Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2002

immagine

Benefici recentemente scoperti del tocoferolo di gamma

immagine

La vitamina E è stata scoperta nel 1922. Ha luogo soltanto nell'ultima decade, tuttavia, che il pubblico ha cominciato ad essere istruito circa il fatto critico che “la vitamina E„ non è un singolo composto. Invece, è un nome generale per un'intera famiglia dei composti. Otto forme di vitamina E sono state identificate come esistendo in natura. Questi appartengono alla sotto-famiglia del tocoferolo, consistente di alfa tocoferolo, di beta tocoferolo, del tocoferolo di gamma e del tocoferolo di delta, o alla sotto-famiglia di tocotrienolo, consistente di alfa tocotrienolo, di beta tocotrienolo, del tocotrienolo di gamma e del tocotrienolo di delta. Il fuoco scientifico sta spostandosi lentamente a partire “dalla vitamina E„ ai tocoferoli specifici ed ai tocotrienoli.

Risulta che il beta, la gamma ed i tocoferoli ed i tocotrienoli precedentemente trascurati di delta sembrano avere indennità-malattia importanti, compreso attività antinfiammatoria, cardioprotective ed anticancro. Il tocoferolo di gamma in particolare inoltre ha la capacità di proteggere ai dai radicali liberi basati a azoto, che l'alfa tocoferolo non può fare. I radicali liberi dell'azoto svolgono un ruolo importante nelle malattie connesse con infiammazione cronica, compreso cancro, la malattia cardiaca ed i disordini degeneranti del cervello quale il morbo di Alzheimer.

L'ultima ricerca dispone l'importanza particolare sui benefici recentemente scoperti del tocoferolo di gamma. Dalla presa delle dosi grandi di alfa tocoferolo vuota i livelli del plasma di tocoferolo di gamma, il consumatore salute consapevole che prende soltanto le alfa necessità di supplementi del tocoferolo di riconsiderare seriamente questa pratica. Inoltre, la maggior parte dei supplementi della vitamina E forniscono soltanto l'alfa tocoferolo. La nuova prova suggerisce forte che questo sia il completamento insufficiente.

Un esame accurato dei risultati recenti circa il tocoferolo di gamma è comparso in un'edizione recente del giornale americano di nutrizione clinica.[1] Gli autori includono Bruce Ames, Qing Jiang ed i loro colleghi all'università di California, Berkeley. Dopo i punteggi d'esame degli studi, gli autori concludono che è ora abbandonare la vista antiquata che soltanto l'alfa tocoferolo è importante e condurre la più ricerca sul tocoferolo di gamma, particolarmente la promessa “dell'altra„ vitamina E.

Per l'alfa tocoferolo di molte decadi soltanto è stato considerato come biologicamente importante pricipalmente a causa della prova “sporca„ usata per misurare l'attività della vitamina E[2]- l'analisi fetale di riassorbimento del cosiddetto “ratto.„ In primo luogo, i ratti incinti sono vuotati della vitamina E. A meno che la vitamina poi sia completata adeguatamente, gli embrioni moriranno. L'alfa tocoferolo è stato stabilito come il tocoferolo più attivo nell'impedire la morte degli embrioni del ratto. il tocoferolo di gamma era soltanto 10% - 30% come potente in questa analisi. Quindi, i ricercatori in anticipo prematuramente hanno concluso che soltanto l'alfa tocoferolo era importante. Questa conclusione è stata rinforzata dall'individuazione che in plasma umano i livelli di alfa tocoferolo tendono ad essere quattro - 10 volte più alte dei livelli di tocoferolo di gamma, anche se il tocoferolo di gamma è il tocoferolo dominante nella dieta. Questa differenza nei livelli del plasma è ancor più pronunciata in roditori.

L'insufficienza totale dell'analisi fetale di riassorbimento del ratto per lo studio delle proprietà di vari tocoferoli e tocotrienoli è stata esposta soltanto nell'ultima decade o così. Mentre i livelli del tessuto di tocoferolo di gamma non sono stati studiati estesamente, uno studio che ha fatto una più vasta indagine ha scoperto che 30% - 50% della vitamina E trovata in muscolo, pelle, vena e grasso corporeo umani sono in effetti tocoferolo di gamma. Inoltre, i livelli di tocoferolo di gamma in muscolo ed in pelle umani sono 20 - 50 volte più superiore a quelli trovati nel muscolo e nella pelle del roditore. In esseri umani, l'ingestione dietetica del tocoferolo di gamma correla forte con le sue concentrazioni in questi tessuti.

