Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine febbraio 2003

immagine

Convenzione 2002 di ACAM
al centro di convenzione della contea di Broward,
Piede. Lauderdale, Florida maggio 2002

immagine

L'istituto universitario americano per l'avanzamento di medicina (ACAM) è un'organizzazione dedicata a combinare il meglio delle terapie di alternativa e della corrente principale. Attraverso le sue conferenze ed officine dello speciale, ACAM istruisce i medici circa gli approcci innovatori alla prevenzione ed al trattamento delle malattie.

La conferenza della primavera di 2002 ACAM in Fort Lauderdale il 17-19 maggio 2002 ha riflesso di crescente consapevolezza dei meccanismi in questione nell'infiammazione cronica, nel danno di cellula cerebrale, nell'aterosclerosi, nell'osteoporosi ed in una miriade di altri disordini degeneranti in relazione con l'invecchiamento. Poichè gli scienziati guadagnano una maggior comprensione del processo di invecchiamento, le risorse disponibili proteggere la nostra salute continua crescere. Questo articolo riassume i punti culminanti della conferenza della primavera di anno 2002 ACAM.

Dott. Nicholas Gonzalez: gli enzimi pancreatici e l'aiuto d'equilibratura autonomo combattono il cancro

Il lavoro di Nicholas Gonzalez, M.D., un medico alternativo conosciuto pricipalmente per il suo uso degli enzimi pancreatici come parte cruciale della terapia olistica del cancro, proviene dalle scoperte di un embriologo scozzese di giro-de--secolo, John Beard. La barba ha osservato le similarità fra i tumori e la placenta. Inoltre ha scoperto che la placenta smette di crescere precisamente quando il pancreas fetale comincia a secernere gli enzimi digestivi. “Il Cancro non è più un problema per l'embriologo,„ barba annunciata, mettente avanti l'idea che gli enzimi pancreatici (didigestione) proteolitici sono la difesa principale del corpo contro cancro.

La barba è morto nel 1923 e le sue idee praticamente sono state dimenticate. Nel 1965, tuttavia, un ricercatore alla st Joseph Hospital in Arizona ha scoperto che la pancreatina orale completamente ha impedito il cancro del pancreas in topi che portano il virus di Bittner. Nel frattempo, i topi di controllo hanno mostrato un'incidenza 100% di cancro. I topi che ricevono la pancreatina di 2% nella loro dieta hanno mostrato un incremento di 2,6 volte della produzione dell'anticorpo.

Gonzalez è stato interessato nell'uso degli enzimi pancreatici contro cancro nel 1981, mentre ancora a facoltà di medicina a Cornell. Ha imparato del lavoro di William Donald Kelley, un dentista del Texas, che ancora sviluppato il regime proposto dalla barba. Gonzalez è stato impressionato particolarmente dal fatto che uno dei pazienti di Kelley era 10 anni vivi dopo la diagnostica con il cancro del pancreas avanzato con le metastasi al fegato. Tale sopravvivenza era inascoltata in medicina convenzionale. Gonzalez ha sviluppato il regime della barba-Kelley ancora ulteriore ed ha stabilito una pratica alternativa nel nuovo atto di York-un di grande coraggio.

Inutile per dire, è stato denunciato “dai ciarlatano-fenomeni.„ Sembrerebbe come un fatto facile dell'obiettivo- molto che il suo mentore fosse un dentista piuttosto che un M.D. è limitato per destare lo scetticismo. Che cosa è differente circa Gonzalez è che il suo successo nel trattamento del cancro, particolarmente cancro del pancreas, considerare come una pena di morte, ha fatto FDA e l'avviso della presa dell'istituto nazionale contro il cancro.

Il cancro del pancreas è così micidiale che la maggior parte dei pazienti hanno trattato con i trattamenti convenzionali muoiono entro i mesi. Soltanto un quarto sopravvive a per un anno. Soltanto 10% in tensione per due anni. In uno studio recente facendo uso della gemcitabina, non un singolo paziente è sopravvissuto a più lungamente di 19 mesi, Gonzalez hanno precisato. Ma in uno studio pilota, 81% dei pazienti di cancro del pancreas dello stadio IV di Gonzalez erano ancora vivi alla fine del primo anno, 45% dopo due anni e 36% dopo tre anni. Due dei pazienti ora hanno vissuto più lungamente di quattro anni. Infatti, fuori dello studio, Gonzalez ha visto alcuni dei suoi pazienti di cancro del pancreas sopravvivere a per più di cinque anni. Di conseguenza, un test clinico controllato ora sta conducendo al centro medico di Colombia a New York per paragonare l'efficacia del suo regime olistico a quella della gemcitabina della droga. Quarantacinque pazienti sono stati assegnati al trattamento enzimatico/olistico e 45 alla chemioterapia. Poiché il cancro del pancreas è così letale, i risultati diventano rapidamente evidenti ed il numero degli oggetti in ogni gruppo può essere relativamente piccolo.

