetica (facendo uso delle terapie quale il butirrato) con le droghe d'inibizione COX-2 potrebbe essere considerata nel trattamento di tumore del colon.

Nell'edizione del 1° gennaio 2000 del giornale dell'immunologia, l'inibizione COX-2 in cellule tumorali umane del polmone ha condotto a profonda infiltrazione delle cellule immuni del tumore ed ha ridotto la crescita del tumore. L'inibizione COX-2 è stata accompagnata da una diminuzione significativa nella citochina immunosopressiva IL-10 e da un ripristino del IL-12 più utile. I medici che intraprendono questi studi hanno concluso che l'inibizione COX-2 sopprime l'attività del tumore ristabilendo l'equilibrio di IL-10 e di IL-12 in vivo.

Molti tipi di cellule tumorali producono gli importi in eccesso di COX-2 ed usano questo come combustibile biologico per stimolare la loro divisione rapida. La teoria dietro i malati di cancro che usando gli inibitori COX-2 è di rifiutare l'enzima COX-2 alle cellule tumorali. In uno studio pubblicato in natura Medicine (1999; 5:1348-1349), medici ha trovato che bloccare l'enzima COX-2 interferisce con la formazione di nuovi vasi sanguigni (angiogenesi). Poiché i tumori richiedono un gran numero di sangue di sostenere la loro crescita e di stabilire le colonie metastatiche, inibire la formazione di nuovi vasi sanguigni è un effetto desiderabile. Gli inibitori COX-2 sembrano fare appena quello. I medici che hanno intrapreso questi studi hanno precisato che la nuova crescita del vaso sanguigno è necessaria per la ferita e l'ulcera curative e preoccupazione espressa che gli inibitori COX-2 potrebbero produrre le complicazioni dell'ulcera gastrica qualche gente. Ecco perché per i malati di cancro è così importante lavorare molto attentamente con il loro oncologo se progettano di combinare una droga d'inibizione COX-2 con i regimi della chemioterapia. La spiegazione razionale per usando un inibitore COX-2 con altre terapie del cancro è di aumentare le probabilità di una cura attaccando il tumore ai punti multipli nel suo ciclo di divisione.

Una di nuove terapie più emozionanti per trattare il cancro è l'uso combinato di una droga d'inibizione COX-2 con una droga “di statina„. La classe “di statina„ di droghe è usata per abbassare il colesterolo, ma inoltre sopprimono la propagazione delle cellule tumorali sicure. Una volta usate insieme, queste due droghe (una statina e un inibitore COX-2) possono fornire l'uno-due necessario stato necessario per controllare o sradicare la malignità.

immagine
Nimlesulide è una droga che dovrebbe essere approvata da FDA più di una decade fa. Gli Americani hanno sofferto da dolore di artrite e dagli effetti collaterali letali da NSAIDs più tossico, mentre il nimesulid già è stato approvato nel mondo intero.

I malati di cancro prendono normalmente una compressa di mg 100 di nimesulid, due volte al giorno. Nel usando la droga Celebrex, i malati di cancro prendono solitamente 400 mg un il giorno. Se un malato di cancro è su alfa interferone, gli inibitori COX-2 dovrebbero essere evitati o ridotti ad un programma di dosaggio limitato.

Per aiutare quelle con cancro per convincere i loro medici prescrivere gli inibitori COX-2 ed i medicinali di statina, abbiamo preparato una lettera che i malati di cancro possono presentare al loro oncologo per considerazione. Questa lettera fornisce una base scientifica affinchè un oncologo prescriva questi potenzialmente farmaci salvavita ai malati di cancro ora! Accedi ad una copia libera di questa lettera.

Proprietà uniche di nimesulid

Mentre conosciamo il nimesulid come inibitore COX-2, si vanta ulteriormente altre azioni. Per esempio, uno studio recente(2) discute il suo ruolo in vitro nel sistema antiossidante degli eritrociti (globuli rossi). Il gruppo investigativo riferisce che ci sono circa 150 NSAIDs e che tipicamente, queste droghe hanno altre proprietà, compreso l'inibizione di generazione del superossido in neutrofili ed altre vie relative a formazione di radicali liberi. È stato suggerito per più di una decade che la parte dell'azione farmaceutica del NSAIDs riguardasse lavaggio del radicale libero.

Nimesulid è un inibitore selettivo COX-2. Come tale, il nimesulid mira alle prostaglandine mediate COX-2, i radicali liberi, enzimi proteolitici ed istamina, mentre generalmente risparmia il COX-1 protettivo.

I malati di cancro americani non hanno accesso immediato a nimesulid. Celebrex ha provato i benefici nel cancro di combattimento, mentre un altro inibitore approvato dalla FDA COX-2 chiamato Vioxx non fa.

Gli Americani hanno sofferto troppo lungamente

Nimlesulid è una droga che dovrebbe essere approvata da FDA più di una decade fa. Gli Americani hanno sofferto da dolore di artrite e dagli effetti collaterali letali da NSAIDs più tossico, mentre il nimesulid già è stato approvato nel mondo intero.

Il prezzo per il rifornimento di un mese di Celebrex è $125, eppure il nimesulid può essere ottenuto in Europa per soltanto $22,00 al mese. Gli Americani pagano il ritardo della droga di FDA con i loro libri tascabili e le loro vite.

