Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2003
Di nuovo ad immortalità
Le opportunità e le sfide di clonazione terapeutica
Michael D. West, Ph.D.

Cellule staminali embrionali
Durante i seguenti anni ed attraverso il duro lavoro dei collaboratori quale Jamie Thomson dell'università di Wisconsin a Madison e di John Gearhart alla scuola di medicina di Johns Hopkins, le cellule infine sono state isolate. Le cellule staminali embrionali umane chiamate perché vengono dagli embrioni pre-impianti umani (palle microscopiche delle cellule che ancora non hanno cominciato a svilupparsi ed attaccare all'utero per cominciare le gravidanze), queste cellule hanno compiuto la loro promessa nella visualizzazione del potere impressionante di fabbricazione della tutta la cellula scrivono dentro il corpo umano a macchina. E mentre abbiamo sperato, hanno fatto le giovani cellule che potrebbero essere usate teoricamente per riparare o sostituire è invecchiato o cellule e tessuti malati.

Presidente George W. Bush ha parlato alla gente americana il 9 agosto 2001, per descrivere la sua politica per quanto riguarda la ricerca embrionale umana della cellula staminale. Ha suggerito che tutto il finanziamento federale fosse limitato al numero delle linee cellulari che erano state isolate a partire da quella data. Ha espresso le sue preoccupazioni morali circa ulteriori sforzi per isolare le cellule, dichiarare la sua credenza religiosa che le entità da cui le cellule sono state derivate non erano semplicemente in effetti un mucchio di cellule informi, ma invece era in effetti gente molto piccola.

Ci sono parecchi problemi con la posizione del presidente. Quello pratico è che anche se il finanziamento federale ha condotto alla nostra capacità di fabbricare efficientemente alcune cellule di grande valore terapeutico, non sarebbero state disponibili a voi-che è, il corpo nella maggior parte dei casi avrebbero rifiutato le cellule trapiantate come essendo un invasore straniero. Il miracolo in laboratorio non ha potuto condurre facilmente ad un miracolo comparabile nel letto di ospedale.

Clonazione terapeutica
E così nel 1999, i miei colleghi ed io abbiamo proposto una soluzione discutibile. Abbiamo sostenuto che la procedura chiamata trasferimento nucleare trans-fer- di un somatocita in una cellula-non enucleata dell'uovo potrebbe produrre soltanto gli embrioni che una volta trasferiti in un utero potrebbero produrre un clone, ma potrebbero anche essere sfruttati per fare le cellule staminali embrionali pure. Tali cellule sarebbero essenzialmente identiche alle cellule del paziente. Ciò potrebbe potenzialmente risolvere il problema restante di istocompatibilità creando le cellule staminali embrionali umane e poi tutta la cellula nel corpo, che dovrebbe non essere rifiutato mai dal paziente.

L'uso del trasferimento nucleare del somatocita allo scopo dell'inversione della freccia del tempo sulle cellule di un paziente è stato designato clonazione terapeutica. Questa terminologia è usata per differenziare questa indicazione clinica dall'uso del trasferimento nucleare per la clonazione di un bambino, che a sua volta spesso è designato clonazione riproduttiva.

Da quando il dibattito sopra clonazione terapeutica ha cominciato, il potere della tecnica è diventato sempre più impressionante. Nell'aprile 2000, i miei colleghi ed io abbiamo riferito la prova che la cellula dell'uovo potrebbe fungere da “macchina del tempo cellulare,„ non solo invertente la freccia su differenziazione (cioè non solo convertendo un somatocita come una cellula epiteliale in cellula staminale embrionale), ma anche facente l'inconcepibile, restituente il somatocita invecchiato all'immortalità e riavvolgente l'orologio di invecchiare cellulare pure. Questi risultati, ora riferiti per le speci di mammiferi multiple, indicano che possiamo avere il potenziale di invertire l'invecchiamento delle cellule umane allo stesso modo.

Ciò significherebbe che potremmo fare le giovani cellule affatto del genere per un paziente di tutta l'età. Mentre questa “macchina del tempo„ si pensa che soltanto sia abbastanza grande intraprendere un unicellulare, le cellule rigenerate risultanti potrebbero essere ampliate e trasformarsi in teoricamente le cellule che repopulate il nostro sangue con le giovani cellule immuni, o cellule che possono ri-seme i nostri vasi sanguigni con le giovani cellule fresche, o cellule effettivamente giovani affatto del genere per trattare una vasta matrice delle malattie attualmente intrattabili.

