Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2004

La mia intervista con Suzanne Somers

Come l'appartenenza del prolungamento della vita può conservare la vostra vita
In questa emissione di prolungamento della vita, presentiamo gli approcci novelli che le donne di invecchiamento dovrebbero considerare quando si tratta di ripristino sicuro dell'ormone. Inoltre parliamo molto circa Suzanne Somers ed il suo libro, che è ora nelle mani di tante donne. Suzanne poteva trattare il suo cancro con una droga che non è approvata da FDA. Mentre l'efficacia di questa droga particolare rimane discutibile, Suzanne presenta una storia coercitiva per giustificare il suo diritto di accesso tutta la droga che crede aumenterebbe le sue probabilità di restare vive.

Non siamo d'accordo con tutto in libro di Suzanne, ma se prende una celebrità per ottenere il messaggio attraverso circa la necessità del mantenimento dell'ormone giovanile equilibrio-mentre personalmente sfidando FDA che dettame-accogliamo favorevolmente il supporto. La nostra posizione di lunga durata è che FDA è il blocco stradale che separa gli Americani dalle scoperte mediche dell'innovazione.

Come membro del fondamento del prolungamento della vita, accedete alle analisi approfondite delle edizioni mediche complesse che sono comprensibili al lettore di disposizione. Raccomandiamo nuovo libro di Suzanne Somers ' perché descrive così bene l'esigenza critica di ripristino dell'ormone. Se doveste contare sul libro di Suzanne da solo, tuttavia, otterreste soltanto la parte della storia. I membri del prolungamento della vita accedono alle esperienze collettive nei medici e negli scienziati che hanno usato gli approcci sicuri e naturali alla sostituzione dell'ormone per le decadi, malgrado la persecuzione di FDA.

Il fondamento del prolungamento della vita lungamente ha esposto la propaganda ingannevole di governo circa la guerra guastata contro cancro. Mentre i tassi di sopravvivenza sono migliorato per alcuni cancri in questi ultimi 30 anni, il governo trascura la dura realtà che molti del presunto “hanno curato„ le vittime di cancro soffrono orribile dai loro trattamenti. Il fondamento del prolungamento della vita continua ad essere la voce che sfida il potere in modo schiacciante dell'istituzione del cancro ed informa i nostri membri circa le realtà che il governo federale preferirebbe nascondersi dal pubblico.

Se non siete ancora un membro del prolungamento della vita, vi invito ad esaminare l'edizione di questo mese ed a chiedermi come il valuable le informazioni che leggete realmente è. Da un lato è l'istituzione del cancro, di sostegno finanziariamente, legalmente e politicamente dal governo federale. L'obiettivo dell'istituzione del cancro è di fingere che i progressi significativi stiano realizzandi, sebbene molto di questo cosiddetto “successo„ sia un risultato della diagnosi precoce e di trattamenti non migliori. Il prolungamento della vita, d'altra parte, ha esposto coerente le dichiarazioni false enormi fatte al pubblico americano dall'istituzione del cancro. Il prolungamento della vita rappresenta il consumatore contro un'istituzione trincerata che cerca di mantenere la sua stretta mortale economica sui dollari di ricerca sul cancro e del trattamento.

Come membro del nostro fondamento di 24 anni, accedete alle ultime innovazioni mediche, con accesso personale a medici del personale del prolungamento della vita per telefono. Il contatto telefonico libero da solo ha potuto valere le centinaia di dollari, ma l'appartenenza nei costi di fondamento del prolungamento della vita soltanto $75. Sforzi del prolungamento della vita prendere cura delle preoccupazioni della salute dei suoi membri comprendendo gli ultimi risultati scientifici nei tipi pratici di terapia e di prevenzione delle malattie.

Spero che gli articoli nell'edizione di questo mese siano abbastanza impressionanti convincervi che l'appartenenza del prolungamento della vita sia il migliore investimento potreste fare mai in voi stesso.

Per vita più lunga,
immagine

William Faloon

MEDICINALI COMUNEMENTE PRESCRITTI DELL'ESTROGENO

Come potete vedere dalla seguente lista, le droghe del progesterone e dell'estrogeno vengono in una vasta gamma di scelte.
Qui elenchiamo i medicinali il più comunemente prescritti della estrogeno-progestina ed il tipo di estrogeno, con
le unità di dosaggio.