Il Dott. Gonzalez sta prendendo seriamente finalmente. Infatti, vede un cambiamento tremendo nell'atteggiamento da parte delle agenzie quali FDA, l'istituto nazionale contro il cancro e gli istituti nazionali della sanità. “C'è cambiamento nell'aria,„ Gonzalez ha detto; FDA è stato interessato e cooperativa.

A differenza dei suoi predecessori, che hanno contato sulle iniezioni endovenose degli enzimi pancreatici, Gonzalez usa un estratto pancreatico orale. Ha spiegato che uno studio russo ha trovato che gli enzimi pancreatici non si distruggono dall'acido di stomaco. Infatti, non crede nel rivestimento enterico, poiché produce l'assorbimento inaffidabile. La sua scoperta più interessante, tuttavia, è che un estratto più di meno purificato fornisce i migliori risultati, indicanti quello “altri prodotti pancreatici probabilmente potenziano con tripsina e chimotripsina.„

Non è sicuro come l'estratto funziona. Ci sono probabilmente parecchi meccanismi. Gli enzimi ed i cofattori probabilmente migliorano la funzione immune ed inibiscono lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni (angiogenesi) quell'alimentazione il tumore crescente. Uno dei meccanismi può essere un attacco diretto alle cellule tumorali: “gli enzimi pancreatici dissolvono le membrane cellulari e le cellule tumorali rovesciano le loro budella,„ come Gonzalez lo ha messo. Riconosce che molto è ancora non noto e che il suo non è il solo modo trattare il cancro. Ha avuto non una volta le pretese “di avere la cura per cancro.„ Ha affascinato il pubblico dichiarando, “io sono un tecnico moderatamente buon.„ Inoltre ammette prontamente che non tutti i suoi pazienti sopravvivono a. Alcuni vengono semplicemente troppo tardi. Un certo venire a mancare da aderire al programma rigoroso.

Gonzalez usa un estratto di pancreas della carne di maiale, poiché il pancreas della carne di maiale è la maggior parte come il pancreas umano. L'estratto contiene una miscela degli enzimi attivi e dei loro precursori quali trypsinogen e il chymotrypsinogen. La tripsina purificata può causare la gastrite, Gonzalez ha avvertito.

Per quanto riguarda l'estratto che pancreatico porcino liofilizzato importato prescrive per i suoi malati di cancro, lui non può renderlo disponibile nel commercio a causa delle restrizioni di FDA contro la commercializzazione mentre sono compresi in uno studio in corso, Gonzalez ha spiegato. Ha suggerito che Wobenzym Tedesco-fatto potrebbe essere usato invece. Il dosaggio varia ed è preso su uno stomaco vuoto nelle dosi divise, includenti nel mezzo della notte, poiché il Dott. Gonzalez ritiene nel mantenimento dei livelli ematici degli enzimi ventiquattr'ore su ventiquattro. I pazienti inoltre seguono una dieta individualizzata e completano il regime. Prendono a 160 pillole un il giorno. Prende la dedica.

immagine

Il Dott. Gonzalez inoltre dispone la grande importanza sull'equilibratura del sistema nervoso autonomo. I pazienti che fanno tendere i tumori solidi a dominanza comprensiva, Gonzalez sostiene. Cronicamente sono innestati per “la risposta di sforzo di volo o di lotta„, con “le funzioni parasimpatiche relativamente deboli della raccolta e di resto„. La dominanza comprensiva può essere valutata facendo uso della prova della variabilità di frequenza cardiaca, con l'alta variabilità che indica l'eccessiva attività comprensiva; altri indicatori possono essere usati pure. Il sistema nervoso simpatico può anche essere chiamato eccitante; le persone con alta attività comprensiva trovano come “eccitabile.„ i pazienti Comprensivo-dominanti tendono verso i depositi in eccesso del calcio e dell'acidità in tessuto molle.

Il modo equilibrare il sistema nervoso autonomo dei pazienti comprensivo-dominanti è con una dieta d'alcalinizzazione (lotti degli ortaggi freschi ed altri di alimenti ricchi di potassio), alcalinizzante i supplementi quale magnesio (Gonzalez sottolinea il magnesio piuttosto che il calcio nel caso dei tumori solidi) e rilassamento e meditazione (sforzo sta acidificando). “La maggior parte del fattore importante è lo stato di animo del paziente,„ Gonzalez ha dichiarato. Il rilassamento attiva il sistema parasimpatico, il tessuto di nutrizione e di disintossicazione in relazione con lo sforzo diminuente dei prodotti chimici, migliorando il fegato e la funzione pancreatica. I livelli di enzimi vanno su e l'acidità diminuisce.

