Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine aprile 2004
immagine
Resveratroli
Protezione potente contro carcinoma della prostata
Da Terri Mitchell
Riferimenti

1. Jang m., Cai L, Udeani VA, et al. attività chemopreventive del Cancro dei resveratroli, un prodotto naturale derivato dall'uva. Scienza. 10 gennaio 1997; 275(5297): 218-20.

2. JUNIOR di Stewart, Artime MC, O'Brian CA. Resveratroli: una sostanza nutrizionale del candidato per prevenzione di carcinoma della prostata. J Nutr. 2003 luglio; 133 (7 supplementi): 2440S-2443S.

3. Dhanalakshmi S, Agarwal R, Agarwal C. Inhibition della via N-F-kappaB dalla nella morte apoptotica indotta da estratto del seme d'uva delle cellule umane di carcinoma DU145 della prostata. Int J Oncol. 2003 settembre; 23(3): 721-7.

4. Aziz MH, Kumar R, chemoprevention di Ahmad N. Cancer dai resveratroli: in vitro e in vivo studia ed i meccanismi di fondo (rassegna). Int J Oncol. 2003 luglio; 23(1): 17-28.

5. Gruppo di lavoro di Chemoprevention all'Associazione per la ricerca sul cancro americana. Prevenzione di cancro nel millennio prossimo: rapporto del gruppo di lavoro di Chemoprevention all'Associazione per la ricerca sul cancro americana. Ricerca del Cancro. 1° ottobre 1999; 59(19): 4743-58.

6. de Santi C, Pietrabissa A, Mosca F, GM di Pacifici. Glucuronidation dei resveratroli, un prodotto naturale presente in uva e vino, nel fegato umano. Xenobiotica. 2000 novembre; 30(11): 1047-54.

7. ElAttar TM, Virji AS. Effetto di modulazione dei resveratroli e della quercetina su crescita e su proliferazione orali della cellula tumorale. Farmaci anticancro. 1999 febbraio; 10(2): 187-93.

8. SR di Chinni, Li Y, Upadhyay S, Koppolu PK, Sarkar FH. Indole-3-carbinol (I3C) ha indotto l'arresto di inibizione della crescita, del ciclo cellulare G1 e apoptosi delle cellule in cellule di carcinoma della prostata. Oncogene. 24 maggio 2001; 20(23): 2927-36.

9. Tyagi A, Agarwal R, l'estratto del seme di Agarwal C. Grape inibisce la segnalazione mitogenica indotta EGF ed essenzialmente attiva ma attiva JNK in cellule umane di carcinoma DU145 della prostata: ruolo possibile in tion e negli apoptosi del antiprolifera-. Oncogene. 6 marzo 2003; 22(9): 1302-16.

10. Xing N, Chen Y, Mitchell SH, giovane CY. La quercetina inibisce l'espressione e la funzione del ricevitore dell'androgeno in cellule di carcinoma della prostata di LNCaP. Carcinogenesi. 2001 marzo; 22(3): 409-14.

11. Kampa m., Hatzoglou A, Notas G, et al. Wine polifenoli antiossidanti inibisce la proliferazione delle linee cellulari umane del carcinoma della prostata. Cancro di Nutr. 2000;37(2):223-33.

12. Ulsperger E, Hamilton G, Raderer m., et al. pretrattamento di resveratroli desensibilizza l'osteoblasto umano AHTO-7 a stimolazione della crescita in risposta ai surnatanti delle cellule di carcinoma. Int J Oncol. 1999 novembre; 15(5): 955-9.

13. Milner J, Allison R, Elliott J, et al. opportunità e sfide per ricerca futura in nutrizione nella prevenzione del cancro: Una tavola rotonda. J. Nutr. 2003; 133:2502S- 2504S.

14. Meng Q, yuan F, identificazione di Goldberg, EM di Rosen, Auborn K, fan S. Indole-3-carbinol è un regolatore ative negativo della segnalazione dell'ricevitore-alfa dell'estrogeno in cellule umane del tumore. J Nutr. 2000 dicembre; 130(12): 2927-31.