Marca commerciale

Tipo di unità di dosaggio e dell'estrogeno

Droghe orali di estradiolo

Estrace®
Estinyl®

Mg di estradiolo 0,5, 1 mg, 2 mg
Mg di estradiolo 0,02, 0,05 mg, 1 mg

Estinyl® viene in una forza della basso-dose perché ha un molto effetto lungo-agente nel corpo.

Droghe transcutanee di estradiolo

Alora®, Climara®, Esclim™, Vivelle®
Vivelle-Dot®
Estraderm®
Estrasorb™

Toppa della matrice di estradiolo
Toppa della matrice di estradiolo
Toppa del bacino idrico di estradiolo
Emulsione attuale 1,7 g di estradiolo due volte al giorno

Le toppe di estradiolo hanno tassi variabili di rilascio di estradiolo oltre 24 ore e sono cambiate una o due volte settimanalmente secondo la toppa usata.

Vaginal Cream, il gel, l'anello, o l'estradiolo della compressa droga (per i sintomi vaginali soltanto)

Estrace® vaginale (crema)
Estring® (anello)
Vagifem® (compressa)

Estradiolo (0,01%) = 0,1 mg/dose
Mg di estradiolo 2 (7 ug oltre 24 ore)
Estradiolo 25 ug per compressa

Droghe coniugate dell'estrogeno

Premarin® vaginale (crema)
Premarin® (orale)
Cenestin®
Menest®

Estrogeni coniugati 0,625 mg/g
mg *Conjugated degli estrogeni 0,3, 0,45 mg, 0,625 mg, 0,9 mg, 1,25 mg, 2,5 mg.
*0.3 mg, 0,45 mg, 0,625 mg, 0,9 mg
0,3 mg, 0,625 mg, 1,25 mg, 2,5 mg


Queste droghe consistono solfato di equilin del sodio 75-85% del solfato dell'estrone del sodio e 6-15% in tale proporzione che ha combinato questo totale meno di 90% del contenuto degli estrogeni esterificato totale. (Fonte: Fatti e confronti, ed 2004.)

* I produttori di Cenestin® (Barr Labs) e di Premarin® (Wyeth) non confermerebbero le percentuali di c'è ne delle componenti dell'estrogeno nelle loro formule, dichiarando che questa è “l'informazione riservata.„ Si noti che Premarin® è ad un prodotto naturale e basato a animale derivato dall'urina della giumenta incinta, a differenza di altri prodotti comunemente prescritti quali Estrace® (a base di soia) e Cenestin® (igname basato)

Droghe orali dell'estrone

 

Orto-Est®
Ogen®

Mg dell'estrone 0,75 e 1,5 mg
Mg dell'estrone 0,625, 1,25 mg, 2,5 mg

Droghe orali dell'estriolo

Estriolo (generico soltanto)

Mg dell'estriolo 4, 8 mg

Medicinali comunemente prescritti del Estrogeno-progestinico (progestina)

Orale:
Toppe:

Activella™, FemHrt® 1/5, Prefest®, Premphase®, Prempro™
Climara Pro™ e Combipatch®

Nota: I progestinici e le progestine sono sostanze del tipo di progesterone ma non sono strutturalmente o biologicamente identici a progesterone. Questi includono l'acetato del medrossiprogesterone, l'acetato del noretindrone ed il levonorgestrel.

Non bioidentical solo progesterone dei farmaci agli esseri umani

Provera®
Avgestin®, Aygestin®

Mg dell'acetato 2,5 del medrossiprogesterone, 5 mg
Mg dell'acetato 5 del noretindrone

Progesterone del Bioidentical

Prometrium® (progesterone micronizzato)

100 mg, 200 capsule di mg

(Nota: Le capsule naturali del progesterone non sono raccomandate perché il fegato in primo luogo le metabolizza prima che entrino nella circolazione sanguigna. Il progesterone naturale screma è una migliore scelta.)

Formulazioni comuni dell'ormone del Bioidentical

BiEst®

Una combinazione di estradiolo umano e di estriolo del bioidentical composti da un farmacista. Può venire nella variazione per centages di ogni ormone e la dose totale di milligrammo può differire secondo cui il medico ordina. Una dose comune del ing di inizio è estradiolo dell'estriolo e di 20% di 80%, con un dosaggio totale di mg 1,25 che fornisce 0,25 mg di estradiolo e 1 mg di estriolo. La dose può essere titolata verso l'alto. Viene in crema ical orale e superiora, in gel, o in un lozenger (trodisco). La maggior parte pensano ad un rapporto di 80:20 quando pensano a BiEst®. Poiché il farmaco è composto per ordinare, il medico può ordinare qualunque lui o lei crede funzionerà il più bene per ogni paziente.

