Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine luglio 2004
immagine
I fuochi dentro
L'infiammazione è la prima difesa del corpo contro l'infezione, ma quando va storto,
può condurre agli attacchi di cuore, al tumore del colon, a Alzheimer e ad una miriade di altre malattie.

Da Christine Gorman e da Alice Park
il © 2004 TIME, Inc. ha ristampato con permesso.

ASPIRIN PER IL MORBO DI ALZHEIMER?
Quando medici che curano i pazienti di alzheimer hanno dato uno sguardo più attento a chi è sembrato soccombere alla malattia, hanno scoperto un indizio allettante: coloro che già stava prendendo i farmaco anti-infiammatorio per l'artrite o la malattia cardiaca ha teso a sviluppare più successivamente il disordine di coloro che non era. Forse il sistema immunitario ha visto erroneamente le placche ed i grovigli caratteristici che si accumulano nei cervelli dei pazienti di Alzheimer come tessuto nocivo che ha dovuto cambiarsi aria. In caso affermativo, la reazione infiammatoria seguente stava arrecando più danni che buoni. Il blocco con gli anti-infiammatori ha potuto limitare, o ritardare almeno, tutto il danneggiamento delle funzioni conoscitive.

I colpevoli più probabili questo volta intorno sono le cellule glial, di cui il lavoro è di nutrire e comunicare con i neuroni. I ricercatori hanno scoperto che le cellule glial possono anche agire molto come i mastociti della pelle, producendo le citochine infiammatorie che chiamano le cellule immuni supplementari in azione. “Le cellule glial stanno provando a restituire il cervello ad uno stato normale,„ spiega Linda Van Eldik, un neurobiologo alla scuola di medicina di Feinberg dell'università Northwestern in Chicago. “Ma per qualche motivo, nelle malattie neurodegenerative gradisca Alzheimer, il processo sembra essere fuori controllo. Ottenete l'attivazione glial cronica, che provoca uno stato infiammatorio.„

Sembra che qualche gente sia più sensibile alle placche ed aggroviglia che altri. Forse hanno una predisposizione genetica. O forse un'infezione batterica di fondo, come la malattia di gomma, tiene i fuochi interni bruciare e fornisce di punta l'equilibrio verso infiammazione cronica.

La ricerca preliminare suggerisce che quegli aspirin ed olio di pesce a basse dosi capsula-entrambi di quale sono conosciuti per ridurre infiammatorio citochina-sembri ridurre il rischio di una persona di morbo di Alzheimer. Purtroppo, la maggior parte di queste misure preventive di necessità di essere iniziato molto prima di tutti i problemi neurologici si sviluppano. “Che cosa abbiamo imparato con demenza siamo che è molto duro migliorare la gente che già lo ha,„ dice il Dott. Ernst Schaefer, un professore di medicina e di nutrizione alla scuola del Friedman del ciuffo di nutrizione a Boston. “Ma può essere possibile stabilizzare la gente ed impedire la malattia.„

Clicchi per ingrandire l'immagine

QUANDO IL CORPO SI ATTACCA
Nessun medico ha più esperienza che tratta l'infiammazione cronica che i medici che si specializzano nell'artrite reumatoide, nella sclerosi a placche, nel lupus ed in altri disordini autoimmuni. Per le decadi queste malattie hanno fornito il più chiaro esempio di un corpo alla guerra con se stesso. Ma la scintilla che rifornisce la loro distruzione di combustibile interna non viene dai giacimenti in eccesso del colesterolo o da un'infezione batterica testarda. Invece, in una torsione bizzarra del destino, il corpo supersophisticated, difese immunologiche istruite dirige erroneamente un attacco infiammatorio contro le cellule sane in tali posti come i giunti, i nervi ed il tessuto connettivo.

Durante questi ultimi anni, le droghe potenti gradiscono Remicade® e Enbrel®, che mirano alle citochine infiammatorie specifiche, ha fatto meraviglie contro l'artrite reumatoide ed altri disordini autoimmuni. Ma come accade spesso nella medicina, le droghe inoltre hanno creato alcuni problemi. I pazienti che prendono Remicade®, per esempio, sono leggermente più probabili sviluppare la tubercolosi; le stesse citochine infiammatorie che hanno attaccato i loro giunti, sembra, anche protetto loro contro la TB.

