Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine gennaio 2003

immagine

Invecchiamento di combattimento della pelle

immagine

Il concetto di controllo dell'invecchiamento umano rimane discutibile. Nessuno è in disaccordo, tuttavia, che gli individui possono influenzare significativamente il tasso a cui la loro pelle invecchia.

Per esempio, se una persona vuole accelerare la degradazione della pelle, tutto che debbano fare è di esporrsi ai lotti di radiazione ultravioletta, del fumo della sigaretta e dell'etanolo. Anche il fumo di seconda mano della sigaretta prematuramente invecchia la pelle.

I fattori che inducono il danno della pelle comprendono l'eccessiva produzione dei radicali liberi. Proteggendo da questi insulti del radicale libero è un modo provato rallentare gli effetti di invecchiamento.

Le carte recentemente pubblicate confermano che un declino nei sistemi antiossidanti naturali è un fattore chiave responsabile dell'aspetto sgradevole di pelle invecchiata.

L'ultima domanda diventa: Può l'applicazione degli antiossidanti attuali alla superficie della pelle indurre un effetto antinvecchiamento notevole? Questo articolo rivela i risultati novelli fatti dai ricercatori che lavorano ai fronti nella battaglia per impedire ed invertire l'invecchiamento della pelle.

La pelle, come la barriera esterna del corpo, è esposta alle varie fonti di sforzo ossidativo, in particolare l'irradiazione uv e le tossine ambientali quale la sigaretta fumano, inquinamento atmosferico, ecc. internamente, la pelle è attaccata come qualunque altro organo, con i processi che comprendono il glycation (reticolazione della proteina), la degradazione dell'collagene-elastina e dalla la lesione indotta da radicale libera.

Un modo dell'attenuazione del questo processo è di aumentare i livelli di antiossidanti protettivi attraverso i ricchi di una dieta in frutta ed in verdure o dall'applicazione topica diretta. Effettivamente, il vario animale e gli studi umani hanno provato che gli antiossidanti attuale applicati, particolarmente le vitamine C ed E come pure l'alfa acido lipoico esercitano gli effetti protettivi contro danno del radicale libero (sforzo ossidativo).1

I radicali liberi si formano in pelle sopra l'esposizione ultravioletta. Il danno da radiazione acuto e cronico della foto vuota i sistemi antiossidanti naturali degli enzimi del corpo ed aumenta le modifiche ossidative della proteina (legami incrociati). Questi effetti patologici sono trovati nella tomaia e negli strati di fondo della pelle. Le proteine (glicate) unite con legami atomici incrociati sono caratteristiche classiche di invecchiamento della pelle. Le proteine unite con legami atomici incrociati nella pelle provocano l'irrigidimento, l'increspatura e l'aspetto coriaceo sgradevole.2

I nuovi studi confermano l'efficacia degli antiossidanti attuali

In uno studio di prova alla cieca, un complesso attuale della vitamina C si è applicato ad a metà del fronte e di un gel del placebo al lato opposto. La valutazione clinica di increspatura, della pigmentazione, dell'infiammazione e dell'idratazione è stata eseguita prima dello studio ed alle settimane 4, 8 e 12. I risultati hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo del lato C-trattato vitamina, con i punteggi photoaging in diminuzione delle guance e dell'area peri-orale. Il miglioramento facciale globale del lato della vitamina C era statisticamente significativo. Le biopsie indicate hanno aumentato la formazione del collagene nel gruppo della vitamina C. Questo studio ha indicato che la vitamina C attuale applicata provoca clinicamente il miglioramento visibile e statisticamente significativo nell'increspatura una volta usata per 12 settimane. Questo miglioramento clinico ha correlato con prova di biopsia di nuova formazione del collagene.3

INGERITO ORALMENTE
LE SOSTANZE NUTRIENTI MIGLIORANO L'ASPETTO DELLA PELLE

È ben noto che le alterazioni distruttive in collagene, in elastina ed in glicosaminoglicani contribuiscono ai cambiamenti degeneranti veduti nella pelle di invecchiamento. Gli studi randomizzati e controllati sono stati intrapresi con 53 volontari femminili che sono stati forniti con un supplemento orale che contiene la glucosamina, gli aminoacidi, i minerali ed i vari composti antiossidanti. Le proprietà di idratazione della pelle come pure dell'analisi strutturale delle linee sottili e delle grinze delle donne sono state valutate dopo un'assunzione da cinque settimane del supplemento orale ed i risultati sono stati paragonati a quelli di un gruppo di controllo di 12 individui che non hanno preso il supplemento.

