Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine maggio 2001

immagine

Che cosa è la dose adeguata di melatonina?

Sulla base dei rapporti pubblicati che indicano il potenziale significativo di prevenzione delle malattie, la melatonina si è trasformata in in un integratore alimentare popolare negli Stati Uniti. C'è un dibattito, tuttavia, quanto a cui la dose notturna ottimale di melatonina dovrebbe essere.

Uno studio recente ha verificato dieci milligrammi di melatonina a 28 notti consecutive sui volontari umani. A questa dose elevata, non c'era prova della tossicità e quelli che ricevono la melatonina (10 mg) hanno avuti un migliore punteggio di sonno confrontato al gruppo del placebo.(1)

Alcuni esperti, tuttavia, sostengono che la melatonina a basse dosi è migliore delle dosi elevate. Questi scienziati indicano un altro studio sui soggetti umani in cui soltanto 300 microgrammi di melatonina hanno indotto il migliore sonno che 3000 microgrammi (3 mg) su un periodo di sette giorni.(2)

Gli effetti multimodali della melatonina

La melatonina può contribuire ad impedire una serie di malattie degeneranti relative all'età. Che cosa segue sono i titoli appena da alcuni dei molti articoli pubblicati che indicano l'importanza del mantenimento dei livelli giovanili di melatonina.

Una correlazione significativa fra la carenza della melatonina ed il cancro dell'endometrio. Gynecol Obstet investe 1998; 45(1):62-5.

Melatonina e regolamento dell'apparato cardiovascolare. Therapie 1998 settembre-ottobre; 53(5): 459-65.

Effetto di melatonina su qualità di sonno dei pazienti di terapia intensiva di COPD: uno studio pilota. Chronobiol Int 2000 gennaio; 17(1): 71-6.

Farmacologia e fisiologia di melatonina nella riduzione dello sforzo ossidativo in vivo. La biol segnala Recept 2000 maggio-agosto; 9(3-4):160-71.

È la disintossicazione del carbonilico un processo antinvecchiamento importante durante il sonno? Med Hypotheses 2000 aprile; 54(4): 519-22.

Effetto inibitorio di crescita differenziale di melatonina su due linee cellulari del cancro dell'endometrio. Ricerca pineale di J 2000 28(4):227-33.

Melatonina come modificatore biologico di risposta in malati di cancro Ricerca anticancro 1998 marzo-aprile; 18 (2B): 1329-32.

Carenza della melatonina: Il suo ruolo in oncogenesi e patologia relativa all'età. Giornale di medicina ortomolecolare (Il Canada) 1990, 5/1 (22-24).

Cataractogenesis e la perossidazione lipidica in ratti neonati hanno trattato con il sulfoximine di buthionine: azioni preventive di melatonina. Ricerca pineale di J 1997 aprile; 22(3): 117-23.

La melatonina migliora la qualità di sonno dei pazienti con la schizofrenia cronica. Psichiatria di J Clin 2000 maggio; 61(5): 373-7.

Effetto di melatonina su attività proliferativa e degli apoptosi nella mucosa dei due punti e nei tumori dei due punti indotti dal dimethylhydrazine 1,2 in ratti. Exp Toxicol Pathol 2000;52(1):71-6.

Influenza di melatonina su proliferazione e sistema antiossidante in cellule di carcinoma di ascite di Ehrlich. Cancro Lett 2000; 151(2):119-25.

Un esame di tutta la letteratura pubblicata rivela che una vasta gamma di dosi della melatonina sono state usate per produrre i migliori modelli di sonno nei soggetti umani.(3-31)

Il fondamento del prolungamento della vita ha presentato la melatonina ai suoi membri nel 1992. L'unità di dosaggio del primo supplemento della melatonina offerto era di 3 milligrammi (mg). Nel corso degli anni, il fondamento ha introdotto i nuovi supplementi della melatonina che cominciano nelle unità di dosaggio di 500 microgrammi e che vanno su a 10 milligrammi.

Nell'emissione del gennaio 1996 della rivista del prolungamento della vita, un articolo è stato pubblicato che suggerisce che le dosi più basse di melatonina potrebbero permettere qualche gente di dormire meglio. Questo articolo è stato basato sui rapporti aneddotici da alcuni membri che li hanno indicati dovrebbero modelli di sonno quando prende una melatonina da 500 microgrammi piuttosto che le dosi elevate.

Per accertare dei che membri di fondamento delle unità di dosaggio trovano il più efficace, abbiamo fatto un'indagine del computer degli acquisti della melatonina durante gli ultimi 12 mesi. Il grafico sotto mostra la percentuale delle vendite globali della melatonina per il più minimo alla maggior parte delle dosi popolari di melatonina scelte.

