Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine dicembre 2004
immagine
È il colesterolo basso pericoloso?
Da Sergey A. Dzugan

Commento
Ricco in colesterolo può essere associato con produzione in diminuzione degli ormoni estremamente importanti.8,9 crediamo che il colesterolo elevato sia una conseguenza di produzione insufficiente dell'ormone e servisca da meccanismo compensativo. Per contro, il colesterolo basso è responsabile di produzione difficile delle ormoni steroidei. Crediamo quello negli studi in cui i livelli di colesterolo inferiore a 160 mg/dL sono stati correlati con i risultati potenzialmente pericolosi e malattia-tale poichè suicidio, l'alcolismo, i disordini del polmone e dell'apparato digerente, hemorrhaging cerebrale, il colpo ed alcuni Cancro-pazienti hanno avuti gli importi limitati di materia prima (colesterolo) per produzione ormonale e ricostruzione delle membrane cellulari.

Dopo l'esame della letteratura medica sul collegamento fra il hypocholesterolemia e le varie patologie, abbiamo sospettato che il problema di questo paziente era produzione insufficiente dell'ormone. La mancanza di colesterolo per steroidogenesi può essere un fattore causale per i disordini multipli citati precedentemente. Un'efficienza riproduttiva alterata indicata studio in hypo-cholesterolemia ha indotto animals.10 in questo caso riferisce, possiamo supporre che il hypocholesterolemia abbia svolto un ruolo cruciale nella produzione carente del paziente delle ormoni steroidei e che i suoi sintomi multipli sono stati collegati con quelle carenze. Dal nostro punto di vista, tutto il programma che non ristabilisce “i prodotti chimici fondamentali„ (quali le ormoni steroidei) è condannato a guasto. Ciò è perché il metabolismo continuerà ad essere assorbimento lento e intestinale sarà povera, il sistema immunitario sarà difettoso ed il sistema neuro-ormonale sarà squilibrato. Ecco perché sollecitiamo sempre l'importanza e la necessità del primo punto di tutto il programma: ripristino dei livelli ottimali di ormoni steroidei.

Il colesterolo è particolarmente abbondante nel sistema nervoso e svolge un ruolo importante nella struttura e nella funzione cellulari. I cambiamenti nei livelli del siero possono colpire la neurotrasmissione nel sistema nervoso centrale. La prova sostanziale suggerisce che i livelli di colesterolo nel siero possano essere associati con le variazioni nello stato mentale o nella personalità.11 ematochimica squilibrata e metabolismo dei lipidi possono influenzare solitamente gli stati depressivi. È conosciuto che i neurosteroids quale DHEA possono contrapporrsi all'attività del cortisolo ed avere umore-elevamento degli effetti dei loro propri.12 un basso livello di DHEA possono essere un indicatore di capacità diminuita di proteggere dallo sforzo.

Gli studi farmacologici intensivi suggeriscono che i neurosteroids possano partecipare ai processi di memoria e dell'apprendimento.13 pazienti con affaticamento possono avvertire i danni significativi nell'apprendimento e nella memoria,14 e possono soffrire dalla depressione, dall'ansia e dal disordine di panico principali.Il trattamento 15 per affaticamento cronico è solitamente sintomo basato e comprende le strategie farmacologiche e comportamentistiche.16 i nostri risultati suggeriscono che i fattori fisiologici e psicologici funzionino insieme. Il ristabilimento della fisiologia normale è centrale a correggere i disordini come quelle descritte in questo caso riferisce.

Le cause dell'obesità sono capite male e sia la prevenzione che il trattamento dell'obesità sono difficili.17 in questo caso, un programma di perdita di peso è stato iniziato solo dopo un miglioramento significativo nella qualità della vita. È conosciuto quello:

• HCA può essere utile nella perdita di peso a causa dei suoi effetti su metabolismo.18

• Il CLA può ridurre il tion grasso del deposi- ed aumentare la lipolisi nei adipocytes, possibilmente con l'ossidazione migliorata dell'grasso-acido sia nelle cellule di muscolo che nei adipocytes.19

Hypocholesterolemia è associato solitamente con le riserve antiossidanti ridutrici ed i certificato di scuola media superiore assoluti della vitamina.20 ecco perché i nostri antiossidanti incorporati programma.

L'esercizio era inoltre una parte importante di nostro programma, come l'attività fisica può migliorare la sintesi ed il rilascio di colesterolo nel fegato.21 questo sono molto importanti perché un livello di colesterolo migliorato può essere preveduto di aumentare la produzione ormonale, così riducendo la quantità di ormoni da sostituire.

Questo studio finalizzato descrive un paziente che ha avuto a basso livello delle ormoni steroidei relative a colesterolo basso, con i sintomi multipli tipici delle carenze ormonali. Gli approcci multimodali facendo uso degli ormoni, dei supplementi nutrizionali, dell'esercizio e delle modifiche di stile di vita possono contribuire a controllare la maggior parte dei problemi relativi a colesterolo basso. Hypocholesterolemia può essere un segnale di pericolo potenziale delle malattie concorrenti o di un segnale di salute rapidamente diminuente.

Sergey A. Dzugan, MD, PhD, era precedentemente capo di ambulatorio cardiovascolare al centro medico regionale in Donec'k, Ucraina di Donec'k. Gli interessi primari correnti del Dott. Dzugan sono terapia antinvecchiamento e biologica per cancro, colesterolo e disordini ormonali.

