Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine novembre 2003
immagine
Una guida completa ad analisi del sangue preventiva
Da Penny Baron

PANNELLO di emocromo e di chimica (CBC)
Il pannello di chimica fornisce una vasta gamma di informazioni per valutare la funzione cardiovascolare, endocrina (livelli del glucosio), hepato-biliare e del rene. Il pannello del CBC fornisce informazioni sulla presenza di organismi contagiosi, di anemie, di carenze nutrizionali, di disordini di linfoproliferativo (cioè, leucemia) e di altri disordini ematologici.

Cardiovascolare
Le prove dell'apparato cardiovascolare di chimica includono il colesterolo totale, HDL- e colesterolo LDL, trigliceridi ed il rapporto fra colesterolo totale ed i livelli di HDL, che è più importante come preannunciatore della malattia cardiaca che il colesterolo totale o i livelli di HDL da solo. Una volta valutate con i livelli ematici C-reattivi dell'omocisteina e della proteina, le informazioni raggiunte offrono un indicatore molto potente di stato cardiovascolare, compreso il rischio di malattia cardiaca futura.

Ghiandola endocrina
Il pannello di chimica inoltre esamina i livelli di digiuno del glucosio nel plasma. I valori obliqui possono indicare i problemi con il metabolismo del glucosio, quali l'iperglicemia (diabete mellito) o l'ipoglicemia (glicemia bassa, che può appropriarsi dell'iperglicemia in alcuni individui), l'acidosi o la chetoacidosi ed avanzare i problemi con metabolismo dei carboidrati.

Hepato-biliare
I livelli anormali di proteina/albumina/globulina, di rapporto dell'albumina/globulina, di bilirubina, di fosfatasi alcalina, di deidrogenasi lattica (LDH), di AST (SGOT), di alt (SGPT), di ferro, di colesterolo e di lipoproteine del colesterolo sono indicazioni di fegato potenziale/problemi biliari. Questi possono comprendere i danni al fegato indotti tramite uso della droga o dell'alcool, cancro del fegato, o l'ostruzione del dotto biliare, tra l'altro. Insieme, l'alt e AST tengono conto la diagnosi differenziale dei disordini connessi con il sistema hepato-biliare ed il pancreas. Gli alti livelli della fosfatasi alcalina possono anche indicare anormalmente gli alti livelli della vitamina D.

Rene
La funzione del rene può essere valutata valutando i livelli ematici di quanto segue: azoto dell'urea nel sangue (PANINO), acido urico, creatinina, rapporto di BUN/creatinine, sodio, potassio ed ioni del cloruro. Il PANINO misura la quantità di azoto nell'urea (un prodotto della scomposizione del metabolismo di proteina) nel sangue. La maggior parte delle malattie che comprendono il sistema renale colpiscono l'escrezione dell'urea dai reni ed eleveranno i livelli del PANINO. La creatinina, un prodotto della scomposizione del metabolismo della creatina (creatina è un costituente importante del muscolo), è espelsa dai livelli rene-anormali può indicare l'insufficienza renale o la disidratazione (livelli elevati) o la distrofia muscolare della tardi-fase o di miastenia gravis (livelli in diminuzione). Il rapporto fra il PANINO e la creatinina può contribuire a determinare la ragione dietro la funzione in diminuzione del rene (quale disidratazione). Il sodio, il potassio ed i livelli dello ione del cloruro assistono nella valutazione di stato di idratazione e dell'equilibrio di elettrolito. I bassi livelli di potassio possono indicare l'insufficienza renale acuta.

Anomalie ed infezione ematologiche
Gli emocromi comprendono i globuli rossi (RBCs) e globuli bianchi (WBCs) e le loro componenti: ematocrito, livelli dell'emoglobina e conteggi delle piastrine.

RBC, ematocrito ed emoglobina
I livelli anormalmente bassi di RBC possono indicare il ferro, folato e vitamina b6 e carenze B12. I bassi livelli dell'ematocrito o dell'emoglobina possono indicare l'anemia; gli alti valori dell'ematocrito possono suggerire la disidratazione. La distribuzione anormale della larghezza di RBC (RDW) rispetto al volume corpuscolare medio dell'emoglobina (ematocrito diviso dal conteggio di RBC) può individuare tali problemi come l'anemia aplastica, la talassemia, le anemie e le carenze di ferro, di folato e del vitamina b12.

