Vendita eccellente dell'analisi del sangue del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

Morte da medicina

Da Gary Null, PhD; MD di Carolyn Dean, ND; Martin Feldman, MD; Debora Rasio, MD; e Dorothy Smith, PhD

IL PRIMO STUDIO IATROGENICO

Il Dott. Lucian L. Leape ha aperto il vaso di Pandora della medicina nei suoi 1994 di carta, “errore nella medicina,„ che è comparso nel giornale di American Medical Association (JAMA).(16) Ha trovato che Schimmel ha riferito nel 1964 che 20% dei pazienti ricoverati ha subito la lesione iatrogenica, con un tasso di mortalità di 20%. Nel 1981 l'acciaio ha riferito quel 36% dello iatrogenesis sperimentato pazienti ospedalizzato con un tasso di mortalità di 25% e gli effetti indesiderati sono stati compresi in 50% delle lesioni. Nel 1991, Bedell ha riferito che 64% degli attacchi di cuore acuti in un ospedale erano evitabili ed erano principalmente dovuto gli effetti indesiderati.

Leape ha messo a fuoco “sullo studio di pratica medica di Harvard„ pubblicato nel 1991, (16a) che ha trovato un tasso iatrogenico 4% di lesione per i pazienti, con un tasso di mortalità di 14%, nel 1984 nello Stato di New York. Dai 98.609 pazienti feriti e dal tasso di mortalità di 14%, ha stimato che negli interi Stati Uniti 180,000 persone morissero ogni anno parzialmente come conseguenza della lesione iatrogenica.

Perché Leape ha scelto di usare la cifra molto più bassa della lesione di 4% per la sua analisi rimane in questione. Utilizzando invece la media dei tassi trovati nei tre studi che cita (36%, 20% e 4%) avrebbe prodotto un tasso di errore medico 20%. Il numero delle morti iatrogeniche facendo uso di un tasso medio di lesione e del suo tasso di mortalità di 14% sarebbe 1.189.576.

Leape ha riconosciuto che la letteratura sugli errori medici è rada e rappresenta soltanto la punta dell'iceberg, notante che quando gli errori specificamente sono cercati, ha riferito che i tassi sono “distressingly alti.„ Ha citato parecchi studi di autopsia con i tassi alti come 35-40% delle diagnosi mancanti che causano la morte. Inoltre ha notato che un'unità di cure intensive ha riferito una media di 1,7 errori al giorno per paziente e 29% di quegli errori erano potenzialmente gravi o mortali.

Leape ha calcolato il tasso di errore nello studio dell'unità di cure intensive. In primo luogo, ha trovato che ogni paziente ha avuto una media di 178" attività mediche„ (personale/procedura/interazioni) un giorno, di cui 1,7 erano errori, che significa un'incidenza guasti di 1%. Ciò non può sembrare come molto, ma Leape ha citato gli standard industriali che indicano che nell'aviazione, le 0,1% incidenze guasti avrebbero significato due atterraggi piani pericolosi al giorno all'aeroporto internazionale del O'Hare di Chicago; nel servizio postale degli Stati Uniti, le 0,1% incidenze guasti significherebbero 16.000 pezzi di posta persa ogni ora; e nell'industria bancaria, le 0,1% incidenze guasti significherebbero 32.000 assegni bancari dedotti dal conto bancario sbagliato.

Nella prova di determinare perché ci sono tanti errori medici, Leape ha riconosciuto la mancanza di segnalazione degli errori medici. Gli errori medici si presentano in migliaia di posizioni differenti e sono percepiti come eventi isolati ed insoliti. Ma la motivazione più importante che il problema degli errori medici è non riconosciuto e crescendo, secondo Leape, è che medici e gli infermieri sono unequipped occuparsi dell'errore umano a causa della cultura di istruzione medica e di pratica. Medici sono insegnati a che gli errori sono inaccettabili. Gli errori medici quindi sono osservati mentre un guasto del carattere e di tutto l'errore uguaglia la negligenza. Nessuno è insegnato a che cosa da fare quando gli errori medici accadono. Leape cita McIntyre e la macchina per fare i popcorn, che ha detto che “il modello di infallibilità„ di medicina conduce a disonestà intellettuale con una necessità di dissimulare confonde piuttosto loro. Non c'è grandi giri sugli errori medici, nessuna divisione delle omissioni fra medici e nessuno di sostenerli emozionalmente quando il loro errore nuoce ad un paziente.