Percentuale dell'in generale:
Vendite della melatonina
Dose della melatonina
500 mcg (microgrammi)
2.24 %
10 mg (milligrammi)
6.99 %
1 mg
8.19 %
5 mg (sonno naturale)
14.07 %
3 mg (sotto-linguali)
14.68 %
3 mg (del tempo rilascio)
20.06 %
3 mg
33.76 %

Può essere visto sopra, la maggior parte dei membri di fondamento preferisce le 3 dosi di mg. Anche se la maggior parte della gente sta comprando la dimensione di mg 3, alcune stanno prendendo due di queste capsule ad ora di andare a letto, significando essi stanno consumando complessivamente 6 mg di melatonina di notte.

Sulla base degli studi che indicano che la melatonina può fornire gli effetti antinvecchiamento in tutto il corpo, è facile da capire perché i membri vorrebbero le quantità elevate di melatonina. Un rapporto recente discute il ruolo di melatonina al contrario le proteine parzialmente degradate del corpo che conducono al lipofuscin (età-pigmenti), alla cataratta ed al collagene unito con legami atomici incrociati. Lo scienziato che ha scritto questo articolo ha dichiarato che l'aumento di notte in melatonina è un modo il corpo “pulisce„ stesso delle proteine parzialmente glicate.(32) Se questa ipotesi è corretta, fornisce un nuovo meccanismo per contribuire a spiegare come la melatonina protegge da tali una vasta gamma di malattie relative all'età.

Per coloro che non sta dormendo bene, malgrado la presa delle dosi elevate di melatonina, è importante sottolineare che c'è una base logica per qualche gente che usando le dosi più basse per indurre il migliore sonno.

Il declino relativo all'età nella produzione della melatonina

Mentre la gente invecchia, la loro qualità di sonno subisce spesso il deterioramento significativo, caratterizzato comunemente dai frequenti e risvegli più duraturi di notte. In molta gente più anziana, il disturbo del sonno è correlato con un declino nella secrezione della melatonina. Una serie di studi pubblicati inoltre indicano che la produzione in diminuzione della melatonina è associata con l'inizio di una miriade di malattie degeneranti.(53-57)

In gente più anziana, i livelli di punta della melatonina di notte sono soltanto 30 - 40 (picograms per millilitro di sangue),(58) mentre i giovani secernono spesso 100 - 200 (picograms per millilitro di sangue) alla notte.(59) Questo declino relativo all'età nella secrezione della melatonina è stato dimostrato in tutto solo uno(60) di più di 20 studi che hanno esaminato questa edizione.

La vasta maggioranza di melatonina è prodotta nella ghiandola pineale. Durante l'invecchiamento normale, la calcificazione del tessuto pineale è pensata per causare il declino nella sintesi della melatonina.

Una serie di studi indicano che la carenza della melatonina può essere una causa fondamentale di insonnia in gente più anziana. Quando la melatonina è amministrata agli esseri umani nei test clinici, indurrà il sonno più presto e produce i migliori modelli di sonno confrontati a placebo.(61-64)

Melatonina a basse dosi per sonno

In risposta a parecchi studi che indicano che le dosi basse come 300 microgrammi di melatonina possono indurre uno stato migliorato di sonnolenza e fornire una migliore qualità di sonno, il club dei compratori del prolungamento della vita sta offrendo a membri l'opzione di usando i supplementi molto a basse dosi della melatonina. Per coloro che ha provato i supplementi della melatonina della dose elevata e non ha trovato l'efficace sollievo da insonnia, questi supplementi più bassi della dose possono provare efficace.

Qui sono i tre nuovi supplementi a basse dosi della melatonina che sono offerti
Vendita al dettaglio
Prezzo del membro
Melatonina 300 microgrammo)/100 capsule (di mcg
$5.75
$4.31
Melatonina 300 capsule di mcg time-release/100
$6.25
$4.69
Melatonina 750 capsule di mcg time-release/60
$5.75
$4.31

A differenza del Canada, di Europa e del Giappone, in cui la melatonina è regolata come droga, i cittadini degli Stati Uniti possono comprare la melatonina del farmaceutico-grado straordinario ai prezzi bassi.

Quando si tratta dell'accertamento della dose ideale di melatonina, sembra essere una vasta gamma di singola variabilità. La maggior parte della gente usa 3 mg di melatonina alla notte per indurre il migliore sonno e per saturare il loro corpo con gli alti livelli di melatonina. Ci sarà qualche gente, d'altra parte, che può trovare dormono meglio prendendo a soltanto 1/10 questo importo, cioè 300 mcg di melatonina.

