Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine febbraio 2002

immagine

Thymosin beta 4 e riparazione della pelle

da Carmia Borek, Ph.D.

immagine

La promessa di riparazione della pelle invecchiante seccata sole sta allettando, particolarmente se il controllo dei danni può essere raggiunto applicando una sostanza che è abbondante nel nostro corpo. Thymosin beta 4 (Tb4), una molecola che accelera la guarigione arrotolata in animali e cellule coltivate, “può essere utile nella riparazione del danno della pelle causato dal sole o persino tramite l'usura di invecchiamento?„ Questo messaggio promettente di potenziale di Tb4 di ristabilire la pelle umana nociva è stato espresso al quinto congresso internazionale sulla pelle di invecchiamento, nella California (maggio 2001), dal Dott. Allan Goldstein, presidente dell'instituto della biochimica a George Washington University e fondatore dei Biopharmaceuticals di RegeneRX. RegeneRX sta effettuando la ricerca preclinica su Tb4 come guaritore arrotolato, in collaborazione con gli scienziati agli istituti della sanità nazionali.

La pelle è il più grande organo del corpo, che compone 16% di peso dal corpo intero. È inoltre il più grande organo che assicuri la protezione immune e svolga un ruolo nell'infiammazione. Composto di cellule specializzate del tessuto epiteliale e connettivo, la pelle è la nostra interfaccia principale con l'ambiente, uno schermo dal mondo esterno e mezzi di interazione con. Come tale, la pelle è sottoposta agli insulti ed alle lesioni: brucia dalla radiazione ultravioletta del sole che suscita le reazioni infiammatorie, danno dagli agenti inquinanti ambientali ed usura che viene con invecchiamento.

immagine
Un efficace guaritore, Tb4 può essere amministrato attuale sulla superficie delle cellule e sistematicamente, attraverso l'iniezione. Oltre alle ferite curative della pelle, Tb4 è stato indicato per promuovere la riparazione nella cornea dell'occhio, in ratti, così impedendo la perdita di visione.

Ci sono parecchi strati nella pelle; l'epidermide esterna e sotto il derma e lo strato sottocutaneo. Le cellule nell'epidermide comprendono i keratinocytes, il suo tipo principale delle cellule, che si muovono continuamente dallo strato basale più basso dove sono costituiti da divisione cellulare. Altre cellule nell'epidermide sono i melanociti che sintetizzano il pigmento e lo trasferiscono ai keratinocytes, dando alla nostra pelle il suo colore e ad un'ampia varietà di cellule immuni che mantengono la sorveglianza immune e secernono le sostanze chiamate citochine, come le interleuchine 1 e 2, che sono attivi nell'infiammazione. Il derma contiene il tessuto connettivo, pricipalmente il collagene, i vasi sanguigni, i vari tipi di globuli bianchi immuni ed i fibroblasti.

La struttura che fornisce alla cellula la forma è il citoscheletro, di cui l'actina della proteina, una molecola del governo della casa in cellule, comprende 10% la proteina delle cellule. L'actina è essenziale per divisione cellulare, il movimento delle cellule, la fagocitosi (che inghiottono i corpi estranei in immunoprotection) e la differenziazione.

Le cellule sulla superficie della pelle stanno sostituende costantemente tramite rigenerazione da sotto. La riparazione di una ferita è una rappresentazione in scala su di questo processo normale, con le interazioni complesse supplementari fra le cellule, formazione di nuovi vasi sanguigni, collagene, migrazione più estesa delle cellule e della divisione cellulare come pure controllo rigoroso delle cellule infiammatorie e delle citochine che liberano per risolvere l'infiammazione.

Il danno e l'invecchiamento della pelle sono indotti in larga misura dai radicali liberi dal sole e dagli agenti inquinanti ambientali e dagli ossidanti prodotti durante l'infezione e l'infiammazione. La perossidazione lipidica delle membrane e delle sostanze infiammatorie aumentate, quali i trombossani e i leukotriens, aggiunge l'insulto alla lesione. Mentre il danno della pelle si accumula con l'età, i processi di riparazione rallentano. Quindi, tutta la spinta da una molecola che ridurrebbe i radicali liberi ed accelererebbe gli eventi molecolari nella guarigione ha il potenziale di accelerare la riparazione della pelle. Tb4 ha tali qualità curative.