Leape ha sperato che la sua carta incoraggiasse i medici “a cambiare fondamentalmente il modo pensano agli errori e perché accadono.„ È stato quasi una decade da questo lavoro approfondito, ma gli errori che continuano a salire.

Nel 1995, un rapporto di JAMA celebre, “sopra milione pazienti è danneggiato ogni anno negli ospedali degli Stati Uniti e circa 280.000 muoiono annualmente come conseguenza di queste lesioni. Di conseguenza, il tasso di mortalità iatrogenico sminuisce il tasso di mortalità annuale di incidente di automobile di 45.000 e rappresenta più morti che tutti gli altri incidenti combinati.„(23)

Ad una conferenza stampa 1997, Leape ha liberato uno scrutinio nazionale sullo iatrogenesis paziente condotto dal fondamento paziente nazionale della sicurezza (NPSF), che è patrocinato da American Medical Association (AMA). Leape è un membro fondatore di NPSF. L'indagine ha trovato che più di 100 milione Americani sono stati colpiti direttamente o indirettamente da un errore medico. Quarantadue per cento sono stati colpiti direttamente e 84% ha saputo personalmente di qualcuno che avesse avvertito un errore medico.(14)

A questa conferenza stampa, Leape ha aggiornato le sue 1994 statistiche, notanti il del 1997 quella, gli errori medici nelle regolazioni dell'ospedale del ricoverato in tutta la nazione potrebbero essere alti quanto 3 milioni e potrebbero costare fino a $200 miliardo. Leape ha usato un tasso di mortalità di 14% per determinare nel 1994 un tasso di mortalità medico di errore di 180.000.(16) Nel 1997, facendo uso del numero base di Leape di 3 milione errori, il tasso di mortalità annuale ha potuto essere alto quanto 420.000 per i ricoverati dell'ospedale da solo.

SOLTANTO UNA FRAZIONE DEGLI ERRORI MEDICI È RIFERITA

Nel 1994, Leape ha detto che era bene informato che gli errori medici non stavano riferendi.(16) Gli studi intrapresi in due unità ostetriche nel Regno Unito hanno trovato che soltanto circa un quarto degli incidenti avversi è stato riferito mai, per proteggere il personale, reputazioni della prerogativa, o per paura delle rappresaglie, compreso le cause.(24). Un'analisi da Wald e da Shojania ha trovato che quel soltanto 1,5% di tutti gli eventi avversi dà come risultato un rapporto di incidente e soltanto 6% degli eventi avversi della droga sono identificati correttamente. Gli autori hanno imparato che l'istituto universitario americano dei chirurghi stima che i rapporti di incidente chirurgici catturassero ordinariamente soltanto 5-30% degli eventi avversi. In uno studio, soltanto 20% delle complicazioni chirurgiche ha provocato la discussione ai giri della mortalità e della morbosità.(25) Da questi studi, sembra che tutte le statistiche riunite sugli errori medici possano sottovalutare sostanzialmente il numero della droga avversa e degli incidenti medici di terapia. Inoltre suggeriscono che le nostre statistiche riguardo alla mortalità che deriva dagli errori medici possano essere in effetti siano figure conservatrici.

