Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine settembre 2002

immagine

William Faloon
William Faloon

C'è un limite all'aspettativa di vita umana?

La scienza del giornale è forse la pubblicazione rispettata nel mondo. Un articolo nell'emissione del 10 maggio 2002 di scienza[1] discute gli aumenti della speranza di vita e degli stati, “là è nessun limite in vista.„

Secondo i ricercatori che hanno creato questo articolo, la consistenza degli aumenti della speranza di vita “sta stupendo.„ Le donne giapponesi, per esempio, hanno avvertito i quasi tre mesi aumentano di speranza di vita all'anno per i 160 anni scorsi!

L'articolo confuta i pessimisti che sostengono che la portata di vita umana può presto colpire un soffitto. Per esempio, un calcolo è stato effettuato nel 1928 indicare che la portata media di vita umana non potrebbe superare 64,75 anni. A quel tempo, la speranza di vita negli Stati Uniti era di soltanto 57 anni. Che cosa non è stato considerato era il fatto che le popolazioni sicure in Nuova Zelanda già avevano raggiunto una speranza di vita di 65,93 anni.

Una proiezione più recente fatta nel 1990 ha dichiarato che la speranza di vita dell'età di raggiungimento 50 della gente non potrebbe andare oltre 85 anni. Le femmine giapponesi, tuttavia, sorpassavano quel limite sei anni più successivamente (nel 1996).

Quanto tempo gli esseri umani vivranno?

Una prospettiva storica rivela fin dove siamo venuto durante i 162 anni scorsi. Nel 1840 l'annotazione è stata tenuta dalle donne svedesi che hanno vissuto una media di un poco più di 45 anni. Ha preso fino al 1900 affinchè l'aspettativa media di vita americana raggiunga l'età 47,3 anni e poi per aumentare costantemente a 76,4 anni dell'anno 2000.[2]

immagine

Secondo l'articolo di scienza, se la tendenza di speranza di vita aumentante continua, la speranza di vita femminile negli Stati Uniti sarà nel 2070 fra 92,5 e 101,5. Ciò è considerevolmente superiore alla previsione più recente dell'amministrazione di sicurezza sociale di 83,9 anni.

Queste nuove proiezioni per duraturo non sono affermate sugli avanzamenti drammatici nelle scienze biomediche. Invece sono basati sopra la tendenza a lungo termine di progresso continuo nella riduzione della mortalità. Se le innovazioni mediche prevedute si manifestano, l'aumento nella speranza di vita sarà significativamente più alto.

L'articolo di scienza precisa che la speranza di vita media ha aumentato 2,5 anni alla decade per una metà e di secolo. I ricercatori ritengono che sia ragionevole prevedere questa tendenza continuare e che la speranza di vita media possa raggiungere 100 di circa sei decadi. Sta colpendo, la nota dei ricercatori, che i centenari possono diventare oggi ordinari nelle vite della gente viva.

Prima del 1950, la maggior parte degli aumenti della speranza di vita erano dovuto le grandi riduzioni dei tassi di mortalità alle più giovani età. Nella seconda metà dello XX secolo, il prolungamento della vita dopo l'età 65 ha azionato l'aumento nella lunghezza delle vite della gente. Da una vista pratica, il fatto che aumenta di sopravvivenza sta presentando in popolazioni più anziane convalida la necessità per la gente di prendere oggi la migliore cura se stessi.

Il governo sottovaluta la speranza di vita

Le previsioni ufficiali di governo di quanto tempo la gente è supposta vivere sono risultato essere notoriamente inesatte. Il governo ha supposto in modo errato che la speranza di vita aumenterà lentamente e non molto di più, così dando i politici concedono una licenza a per posporre gli adeguamenti dolorosi al finanziamento dei sistemi di assistenza medica e di sicurezza sociale.

