Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine gennaio 2003

immagine

Pioniere di cura di pelle

immagine

Poca gente ricorda Benjamin S. Frank, M.D., il chiaro medico che ha fatto le numerose apparizioni della televisione negli anni 70 che esaltano le virtù degli integratori alimentari.

I libri discutibili del Dott. Frank hanno presentato molto di che cosa ora è accettato circa il ruolo di nutrizione nell'impedire la malattia. Il Dott. Frank stava prescrivendo i supplementi ad alta potenza ai suoi pazienti più di 30 anni fa. Questi stessi supplementi sono usati ordinariamente oggi da decine di milioni di Americani per proteggere dalla malattia degenerante. Nell'esaminare i risultati clinici correnti circa nutrizione e salute, una può vedere facilmente fin dove in anticipo sui tempi Benjamin Frank era.

Il Dott. Frank ha proposto che invecchiare fosse parzialmente un risultato di produzione di energia in diminuzione nei mitocondri delle cellule. Ha ritenuto quello in presenza della funzione mitocondriale riduttrice, cellule diventa difettoso e manca dell'energia stata necessaria efficacemente per riparare il DNA. Gli studi scientifici pubblicati ancora in questo anno convalidano la teoria del Dott. Frank circa svuotamento e invecchiamento di energia delle cellule.

Uno dell'ipotesi più famosa del Dott. Frank era che l'applicazione topica di RNA ha migliorato il metabolismo energetico delle cellule e quindi la salute e l'aspetto della pelle.

Molto è stato indagato su invecchiamento della pelle da quando il Dott. Frank ha cominciato a sperimentare con al il fronte basato a RNA screma al suo ufficio medico di New York. Questo articolo descrive l'ultima versione del Dott. Frank che evolve mai alla la crema di pelle basata a RNA.

LipoCeuticals contro.
“Attivi liberi„

Il vostro beneficio di prodotti attuale utilizzando i liposomi una volta confrontato “agli attivi liberi„ ha incorporato nei veicoli convenzionali (unguenti, screma, gel e lozioni).

immagine 

Immagine di clic da ingrandire

Gli studi scientifici dimostrano che ora è possibile applicare le preparazioni attuali alla sua pelle e raggiungere gli effetti antinvecchiamento notevoli. L'industria cosmetica sta correndo per sviluppare i trattamenti terapeutici di cura di pelle che possono dimostrare clinicamente i risultati. Odierni prodotti di buon senso di domanda di beni di consumo con efficacia migliorata che vivrà fino alle loro aspettative.

Nella risposta, le società cosmetiche hanno aumentato le percentuali dei principi attivi con lo scopo di replica degli effetti antinvecchiamento rivelatori negli studi recentemente pubblicati. Il problema di aumento del livello di principi attivi è che gli strati sbagliati della pelle possono essere saturati eccessivamente con conseguente irritazione ed efficacia riduttrice.

Il primo punto nella risoluzione del questo problema è di imballare i principi attivi in moda da poterli assorbire essi con lo strato superiore negli strati di fondo della pelle in cui sono la maggior parte del attivo. Il secondo ostacolo sormontare sta progettando un sistema in ritardo del rilascio in moda da potere liberare i principi attivi sopra un lasso di tempo esteso. Dopo tutto, la maggior parte della gente sta andando soltanto applicare una crema di fronte una volta al giorno. Le cellule epiteliali, d'altra parte, richiedono la presenza continua di principi attivi di proteggere ottimamente da ultravioletto e da danno in condizioni ambientali indotto.

La tecnologia “del liposoma„ è stata sviluppata molti anni fa per facilitare la consegna dei principi attivi dopo lo strato superiore della pelle. La consistenza della consegna del liposoma attraverso la pelle è stata limitata da una serie di fattori tecnici.

Un processo migliorato della consegna del liposoma è stato sviluppato due anni fa ed ha ricevuto i brevetti mondiali. Questa tecnologia consegna i principi attivi agli strati specifici della pelle, aumentanti la concentrazione di quegli attivi nel derma e poi fornenti un'azione prolungata del tempo rilascio durante l'intero giorno.

Fino ad oggi, questo delivery system era disponibile soltanto all'industria farmaceutica. Questa tecnologia di consegna dei principi attivi alle aree mirate a della pelle è chiamata QuSome® ed è ora disponibile nei prodotti di cura di pelle.

