Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine settembre 2003
immagine
Alpha Lipoic Acid, Acetile-L-carnitina e Carnosine
L'ultima ricerca significativa su questo trio potente del prolungamento della vita
Da Tim Batchelder, B.A.

Uno studio del punto di riferimento pubblicato negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze1,2 prodotta dal biochimico celebre Bruce Ames e da un gruppo degli scienziati descrive le capacità sinergiche potenti di acido e di acetile-l-carnitina lipoici di combattere significativamente l'invecchiamento. Insieme, queste due sostanze nutrienti sono indicate per contribuire a combattere il diabete, mantenere la funzione conoscitiva adeguata, la salute del cuore di sostegno, produzione di energia di sostegno, a proteggere il corpo dalle tossine del prodotto chimico e di radiazione ed a mantenere l'immunità. E, una volta combinato con il carnosine, un trio potente per la longevità è creato.

Nuovi risultati nella lotta contro diabete
La storia comincia negli anni 50 quando Eli Lilly e la società hanno appoggiato la scoperta di alfa acido lipoico (ALA) da un gruppo principale da Lester Reed nel dipartimento di chimica all'università del Texas, Austin. Più recentemente una ditta farmaceutica tedesca Asta Medica ha preso il comando in ALA di sviluppo per uso in neuropatia diabetica. Oggi, la acetile-l-carnitina (ALC) e il carnosine hanno unito la truppa dell'ALA nella lotta contro il diabete.

Questo trio di supplemento va alla radice del problema del diabete controllare i livelli della glicemia. Uno studio recente ha trovato che l'ALA ha aumentato l'assorbimento del glucosio da 40% (approssimativamente la stessa quantità dell'insulina) fino ad un massimo di 300% impressionante (in muscoli resistenti dell'insulina) in topi diabetici obesi.La 1 autorità antiossidante principale Lester Packer2 nota che l'ALA funziona contro insulino-resistenza aumentando la permeabilità delle membrane cellulari, che è diminuita dall'iperglicemia ed impedisce l'assorbimento di glucosio. ALC dato al milligrammo 1,0 per chilogrammo per infusione costante minuscola aumenta lo stoccaggio del glucosio da 3,8 a 5,2 milligrammi per chilogrammo al minuto.3 Carnosine inoltre funzionano per abbassare il glucosio nei casi dell'iperglicemia.4

Un effetto collaterale dei livelli elevati dello zucchero è danneggiamento del sistema nervoso, chiamato la neuropatia. L'ALA di reclami dell'imballatore può impedire o la neuropatia lenta sperimentata da fino a 70% dei diabetici5 e è stata utilizzata in Germania per oltre 30 anni per questa applicazione. L'olio dell'enagra e dell'ALA è stato trovato per migliorare la funzione di nervo e del flusso sanguigno abbassando i fattori di rischio del lipido del sangue in uno studio recente.l'ALA 6 migliora la circolazione al nervo sciatico, che è cruciale per la funzione di nervo ma è ridotta nella neuropatia da rilassamento vascolare acetilcolina-mediato alterato e nell'accumulazione dei radicali del superossido.l'ALA 7 assicura la protezione di 85% contro il rapporto di riproduzione di 31% del rilassamento massimo dell'endotelio ad acetilcolina che si presenta in diabete migliorando i livelli dell'ossido di azoto, la vasodilatazione ed il flusso sanguigno cervicale del ganglio.l'ALA 8 è indicata in un altro studio per invertire il danno di vasodilatazione mediata dell'ossido di azoto (NO) - in diabete dovuto lo sforzo ossidativo vascolare aumentato.9 inoltre, il glycation della proteina (denaturare) o l'incrocio che si collega dall'eccessivo glucosio danneggia nervoso, vascolare, rene, retinico e gli altri tessuti e carnosine è un agente anti--glycating di effetto dovuto la sua abilità di lavaggio del radicale ossidrile.10 abilità glycating della anti-proteina di Carnosine lo rendono molto efficace a ritardare la senescenza nelle cellule di sistema nervoso ed in altri tipi di cellule.11