Gli scienziati della corrente principale suscitano spesso inquietudine che la melatonina venduta in negozi bio non può rispettare le norme farmaceutiche della purezza. Ecco perché il club dei compratori del prolungamento della vita limita i suoi acquisti di melatonina alle fonti europee che producono soltanto 99,99% o la migliore purezza.

Riferimenti

1. de Lourdes m., et al. randomizzata, test clinico della prova alla cieca, controllato con placebo, della tossicologia del trattamento cronico della melatonina. Ricerca pineale 2000 novembre; 29(4): 193-200.
2. http://www.medscape.com/HOL/public/HOL-journal.html online di Harrison. Effetti di melatonina su sonno. Richard J. Wurtman, Cecil H. Green Distinguished Professor e direttore, centro di ricerca clinico, MIT, Cambridge, mA [il © 1998, 1999 di Copyright, 2000 da McGraw-Hill Companies, Inc. si è riprodotto con permesso delle società di McGraw-Hill.]
3. Dawson D, et al. effetto dell'amministrazione transbuccal notturna continua della melatonina su sonno e temperatura in insomniacs anziani. Ritmi 1998 di biol di J dicembre; 13(6): 532-8.
4. Suhner A, et al. studio comparativo per determinare la forma di dosaggio ottimale della melatonina per l'alleviamento del jet lag. Chronobiol Int 1998 novembre; 15(6): 655-66.
5. Licenzi RL, et al. trascinamento dei ritmi circadiani non sincronizzati da melatonina in gente cieca. Med di N Inghilterra J 2000 12 ottobre; 343(15): 1070-7.
6. Dalton EJ, et al. Uso di melatonina ad emissione lenta nella depressione trattamento-resistente. Psichiatria Neurosci 2000 di J gennaio; 25(1): 48-52.
7. Matsumoto M. Gli effetti ipnotici del trattamento della melatonina su sonno giornaliero in esseri umani. Psichiatria Clin Neurosci 1999 aprile; 53(2): 243-5.
8. Zhdanova IV, et al. effetti di una dose bassa di melatonina su sonno in bambini con la sindrome di Angelman. J Pediatr Endocrinol Metab 1999 gennaio-febbraio; 12(1): 57-67.
9. Gennaio JE, et al. trattamento della melatonina di mioclono non epilettico in bambini. Sviluppatore Med Child Neurol 1999 aprile; 41(4): 255-9.
10. Miyamoto A, et al. cinetica della melatonina del siero e trattamento a lungo termine della melatonina per i disturbi del sonno nella sindrome di Rett. Brain Dev 1999 gennaio; 21(1): 59-62.
11. Domzal TM, et al. [melatonina nei disordini di ritmo di sonno dopo il colpo cerebrale]. Pol Merkuriusz Lek 2000 giugno; 8(48): 411-2.
12. Garfinkel D, et al. facilitazione di sospensione della benzodiazepina da melatonina: un nuovo approccio clinico. Arco interno Med 1999 8 novembre; 159(20): 2456-60.
13. Brusco LI, et al. effetto di melatonina in popolazioni selezionate dei pazienti sonno-di disturbo. La biol segnala gennaio-aprile Recept 1999; 8 (1-2): 126-31.
14. Fauteck J, et al. melatonina nell'epilessia: primi risultati di terapia sostitutiva e primi risultati clinici. La biol segnala gennaio-aprile Recept 1999; 8 (1-2): 105-10.
15. Dagan Y, et al. inversione rapida di tolleranza agli ipnotici della benzodiazepina dal trattamento con melatonina orale: un rapporto di caso. EUR Neuropsychopharmacol 1997 maggio; 7(2): 157-60.
16. Colonna G, et al. trattamento della melatonina in un bambino istituzionalizzato con ritardo psicomotorio e un modello irregolare di sonno-risveglio. Bambino 1998 dell'arco DIS luglio; 79(1): 63-4.
17. Terapeutica di Gordon N. The di melatonina: una prospettiva pediatrica. Brain Dev 2000 giugno; 22(4): 213-7.
18. Kunz D, et al. melatonina come pazienti di terapia in rem di un disturbo del comportamento di sonno: uno studio pilota aperto identificato sull'influenza possibile di melatonina sul regolamento di Rem-sonno. Movimenti Disord 1999 maggio; 14(3): 507-11.
19. Jean-Louis G, et al. effetti della melatonina su sonno, umore e cognizione in anziani con danno conoscitivo delicato. Ricerca pineale 1998 di J ottobre; 25(3): 177-83.