Gli autori dell'articolo di scienza dichiarano che i funzionari di governo incaricati delle tendenze relative di previsioni alla speranza di vita “dovrebbero basare i loro calcoli sull'annotazione empirica dei miglioramenti della mortalità sopra le portate corrispondenti del passato.„

AVIAZIONE MODERNA: MENO DI 100 ANNI

Al 10:30 DI MATTINA il 17 dicembre 1903, Orville Wright ha raggiunto il volo in primo luogo pilotato, continuo, alimentato dell'pesante-che-aria. Suo fratello, Wilbur, fatto una pausa e cronometrato il volo con un cronometro. Il primo volo ha durato dodici secondi e gli aerei hanno pilotato 120 piedi. La posizione era vicino a Kitty Hawk, Nord Carolina. Tre nuovi voli sono stati fatti quel giorno; il più lungo era quasi un minuto ed ha riguardato il miglio più mezzo.

Anche dopo i voli di Wright Brothers ', esperti hanno continuato a dichiarare che è impossible affinchè un veicolo dell'pesante-che-aria raggiungesse il volo continuo. Ma ulteriori innovazioni in progettazione e ingegneria di aviazione hanno condotto rapidamente al viaggio æreo regolare e poi ai razzi ed al volo spaziale.

Similmente, una volta che la barriera ai geni di manipolazione in questione nell'invecchiamento è stata rotta, ci sarà un aumento rapido nell'aspettativa di vita umana. La malattia “universale„ “di invecchiamento„ può presto trasformarsi in in una reliquia del passato, appena poichè le malattie infettive quali il colera, la difterite, la polio e la vaiolo in gran parte sono state eliminate.

immagine

La posizione del fondamento del prolungamento della vita è che non è possibile calcolare l'impatto degli avanzamenti medici futuri sulla longevità umana. Di conseguenza, qualsiasi programma governativo che promette che un beneficio sostanziale per gli esseri umani per finchè vivono non può essere sostenibile. Ciò è perché la speranza di vita il più probabilmente supererà i locali attuariali sopra cui il programma è stato basato.

Ciò è buone notizie per le società di assicurazione sulla vita, poichè i loro versamenti saranno posposti. Il finanziamento di governo dei programmi del sociale e di sanità dovrà essere regolato perché la gente non morirà non appena i burocrati proiettano.

Saremo mai immortali?

Gli autori dell'articolo di scienza predicono che “gli incrementi annuali modesti nella speranza di vita non condurranno mai ad immortalità.„

A prolungamento della vita apprezziamo che gli scienziati della corrente principale stiano affrontando l'edizione di immortalità. La storia ha indicato spesso che, prima che un'innovazione importante accadesse, gli esperti escono del loro modo negare che accadrà mai. L'un'innovazione principale in ingegneria genetica ha potuto condurre a controllo del processo di invecchiamento. Ciò ha potuto poi aprire una cascata di nuovi approcci a tenere gli esseri umani in uno stato giovanile nel lungo termine.

Ora, relativamente pochi soldi stanno spendere sulla ricerca per estendere la portata sana di vita umana. Crediamo, tuttavia, che anche un avanzamento modesto nel rallentamento o nell'inversione dell'invecchiamento conduca ad uno sfogo enorme dei fondi di ricerca ad ulteriore invecchiamento di controllo che, a loro volta, condurrà ad ulteriori avanzamenti nella durata d'estensione.

Gli scienziati stanno identificando i geni che controllano l'invecchiamento. Il migliore programma per identificare questi geni sta conducendo all'università di California alla riva del fiume sotto la direzione di Stephen R. Spindler, Ph.D. Il fondamento del prolungamento della vita sta costituendo un fondo per questo progetto.[3] Il programma comprende l'uso “del gene scheggia„ per confrontare gli effetti delle droghe, delle sostanze nutrienti e di altre terapie sull'azione di migliaia di geni per volta nell'invecchiamento normale ed in un modello provato di invecchiamento ritardato (restrizione calorica).[4] Questa tecnologia rivoluzionaria sta accelerando il passo della scoperta, che condurrà alle terapie antinvecchiamento convalidate.