I livelli elevati dello zucchero possono danneggiare il danno importante altri sistemi del corpo pure. Per esempio, la gente con il diabete soffre spesso da un'alta incidenza delle cataratte dell'occhio (danneggiamento del radicale libero delle proteine non rinnovabili della lente di occhio) poiché le cellule della lente di occhio sono molto suscettibili di danno del glucosio. Le cellule della lente di occhio usano (senza ossigeno) il metabolismo anaerobico più lento come strutture trasparenti senza mitocondri che li mette a maggior danno radicale di rischio gratis. Fortunatamente, l'ALA può aiutare questa circostanza. L'imballatore ed il suo gruppo suggeriscono che quella circa 60% delle cataratte legate al diabete possa essere impedito con gli impianti dell'ALA ALA.12 ricaricando i livelli del glutatione antiossidante potente, che è essenziale per la protezione della lente di occhio. L'ALA può anche contribuire a proteggere altri organi da danno dello zucchero. Uno studio recente ha trovato che il completamento a lungo termine dell'ALA in ratti (30 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo al giorno) ha impedito la lesione del rene (svuotamento di glutatione ed accumulazione della malondialdeide) dovuto i livelli elevati della glicemia nella gente con il diabete.13

Impedire declino conoscitivo
Oltre al diabete l'altra applicazione di linea di battaglia dell'ALA, di ALC e del carnosine è stata nell'impedire i disordini del declino conoscitivo. Per esempio, ALC, in primo luogo scoperto nel 1905, recentemente si è trasformato in in un nuovo obiettivo importante della droga e le società di Biotech come cannonata del trattamento di un Alzheimer drogano. È fabbricato dalla Sigma-tau dell'Italia come ALCAR, anche conosciuto come Branigen (Glaxo), Nicetile (Sigma-tau) e Normobren (Medosan).

ALC funziona impedendo l'accumulazione della placca dell'amiloide che danneggia i tessuti cerebrali e sta emergendo come causa dei disordini conoscitivi quale Alzheimer. Un nuovo studio indica che ALC aiuta l'amiloide di controllo inibendo l'azione del radicale libero e conservando la produzione di energia nel cervello.14 similmente, l'ALA protegge i neuroni corticali del ratto dalla morte delle cellule indotta da danno indotto amiloide del radicale libero.15 ed impianti di carnosine per inibire i prodotti finiti avanzati di glycation (età), che unisce con legami atomici incrociati le proteine, le rende insolubili, si accumula nelle placche della proteina e conduce all'ossidazione di neuroni.16 inibitori dell'ETÀ quale il carnosine possono lavorare chelatando il rame,17 che è collegato ai disordini del cervello quale Alzheimer.

I messaggeri chimici come i neurotrasmettitori sono vitali a mantenere la funzione conoscitiva eppure spesso rifiutano con l'età. Fortunatamente, un nuovo studio indica che ALC migliora la sintesi dei neurotrasmettitori quali acetilcolina e l'assorbimento di colina, di cui tutt'e due aumenta la capacità di apprendimento (l'apprendimento del labirinto è stato utilizzato in questo studio).18 ALC migliorano Alzheimer contribuendo a mantenere la produzione di energia del cervello, il metabolismo dei fosfolipidi ed i livelli di acetylcoenzyme A, il posteriore che è usato dall'ente ri-per sintetizzare l'acetilcolina.19 atassie degeneranti inoltre sono rallentate da ALC dovuto produzione di energia mitocondriale migliore, la sintesi di acetilcolina ed il metabolismo antiossidante.l'ALA 20 inoltre controlla il excitotoxicity (uno stato di glutammato in eccesso, del neurotrasmettitore eccitante principale) e migliora la sopravvivenza nei modelli animali della malattia di Huntington.21

