Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine maggio 2002

immagine

Pagina 2 di 3

Tocotrienoli e crescita delle cellule di cancro al seno

immagine
Nella coltura cellulare, il tamoxifene può ridurre il cancro al seno positivo del ricevitore dell'estrogeno la proliferazione delle cellule che dai tocotrienoli derivati palma-olio 50%.When si aggiunge con il tamoxifene, la dose del tamoxifene richiesta per indurre l'arresto delle cellule di 50% è stato abbassato da 75%.

Ora sappiamo che la forma di vitamina E utilizzata nella maggior parte delle preparazioni commerciali (alfa acetato del tocoferolo) non è stata indicata per proteggere da cancro al seno in esseri umani. Una forma naturale di vitamina E chiamata alfa succinato di tocoferil, trovata nei supplementi più costosi, può assicurare una certa protezione. In provetta studia, l'alfa forma del succinato di tocoferil di vitamina E è stato indicato per inibire la crescita delle cellule di cancro al seno. [22-35]

È i tocotrienoli, tuttavia, che hanno dimostrato il potenziale più significativo non solo di ridurre l'incidenza di cancro al seno, ma anche inibire la propagazione attuale delle cellule di cancro al seno.

I tocotrienoli sono stati indicati per inibire la crescita delle cellule di cancro al seno positive del ricevitore dell'estrogeno vicino fino a 50% nella cultura.[36-39] Al contrario, molti studi hanno trovato che l'alfa tocoferolo non influenza la proliferazione.[36,38-40] Anche negli studi dove l'alfa tocoferolo è stato indicato efficace contro alcune linee cellulari del cancro al seno, l'importo richiesto per inibizione della crescita di 50% era più di 20 volte più superiore alle concentrazioni inibitorie nella crescita dei tocotrienoli.[37]

Il confronto degli studi multipli indica che gli effetti inibitori della crescita di alfa tocoferolo si logora,[41] mentre i dati limitati suggeriscono che gli effetti inibitori della crescita dei tocotrienoli sulle cellule di cancro al seno sia mantenuto o aumenti con la durata dell'esposizione (nella cultura).[39,42]

Il tamoxifene interferisce con proliferazione delle cellule di cancro al seno via parecchi meccanismi, specialmente bloccando i recettori dell'estrogeno sulla superficie della membrana cellulare in moda da non potere rifornire l'estrogeno la iper-proliferazione di combustibile. Il tamoxifene è conosciuto per indurre gli effetti collaterali, ma l'efficacia documentata delle cause della droga molti pazienti di cancro al seno per usarla per due - cinque anni (o più lunghi).

Nella coltura cellulare, il tamoxifene può ridurre la proliferazione positiva delle cellule di cancro al seno del ricevitore dell'estrogeno di 50%. Quando i tocotrienoli derivati palma-olio si aggiungono con il tamoxifene, la dose del tamoxifene richiesta per indurre l'arresto delle cellule di 50% è stata abbassata da 75%.[37]

Nelle linee cellulari negative del cancro del ricevitore dell'estrogeno, il tamoxifene può inibire la proliferazione da 50%, ma alle concentrazioni molto più alte. Quando i tocotrienoli si aggiungono, la dose del tamoxifene richiesta per inibire la proliferazione di cellula tumorale è ridotta da un molto come 95%![37] Quando l'alfa tocoferolo si aggiunge a queste colture cellulari del cancro al seno, aumenta gli importi del tamoxifene richiesti per inibire la crescita.[37]

Questi studi della coltura cellulare, indicanti che i tocotrienoli rafforzano drammaticamente gli effetti del tamoxifene, indicano il desiderio di verificare una combinazione di tocotrienoli e di tamoxifene sia nel positivo del ricevitore dell'estrogeno che nei pazienti di cancro al seno negativi del ricevitore dell'estrogeno.

La rappresentazione di studio che l'alfa tocoferolo aumenta la quantità di tamoxifene richiesta per indurre l'arresto delle cellule implica che i pazienti di cancro al seno che usando il tamoxifene possano volere evitare consumare le alte potenze di alfa tocoferolo.

(Nota: La rivista del prolungamento della vita precedentemente ha riferito che il vitamina D3 e la melatonina funzionano sinergico con il tamoxifene per inibire la propagazione delle cellule di cancro al seno.)

I tocotrienoli inducono la morte delle cellule di cancro al seno

L'obiettivo di tutta la terapia del cancro è di incitare le cellule tumorali a differenziarsi in un modo che promuove la morte programmata delle cellule (apoptosi). Parecchi studi indicano che i tocotrienoli inducono gli apoptosi delle cellule di cancro al seno.[41-43]

Quando i generi differenti di cellule di cancro al seno in tensione sono stati iniettati nel tessuto mammario dei topi femminili, i tocotrienoli sono stati trovati per essere la crescita inibitori su ogni linea cellulare del cancro al seno provata. Sebbene gli apoptosi potrebbero essere raggiunti, la dose del tocotrienolo stata necessaria per indurre gli apoptosi di 50% era 2-4 volte più superiore alla dose del tocotrienolo richiesta per indurre l'inibizione della crescita di 50%.[42]

È interessante notare che l'inibizione della crescita e la promozione di apoptosi si presentano preferenziale nella parte cancerogena del seno in modo che le cellule sane rimangano in gran parte inalterate.[42]

Possono le donne ottenere abbastanza tocotrienoli
per ridurre rischio di cancro al seno?

