Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine febbraio 2003

immagine

Conservazione della visione chiara

immagine

Quando agli individui invecchianti sono chiesti che cosa temono la maggior parte, una il più delle volte delle preoccupazioni citate sta diventando cieco o avendo una perdita importante di visione. Gli anziani incontrano staggeringly i tassi alti di cataratta, di glaucoma e di degenerazione maculare.

Le buone notizie sono che la malattia dell'occhio degenerante non è inevitabile. Gli studi scientifici indicano conclusivamente che il rischio può attenuarsi via lo stile di vita e le modifiche nutrizionali. Mentre gli importante passi in avanti sono stati fatti nel trattamento dei disordini oculari, ci sono divari ancora tecnologici che inducono molti a perdere la loro visione preziosa. Questo articolo esamina la letteratura pubblicata e rivela i nuovi studi che indicano che le malattie comuni dell'occhio sono in gran parte evitabili.

L'ambulatorio della cataratta è virtualmente un rito del passaggio negli Americani di invecchiamento. Ogni anno, 1,3 milione lenti cataractous chirurgicamente sono rimosse e sostituite con le lenti sintetiche.1 il costo di tutte queste procedure combinate è stato stimato per essere almeno di 3,5 miliardo dollari.

Con l'invecchiamento della popolazione americana, è probabile che gli oftalmologi che eseguono questi ambulatori si scopriranno che diventano progressivamente più occupati come le diagnosi della cataratta scalano di numero. L'ambulatorio della cataratta è stato perfezionato al punto in cui è osservato spesso come ambulatorio semplice perché le complicazioni sono rare ed il recupero è generalmente rapido. I fatti sono che è realmente un ambulatorio complesso e delicato in cui le cose possono male e vanno durante e dopo l'ambulatorio. I tassi di complicazione possono variare significativamente dal chirurgo al chirurgo.

Anche se i tassi di complicazione sono bassi, una piccola frazione di 1,3 milione risultati degli ambulatori in un numero di persone significativo (circa 26.000 a 28,000 persone negli Stati Uniti) che è colpito. Questi individui sfavorevoli sviluppano le complicazioni serie quali il glaucoma secondario, le retine distaccate, l'edema corneale, le cornee severamente compromesse richiedenti i trapianti corneali e le infezioni di occhio interne che possono causare la perdita completa possibile dell'occhio.2-9 queste complicazioni possono affidare l'ospedalizzazione e l'altro intervento chirurgico importante in mandato per trattare la complicazione.

Venti - trenta per cento della gente che ha cataratte rimosse e sostituite con le lenti artificiali per sviluppare i opacifications (appannarsi) della capsula di lente. Questa capsula faceva parte originalmente della propria lente del paziente ma è stata lasciata nell'occhio per tenere la lente recentemente impiantata nella posizione adeguata. La chirurgia laser è richiesta per rimuovere questi opacifications e per ristabilire la chiara visione.

Perché la cataratta è così comune

Nella maggior parte dei tessuti del corpo, le nuove, cellule sane stanno sostituendo costantemente le cellule logore. La lente dell'occhio, tuttavia, non avverte volume d'affari delle cellule atutto cui significa che quelle voi hanno quando nascete siete quei che dovete durarvi la vostra vita.

Sintomi della cataratta

Poichè la cataratta progredisce condurrà alcuno o a tutti sintomi seguenti:

  • Percezione del colore alterata (la gente vi dice che i vostri vestiti sono mal adattati o i vostri capelli non sono il suo colore usuale, sebbene vediate i giusti colori quando guardate nello specchio).
  • Sensibilità dello sguardo attraverso un pezzo rannuvolato di vetro.
  • Sensibilità aumentata ad abbagliamento dal sole o dai fari imminenti.
  • Sempre più offuscamento della vista.
  • Debba per l'illuminazione progressivamente più luminosa per vedere chiaramente.
  • Doppia visione quando guardano da soltanto un occhio (l'altro occhio è coperto).
  • Difficoltà che vede nello scuro.
  • Visione che è più luminosa in un occhio che nell'altro.

Siete più probabile avere cataratte se voi:

  • Abbia diabete.
  • Viva in un clima soleggiato senza uso regolare degli occhiali da sole di UV-didascalia e del cappello.
  • Hanno dovuto usare le droghe steroidi attuali o sistemiche.
  • Hanno fumato mai molto.
  • Abbia nutrizione generalmente difficile.