L'ALA, ALC e il carnosine funzionano prevenendo danni to i tessuti del sistema nervoso dai radicali liberi. Per esempio, uno nuovo studio ha trovato che l'ALA protegge da Alzheimer impedendo lo svuotamento ossidativo di energia e di sforzo causato dal metabolismo mentalmente disturbato del glucosio e dalla produzione del radicale libero. In questo studio 600 milligrammi dell'ALA sono stati dati giornalmente a nove pazienti con Alzheimer ed a demenze riferite per approssimativamente un anno e sono stati condotti a stabilizzazione della funzione conoscitiva.22 ALA e vitamina E funzionano sinergico per prevenire danni del radicale libero to le cellule cerebrali durante il colpo secondo la nuova ricerca.23 e controlla l'attività di un enzima chiave nella morte delle cellule, caspase-3 (CPP32), che gli aumenti nell'ippocampo in ratti con il diabete e l'ischemia cerebrale da fino a 80%.24 insieme ALE e ALC migliorano la prestazione sulle mansioni di memoria abbassando il danneggiamento ossidativo dei mitocondri e migliorando la funzione mitocondriale.l'ALA 25 e ALC inoltre funzionano sinergico per aumentare l'attività ambulatoria, i livelli di restauro di ascorbato ed i livelli più bassi della malondialdeide (un prodotto di ossidazione del lipido) in vecchi ratti più di qualsiasi supplemento da solo.26

Tenendo malattia cardiovascolare nel controllo
La malattia cardiovascolare è l'uccisore di numero uno degli Americani. Abbiamo sentito questo molte volte ma quanta gente realmente fa qualcosa impedirlo? Fortunatamente, l'ALA, ALC e il carnosine forniscono appena gli strumenti che dobbiamo agire contro questo disordine spaventoso.

I livelli elevati del glucosio ossidano le lipoproteine a bassa densità con conseguente formazione di cellule della schiuma e depositi delle placche aterosclerotiche. Di conseguenza, la gente con il diabete soffre dagli più alti tassi di malattia cardiaca, di colpo e di ipertensione che la popolazione in genere. Fortunatamente, l'ALA inibisce l'adesione del monocito e l'attivazione endoteliale, che conduce ad aterosclerosi dovuto lo sforzo ossidativo.27 Carnosine inibiscono l'ossidazione di lipoproteina a bassa densità (LDL), che conduce ad aterosclerosi, chelatando il rame (di eliminazione), che ossida l'acido ascorbico.28

L'ALA impedisce l'ipertensione indotta iperglicemia in ratti abbassando la produzione del radicale libero ed innalzamento i livelli del glutatione.29 inoltre impedisce l'ipertensione e protegge dal rene e dalle lesioni vascolari in ratti sopprimendo endothelin-1 (una sostanza prodotta in vasi sanguigni che regola il loro tono).30 Carnosine sono indicati per sopprimere gli aumenti avviati il diabete nella pressione sanguigna reagendo con i piccoli composti carbonilici (aldeidi e chetoni) quale si accumulano sulle proteine durante l'invecchiamento.31

La salute del cuore è legata molto attentamente a come le cellule del cuore possono fare l'energia e proteggersi dall'attacco del radicale libero. La ricerca recente suggerisce che il carnosine aumenti la contrattilità del cuore liberando il calcio in proteine calcio-regolate in cellule di muscolo cardiaco.l'ALA 32 migliora le numerose funzioni nel cuore compresi il consumo d'ossigeno, livelli di ATP, il volume del sangue arterioso, produzione del piruvato (energia), accumulazione del lattato (i residui) e glucosio e stoccaggio e ripartizione del glicogeno (energia). Inoltre protegge il glutatione e controlla i radicali ossidrili, che possono rappresentare il suo antinvecchiamento, funzione sostenente del cuore.33 per concludere, l'ALA è trovata per proteggere dalle aritmia e dalla perossidazione lipidica di riperfusione indotte dagli ioni e dall'ascorbato ferrosi.34

Nuove soluzioni per HIV-AIDS e Cancro
Un'altra applicazione recente dell'ALA, di ALC e del carnosine che ha preso l'attenzione della droga e delle società di biotecnologia è per i disturbi immunitari quali cancro e HIV-AIDS. Per esempio, Polaprezinc una droga giapponese ultra-sicura fatta dal carnosine e dallo zinco è indicato per contribuire a combattere determinati cancri ma ha ancora essere approvato da FDA per uso negli Stati Uniti. Uno studio recente ha notato che l'ALA è tossica alle linee cellulari di leucemia, inibisce la proliferazione dei linfociti periferici umani mitogene-stimolati del sangue ed aumenta l'interleuchina 2.l'ALA 35 migliora sinergico la citotossicità della vitamina C contro i tumori della fibra cava ed a differenza dell'ascorbato, è ugualmente efficace contro le cellule di non proliferazione e di proliferazione.36

Continuato alla pagina 2 di 2