Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Edizione speciale di LE Magazine, inverno 2004/2005
I lignani del sesamo aumentano drammaticamente l'attività della vitamina E

I semi di sesamo ed il suo olio lungamente sono stati considerati un alimento salutare nel Giappone ed in Cina.I 1,2 effetti biologici del sesamo, tuttavia, sono stati identificati soltanto negli ultimi dieci anni. I lignani del sesamo sono la parte solida 1% di olio di sesamo e sono responsabili di tutti gli effetti benefici di sesamo.3

Il sesamo ed i suoi lignani hanno una vasta gamma di applicazioni nelle sanità. Ciò comprende l'aumento dell'indice antinfiammatorio degli oli di pesce, dell'ossidazione diminuente di 4,5 LDL, di 6,7 livelli d'abbassamento di LDL6-8 , di perossidazione lipidica d'inibizione in esseri umani, di 9,10 e di difendersi dalle tossine subenti una mutazione del DNA.11-13

L'individuazione più significativa circa i lignani del sesamo, tuttavia, è la loro capacità unica di aumentare i livelli del tessuto di vitamina E (tocoferolo compreso di gamma) via vari meccanismi.14-17 l'elevazione del tocoferolo di gamma è di importanza particolare perché il tocoferolo di gamma, ma il tocoferolo non alfa, estigue un tipo particolarmente pericoloso di radicale libero (radicale del peroxynitrite) quel giochi un ruolo principale nello sviluppo dei disordini relativi all'età.18,19

Lo scopo primario per la presa della vitamina E è di sopprimere i radicali liberi. L'anno scorso, quattro giornali scientifici prestigiosi hanno riconosciuto i benefici unici del tocoferolo di gamma ed hanno pubblicato gli articoli che indicano che il tocoferolo di gamma può essere la forma estremamente importante di vitamina supplementare il E.20-23

Ingrandica la figura 1. ratti ha alimentato una dieta sesamo-completata ha mostrato le concentrazioni significativamente più alte di tocoferolo di gamma in siero, in fegato, in reni ed in cervello contro quelli completato con il tocoferolo di gamma soltanto o è stato alimentato una dieta carente della vitamina E.

Per la prima volta, il tocoferolo di gamma si è combinato con i lignani del sesamo in uno studio umano che ha misurato lo sforzo ossidativo del tessuto ed i livelli infiammatori. I risultati indicano che il sesamo amplifica l'efficacia del tocoferolo di gamma da una media di 25% confrontato alla stessa quantità di tocoferolo di gamma combinata con i tocotrienoli.Studio di LEF

Risultati aumentati del tocoferolo di gamma in radicali liberi in diminuzione
In uno studio delle donne svedesi, completare con l'olio di sesamo ha sollevato i Livelli 41,7% del tocoferolo di gamma senza prendere alcune altre fonti di tocoferoli.24

Negli studi sugli animali, completare con il tocoferolo di gamma da solo ha provocato soltanto le piccole concentrazioni di tocoferolo di gamma nel sangue e nel fegato di ratti. Nel forte contrasto, l'alimentazione dei lignani del sesamo ha provocato le alte concentrazioni di tocoferolo di gamma in sangue e fegato.La perossidazione lipidica 25 è una misura importante di danno del radicale libero della membrana cellulare. In questo studio, i livelli di perossidazione lipidica erano 50% più in basso nel sangue del gruppo del tocoferolo di sesame+gamma confrontato soltanto al tocoferolo di gamma alimentato gruppo, mentre i tassi di perossidazione del fegato erano 30% più bassi.25

Gli istogrammi nella la figura 1 manifestazione le differenze in tocoferolo di gamma e livelli fra i gruppi di animali hanno alimentato soltanto il tocoferolo di gamma contro il tocoferolo di gamma più il gruppo di lignani-federazione del sesamo.25

In un altro studio, aggiungere i semi di sesamo ad una dieta del ratto ha aumentato gli alfa Livelli del siero del tocoferolo 40% ed i Livelli del tocoferolo di gamma 800%.26 lignani del sesamo inoltre hanno dimostrato la capacità di abbassare una misura di danno ossidativo delle cellule membrane/DNA da 82,8% (livelli reattivi tiobarbiturici del fegato).7

Ingrandica la figura 2. livelli dei sottoprodotti principali di perossidazione lipidica (4-hydroxy-nonenal (4-HNE) e malondialdeide (MDA)) contrassegnato sono inibiti in presenza del sesaminol, confrontato a controllo, all'alfa tocoferolo e al probucol, una droga di riduzione dei lipidi.