Un articolo nei periodi psichiatrici (aprile 2000) descrive i pali in questione nella segnalazione degli errori medici.(26) Gli autori hanno trovato che il pubblico è spaventoso di sofferenza dell'errore medico mortale e medici sono impauriti che saranno citati se riferiscono un errore. Ciò alleva la domanda ovvia: chi sta riferendo gli errori medici? È solitamente il paziente o la famiglia di sopravvivenza del paziente. Se nessuno nota l'errore, non è riferito mai. Janet Heinrich, un direttore associato agli Stati Uniti General Accounting Office responsabile delle edizioni di finanziamento e di salute pubblica di salute, testimoniato prima di un'udienza del sottocomitato della Camera sugli errori medici che “la grandezza completa della loro minaccia contro il pubblico americano è sconosciuta„ e “riunione valida e delle informazioni utili circa gli eventi avversi è estremamente difficile.„ Ha riconosciuto che il timore di rimprovero ed il potenziale la responsabilità legale, ruoli chiave svolti nelle notifiche in difetto degli errori. I tempi psichiatrici hanno notato che il AMA si oppone forte alla segnalazione obbligatoria degli errori medici.(26) Se medici non stanno riferendo, che cosa circa gli infermieri? Un'indagine degli infermieri ha trovato che inoltre non riescono a riferire gli errori medici per paura della rappresaglia.(27)

I testi medici standard di farmacologia ammettono che relativamente pochi medici riferiscono mai gli effetti indesiderati a FDA.(28) Le ragioni variano dal non conoscere un tal sistema di segnalazione esiste a timore della citazione.(29) Eppure il pubblico dipende da questo sistema immensamente difettoso della segnalazione volontaria da medici per sapere se una droga o un intervento medico è nocivo.

I testi di farmacologia inoltre diranno a medici quanto è duro di separare gli effetti collaterali della droga dai sintomi della malattia. Il guasto del trattamento è attribuito il più spesso alla malattia e non alla droga o al medico. Medici sono avvertiti, “probabilmente da nessun'altra parte nella vita professionale sono errori nascosti così facilmente, anche da noi stessi.„(30) Può essere duro da accettare, ma non è difficile da capire perché soltanto 1 in 20 effetti collaterali è riferito agli amministratori dell'ospedale o a FDA.(31, 31a)

Se gli ospedali ammessi al numero reale degli errori di cui sono responsabili, che è circa 20 volte che cosa è riferito, essi rientrassero nell'esame accurato intenso.(32) Jerry Phillips, direttore associato dell'ufficio di FDA della valutazione del rischio della droga di vendita della posta, conferma questo numero. “Nell'area più vasta dei dati di effetto indesiderato, i 250.000 rapporti ricevuti annualmente probabilmente rappresentano soltanto 5% delle reazioni reali che accadono.„(33) Il Dott. Jay Cohen, che ha ricercato estesamente gli effetti indesiderati, nota che perché soltanto 5% degli effetti indesiderati sono riferiti, ci sono ogni anno in effetti le 5 milione reazioni del farmaco.(34)

Un'indagine 2003 è tanto più distressing perché non c'sembra essere miglioramento in segnalazione di errore, anche con tutta l'attenzione prestata a questo argomento. Il Dott. Dorothea Wild ha esaminato i residenti medici ad un ospedale in Connecticut ed ha trovato che soltanto a metà erano informato che l'ospedale ha avuto un sistema medico di errore-segnalazione e che la vasta maggioranza non lo ha usato affatto. Il Dott. Wild dice che questo non preannuncia bene per il futuro. Se medici non imparano la segnalazione di errore nel loro addestramento, non lo useranno mai. Selvaggio aggiunge che la segnalazione di errore è il primo punto nell'individuazione delle lacune nel sistema sanitario e nella riparazione loro. Nemmeno quel primo punto è stato intrapreso fin qui.(35)

SUGGERIMENTI PUBBLICI SU IATROGENESIS

In un'indagine del telefono, 1.207 adulti hanno allineato l'efficacia di seguenti misure nella riduzione degli errori medici evitabili che provocano il danno serio.(36) (a seguito di ogni misura è la percentuale dei dichiaranti che hanno allineato la misura come “molto effective.")

