Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine agosto 2002

immagine

Come il guaranà induce la perdita grassa

immagine

Il guaranà è un'erba che contiene una forma di guaranine chiamato caffeina, che è 2,5 volte più forte della caffeina trovata in caffè, tè e bibite. Che cosa fa il guaranine unico da caffeina trovata in bevande è il suo rilascio più lento. Quello è perché il seme di guaranà è grasso (anche nella forma della polvere) e non è prontamente solubile in acqua. Di conseguenza il corpo non lo assorbe rapidamente.

Poiché il guaranine è liberato lentamente, la spinta di energia che è con esperienza dal guaranà non è come quella di caffè con la sue attività  improvvisa e discesa rapida. Piuttosto, continua ad intensificare durante le ore.

Mentre la caffeina dalle bevande fornisce un'energia di breve durata scoppiata che surriscalda ed eccita il corpo, il guaranine ha un'azione di raffreddamento che ravviva e si rilassa. Ciò è perché il guaranà contiene altre componenti che modificano l'attività di questa sostanza. Il risultato finale è più utile al corpo che il tè o il caffè.

La caffeina accelera l'efficacia del CLA, così rendendo a CLA un bruciatore grasso più potente. Il guaranà è stato indicato per stimolare la migrazione dei lipidi in modo dal grasso può essere bruciato come energia. È inoltre un soppressore di appetito.

Aiuti di guaranà in un aumento temporaneo e naturale nella temperatura corporea ed in una termogenesi metabolica con stimolazione nutrizionale della via del ricevitore del ß del corpo, che può indurre la ripartizione ed il rilascio di grasso corporeo immagazzinato, quindi permettenti che i grassi immagazzinati si trasformino in energia.

La termogenesi si riferisce alla produzione del calore, una parte normale del corpo dei processi metabolici. La termogenesi può essere migliorata da determinate sostanze nutrizionali. Una volta stimolata con il completamento dietetico appropriato, la termogenesi è inoltre un meccanismo che aumenta il tasso metabolico. Il grasso corporeo immagazzinato, se liberato e disponibile per uso, può fornire il combustibile per questo tasso metabolico aumentato. Altri costituenti attivi del guaranà sono teobromina e teofillina, che sono chiamati xantine (classe A di sostanze termogeniche trovate in caffè, in tè ed in fagioli sicuri). Hanno certo effetto sull'aumento del tasso metabolico, sulla soppressione dell'appetito e sul miglioramento sia della prestazione fisica che mentale. Inoltre fungono da antispastichi e possiedono le proprietà diuretiche.

Il guaranà aumenta la vigilanza mentale, combatte l'affaticamento ed aumenta il vigore e la resistenza fisica. Il nativo nel Brasile, guaranà è preso giornalmente come tonico di salute da milioni di brasiliani. È riferito per aiutare l'affaticamento sormontato del calore, disintossica il sangue ed è utile per flatulenza e l'obesità. Nei prodotti di cura del corpo, è stato utilizzato per le sue proprietà tonifying ed astringenti e nel trattamento delle celluliti.

Negli Stati Uniti, il guaranà tiene uno GRAS-stato (considerare generalmente come cassaforte). Nel 1989 un brevetto è stato archivato su un estratto del seme di guaranà che era capace di inibizione dell'aggregazione della piastrina in mammiferi. Il brevetto ha descritto la capacità del guaranà di impedire la formazione di coaguli di sangue e di aiutare nella ripartizione dei grumi che già erano stati formati. La prova clinica è stata presentata insieme con il brevetto nel 1989 ed ancora nel 1991 da un gruppo di ricerca brasiliano che dimostra queste proprietà di antiaggregation. Il guaranà ha una lunga storia di uso come tonico di energia e per il potenziamento mentale dell'acutezza.

Studi clinici sul guaranà

In uno studio pubblicato nell'edizione del giugno 2001 del giornale della dieta dell'alimentazione umana, l'estratto di guaranà ha indotto la perdita di peso oltre i 45 giorni in pazienti di peso eccessivo che prendono una preparazione di erbe mista che contiene il compagno, il guaranà e il damiana del yerbe. Le riduzioni del peso corporeo erano di 11,22 libbre nel gruppo di guaranà confrontato a meno di una libbra nel gruppo del placebo dopo i 45 giorni.[22]

L'estratto e le frazioni di guaranà hanno fatto diminuire l'aggregazione della piastrina fino ad un massimo di 37% dei valori di controllo e della formazione del trombossano della piastrina a partire da acido arachidonico fino ad un massimo di 78% dei valori di controllo. Quando il hyperaggregate delle piastrine e/o quando la formazione in eccesso del trombossano accade, un coagulo di sangue arterioso può svilupparsi, con conseguente attacco di cuore o colpo ischemico.[23]

In uno studio 1997, in un guaranà attività fisica aumentata dei ratti, in una resistenza fisica aumentata nell'ambito dello sforzo ed in una memoria aumentata, con le singole dosi come pure con le dosi croniche. Abbastanza interessante, lo studio ha rivelato che un intero estratto del seme di guaranà eseguito meglio e più efficacemente di un dosaggio comparabile dell'estratto del ginseng o della caffeina.[24]

Un altro gruppo di ricerca brasiliano sta studiando l'effetto evidente del guaranà di aumento della memoria. Le sue proprietà antibatteriche contro Escherichia coli e la salmonella sono state documentate pure.