Figura 2 indica agli effetti notevoli che il sesamo ha ai livelli diminuenti di radicali liberi distruttivi.

Come il sesamo amplifica la vitamina E
Negli studi sugli animali umani e, i lignani del sesamo sono stati indicati al tessuto di aumento ed ai livelli ematici tocoferolo di gamma e di alfa.25,27 il significato di questo sono che i livelli del tocoferolo di gamma sono difficili da alzarsi in tessuti e nel sangue umani. Una ragione è che la sola proteina di trasportatore che trasporta la vitamina E dal fegato ai tessuti (alfa proteina di trasportatore del tocoferolo) è altamente selettiva nel trasporto del tocoferolo alfa in quasi 2 - 1 rapporto ad altri tocoferoli.28 questo significa che relativamente poco tocoferolo di gamma finisce nelle membrane cellulari, eppure che cosa è consegnato ha un effetto antiossidante potente come dimostrato negli studi che mostrano il valore del tocoferolo di gamma sopra l'alfa.

Gli studi sugli animali umani ed indicano che completare con il sesamo o i suoi lignani produce i simili effetti nel sollevare tutti i livelli del tocoferolo. In uno studio, i livelli del fegato, del cervello, del rene e del siero di tocoferolo di gamma in ratti sono stati misurati dopo essere stato dato il tocoferolo di gamma da solo o essere dato il tocoferolo ed il sesamo di gamma.

Il gruppo alimentato solo gamma ha aumentato il fegato, il rene, il cervello ed i livelli ematici di nmol soltanto 3 del tocoferolo di gamma per grammo in tessuti e di 3 micromole per litro nel sangue. Quando il sesamo ed il tocoferolo alimentati di gamma insieme, i ratti hanno avuti livelli del tocoferolo di gamma nmol 25-30 di nmol per grammo in tessuto e 30 per litro nel sangue, un aumento fra 833 - 1000% ha confrontato a nessun sesamo.26 questo studio inoltre hanno indicato che l'escrezione urinaria del metabolita del tocoferolo di gamma (gamma-CEHC) ha caduto 50% nei ratti sesamo-completati, un fattore che gli aiuti spiegano l'aumento drammatico in tessuto ed i livelli ematici nel gruppo alimentato il sesamo + il tocoferolo di gamma (si veda figura 3).

Ingrandica la figura 3. livelli dei sottoprodotti principali di perossidazione lipidica (4-hydroxy-nonenal (4-HNE) e malondialdeide (MDA)) contrassegnato sono inibiti in presenza del sesaminol, confrontato a controllo, all'alfa tocoferolo e al probucol, una droga di riduzione dei lipidi.

Il sesamo inibisce l'enzima specifico che riparte i tocoferoli (idrossilasi di gamma del tocoferolo, o CYP-3A),17,26 che più ulteriormente chiarisce come il sesamo amplifica i livelli del tocoferolo dell'alfa e di gamma nel corpo.

Il prolungamento della vita prova i lignani del sesamo in esseri umani
In risposta a questi studi pubblicati notevoli su sesamo, il prolungamento della vita ha condotto un test clinico per vedere che cosa sarebbe accaduto alla gente che ha preso i supplementi che contengono i lignani del tocoferolo e del sesamo di gamma.

Tre indicatori dello sforzo e dell'infiammazione ossidativi sono stati misurati nel sangue di un gruppo di soggetti umani per stabilire una linea di base. Il gruppo poi è stato diviso, con un tocoferolo di gamma dato gruppo più i tocotrienoli, mentre un altro hanno ricevuto la stessa quantità di tocoferolo di gamma più i lignani del sesamo.

I tre indicatori del sangue dello sforzo ossidativo e dell'infiammazione misurati erano:

  1. Dityrosine
  2. Isoprostane
  3. PLGF-1

L'indicatore di dityrosine misura i livelli del siero di ossidazione profonda della proteina del tessuto causata dalla reazione radicale con la tirosina, un aminoacido del peroxynitrite trovato in tutte le proteine umane.La tirosina 29 è l'aminoacido attaccato il più prontamente dal radicale del peroxynitrite. Peroxynitrite è un radicale libero estremamente potente che è stato implicato in una miriade di disordini. Il tocoferolo di gamma è il solo tocoferolo cui reagisce con, o trappole, il radicale del peroxynitrite a qualsiasi grado apprezzabile.18 confrontato al gruppo di tocoferolo-tocotrienolo di gamma, quelli che prendono il tocoferolo-sesamo di gamma hanno mostrato un rapporto di riproduzione di 45% dei livelli dell'ossidazione di dityrosine del siero dopo due settimane del completamento.

