Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine luglio 2004
immagine

Circa i supplementi per il diabete e la perdita olfattiva, da Edward Rosick FACCIA

Q: Sono un 50enne, femmina in qualche modo di peso eccessivo. Al mio ultimo controllo, il mio medico mi ha detto che ho diabete di tipo II ed immediatamente mi metto su due farmaci differenti per portare la mia glicemia giù. I farmaci non stanno funzionando quello buono e sono impaurito che il medico sta andando mettermi sui colpi dell'insulina. C'è dei supplementi che posso prendere per contribuire per portare la mia glicemia giù?
 
A:Il vostro medico è corretto essere interessato circa il diabete di tipo II. Questa forma di diabete, in cui i somatociti diventano “resistenti„ agli effetti di insulina prodotti nel pancreas, è pensata per colpire almeno 16 milione Americani e la sua incidenza sta aumentando ad un tasso in modo allarmante. Questo aumento parallelizza il tasso in aumento di obesità negli Stati Uniti e per buon motivo: sia il diabete di tipo II che l'obesità possono essere pensati a come malattie “di stile di vita„. Entrambi gli stati di salute sono determinati e sono esacerbati dalle scelte di stile di vita, come il cibo della dieta di alto-caloria ed esercitazione regolarmente. Fortunatamente, i cambiamenti e l'uso comportamentistici di supplemento possono aiutare la gente ad evitare l'avvenimento, o notevolmente diminuisca le conseguenze di, diabete di tipo II.

Se possibile, il primo punto nella prevenzione e la gestione del diabete di tipo II sta istituendo un programma di esercizio. Gli studi multipli indicano che un quotidiano, il regime minuto di esercizio 30, anche uno che non conduce a perdita di peso significativa, può fare diminuire il rischio di diabete. Eserciti i programmi in cui la perdita di peso è raggiunta è ancor più efficace nell'evitare il diabete e nel fare diminuire i suoi rischi sanitari potenziali, quali la malattia cardiaca, il danno del nervo, la cecità e l'impotenza.

Per coloro che non può esercitare o volere ridurre il loro ricorso al farmaco di prescrizione convenzionale (e costosa), la ricerca indica che varie sostanze sicure e naturali possono combattere con successo il diabete di tipo II. La vitamina E, che è risultato essere efficace per vari stati di malattia, è stata indicata per essere utile sicuro nell'abbassamento dei livelli della glicemia.1,2 il cromo, un minerale essenziale che è richiesto per il carboidrato ed il metabolismo dei lipidi normali, è stato indicato in un rigoroso, in una prova alla cieca, prova controllata con placebo a sicuro e efficacemente glicemia di diminuzione come pure livelli di colesterolo in pazienti con il diabete di tipo II.3 la Acetile-l-carnitina, un supplemento che è conosciuto per influenzare positivamente il metabolismo del glucosio e dell'acido grasso libero, è stata indicata per migliorare l'assorbimento cellulare del glucosio e per contribuire ad impedire il danno del nervo causato dal diabete.4,5

Per concludere, l'acido alfa-lipoico, una cassaforte e l'antiossidante potente che funziona come coenzima nel metabolismo dei carboidrati, è stato utilizzato per le decadi in Germania per impedire e trattare dal il danno indotto da diabete del nervo. Una prova alla cieca recente, uno studio controllato con placebo di 120 pazienti con da danno indotto da diabete del nervo ha trovato che l'acido alfa-lipoico sicuro e efficacemente migliorato sia i segni che sintomi del nervo danneggia una volta confrontato a placebo.6 una discussione ulteriore questi e su altri supplementi utili per il diabete di tipo II possono essere trovati in libro della prevenzione delle malattie e del trattamento del prolungamento della vita.

Riferimenti

1. Ceriello A, Giugliano D, Quatraro A, Donzella C, Dipalo G, Lefebvre PJ. Riduzione della vitamina E della glicosilazione della proteina in diabete. Nuova prospettiva per la prevenzione delle complicazioni diabetiche? Cura del diabete. 1991 gennaio; 14(1): 68-72.

2. Yeh la GY, Eisenberg dm, Kaptchuk TJ, "phillips" RS. Rassegna sistematica delle erbe e degli integratori alimentari per controllo glycemic in diabete. Cura del diabete. 2003 aprile; 26(4): 1277-94.

3. Cheng N, Zhu X, Shi H, et al. indagine di seguito della gente in Cina con il cromo supplementare di consumo mellito del diabete di tipo 2. J Trace Elem Exptl Med. 1999;12:55-60.