TriEst®

Una combinazione di estradiolo, di estriolo e di estrone. Può anche venire nelle percentuali varianti e la dose totale può differire secondo cui il medico ordina. Una dose cominciante comune è estriolo di 80%, estradiolo di 10% ed estrone di 10%, con un dosaggio totale di 1.25-2.5 mg. La dose può essere titolata verso l'alto. Viene nelle stesse opzioni di BiEst® (orale, attuale, o lozenger). La maggior parte pensano all'80:10: il rapporto 10 quando pensano a TriEst®, ma il medico può ordinare qualsiasi rapporto lui o lei crede funzionerà il più bene per il paziente.

Riferimenti

1. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (sopravvivenza Stati Uniti, 1971-2001 del Cancro di CDC. Rappresentante di Wkly del mortale di MMWR Morb. 2004 giugno; 53(24): 526-9.

2. Disponibile a: radice/med/contenuto/med_1_1_Most- Requested_Graphs_and_Figures.asp di http://www.cancer.org/doc. 22 luglio 2004 raggiunto.

3. Disponibile a: http://www.cancer.org/docroot/MBC/content/MBC_2_1x_Managing_Side_Effects_of_
Chemotherapy.asp? sitearea=MBC. 22 luglio 2004 raggiunto.

4. Disponibile a: http://www.cancer.org/docroot/MBC/MBC_2x_RadiationEffects.asp?sitearea=MBC. 22 luglio 2004 raggiunto.

5. Disponibile a: http://www.cancer.org/docroot/MBC/MBC_2x_OtherEffects.asp?sitearea=MBC. 22 luglio 2004 raggiunto.

6. Disponibile a: http://www.cancer.org/docroot/NWS/content/NWS_1_1x_Radiation_May_Cause_Heart_Disease_Strokes.asp?
sitearea=NWS&viewmode=print&. 22 luglio 2004 raggiunto.

7. Huddart R, normanni A, Shahidi m., et al. malattia cardiovascolare come plication a lungo termine di COM del trattamento per cancro testicolare. J Clin Oncol. 15 aprile 2003; 21(8): 1513-23.

8. Levi F, Te VC, Randimbison L, rischio di Cancro di Vecchia C. della La in donne con il cancro al seno di ous del previ-. Ann Oncol. 2003 gennaio; 14(1): 71-3.

9. LA di DiFronzo, LA di Wanek, Elashoff R, Morton DL. Incidenza aumentata del secondo melanoma primario in pazienti con un melanoma cutaneo precedente. Ann Surg Oncol. 1999 ottobre; 6(7): 705-11.

10. Palme C, Waseem Z, Raza S, Eski S, Walfish P, Freeman J. Management e risultato di carcinoma ben-differenziato ricorrente della tiroide. Collo Surg della testa di Otolaryngol dell'arco. 2004 luglio; 130(7): 819-24.

11. Fritture m., Hailey B, Flanagan J, Licklider D. Outcome di cinque anni di sorveglianza accelerata in pazienti ad ad alto rischio per il seno/il cancro ovarico ereditati: rapporto di una sperimentazione di fase II. Mil Med. 2004 giugno; 169(6): 411-6.

12. Fisher B, Dignam J, Wolmark N, et al. tamoxifene nel trattamento di cancro al seno intraductal: Il seno e l'intestino ausiliari chirurgici nazionali progetto la prova pescata a traina raggiro ripartita con scelta casuale B-24. Lancetta. 12 giugno 1999; 353(9169): 1993-2000.

13. Dorresteijn L, Kappelle A, Boogerd W, et al. rischio aumentato del colpo ischemico dopo la terapia radiofonica sul collo durante i più giovani di 60 anni dei pazienti. J Clin Oncol. 1° gennaio 2002; 20(1): 282 - 8.

14. Wilson PW, guarnigione RJ, Castelli WP. Uso postmenopausale dell'estrogeno, tabagismo e morbosità cardiovascolare in donne oltre 50. Lo studio di Framingham. Med di N Inghilterra J. 24 ottobre 1985; 313(17): 1038-43.

15. Hemminki E, McPherson K. Impact di terapia ormonale della menopausa della posta sugli eventi e sul cancro cardiovascolari: dati riuniti dai test clinici. BMJ. 19 luglio 1997; 315(7101): 149-53.

