Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine marzo 2003

immagine

CLA combinato con la terapia delle celluliti
mostra il forte progresso

immagine

„ I risultati impressionanti sono stati pubblicati della a
studio pilota che studia gli effetti di una terapia di erbe e di un acido linoleico coniugato (CLA) come approccio integrato alle celluliti di lotta [adv Ther 2001 settembre-ottobre; 18(5): 225-9].

La cellulite è il modo del corpo della conservazione del grasso nelle donne per assicurare abbastanza calorie per la gravidanza e la lattazione. Membrane fibrose che pongono fra i depositi del lavoro del tessuto molle per riunire il grasso nelle tasche discrete. Queste bande del tessuto connettivo allontanate dal derma agli strati più profondi del tessuto connettivo che separano i muscoli dagli organi e permettono che la pelle formi fossette su e diventi irregolare [accademia americana di dermatologia].

Per lo studio, 60 donne sono state assegnate a tre gruppi; uno, prendendo una pillola di erbe delle anti-celluliti da solo ed altri due gruppi che prendono la pillola di erbe più 400 mg e 800 mg di CLA, rispettivamente.

Alla conclusione della prova, c'erano miglioramenti “visibili ma minimi„ nell'aspetto delle celluliti in soltanto due donne che hanno preso la monoterapia e una perdita media di a 0.33 pollici della circonferenza della coscia. Undici donne in quel gruppo non hanno mostrato miglioramento, i ricercatori hanno scritto.

Nel gruppo che prende la terapia di associazione con il dosaggio più basso del CLA, otto donne hanno mostrato il miglioramento nell'aspetto delle celluliti, ma dieci non ne hanno mostrato. La circonferenza della coscia ha fatto diminuire una media di a 0.58 pollici.

Tuttavia, delle donne che prendono il trattamento di combinazione con il più alto dosaggio del CLA, undici hanno mostrato il miglioramento in celluliti, due che visualizzano “hanno segnato il miglioramento.„ La perdita media nella circonferenza della coscia era di quasi un pollice.

“… I risultati ottenuti con il supplemento del CLA erano più impressionanti ed accaduti in un'più alta percentuale dei partecipanti,„ gli autori di studio conclusivi.

- John Martin

L'aglio può ridurre il rischio di carcinoma della prostata

Nei periodi antichi, la gente ha coperto l'aglio intorno ai loro colli per evitare “i demoni.„ Nell'immediato futuro, la gente può consumare l'aglio ed altre verdure dal gruppo di alimento dell'allium per evitare il carcinoma della prostata.

immagine

Gli studi recenti intrapresi dai ricercatori dell'istituto nazionale contro il cancro (NSC) hanno trovato che ricchi di una dieta in verdure dall'gruppo-aglio, dagli scalogni e dai cipolla-tagli dell'alimento dell'allium il rischio di carcinoma della prostata a metà. Lo studio ha indicato che mangiare appena un decimo di un'oncia del quotidiano delle cipolle di inverno riduce il rischio del carcinoma della prostata da circa 70%; che la stessa quantità di aglio riduce il rischio di circa 53%. Gli autori di studio suggeriscono che un quotidiano dello spicchio d'aglio possa raggiungere gli effetti preventivi desiderati. I risultati sono stati basati sulle interviste con i residenti maschii di Shanghai, Cina: 238 con carcinoma della prostata e 471 senza Cancro. La dieta cinese tipica conta molto su aglio, cipolle di inverno e cipolle e, forse non fortuito, uomini in Cina abbia il più a tariffa ridotta di carcinoma della prostata nel mondo.

Ciò non è il primo studio per associare l'aglio con gli effetti preventivi contro cancro. Nel 1993, gli studi epidemiologici di caso-control hanno riferito che l'aglio ha inibito la crescita del tumore nel cancro gastrico [Cancro 1993 del Br J marzo; 67(3): 424-9]. Un altro studio ha trovato quel allicin puro, l'ingrediente primario di aglio schiacciato, proliferazione inibita di seguenti cellule tumorali: mammario, dell'endometrio umani e colon [Cancro 2000 di Nutr; 38(2): 245-54].

Ann W. Hsing, ricercatore primario nello studio di NSC sulle verdure dell'allium e sul carcinoma della prostata, ottimismo prudente di voci circa questi ultimi risultati della ricerca, ad esempio le conclusioni deve essere ripiegato in un altro studio. Nel frattempo, può essere utile mangiare i ricchi di una dieta in verdure dal gruppo di alimento dell'allium.

- Elizabeth Heubeck

La taurina inverte il danno fatto
fumando e protegge da
malattia cardiaca

immagine

I fumatori possono volere aumentare la loro assunzione del pesce per ridurre il loro rischio di malattia cardiaca e di colpo. Questo consiglio viene come conseguenza di uno studio che trova la taurina, un aminoacido presente in pesce, capace di ristabilire la funzione normale del vaso sanguigno in fumatori.

La funzione adeguata della nave è chiave ad impedire l'indurimento delle arterie. Il fumo della sigaretta produce i cambiamenti in vasi sanguigni, inducente li “a comportarsi come un tubo rigido piuttosto che un tubo flessibile,„ spiega il Dott. David J. Bouchier-Hayes, ricercatore principale dello studio. Tale rigidità impedisce le navi dilatare in risposta a flusso sanguigno aumentato, con conseguente circostanza chiamata disfunzione endoteliale, un segno in anticipo di aterosclerosi e una causa primaria degli attacchi di cuore e del colpo.

I ricercatori di studio hanno reclutato 15 fumatori in buona salute e 15 non-fumatori in buona salute. Inizialmente, il diametro del vaso sanguigno dei fumatori era più piccolo dei non-fumatori. Dopo la presa dei 1,5 grammi al giorno di taurina per i cinque giorni, il diametro del vaso sanguigno dei fumatori è aumentato, uguagliando quello dei non-fumatori. I risultati di studio sono stati pubblicati nell'emissione del 7 gennaio 2003 di circolazione.

Ciò non è il primo studio per associare la taurina con un rischio in diminuzione di malattia cardiaca. I ricercatori all'università di Alabama del sud hanno trovato che il guasto di scompenso cardiaco risponde favorevole alla terapia della taurina [aminoacidi 2000; 18(4):305-18]. Uno studio su grande scala nel disegno del Giappone da 24 popolazioni in 16 paesi ha rivelato una forte, associazione inversa fra i livelli di escrezione della taurina e una malattia cardiaca ischemica [ricerca 2001 di Hypertens luglio; 24(4): 453-7]. Uno studio australiano ha scoperto la taurina per essere una delle proprietà chiave in pesce che proteggono dalla malattia cardiovascolare [Asia Pac J Clin Nutr 2001; 10(2): 134-7].

Gli individui che cercano di amplificare la loro assunzione della taurina possono scegliere da tutti i tipi di pesci, compreso il pesce grasso, il pesce delicato, il pesce bianco e/o i supplementi della taurina. Altri supplementi che contribuiscono a proteggere da disfunzione endoteliale sono vitamina C ed acido folico.

immagine


Di nuovo al forum della rivista