(Incidentalmente, l'ultimo altoparlante alla conferenza, JoAnne Whitaker, ha espresso la vista che tutto il curativo ha luogo nello stato parasimpatico di rilassamento e di rigenerazione. “Affinchè guarire accada, la persona deve spostarsi da comprensivo a dominanza parasimpatica,„ Whitaker ha detto. L'idea di impedire l'acidosi con una dieta d'alcalinizzazione, i supplementi del magnesio e la riduzione di sforzo inoltre sta guadagnando terreno.)

Il Dott. Gonzalez inoltre è conosciuto per il suo successo con il colon e cancro al seno come pure melanoma. Uno dei suoi pazienti di cancro al seno metastatici è 12 anni ancora vivi dopo avere cominciato il programma. Al contrario, la speranza di vita nei pazienti del cancro al seno di stadio IV curati con la chemioterapia e la radiazione è di un - due anni. Inoltre, un paziente del melanoma di stadio IV che è stato dato soltanto sei mesi da vivere è ancora vivo dopo 14 anni e sta lavorando a tempo pieno nella sua seconda carriera.

I pazienti di cancro al seno dovrebbero completare con magnesio, vitamina K e la vitamina D. Magnesium è un blocco naturale contro eccessivo afflusso degli ioni del calcio nelle cellule, terreno comunale quando il sistema nervoso simpatico è iperattivo. La vitamina D è stata documentata per ridurre il rischio di cancro al seno. Nel suo intervento concreto, chiamato D3 o calcitrol, in è un ormone che regola l'assorbimento di calcio dall'intestino nel sangue e nel suo deposito nell'osso. La vitamina K è stata indicata per contribuire a tenere il calcio dal tessuto molle. Il metabolismo disfunzionale del calcio ed il deposito del calcio dentro il tessuto molle piuttosto che l'osso, sono associati con invecchiamento e vari disordini in relazione con l'invecchiamento, compreso cancro.

gli enzimi Pianta-derivati quali bromelina e papaina hanno attività antinfiammatoria, ma non combattono il cancro, Gonzalez ha avvertito.

Può la pancreatina essere usata per la prevenzione di cancro? Il Dott. Gonzalez ritiene che possa. Egli stesso prende gli enzimi con i pasti, per fare diminuire il carico sul suo pancreas e per impedire la carenza in relazione con l'invecchiamento degli enzimi.

Gli aiuti di vitamina K impediscono la calcificazione vascolare, migliora la qualità dell'osso

Richard Wood, Ph.D., è un ricercatore dall'università dei ciuffi a Boston, in cui dirige il laboratorio minerale della biodisponibilità al centro dell'alimentazione umana di usda su invecchiamento. Il Dott. Wood ha presentato una panoramica dei dati riguardo all'importanza recentemente scoperta della vitamina K nel metabolismo di regolamento e nell'impedire del calcio sia le fratture che calcificazione vascolare ed altra del tessuto molle.

Fino ad oggi, la vitamina K è stata veduta rigorosamente come fattore dicoagulazione, legno precisato. Regola la protrombina, fattori VII, IX e X. Ma è l'importanza recentemente scoperta della vitamina K nel deposito di regolamento del calcio che gli rende uno degli attori chiave nei protocolli antinvecchiamento, particolarmente tenuto conto del fatto che tendiamo a diventare sempre più carenti in vitamina K mentre invecchiamo. Le donne postmenopausali mostrano i livelli più bassi del ostecalcin carboxylated confrontato ai livelli premenopausa, indicanti una carenza in K della vitamina.

Lo stato difficile di vitamina K è stato trovato per sollevare il rischio di attacco di cuore 2,4 tempo-come molto come fumando, legno precisato. La ragione più probabile è che gli aiuti di vitamina K impediscono la calcificazione vascolare. Il legno ha spiegato che la vitamina K è un fattore limitante nella carbossilazione di varie proteine diregolamento che contribuiscono ad impedire la formazione dell'osso nei posti sbagliati, compreso lo strato medio della parete arteriosa.