Proprietà antinfiammatorie del tocoferolo di gamma

Gli autori del giornale americano dello studio clinico di nutrizione hanno trovato che sia il tocoferolo di gamma che il suo metabolita solubile in acqua inibiscono l'attività del ciclo-ossigenasi (COX-2) e la produzione della prostaglandina pro-infiammatoria E2. L'alfa tocoferolo non ha mostrato attività antinfiammatoria alle stesse concentrazioni.

immagine
Invecchiare e l'infiammazione cronica vanno di pari passo. Gli agenti antinfiammatori stanno attirando sempre più l'attenzione riguardo ai loro effetti antinvecchiamento. L'invecchiamento è associato con un declino nei livelli del plasma di tocoferolo di gamma.

Molti termini degeneranti seri, compreso aterosclerosi, vari tipi di cancri e morbo di Alzheimer, sembrano essere promossi tramite infiammazione cronica. Promessa di manifestazione degli inibitori COX-2 grande nella prevenzione ed a volte nel trattamento dell'aggiunta di queste malattie. Meno gente sa che gli inibitori COX-2 inoltre sono stati trovati per proteggere dalla distruzione autoimmune di beta cellule nel pancreas. Quindi, il tocoferolo di gamma può contribuire ad impedire il tipo il diabete di I.

Invecchiare e l'infiammazione cronica vanno di pari passo. Gli agenti antinfiammatori stanno attirando sempre più l'attenzione riguardo ai loro effetti antinvecchiamento. L'invecchiamento è associato con un declino nei livelli del plasma del tocoferolo di gamma, ma non di alfa tocoferolo.

D'altra parte, un'immagine più completa dell'attività antinfiammatoria di vari tocoferoli e tocotrienoli resta chiarire tramite ulteriore ricerca. Di interesse speciale è la sinergia recentemente scoperta fra aspirin e la vitamina E.

Protezione contro la prostata ed altri cancri

Guardiamo al massimo l'individuazione colpente in primo luogo. In uno studio prospettivo, gli uomini con i livelli elevati del plasma del tocoferolo di gamma (il quintile superiore) hanno avuti soltanto un quinto del rischio di carcinoma della prostata rispetto agli uomini con i più bassi livelli del plasma.[3] Inoltre, gli effetti protettivi di selenio e del tocoferolo dell'alfa dove trovato soltanto in presenza degli alti livelli del tocoferolo di gamma.

Sebbene gli autori non citino i risultati relativi a cancro al seno, uno studio iniziale ha trovato che le donne che hanno consumato la maggior parte della vitamina E dalle fonti dell'alimento hanno avute soltanto un rapporto di riproduzione di 60% del rischio di cancro al seno, rispetto alle donne al consumo più basso. La forma di vitamina E che predomina forte nelle fonti dell'alimento è tocoferolo di gamma. Quando l'assunzione totale della vitamina E è stata considerata, compreso i supplementi (presumibilmente che forniscono tocoferolo solamente alfa), il rischio di cancro al seno è stato ridotto di 30%.[4] La più ricerca è necessaria verificare la supposizione che lo svuotamento del tocoferolo di gamma può partecipare a questo poco grado di protezione.

Il tumore del colon può essere un altro tipo di cancro che gli aiuti del tocoferolo di gamma impediscono. Un meccanismo ovvio è l'inibizione di COX-2; il tumore del colon dipende altamente da COX-2 e dalla prostaglandina risultante E2. C'è ancora un altro meccanismo interessante possibile, tuttavia. Un modo che il corpo umano elimina il tocoferolo in eccesso di gamma è usando l'itinerario biliare. Risulta quello in bile che il rapporto del tocoferolo di gamma all'alfa tocoferolo è parecchie volte più superiore al rapporto del plasma. “Il tocoferolo in eccesso di gamma secernuto nelle feci durante il completamento può svolgere un ruolo nell'eliminazione degli agenti mutageni fecali e ridurre così tumore del colon,„ gli autori suggeriscono.