16. Stampfer MJ, Colditz GA, WC di Wilett. Terapia postmenopausale e malattia cardiovascolare dell'estrogeno: seguito di dieci anni dallo studio della salute degli infermieri. Med di N Inghilterra J. 12 settembre 1991; 325(11): 756-62.

17. Manson JE, Hsia J, Johnson KC, et al. estrogeno più la progestina ed il rischio di coronaropatia. Med di N Inghilterra J. 7 agosto 2003; 349(6): 523-34.

18. Grodstein F, Stampfer MJ, Manson JE, et al. uso postmenopausale della progestina e dell'estrogeno ed il rischio di malattia cardiovascolare. Med di N Inghilterra J. 15 agosto 1996; 335(7): 453-61.

19. Rossouw JE, Anderson GL, Prentice RL, et al. rischi e benefici di estrogeno più la progestina in donne postmenopausali in buona salute: il principale deriva dalla prova controllata randomizzata iniziativa della salute delle donne. JAMA. 17 luglio 2002; 288(3): 321-33.

20. Wassertheil-Smoller S, Hendrix SL, Limacher m., et al. effetto di estrogeno più la progestina sul colpo in donne postmenopausali: l'iniziativa della salute delle donne: una prova randomizzata. JAMA. 28 maggio 2003; 289(20): 2673-84.

21. Anderson GL, Limacher m., Assaf AR, et al. effetti di estrogeno equino coniugato in donne postmenopausali con l'isterectomia: la prova controllata randomizzata di iniziativa della salute delle donne. JAMA. 14 aprile 2004; 291(14): 1701-12.

22. Mueck AO, Seeger H, Wallwiener D. Comparison degli effetti proliferativi dell'estradiolo e degli estrogeni equini coniugati sulle cellule di cancro al seno umane e dell'impatto dell'aggiunta progestinica combinata continua. Climaterico. 2003 settembre; 6(3): 221-7.

23. Chlebowski RT, Hendrix SL, Langer RD, et al. influenza di estrogeno più la progestina su cancro al seno e mammografia in donne postmenopausali in buona salute: la prova randomizzata di iniziativa della salute delle donne. JAMA. 25 giugno 2003; 289(24): 3243-53.

24. JV del portico, Lee IM, cuoco NR, Rexrode chilometro, bulino JE. rischio di terapia sostitutiva e di cancro al seno della Estrogeno-progestina: lo studio della salute delle donne (Stati Uniti). Il Cancro causa il controllo. 2002 novembre; 13(9): 847-54.

25. Beral V, banche E, Reeves G, Appleby P. Uso della terapia ormonale sostitutiva ed il rischio successivo di cancro. J Epidemiol Biostat. 1999;4(3):191-210.

26. Gajdos C, pi più acido, cancro al seno di Babinszki A. diagnosticato durante la terapia ormonale sostitutiva. Obstet Gynecol. 2000 aprile; 95(4): 513-18.

27. Colditz GA, Stampfer MJ, WC di Willett, Hennekens CH, Rosner B, Fe di Speizer. Studio prospettivo di terapia sostitutiva dell'estrogeno e rischio di cancro al seno in donne in post-menopausa. JAMA. 28 novembre 1990; 264(20): 2648-53.

28. Chen Y, Liu X, Pisha E, et al. Un metabolita degli estrogeni equini, il hydroxyequilenin 4, induce il danno del DNA e gli apoptosi nelle linee cellulari del cancro al seno. Ricerca Toxicol di Chem. 2000 maggio; 13(5): 342-50.

29. Magnusson C, barone JA, Correia N, Bergstrom R, Adami UFF, rischio di cancro al seno di Persson L. che segue estrogeno e il thera- a lungo termine PY della sostituzione della estrogeno-progestina. Cancro di Int J. 5 maggio 1999; 81:339-44.

30. Persson I, Weiderpass E, Bergkvist L, Bergstrom R, Schairer C. Risks del seno e del cancro dell'endometrio dopo la sostituzione della GEN-progestina del estro- e dell'estrogeno. Canc causa il controllo. 1999 agosto; 10(4): 253-60.

31. Terapia sostitutiva dell'estrogeno e della estrogeno-progestina di R. Menopausal di Schairer C, di Lubin J, di Troisi R, dello storione S, di Brinton L, dell'aspirapolvere e rischio di cancro al seno. JAMA. 2000 26 gennaio; 283(4): 485-91.