La lente dell'occhio è composta principalmente di proteina e di acqua, che forma un tessuto strutturalmente chiaro permettendo che la luce passino da parte a parte ed il fuoco sulla retina. Mentre invecchiamo la lente continua a svilupparsi e diventare meno trasparente per accendersi. Lo sforzo (leggero) a lungo termine della foto, lo sforzo ossidativo, il glycation ed altri fattori possono condurre alle distorsioni severe nelle proteine della fibra della lente. Il risultato è che le proteine nel mucchio della lente di occhio (legame incrociato), sono sovrasaturate con acqua (afflusso dell'acqua) e la rottura nella parete della fibra delle cellule (formazione di vescichetta). Tutto questo danno strutturale alle proteine della lente finalmente crea l'opacità (trasmissione della luce d'inibizione), che per definizione è una cataratta.

Inizialmente, i sintomi possono essere così delicati che i cambiamenti visivi sono attribuiti ad un'esigenza di nuovi vetri. I pazienti spesso cercheranno l'aiuto per i loro cambiamenti visivi e saranno dati un nuovo paio dei vetri, che realmente aiuteranno perché come la cataratta si sviluppa indurranno la lente a gonfiare cambiando la prescrizione del monocolo. La maggior parte dei medici non diranno al paziente che hanno in questa fase cataratte. Di conseguenza, dovete informare il vostro medico che volete conoscere circa tutta la lente piccoli quei cambiamento-uguali.

Che cosa causa la cataratta

L'esposizione a radiazione (UV) ultravioletta è un fattore di rischio ben noto per la cataratta. L'eccessiva esposizione UV aumenta la formazione di radicali liberi nella lente e può superare la capacità del corpo di sottomettere quei radicali liberi danneggianti con gli antiossidanti. gli optometristi e gli oftalmologi raccomandano quasi universalmente l'uso dei cappelli a tesa larga e degli occhiali da sole durante l'esposizione del sole minimizzare la quantità di radiazione UV che colpisce la lente dell'occhio.

Il collegamento fra nutrizione difficile ed il rischio di formazione della cataratta è stato illustrato in tantissimi studi clinici.10 una buona quantità di ricerca hanno collegato le scarsità delle sostanze nutrienti specifiche al rischio aumentato della cataratta ed hanno indicato che le popolazioni che consumano i livelli elevati di quelle sostanze nutrienti hanno ridotto il rischio.11,12 ampiamente si riconosce che lo sforzo elevato del radicale libero è inoltre almeno parzialmente responsabile del glaucoma e della degenerazione maculare senile, altre due cause conducenti di cecità negli individui di invecchiamento.

I diabetici sono a particolarmente ad alto rischio per la cataratta. I livelli elevati della glicemia trovati in diabetici hanno un effetto diretto su salute della lente, elevando lo sforzo ossidativo e un processo distruttivo chiamato glycation.

Glycation è il grippaggio pathogoical degli zuccheri alle proteine, che induce le proteine glicate risultanti a produrre 50 radicali più liberi di volte che le proteine non glicate. Questo sforzo ossidativo intensificato funziona, a sua volta, per accelerare il circolo vizioso delle reazioni-un di glycation. Il risultato finale del glycation incontrollato è invecchiamento rapido dell'organo e rischio aumentato di una serie di malattie relative all'età. Le proteine glicate avviano un processo chiamato reticolazione, dove le proteine si trasformano in insieme in limite, inducente li a diventare inflessibili e meno capaci di funzionare nei sistemi fisiologici.

È probabile che il glycation gioca pure, particolarmente un ruolo nell'invecchiamento nei non diabetici coloro che mangia le diete su in zuccheri e carboidrati raffinati o coloro che ha zuccheri di sangue più superiore al normale ma abbastanza non su meritare una diagnosi del diabete.

Il diabete inoltre causa l'attività aumentata di un enzima chiamato riduttasi dell'aldoso, che incoraggia l'appannamento della lente. È stato trovato che le sostanze nutrienti che inibiscono l'attività di questo enzima-specifico, la sostanza nutriente flavonoide quercetina-possono rallentare la progressione delle cataratte legate al diabete.