L'indicatore del isoprostane misura la quantità di danno della membrana cellulare causata dai radicali liberi.Un danno di 30,31 membrana cellulare, anche chiamato perossidazione lipidica, è una reazione a catena del radicale libero degli acidi grassi della membrana cellulare. Normalmente, la perossidazione lipidica provoca radicali liberi che distruggono le molecole normali prima dell'estinzione. Completando con la vitamina E è stato indicato per ridurre significativamente la generazione del isoprostane e per ridurre le aree aortiche della lesione.32 confrontato al gruppo di tocoferolo-tocotrienolo di gamma, quelli che prendono il tocoferolo di gamma ed il sesamo hanno mostrato un rapporto di riproduzione di 22% dei livelli del isoprostane del siero dopo due settimane del completamento.

L'indicatore PLGF-1 è una nuova prova estremamente sensibile per il rischio aterosclerotico in esseri umani.33 supporti PLGF-1 per “il fattore di crescita placentare„ perché originalmente è stato identificato nella placenta.34 per gli adulti, tuttavia, gli alti livelli di PLGF-1 sono indicativi delle lesioni aterosclerotiche. PLGF-1 stimola la crescita vascolare delle cellule di muscolo liscio, recluta i macrofagi nelle lesioni aterosclerotiche, su-regola la produzione del fattore-un di tumore-necrosi e stimola l'angiogenesi indesiderabile.35 nel modello animale, l'inibizione di PLGF-1 ha soppresso sia la crescita aterosclerotica della placca che le reazioni infiammatorie della parete arteriosa. PLGF-1 può essere considerato un indicatore per la presenza di placca arteriosa instabile della parete.36 confrontato al gruppo di tocoferolo-tocotrienolo di gamma, quelli che prendono il tocoferolo-sesamo di gamma hanno mostrato ai 11,5% la riduzione dei livelli del siero PLGF-1 dopo due settimane del completamento.

Poiché questo era un gruppo di persone in buona salute da cominciare con, di cui linea di base PLGF-1 era già nel 1% più basso del rischio, la riduzione 11,5 del gruppo del tocoferolo-sesamo di gamma era impressionante. Presumibilmente, quelli con disfunzione arteriosa della parete, che hanno normalmente livelli elevati PLGF-1, deriverebbero ancora il più notevole beneficio dai supplementi che hanno abbassato questo indicatore infiammatorio molto sensibile. Lo stesso sostiene per la gente invecchiante di cui i livelli di sforzo ossidativi della linea di base sono molto massimo confrontati a questo gruppo in buona salute di soggetti.

Sulla base di queste tre misure avanzate del radicale libero e del danno infiammatorio, il tocoferolo di gamma più i lignani del sesamo è 25% più efficace del tocoferolo più costoso di gamma più i tocotrienoli.

Che cosa è così impressionante circa questi risultati recenti è quello da studi precedenti dissimili, non ha confrontato il sesamo ad un placebo o ad un gruppo di controllo. Invece, questo studio umano ha confrontato il sesamo di basso costo agli effetti dei tocotrienoli molto costosi. I tocotrienoli sono considerati gli antiossidanti naturali più potenti della natura. Eppure il sesamo è stato trovato per lavorare 25% migliore dei tocotrienoli.

Ciò è grandi notizie per i consumatori della vitamina, poiché i tocotrienoli sono costosi, mentre il prezzo dei lignani standardizzati del sesamo è relativamente modesto.

Riferimenti

1. Budowski P, Markley KS. Le proprietà chimiche e fisiologiche dell'olio di sesamo. Rev. 1951 di Chem; 48:125-51.

2. Namiki, m., Kobayashi, T. Science di sesamo. Asakura Shoten, Tokyo, Giappone. 1989.

3. Fukuda Y, Osawa T, Namiki m., et al. studia sulle sostanze antiossidanti in semi di sesamo. Biol chim. di Agric. 1985;49:301-306.