Per quelli che cercano di usare i tocotrienoli per ridurre il rischio di cancro al seno, è essenziale per quantificare la dose quotidiana ottimale. In esseri umani che non consumano i supplementi di tocotrienolo, la concentrazione media del plasma è di meno di 1 microgrammo per litro di sangue.[45-47] Dopo che il completamento con un concentrato dell'palma-olio che contiene circa 78 milligrammi dei tocotrienoli per quattro settimane, livelli di tocotrienolo del plasma è aumentato a 8,14 microgrammi per litro di sangue (un aumento ottuplo).[47]

I tocotrienoli dovrebbero essere presi con alimento

Per la vitamina solubile nell'olio E da assorbire, dovrebbe essere preso con un certo genere di alimento. Quando la gente prende le preparazioni oleose della vitamina E su uno stomaco vuoto, pochissimo trasforma il suo modo la circolazione sanguigna.

È particolarmente importante prendere i tocotrienoli con certa forma di petrolio o di alimento contenente grassi. Uno studio ha indicato che quando i tocotrienoli sono presi su uno stomaco vuoto, l'assorbimento è stato ridotto da una media di 64%.44

Nel prendere i supplementi del tocoferolo di gamma e/o della vitamina E di tocotrienolo, la prova per prenderli con un pasto o con le capsule dell'acido grasso gradisce l'olio di pesce (EPA-DHA), GLA, il CLA ecc.
immagine

Questa concentrazione nel plasma di 8.14ug/l del tocotrienolo è simile all'importo usato per raggiungere un effetto inibitorio sulla proliferazione delle cellule di cancro al seno positive del ricevitore dell'estrogeno in vitro da 50%. La quantità di tocotrienolo per promuovere gli apoptosi in vitro da 50% sarebbe approssimativamente 24ug/liter secondo questo studio.[2]

È interessante notare che il corpo concentra naturalmente i tocotrienoli nel tessuto adiposo del seno. Sulla base degli studi fatti fin qui, è probabile che i livelli del tessuto adiposo del seno di tocotrienoli saranno 5 - 10 volte maggiori del plasma.[48-50] Ciò indica che ancora il completamento più basso di tocotrienolo potrebbe essere adeguato saturare il tessuto adiposo del seno con la quantità di tocotrienoli che hanno inibito la proliferazione delle cellule di cancro al seno e gli apoptosi indotti nella cultura.

È incoraggiante sapere che gli esami in vitro che documentano gli effetti anticancro del tamoxifene inoltre provano i tocotrienoli per avere proprietà inibitorie delle simili cellule. Confrontato al tamoxifene, tuttavia, i tocotrienoli sono sicuri. Gli studi umani hanno indicato che le dosi quotidiane di fino a 240 mg di tocotrienoli per 16 mesi non producono effetti contrari.[47,51,52] Ulteriori studi determineranno se gli esseri umani che saturano il loro tessuto adiposo del seno con il tocotrienolo dai supplementi raggiungeranno un'incidenza riduttrice di cancro al seno. (Noti per favore che è i tocotrienoli dell'palma-olio e non tocotrienoli della riso-crusca, che soprattutto hanno dimostrato questi effetti anticancro.)

Riassunto dei risultati

Nell'esaminare tutta la prova pubblicata, non sembra che l'alfa vitamina E del tocoferolo conferisca un effetto protettivo contro cancro al seno. Eppure gli studi indicano che le donne che consumano gli alimenti su in altre forme di vitamina E riducono sostanzialmente il loro rischio di contrarre il cancro al seno (da fino a 90%).

Una caratteristica cardinale dei tumori del seno rapidamente sta proliferando le cellule. Le droghe dell'estrogeno promuovono la iper-proliferazione e questa è una ragione per la quale queste droghe possono quadruplicare l'incidenza di cancro al seno. [53]

Gli studi sulle cellule di cancro al seno nella cultura indicano che i tocotrienoli hanno effetti potenti nella proliferazione d'inibizione e apoptosi dell'induzione (morte della cellula tumorale). Questi studi indicano che l'alfa tocoferolo non ha questo stesso beneficio.

L'alfa acetato del tocoferolo è la forma di supplemento più comune di vitamina E, eppure i punti di prova ad altre forme di vitamina E come essendo responsabile della riduzione drammatica dell'incidenza del cancro al seno osservata nei grandi studi umani.

Ora sappiamo che i diversi tocoferoli e tocotrienoli hanno attività biologiche differenti mentre si riferiscono ai loro effetti sulla funzione cellulare. Il tocoferolo di gamma, per esempio, ha dimostrato gli effetti significativi di prevenzione del cancro confrontati all'alfa tocoferolo.

Gli effetti anticancro potenziali del tocoferolo di gamma e della ricerca clinica umana aggressiva di meriti di tocotrienoli per determinare se le donne che completano con queste forme uniche di vitamina E possono ridurre il loro rischio di contrarre il cancro al seno. Ulteriore ricerca dovrebbe essere condotta sui pazienti di cancro al seno per vedere se l'aggiunta dei tocotrienoli al tamoxifene migliora i tassi di sopravvivenza a lungo termine.

Sulla base di un esame di tutti i dati pubblicati, non possiamo trovare la prova coercitiva per indicare che (i supplementi standard della vitamina E dell'alfa tocoferolo) riducono l'incidenza del cancro al seno. Mentre l'alfa tocoferolo è stato indicato per proteggere da una vasta gamma di altre malattie,[54-70] sembrerebbe che i tocotrienoli fossero la forma ideale di vitamina E specificamente per ridurre il rischio di cancro al seno.

Per informazioni supplementari sui modi ausiliari novelli di impedimento e di cura del cancro al seno, riferisca al tipo di terapia del cancro al seno.

Continuato alla pagina 3 di 3



Di nuovo al forum della rivista