Protezione della lente di occhio

Molto è conosciuto oggi circa le cause della cataratta ed i progressi significativi sono stati realizzati nella ricerca dei metodi economici, non invadenti, a basso rischio fermare il cataractogenesis ed impedire le cataratte formarsi. Così terapia preventiva potrebbe aiutare molta gente di invecchiamento ad evitare la chirurgia complessivamente ed a proteggere milioni che non hanno accesso a chirurgia contro cecità causata dalla cataratta. Ci ha potuto essere un beneficio aggiunto della prevenzione di altre malattie dell'occhio d'abbaglio, compreso il glaucoma e la degenerazione maculare senile.

Le sostanze nutrienti che sono state indicate efficace alla protezione dalla cataratta includono il carnosine, il glutatione, la taurina e la cisteina; le vitamine antiossidanti C, A ed E; e vitamina B2 (riboflavina). I seguenti paragrafi descrivono come ciascuno di questi aiuti degli elementi nutritivi protegge da perdita di visione.

Carnosine

Carnosine è un organismo saprofago del radicale libero che è particolarmente protettivo contro perossidazione lipidica.13 poiché le membrane cellulari soprattutto sono comprese gli acidi grassi, gli aiuti di carnosine mantengono la funzione della membrana e la struttura cellulare.

L'effetto più noto di Carnosine, tuttavia, è la sua capacità di impedire la formazione di prodotti finiti glicati avanzati (legami incrociati della proteina). Carnosine compete alle proteine per le sedi del legame che occuperebbero sulle molecole dello zucchero, rendentegi il migliore preventivo di glycation attualmente riconosciuto nel mondo di ricerca in nutrizione.

Carnosine è stato trovato per estendere significativamente la durata delle cellule e delle mosche della frutta coltivate, inibisce gli effetti tossici della proteina che si accumula nei cervelli dei pazienti di Alzheimer, protegge dagli effetti tossici di zinco di rame nel cervello e migliora lo stato di equilibrio (omeostasi) nell'ambito di cui i sistemi fisiologici funzionano il più bene. E, per concludere, è stato indicato per impedire e/o invertire la cataratta.14,15

immagine

Una volta amministrato attuale all'occhio sotto forma di N-acetile-L-CARNOSINe (dal punto di vista funzionale, una forma del tempo rilascio di carnosine), questo dipeptide può entrare facilmente sia nelle parti solubili in acqua (acquoso) che contenenti lipidi dell'occhio. Una volta che là, contribuisce ad impedire le rotture del filo del DNA indotte tramite radiazione UV e migliora il DNA repair.16 una volta che ha fornito le aree del lipido dell'occhio, l'N-acetile-L-CARNOSINe parzialmente riparte e si trasforma in in L-carnosine.
I ricercatori cinesi e russi hanno studiato le sostanze nutrienti cataratta-preventive per quasi una decade. Uno studio cinese fatto da A.M. Wang nel 1999, usato 96 pazienti ha invecchiato 60 anni o più vecchio avendo cataratte senili di vari gradi di maturità con la durata della malattia da 2 a 21 anno. I pazienti hanno infuso una - due gocce della soluzione carnosine-contenente in ogni occhi tre - quattro volte ogni giorno per un periodo di trattamento che varia da tre a sei mesi. Il livello di miglioramento di vista ed il cambiamento della trasparenza della lente sono stati considerati come indice di valutazione dell'effetto curativo del carnosine. Il risultato ha indicato che il carnosine dà un effetto pronunciato sulle cataratte senili primarie, il tasso effettivo che è 100%. Per le cataratte senili mature, il tasso di effetto era 80%.17

I Russi la maggior parte del contributo recente sono stati pubblicati nel 2002 in ricerca e sviluppo delle droghe del giornale.18 in due studi separati, hanno applicato due volte al giorno una soluzione di un per cento di N-acetile-carnosine agli occhi colpiti dei pazienti della cataratta. Soltanto i pazienti con le cataratte-non delicate anticipate per richiedere la chirurgia all'interno dei due seguenti anno-in un o entrambe l'occhio sono stati selezionati partecipare. Un gruppo di controllo abbinato ha ricevuto le gocce del placebo e un altro piccolo gruppo abbinato non ha ricevuto gocce affatto. Il primo studio ha durato sei mesi, mentre il secondo è continuato per complessivamente 24 mesi. Le prove della sensibilità di abbagliamento e dell'acuità visiva sono state amministrate ogni due mesi nel primo studio ed ogni sei nel secondo.