L'infiammazione può essere più di un problema nelle fasi precedenti delle malattie autoimmuni come la sclerosi a placche. Così tanto il tessuto finalmente si distrugge che il danno del nervo diventa permanente. “Il vostro scopo iniziale è di tenere la risposta immunitaria nel controllo, ma d'altra parte dovete chiedere come incoraggiate la ricrescita del tessuto nocivo,„ dite il Dott. Stephen Reingold, vice presidente per i programmi di ricerca alla società nazionale di sclerosi a placche. Potrebbe richiedere le decadi per calcolare quell'fuori.

ASMA SENZA ALLERGIE?
Una delle domande più intriganti in immunologia oggi è perché ognuna non soffre da asma. Dopo tutto, l'aria che respiriamo è piena dei germi, dei virus e di altri irritanti. Poiché la metà dei 17 milione Americani con asma è ipersensibile alle sostanze comuni come dander o il polline del gatto, sta per ragione per cui le loro reazioni allergiche avviano l'infiammazione cronica nei loro corpi. Eppure la gente che sviluppa l'asma poichè gli adulti-un dei segmenti il più rapidamente crescenti della popolazione-spesso non hanno allergie. Medici ancora non conoscono che cosa sta determinando la loro malattia, ma i segni di infiammazione sono ogni pezzo come presente in loro polmoni.

Molti trattamenti per asma sono destinati per controllare l'infiammazione, sebbene ancora non curino la malattia. “Può significare che l'ipotesi infiammatoria non è interamente corretta o le droghe che usiamo per trattare l'infiammazione non sono completamente potenti,„ dice il Dott. Stephen Wasserman, un allergist all'università di California a San Diego. “Ci sono molte lacune da riempire.„

Dappertutto girano, medici stanno trovando la prova che l'infiammazione svolge un più grande ruolo nelle malattie croniche che essi hanno pensato. Ma quello necessariamente non significa che conoscono che cosa fare a questo proposito. “Siamo in un dilemma ora,„ dice il Dott. Gailen Marshall, un immunologo all'università di Texas Medical School a Houston. “Stiamo avanzando l'idea intensificare la consapevolezza. Ma realmente non possiamo raccomandare i trattamenti specifici ancora.„

Quello può presto cambiare. I ricercatori stanno guardando oltre aspirin ed altri farmaci multiuso alle droghe sperimentali che bloccano più precisamente l'infiammazione. Tutto il giorno ora, Genentech sta prevedendo una decisione da FDA sulla sua droga di tumore del colon, Avastin™, che mira ad uno dei fattori di crescita liberati dall'ente mentre l'infiammazione conduce alla guarigione. [Avastin™ è stato approvato da FDA il 26 febbraio 2004.] i prodotti farmaceutici di millennio sta verificando un genere differente di droga, chiamato Velcade, che già è stato approvato per il trattamento del mieloma multiplo, contro il cancro polmonare ed altre malignità. Ma c'è un senso che molto più ricerca di base sulla natura di infiammazione deve essere effettuata prima che gli scienziati capiscano il più bene quanto limitare il danno nelle malattie croniche.

Nel frattempo, ci sono cose noi che tutti possono fare per inumidire i nostri fuochi infiammatori. Alcuno del consiglio può suonare terribile esperto, ma abbiamo ragioni fresche di portar a compimentoe. Il peso perdente induce i quei grasso cellula-li ricorda? — per produrre meno citochine. Così fa l'esercizio regolare, 30 minuti un il giorno la maggior parte dei giorni della settimana. Flossing i vostri denti combatte la malattia di gomma, un'altra fonte di infiammazione cronica. La frutta, le verdure ed il pesce sono pieni delle sostanze che disattivano i radicali liberi.

Così se volete fermare l'infiammazione, scendete quello strato, vi dirigete al mercato verde e provate a non sradicare il vostro dito del piede sul modo.

— Con la segnalazione da Dan Cray /Los Angeles