I risultati hanno mostrato una riduzione statisticamente significativa del numero delle grinze visibili e una riduzione del numero delle linee sottili del gruppo di donne che hanno preso il supplemento.

Questo studio ha indicato che un supplemento orale che contiene la glucosamina, i minerali ed i vari composti antiossidanti può potenzialmente migliorare l'aspetto delle grinze e delle linee sottili visibili. , Tuttavia, non ha colpito l'idratazione epidermica. Gli agenti attuale applicati sono richiesti solitamente di continuare invecchiare la pelle moist.*

* Murad H, et al. L'effetto di un supplemento orale che contiene glucosamina, aminoacidi, i minerali e gli antiossidanti su invecchiamento cutaneo: uno studio preliminare. Ossequio 2001 di J Dermatolog marzo; 12(1): 47-51.

Gli studi umani hanno dimostrato gli effetti protettivi pronunciati degli antiossidanti una volta applicati attuale prima di esposizione a radiazioni ultravioletta. Riguardo da a danno indotto UVB della pelle, gli effetti photoprotective degli antiossidanti sono significativi. L'applicazione topica di tali combinazioni può provocare una capacità antiossidante continua della pelle, possibilmente dovuto i sinergismi antiossidanti. I radicali liberi sono un colpevole dietro dalle le alterazioni indotte UVA della pelle, così indicando una base per l'amministrazione antiossidante attuale. In uno studio umano, l'applicazione topica degli antiossidanti ha provocato la severità diminuita da di danno indotto UVA del sole. Quindi, l'applicazione regolare dei prodotti di cura di pelle che contengono gli antiossidanti può essere di massimo beneficio efficientemente nella preparazione della pelle contro i fattori di sforzo ossidativi esogeni che accadono durante la vita quotidiana. Gli agenti di selezione di Sun possono anche trarre giovamento dalla combinazione con gli antiossidanti con conseguente sicurezza ed efficacia aumentate di tali prodotti photoprotective.4

Il collagene è il costituente principale del tessuto connettivo che sostiene la struttura della pelle. La pelle richiede la sintesi costante di nuovo collagene di rimanere costante e giovanile. Gli studi epidemiologici indicano forte un'associazione fra il tabagismo e l'invecchiamento della pelle. Uno studio ha indicato che la biosintesi del collagene è stata ridotta dal trattamento seguente 40,1% con l'estratto del fumo di tabacco. Quando una miscela antiossidante che le vitamine incluse C ed E erano applicate, l'alterazione distruttiva di collagene ha indotto da sia il tabacco che la radiazione di UVA sono stati impediti.5

Un randomizzato, studio controllato prova alla cieca è stato condotto sui volontari umani per determinare l'efficacia dell'applicazione attuale della vitamina C nel trattamento delicato per moderare il photodamage di pelle facciale. I metodi di valutazione dell'efficacia hanno compreso un'analisi dell'immagine su ordinatore obiettiva della superficie della pelle, l'analisi fotografica clinica soggettiva, con i questionari pazienti di auto-valutazione. La vitamina C attuale si è applicata ad un lato del fronte di ogni paziente e ad un veicolo di controllo dall'altro lato per tre mesi.