La natura di Tb4

Thymosin beta 4 è una piccola proteina di 43 aminoacidi (un peptide) che originalmente è stato identificato nel timo del vitello, un organo che è centrale nello sviluppo di immunità. Tb4 più successivamente è stato trovato in tutte le cellule eccetto i globuli rossi. È il più alto in piastrine che sono le prime per entrare nelle aree danneggiate, nella guarigione arrotolata. Tb4 è cellule esterne anche individuate, nel plasma sanguigno ed in liquidi della bolla e della ferita.

Il suo potenziale unico come sostanza curativa si trova in quanto interagisce con actina cellulare e regola la sua attività. Tb4 impedisce l'actina il montaggio (polimerizzare) ai filamenti ma ai rifornimenti della forma uno stagno dei monomeri dell'actina (actina unpolymerized) quando una cellula ha bisogno dei filamenti per la sua attività. Una cellula non può dividersi se l'actina è polimerizzata. Tb4 quindi serve in vivo a mantenere un bacino idrico di actina unpolymerized che sarà messo per usare quando le cellule si dividono, si muovono e si differenziano.

immagine
La promessa di riparazione della pelle invecchiante seccata sole sta allettando, particolarmente se il controllo dei danni può essere raggiunto applicando una sostanza che è abbondante nel nostro corpo.

Tb4 ha altri effetti che sono necessari nella guarigione e nella riparazione del tessuto nocivo. È un chemo-attractant per le cellule, stimola la nuova crescita del vaso sanguigno (angiogenesi), le citochine dei downregulates e riduce l'infiammazione, così proteggendo il tessuto formato di recente dal danno degli eventi infiammatori. Tb4 è stato indicato per ridurre i livelli del radicale libero (con simile efficienza come superossido dismutasi), la perossidazione lipidica di diminuzione, per inibire l'interleuchina 1 ed altre citochine e per fare diminuire il trombossano infiammatorio (TxB2) e la prostaglandina (alfa PGF2).

Un efficace guaritore, Tb4 può essere amministrato attuale sulla superficie delle cellule e sistematicamente, attraverso l'iniezione. Oltre alle ferite curative della pelle, Tb4 è stato indicato per promuovere la riparazione nella cornea dell'occhio, in ratti, così impedendo la perdita di visione.

Guarigione arrotolata

Una tappa critica nella guarigione arrotolata è angiogenesi. Le nuove navi sono necessarie fornire le sostanze nutrienti e l'ossigeno alle cellule in questione nella riparazione, per rimuovere i materiali ed i detriti tossici delle cellule morte e per generare i termini ottimali per nuova formazione del tessuto. Un altro punto importante è la migrazione direzionale delle cellule nell'area danneggiata, unente fino alla riparazione la ferita. Ciò richiede un attractant che dirigerà le cellule verso la ferita e le azionerà al sito. Queste tappe critiche nella guarigione arrotolata sono regolate da beta 4, come si vede nei seguenti esperimenti.

Cellule endoteliali

Le cellule che allineano i vasi sanguigni (cellule endoteliali), prese dalle vene ombelicali umane della corda, si sono sviluppate nella cultura e nello strato delle cellule sottoposte ad una ferita del graffio. Le culture poi sono state trattate con Tb4 o sono state tenute in medium della crescita senza Tb4. Una volta esaminato quattro ore più successivamente, il trattamento Tb4 ha attirato le cellule per migrare nella ferita e che ha accelerato il loro movimento, mostrante la che è un chemoattractant. La migrazione delle cellule era quattro - sei volte più velocemente in presenza di Tb4 confrontato alla migrazione delle cellule non trattate. Tb4 inoltre ha accelerato la chiusura arrotolata ed ha aumentato la produzione degli enzimi, chiamata metalloproteases, che potrebbero aprire la strada per l'angiogenesi ripartendo le membrane della barriera e facilitando l'invasione di nuove cellule all'area bisognosa, alle nuove navi della forma. Altri esperimenti hanno mostrato gli atti Tb4 in vivo. Quando le cellule endoteliali sono state impiantate sotto la pelle in un gel completato con Tb4, le cellule hanno formato le strutture del tipo di nave che contengono i globuli rossi, indicanti la capacità di stimolare l'angiogenesi negli animali.

