Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine giugno 2003

immagine

Una nuova era per stessi

immagine

I risultati sono ufficialmente in: la S-adenosyl-metionina (stessa) è potenzialmente una dei trattamenti più sicuri e più efficaci per la depressione, l'artrite, i disordini del fegato e una miriade di altre malattie prevalenti nell'età d'avanzamento.
Mentre gli Stati Uniti sono spesso alla prima linea di innovazione farmaceutica, ritardano frequentemente dietro nazioni europee nella sua comprensione dell'impatto terapeutico dei supplementi nutrizionali. Alle vittime della depressione, il giunto e l'affezione epatica una tale intervallo governativo è stato nel riconoscimento dei benefici multipli di stessi.

Dopo gli anni di essere sollecitato dai medici europei e ricercatore-come buoni come il fondamento stesso del prolungamento della vita - il ministero degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali ha completato un esame meticoloso degli studi e dei test clinici precedenti della ricerca. La proclamazione ufficiale è che stessa ha dimostrato l'efficacia provata nel trattamento di parecchi disordini comuni ed è virtualmente esente dagli effetti collaterali.1

In questo articolo discutiamo le proprietà terapeutiche dello stesso che è studiato dai ricercatori che possono condurre ad una nuova era nel trattamento delle malattie relative all'età negli Stati Uniti. Cominciamo con una breve discussione sulla storia e sull'influenza biochimica di questo composto naturale notevole.

Stesso è un composto biologico che è trovato in virtualmente ogni cellula vivente del corpo umano, colpente la loro funzione, stabilità ed attività. Originalmente scoperto dai ricercatori in Italia nel 1952 e più successivamente identificato come metabolita della metionina dell'aminoacido, stesso funge da cofattore in una serie di reazioni biochimiche critiche necessarie per vita sostenente.2

immagine

Gli adulti tipici producono dovunque 6 - 8 grammi di stessi quotidiani, con la maggior parte che è fatto nel fegato in cui funziona per disintossicare il corpo dei veleni quali le droghe, l'alcool, i metalli pesanti, gli antiparassitari ed i solventi. Oltre la sua funzione nella disintossicazione del fegato, stessa è una componente critica nella produzione della cartilagine, in un fattore importante in chimica del cervello ed in un elemento chiave nella metilazione, una delle azioni biochimiche più cruciali.3

A causa dei suoi benefici diffusi per la funzione biologica, stesso recentemente ha generato moltissimo interesse per le sue proprietà terapeutiche potenziali. Effettivamente, i numerosi studi della ricerca hanno trovato che sollevare il livello di stessi nel corpo riduce i processi biologici relativi all'età che provocano le malattie quali i disordini della depressione, di osteoartrite e del fegato.

Depressione: limitazioni della terapia convenzionale

La depressione è un'attuale epidemia. Universalmente, è un problema sanitario di salute pubblica principale con l'altrettanto come uno in sei genti che soffrono dal disordine ed altrettanto come 20% che sviluppa un caso abbastanza serio per autorizzare il trattamento professionale.6

immagine

Metilazione:
Una reazione chiave nella funzione biologica

Se per nessuna altra ragione, stesso ruolo chiave nella metilazione lo rende assolutamente essenziale per il funzionamento sano. La metilazione è un processo biochimico con cui un gruppo metilico (CH3) è passato da una molecola ad un altro. Biologicamente, la metilazione funge da commutatore “di accensione„ che attiva più di cento processi differenti nel corpo - dalla produzione dei neurotrasmettitori (quale serotonina), alla conservazione della salute unita e perfino alla protezione contro la malattia cardiaca.4
L'attività di metilazione diminuisce con invecchiamento, con conseguente rallentamento graduale in questi processi, inducenti molti ricercatori a teorizzare che questo declino di metilazione contribuisce al processo stesso di invecchiamento come pure alle molte malattie connesse con.
5

Mentre la terapia farmacologica per la depressione può essere efficace, la ricerca ha indicato che altrettanto poichè 30% della gente depressa non riescono a rispondere favorevole neppure ai più nuovi prodotti farmaceutici disponibili. Per rendere gli argomenti peggiori, gli antideprimente possono provocare una miriade di effetti collaterali quali la palpitazione cardiaca, l'allucinazione, la confusione, l'ansia, l'insonnia, il disorientamento e la perdita di libido. Inoltre, molte droghe antidepressive sono pericolose per i pazienti con la malattia del Parkinson, i problemi del cuore, il glaucoma, l'ipertensione ed i problemi del fegato, quindi disponente li vietato a molte vittime più anziane.7

Tenendo conto del potenziale per guasto, delle limitazioni di uso riguardo alle malattie concorrenti e degli effetti collaterali potenziali, le droghe antidepressive non sono sempre un corso del trattamento preferito. Come tale, identificare i metodi alternativi per il combattimento della depressione è preminente. Uno dei sostituti di promessa è stesso.