Piastrine
Le piastrine sono una parte essenziale della cascata di coagulazione (coagularsi) ed i livelli normali sono necessari da mantenere il hemostasis. I conteggi delle piastrine in diminuzione possono essere veduti in pazienti che subiscono la chemioterapia e nell'anemia emolitica, nella leucemia ed in altri disordini che diminuiscono l'abilità di coagulazione.

WBCs e le loro componenti (linfociti, monociti, neutrofili, eosinofilo e cellule basofile)
I livelli aumentati di tutti i tipi di WBCs nel sangue sono associati solitamente con batterico, virale, parassitario, o le infezioni da protozoi. Neutrofili, che sono il primo WBCs da rispondere all'infezione, indicare spesso infezione o stress emotivo (livelli aumentati) o infezione cronica, depressione del midollo osseo, o ferro, acido folico, o vitamina b12 e B6 anemie (livelli in diminuzione). La valutazione differenziale del rapporto del linfocita T CD4/CD8 (una prova separata) può confer informazioni importanti riguardo a stato immune, particolarmente in pazienti che immune-sono soppressi (cioè, HIV/AIDS). La presenza di eosinofilo nel sangue è una buona indicazione di parassitario o di micosi, o una risposta all'allergia. Il numero dei monociti nel sangue è aumentato spesso (molto alti livelli) di pazienti con le leucemie e Hodgkin o linfoma non-Hodgkin.

Testosterone totale e libero
Il testosterone libero è incluso sia nei pannelli maschii che femminili.

Il testosterone è prodotto nei testicoli negli uomini, nelle ovaie in donne e nelle ghiandole surrenali sia degli uomini che delle donne. Negli uomini, la produzione del testosterone è stimolata da luteinizzante (LH), che è prodotta dall'ipofisi e dalle cellule di Leydig nei testicoli. I livelli del testosterone diminuiscono normalmente con l'età, cadente a circa 65% di giovani livelli adulti dall'età 75. Questo calo in testosterone è parzialmente responsabile dei cambiamenti fisiologici significativi veduti negli uomini di invecchiamento.

Meno di 2% di testosterone è trovato tipicamente nello stato (uncomplexed) “libero„ nel siero sia degli uomini che delle donne. Circa 50% è limitato alla globulina ormone-legante del sesso (SHBG) ed al resto all'albumina. Negli uomini, i livelli liberi del testosterone (un androgeno, o “ormone maschio ") possono essere usati per valutare l'impotenza o la sterilità. In donne, gli alti livelli di testosterone libero possono indicare il irsutismo (eccessiva crescita dei capelli, particolarmente sul fronte e sul petto), che è spesso indicativo delle ovaie policistiche e, di meno comunemente, del cancro ovarico. Il testosterone aumentato in donne inoltre suggerisce i bassi livelli dell'estrogeno.

Il testosterone totale (complessato e uncomplexed) è utile per l'assistenza alla diagnosi differenziale in maschi (la secrezione del LH e la cellula di Leydig funzionano, funzione gonaldal ed adrenale, diagnosi del ipogonadismo, ipopituitarismo, sindrome di Klinefelter ed impotenza) ed in femmine (sindrome di Stein-Leventhal, mascolinizzante i tumori dell'ovaia, i tumori delle cortecce surrenali ed iperplasia adrenale congenita).

DHEA-S (solfato del deidroepiandrosterone)
DHEA, usato spesso come supplemento muscolo costruzione dai culturisti, misura la funzione corticale adrenale. I livelli elevati di questo ormone, che alza durante il suo 20s, possono essere indicativi di CAH (iperplasia adrenale congenita), un gruppo di disordini che derivano dalla capacità alterata delle ghiandole surrenali di produrre i corticosteroidi. DHEA inoltre sta valutando nei test clinici per il suo ruolo nella memoria e nel morbo di Alzheimer, sebbene i risultati siano finora inconcludenti.

Continuato alla pagina 4 di 9