15. Chang YC, Riby J, Chang GH, Peng BC, Firestone G, Bjeldanes LF. Gli effetti citostatici e antiestrogenic di 2 (ylmethyl di indol-3-) - 3,3' - diindolylmethane, di maggiore un prodotto in vivo di indole-3-carbinol dietetico. Biochimica Pharmacol. 1° settembre 1999; 58(5): 825-34.

16. Le HT, Schaldach cm, Firestone GL, Bjeldanes LF. 3,3' Pianta-derivato - il diindolylmethane è un forte antagonista dell'androgeno in cellule di carcinoma della prostata umane. Biol chim. di J. 6 giugno 2003; 278(23): 21136-45. Epub 2003 27 marzo.

17. Jellinck pH, Newcombe, PAGINA di Forkert, Martucci CP. Forme distinte di beta-idrossilasi epatica dell'androgeno 6 indotta nel ratto da indole-3-carbinol e di pregnenolone carbonitrile. Biochimica Mol Biol dello steroide di J. 1994 novembre; 51 (3-4): 219-25.

18. La LU R, Serrero G. Resveratrol, un prodotto naturale derivato dall'uva, esibisce l'attività anti-estrogena ed inibisce la crescita delle cellule di cancro al seno umane. Cellula Physiol di J. 1999 giugno; 179(3): 297-304.

19. Serrero G, LU R. Effect dei resveratroli sull'espressione dei modulatori autocrini di crescita in cellule di cancro al seno umane. Segnale di redox di Antioxid. 2001 dicembre; 3(6): 969-79.

20. Mitchell SH, Zhu W, giovane CY. Il resveratrolo inibisce l'espressione e la funzione del ricevitore dell'androgeno in cellule di carcinoma della prostata di LNCaP. Ricerca del Cancro. 1° dicembre 1999; 59(23): 5892-5.

21. Hsieh TC, Wu JM. il resveratrolo preventivo Uva-derivato dell'agente di chemo fa diminuire l'espressione prostatico specifica dell'antigene (PSA) in cellule di LNCaP da un ricevitore dell'androgeno (AR) - meccanismo indipendente. Ricerca anticancro. 2000 gennaio-febbraio; 20 (1A): 225-8.

22. SEDERE di Narayanan, Narayanan NK, con riferimento al GG, Nixon DW. Espressione differenziale dei geni indotti dai resveratroli in cellule di LNCaP: P53- obiettivi molecolari mediati. Cancro di Int J. 20 marzo 2003; 104(2): 204-12.

23. Li Y, Li X, Sarkar FH. Profili di espressione genica delle cellule umane Tenue-trattate di carcinoma della prostata PC3 e di I3C- determinate mediante analisi di microarray del cDNA. J Nutr. 2003 aprile; 133(4): 1011-9.

24. Il composto della pianta uccide le cellule tumorali del polmone. Salute di Reuters. 2 febbraio 2003. Disponibile a: http://12.31.13.115/HealthNews/ reuters/NewsStory0221200318.htm. 26 febbraio 2004 raggiunto.

25. Chun KH, Kosmeder JW secondo, Sun S, et al. effetti del deguelin sulla chinasi di itol 3 del phosphatidylinos-/via di Akt e apoptosi in cellule epiteliali bronchiali umane premaligne. Cancro nazionale Inst di J. 19 febbraio 2003; 95(4): 291-302.

26. Udeani VA, Gerhauser C, CF di Thomas, et al. attività chemopreventive del Cancro mediata dal deguelin, un rotenoid naturale. Ricerca del Cancro. 15 agosto 1997; 57(16): 3424-8.

27. Murillo G, GI di Salti, Kosmeder JW secondo, Pezzuto JM, Mehta RG. Deguelin inibisce la crescita delle cellule di tumore del colon con l'induzione dell'arresto del ciclo cellulare e degli apoptosi. Cancro di EUR J. 2002 dicembre; 38(18): 2446-54.

28. Gerhauser C, Lee SK, Kosmeder JW, et al. regolamento di induzione della decarbossilasi dell'ornitina dal deguelin, un agente chemopreventive del cancro del prodotto naturale. Ricerca del Cancro. 15 agosto 1997; 57(16): 3429-35.