Studi clinici che sostengono efficacia di stessi

La ricerca su stesso indice dell'antideprimente in primo luogo è stata citata in Italia nel 1973 quando gli scienziati che esaminano il suo effetto sui pazienti schizofrenici hanno notato che molti dei soggetti stavano essendo più di meno deprimenti. Questi risultati inattesi hanno avviato un impulso dei test clinici di cui lo scopo era di verificare e capiscono questo risultato enigmatico.8

Anni di ricerca seguiti, con un numero schiacciante di studi che concludono che stesso è almeno efficace a trattare la depressione quanto le sue controparti farmaceutiche - con alcune prove che indicano che supera i farmaci convenzionali. Ancora, questi studi inoltre hanno trovato che stesso ha sorprendente pochi effetti collaterali, impianti dentro rapidamente quanto alcuni giorni ed è notevolmente buono tollerati in pazienti anziani.9

Uno studio svolto dall'unità clinica della psicofarmacologia a Boston ha confermato questi risultati in una prova aperta di 20 pazienti esterni che soffrono dalla depressione principale che precedentemente non aveva risposto alle droghe antideprimenti convenzionali. Impressionante, sopra la ricezione del completamento orale di stessi, il gruppo complessivamente ha riferito il miglioramento significativo e sette su 11 paziente hanno avvertito una risposta completa dell'antideprimente. Inoltre, i soltanto effetti collaterali minimi e transitori hanno risultato, ulteriore suggerendo che stesso fosse tollerato bene.10

Secondo l'agenzia degli Stati Uniti per l'esame recente della ricerca e della qualità di sanità dei test clinici, stesso è associato con un miglioramento di circa sei punti nel punteggio dei 17 punti Hamilton Rating Scale per la depressione una volta misurato a tre settimane. Ancora, questa valutazione di miglioramento è almeno uguale ai risultati raggiunti con farmacologia convenzionale. Quindi, questo grado di miglioramento è considerato statisticamente che clinicamente sia significativo ed è equivalente alla verifica di stesso effetto benefico sulla depressione.1

Stesso ed osteoartrite

immagine

Come stesso combatte l'artrite

Nella provetta, stesso aumenta il numero dei chondrocytes (cellule della cartilagine) e dei proteoglicani (proteine strutturali). Ciò suggerisce che stesso trattamento possa invertire il processo di fondo dell'osteoartrite stimolando la cartilagine a grow.17 come discusso più presto, cartilagine agisce come un cuscino spugnoso in cui l'osso incontra l'osso al giunto. Nell'osteoartrite, questo cuscino si disintegra gradualmente.
Un'altra componente principale del giunto è liquido sinoviale, un lubrificante che tiene conto moto regolare. Una citochina pro-infiammatoria chiamata fattore-alfa di necrosi del tumore (TNF-a) è stata trovata nel liquido sinoviale della gente con l'artrite reumatoide. TNF-a svolge un ruolo nella distruzione della cartilagine e dell'osso. Secondo un articolo pubblicato nel giornale britannico della reumatologia, i ricercatori hanno dimostrato che stesso inverte il danno causato da TNF-a una volta aggiunto alle cellule allo stesso time.18

L'osteoartrite è una conseguenza naturale e sfavorevole dei giunti di invecchiamento. Si presenta quando il cuscino della cartilagine che allinea i giunti diventa rigido, con conseguente crescita eccessiva dell'osso nell'area colpita. Questa crescita eccessiva successivamente causa l'infiammazione e la mobilità progressivamente in diminuzione, finalmente con conseguente perdita completa di funzione e possibilmente di sfregio.11

Attualmente, i ricercatori stimano che altrettanto mentre le 24,3 milione età 35 - 65 degli Americani soffrono da un certo grado di osteoartrite.12 ulteriormente, gli studi hanno trovato che la prevalenza dell'osteoartrite sale alle stelle a fino a 90% per la gente in 75 anni.13 attualmente, la medicina convenzionale diretta disponibile di opzioni del trattamento primario è limitata - aspirin, steroidi, inibitori COX-2 e droghe antinfiammatorie non steroidee (di NSAIDs). Mentre questi farmaci efficacemente facilitano il dolore, non invertono il danno unito della cartilagine. Ancora, NSAIDs e perfino i più nuovi inibitori COX-2 sono associati comunemente con gli effetti collaterali seri quali i disordini intestinali e le ulcere.14 chiaramente, le opzioni più efficaci del trattamento sono irritato necessarie.