Non solo il nimesulid inibisce l'attività dell'enzima COX-2, ma inoltre riduce la sua espressione genetica. È il primo inibitore preferenziale COX-2 da commercializzare universalmente ed è disponibile in 40 paesi. Nel 1999, circa 40 milione pazienti sono stati curati con nimesulid. I marchi di fabbrica di Nimesulid includono Aulin, Mesulid, Nimed, Nexen, Guaxan, Donulide, Nisulid, Ainex, Scaflam, Scaflan, Nimedex, Eskaflam, Antifloxil, Plaurium, Restasis e Edrygil.


Effetti collaterali di nimesulid e di altri inibitori COX-2

Secondo l'organizzazione mondiale della sanità, il profilo farmacodinamico dei nimesulid “è compatibile con un'incidenza più bassa delle reazioni avverse di GI in confronto all'altro NSAIDs, sebbene questo non sia stato dimostrato chiaramente.„

In un'edizione recente del bollettino di ADR, l'organizzazione mondiale della sanità (WHO)(3) ha scritto quello, “manifestazione di alcuni studi che l'incidenza di questo tipo di ADR (rapporto avverso della droga) con nimesulid è simile a quella dei pazienti curati con controllo NSAID. Ancora, là può comparire lesioni endoscopico visibili della mucosa gastrica con nimesulid e la selettività di inibizione COX-2 può essere persa alle dosi elevate.„ Che l'ultima dichiarazione è della nota particolare, poichè suggerisce che, su in abbastanza dosi, il nimesulid inoltre mostri la prova di inibizione del COX-1 e di causare i problemi gastrointestinali. Anche con Celebrex- in primo luogo gli Stati Uniti hanno approvato COX-2 inibitore-mentre è soltanto due volte presunto 325 volte più selettivo per COX-2 alle dosi a quattro volte la dose terapeutica, significativamente inibiscono COX-1.(4)

I rapporti avversi della droga attribuiti a nimesulid comprendono la pelle, il fegato, l'edema periferico, la stomatite, la parestesia, la porpora thrombocytopaenic, l'irritabilità e le emicranie/acuità visiva riduttrice. Almeno una delle reazioni della pelle era mortale. Degli effetti contrari sul fegato, alcuni erano compatibili con il sindrome di reye ed erano mortali ed un altro di colestasi, della coagulopatia e dell'elevazione degli enzimi del fegato era inoltre mortale. Inoltre c'sembra essere un'associazione fra il più alta tossicità e l'uso combinato di nimesulid con altre droghe, in particolare, salicilato di lisine e amoxicillina e clavulanate. È possibile che questi non si mescolino bene con nimesulid, sebbene quello non sia stato confermato o non negato stato tramite ricerca scientifica ancora. Tuttavia, uno studio trovato(5) che i pazienti che erano intolleranti di NSAIDs hanno avuti una reattività molto più alta a nimesulid e ad acetaminofene. I pazienti che erano intolleranti di NSAIDs ed hanno avuti una storia delle reazioni alle droghe antimicrobiche, hanno avuti una velocità di reazione molto alta con il Tylenol e il nimesulid (24%).

Gli studi che esistono includono una carta che discute la tossicità del rene di nimesulid, con cui c'erano 120 rapporti fra 1988 e 1997 nella base di dati regionale italiana nordica.(6) undici di questi erano le reazioni avverse del rene, le sei ospedalizzazioni di richiesta. Un'altra nota nella letteratura del WHO suggerisce quella, “questa droga è controindicata in pazienti con guasto epatico [del fegato] e emorragia gastrointestinale.„(7)

Per concludere, con NSAIDs tipico (inibitori non specifici di COX), gli stampi del ricevitore di H2- sono occupati spesso per impedire la tossicità gastrica. In un manifesto recente al sesto congresso del mondo di Internet per le scienze biomediche, un gruppo degli scienziati indiani che hanno riferito facendo uso di un modello animale ha sostenuto che tale protezione non è necessaria in pazienti che prendono il nimesulid. Tipicamente, con Vioxx o Celebrex, negli Stati Uniti, i medici non stanno prescrivendo tali agenti insieme con la droga. Ciò certamente parla al profilo di sicurezza dei nimesulid, parlante relativamente.

Nel usando gli inibitori COX-2, è importante da guardare fuori per gli effetti collaterali del tipo di NSAID. Molti medici ritengono che inibitori COX-2 siano sicuri, ma gli studi indicano che prendere una dose troppo alta può avere il potenziale di creare gli stessi effetti collaterali delle droghe del vecchio-line NSAID. Cioè se troppo nimesulid o Celebrex è preso, la soppressione tossica dell'enzima utile COX-1 può accadere.

Per contribuire a difendersi dal rischio che un inibitore COX-2 (come Celebrex o nimesulid) o la droga di NSAID (come ibuprofene) potrebbe causare ad irritazione gastrica, il consumo di mg 1800 un il giorno del polyenylphosphatidylcholine è suggerito. Questa potenza può essere ottenuta in due capsule un il giorno di un integratore alimentare chiamato HepatoPro (precedentemente GastroPro) che è offerto dal club dei compratori del prolungamento della vita.


Riferimenti

1. NEJM 1995; 333:609-614

2. Orhan, et al. Exp. Pathol tossico 1999; 51:397-402

3. Bollettino 1999 del WHO ADR; 2:6

4. PNAS 1999;96:272-277

5. Settembre di allergia 1998; 53(9): 880-4

6. EUR J. Clinical Pharmacology 1999 aprile; 55(2): 151-4

7. Bollettino 1994 del WHO ADR; 4:3



Di nuovo al forum della rivista