Riparazione della pelle

Thymosin beta 4 ha accelerato la guarigione arrotolata della pelle in un modello del ratto di una ferita piena di spessore in cui lo strato epiteliale si è distrutto. Quando Tb4 si è applicato attuale alla ferita o è stato iniettato nell'animale, il ripristino epiteliale di strato nella ferita è stato aumentato 42% di giorno quattro e 61% di giorno sette, dopo il trattamento, ha confrontato a non trattato. Ancora, Tb4 ha stimolato il deposito del collagene nella ferita e nell'angiogenesi. Tb4 ha accelerato la migrazione del keratinocyte, con conseguente ferita che si contrae da più di 11%, confrontato alle ferite non trattate, per eliminare il divario della pelle nella ferita. Un'analisi delle sezioni della pelle (osservazioni istologiche) ha indicato che il Tb4 ha trattato le ferite curative più velocemente del non trattate. La prova di migrazione accelerata delle cellule inoltre è stata veduta in vitro, dove Tb4 ha aumentato le migrazioni due - del keratinocyte volta tre, in quattro - cinque ore dopo il trattamento, confrontato ai keratinocytes non trattati.

Riparazione della cornea

immagine
Dopo la ferita, rifare la superficie tempestivo della cornea con le nuove cellule è critico, impedire la perdita di funzione normale e la perdita di visione. Le terapie per la lesione corneale sono limitate. Di conseguenza, che Tb4 promuove la riparazione arrotolata corneale d'individuazione recente offre la speranza per un prodotto terapeutico che migliorerà il risultato clinico dei pazienti con le cornee danneggiate.

La cornea è lo strato sottile esterno delle cellule epiteliali che proteggono l'occhio. Dopo la ferita, rifare la superficie tempestivo della cornea con le nuove cellule è critico, impedire la perdita di funzione normale e la perdita di visione. La guarigione epiteliale corneale si presenta nelle fasi, con le cellule che migrano, dividentesi e differenziantesi. Le terapie per la lesione corneale sono limitate. Di conseguenza, che Tb4 promuove la riparazione arrotolata corneale d'individuazione recente nei modelli animali offre la speranza per un prodotto terapeutico che migliorerà il risultato clinico dei pazienti con le cornee danneggiate.

Negli esperimenti, una ferita epiteliale è stata fatta nelle cornee dei ratti calmati. Una soluzione Tb4 era applicata a parecchie concentrazioni agli occhi danneggiati in un gruppo di ratti mentre un altro gruppo è stato curato con una soluzione senza Tb4. A seguito di 12, 24 e 36 ore, gli occhi sono stati provati tramite l'osservazione microscopica a crescita epiteliale sopra il sito danneggiato. I ricercatori hanno trovato la riparazione arrotolata corneale accelerata Tb4 alle dosi di Tb4 simile a quelle trovate alle ferite della pelle della riparazione. Una volta provato 24 ore dopo il trattamento, il tasso di riparazione accelerata era proporzionale alla concentrazione di Tb4, con la dose elevata (25 microgrammi) che mostra un'accelerazione tripla di migrazione delle cellule epiteliali, confrontata a non trattato. Il trattamento con Tb4 ha mostrato gli effetti antinfiammatori, aiutanti la risoluzione la lesione. Un'applicazione alle cellule umane in un modello delle cellule corneali umane nella cultura ha indicato che Tb4 ha migliorato la migrazione delle cellule epiteliali in vitro.

RegeRx e Tb4

Thymosin beta 4, sviluppato dai Biopharmaceuticals di RegeneRx come un farmaceutico per la guarigione delle ferite, è una versione sintetica del peptide naturale. Come il Dott. Allan Goldstein sottolinea, “Tb4 rappresenta una nuova classe di composti arrotolati di guarigione. È un non fattore o una citochina di crescita, ma piuttosto presenta una serie di proprietà fisiologiche che comprendono la capacità di sequestrare e regolare l'actina, le sue proprietà chemiotattiche potenti. . . e la sua capacità a downregulate una serie di citochine infiammatorie che sono presenti in ferite croniche.„ Quando una ferita guarisce ci sono molti fattori di crescita prodotti nell'area in moda da potere aiutare ma non necessariamente mancare dei fattori supplementari, come quelli attualmente sul mercato per la guarigione arrotolata. Il trattamento Tb4, tuttavia, aggiunge una nuova dimensione alla riparazione arrotolata fornendo alle cellule l'actina come stato necessaria, per la migrazione delle cellule, la replica e la differenziazione.