Uno studio pubblicato in Italia in primo luogo ha studiato l'effetto di stessi sull'osteoartrite nel 1975. Nella loro prova aperta effettuata su 90 pazienti con le artropatie degeneranti severe, hanno trovato che 30 mg di stessi amministrati per via endovenosa per due settimane hanno provocato due volte al giorno i profondi effetti antinfiammatori senza gli effetti collaterali. “In una ricerca successiva del doppio incrocio„, stesso era seguente confrontato agli effetti delle iniezioni intramuscolari dell'indometacina analgesica. I risultati hanno indicato che le risposte terapeutiche dei due erano esattamente simili, mentre gli effetti collaterali che seguono l'indometacina non erano assenti dopo stessi.15

Uno studio svolto all'istituto di Konig di medicina generale in Germania ha verificato l'efficacia di stessi in 108 pazienti con l'osteoartrite del ginocchio, dell'anca e della spina dorsale. Durante lo studio di 24 mesi, i pazienti hanno ricevuto 600 mg di stessi quotidiano per le prime due settimane, seguito da allora in poi dal quotidiano di mg 400 fino alla conclusione. Secondo i ricercatori, il miglioramento dei sintomi clinici è stato riferito dopo soltanto due settimane del trattamento ed è continuato in tutto la prova. Gli effetti collaterali secondari e non specifici quale la nausea si sono presentati in soltanto 20 dei pazienti, la maggior parte di cui sono scomparso durante la prova.16

Costringendo, secondo l'ultimo rapporto pubblicato dal ministero degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali, stesso ha indicato per essere 80% più efficace nell'alleviamento del dolore connesso con l'osteoartrite in paragone a placebo. Ancora, il loro rapporto inoltre ha trovato che una volta rispetto al trattamento a NSAID droga, stessi era almeno ugualmente efficace. Il significato di questo che trova è che le droghe di NSAID sono sanno per indurre gli effetti collaterali seri, mentre stesse possono fornire i risultati identici senza i cattivi effetti.1

Protezione del fegato

Il fegato è l'organo primario in questione nell'eliminazione delle sostanze tossiche dal modo che umano body.19 uno il fegato raggiunge questo è di produrre il glutatione, un antiossidante potente ha composto di tre aminoacidi, di cisteina, di acido glutammico e di glicina. Quando il glutatione incontra una tossina, quale un antiparassitario o droga, immediatamente addetti a, facendo la sostanza diventi più solubile in acqua. Una volta che è in questo stato solubile in acqua, la tossina può poi essere espelsa sicuro via l'urina senza causare alcun danno.20

A causa della battaglia continua del fegato contro le tossine, le concentrazioni adeguate di glutatione sono determinanti per la sopravvivenza. Il danno accade quando il fegato così è sopraffatto dalle tossine che non può produrre abbastanza glutatione. La parte di quel carico di concentrazione cade a stesso, che sia una componente necessaria della creazione del glutatione. Non per coincidenza, la concentrazione di stessi nel fegato è una degli più alte nel corpo.

La correlazione fra lo stesso e la produzione del glutatione è di tale importanza critica alla rimozione delle tossine e della salute generale del fegato che è considerata da molti ricercatori come una super-sostanza nutriente del fegato. Niente viene vicino a fornire la gamma di indennità-malattia quello che stesso fornisce per il fegato.

Sulla base dei test clinici pubblicati, elevare stessi livelli può avere un effetto benefico su molte circostanze. Come agente preventivo, stesso è così potente che può invertire gli effetti dei prodotti chimici e dell'alcool mentre accadono.23 studi inoltre indicano che il minimo stessi livelli crea un ambiente tossico che può aumentare il rischio di cancro del fegato.24 stesso può impedire queste circostanze accadere. In breve, chiunque responsabile circa gli effetti delle droghe, i prodotti chimici, l'alcool e l'invecchiamento sul loro fegato dovrebbero studiare la possibilità di aggiungere stessi al regime supplementare.

Come il glutatione è creato da stessi

Stesso è il precursore per la cisteina e la taurina di aminoacidi dello zolfo come pure il glutatione del tripeptide. Stesso in primo luogo è trasformato in S-adenosylhomocysteine, che poi è convertito in cisteina ed in taurina. I composti solforati sono così importanti che nelle circostanze della carenza assoluta di zolfo, non c'è materiale vivente. Ogni cellula nel corpo contiene i composti solforati.21

immagine

Il glutatione è la sostanza più importante nel fegato. La funzione del principio del fegato è di ripartire la sostanza che offensiva il corpo incontra. Questi possono essere droghe, o prodotti del corpo i propri. Disfunzione del fegato, se causato dall'alcool, l'infezione virale o la dose eccessiva del acetaminophne è accompagnata invariabilmente da svuotamento del glutatione. Quando il glutatione è vuotato, il fegato non può funzionare semplicemente efficacemente.22

Continuato alla pagina 2 di 3

immagine


Di nuovo al forum della rivista