La prova corrente suggerisce che ci siano geni specifici in questione nell'invecchiamento. Alcuni di questi geni possono diventare attivi (accenda) ad un certo punto nella portata di vita umana, così programmando le cellule per funzionare male e morire. Altri geni responsabili del mantenimento della gioventù possono diventare inattivi (spenga), così impedendo le cellule l'esecuzione delle funzioni metaboliche necessarie per sostenere la vitalità e la sopravvivenza.[5-8] C'è inoltre prova che alcuni geni necessari per la funzione giovanile possono diventare più successivamente letali nella vita.[9]

Per la prima volta nella storia, gli scienziati hanno accesso ai dati che può fornire gli indizi circa cui geni antinvecchiamento da stimolare e cui geni di pro-invecchiamento da sopprimere. La manipolazione dei geni si pensa che conduca alle più grandi innovazioni mediche di tutto il tempo, offuscanti tutte le scoperte precedenti relative alla longevità umana.

L'ingegneria genetica è l'appena una tecnologia che potrebbe produrre una portata sana di vita umana di migliaia di anni, senza l'estremità in vista. Le tecnologie della cellula staminale inoltre promettono di condurre alle terapie per mantenere la gioventù ed estendere indefinitamente la durata sana.

Ci sono analogie storiche che forniscono una base per la proiezione quella popolazioni umane possono essere sull'orlo degli aumenti drammatici nella speranza di vita. Ha richiesto le centinaia dell'umanità di anni per capire come costruire un veicolo dell'pesante-che-aria che potrebbe raggiungere il volo continuo. Una volta che i concetti di base fossero conosciuti, tuttavia, la tecnologia di aviazione avanzata rapidamente e drammaticamente.

Nell'esaminare la storia della medicina, è evidente che una volta che una scoperta fondamentale è stata fatta, quale il ruolo che i batteri svolge in molte malattie infettive, non prende lungamente per trasformare quella scoperta nei benefici pratici per gli esseri umani. Sappiamo che i geni sono una causa importante di invecchiamento e molte malattie relative all'età. Una volta che impariamo come manipolare i geni appropriati, non dovrebbe essere molto prima che sviluppiamo le terapie per rallentare ed invertire l'invecchiamento umano.

La medicina genetica ha potuto aumentare la durata rapidamente. Gli autori dell'articolo di scienza dichiarano che, in base agli aumenti storici nella longevità, i centenari diventeranno ordinari mentre molti di noi sono ancora vivi. L'un'innovazione antinvecchiamento principale, d'altra parte, potrebbe condurre ad un'esplosione di nuove scoperte che potrebbero rimuovere i limiti su quanto tempo possiamo vivere nei buona salute.

Estensione della vostra speranza di vita

Gli scienziati della corrente principale sono ottimisti che la portata media di vita umana continuerà ad aumentare. Nella comunità di ricerca del prolungamento della vita, gli sviluppi dell'ingegneria genetica ed altre tecnologie hanno potuto condurre ad un prolungamento significativo della durata massima. Per approfittare personalmente di queste innovazioni imminenti, dobbiamo mantenere la nostra salute.

Una delle malattie più spaventose di invecchiamento è senilità. Sia demenza del tipo o delle demenze cerebrovascolari del Alzheimer, le malattie del cervello ora stanno presentando ai livelli epidemici mentre la gente invecchia. Le buone notizie sono che molti studi ora indicano che il rischio di demenza e di morbo di Alzheimer vascolari può essere ridotto.[10-15]

In questa edizione, discutiamo la nuova rappresentazione europea della ricerca che una forma di colina usata da molti membri del prolungamento della vita può essere più efficace nell'impedire le malattie del cervello che precedentemente abbiamo pensato. La funzione conoscitiva proteggente contro la malattia relativa all'età dovrebbe essere un obiettivo preminente per quelle che cercano di godere della speranza di vita in continuo aumento.