Uno studio 1998 di tossicologia con gli animali ha indicato che il guaranà è non tossico anche agli alti dosaggi di fino a 2 grammi per chilogrammo di peso corporeo. Questo stesso studio ha dimostrato le proprietà antiossidanti del guaranà che dicono, “il guaranà ha mostrato un effetto antiossidante perché, anche alle concentrazioni basse (1,2 microg/ml), ha inibito il processo di perossidazione lipidica.„[25]

Un vantaggio importante a prendere il guaranà in una capsula della base dell'olio è il suo relativamente ad emissione lenta nel corpo. In uno studio pubblicato nel comportamento biochimico di farmacologia del giornale, un confronto è stato fatto dell'assorbimento di caffeina da caffè, da cola o dalle capsule. Sulla base delle concentrazioni nella caffeina della saliva, l'assorbimento dalle capsule era circa 40% più lento di quello di caffè o di cole. Queste capsule non erano oleose, eppure il tasso di assorbimento della caffeina era ancora significativamente più lento del caffè o della cola.[26]

Conclusione

L'effetto del CLA su assorbimento in eccesso di didascalia del glucosio del siero e su acidi grassi nei adipocytes (cellule grasse) è notevole. Il CLA induce una riduzione della dimensione dei adipocytes. Un peso di guadagno della gente di ragione poichè invecchiano è che i loro adipocytes diventano letteralmente più grassi.

Un'altra causa di stoccaggio aumentato del grasso corporeo è la proliferazione dei adipocytes. Mentre gli aiuti del CLA bloccano l'assorbimento di grasso e dello zucchero nei adipocytes, non riduce il numero reale dei adipocytes presenti. Il guaranà è stato indicato specificamente per ridurre il numero dei adipocytes. Quando il CLA si è combinato con il guaranà, c'era un rapporto di riproduzione di 50% del numero del adipocyte.

Mentre molti hanno pubblicato gli studi documentano gli effetti dimagranti del CLA, il fatto che il CLA può proteggere da cancro, malattia vascolare ed il diabete di tipo II gli rende un supplemento preferito affinchè la gente cosciente di salute usi il quotidiano.

In risposta allo studio che mostra un beneficio aggiunto quando il CLA si combina con il guaranà, un nuovo supplemento è stato formulato che contiene le potenze del CLA ed il guaranà che hanno dimostrato gli effetti grasso-perdenti negli studi pubblicati.

Scopra più circa il CLA eccellente con il guaranà

See ha collegato l'articolo:
Un'analisi di se i malati di cancro dovrebbero prendere il guaranà


Riferimenti

1. Riunione sperimentale di biologia, New Orleans. Dal 20-24 aprile 2002. FASEB delle riunioni e delle conferenze scientifiche.

2. IP C, PS di Briggs, ANNUNCIO di Haegele, et al. L'efficacia di acido linoleico coniugato nella prevenzione del cancro mammaria è indipendente dal livello o dal tipo di grasso nella dieta. Carcinogenesi 1996 maggio; 17(5): 1045-50.

3. Liew C, Schut ha, Chin SF, et al. protezione degli acidi linoleici coniugati contro da carcinogenesi indotta da chinolina dei due punti di 2 amino-3-methylimidazo [4,5-f] nel ratto F344: uno studio sui meccanismi inibitori. Carcinogenesi 1995 dicembre; 16(12): 3037-43.

4. Kohlmeier L, Simonsen N, modificatori di Mottus K. Dietary di carcinogenesi. Circondi la salute Perspect 1995 novembre; 103 supplementi 8:177-84.

5. Belury mA. Linoleato dienoico coniugato: un acido grasso poli-insaturo con le proprietà chemoprotective uniche. Rev. 1995 di Nutr aprile; 53 (4 pinte 1): 83-9.

6. Houseknecht chilolitro, acido linoleico coniugato dietetico di Vanden Heuvel JP et al. normalizza la tolleranza al glucosio alterata nel ratto grasso diabetico di Zucker fa/fa. Ricerca Commun 1998 di biochimica; 244:678-82.

7. Kritchevsky D, Tepper SA, Wright S, et al. influenza di acido linoleico coniugato (CLA) sull'istituzione e progressione di aterosclerosi in conigli. J Coll Nutr 2000 agosto; 19(4): 472S-477S.

