Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine giugno 2003

immagine

Un pezzo di mia mente
Un saggio su desiderio

Howard L. Harrod, PhD Nashville, Tennessee
Ristampato dal giornale dell'americano
Associazione medica (JAMA), il 19 febbraio 2003.

Che cosa ancora non avevo realizzato era il significato più profondo della privazione del testosterone. Era chiaro che questa manipolazione del mio corpo probabilmente aveva posposto la mia morte e per quello ero riconoscente. Mentre completamente non ho afferrato che cosa avrebbe significato vivere in un corpo maschio senza potenza, non avevo cominciato a contemplare il significato della continuazione vivere senza l'esperienza in desiderio. I desideri sono orientati sempre verso un oggetto o un oggetto ed i desideri erotici sono non differenti. Ma quando il desiderio è estinto radicalmente, quindi il modo era stato modellato come pure gli oggetti e gli argomenti di suo fuoco ancora sono rimanere come memorie. Senza l'urgenza di desiderio, queste memorie sono stato fuori nei modi che erano sia dolorosi che istruttivi.

La socializzazione maschio mi aveva insegnato ad immaginare il corpo femminile in un determinato modo, a concentrare la mia attenzione erotica sulle parti del corpo particolari, ad oggettivare e per spersonalizzare queste parti del corpo e per capire il piacere sessuale come messo a fuoco quasi interamente sull'orgasmo. Queste strutture dell'immaginazione compresa avevano modellato la mia esperienza in desiderio. Le pratiche, la lingua e l'esempio di altri maschi nel mio ambiente potente li hanno applicati. Così profondamente ero stato costituito da quel mondo che non c'era virtualmente trascendenza di nella mia esperienza. Di nuovo, ero disperazione tuffata in e, per concludere, in odio della struttura di desiderio che era ancora vivo nella mia memoria ed è stato proiettato nella mia immaginazione.

Ancora lotto con queste edizioni, ma almeno alcune sensibilità dell'accettazione e del consenso al mio stato stanno cominciando ad essere più forti delle risposte più negative e più distruttive. Allo stesso tempo, sono sempre più informato di parecchie cose che considero inestimabile. Ho imparato, primo, che le donne sono comprese nei modi molto più complicati che avevo immaginato mai. In secondo luogo, le relazioni fra gli uomini e le donne sono complicate-inevitabile così-da eros. Ma per me, c'è un senso della trascendenza e della pace in potere sperimentare le persone poichè gli esseri complessi essi sono senza così completamente essere catturata dalla tendenza occulta di desiderio. In terzo luogo, c'è ricchezza e giocosità creativa nelle relazioni umane che è distorta dai modelli della socializzazione maschio. In quarto luogo, il terreno di virilità è molto più ricco e più pieno delle possibilità che avevo immaginato mai.

Sono sopravvissuto a e, in molti modi, sono fiorito per quasi 10 anni. Sei di questi anni sono stati caratterizzati da qualità della vita eccellente a molti livelli. Ma ci sono stati altre perdite ed alcuna sofferenza approfondita relativa al trattamento aggressivo. Nell'autunno di 2000, per esempio, quando ero ancora sopra lasciare nel Montana, ho avvertito l'insufficienza renale in conseguenza del gonfiamento di linfonodo che ha bloccato i miei ureteri. Ora ho due tubi di nefrostomia che richiedono la cura ma che sia parzialmente interno in modo che urini normalmente “.„ È diventato chiaro, tuttavia, che se la mia qualità della vita dovesse essere sostenuta avrei dovuto subire ulteriore trattamento.

Dopo consultazione con il mio oncologo, ho resistito a 6 mesi della chemioterapia con il taxolo, che mi ha dato circa 4 mesi supplementari di qualità della vita soddisfacente. Poi in primavera di 2002, sono stato diagnosticato con la progressione del cancro in mio femore giusto e una certa partecipazione alla mia anca sinistra. Ho subito la chirurgia e un perno è stato disposto dalla cima del mio femore al mio ginocchio. La mia anca sinistra è stata irradiata allo stesso tempo. Il mio recupero riusciva e sono andato da una sedia a rotelle ad un camminatore ad una canna e poi a mobilità completa.

Con le benedizioni del mio chirurgo e del mio oncologo, la miei moglie ed io hanno andato nel luglio 2002 per un altro viaggio della ricerca nel Montana. Ma dopo che meno di 2 settimane ho perso il controllo della vescica come pure la mia capacità camminare. Un RMI ha rivelato la compressione seria del midollo spinale ed immediatamente siamo stati pilotati indietro a Nashville in cui ho resistito ad un'altra chirurgia per decomprimere il midollo spinale. Questo ambulatorio riusciva apparentemente ed ora sto procedendo dalla sedia a rotelle al camminatore; la mia speranza è per mobilità completa.

Questi ambulatori sono stati definiti come “palliativo,„ ma quello ultimo ha avuto autorità reale. Il dolore era significativo ed il recupero è stato più lento di gradirei. Il mio stato ora è differente ed il senso di perdita ha una qualità e un peso differenti. Prevedo chiaramente la perdita di mio mondo. Ma non sto contemplando semplicemente questa possibilità; è una sensibilità potente che sorge giornalmente presso me. Consolidato tramite una rete complementare degli amici, la famiglia ed i gruppi gradiscono il club di Gilda e centro ospedaliero vivo a Nashville, ritengo una pace sconosciuta discendere su me. La mia vita sembra avere cerchio completo prossimo mentre significare piega indietro sopra se stesso ed approfondisce in un modo che ha sempre più significato.

Certamente la mia esperienza non caratterizzerà tutti che leggano questa descrizione. In parte, la qualità della mia esperienza dipende dall'avere tempo sufficiente di assimilare il significato di che cosa è accaduto me. In primo luogo ho perso il desiderio. Ora sto perdendo gradualmente il mio corpo e presto perderò la mia vita, la mia moglie, la mia famiglia, i miei amici e mondo di tutto il bello. Spero che altri lettori nella mia situazione abbiano tempo sufficiente di integrare le loro esperienze come ho e spero che queste riflessioni siano utili per i loro rispettivi viaggi.

La nota del redattore: Il professor Harrod è morto il 3 febbraio 2003.

Per leggere un'analisi retrospettiva del viaggio del Dott. Harrod con carcinoma della prostata colleghi a www.lefprostate.org. Questa analisi è stata scritta da Stephen B. Strum. M.D., uno specialista medico di oncologia nel carcinoma della prostata. Il suo scopo nella scrittura del questo è di rendere familiare il lettore ai concetti biologici importanti per quanto riguarda la diagnosi, la valutazione ed il trattamento di questa malattia. Il Dott. Strum ritiene che sia cruciale rendere familiare i membri di fondamento a carcinoma della prostata circa le scelte più complete del trattamento. Questo esame dettagliato è in nessun caso una critica del Dott. Harrod o i suoi medici.

immagine

Di nuovo al forum della rivista