20. Kato m., et al. trattamento della melatonina per disordine di ritmo. Psichiatria Clin Neurosci 1998 aprile; 52(2): 262-3.
21. Okawa m., et al. trattamento della melatonina per i disturbi del sonno di ritmo circadiano. Psichiatria Clin Neurosci 1998 aprile; 52(2): 259-60.
22. Trattamento della melatonina per i disturbi del sonno di ritmo circadiano. La melatonina esogena migliora il sonno del giorno o la vigilanza di notte nei medici di emergenza che lavorano i turni di notte? Ann Emerg Med 1998 giugno; 31(6): 699-704.
23. Avery D, et al. linee guida per melatonina di prescrizione. Ann Med 1998 febbraio; 30(1): 122-30.
24. Shochat T, et al. chiave della melatonina- al portone di sonno. Ann Med 1998 febbraio; 30(1): 109-14.
25. SI di Rosenberg, et al. effetto di melatonina sul tinnito. Laringoscopio 1998 marzo; 108(3): 305-10.
26. Hughes RJ, et al. Sonno-promuovere ed effetti ipotermici dell'amministrazione di giorno della melatonina in esseri umani. Sonno 1997 febbraio; 20(2): 124-31.
27. Lushington K, et al. amministrazione di giorno della melatonina in buone e povere traversine anziane: effetti sulla temperatura corporea del centro e sulla latenza di sonno. Sonno 1997 dicembre; 20(12): 1135-44.
28. Kunz D, et al. effetti della melatonina in un paziente con disturbo del comportamento severo di sonno di rem: rapporto di caso e considerazioni teoriche. Neuropsychobiology 1997; 36(4): 211-4.
29. Gennaio JE, et al. Uso di melatonina nel trattamento dei disturbi del sonno pediatrici. Ricerca pineale 1996 di J novembre; 21(4): 193-9.
30. Middleton B, et al. effetti complessi di melatonina sui ritmi circadiani umani alla luce tenue costante. Ritmi 1997 di biol di J ottobre; 12(5): 467-77.
31. Nakamura K, et al. assunzione quotidiana della melatonina risistema i ritmi circadiani di un uomo avvistato con la sindrome di sonno-risveglio di non-24-hour che manca dell'aumento notturno della melatonina. Psichiatria Clin Neurosci 1997 giugno; 51(3): 121-7.
32. Disintossicazione del carbonilico di Yin D. Is un processo antinvecchiamento importante durante il sonno? Med Hypotheses 2000 aprile; 54(4): 519-22.
33. Yu Q, et al. melatonina inibisce gli apoptosi durante lo sviluppo iniziale del linfocita B in midollo osseo del topo. Ricerca pineale 2000 di J settembre; 29(2): 86-93.
34. Anisimov VN, et al. carcinogenesi dei due punti e della melatonina. III. Effetto di melatonina su attività proliferativa e degli apoptosi nella mucosa dei due punti e nei tumori dei due punti indotti dal dimethylhydrazine 1,2 in ratti. Exp Toxicol Pathol 2000 52(1): 71-6.
35. Lissoni P, et al. terapia di Immunoendocrine con l'interleuchina 2 sottocutanea a basse dosi più melatonina dei tumori endocrini localmente avanzati o metastatici. Oncologia 1995 52(2): 163-6.
36. Aldeghi R, et al. immunoterapia sottocutanea di interleuchina 2 a basse dosi in collaborazione con la melatonina pineale dell'ormone come una terapia prima linea nel carcinoma epatocellulare localmente avanzato o metastatico. Cancro 1994 30A di EUR J (2): 167-70.
37. Neri B, et al. melatonina come modificatore biologico di risposta in malati di cancro. Ricerca anticancro 1998 marzo-aprile; 18 (2B): 1329-32.
38. Lissoni P, et al. Uno studio randomizzato su chemioterapia con cisplatino più il etoposide contro la terapia di chemoendocrine con cisplatino, il etoposide e la melatonina pineale dell'ormone come trattamento prima linea di non piccoli malati di cancro avanzati del polmone delle cellule in uno stato clinico difficile. Ricerca pineale 1997 di J agosto; 23(1): 15-9.
39. Kanishi Y, et al. effetto inibitorio di crescita differenziale di melatonina su due linee cellulari del cancro dell'endometrio. Ricerca pineale di J 2000 28(4): 227-33.
40. EL-Missiry mA, et al. influenza di melatonina su proliferazione e sistema antiossidante in cellule di carcinoma di ascite di Ehrlich. Cancro Lett 2000 151(2): 119-25.
