Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine aprile 2003

immagine

William Faloon
William Faloon

Gli agenti cancerogeni sono dappertutto,
Ma dovete preoccuparti?

Un numero crescente degli Americani sta modificando il loro stile di vita per evitare l'esposizione ai prodotti chimici tossici.1 quelli che cercano di mantenere i buona salute sta restando a partire dal fumo della sigaretta, dall'acqua di rubinetto, dagli alimenti gene-subenti una mutazione e da altri trasportatori carcinogeni.

Malgrado questi sforzi eroici, due studi recentemente liberati indicano che i nostri corpi hanno depositi chimici tossici diventati.

Dopo le decadi di studio degli agenti cancerogeni in aria, l'acqua e l'alimento, scienziati possono ora misurare la grandezza di contaminazione chimica in esseri umani via sangue e gli esami delle urine.2 che risulta che anche la gente cosciente di salute ha siti significativi diventati di inquinamento.

Il primo studio è stato condotto dalla scuola di medicina di monte Sinai a New York ed è stato provato a 210 prodotti chimici differenti.3 questo erano la più grande analisi dei prodotti chimici industriali comunemente trovati esaminati mai in esseri umani. I risultati hanno rivelato che gli oggetti hanno contenuto una media di 91 composto, la maggior parte di cui non sono esistito 75 anni fa. Di questi composti tossici, 76 di loro sono stati collegati a cancro e tutti i soggetti li hanno portati. C'era un'alta prevalenza di contaminazione del difenile policlorato (PWB), un agente cancerogeno potente che è stato vietato negli Stati Uniti nel 1976, ma è utilizzato in altri paesi e risiede nell'ambiente per le decadi.

I secondi studi sono stati intrapresi dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).4 che studia ha fornito i dati statistici relativi ai carichi corporei degli Stati Uniti di 116 prodotti chimici differenti ed ha confermato molti dei risultati del primo studio. Presi insieme, questi due studi indipendenti documentano che i corpi dei cittadini degli Stati Uniti sono stato contaminati con una miriade dei prodotti chimici letali. Quando si considera le centinaia di miliardi di dollari spesi dall'ente per la salvaguardia dell'ambiente (EPA), dal food and drug administration (FDA) e da altre agenzie regolarici, diventa acutamente ovvio che il governo assolutamente non è riuscito a proteggere il pubblico dall'esposizione a questi agenti cancerogeni ambientali.

In una dichiarazione pubblicata da un'organizzazione senza scopo di lucro chiamata il gruppo di lavoro ambientale (che ha organizzato il primo studio), dichiarano:

“La gente è caricata con i prodotti chimici. Alcuni sono agenti cancerogeni conosciuti e molti sono vietati. Ci sono alcuno circa cui la scienza non conosca virtualmente niente quando si tratta degli effetti sulla salute potenziali. Abbiamo bisogno di un approccio del buonsenso moderno e all'identificazione ed a proteggere del pubblico dagli effetti sulla salute possibili dall'esposizione a lungo termine ai bassi livelli di prodotti chimici multipli.„5

Una vista contraria

Il Dott. Bruce Ames è considerato uno di primi esperti sulla mutazione genetica. Uno del Dott. Ames ' la maggior parte delle realizzazioni notevoli è l'invenzione “della prova di Ames„ quelle misure gli effetti subenti una mutazione del gene dei composti differenti, quali gli agenti cancerogeni ambientali.

Il Dott. Ames ha pubblicato estesamente il materiale circa gli agenti cancerogeni naturali che causano il cancro nei roditori di laboratorio, o è stato indicato per subire una mutazione i geni una volta provato con i batteri (prova di Ames).6

immagine

È conflitto del Dott. Ames sintetico ' che anche se potremmo eliminare tutti gli agenti cancerogeni, ancora saremmo stati esposti a molti altri agenti cancerogeni naturali con la nostra dieta.6 secondo il Dott. Ames, ci sono prodotti chimici naturali anche nell'alimento che sano mangiamo che sono stati indicati per essere cancerogeni nei roditori di laboratorio o per essere indicati per essere “agenti mutageni„ perché possono danneggiare i geni del DNA. Gli agenti mutageni possono anche essere pensati come ad agenti cancerogeni possibili.7,8,9 prove mutagene quale la prova di Ames sono usate spesso come indicatori rapidi predire quanto probabilmente un prodotto chimico è di causare il cancro.
È stato evidente che molti prodotti chimici naturali, che sono abbondanti nel nostro approvvigionamento di generi alimentari, cancro di causa in roditori quando dosi elevate caricate sopra la vita dell'animale.10