Riferimenti

1. Zureik m., Courbon D, Ducimetiere P. Decline in colesterolo di totale del siero ed il rischio di morte da cancro. Epidemiologia. 1997 marzo; 8(2): 137-43.

2. Il livello di colesterolo nel siero di Neaton JD, di Blackburn H, di Jacobs D, et al. e la mortalità trovano i ings per gli uomini schermati nella prova multipla di intervento di fattore di rischio. Gruppo di ricerca di prova di intervento multiplo di fattore di rischio. Med dell'interno dell'arco. 1992 luglio; 152(7): 1490-500.

3. Sarchiapone m., Roy A, Camardese G, De Risio S. Ulteriore prova per il colesterolo nel siero basso ed il comportamento suicida. Influenza Disord di J. 2000 dicembre; 61 (1-2): 69-71.

4. Glueck CJ, Tieger m., Kunkel R, Hamer T, Tracy T, Speirs J. Hypocholesterolemia e disordini affettivi. J Med Sci. 1994 ottobre; 308(4): 218-25.

5. Iribarren C, Reed dm, Burchfiel cm, Dwyer JH. Colesterolo totale e mortalità del siero. Fattori di confusione e modifiche di rischio in uomini Giapponese-americani. JAMA. 28 giugno 1995; 273(24): 1926-32.

6. DB di Oganov RG, di Sestov, ANNUNCIO di Deev, et al. rischio aumentato di morte dalla coronaropatia in uomini con il centration basso di raggiro del sangue di colesterolo totale e del colesterolo basso della lipoproteina di sity della tana secondo i dati da uno studio epidemiologico futuro a Mosca e Leningrado nel quadro del tion Soviet-americano del coopera-. Ter Arkh. 1991;63(1):6-11.

7. Corti MC, Guralnik JM, Salive ME, et al. chiarente la relazione diretta fra i livelli di colesterolo e la morte totali dalla coronaropatia in persone più anziane. Ann Intern Med. 15 maggio 1997; 126(10): 753-60.

8. Dzugan SA, Smith RA. Vasto ripristino di spettro in ormoni steroidei naturali come trattamento possibile per il terolemia del hypercholes-. Med di Rec di Urg del toro. 2002;3:278- 84.

9. Dzugan SA, Smith RA. Trattamento di emia dell'ipercolesterolo: una nuova ipotesi o appena un incidente. Med Hypotheses. 2002 dicembre; 59(6): 751-6.

10. Shambharkar avoirdupois, VP di Varshney, Agarwal N, Agarwal SK, PC di Sanwal, Pande JK. I cambiamenti nella triiodotironina del siero, nel tuo roxine, in estradiol-17 beta, nei els del lev del progesterone e nella produzione di uova in terolemia del hypocholes- hanno indotto il japonica giapponese di coturnix coturnix delle quaglie. J indiano Exp Biol. 1996 ottobre; 34(10): 987-90.

11. Boston PF, Dursun MP, Reveley mA. Colesterolo e disturbo mentale. Psichiatria del Br J. 1996 dicembre; 169(6): 682-9.

12. Heinz A, Weingartner H, George D, Hommer D, Wolkowitz OM, Linnoila M. la Severity della depressione in holics astinente del alco- è collegato è associato con i metaboliti della monoammina e i tions del concentra- del droepiandrosterone-solfato del dehy-. Ricerca di psichiatria. 20 dicembre 1999; 89(2): 97 - 106.

13. Vallee m., Mayo W, ruolo di Le Moal M. del pregnenolone, deidroepiandrosterone ed i loro esteri del solfato sull'apprendimento e sulla memoria nell'invecchiamento conoscitivo. Brain Res Brain Res Rev. 2001 novembre; 37 (1-3): 301-12.

14. Marcel B, AL di Komaroff, Fagioli LR, Kornish RJ, sig.ra di Albert. Deficit conoscitivi in pazienti con la sindrome cronica di affaticamento. Biol Psyciatry. 15 settembre 1996; 40(6): 535-41.

15. Manu P, vicolo TJ, Matthews DA. Affaticamento cronico e sindrome cronica di affaticamento: epidemiologia ical del clin- e catione eziologico del classifi-. Symp trovato ciba. 1993;173:23-31.

16. Afari N, drome di syn di affaticamento di Buchwald D. Chronic: una rassegna. Psichiatria di J. 2003 febbraio; 160(2): 221-36.

17. CL di Ogden, MD di Carroll, Flegal chilometro. Tendenze relative epidemiologiche al sovrappeso ed all'obesità. Nord di Endocrinol Metab Clin. 2003 dicembre; 32(4): 741-60.

18. Thom E. Hydroxycitrate (HCA) nel trattamento di obesità. Int J Obes Relat Metab Disord. 1996; 20 (supplemento 4): 75.

19. Il parco Y, Albright kJ, Liu W, Storkson JM, mi cucina, Pariza Mw. Effetto di acido linoleico coniugato su composizione corporea in topi. Lipidi. 1997 agosto; 32(8): 853-8.

20. Muldoon MF, SB di Kritchevsky, Evans RW, Kagan VE. Activi- antiossidante totale del siero ty in terolemia relativo del hypercholes- e del hypo. Ricerca libera di Radic. 1996 settembre; 25(3): 239-45.

21. Abe T, Sakamoto T, Higashi T, Hirota K. Effects dell'esercizio sul hypocholesterolemia dei ratti sive spontaneamente del hyperten- colpo-incline. Aterosclerosi. 1989 ottobre; 79 (2 - 3): 113-9.