41. Reiter RJ, et al. farmacologia e fisiologia di melatonina nella riduzione dello sforzo ossidativo in vivo. La biol segnala maggio-agosto Recept 2000; 9 (3-4): 160-71.
42. Scalbert E, et al. [melatonina e regolamento dell'apparato cardiovascolare]. Therapie 1998 settembre-ottobre; 53(5): 459-65.
43. Fontenot J.M., et al. carenza della melatonina: Il suo ruolo in oncogenesi e patologia relativa all'età. Giornale di medicina ortomolecolare (Canada) 1990, 5/1 (22-24).
44. Lo ZR di Li, et al. Cataractogenesis e perossidazione lipidica in ratti neonati ha trattato con il sulfoximine di buthionine: azioni preventive di melatonina. Ricerca pineale 1997 di J aprile; 22(3): 117-23Erratum in: Ricerca pineale 1997 di J novembre; 23(4): 230.
45. Srinivasan V. Melatonin, disordini biologici di ritmo e fototerapia. J indiano Physiol Pharmacol 1997 ottobre; 41(4): 309-28.
46. McArthur AJ, et al. disfunzione di sonno nella sindrome di Rett: una prova del trattamento esogeno della melatonina. Sviluppatore Med Child Neurol 1998 marzo; 40(3): 186-92.
47. Dagan Y, et al. valutante il ruolo del trattamento della melatonina a lungo termine della sindrome in ritardo di fase di sonno (DSPS). Chronobiol Int 1998 marzo; 15(2): 181-90.
48. Nagtegaal JE, et al. sindrome in ritardo lesione-collegata di fase di sonno del cervello traumatico. Funct Neurol 1997 novembre-dicembre; 12(6): 345-8.
49. Nagtegaal JE, et al. effetti di melatonina sulla qualità della vita in pazienti con la sindrome in ritardo di fase di sonno. Ricerca 2000 di J Psychosom gennaio; 48(1): 45-50.
50. Shilo L, et al. effetto di melatonina su qualità di sonno dei pazienti di terapia intensiva di COPD: uno studio pilota. Chronobiol Int 2000 gennaio; 17(1): 71-6.
51. Shamir E, et al. melatonina migliora la qualità di sonno dei pazienti con la schizofrenia cronica. Psichiatria 2000 di J Clin maggio; 61(5): 373-7.
52. Sorriso W, et al. Una correlazione significativa fra la carenza della melatonina ed il cancro dell'endometrio. Gynecol Obstet investe 1998; 45(1): 62-5.
53. Hoyos m., et al. colesterolo nel siero e perossidazione lipidica è diminuito da melatonina da in ratti ipercolesterolemici indotti da dieta. Ricerca pineale 2000 di J aprile; 28(3): 150-5.
54. Vollrath L., et al. serotonina notte/del giorno livella nella ghiandola pineale dei topi maschii di BALB/c con la carenza della melatonina. Acta Endocrinologica (Danimarca) 1988, 117/1 (93 - 98).
55. O'Hare J.P., et al. la carenza della melatonina causa i genitali ingrandetti del sindrome dell'x fragile? Endocrinologia clinica (Regno Unito) 1986, 24/3 (327-333).
56. Scalbert E, et al. [melatonina e regolamento dell'apparato cardiovascolare]. Therapie 1998 settembre-ottobre; 53(5): 459-65.
57. Garcia-Maurino S, et al. melatonina attiva i linfociti Th1 aumentando la produzione IL-12. Vita Sci 1999; 65(20): 2143-50.
58. Waldhauser F, et al. alterazioni in melatonina notturna del siero livella in esseri umani con la crescita e l'invecchiamento. J Clin Endocrinol Metab 1988 marzo; 66(3): 648-52.
59. Brzezinski A. Melatonin in esseri umani. N l'Inghilterra J Med 1997 16 gennaio; 336(3): 186-95.
60. Zeitzer JM, et al. Le concentrazioni nella melatonina del plasma diminuiscono con l'età? Med 1999 di J novembre; 107(5): 432-6 61.
61. Garfinkel D, et al. miglioramento di qualità di sonno in anziani da melatonina a rilascio controllato. Lancetta 1995 26 agosto; 346(8974): 541-4.
62. Saletu B. [ipnotico naturale della melatonina-un]? Wien Klin Wochenschr 1997 3 ottobre; 109(18): 714-21.
63. Zisapel N. L'uso di melatonina per il trattamento di insonnia. La biol segnala gennaio-aprile Recept 1999; 8 (1-2): 84-9.
64. Blaicher W, et al. melatonina in femmine postmenopausali. Arco Gynecol Obstet 2000 febbraio; 263(3): 116-8.


Di nuovo al forum della rivista