  • dare aggiusta più tempo di spendere con i pazienti (78%)
  • richiedendo gli ospedali di mettere a punto i sistemi per evitare gli errori medici (74%)
  • migliore preparazione dei professionisti del settore medico-sanitario (73%)
  • usando soltanto medici si è preparato specialmente nella medicina di terapia intensiva sulle unità di cure intensive (73%)
  • richiedendo gli ospedali di riferire tutti gli errori medici seri ad un'Agenzia di Stato (71%)
  • aumentando il numero dell'ospedale cura (69%)
  • riducendo le ore di lavoro di medici nell'addestramento per evitare affaticamento (66%)
  • ospedali incoraggianti per riferire volontariamente gli errori medici seri ad un'Agenzia di Stato (62%).

DROGA IATROGENESIS

I farmaci da vendere su ricetta medica costituiscono la modalità principale del trattamento di medicina scientifica. Con la scoperta “della teoria di germe,„ gli scienziati medici hanno convinto il pubblico che gli organismi contagiosi fossero la causa della malattia. Trovando “la cura„ per queste infezioni provate molto più duro di chiunque immaginato. Dall'inizio, le droghe chimiche hanno promesso che molto più delle essi hanno consegnato. Ma molto al di là del lavoro, le droghe inoltre hanno causato gli effetti collaterali incalcolabili. Le droghe stesse, anche quando prescritte correttamente, hanno effetti collaterali che possono essere mortali, come studio di Lazarou(1) indicato. Ma l'errore umano può rendere la situazione ancora peggiore.

Errori del farmaco

Un'indagine di una base di dati della farmacia del cittadino 1992 ha trovato complessivamente errori di 429.827 farmaci da 1.081 ospedale. Gli errori del farmaco si sono presentati in 5,22% dei pazienti ammessi ogni anno a questi ospedali. Gli autori hanno concluso che almeno 90.895 pazienti sono stati danneggiati annualmente dagli errori del farmaco negli Stati Uniti in generale.(37)

Uno studio 2002 indica che 20% dei farmaci dell'ospedale per i pazienti ha avuto errori di dosaggio. Quasi 40% di questi errori sono stati considerati potenzialmente nocivi al paziente. In un ospedale tipico di 300 pazienti, il numero degli errori al giorno era 40.(38)

I problemi che comprendono i farmaci dei pazienti erano ancora più alti il seguente anno. Il tasso di errore intercettato dai farmacisti in questo studio era 24%, facendo il numero minimo potenziale dei pazienti danneggiati dai farmaci da vendere su ricetta medica 417.908.(39)

Effetti indesiderati recenti

gli studi Più-recenti sugli effetti indesiderati indicano che le figure dal 1994 pubblicate in articolo 1998 del JAMA di Lazarou possono aumentare. Uno studio 2003 ha seguito 400 pazienti dopo scarico da una regolazione terziaria dell'ospedale di cura (che richiede le abilità, tecnologia, o i servizi di sostegno altamente specializzati). Settantasei pazienti (19%) hanno avuti eventi avversi. Gli eventi avversi della droga erano il più comune, a 66% di tutti gli eventi. L'evento più comune seguente era lesioni correlate alla procedura, a 17%.(40)

In New England Journal dello studio della medicina, allarmante in quattro pazienti ha sofferto gli effetti collaterali osservabili dai più di 3,34 miliardo farmaci da vendere su ricetta medica riempiti nel 2002.(41) Uno dei medici che hanno prodotto lo studio è stato intervistato da Reuters ed è stato commentato, “con questi 10 appuntamenti minuti, è duro affinchè il medico entri in se i sintomi stanno importunando i pazienti.„(42) William Tierney, che ha editorializzato sullo studio di New England Journal, ha detto “… dato il numero aumentante delle droghe potenti disponibili a cura per la popolazione di invecchiamento, il problema soltanto peggiorerà.„ Le droghe con l'annotazione peggiore degli effetti collaterali erano inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina (SSRI), anti-infiammatori non steroidei (NSAIDs) e calci-antagonista. Reuters inoltre ha riferito che la ricerca priore ha suggerito che quasi 5% dei ricoveri ospedalieri (oltre 1 milione all'anno) fossero il risultato degli effetti collaterali della droga. Ma la maggior parte dei casi non sono documentati come tale. Lo studio ha trovato che una delle ragioni per questo guasto è quella in quasi due terzi dei casi, medici non potrebbe diagnosticare gli effetti collaterali della droga o gli effetti collaterali hanno persistito perché il medico non è riuscito a fare attenzione ai segnali di pericolo.