8. Parcheggi Y, Albright il kJ, Liu W, et al. effetto di acido linoleico coniugato su composizione corporea in topi. Lipidi 1997 agosto; 32(8): 853-8.

9. DB ad ovest, effetti di Delany JP et al. di acido linoleico coniugato su grasso corporeo e sul metabolismo energetico nel topo. J Physiol 1998; 275: R667-72.

10. Ostrowska E, Muralitharan m., rf trasversale, et al. acidi linoleici coniugati dietetici aumenta il tessuto magro e fa diminuire il deposito grasso in maiali crescenti. J Nutr 1999 novembre; 129(11): 2037-42.

11. Riserus U, Berglund L, acido linoleico di Vessby B. Conjugated (CLA) ha ridotto il tessuto adiposo addominale in uomini di mezza età obesi con i segni della sindrome metabolica: una prova controllata randomizzata. Int J Obes Relat Metab Disord 2001 agosto; 25(8): 1129-35.

12. Blankson H, Stakkestad JA, Fagertun H, et al. acido linoleico coniugato riduce la massa del grasso corporeo in esseri umani di peso eccessivo ed obesi. J Nutr 2000 dicembre; 130(12): 2943-8.

13. Il IP C, Banni S, Angioni E, et al. grasso di materia acido-arricchito linoleico coniugato altera la morfogenesi della ghiandola mammaria e riduce il rischio di cancro in ratti. J Nutr 1999 dicembre; 129(12): 2135-42.

14. Il IP millimetro, PA Masso-gallese, calzolaio SF, et al. acido linoleico coniugato inibisce la proliferazione ed induce gli apoptosi delle cellule epiteliali mammarie del ratto normale nella cultura primaria. Exp cellula ricerca 1999 10 luglio; 250(1): 22-34.

15. Banni S, Angioni E, Casu V, et al. diminuzione in metaboliti dell'acido linoleico come meccanismo potenziale nella riduzione di rischio di cancro da acido linoleico coniugato. Carcinogenesi 1999 giugno; 20(6): 1019-24.

16. Cesano A, Visonneau S, Scimeca JA, et al. di fronte agli effetti di acido linoleico e di acido linoleico coniugato su cancro prostatico umano nei topi di SCID. Ricerca anticancro 1998 maggio-giugno; 18 (3A): 1429-34.

17. McCarty MF. L'attivazione di PPARgamma può mediare una parte dell'attività anticancro di acido linoleico coniugato. Med Hypotheses 2000 settembre; 55(3): 187-8.

18. Urquhart P, Parkin MP, Rogers JS, et al. L'effetto di acido linoleico coniugato su produzione del eicosanoid e del metabolismo dell'acido arachidonico in cellule endoteliali umane della vena safena. Biochim Biophys acta 2002 28 febbraio; 1580 (2-3): 150-60.

19. Miller A, Stanton C, Devery R. Modulation di distribuzione dell'acido arachidonico dagli isomeri dell'acido linoleico e dall'acido linoleico coniugati in cellule tumorali MCF-7 e SW480. Lipidi 2001 ottobre; 36(10): 1161-8.

20. Liu chilolitro, Belury mA. L'acido linoleico coniugato riduce il contenuto in acido arachidonico e la sintesi PGE2 nei keratinocytes murini. Cancro Lett 1998 15 maggio; 127 (1-2): 15-22.

21. Terpstra AH, CA di Beynen, rovescia la H, et al. La diminuzione in grasso corporeo in topi alimentati ha coniugato l'acido linoleico è dovuto gli aumenti nel dispendio energetico e la perdita di energia negli escrementi. J Nutr 2002 maggio; 132(5): 940-5.

22. Perdita di Andersen T, di Fogh J. Weight e svuotamento gastrico in ritardo seguendo una preparazione di erbe sudamericana in pazienti di peso eccessivo. Dieta 2001 di Nutr di ronzio di J giugno; 14(3): 243-50.

23. PS di Bydlowski, D'Amico ea, Chamone DA. Un estratto acquoso di guaranà (paullinia cupana) fa diminuire la sintesi del trombossano della piastrina. Braz J Med Biol Res 1991; 24(4): 421-4.

24. Espinola eb, Dias rf, Mattei R, et al. attività farmacologica del guaranà (mercato di paullinia cupana.) in animali da laboratorio. J Ethnopharmacol 1997 febbraio; 55(3): 223-9.

25. Mattei R, Dias rf, Espinola eb, et al. guaranà (paullinia cupana): effetti comportamentistici tossici in animali da laboratorio e nell'attività di antiossidanti in vitro. J Ethnopharmacol 1998 marzo; 60(2): 111-6.

26. Miura T, Tatara m., Nakamura K, et al. effetto del guaranà sull'esercizio da in topi glicogenolitici normali ed indotti da epinefrina. Toro 1998 di biol Pharm giugno; 21(6): 646-8.


immagine


Di nuovo al forum della rivista