Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine marzo 2001

immagine

Più cattive notizie sopra
Droghe dell'estrogeno e
Salute del cuore

immagineLa malattia cardiaca è la causa della morte di numero uno sia in uomini che in donne. Le donne si preoccupano per ottenere il cancro al seno, ma la malattia cardiaca è molto più di una minaccia. Uno su ogni due donne morirà della malattia cardiaca, mentre soltanto una in 26 morirà di cancro al seno. Poiché la malattia cardiaca è una tal minaccia contro la salute delle donne, è di importanza fondamentale che siano informati delle cose che potrebbero avere un impatto. I nuovi studi indicano determinate droghe dell'estrogeno come essendo colpevoli potenti nello sviluppo della malattia cardiaca in donne.

Premarin, una droga sintetica dell'estrogeno fatta dall'urina del cavallo, è mai una delle droghe ampio-prescritte. Se siete una donna che prende questa droga, prenda nota: i nuovi dati indicano che Premarin può avere effetti contrari seri su salute del cuore. Nel più grande studio sul suo genere fatto mai, Premarin (combinato con una droga sintetica della progestina) ha aumentato significativamente il rischio di attacco di cuore in donne con la malattia cardiaca. Inoltre ha causato il rischio di convincere un coagulo di sangue per salire alle stelle. Lo studio è stato pubblicato nel 1998 nel giornale di American Medical Association(JAMA). Gli studi recenti sono stati pubblicati che possono contribuire a spiegare perché questo ha accaduto.

proteina C-reattiva

la proteina C-reattiva è una di quattro proteine connesse con infiammazione che può essere usata per predire il rischio di attacco di cuore. Le elevazioni in, o l'omocisteina dell'aminoacido, indicano che una persona ha una maggior probabilità di avere un attacco di cuore o un colpo. È desiderabile tenere l'entrambi-omocisteina e C-reattivo proteina-come basso come possibile.

Due nuovi studi indicano che Premarin drasticamente eleva la proteina C-reattiva. Entrambi gli studi indicano che entro 6 - 12 mesi, Premarin causa C-reattivo aumentare vertiginosamente 84% -85%. L'elevazione persiste a tre anni (che è il più lungo che il fenomeno sia stato studiato). Non fa differenza se la droga è presa con le progestine o se ha intrapreso una base ciclica. Uno degli studi ha usato quattro regimi differenti e non ha fatto differenza. Questi due studi sono confermati almeno altri da due studi pubblicati che mostrano risultati simili.

immagineSebbene sia chiaro che Premarin eleva la proteina C-reattiva, non è chiaro se altri tipi di estrogeni sintetici inoltre aumentano la proteina. Uno studio dai Paesi Bassi trova quel 2 mg. dell'estradiolo micronised (con o senza le progestine) aumenta similmente la proteina C-reattiva. Tuttavia, uno studio sulle donne con il diabete di tipo II dato l'estradiolo transcutaneo con il norethisterone indicato significativamente ha ridotto la proteina C-reattiva. Ed è dubbioso che l'estrogeno naturale stesso eleverebbe le proteine infiammatorie del corpo. I ricercatori francesi non hanno trovato elevazioni in proteina C-reattiva dovuto gli aumenti naturali in estrogeno causato dalle droghe di fertilità. Così non sembra che l'estrogeno di per sé aumenti la proteina C-reattiva, soltanto determinati tipi degli estrogeni sintetici (o i loro metaboliti).

Come componente “della risposta di fase acuta„, la proteina C-reattiva interagisce con le cellule conosciute come i neutrofili. I neutrofili sono un tipo di globulo bianco trovato dovunque l'infiammazione sia presente. Queste “cellule infiammatorie„ generano un gran numero di sforzo ossidativo come componente del loro ruolo nella difesa del corpo contro i batteri ed i virus. la proteina C-reattiva sembra attivare i neutrofili.

Le circostanze documentate (oltre alla malattia cardiaca) dove C-reattivo rivela sono disordini autoimmuni quale l'artrite reumatoide; pancreatite; diabete; fibrosi cistica; cancro gastrointestinale; e insufficienza renale cronica. È probabile che la maggior parte delle malattie croniche causano le elevazioni in proteina C-reattiva.

la proteina C-reattiva sembra causare lo svuotamento delle sostanze nutrienti importanti quali le vitamine A, C, E e B6, più i carotenoidi (luteina, licopene, beta-carotene), lo zinco ed il selenio. Queste sostanze nutrienti diminuiscono nel corpo quando la proteina C-reattiva va su. Può essere saggio sostituire queste sostanze nutrienti se avete una circostanza in cui la proteina C-reattiva può essere attivata.

la proteina C-reattiva può essere soppressa prendendo aspirin, l'ibuprofene, la vitamina E, DHEA, la foglia dell'ortica e l'olio di pesce. La prevenzione degli alcuni tipi di droghe della sostituzione dell'ormone inoltre sembrerebbe contribuire ad impedire un aumento patologico nei livelli C-reattivi della proteina.


Riferimenti

Cushman m., et al. 1999. Effetto degli ormoni postmenopausali alle sulle proteine infiammazione sensibili: lo studio postmenopausale di interventi progestina/dell'estrogeno (PEPI). Circolazione 100:717-22.

de Valk-de Roo GW, et al. 1999. Sia il raloxifene che l'estrogeno riducono i fattori di rischio cardiovascolari importanti in donne postmenopausali in buona salute: uno studio di due anni e controllato con placebo. Biol 19:2993-00 di Arterioscler Thromb Vasc.

Hulley S, et al. 1998. Prova randomizzata di estrogeno più la progestina per la prevenzione secondaria della coronaropatia in donne postmenopausali. JAMA 280(7): 605-13.

CC di McMillan, et al. 2000. Cambiamenti nelle concentrazioni del micronutriente che seguono trattamento antinfiammatorio in pazienti con il cancro gastrointestinale. Nutrizione 16:425-8.

Ricoux R, et al. 1994. [Concentrazione nel plasma di proteina C-reattiva in pazienti con i livelli elevati dell'estrogeno]. (Pubblicato in francese). Ann Biol Clin 52:125-8.

Sattar N, et al. 1999. Terapia ormonale sostitutiva e concentrazioni C-reattive sensibili nella proteina in donne con il diabete di tipo 2 [lettera]. Lancetta 354(9177): 487-8.

van Baal WM, et al. 1999. La proteina C-reattiva aumentata livella durante la terapia ormonale sostitutiva a breve termine in donne postmenopausali in buona salute. Thromb Haemost 81:925-8.

Walsh BW, et al. 2000. Gli effetti di terapia ormonale sostitutiva e di raloxifene su proteina e su omocisteina C-reattive in donne postmenopausali in buona salute: una prova randomizzata e controllata. J Clin Endocrinol Metab 85:214-18.

Zanger D, et al. 2000. Effetti divergenti di terapia ormonale sugli indicatori del siero di infiammazione in donne postmenopausali con la coronaropatia su gestione medica appropriata. J Coll Cardiol 36:1797-802

  

Di nuovo al forum della rivista