Medicare le nostre sensibilità

Pazienti che cercano spesso un'esistenza e un sollievo più allegri dalla preoccupazione, dallo sforzo e dalla vittima di caduta di ansia ai messaggi senza fine visualizzati sulla TV e sui tabelloni per le affissioni. Spesso, invece di guadagno del sollievo, cadono vittima agli effetti collaterali iatrogenici innumerevoli del farmaco antidepressivo.

Inoltre, un'intera generazione di utenti antidepressivi è stata creata dai giovani che crescono su Ritalin. La gioventù medicante e modificare le loro emozioni devono avere certo impatto su come imparano occuparsi delle loro sensibilità. Imparano uguagliare fare fronte alle droghe piuttosto che con le loro risorse interne. Come adulti, questi hanno medicato la portata della gioventù affinchè l'alcool, le droghe, o persino le droghe di via facciano fronte. Secondo il JAMA , “Ritalin agisce tanto come cocaina.„(43) L'odierna vendita della umore-modificazione droga quale Prozac e il ® di Zoloft rende loro non solo accettabile sotto il profilo sociale ma quasi una necessità in odierno mondo stressante.

Diagnosi della televisione

Per raggiungere il più ampio pubblico possibile, le compagnie farmaceutiche più non stanno mirando appena a medici con la loro introduzione sul mercato degli antidepressivi. Da ora al 1995, le compagnie farmaceutiche avevano triplicato la somma di denaro ripartita alla pubblicità diretta dei farmaci da vendere su ricetta medica ai consumatori. La maggior parte di questi soldi è spesa sugli annunci seducenti della televisione. Dal 1996 al 2000, spendere è aumentato da $791 milione a quasi $2,5 miliardo.(44) Questo $2,5 miliardo rappresentano soltanto 15% del budget pubblicitario farmaceutico totale. Mentre le compagnie farmaceutiche mantengono che la pubblicità del diretto--consumatore è educativa, il Dott. Sidney M. Wolfe del gruppo di ricerca di salute del cittadino pubblico in Washington, DC, sostiene che il pubblico è disinformato spesso circa questi annunci.(45) La gente vuole che cosa vedono sulla televisione e sono dette per andare ai loro medici per una prescrizione. Medici nell'esercizio privato della professione acconsentono alle domande dei loro pazienti di queste droghe o passano il tempo prezioso che prova a parlare i pazienti dalle droghe inutili. Il Dott. Wolfe rileva che uno studio importante ha trovato che la gente crede erroneamente che “FDA esamini tutti gli annunci prima che siano pubblicate e che permetta che soltanto le droghe più sicure e più efficaci siano promosse direttamente al pubblico.„(46)

Come conosciamo le droghe siamo sicuri?

Un altro aspetto di medicina scientifica che le prese pubbliche per assegnato è la prova di nuove droghe. Le droghe sono provate generalmente sugli individui che sono ragionevolmente in buona salute e non su altri farmaci che potrebbero interferire con i risultati. Ma quando questi nuovi farmaci sono “cassaforte„ dichiarata ed entrano nei libri di prescrizione del farmaco, stanno andando naturalmente essere usati dalla gente che è su vari altri farmaci ed avere molti altri problemi sanitari. Poi una nuova fase di post-approvazione„ chiamata di prova di droga “entra in gioco, che è la documentazione delle droghe di effetti collaterali una volta ha colpito il mercato. In uno molto che dice il rapporto, General Accounting Office del governo federale “ha trovato che le 198 droghe ha approvato da FDA fra 1976 e 1985… 102 (o 51,5%) hanno avuti post-approvazione seria rischiano… l'infarto (incluso) serio di rischi di post-approvazione, l'infarto miocardico, l'anafilassi, la depressione e l'arresto respiratorio, i sequestri, il rene e l'insufficienza epatica, i disturbi a carici del sangue severi, i difetti di nascita e la tossicità fetale e la cecità.„(47)