I Biopharmaceuticals di RegeneRX sta mettendo a fuoco sulla commercializzazione di Tb4 “per il trattamento del tessuto danneggiato e delle ferite non curative, per permettere alla rigenerazione più rapida del tessuto e/o della riparazione.„ Particolarmente bisognosi sono i diabetici che soffrono da circolazione sanguigna carente e da perdita di sensazione di dolore che tiene le loro ferite inosservate ed incustodite per i giorni, conducente alle ulcere che non possono guarire. Altre ferite curative dure sono ulcere di pressione in pazienti che sono letto guidato e spesso ricevono gli innesti di pelle come trattamento, o chirurgia ricostruttiva.

RegeneRx sta continuando con la ricerca preclinica, nelle disposizioni di collaborazione con gli istituti della sanità nazionali, accumulanti i dati sugli effetti di Tb4 e miranti ad un'applicazione di IND (nuova applicazione d'investigazione della droga) a procedere agli studi clinici. I test clinici di fase I determineranno la capacità di Tb4 di riparare le ulcere in pazienti diabetici e di ridurre l'infiammazione ed accelerare il recupero dalle ustioni e dalle abrasioni alla cornea.

Pelle di invecchiamento

immagine
Il danno da radiazione ultravioletto o altre lesioni a pelle che sono associate con invecchiamento può essere in futuro riparabili con Tb4, simile al successo con la riparazione arrotolata. È una previsione promettente che questa piccola molecola antinfiammatoria, che svolge un ruolo vitale nella rigenerazione, ritoccante e guarente dei tessuti nocivi, aiuterebbe per ringiovanire la pelle di invecchiamento.

Il potenziale di Tb4 di riparare il sole nocivo e la pelle di invecchiamento deve ancora essere stabilito dagli estesi studi. Molti degli eventi biologici che si presentano nella ferita sono compresi in pelle alterata il sole ed invecchiando. Il danno da radiazione ultravioletto o altre lesioni a pelle che sono associate con invecchiamento può essere in futuro riparabili con Tb4, simile al successo con la riparazione arrotolata. È una previsione promettente che questa piccola molecola antinfiammatoria, che svolge un ruolo vitale nella rigenerazione, ritoccante e guarente dei tessuti nocivi, aiuterebbe per ringiovanire la pelle di invecchiamento. Gli effetti di Tb4 nell'accelerazione della riparazione arrotolata sono importanti dopo chirurgia; Tb4 poi avrebbe applicazioni pratiche dopo chirurgia estetica, una procedura che cresce nella popolarità nella nostra società, trattando la pelle di invecchiamento.


Riferimenti

AL di Goldstein Thymosin in: Annuario della collina di McGraw di scienza & di tecnologia, editori della collina di McGraw, New York PP371-373.

T basso, AL di Goldstein Caratterizzazione chimica del thymosin beta 4, biol Chem 1982 di J; 257:1000-1006.

Malinda chilometro, AL di Goldstein Kleinman HK Thymosine beta 4 stimola la migrazione direzionale delle cellule endoteliali umane della vena ombelicale. FASEB J 1997; 11: 474-481.

Malinda m. et al. Thymosin beta 4 accelera J curativo arrotolato Inves Dermatol 1999; 113: 364-368.

VT et al. Thymosin beta 4 di Nachmias (Tbeta4) in piastrine attivate EUR J. Cell Biol 1993; 61:314-320.

Sabbiatrici MC, AL di Goldstein, Wang YL. Thymosin beta 4 (peptide di Fx) è un regolatore potente di polimerizzazione dell'actina in cellule viventi Proc Nat Acad Sci 1992; 89:4678-4682.

Sosne G et al. Thymosin beta 4 promuove la guarigione arrotolata e modula la ricerca infiammatoria 2001 dell'occhio di Exp dei mediatori in vivo; 72:605-609.

Il giovane beta solfossido 4 di JD et al. Thymosin è un agente antinfiammatorio generato dai monociti in presenza dei glucocorticoidi Nat.Med 1999; 5:1424-1427.



Di nuovo al forum della rivista