32. Ross RK, Paganini-collina A, PC pallido, luccio MC. Effetto di terapia ormonale sostitutiva sul rischio di cancro al seno: estrogeno contro la GEN del estro- più la progestina. Cancro nazionale Inst di J. 2000 16 febbraio; 92(4): 328-32.

33. Aspirapolvere R, Gray LA Sr, Jr. Stilboestrol (dietilstilbestrolo) di Fraumeni JF ed il rischio di cancro ovarico. Lancetta. 10 settembre 1977; 2(8037): 533-4.

34. Rodriguez C, Calle EE, Coates RJ, HL di McMahill di miracolo, terapia sostitutiva dell'estrogeno del Jr. di CW di Thun MJ, della brughiera e cancro ovarico mortale. J Epidemiol. 1° maggio 1995; 141(9): 828-35.

35. Junior Lacey di JV, visone PJ, Lubin JH, et al. terapia ormonale sostitutiva e rischio della menopausa di cancro ovarico. JAMA. 17 luglio 2002; 288(3): 334-41.

36. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2003/jul2003_report_i3c_01.html. 22 luglio 2004 raggiunto.

37. Lui Y, MD di Friesen, Ruch R, Schut H. Indole-3-carbinol come agente chemopreventive nella carcinogenesi della piridina di zo di 2 amino-l-methyl-6-phenylimida- [4,5-b] (PhIP): inibizione di formazione del complesso PhIP-DNA, accelerazione del metabolismo di PhIP e tion del induc- del citocromo P450 in ratti femminili F344. Alimento Chem Toxicol. 2000 gennaio; 38(1): 15-23.

38. Arif J, Gairola C, Kelloff G, Lubet R, Gupta RC. L'inibizione di DNA in relazione con il fumo della sigaretta adduce nei tessuti del ratto dal carbinol di indole-3-. Ricerca di Mutat. 2000 20 luglio; 452(1): 11-8.

39. Bell m., Crowley-Nowick P, Bradlow H, et al. prova controllata con placebo di indole-3-carbinol nel trattamento di CIN. Gynecol Oncol. 2000 agosto; 78(2): 123-9.

40. Tiwari R, Guo L, Bradlow H, Telang N, mp di Osborne. Risposta selettiva delle cellule di cancro al seno umane al carbinol di indole-3-, un agente chemopreventive. Cancro nazionale Inst di J. 19 gennaio 1994; 86(2): 126-31.

41. Grubbs C, Steele V, Casebolt T, et al. Chemoprevention da di carcinogenesi mammaria indotta da chimica dal carbinol di indole-3-. Ricerca anticancro. 1995 maggio-giugno; 15(3): 709-16.

42. Jin L, Qi m., Chen D, et al. Indole-3-carbinol impedisce il cancro cervicale nel tipo 16 (HPV16) topi transgenici del virus di papilloma umano. Ricerca del Cancro. 15 agosto 1999; 59(16): 3991-7.

43. Rahman K, Aranha O, Glazyrin A, Chinni S, Sarkar F. lo Translocation di Bax ai mitocondri induce la morte apoptotica delle cellule in cellule di cancro al seno trattate di carbinol di indole-3- (I3C). Oncogene. 2000 23 novembre; 19(50): 5764-71.

44. Meng Q, Qi m., Chen D, et al. soppressione dell'invasione del cancro al seno e migrazione da indole-3-carbinol: connesso con il su-regolamento dei complessi di E-cadherin/catenin e di BRCA1. J Mol Med. 2000 78(3):155-65.

45. La copertura C, Hsieh S, riempie la E et al. Indole-3-carbinol ed il tamoxifene coopera per arrestare il ciclo cellulare delle cellule di cancro al seno umane MCF-7. Ricerca del Cancro. 15 marzo 1999; 59(6): 1244 - 51.

46. Copertura C, Hsieh S, Tran S, Hallden G, Kim GS, Bjeldanesl JF, Firestonr GL. Il carbinol di Indole-3- inibisce l'espressione di cyclin- kinase-6 dipendente ed induce un arresto del ciclo cellulare G1 delle cellule di cancro al seno umane indipendenti dalla segnalazione del ricevitore dell'estrogeno. Biol chim. di J. 13 febbraio 1998; 273(7): 3838-47.

47. Manson m., Hudson E, palla H et al. Chemoprevention di carcinogenesi dell'aflatossina B1-induced da indole-3-carbinol in ratto chepredice il risultato facendo uso di bio- indicatori in anticipo. Carcinogenesi. 1998 ottobre; 19(10): 1829-36.