Per esempio, piante che gli esseri umani mangiano gli antiparassitari naturali dei prodotti che in tutto evoluzione hanno permesso loro di sopravvivere all'attacco dell'insetto. L'ingestione dietetica umana di questi antiparassitari naturali è circa 10.000 volte più superiore l'assunzione umana degli antiparassitari sintetici (classificati come agenti cancerogeni del roditore.)6 cioè consumatori che scelgono di preoccuparsi per il cibo dei prodotti chimici sintetici indicati per causare il cancro in roditori dovrebbe capire che la dieta umana sia piena dei prodotti chimici naturali anche indicati per causare il cancro in roditori.11

Il Dott. Ames ed i suoi soci non ritiene che i residui di agenti cancerogeni sintetici del roditore nella nostra dieta siano probabili comportare un rischio di cancro nelle quantità che consumiamo su un quotidiano, in mensile, o nella base annuale.12 per contro, indicano i molti agenti cancerogeni naturali che sono antiparassitario-prodotti chimici naturali che le piante producono per respingere o uccidere i predatori. Approssimativamente dei diecimila tali antiparassitari naturali che accadono nella dieta, soltanto circa 60 sono stati provati negli esperimenti del roditore. Questi prodotti chimici sono trovati in un'ampia varietà di nostre piante alimentari: Cavoletti di Bruxelles, cantalupo, cavolfiore, ciliege, peperoncini, cacao, aglio, uva, cavolo, lenticchie, lattuga e ravanello-al nome appena alcuni.

Il Dott. Ames ritiene che il consumo di piccole dosi degli agenti cancerogeni del roditore, se dell'origine naturale o sintetica, sia improbabile da posare un rischio di cancro agli esseri umani.13,14,15 il semplice fatto sono che gli agenti cancerogeni e gli agenti mutageni sono dappertutto nel proprio approvvigionamento di generi alimentari della madre natura.

Il Dott. Ames fa sorgere il dubbio sul pericolo vero degli agenti cancerogeni del roditore basati su come gli studi del roditore sono stati fatti nella relazione a cui gli esseri umani consumerebbero nel mondo reale. Per esempio, il pane contiene un agente cancerogeno potente del roditore chiamato furfurolo. Ma quando la differenza nel peso corporeo fra un essere umano e un roditore è considerata, in base ai dati disponibili dal laboratorio, una persona dovrebbe mangiare 82.600 fette di pane al giorno per anni per consumare una quantità di furfurolo uguale all'importo che ha aumentato il rischio di cancro in roditori.

Riduzione dell'ingestione di cibo

Il Dott. Ames indica un dito all'alta dieta di caloria che è diventato ordinaria negli Stati Uniti. Un'assunzione coerente di eccessive calorie contribuisce all'obesità, con l'suo elevato rischio collegato della malattia cardiaca, del cancro e di molte altre malattie.16 interessante, l'eccessivo apporto calorico è stato chiamato “la maggior parte„ del agente cancerogeno colpente negli studi di carcinogenicità del roditore. Il peso corporeo è un buon preannunciatore del rischio di un ratto di cancro secondo le indicazioni dei confronti dei ratti sulle diete a basso tenore di calorie contro quelli su una dieta senza restrizione (ratti permessi per mangiare tutti che vogliano.)

Secondo il Dott. Ames, nella nostra ricerca per ridurre il rischio di cancro manipolando la nostra dieta, dovremmo mettere a fuoco sugli squilibri dietetici in cui mangiamo, non sui prodotti chimici della traccia.17 numerosi studi epidemiologici hanno indicato che quella gente che consumano un livello di dieta in frutta ed in verdure abbia un più a basso rischio di vari tipi di cancri.18 questo sono veri malgrado il fatto che i prodotti chimici naturali che sono inoltre agenti cancerogeni del roditore si presentino abbondantemente in molte di queste stesse frutta e verdure.La nota 19 che la popolazione ha studiato ha ridotto il loro rischio di cancro anche se il loro alimento presumibilmente ha contenuto i residui di antiparassitario sintetici, suggerente che l'alto consumo della verdura e della frutta fosse ancora protettivo contro cancro.20

Continuato alla pagina 2 di 4

immagine


Di nuovo al forum della rivista