Dopo sei mesi, un 90% pieno degli occhi trattati con l'N-acetile-carnosine ha mostrato i miglioramenti nell'acuità visiva che varia da 7% a 100%. La sensibilità di abbagliamento ha migliorato 27% - 100% in 88,9% dei destinatari di carnosine e l'analisi dell'immagine (una misura di chiarezza) è migliorato in 41,5% degli occhi trattati. L'esame della lente ha rivelato meno aree di opacità della lente nella regione subcapsular posteriore. Nessun peggioramento della visione è stato trovato negli occhi trattati con N-acetylcarnosine e tutti questi benefici sono stati sostenuti con i 24 mesi che il trattamento ha continuato.

Questi risultati di studio sono prova che l'N-acetile-carnosine è una delle sostanze nutrienti più importanti per la prevenzione della cataratta. L'intero corpo della ricerca sul carnosine rivela la sua promessa come sostanza nutriente antinvecchiamento che funziona a parecchi livelli per proteggere i sistemi multipli dell'organo.

Glutatione

La concentrazione di glutatione nella lente dell'occhio è superiore a nella maggior parte degli altri tessuti. Funziona per proteggere le proteine e gli enzimi strutturali necessari per il mantenimento della flessibilità e della chiarezza della lente contro assalto del radicale libero. Le lenti di invecchiamento o le lenti che sono nell'ambito dello sforzo ossidativo perdono il glutatione e questo restringimento dello stagno del glutatione è stata trovata per condurre direttamente alle reazioni che causano la reticolazione delle proteine e del opacification della lente.19-26 L-carnosine e la vitamina E sono stati indicati per proteggere e ristabilire questi livelli di glutatione. Supplementi orali di NAC (n-acetile-cisteina) e alfa livelli acidi lipoici del tessuto di aumento di aiuto di glutatione nell'occhio.

Taurina

Le alte concentrazioni di taurina sono necessarie all'interno dell'occhio mantenere la funzione e la struttura ottimali. È stato trovato per proteggere la lente da danno del radicale libero.27,28 in una serie degli studi svolti dai ricercatori all'università del Maryland, 27 lenti del ratto sono state coltivate con un ossidante potente chiamato menadione. L'aggiunta degli importi fisiologici di taurina-abbastanza per creare una concentrazione approssimativamente equivalente a quella che sarebbe esistito in sano lente-ha attenuato gli effetti nocivi dell'ossidante. Un altro studio ha trovato che le lenti dei ratti diabetici erano protette contro la cataratta dai livelli fisiologici di taurina.29

Colleen Fitzpatrick

Colleen Fitzpatrick protegge l'occhio da radiazione ultravioletta offensiva ed è stato trovato per ridurre il rischio di cataratte.30 uno studio hanno trovato che più alta l'assunzione della vitamina C, meno probabile la cataratta era di svilupparsi. Le donne che hanno usato un supplemento della vitamina C per 10 anni o più hanno goduto della maggior parte della protezione.31
Colleen Fitzpatrick esiste naturalmente nelle alte concentrazioni nell'umore acquoso (il liquido che riempie il bulbo oculare e la luce dei filtri mentre attraversa alla retina) e nell'epitelio corneale (lo strato esterno della parte anteriore del bulbo oculare). Gli studi pubblicati indicano che quello dosi elevate consumare di vitamina C oralmente assicura la protezione sostanziale ai vostri occhi.32-34

Riboflavina

Inoltre conosciuto come vitamina B2, la riboflavina è responsabile dell'eliminazione del glutatione-glutatione ossidato che è stato “esaurito„ nel corso dell'attenuare i radicali liberi e si è trasformato in in una molecola libera del radicale-cuscinetto stesso-dal