4. Turpeinen AK, Kuikka JT, Vanninen E, Yang J, Uusitupa MI. Effetto a lungo termine di acetile-l-carnitina su 1231 del miocardio - assorbimento di MIBG in pazienti con diabete. Ricerca di Clin Auton. 2000 febbraio; 10(1): 13-6.

5. De Grandis D, dente di Minardi C. Acetile-l-carni nel trattamento di neuropatia diabetica. Uno studio a lungo termine, randomizzato, controllato con placebo. Droghe R D. 2002; 3(4): 223-31.

6. Ametov COME, Barinov A, Dyck PJ, et al. I sintomi sensoriali della polineuropatia diabetica sono migliorati con alfa acido lipoico: la prova di SYNDEY. Cura del diabete. 2003 marzo; 26(3): 770-6.

Q: Sono un uomo di 72 anni nel fisico medica globale molto buon e salute mentale. Richiedo ad un multivitaminico ogni giorno, guardo la mia dieta e nuoto regolarmente. Durante l'anno scorso o così, tuttavia, ho notato che ho cominciato perdere il mio odorato. Ho detto il mio medico circa questo ed ha detto che era appena una parte di crescita vecchia. C'è vitamine o dei supplementi che posso prendere per contribuire per ristabilire il mio odorato? Il mio medico certamente non era informato di c'è ne.

A:L'olfatto è la capacità di odorare. Una perdita completa di olfatto è conosciuta come “anosmia,„ mentre l'olfatto diminuito si riferisce a come “hyposmia.„ L'anosmia è uno stato sorprendente comune che colpisce milioni di Americani, particolarmente gli anziani. La gente può perdere il loro odorato per varie ragioni, compreso le infezioni, il trauma capo ed il danneggiamento dei nervi che trasportano il senso del gusto ed odorano. Un numero di persone significativo, tuttavia, perde il loro odorato per nessuna ragione conosciuta. L'anosmia e il hyposmia possono diminuire significativamente la qualità della vita di una persona. Mentre la maggior parte della gente probabilmente non pensa al loro odorato interamente che molta, immagina come la vita smussata sarebbe se non potessimo odorare i primi fiori della molla o l'aroma di un pasto favorito. Inoltre, l'odorato ed il senso del gusto sono intimamente relativo-perdono il vostro odorato ed il vostro senso del gusto estremamente è diminuito.

Dei cinque sensi di base, l'odorato è il più minimo capito dagli scienziati. Sappiamo che il naso umano contiene circa 5 milione cellule olfattive che possono individuare quasi 10.000 profumi distinti. Mentre questo può sembrare stupefacente, è niente di confrontato al senso di un cane odore-con di 200 milione cellule olfattive, cani può probabilmente da individuare i profumi 40 volte meglio degli esseri umani. Sia le cellule olfattive del cane che dell'essere umano sono pensate per lavorare con le azioni degli ioni, specialmente dello zinco e del rame del metallo. Zinchi il completamento, alle dosi di mg 30-50 un il giorno, può aiutare spesso qualcuno di cui l'odorato sia stato diminuito.

Un altro completano indicato negli studi scientifici per migliorare l'odorato di una persona sono acido alfa-lipoico. Questo supplemento versatile ed importante (che inoltre è stato indicato alla glicemia di controllo e protegge il DNA da danno libero radicale) è stato esaminato dai ricercatori tedeschi che stavano cercando supplementi sicuri e naturali di aiutare la gente che soffre dall'anosmia o da hyposmia.* i ricercatori ha controllato un gruppo di 23 di mezza età agli individui anziani di cui l'odorato era stato diminuito o perso stato interamente. Dopo la presa dei 600 mg di quotidiano alfa-lipoico dell'acido per una media di 4,5 mesi, di una maggioranza dei paziente-quei sofferenza sia da un odorato diminuito che da una perdita totale di miglioramento significativo statisticamente odore-riferito. Mentre ulteriori studi sono acido necessario e alfa-lipoico, con il suo indice di sicurezza eccellente, dovrebbe certamente essere considerato da chiunque di cui l'odorato sia sul declino.

Riferimento

* Hummel T, Heilmann S, KB di Huttenbriuk. Acido lipoico nel trattamento della funzione del dys- dell'odore che segue infezione virale delle vie respiratorie superiori. Laringoscopio. 2002 novembre; 112(11): 2076-80.