La manifestazione investigativa “linea del cambiamento di data„ della televisione di NBC si è domandata se il vostro medico è lavoro nero come rappresentante delle compagnie farmaceutiche. Dopo una ricerca di un anno, il NBC ha riferito che perché medici possono prescrivere legalmente tutto il medicinale a qualunque paziente per tutta la circostanza, le compagnie farmaceutiche promuovono molto “fuori dall'etichetta„ e frequentemente dagli usi inadeguati e non provati di questi farmaci, anche se queste droghe sono approvate soltanto per le indicazioni specifiche a cui sono state provate.(48)

Le cause conducenti degli effetti indesiderati sono antibiotici (17%), droghe cardiovascolari (17%), la chemioterapia (15%)ed analgesici ed agenti antinfiammatori (15%).(49)

Droga specifica Iatrogenesis: Antibiotici

Secondo William Agger, il MD, direttore di microbiologia ed il capo della malattia infettiva al centro medico luterano di Gundersen in La Crosse, WI, 30 milione libbre di antibiotici sono utilizzate ogni anno in America.(50) Di questo importo, 25 milione libbre sono utilizzate nella zootecnia e 23 milione libbre sono usate per provare ad impedire la malattia e lo sforzo di trasporto come pure a promuovere la crescita. Soltanto 2 milione libbre sono date per le infezioni animali specifiche. Il Dott. Agger ci ricorda che le concentrazioni basse di antibiotici sono misurabili in molti dei nostri alimenti ed in vari canali navigabili intorno al mondo, molto di che filtra dentro dalle fattorie degli animali.

Agger si contende che esagera dei risultati degli antibiotici nelle infezioni alimentari resistenti agli antibiotici. La salmonella è trovata in 20% di carne macinata, ma l'esposizione costante del bestiame agli antibiotici ha reso 84% della salmonella resistente almeno ad un antibiotico della anti-salmonella. L'alimento animale malato rappresenta 80% della salmonellosi in esseri umani, o 1,4 milione casi all'anno. L'approccio convenzionale a ricambiare questa epidemia è di irradiare l'alimento per provare ad uccidere tutti gli organismi mentre continua ad usare gli antibiotici che hanno creato il problema in primo luogo. Circa 20% dei polli sono contaminati con il campylobacter jejuni, un organismo che causa annualmente 2,4 milione casi della malattia. Cinquantaquattro per cento di questi organismi sono resistenti almeno ad un agente antimicrobico del anti-campilobatterio.

La Danimarca ha vietato la crescita-promozione degli antibiotici che cominciano nel 1999, che hanno tagliato il loro uso più da mezzo in un anno, 453.200 - 195.800 libbre. Un rapporto dalla Scandinavia ha trovato che quello rimuovere i promotori di crescita antibiotici ha avuta il nessun o effetto minimo sui costi di produzione alimentare. Agger avverte che la corrente ammucchiata, metodi antigienici di animale che coltivano negli Stati Uniti sostiene lo sforzo e l'infezione costanti ed è innestato verso alto uso antibiotico.

Negli Stati Uniti, oltre 3 milione libbre di antibiotici sono usati ogni anno sugli esseri umani. Con una popolazione di 284 milione Americani, questo importo è abbastanza per dare ogni uomo, donna e bambino 10 cucchiaini degli antibiotici puri all'anno. Agger dice che l'esposizione ad una corrente costante degli antibiotici ha alterato gli agenti patogeni come streptococcus pneumoniae, Staplococcus aureoe entercocci, per nominare alcuni.