Alleviazione
“Occhio asciutto„
Sindrome

Un problema che colpisce la gente mentre invecchiano è l'inizio dei sintomi di occhio asciutto. Questo disordine è una delle cause conducenti per le visite all'optometrista ed all'oftalmologo. L'occhio asciutto può essere uno stato molto scomodo ma generalmente non conduce alle complicazioni serie dell'occhio. Uno di migliori trattamenti per i sintomi di occhio asciutto è un buon collirio lenitivo. Ci sono numerosi cali sul mercato, molti di cui hanno sistemi preservativi tossici che possono realmente rendere il problema peggiore con uso continuato. Ulteriormente, alcune di queste gocce contengono i sistemi di lubrificazione che resteranno soltanto in contatto con l'epitelio corneale (lo strato esterno della cornea) per alcuni minuti. La maggior parte dei oculisti che sono orientati verso la prevenzione raccomanderanno un collirio che contiene il sodio della glicerina e/o della carbossimetilcellulosa del lubrificante più altre sostanze nutrienti quali la vitamina E, la vitamina A, il carnosine o il glutatione. Una goccia di questa combinazione fornirà il sollievo significativo agli occhi asciutti e irritati. È stimato che 10% di tutti gli adulti e 18% degli adulti anziani soffrano da disagio dovuto siccità cronica dell'occhio o irritation.* un collirio che contiene il quotidiano ingrediente-usato sopra elencato di una - quattro volte assicurerà la comodità e la protezione contro gli occhi irritati asciutti e fornirà il supporto nutrizionale ha avuto bisogno di dall'occhio di invecchiamento.

immagine 

* Sindrome degli occhi asciutti di Chibret H.: realtà e prospettive del trattamento. Ann Pharm Fr 2002 marzo; 60(2):115-22.

lente dell'occhio. La ricerca pubblicata nell'emissione del marzo 2000 dell'oftalmologia del giornale ha presupposto un ruolo per la famiglia di B delle vitamine come protettori contro la cataratta,35 e uno studio epidemiologico più recente hanno trovato un collegamento fra il completamento della riboflavina e la cataratta in diminuzione risk.36 questi nuovi risultati per indicare che il consumo orale di riboflavina, con altre vitamine di complesso B assicura un considerevole grado di protezione contro i disordini oculari degeneranti comuni.

Vitamina A

Lungamente noto per essere essenziale per lo sviluppo adeguato dell'occhio, vitamina A continua ad essere importante per la salute degli occhi in tutto la portata di vita umana, specialmente la retina. Il più alta ingestione dietetica di vitamina A è stata trovata per fare diminuire il rischio della cataratta.36 -lungo con l'UVB della vitamina e della vitamina C anche stato necessario per rigenerare hanno ossidato il glutatione. Gli antiossidanti funzionano in cooperazione, rigenerando uno un altro mentre si ossidano nel corso dell'attenuare i radicali liberi.La vitamina A 37 è stata usata come agente attuale ora per trattare i problemi della lente a contatto ed i disturbi della vista esterni per determinati anni.

Vitamina E

Parecchi studi epidemiologici hanno trovato che le più alte assunzioni della vitamina E hanno un effetto protettivo contro la cataratta.38 bassi livelli del siero di vitamina E correlano forte con il rischio aumentato della cataratta.39 ricercatori all'istituto di chimica biologica all'università di Catania in Italia hanno trovato che l'amministrazione cronica della vitamina E ha ristabilito i livelli del glutatione in lenti del ratto di invecchiamento a quelli trovati in giovani ratti.40 uno studio da un gruppo di ricerca tedesco hanno trovato che la carenza della vitamina E nelle lenti dei ratti ha peggiorato il danno fatto mediante l'esposizione a radiazione ultravioletta.40

Esaminando prevenzione della cataratta

I risultati scientifici continuano a stabilire i benefici degli antiossidanti e degli agenti anti--glycating nella prevenzione e nel trattamento della cataratta. Per esempio, la ricerca dal centro di ricerca dell'alimentazione umana di usda su invecchiamento ha dimostrato che gli antiossidanti quale l'ascorbato, carotenoidi e tocoferolo, possono proteggere da formazione della cataratta. Uno studio quinquennale oltre di 3000 residenti di Wisconsin, invecchiato 43 - 86, indicato che il rischio per la cataratta era 60% più in basso fra la gente che ha riferito la presa dei multivitaminici o c'è ne completa contenere la vitamina C o la E a lungo termine (più di 10 anni) confrontata ai non utenti.32

Mentre la prova è coercitiva che le diverse sostanze nutrienti riducono il rischio della cataratta, un approccio più completo comprenderebbe l'ingestione orale di vitamina C, di taurina, di alfa acido lipoico, di cisteina e di riboflavina con l'applicazione topica del carnosine, della vitamina A e della vitamina E direttamente nell'occhio. Carnosine, la vitamina A e la vitamina E sono inoltre sostanze nutrienti importanti da ingerire oralmente. Più circa questo compariranno più successivamente.


L'acquisto Brite osserva dal fondamento del prolungamento della vita

Continuato alla pagina 2 di 2

immagine 


Di nuovo al forum della rivista