48. Bradlow H, Michnovicz J, Telang N, Osborne M. Effects del carbinol dietetico di indole-3- sul metabolismo di estradiolo e tumori mammari spontanei in topi. Carcinogenesi. 1991 settembre; 12(9): 1571-4.

49. Il metabolismo e l'escrezione dell'estrogeno di Michnovicz J, di Bradlow H. Altered in esseri umani seguono il consumo del ing di indole-3-carbinol. Cancro di Nutr. 1991 16(1):59-66.

50. Shertzer H, Berger m., Tabor M. Intervention in radicale libero ha mediato il totoxicity e la perossidazione lipidica del hepa- dal carbinol di indole-3-. Biochimica Pharmacol. 15 gennaio 1988; 37(2): 333-8.

51. Asou H, Koshizuka K, Kyo T, Takata N, Kamada N, Koeffier HP. Il resveratrolo, un prodotto naturale derivato dall'uva, è un nuovo induttore di differenziazione nelle leucemie mieloidi umane. Int J Hematol. 2002 giugno; 75(5): 528-33.

52. Bernhard D, Tinhofer I, arresto di cause di resveratroli di Tonko m. et al. nella fase S prima degli apoptosi dell'Fas-indipendente in cellule di leucemia acuta CEM-C7H2. La morte delle cellule differisce. 2000 settembre; 7(9): 834-42.

53. La m. clemente, Hirpara J, Chawdhury la S, trol del resvera- dell'agente di Pervaiz S. Chemopreventive, un prodotto naturale è derivato dall'uva, avvia il sis segnalazione-dipendente del apopto- CD95 in cellule umane del tumore. Sangue. 1° agosto 1998; 92(3): 996-1002.

54. Jang m., attività chemopreventive di Pezzuto J. Cancer dei resveratroli. Ricerca di Exp Clin delle droghe. 1999;25(2-3):65-77.

55. Kang J, parco Y, Choi S, Yang EK, Lee WJ. I derivati di resveratroli potente inducono gli apoptosi in cellule promyelocytic umane di leucemia. Exp Mol Med. 31 dicembre 2003; 35(6): 467 - 74.

56. Kimura Y, Okuda H. Resveratrol isolato dalla radice di cuspidatum di poligono impedisce la crescita del tumore e la metastasi al polmone e dalla la neovascolarizzazione indotta da tumore nei topi del carcinoma-cuscinetto del polmone di Lewis. J Nutr. 2001 giugno; 131(6): 1844-9.

57. Kozuki Y, Miura Y, Yagasaki K. Resveratrol sopprime il inde- di invasione delle cellule del tumore epatico pendently della sua azione antiproliferativa. Cancro Lett. 26 giugno 2001; 167(2): 151-6.

58. Nakagawa H, Kiyozuka Y, Uemura Y, et al. resveratrolo inibisce la crescita umana delle cellule di cancro al seno e può attenuare l'effetto di acido linoleico, uno stimolatore potente delle cellule di cancro al seno. Ricerca Clin Oncol del Cancro di J. 2001 aprile; 127(4): 258-64.

59. Effetto di Szende B, di Tyihak E, di Kiraly-Veghely Z. Dose-dependent dei resveratroli su proliferazione e apoptosi nelle colture cellulari del tumore e endoteliali. Exp Mol Med. 2000 30 giugno; 32(2): 88-92.

60. Tessitore L, gru per barche A, Sarotto I, Caderni G. Resveratrol diminuisce la crescita dei fuochi aberranti colorettali della cripta colpendo il bax e l'espressione p21 (CIP). Carcinogenesi. 2000 agosto; 21(8): 1619-22.

61. Tsan m., J bianco, Maheshwari J, effetto di Anti-leucemia di Chikkappa G. dei resveratroli. Linfoma di Leuk. 2002 maggio; 43(5): 983-7.

62. Jiang Q, battezza la S, Shigenaga m., tocoferolo di Ames B. Gamma, la forma principale di vitamina E nella dieta degli Stati Uniti, merita più attenzione. J Clin Nutr. 2001 dicembre; 74(6): 714-22.

63. Helzlsouer K, Huang H, Alberg A, et al. associazione fra l'alfa tocoferolo, il tocoferolo di gamma, il selenio ed il carcinoma della prostata successivo. Cancro nazionale Inst di J. 2000 20 dicembre; 92(24): 2018-23.

64. Londra S, Stein E, Henderson I, et al. carotenoidi, retinolo e vitamina E e rischio di malattia e di cancro al seno benigni del seno di proliferazione. Il Cancro causa il controllo. 1992 novembre; 3(6): 503-12.