I risultati facendo uso dell'analisi dell'immagine ottica hanno dimostrato quello confrontato al placebo-veicolo, il lato C-trattato vitamina del fronte hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo del punteggio combinato 71%. I parametri clinici di valutazione hanno dimostrato il miglioramento significativo con il trattamento della vitamina C confrontato al veicolo del placebo per l'increspatura fine, la rugosità tattile, la trascuratezza della pelle/tono, il sallowness/l'ingiallimento e le caratteristiche globali. I risultati pazienti del questionario hanno dimostrato statisticamente il camice significativo di miglioramento con il trattamento 84,2% della vitamina C maggior del controllo. La valutazione fotografica ha dimostrato il miglioramento significativo con il trattamento 57,9% della vitamina C maggior del controllo. Questo studio di tre mesi facendo uso di vitamina C attuale ha fornito il miglioramento obiettivo e soggettivo in pelle facciale photodamaged.6

Il considerevole interesse è stato generato circa la combinazione degli antiossidanti con le protezioni solari per assicurare la protezione migliorata contro i raggi UV. Due degli antiossidanti più noti sono vitamine C ed E, di cui tutt'e due sono state indicate per essere efficaci nei modelli differenti del photodamage. In uno studio fatto sulla pelle dei maiali, la vitamina C ha assicurato la protezione additiva contro danno acuto di UVB (formazione delle cellule di solarizzazione) una volta combinata con una protezione solare. Quando una combinazione di vitamine E e C è stata usata, la protezione molto buona da un insulto di UVB ha accaduto. Colleen Fitzpatrick, tuttavia, era significativamente migliore della vitamina E alla protezione contro un insulto phototoxic UVA-mediato in questo modello animale.7

Uno studio su vitamina C e sulla E in giovane, pelle umana invecchiata e photodamaged è stato condotto per valutare i vari livelli di questi antiossidanti. Confrontato a giovane pelle, la concentrazione di vitamina E nell'epidermide di pelle photodamaged era 44% più basso, mentre la pelle invecchiata ha avuta 39% meno vitamina E. Non c'era differenza nel derma. I livelli di Colleen Fitzpatrick erano 31% più in basso nell'epidermide di pelle photodamaged e 39% più in basso in pelle invecchiata, mentre nella regione del derma, livelli della vitamina C erano 37% più in basso in pelle photodamaged e 30% più in basso in pelle invecchiata. Le concentrazioni del glutatione erano inoltre più basse. Questi risultati hanno indicato che il sistema di difesa antiossidante nella pelle umana invecchiata e photoaged di normale significativamente è ridotto confrontato a giovane pelle.8

L'infiammazione cronica è una causa fondamentale delle malattie degeneranti comuni. Uno studio ha trovato che i fattori pro-ossidativi che accelerano l'invecchiamento della pelle potrebbero attivare un processo micro-infiammatorio auto-mantenuto che interferisce con elasticità e spessore di pelle. Questo studio ha dichiarato che gli antiossidanti attuali fanno diminuire questa cascata infiammatoria e così permettono la protezione alle strutture della pelle.9

L'effetto dell'esposizione anche all'irradiazione uv ambientale aumenta il rischio per gli effetti nocivi a lungo termine caratterizzati dalle grinze, dalla perdita di incarnato e dalla resilienza. La pelle di Photoaged visualizza le alterazioni prominenti nella componente cellulare e nella matrice cellulare extra del tessuto connettivo. l'UV-esposizione provoca un'accumulazione di elastina disorganizzata e di una perdita grave di collageni, le proteine strutturali principali del tessuto connettivo cutaneo. Gli agenti patogeni d'unificazione per questi cambiamenti sono radicali liberi UV-generati. Così come causare le mutazioni genetiche permanenti, i radicali liberi attivano le vie di trasduzione del segnale che sono collegate con la crescita, la differenziazione, la senescenza e la degradazione del tessuto connettivo.10

I critici usati per sostenere là non erano prova che attuale basasse l'invecchiamento della pelle colpito prodotti. Nel corso degli ultimi tre anni, un numero notevole degli studi pubblicati ha provato male questi scettici! La scienza convalida chiaramente il ruolo che i radicali liberi svolgono nel causare l'invecchiamento della pelle ed il fatto che la protezione confer significativa attuale applicata degli antiossidanti e possono anche parzialmente invertire alcuni aspetti di invecchiamento della pelle.