Un altro meccanismo possibile attraverso cui il tocoferolo di gamma contribuisce ad impedire il cancro può essere la sua capacità di inibire l'attività della chinasi proteica C. il tocoferolo di gamma divide questa proprietà antiproliferativa con l'alfa tocoferolo ed il delta-tocoferolo.

Ma il quadro generale è ancora lontano dalla radura. Per esempio, uno studio giapponese ha riferito che i livelli di carotenoidi e di tocoferolo totali di gamma, ma il tocoferolo non alfa, erano significativamente più bassi in pazienti con i cancri del tratto aerodigestivo superiore, cioè, cancro che comprende le vie respiratorie superiori o l'apparato digerente superiore.[5] Allo stesso tempo, tuttavia, i livelli elevati del tocoferolo di gamma sono stati trovati per essere associati con determinati cancri, quale cancro cervicale dilagante. Ci possono essere parecchie ragioni per questa, compreso consumo in eccesso possibile di oli vegetali commerciali e degradazione più lenta del tocoferolo di gamma in presenza delle citochine infiammatorie. L'impatto delle citochine infiammatorie sul metabolismo del tocoferolo gli rende il probabile che i livelli elevati del tocoferolo di gamma del plasma trovati in alcuni malati di cancro sono probabili essere l'effetto, non la causa, della malattia.

Il fumo è un'altra variabile di confusione di cui l'impatto ai livelli di tocoferoli resta chiarire. Soltanto ulteriore ricerca sta andando darci un'immagine più completa del ruolo del tocoferolo di gamma nella prevenzione del cancro. Gli autori sottolineano che gli studi futuri dovrebbero essere controllati per grasso dietetico ed altri fattori di confusione.

Il ruolo del tocoferolo di gamma nella malattia cardiovascolare

Appena mentre la vitamina dietetica E, che è pricipalmente tocoferolo di gamma, è stata trovata per offrire la protezione significativa contro cancro al seno, alta ingestione dietetica della vitamina E, ma non di alfa tocoferolo completa, è stato trovato per essere associato con il colpo più basso e cardiovascolare mortalità in uno studio di sette anni di grande (vicino a 35.000) gruppo delle donne postmenopausali.[6] Inoltre è conosciuto che il consumo corrente di dadi, una fonte particolarmente ricca di tocoferolo di gamma, riduce la mortalità cardiovascolare.

immagine
Il fumo è un'altra variabile di confusione di cui l'impatto ai livelli di tocoferoli resta chiarire. Soltanto ulteriore ricerca sta andando darci un'immagine più completa del ruolo del tocoferolo di gamma nella prevenzione del cancro.

Inoltre, parecchi studi hanno trovato che i livelli elevati del plasma del tocoferolo di gamma sono correlati con un'incidenza riduttrice della malattia cardiovascolare e della mortalità cardiovascolare. Uno studio ha riferito che i livelli del plasma di tocoferolo di gamma, ma il tocoferolo non alfa, erano più bassi in pazienti cardiovascolari che nei comandi sani. Un altro studio ha trovato che gli uomini svedesi di mezza età hanno avuti due volte il tocoferolo di gamma del plasma come uomini lituani di mezza età; gli uomini svedesi inoltre hanno avuti una mortalità cardiovascolare più bassa 25%. Non tale correlazione inversa è stata trovata con gli alfa livelli del tocoferolo.

Gli studi sugli animali inoltre hanno fornito ulteriori dati affascinanti sul ruolo probabile del tocoferolo di gamma nella protezione cardiovascolare. In ratti, il completamento del tocoferolo di gamma ha condotto ad una diminuzione più potente nell'agglutinamento della piastrina e nella formazione del grumo che il completamento con l'alfa tocoferolo (ma dovrebbe essere ricordato che completando con gli aumenti del tocoferolo di gamma i livelli sia di gamma che di tocoferolo dell'alfa). Il tocoferolo di gamma era inoltre un inibitore più efficace ex vivo di perossidazione lipidica, dell'ossidazione di LDL e della generazione del superossido. Inoltre, il tocoferolo di gamma più efficacemente ha migliorato l'espressione e l'attività del superossido dismutasi (ZOLLA).[7]

Sia tocoferolo di gamma che l'alfa ha aumentato la generazione di ossido di azoto, o NO, (NESSUN cause la dilatazione dei vasi sanguigni) aumentando l'attività della sintasi endoteliale dell'ossido di azoto. Tuttavia, soltanto i supplementi del tocoferolo di gamma hanno condotto all'espressione migliorata della proteina di questo enzima cruciale.

