Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 2003
immagine
Approcci naturali nel trattamento di guasto di scompenso cardiaco
Da Dott. Sergey A. Dzugan

La maggior parte dei pazienti con i sintomi del CHF sono stati indicati per essere significativamente senza alimenti. Le carenze specifiche che sono state trovate nel miocardio guastantesi includono: una riduzione in L-carnitina, CoQ10, creatina e tiamina, che sono cofattori nutrienti importanti per produzione di energia del miocardio; una carenza relativa di taurina, la totalità dell'aminoacido ad omeostasi intracellulare del calcio; e sforzo ossidativo del miocardio aumentato con una riduzione delle difese antiossidanti. Carenze del risultato della taurina o della carnitina in cardiomiopatia dilatata in animali ed in esseri umani. Ciascuna di queste carenze può essere corretta con il completamento dietetico. Un ripristino completo di nutrizione adeguata del miocita è critico a tutta la strategia terapeutica destinata per avvantaggiare i pazienti che soffrono dal CHF.Il completamento 15,16 che provoca i livelli elevati del miocardio di CoQ10, la taurina ed i livelli della carnitina è associato con una riduzione del volume fine-diastolico ventricolare sinistro in pazienti con disfunzione ventricolare sinistra.17

Il riuscito trattamento complementare richiede la formulazione del protocollo individualizzato che indirizza i vari cambiamenti patofisiologici che si presentano durante lo sviluppo e la progressione del CHF. Lo scopo dell'utilizzazione degli agenti naturali nel trattamento è:

  • Ristabilimento dell'integrità neuro-ormonale e metabolica
  • Miglioramento dell'energia del miocardio e pompare funzione
  • Sforzo diminuente di ossidazione
  • Ristabilimento dell'equilibrio minerale
  • Resistenza vascolare diminuente
  • Impedire rischio di trombosi
  • Impedendo aritmia o miglioramento del disordine di ritmo
  • Facendo uso delle sostanze nutrienti che possono migliorare i termini delle malattie che causano il CHF

Le chiavi a migliorare la salute cardiovascolare efficacemente stanno dirigendo gli effetti negativi dello sforzo, la protezione antiossidante, stanno rinforzando il cuore e le navi e stanno riducendo l'avvenimento della calcificazione con la terapia di chelazione.


Supplementi per salute cardiovascolare
Il coenzima Q10 CoQ10 è stato usato per le decadi come supplemento nutrizionale per la malattia cardiovascolare.18 è trovato nelle alte concentrazioni all'interno delle membrane mitocondriali degli organi che hanno fabbisogno energetico significativo ed è essenziale per il funzionamento ad alto livello del cuore. CoQ10 è compreso nella produzione di energia19-22 ed esercita l'antiossidante23 e la membrana che stabilizza24 effetti. La prima applicazione clinica di CoQ10 nella malattia cardiovascolare è stata riferita nel 1967.25 da allora, i numerosi studi hanno valutato l'uso di CoQ10 trattare il CHF. Come la maggior parte del elemento importante della catena di respirazione di ogni cellula, CoQ10 svolge un ruolo particolare nella funzione di muscolo del cuore migliore a causa richiesta della bioenergia delle cellule di muscolo del cuore di alta. La maggior parte dei studi hanno trovato CoQ10 per avere effetti benefici sulla frazione dell'espulsione del cuore, l'indice di volume fine-diastolico 26-28,27,29 lo sviluppo dell'edema polmonare,30 ed altri sintomi del CHF.31,32 in uno studio, il ritiro di CoQ10 ha provocato fare diminuire la funzione cardiaca ed i sintomi.33 due altri studiano il miglioramento suggerito nei tassi di sopravvivenza del CHF quando CoQ10 si è aggiunto alla terapia convenzionale.34,35

Mentre la dose ottimale di CoQ10 per il trattamento del CHF non è stata definita, gli studi hanno utilizzato i dosaggi che variano giornalmente da 30 a 600 mg e la maggior parte dei professionisti prescrivono giornalmente mg 100-300.

La carnitina un'altra sostanza del tipo di vitamina, carnitina, è essenziale nel trasporto degli acidi grassi nel miocardio e nei mitocondri per produzione di energia. La carnitina sembra avere effetti benefici sul CHF.36 se il cuore non ha un buoni rifornimento di ossigeno, quindi declino dei livelli della carnitina rapidamente. Parecchi studi clinici della prova alla cieca hanno indicato che la carnitina migliora la funzione cardiaca nei pazienti del CHF.37-39 la carnitina più lunga è stata usata, più drammatico il miglioramento. Dopo sei mesi di uso, la frazione dell'espulsione dei pazienti è aumentato di 12,1% e di 13,6%, rispettivamente.L'amministrazione cronica 38,39 di carnitina è stata indicata per migliorare la funzione ventricolare, per ridurre la resistenza vascolare sistemica e per aumentare la tolleranza di esercizio.38,40 il dosaggio utilizzato nella maggior parte dei studi sono quotidiani 1-3 grammi.

La taurina la taurina dell'aminoacido è una sostanza nutriente importante trovata molto nelle alte concentrazioni in tessuto eccitabile. La sua mancanza in cellule di muscolo del cuore è una causa particolarmente frequente di infarto. Generalmente, il CHF risponde favorevole alla terapia della taurina. Negli studi di prova alla cieca, il completamento della taurina è stato indicato per ridurre i segni ed i sintomi del CHF.La taurina 41,42 promuove la natriuresi (escrezione del sodio) e la diuresi (escrezione dell'urina) e minimizza molte delle azioni avverse di angiotensina II, compreso l'induzione dell'ipertrofia cardiaca, del sovraccarico del volume e di ritocco del miocardio. Poiché gli ACE-inibitore sono il trattamento di sostegno per il CHF, il completamento della taurina è estremamente importante.43 la posologia sono quotidiani 2-3 grammi.