Quasi la metà dei pazienti con le infezioni superiori delle vie respiratorie negli Stati Uniti ancora riceve gli antibiotici dal loro medico.(51) Secondo il CDC, 90% delle infezioni respiratorie superiori sono virali e non dovrebbero essere trattati con gli antibiotici. In Germania, la prevalenza di uso antibiotico sistemico in bambini di 0-6 anni era 42,9%.(52)

I dati ottenuti da nove assicuratori sanitari degli Stati Uniti su uso antibiotico in 25.000 bambini dal 1996 al 2000 hanno trovato che i tassi di uso antibiotico sono diminuito. L'uso antibiotico in bambini ha invecchiato tre mesi ai 3 anni di sotto ha fatto diminuire 24%, 2,46 - 1,89 prescrizioni antibiotiche per paziente all'anno. Per i bambini invecchiati 3 ai 6 anni di sotto, c'era un rapporto di riproduzione di 25% a partire da 1,47 a 1,09 prescrizioni antibiotiche per paziente all'anno. E per i bambini ha invecchiato 6 ai 18 anni di sotto, c'era un rapporto di riproduzione di 16% da 0,85 a 0,69 prescrizioni antibiotiche per paziente all'anno.(53) Malgrado queste riduzioni, i dati indicano che ogni bambino in America riceve in media annualmente 1,22 prescrizioni antibiotiche.

Raggruppi gli streptococchi beta-emolitici di A è la sola causa comune della gola irritata che richiede gli antibiotici, con penicillina e l'eritromicina il solo trattamento raccomandato. Novanta per cento delle casse della irritato-gola, tuttavia, sono virali. Gli antibiotici sono stati utilizzati in 73% delle 6,7 milione visite annuali adulte stimate per la gola irritata negli Stati Uniti fra 1989 e 1999. Ancora, i pazienti curati con gli antibiotici sono stati prescritti non hanno raccomandato gli antibiotici dell'ampio spettro in 68% delle visite. Questo periodo ha visto un importante crescita nell'uso di più nuovi, antibiotici più costosi dell'ampio spettro ed in una diminuzione in uso degli antibiotici raccomandati penicillina e l'eritromicina.(54) Un ntibiotics che è prescritto in 73% delle casse della irritato-gola invece del 10% raccomandato ha provocato complessivamente 4,2 milione prescrizioni antibiotiche inutili dal 1989 al 1999.

Il problema con gli antibiotici

Nel settembre 2003, il CDC ha rilanciato un programma iniziato nel 1995 chiamato “diventa impertinente: Sappia quando gli antibiotici funzionano.„(55) Questa campagna $1,6 milioni è destinata per istruire i pazienti circa l'esagerare e l'uso inadeguato degli antibiotici. La maggior parte della gente coinvolgere con medicina alternativa ha saputo circa i pericoli dell'antibiotico esagera per le decadi. Infine il governo sta mettendo a fuoco sul problema, eppure sta spendendo soltanto una somma di denaro minuscola su un'epidemia iatrogenica che sta costando miliardi di dollari e di migliaia di vite. Il CDC avverte che 90% delle infezioni respiratorie superiori, compreso le otiti dei bambini, sono virali e che gli antibiotici non trattano l'infezione virale. Più di 40% di circa 50 milione prescrizioni per gli antibiotici scritti ogni anno negli uffici dei medici sono inadeguati.(2) U canta gli antibiotici una volta non necessario può condurre allo sviluppo degli sforzi micidiali dei batteri che sono resistenti alle droghe e causare più di 88.000 morti dovuto le infezioni ospedale-acquistate.(9) Il CDC, tuttavia, sembra incolpare dei pazienti gli antibiotici d'abuso anche se sono disponibili soltanto dalla prescrizione dai medici. Secondo il Dott. Richard Besser, la testa di “diventa impertinente„: “I programmi che hanno mirato appena ai medici non hanno funzionato. la pubblicità del Diretto--consumatore delle droghe è di incolpare di in alcuni casi.„ Besser dice che il programma “insegna ai pazienti ed al grande pubblico che gli antibiotici sono risorse preziose che devono essere usate correttamente se vogliamo averli intorno quando li abbiamo bisogno di. Eventualmente, come conseguenza di questa campagna, i pazienti si sentiranno più comodi chiedendo ai loro medici la migliore cura per le loro malattie, piuttosto che chiedendo gli antibiotici.„(56)

Continuato alla pagina 4 di 6