Altri benefici

Il tocoferolo di gamma manca di uno dei gruppi metilici elettrone-donanti sul suo anello di chromanol e così è un antiossidante piuttosto meno potente che l'alfa tocoferolo. Tuttavia, il tocoferolo di gamma può meglio intrappolare ai i radicali liberi basati a azoto, tecnicamente chiamati specie reattive dell'ossido di azoto (RNOS). RNOS quali peroxynitrite e biossido di azoto sono superiore formato nel corso di infiammazione. La struttura chimica di alfa tocoferolo non permette che leghi i composti di azoto; la struttura del tocoferolo di gamma, d'altra parte, le rende una buona nitro trappola. Per esempio, il tocoferolo di gamma può intrappolare il biossido di azoto per formare il tocoferolo di nitro-gamma 5. il tocoferolo di gamma inoltre intrappola il peroxynitrite in modo analogo.

La protezione contro i radicali liberi dell'azoto è estremamente importante nella prevenzione della malattia cardiaca, della malattia di cervello e del cancro.

In esseri umani senza aggiunte, un 50% stimato del tocoferolo di gamma è convertito in metabolita solubile in acqua chiamato gamma-CEHC. Come l'alfa metabolita solubile in acqua equivalente del tocoferolo, l'alfa-CEHC, gamma-CEHC è espelsa in urina. Inibendo i canali del potassio in determinate cellule specializzate del rene, la gamma-CECH, ma non l'alfa-CEHC, promuove l'escrezione di sodio in eccesso (attività natriuretica).

La scienza recentemente ha fornito una risposta coercitiva al puzzle quanto a perché i livelli di alfa tocoferolo nel corpo sono superiori ai livelli di tocoferolo di gamma, visto che quella dieta fornisce pricipalmente il tocoferolo di gamma. Mentre sia la gamma che il tocoferolo dell'alfa sono assorbiti ugualmente tramite gli intestini, il fegato possiede la proteina di trasferimento del tocoferolo. Questa proteina lega preferenziale l'alfa tocoferolo alle lipoproteine molto a bassa densità (VLDLs). È probabile che il completamento con le grandi dosi di alfa tocoferolo ulteriori riduce l'incorporazione del tocoferolo di gamma in VLDLs.

Allo stesso tempo, la presenza di concentrazioni sufficienti di tocoferolo di gamma sembra avere un effetto con parsimonia sull'alfa tocoferolo. Ciò è probabilmente dovuto la degradazione più bassa di alfa tocoferolo dal sistema del citocromo P450, che inoltre degrada il tocoferolo di gamma. Quindi, il completamento con il tocoferolo di gamma aumenta i livelli sia di gamma che di tocoferolo dell'alfa.

I lettori non dovrebbero concludere che il completamento con l'alfa tocoferolo è nocivo. Ci sono molti studi che confermano le indennità-malattia di alfa tocoferolo. Tuttavia, c'è inoltre forte ragione che quello prendere le dosi elevate di alfa tocoferolo senza equilibrarlo con il tocoferolo adeguato di gamma (e possibilmente altri tocoferoli e tocotrienoli) non è ottimale. (Similmente, abbiamo imparato che l'assunzione dei carotenoidi misti è preferibile al complemento con il beta-carotene solo.)

Fonti di tocoferolo di gamma

Il tocoferolo di gamma è abbondante in dadi quali le noci ed i pecan ed in arachidi (realmente un legume, non un dado). Gli oli di semi quale l'olio del mais, della soia e di sesamo, sono inoltre fonti ricche di tocoferolo di gamma. Il consumo di dadi è altamente desiderabile, poiché oltre ai dadi del tocoferolo di gamma fornisca gli acidi grassi a catena corta omega-3, il magnesio ed altre sostanze nutrienti come pure fibra. Gli autori del giornale americano dell'esame clinico di nutrizione precisano quel consumo corrente di dadi, una fonte eccellente di tocoferolo di gamma, è stato associato con significativamente un più a basso rischio di avere un attacco di cuore ed abbassano la mortalità cardiovascolare.