Controversia heated
Malgrado le buone intenzioni dei ricercatori in questo campo di emergenza di medicina rigeneratrice, queste tecnologie sono state al centro di una delle controversie più heated nella storia di scienza. La controversia infuriantesi sopra le cellule staminali embrionali e la clonazione profondamente ha diviso la nostra nazione e le implicazioni profonde delle cellule staminali per il combattimento delle manifestazioni della malattia degenerante relativa all'età hanno suscitato inquietudini che l'umanità può intromettersi nelle tecnologie che irriteranno i dei stessi.

Di fronte alle vite modellate e limitate dalla morte, siamo costretti a scegliere la nostra propria posizione su queste nuove tecnologie. di estate di 1999, mentre sono stato con mia madre in una piccola stanza di ospedale, ho conosciuto la mia posizione nel dibattito. Farei qualche cosa conservare la durata del mio madre-qualche cosa, cioè, a corto di che nuoce ad un essere umano reale.

Ed ho pensato forti che la clonazione terapeutica non avrebbe dovuto creare un essere umano individualizzato, anche agli stati dello sviluppo più in anticipo. Rischierei la mia vita, le mie finanze, la mia reputazione; Darei qualche cosa aiutarla.

Il Dott. Michael D. West (rappresentato sopra) è CEO della tecnologia avanzata delle cellule. Nel 1990 ha fondato Geron, la prima società di biotecnologia prominente per mettere a fuoco su invecchiamento umano, dove ha servito da direttore e vice presidente fino al 1998.

La morte è il nemico
L'impulso di mia madre ha continuato il suo glide-90 discendente, 80, 20, 10, 8… Ho pensato a me stesso, il suo cuore ero solido, io mai non mi sarei preoccupato che fosse morto di infarto. Ho visto nella mia mente lo squilibrio in ematochimica, milioni del gonfiamento di cellule nel suo corpo che grida per l'aiuto, la sua mente preziosa che è girata nel caos dall'anossia. Infine il suo cellula-rivestimento del cuore, per la prima volta dall'origine di vita su terra, l'abisso di morte-ha dato sulla loro difesa coraggiosa di vita ed è caduto in caos e nell'aritmia. Avevano compiuto il loro scopo nominato; erano passato con successo sul loro genoma in un figlio. Resoconto passato. Riuscito come la vita di mia madre potrebbe essere nel completamento del lavoro della riproduzione, ho trovato la strategia del ciclo di vita completamente inaccettabile. Sono stato là, odiando la morte.

Ho camminato più successivamente alla mia automobile che notte, errante disorientato nell'oscurità. Non ho avuto itinerario, nessun prenotazioni piane; Io ritenuto come l'azionamento a caso nella notte. Sono sembrato sopraelevato in quanto il cielo caldo dell'estate e fissato ad una luna e ad un me intelligenti ma calanti ha riconosciuto il suo significato. La luna ha per i millenni stati una fonte di incoraggiamento all'umanità che affronta le realtà brulle della morte e di perdita. In 14 giorni, è pezzi incisi come la morte di Osiris, ma rigenera sempre in una fuga eterna.

Nei prossimi anni, la scienza e la medicina consegneranno sulla promessa di medicina rigeneratrice. È inevitabile che la cellula immortale, che può fare così tanto per alleviare la sofferenza umana, trovi il suo modo al letto di ospedale. Ma quando queste nuove terapie sono disponibili per i nostri cari interamente dipendiamo da come mentre una società affronta with queste edizioni importanti.

Gli Stati Uniti hanno una storia fiera di conduzione del mondo audace nell'esplorazione delle tecnologie nuove. Non abbiamo esitato ad applicare le nostre migliori menti in uno sforzo per permettere ad un uomo di camminare sulla luna. Non siamo stati paralizzati dal timore che irriteremmo i dei raggiungendo per i cieli. Ma una sfida ben maggior ora sta prima di noi. Siamo stati dati due talenti di oro. Il primo, la radice di vita umana immortale, è la cellula staminale embrionale umana. Il secondo è la tecnologia nucleare di trasferimento. , come il buon amministratore della bibbia, prendere questi regali all'umanità ed usarli coraggioso al meglio delle nostre capacità di alleviare la sofferenza dei nostri esseri umani colleghi, o verremo a mancare il più misero e seppelliremo questi regali nella terra?

Sono sicuro che gli Stati Uniti, che hanno condotto storicamente il modo nel progresso tecnologico, troveranno il coraggio condurre nella medicina rigeneratrice pure. Spero soltanto che agiamo in tal modo rapidamente; il tempo non è dal nostro lato.