65. Micronutrienti di N. Serum di Nomura A, di Ziegler R, di Stemmermann G, di Chyou P, del mestiere e cancri aerodigestivi superiori del tratto. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 1997 giugno; 6(6): 407-12.

66. Smigel K. Vitamin E riduce i tassi del carcinoma della prostata nella prova finlandese: U.S. considera seguito. Cancro nazionale Inst di J. 18 marzo 1998; 90(6): 416-7.

67. Battezzi la S, Woodall A, Shigenaga la m., Southwell-Keely la P, Duncan la m., elettrofili mutageni delle trappole del Gamma-tocoferolo di Ames B. come NESSUN (X) e complementa l'alfa-tocoferolo: tions fisiologici del implica-. Proc Acad nazionale Sci U.S.A. 1° aprile 1997; 94(7): 3217-22.

68. Blask D, Sauer L, Dauchy R. Melatonin come agente chronobiotic/anticancro: meccanismi cellulari, biochimici e molecolari di azione e delle loro implicazioni per alla la terapia basata a circadiana del cancro. Cima Med Chem di Curr. 2002 febbraio; 2(2): 113-32.

69. Brzezinski A. Melatonin in esseri umani. Med di N Inghilterra J. 16 gennaio 1997; 336(3): 186-95.

70. Cos S, Fernandez R, Guezmes A, Sanchez Barcelo EJ. Influenza di melatonina sulle proprietà dilaganti e metastatiche delle cellule di cancro al seno umane MCF-7. Ricerca del Cancro. 1° ottobre 1998; 58(19): 4383-90.

71. Lissoni P, Barni S, Ardizzoia A, Tancini G, Conti A, Maestroni G. Uno studio randomizzato con la melatonina pineale dell'ormone contro cura complementare da solo in pazienti con le metastasi del cervello dovuto i neoplasma solidi. Cancro. 1° febbraio 1994; 73(3): 699-701.

72. Lissoni P, Brivio F, Brivio O, et al. effetti immuni di immunoterapia preoperatoria con l'interleuchina 2 sottocutanea ad alta dose contro neuroimmunotherapy con l'interleuchina 2 a basse dosi più la melatonina del neurormone nei pazienti del tumore del tratto gastrointestinale. Agenti di biol Regul Homeost di J. 1995 gennaio; 9(1): 31-3.

73. Oosthuizen J, Bornman m., Barnard H, Schulenburg GW, Boomker D, Reif S. Melatonin e carcinoma steroide-dipendenti. Andrologia. 1989 settembre; 21(5): 429-31.

74. Ram P, yuan L, DAI J, et al. risposta differenziale delle azione umane della linea cellulare del cancro al seno MCF-7 all'ormone pineale, melatonina. Ricerca pineale di J. 2000 maggio; 28(4): 210 - 8.

75. Sanchez-Barcelo E, Cos S, Fernandez R, MD di Mediavilla. Melatonina e cancro mammario: una breve rassegna. Cancro di Endocr Relat. 2003 giugno; 10(2): 153-9.

76. Suzuki K, Koike H, Matsui H, et al. genisteina, un isoflavone della soia, induce il glutatione perossidasi nelle linee cellulari umane LNCaP e PC-3 del carcinoma della prostata. Cancro di Int J. 20 giugno 2002; 99(6): 846-52.

77. Effetto nocivo di Bhatia N, di Agarwal R. della silimarina preventiva di phytochemicals del cancro, genisteina e gallato del epigallocatechin 3 sugli eventi epigenetici in cellule umane di carcinoma DU145 della prostata. Prostata. 1° febbraio 2001; 46(2): 98-107.

78. Dalu A, Haskell J, vigliacco L, Lamartiniere CA. La genisteina, una componente di soia, inibisce l'espressione dei ricevitori di ErbB2/Neu e di EGF nella prostata dorsolateral del ratto. Prostata. 15 settembre 1998; 37(1): 36-43.

79. Elattar T, Virji A. L'effetto inibitorio di curcumina, della genisteina, della quercetina e del cisplatino sulla crescita delle cellule tumorali orali in vitro. Ricerca anticancro. 2000 maggio; 20 (3A): 1733-8.

80. Geller J, Sionit L, Partido C, et al. genisteina inibisce la crescita del umano-paziente BPH e del carcinoma della prostata in histoculture. Prostata. 1° febbraio 1998; 34(2): 75-9.