29. Zanna N, Casida JE. Azione anticancro dell'insetticida del cubo: correlazione per i costituenti del rotenoid fra inibizione di NADH: ossidoriduttasi dell'ubiquinone ed attività indotte della decarbossilasi dell'ornitina. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 31 marzo 1998; 95(7): 3380-4.

30. Schneider Y, Vincent F, Duranton B, et al. effetto antiproliferativo dei resveratroli, una componente naturale dell'uva e vino, sulle cellule tumorali coliche umane. Cancro Lett. 2000 29 settembre; 158(1): 85-91.

31. Wolter F, Turchanowa L, da modifica indotta da resveratroli di Stein J. del metabolismo della poliammina è accompagnato da induzione di c-fos. Carcinogenesi. 2003 marzo; 24(3): 469-74.

32. RA del malto, Kingsnorth, GM di Lamuraglia, Lacaine F, Ross JS. Chemoprevention e chemioterapia tramite inibizione di attività della decarbossilasi dell'ornitina e di sintesi della poliammina: carcinoma pancreatici, mammari e renali del colonico. Enzima Regul di adv. 1985;24:93-102.

33. Bachrach U, Shayovitz A, Marom Y, Ramu A, preannunciatore della decarbossilasi-un di Ramu N. Ornithine per la chemiosensibilità del tumore. Cellula Mol Biol (Rumoroso-le-grande). 1994 novembre; 40(7): 957-64.

34. Hudson ea, Howells LM, Gallacher-Horley B, LH di Fox, Gescher A, Manson millimetro. gli effetti Crescita-inibitori dell'agente chemopreventive indole-3-carbinol sono aumentati congiuntamente alla putrescina della poliammina nella linea cellulare del tumore dei due punti SW480. Cancro di BMC. 14 gennaio 2003; 3(1): 2.

35. Sharma S, Stutzman JD, Kelloff GJ, Steele VE. Selezione degli agenti chemopreventive potenziali facendo uso degli indicatori biochimici del cinogenesis automobilistico. Ricerca del Cancro. 15 novembre 1994; 54(22): 5848-55.

36. Deviazione standard di Stellman, Takezaki T, Wang L, et al. fumando e rischio del cancro polmonare in uomini americani e giapponesi: uno studio di controllo di caso internazionale. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2001 novembre; 10(11): 1193-9.

37. EL di Wynder, studio di Taioli E, di Fujita Y. Ecologic sui fattori di rischio del cancro polmonare negli Stati Uniti ed il Giappone, con particolare riferimento al ing dello smok- ed alla dieta. Ricerca del Cancro di Jpn J. 1992 maggio; 83(5): 418-23.

38. IP di Lee, Kim YH, Kang MH, Roberts C, spessore JS, Roh JK. Effetto di Chemopreventive di tè verde (camellia sinensis) contro dalle le mutazioni indotte da fumo della sigaretta (SCE) in esseri umani. Supplemento di biochimica delle cellule di J. 1997;27:68-75.

39. Attività dipromozione di Zhao J, di Wang J, di Chen Y, di Agarwal R. di una frazione polifenolica isolata dai semi dell'uva nel protocollo a due stadi di inizio-promozione della pelle del topo ed identificazione di procyanidin B5-3'-gallate come il costituente antiossidante più efficace. Carcinogenesi. 1999 settembre; 20(9): 1737-45.

40. Dubuisson JG, Dyess DL, Gaubatz JW. Il resveratrolo modula l'O-acetiltransferasi delle cellule epiteliali, la transferasi di sulfo e l'attivazione mammarie umane della chinasi dell'agente cancerogeno erocyclic dell'amina het N-idrossilato-PhIP. Cancro Lett. 8 agosto 2002; 182(1): 27-32.

41. Damianaki A, Bakogeorgou E, Kampa m., et al. azione inibitoria potente dei polifenoli del vino rosso sulle cellule di cancro al seno umane. Biochimica delle cellule di J. 2000 6 giugno; 78(3): 429-41.

42. Baek SJ, Wilson LC, Eling TE. Il resveratrolo migliora l'espressione del gene droga attivato antinfiammatorio non steroideo (NAG-1) aumentando l'espressione di p53. Carcinogenesi. 2002 marzo; 23(3): 425-34.