4. SR di Chavali, Zhong WW, Forse aa. L'acido alfa-linoleico dietetico aumenta l'TNF-alfa e fa diminuire IL-6, IL-10 in risposta ai LPS: effetti del sesamin sulla desaturazione delta-5 degli acidi grassi omega6 e omega3 in topi. Acidi grassi essenziali 1998 di Leukot delle prostaglandine marzo; 58(3): 185-91.

5. Tahir, KEH, Hamad, Ageel, mA, et al. effetti degli oli di fegato di merluzzo e del sesamo sulla sintesi della prostaciclina dall'aorta toracica del ratto. Arco Int Pharmacodyn Ther 1988 marzo-aprile; 292:182-8.

6. Miura S, Watanabe J, Sano m., et al. effetti di vari antiossidanti naturali sul Cu (2+) - modifica ossidativa mediata della lipoproteina di densità bassa. Toro di biol Pharm. 1995 gennaio; 18(1): 1-4.

7. Kang MH, Naito M. Mode di azione dei lignani del sesamo nella protezione del LDL contro danno ossidativo in vitro. Vita Sci. 2000;66(2):161-7.

8. Ikeda S, Kagaya m., Kobayashi K, et al. lignani dietetici del sesamo fa diminuire la perossidazione lipidica in ratti ha alimentato l'acido docosahexenoic. J Nutr Sci Vitaminol. (Tokyo) 2003 agosto; 49(4): 270-6.

9. Hirata F, Fujita K, Ishikura Y, et al. effetto di Hypocholesteremic dei lignani del sesamo in esseri umani. Aterosclerosi. 1996. 26 aprile; 122(1): 135-36.

10. Nakabayashi A, Kitagawa Y, Suwa Y, et al. alfa-tocoferolo migliora l'azione hypocholesteremic del sesamin in ratti. Ricerca di Int J Vitam Nutr. 1995;65(3):162-8.

11. Kang MH. Katsuzaki H, Osawa T. Inhibition di 2,2' - perossidazione lipidica indotta di azobis [2,4-dimethylaminovaleronitrile] dai sesaminols. Lipidi. 1998 ottobre; 33(10): 1031-6.

12. L'effetto di Kapadia GJ, di Azuine mA, di Tokuda H, et al. di Chemopreventive dei resveratroli, il sesamol, l'olio di sesamo e l'olio di girasole nell'analisi e nel topo in anticipo di attivazione dell'antigene del virus di Epstein-Barr pelano la carcinogenesi a due stadi. Ricerca di Pharmacol. 2002 giugno; 45(6): 499-505.

13. Uchida m., Nakajin S, Toyoshima S, et al. effetto inibitorio del sesamol e composti riferiti su perossidazione lipidica. Toro 1996 di biol Pharm; 19:623-6.

14. Kamal-Eldin A, J franco, Razdan A, et al. effetti dei composti fenolici dietetici sul tocoferolo, colesterolo ed acidi grassi in ratti. Lipidi 2000; 35:427-435.

15. Kamal-Eldin A, Pettersson D, LA Sesamin (un composto di Appelqvist dall'olio di sesamo) aumenta i livelli del tocoferolo in ratti alimentati ad libitum. Lipidi 1995; 30:499-505.

16. Cooney rv, Custer LJ, Okinaka L, et al. effetti dei semi di sesamo dietetici sul tocoferolo del plasma livella. Cancro di Nutr. 2001;39(1):66-71.

17. Parker RS, Sontag TJ, Swanson JE. Metabolismo del citocromo P4503A-dependent dei tocoferoli e dell'inibizione dal sesamin. Ricerca Commun di biochimica Biophys. 2000 2 novembre; 277(3): 531-4.

18. Battezzi la S, Woodall l'aa, Shigenaga il Mk, et al. elettrofili mutageni delle trappole del Gamma-tocoferolo come NESSUN (X) e complementa l'alfa-tocoferolo: implicazioni fisiologiche. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 1° aprile 1997; 94(7): 3217-22.

19. Kontush A, Spranger T, Reich A, et al. antiossidanti lipofilici nel plasma sanguigno come indicatori di aterosclerosi: il ruolo di alfa-carotene e del gamma-tocoferolo. Aterosclerosi 1999 maggio; 144(1):117-22.

20. Friedrich MJ. “Alla E„ o non “alla E,„ il ruolo della e della vitamina nella salute e la malattia è la domanda. JAMA. 11 agosto 2004; 292(6): 671-3.