Per vita più lunga,

immagine

William Faloon

Nota: Gli autori dell'articolo di scienza sono J. Oeppen e J.W. Vaupel. J. Oeppen è con il gruppo di Cambridge per la storia di popolazione e della struttura sociale, università di Cambridge, Cambridge, CB2 3EN, Regno Unito. J.W. Vaupel è a Max Planck Institute per la ricerca demografica, Doberaner Strasse 114, D-18057 Rostock, Germania.



Riferimenti

1. Jim Oeppen e James W. Vaupel. “Limiti rotti a speranza di vita.„ Volume 296 di scienza; 10 maggio 2002.

2. Freireich EJ. Possiamo conquistare il cancro nel XXI secolo? Cancro Chemother Pharmacol 2001 agosto; 48 supplementi 1: S4-10.

3. SR di Spindler. “Invertendo invecchiare rapidamente con la restrizione a breve termine di caloria.„ Prolungamento della vita rivista pgs del dicembre 2001 40-54.

4. SR di Spindler. La restrizione di caloria migliora l'espressione degli enzimi metabolici chiave connessi con il rinnovamento della proteina durante l'invecchiamento. Ann N Y Acad Sci 2001 aprile; 928:296-304.

5. Perls T. Aging e suscettibilità alle malattie connesse con invecchiamento è probabile essere influenzato da migliaia di geni. Influenze genetiche ed ambientali sulla longevità eccezionale e sul nomogramma di ETÀ. Annuncio. N.Y. Acad. Sci. 959: 1-13 (2002).

6. Wolkow CA. Durata: ottenendo il segnale dal sistema nervoso. Tendenze Neurosci 25, 212-6 (2002).

7. TUM di Lee CK, di Klopp RG, di Weindruch R & di Prolla. Profilo di espressione genica di invecchiamento e del suo ritardo dalla restrizione calorica. Scienza 285, 1390-1393 (1999).

8. SR del cao SX, di Dhahbi JM, di Spindler e granellino di polvere PL. Delineamento genomica degli effetti calorici a breve e a lungo termine di restrizione nel fegato di topi di invecchiamento. Proc. Nazionale. Acad. Sci. , U.S.A. 98, 10630-10635 (2001).

9. GASCROMATOGRAFIA di Williams. Pleiotropia, selezione naturale e l'evoluzione della senescenza. Evoluzione 11, 398-411 (1957).

10. Mp di Kivipelto m., di Laakso, Tuomilehto J, et al. ipertensione e ipercolesterolemia come fattori di rischio per il morbo di Alzheimer: potenziale per intervento farmacologico. Lo SNC droga 2002; 16(7): 435-44.

11. Folato di Postiglione A, di Milano G, di Ruocco A, et al. del plasma, vitamina B (12) ed omocisteina totale ed omozigosi per la mutazione di C677T del gene della riduttasi del tetrahydrofolate del metilene 5,10 in pazienti con la demenza di Alzheimer. Uno studio di caso-control. Gerontologia 2001 novembre-dicembre; 47(6): 324-9.

12. Scott HD, Laake K. Statins per la prevenzione del morbo di Alzheimer. Rev. 2001 del sistema della base di dati di Cochrane; (4): CD003160.

13. Scott HD, Laake K. Statins per la riduzione del rischio di morbo di Alzheimer. Rev. 2001 del sistema della base di dati di Cochrane; (3): CD003160.

14. L'AR bianca, Huang X, Jobling il MF, et al. omocisteina rafforza la beta tossicità peptide-mediata dell'amiloide e del rame nelle culture di un neurone primarie: fattori di rischio possibili nelle vie neurodegenerative Alzheimer's tipe. J Neurochem 2001 marzo; 76(5): 1509-20.

15. Mp di Mattson. I dati attuali suggeriscono che il morbo di Alzheimer sia evitabile. Ann N Y Acad Sci 2000; 924:153-9.


immagine


Di nuovo al forum della rivista