43. Cohen JH, Kristal AR, Stanford JL. Assunzioni della verdura e della frutta e rischio di carcinoma della prostata. Cancro nazionale Inst di J. 2000 5 gennaio; 92(1): 61-8.

44. MG, Hislop GT, Howe GR, alimenti vegetali di Ghadirian P., antiossidanti e rischio di carcinoma della prostata Jain: risultati dal SIC del perno di caso-control nel Canada. Cancro di Nutr. 1999;34(2):173-84.

45. Mortalità del cancro di Rodler I, di Zajkas G. Hungarian e dati di disponibilità dell'alimento nelle ultime quattro decadi dello XX secolo. Ann Nutr Metab. 2002; 46(2):49-56.

46. Kolonel LN, Hankin JH, Whittemore COME, et al. verdure, frutta, legumi e carcinoma della prostata: uno studio multietnico di caso-control. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2000 agosto; 9(8): 795-804.

47. Kristal AR, Lampe JW. Rischio delle verdure e di carcinoma della prostata del brassica: una rassegna della prova epidemiologica. Cancro di Nutr. 2002;42(1):1-9.

48. Chan JM, Stampfer MJ, mA J, Gann pH, Gaziano JM, Giovannucci ELETTRICO. Prodotti lattier-caseario, calcio e rischio di carcinoma della prostata nello studio della salute dei medici. J Clin Nutr. 2001 ottobre; 74(4): 549-54.

49. Michaud DS, Augustsson K, Rimm eb, Stampfer MJ, WC di Willet, Giovannucci E. Uno studio prospettivo su assunzione dei prodotti di origine animale e sul rischio di carcinoma della prostata. Il Cancro causa il controllo. 2001 agosto; 12(6): 557-67.

50. MB di Veierod, Laake P, Thelle DS. Assunzione del grasso dietetico e rischio di carcinoma della prostata: uno studio prospettivo di 25.708 uomini norvegesi. Cancro di Int J. 27 novembre 1997; 73(5): 634-8.

51. Giovannucci E, Rimm eb, Colditz GA, et al. Uno studio prospettivo di grasso dietetico e rischio di carcinoma della prostata. Cancro nazionale Inst di J. 6 ottobre 1993; 85(19): 1571-9.

52. Willett W. Lessons dagli studi dietetici in avventisti e dalle domande per il futuro. J Clin Nutr. 2003 settembre; 78 (3 supplementi): 539S-543S.

53. Mettlin C, Selenskas S, Natarajan N, Huben grassi di R. Beta-carotene ed animale e la loro relazione al rischio di carcinoma della prostata. Uno studio di caso-control. Cancro. 1° agosto 1989; 64(3): 605-12.

54. Ankley GT, Jensen chilometro, Makynen ea, et al. effetti del promotore di crescita androgeno 17 beta-trenbolone su fecondità ed endocrinologia riproduttiva del minuto del fathead ora. Circondi Toxicol chim. 2003 giugno; 22(6): 1350-60.

55. Saartok T, Dahlberg E, Gustafsson JA. Affinità obbligatoria relativa degli steroidi anabolico-androgeni: confronto tra il grippaggio e i ricevitori dell'androgeno in muscolo scheletrico ed in prostata come pure alla globulina obbligatoria dell'ormone di sesso. Endocrinologia. 1984 giugno; 114(6): 2100-6.

56. Skowronski RJ, Peehl dm, vitamina D di Feldman D. e carcinoma della prostata: ricevitori 1,25 ed azioni di droxyvitamin D3 del dihy- nelle linee cellulari umane del carcinoma della prostata. Endocrinologia. 1993 maggio; 132(5): 1952-60.

57. SEDERE di Reiling, DD di Johnson. Effetti dei regimi dell'impianto (acetato-estradiolo di trenbolone amministrato da solo o congiuntamente allo zeranolo) e del vitamina D3 su colore e su qualità freschi del manzo. J Anim Sci. 2003 gennaio; 81(1): 135-42.

58. Globocan 2000: incidenza, mortalità e prevalenza del cancro universalmente [CD-ROM]. Agenzia internazionale per ricerca su Cancro, organizzazione mondiale della sanità; 2001.