21. Galli F, Stabile, Betti m., et al. L'effetto dell'alfa e gamma-tocoferolo ed i loro metaboliti di hydroxychroman di carboxyethyl su proliferazione delle cellule di carcinoma della prostata. Biochimica Biophys dell'arco. 1° marzo 2004; 423(1): 97-102.

22. Wagner KH, Kamal-Eldin A, Elmadfa I.Gamma-tocopherol-an ha sottovalutato la vitamina? Ann Nutr Metab. 2004;48(3):169-88.

23. Hensley K, Benaksas EJ, Bolli R, et al. Nuove prospettive sulla vitamina E: metaboliti di carboxyelthylhydroxychroman e del gamma-tocoferolo nella biologia e nella medicina. Med libero di biol di Radic. 1° gennaio 2004; 36(1): 1-15.

24. Lemcke-Norojarvi M. Corn e gli oli di sesamo aumentano le concentrazioni nel gamma-tocoferolo del siero in donne svedesi in buona salute. J Nutr. 2001; 131: 1195-1201.

25. I lignani del seme di Yamashita K, di Nohara Y, di Katayama K. Sesame ed il gamma-tocoferolo agiscono sinergico per produrre l'attività della vitamina E in ratti. J. Nutr. 1992 dicembre; 122 [12]: 2440-6.

26. I semi di sesamo di Ikeda S, di Tohama T, di Yamashita K. Dietary ed i suoi lignani inibiscono 2,7,8 trimethyl-2 [2' - carboxyethyl] - escrezione 6-hydroxychroman in urina dei ratti alimentati gamma-tocoferolo. J Nutr. 2002 maggio; 132(5): 961-6.

27. Yamashita K, i semi di sesamo di Lisuka Y. ed i suoi lignani producono il profondo potenziamento di attività della vitamina E in ratti hanno alimentato una dieta bassa del un-tocoferolo. Lipidi 1995 novembre; 30 [11]: 1019-28.

28. Hosomi A, Arita m., Sato Y, et al. affinità per la proteina di trasferimento dell'alfa-tocoferolo come determinante delle attività biologiche degli analoghi della vitamina E. FEBS Lett. 2 giugno 1997; 409(1): 105-8.

29. Giulivi C, Traaseth NJ, Davies kJ. Prodotti di ossidazione della tirosina: analisi e rilevanza biologica. Aminoacidi. 2003 dicembre; 25 (3-4): 227-32. Epub 2003 29 luglio.

30. Cracowski JL, Durand T, Bessard G. Isoprostanes come biomarcatore di perossidazione lipidica in esseri umani: fisiologia, farmacologia ed implicazioni cliniche. Tendenze Pharmacol Sci. 2002 agosto; 23(8): 360-6.

31. Roberts LJ, Morrow JD. Misura dei isoprostanes di F (2) - come indice dello sforzo ossidativo in vivo. Med libero di biol di Radic. 2000 15 febbraio; 28(4): 505-13.

32. Pratico D, Tangirala RK, Rader DJ, et al. vitamina E sopprime la generazione del isoprostane in vivo e riduce l'aterosclerosi in topi ApoE-carenti. Nat Med. 1998 ottobre; 4(10): 1189-92.

33. Heeschen C, Dimmeler S, Fichtlscherer S, et al. valore prognostico del fattore di crescita placentare in pazienti con dolore toracico acuto. JAMA. 28 gennaio 2004; 291(4): 435-41.

34. Maglione D, Guerriero V, Viglietto G, et al. isolamento di una codifica umana del cDNA della placenta per una proteina si è riferito al fattore vascolare di permeabilità. Proc Acad nazionale Sci S.U.A. 15 ottobre 1991; 88(20): 9267-71.

35. Luttun A, Tjwa m., lune L, et al. Revascularization dei tessuti ischemici dal trattamento di PlGF ed inibizione di angiogenesi del tumore, di artrite e di aterosclerosi da anti-Flt1. Nat Med. 2002 agosto; 8(8): 831-40.

36. Autiero m., Luttun A, Tjwa m., et al. fattore di crescita placentare ed il suo ricevitore, fattore di crescita endoteliale vascolare receptor-1: obiettivi novelli per stimolazione di revascularization del tessuto e di inibizione ischemici di disordini angiogenici ed infiammatori. J Thromb Haemost. 2003 luglio; 1(7): 1356-70.