Le erbe specie relative le sue o (del cratego ) nella famiglia del cratego sono state utilizzate nel trattamento delle malattie cardiovascolari.44 studi clinici hanno trovato che gli estratti standardizzati di queste erbe mostrano la promessa come agenti supplementari per il trattamento di disfunzione ventricolare sinistra.45-48 altre prove dimostrano coerente la capacità del cratego di migliorare la tolleranza come pure i sintomi di esercizio connessi con delicato per moderare il CHF.49,50 la sua efficacia sono stati dimostrati ripetutamente negli studi di prova alla cieca.L'estratto di 45,47,51 cratego mostra alcuni effetti benefici negli studi dell'essere umano ed animali, compreso efficienza di pompaggio migliorata del cuore (contrattilità migliore), inibizione di ACE, effetti antidysrhythmic e riduzione delicata della resistenza vascolare sistemica.49,52,53

La dose quotidiana raccomandata varia da 160 a 900 mg.

Il magnesio del magnesio svolge un ruolo importante nel funzionamento dell'apparato cardiovascolare. Una diminuzione in magnesio è stata collegata con i battiti cardiaci di tachydysrhythmias (veloce, irregolare) e la mortalità aumentata nei pazienti del CHF.54 la ricerca indicano che l'uso dei supplementi del magnesio in queste situazioni può essere utile per il trattamento ed impedire delle circostanze pericolose. I supplementi del magnesio possono essere amministrati sicuro oralmente o per iniezione secondo la situazione.55,56 in uno studio, i pazienti con il CHF severo hanno preso un supplemento di 300 mg di quotidiano orale del citrato di magnesio per i 30 giorni. In alcuni di questi pazienti, il completamento orale del magnesio era efficace nel raggiungimento degli incrementi sostanziali in magnesio intracellulare.55

Gli scienziati di Alpha Lipoic Acid a Linus Pauling Institute hanno misurato il danno del DNA nei cuori del ratto ed hanno trovato che i vecchi cuori producono tre radicali più liberi di volte che i giovani cuori. Gli scienziati poi hanno dato a vecchi ratti l'alfa acido lipoico per appena due settimane prima della loro morte. I risultati di autopsia hanno indicato che le cellule di muscolo del cuore da questi vecchi ratti dati l'alfa acido lipoico non hanno differito da quelle di giovani cuori senza aggiunte del ratto. Gli scienziati hanno concluso il loro rapporto di studio dichiarando quello “il ratto che di invecchiamento il cuore è nell'ambito dallo dello sforzo ossidativo indotto da mitocondriale aumentato, che è attenuato significativamente dal completamento acido lipoico.„

Dallo sforzo ossidativo svolge un ruolo nello sviluppo e progressione del CHF, sembrerebbe prudente affinchè i pazienti del CHF completi con almeno 250 mg di alfa acido lipoico ogni giorno.57

Agenti naturali SUPPLEMENTARI CHE possono essere utili nella cura dei pazienti del CHF:

  • Colleen Fitzpatrick: approvvigionamento di energia per il metabolismo di ogni cellula
  • Vitamina E: per protezione antiossidante
  • Vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e B12: trasportatori di bioenergia di metabolismo cellulare, specialmente per le cellule di muscolo del cuore; per la funzione del cuore ed il pompaggio e la resistenza fisica
  • L-arginina: effetti vasodilatatori (quotidiano 2-5 grammi)
  • Creatina: per la funzione cardiaca
  • Completamento dell'olio di pesce
  • Potassio (se il CHF è associato con ipokalemia o i bassi livelli del potassio).

È importante sollecitare che nessun supplemento o dieta può curare il CHF. L'età è il fattore di rischio più potente per la malattia cardiaca. A causa degli effetti sistema di ampiezza di andropause e di menopausa, gli ormoni come testosterone possono offrire la protezione cardiovascolare. Ognuno riconosce che il rischio di sviluppare il CHF aumenta con l'età, ma il fatto che il rischio aumentato può essere legato a produzione gonadica riduttrice del testosterone ancora non è stato completamente accettato dai professionisti di medicina convenzionale.

Terapia ormonale
Lo stato normale di un organismo vivente è un equilibrio delicato fra i processi anabolici e catabolici. Il CHF risulta quando le influenze cataboliche vengono a predominare, conducendo all'accumulazione di colesterolo in eccesso, di metabolismo dei carboidrati alterato, della fibrinolisi in diminuzione e di altri sintomi ben noti. La dominanza del processo catabolico è associata con un aumento nel cortisolo, un declino in DHEA ed i livelli in diminuzione del testosterone. Questi cambiamenti correlano con i cambiamenti nell'indice di massa corporea e nella severità clinica di infarto, suggerenti un nesso causale possibile fra i due.58,59 l'ormone anabolico primario sono testosterone; l'ormone catabolico primario è un altro steroide, cortisolo.

La funzione neuroendocrina ha molto uno stretto rapporto con metabolismo ed è solitamente anormale nei pazienti del CHF.Una manifestazione di 60 parecchi studi questi pazienti ha livelli relativamente bassi di DHEA, di testosterone, di estrogeno e di IGF-1.61-66

Continuato alla pagina 3 di 3