La vitamina K è stata scoperta per essere un cofattore nella reazione chimica che aggiunge il gruppo carbossilico (COOH) a glutammato, permettente per le proteine diregolamento quale il osteocalcin di legare il calcio. Osteocalcin è prodotto nell'osteoblasto, cellule che creano il nuovo osso. Dovrebbe essere notato, tuttavia, che il osteocalcin e le proteine riferite sono stati trovati non solo in osso, ma anche in tessuto molle il cervello, il pancreas ed i polmoni. L'altoparlante ha citato che una delle proteine K-dipendenti della vitamina importante è la proteina di Gla della matrice, un inibitore potente della calcificazione del tessuto molle quando sufficientemente carboxylated.

immagine

Nel Giappone, la vitamina K è stata approvata per il trattamento di osteoporosi, congiuntamente al vitamina D3. Parecchi studi epidemiologici hanno trovato un importante crescita nel rischio di fratture connesse con carenza in K della vitamina. In particolare, il legno ha citato lo studio del cuore di Framigham. Quelli nell'più alto quartile dell'assunzione di vitamina K hanno mostrato un rapporto di riproduzione di 65% di fratture dell'anca rispetto a quelle nel quartile più basso. Cioè quelli che consumano la maggior parte della vitamina K hanno avuti soltanto circa un terzo delle fratture dell'anca di quelle che consumano la meno vitamina K.

Legno sottolineato, tuttavia, che gli studi non hanno trovato alcun effetto di ingestione dietetica della vitamina K su densità ossea minerale. Uno studio degli indicatori dell'osso in bambini giapponesi ha suggerito forte quella vitamina K, che aumenta i livelli di osteocalcin carboxylated, qualità dell'osso di influenze soprattutto, che traduce in resistenza alla frattura, piuttosto che la densità minerale.

L'assunzione di vitamina K inoltre è stata trovata per essere correlata inversamente con la calcificazione aortica, un preannunciatore importante del rischio di attacco di cuore. I pazienti di cui la calcificazione aortica era evidente nelle immagini dei raggi x hanno avuti undercarboxylated il osteocalcin, indicante lo stato difficile di vitamina K. Lo stato difficile di vitamina K è stato trovato per triplicare il rischio di calcificazione vascolare severa, legno indicato. La carenza della vitamina K conduce al undercarboxylation e quindi all'inattività delle proteine diregolamento quale la proteina di Gla della matrice, con conseguente calcificazione del tessuto molle. E maggior il grado di calcificazione, maggior il rischio di attacco di cuore.

Il warfarin (Coumadin), un anticoagulante, vuota la vitamina K e causa la calcificazione vascolare severa in ratti. Le droghe di bifosfonato possono impedire questo effetto collaterale nocivo. I pazienti di Coumadin non possono prendere i supplementi di vitamina K e neppure sono detti di evitare gli alimenti ricchi di vitamina K.

Sebbene l'altoparlante non entri in ruolo neuroprotective della vitamina K, vale la pena di notare che alcuni ricercatori ritengono che completare con la vitamina K possa contribuire ad impedire il morbo di Alzheimer ed evitare il colpo. Ciò è dovuto la capacità della vitamina K di ridurre il danno di un neurone proteggendo il sistema vascolare, difendendosi dall'infiammazione e bloccando l'infiltrazione in eccesso di calcio nelle cellule cerebrali. La vitamina K inoltre è compresa nel regolamento gli enzimi importanti del cervello e dei fattori di crescita. Sembra che stiamo scoprendo sempre più funzioniamo di questa vitamina antinvecchiamento notevole.

La vitamina K dai supplementi è più bioavailable della vitamina K dietetica, legno precisato. Poiché la vitamina K è solubile nel grasso, è una buona idea aggiungere l'olio d'oliva (una fonte stessa della vitamina K) o un altro grasso sano quando mangiate le verdure verde scuro quale spinaci, broccoli, cavolo, cavolo verde, cavolini di Bruxelles o lattuga (anche la lattuga pallida quale l'iceberg fornisce una certa vitamina K). Le piante verdi forniscono la forma di vitamina K chiamata fillochinone, o vitamina K-1. I nostri batteri intestinali convertono K1 in K2, o il menaquinone (realmente ci sono parecchi menaquinones), la forma ormonale attiva. Un certo menaquinone inoltre è trovato in prodotti fermentati quali formaggio o il natto, un prodotto fermentato della soia ed in fegato, carne e tuorlo d'uovo.

Come jocularly è stato osservato, poichè invecchiamo, ci giriamo verso la pietra. Ci calcifichiamo. Più esattamente, le nostri arterie ed organi si calcificano, mentre le nostre ossa decalcificano. La vitamina K è una risorsa essenziale contro questa patologia di invecchiamento.

Il ruolo del metabolismo dysregulated del calcio nei disordini degeneranti in relazione con l'invecchiamento come pure il ruolo correttivo di magnesio, della vitamina D e della vitamina K, infine sta cominciando ad ottenere l'attenzione molto meritata. Il completamento con calcio solo non è ovviamente abbastanza; alcuni pensano che potrebbe anche essere nocivo. È critico aiutare il corpo di invecchiamento a controllare il calcio. La vitamina K è l'ultima aggiunta al nostro arsenale.

Continuato alla pagina 2 di 2

immagine 


Di nuovo al forum della rivista