Coloro che desidera mangiare le nocciole ogni giorno scoprono spesso che i negozi bio offrono le noci ed i pecan all'ingrosso ai prezzi sorprendente accessibili.

Quando si tratta degli oli di semi disponibili nel commercio quale l'olio di mais, tuttavia, il problema è acidi trans-grassi tossici ed acidi grassi di eccesso omega-6. Sia gli acidi trans-grassi che gli acidi grassi di eccesso omega-6 sono stati trovati per promuovere i vari tipi di disordini degeneranti. Di conseguenza, questi oli non possono essere raccomandati.

L'olio di sesamo rappresenta un caso speciale. Contiene il sesamin, un sesamo lignan. Come i polifenoli, i lignani sono generalmente composti utili, particolarmente riguardo a prevenzione del cancro. I semi di sesamo sono stati indicati per elevare i livelli sia di tocoferoli che di tocotrienoli in ratti. Risulta, tuttavia, quello in sesamin dei roditori inibisce la formazione di gamma-CEHC, con i suoi benefici natriuretici (escrezione di sodio in eccesso). Prenderà ulteriore ricerca per determinare se questo che trova è di importanza clinica agli esseri umani, che non degradano il tocoferolo di gamma rapidamente quanto i roditori.

Se non siete un grande mangiatore del dado, studi la possibilità di equilibrare il vostro alfa supplemento del tocoferolo con un supplemento del tocoferolo di gamma di qualità. Ricordi prego che quello prendere un gran numero di alfa tocoferolo abbassa i livelli del plasma di tocoferolo di gamma; la presa del tocoferolo di gamma, d'altra parte, aumenta i livelli sia di alfa tocoferolo che di tocoferolo di gamma. La presa soltanto del tocoferolo alfa completa i risultati nello svuotamento del tocoferolo di gamma.

Prenderà gli studi umani controllati facendo uso del completamento del tocoferolo di gamma per esplorare i suoi benefici completamente. Rimane inoltre la domanda della sinergia probabile del tocoferolo di gamma con altri antiossidanti. Molta ricerca deve ancora essere fatta. È già chiaro, tuttavia, che il tocoferolo di gamma, una volta che “il parente povero„ trascurato di alfa tocoferolo, ora sta cominciando ad ottenere l'attenzione che merita. Le sue proprietà antinvecchiamento antinfiammatorie, cardioprotective, anticancro e globali le rendono una parte importante dell'arsenale nutrizionale del prolungamento della vita.


Scopra più circa il tocoferolo/tocotrienoli di gamma E


Riferimenti

1. Il tocoferolo di gamma di Jiang Q et al., la forma principale di vitamina E nella dieta degli Stati Uniti, merita più attenzione. J Clin Nutr 2001; 74: 714-22.

2. Traber M. Comments ha fatto durante tavola rotonda ad una conferenza delle 1999 ETÀ, Seattle.

3. Associazione di Helzlsouer kJ et al. fra l'alfa tocoferolo, il tocoferolo di gamma, il selenio ed il carcinoma della prostata successivo. Cancro nazionale Inst 2000 di J; 92: 2018-23.

4. Carotenoidi, retinolo e vitamina E e rischio di Londra SJ et al. di malattia e di cancro al seno benigni del seno di proliferazione. Il Cancro causa il controllo 1992; 3: 503-12.

5. Micronutrienti del siero di Nomura et al. e cancri aerodigestivi superiori del tratto. Prevenzione 1997 di biomarcatori di Epidemiol del Cancro; 6:487-91.

6. Vitamine antiossidanti dietetiche e morte del LH di Kushi et al. dalla coronaropatia in donne postmenopausali. Nuova medicina 1996 dell'Inghilterra J; 334:1156-62.

7. Effetti differenziali di Saldeen T et al. tocoferolo di gamma e di alfa su ossidazione della lipoproteina di densità bassa, attività del superossido dismutasi ed attività della sintasi dell'ossido di azoto ed espressione della proteina in ratti. J Coll Cardiol 1999; 34: 1208-15.


immagine


Di nuovo al forum della rivista