Promozione del rinnovamento delle cellule

La vitamina A ed i suoi analoghi di retinoide stimolano il rinnovamento della cellula epiteliale aumentando il tasso di mitosi cellulare.11-13 un meccanismo in cui la vitamina A induce questo fenomeno è di fungere da agente di segnalazione per stimolare il grippaggio del fattore di crescita epidermico alle cellule epiteliali.12

FACOLTÀ DI MEDICINA
DICE “OGNUNO„
DOVREBBE APPLICARSI
PHOTOPROTECTANTS ATTUALE

Un rapporto pubblicato dalla scuola di medicina di Tulane University indicata “ogni paziente dovrebbe attuale applicare i photoprotectants per impedire il photodamage alla pelle. “* questo rapporto indica l'importanza critica di applicazione della protezione solare con gli antiossidanti ogni volta che uscite nel sole.

immagine 

* Flynn TC, et al. ravvivamento attuale della pelle del corpo. J EUR Acad Dermatol Venereol 2000 luglio; 14(4): 280-4.

Una caratteristica di pelle Sun-nociva è la degradazione della struttura portante di pelle causata dalla sintesi riduttrice del collagene. Uno studio che fa partecipare 72 individui delle fasce d'età varianti è stato fatto per vedere se l'applicazione topica di vitamina A naturale potesse migliorare la funzione sia in invecchiato in naturale, pelle Sun-protetta che photoaged. In uno dei gruppi di studio che consistono degli individui (anni 80+), l'applicazione topica di vitamina A per i sette giorni ha aumentato la crescita del fibroblasto e la sintesi del collagene, mentre riduceva i livelli di enzima di degradazione della pelle del collagene (proteinasi metallica). I risultati globali hanno indicato che invecchiate naturalmente, le caratteristiche molecolari importanti Sun-protette e photoaged compreso danno di tessuto connettivo, proteinasi metallica elevata della parte della pelle livella ed hanno ridotto la produzione del collagene. Il trattamento attuale della vitamina A ha ridotto l'espressione della proteinasi metallica della matrice ed ha stimolato la sintesi del collagene in pelle naturalmente invecchiata e Sun-protetta, come fa in pelle photoaged.14 droghe sintetiche della vitamina A (retina) hanno indicato gli effetti acuti più profondi al contrario sia la pelle nociva che naturalmente invecchiata della foto, ma qualche gente scoprono che queste droghe irritano alla pelle.15

Uno del guastare le malattie della pelle è l'aspetto di cancro. Uno studio è stato fatto per confrontare gli effetti dell'amministrazione dietetica di una droga della vitamina A (acido 13-cis-retinoic) alla forma naturale di vitamina A (palmitato di retinyl). I topi femminili sono stati amministrati un agente cancerogeno chimico per valutare l'incidenza e la severità sulla promozione del tumore di pelle del topo. I risultati hanno indicato che il palmitato di retinyl ha inibito il numero ed il peso dei tumori, mentre l'acido cis-retinoico 13 ha provocato una diminuzione nel peso, ma non nel numero dei tumori promossi.16

In un altro studio, i tumori chimicamente sono stati indotti in un gruppo di topi svizzeri su un periodo di 23 settimane. L'applicazione topica di acido cis-retinoico 13 è stata confrontata a vitamina A naturale (palmitato di retinyl). Questo studio ha indicato che sia il palmitato che 13 di retinyl acido cis-retinoico hanno inibito lo sviluppo dei papillomi della pelle ed inoltre ha avuto un profondo effetto sui cancri di pelle.La vitamina A 17 può essere una delle vitamine più ben documentate da proteggere da parecchi tipi di cancri umani. Uno dei suoi meccanismi è di indurre la differenziazione sana e gli apoptosi delle cellule invecchiate. Il valore di vitamina A nella protezione della pelle è di contribuire a facilitare il rinnovamento delle cellule e possibilmente ad impedire i cancri di pelle.

Gli studi indicano che lo strato superiore della pelle (epidermide) può essere caricato facilmente con vitamina A naturale dall'applicazione topica. Oltre ad essere un precursore per acido retinoico, vitamina A inoltre ha un potenziale di lavaggio del radicale libero. La vitamina A assorbe la luce ultravioletta per contribuire a proteggere le aree più delicate della pelle dal radicale libero offensivo attack.18 che la vitamina A naturale funziona così via parecchie vie per custodire contro da invecchiamento normale ed indotto da Sun della pelle.

Continuato alla pagina 2 di 2


immagine 


Di nuovo al forum della rivista