L'opportunità è creata così di consegnare gli ingredienti antinvecchiamento provati agli strati della pelle in cui sono i più necessari difendersi da radiazione ultravioletta, dalle tossine dell'ambiente e dai processi normali della senescenza della pelle.

Consegna controllata di RNA nella pelle

Negli anni 70, il Dott. Benjamin Frank non ha avuto accesso al liposoma convenzionale, per non parlare della tecnologia migliorata di QuSome® che permette alla consegna precisa dei principi attivi agli strati di fondo della pelle. Malgrado la mancanza di consegna controllata, la crema altamente concentrata del RNA del Dott. Frank ha mostrato l'efficacia significativa nel miglioramento dei molti degli effetti notevoli di invecchiamento della pelle.

L'ipotesi molecolare del Dott. Frank per l'efficacia di RNA era la sua capacità di aumentare i livelli energetici cellulari in modo da facilitare il movimento di giovani cellule alla superficie in cui potrebbero sostituire le cellule senescenti sgradevoli. Il Dott. Frank inoltre ha ritenuto che le carenze metaboliche caratteristiche delle cellule epiteliali di invecchiamento le precludessero dall'esecuzione delle funzioni giovanili della riparazione. Il RNA dell'acido nucleico, ha postulato, sembra ristabilire questo meccanismo della riparazione.

Malgrado la limitazione da un delivery system primitivo, la crema di RNA del Dott. Frank ha dimostrato gli effetti antinvecchiamento pronunciati nei suoi pazienti. Un test clinico della prova alla cieca nel 1970 della crema di RNA del Dott. Frank ha indicato che ha causato un sollevamento e un rafforzamento visibili della pelle, con le grinze che sembrano essere meno visibile appena nelle tre-settimane. Malgrado questi risultati iniziali impressionanti, il RNA in gran parte è stato trascurato, forse perché non c' era un mercato commerciale significativo per “antinvecchiamento„ screma in quell'era.

Con l'odierna tecnologia di consegna di QuSomes®, il RNA ed altri principi attivi possono essere consegnati precisamente agli strati di fondo di pelle per promuovere continuamente i processi metabolici cellulari critici.

La morte sfortunata di Benjamin Frank

Benjamin Frank ha sofferto da una forma particolarmente letale di giovane (tipo diabete di I). Nasceva con il disordine ed ha passare la sua intera vita che combatte fuori le complicazioni diabetiche multiple. Durante i suoi anni scolastici di facoltà di medicina, il Dott. Frank ha sviluppato la neuropatia nella misura in cui ha interferito con questa capacità di camminare. Inoltre ha sviluppato il danno del rene nel suo inizio degli anni 20. I diabetici giovanili con questo tipo di malattia severa non si sono pensati che vivano dopo l'età 30. Eppure all'età di 58, il Dott. Frank era relativamente nei buona salute.

Ha saputo, tuttavia, che il suo stato diabetico prematuramente si sarebbe concluso la sua vita occludendo il suo sistema arterioso. Il Dott. Frank ha preso una probabilità che la terapia endovenosa aggressiva di chelazione offerta in Bahamas potrebbe estendere la sua durata produttiva. Il suo si associa, Carmen Fusco, elemosinata lui per non subire questa terapia perché già ha sofferto la funzione alterata del rene (una complicazione diabetica comune).

Malgrado queste preoccupazioni, il Dott. Frank ha fatto un viaggio fatidico in Bahamas per la terapia endovenosa aggressiva di chelazione. Come conseguenza del suo danno preesistente del rene, il sovraccarico minerale indotto tramite la terapia di chelazione ha causato l'insufficienza renale. Non c'erano facilità di dialisi in Bahamas disponibili per impedirgli di cadere in uno stato di avvelenamento uremico acuto. Il Dott. Frank è stato messo in comunicazione con un aereo ambulanza per ricevere la dialisi di emergenza a Miami, ma è morto il 14 dicembre 1979 nel volo mezz'aria dagli effetti dell'arresto acuto del rene.

Ha avuto Dott. Frank potuto accedere alla terapia negli Stati Uniti, dialisi di chelazione probabilmente lo avrebbe conservato abbastanza a lungo affinchè la sua funzione del rene ritornino.

È conosciuto oggi che quelli con la funzione alterata del rene non dovrebbero subire la terapia di chelazione, ma la chelazione era nelle sue fasi di infanzia allora e le precauzioni appropriate completamente non sono state capite.


Continuato alla pagina 2 di 2


immagine 


Di nuovo al forum della rivista