81. Khoshyomn S, Nathan D, GASCROMATOGRAFIA di Manske, Osler TM, Penar PL. Effetto sinergico della genisteina e del BCNU su inibizione della crescita e citotossicità delle cellule di glioblastoma. J Neurooncol. 2002 maggio; 57(3): 193-200.

82. Il Giù-regolamento di Li Y, di Sarkar F. dell'invasione ed i geni in relazione con l'angiogenesi identificati dall'analisi di microarray del cDNA delle cellule di carcinoma della prostata PC3 hanno trattato con la genisteina. Cancro Lett. 5 dicembre 2002; 186(2): 157-64.

83. Lian F, Li Y, Bhuiyan m., Sarkar FH. apoptosi indipendenti di p53- indotti dalla genisteina in cellule tumorali del polmone. Cancro di Nutr. 1999;33(2):125-31.

84. Registri la I, Broadbent J, re R, lo IE di Dreosti, RJ capo, AL di Tonkin La genisteina inibisce la crescita delle cellule del melanoma B16 in vivo e in vitro e promuove la differenziazione in vitro. Cancro di Int J. 4 settembre 1997; 72(5): 860-4.

85. Effetti sinergici di Sakamoto K. di thearubigin e della genisteina su crescita umana delle cellule del tumore della prostata (PC-3) via l'arresto del ciclo cellulare. Cancro Lett. 2000 3 aprile; 151(1): 103-9.

86. Shao Z, Wu J, Shen Z, Barsky SH. La genisteina esercita gli effetti soppressivi multipli sulle cellule umane di carcinoma del seno. Ricerca del Cancro. 1° novembre 1998; 58(21): 4851-7.

87. Shen J, Klein R, Wei Q, et al. genisteina a basse dosi induce gli inibitori cyclin-dipendenti della chinasi ed il G (1) arresto del ciclo cellulare in cellule di carcinoma della prostata umane. Mol Carcinog. 2000 ottobre; 29(2): 92-102.

88. Suthar A, Banavalikar m., attività della genisteina, un isoflavone di Biyani M. Pharmacological da soia (glycine max): attività anticancro della parte I. J indiano Exp Biol. 2001 giugno; 39(6): 511-9.

89. Theodorescu D, Laderoute K, Calaoagan J, Guilding chilometro. L'inibizione di motilità umana delle cellule di cancro alla vescica dalla genisteina dipende dal recettore del fattore di crescita dell'epidermide ma non dall'espressione genica di p21ras. Cancro di Int J. 9 dicembre 1998; 78(6): 775-82.

90. Versantvoort C, Broxterman H, Lankelma J, Feller N, HM di Pinedo. Tion competitivo del inhibi- dalla genisteina e dalla dipendenza di ATP di trasporto della daunorubicina nel MRP intatto sopra l'espressione delle cellule tumorali piccole umane del polmone delle cellule. Biochimica Pharmacol. 15 settembre 1994; 48(6): 1129-36.

91. Wietrzyk J, Boratynski J, Grynkiewicz G, Ryczynski A, Radzikowski C, Opolski A. Antiangiogenic e gli effetti antitumorali in vivo della genisteina si sono applicati da solo o si sono combinati con ciclofosfamide. Ricerca anticancro. 2001 novembre; 21 (6A): 3893-6.

92. Jung iarda, ms di Kim, SEDERE di Shin, et al. EGCG, una componente importante di tè verde, inibisce la crescita del tumore inibendo l'induzione di VEGF in cellule umane di carcinoma dei due punti. Cancro del Br J. 23 marzo 2001; 84(6): 844-50.

93. Jung iarda, Ellis LM. Inibizione di invasione del tumore e di angiogenesi dal gallato del mento del epigallocate- (EGCG), una componente importante di tè verde. Int J Exp Pathol. 2001 dicembre; 82(6): 309-16.

94. SIG. di Sartippour, Heber D, Zhang L, et al. inibizione dei fattori di crescita del fibroblasto da tè verde. Int J Oncol. 2002 settembre; 21(3): 487 - 91.

95. Il SIG. di Sartippour, Shao ZM, Heber la D, et al. tè verde inibisce l'induzione endoteliale vascolare di fattore di crescita (VEGF) in cellule di cancro al seno umane. J Nutr. 2002 agosto; 132(8): 2307-11.

96. Embola CW, OS di Sohn, Fiala es, Weisburger JH. Induzione del ferase UDP-glucuronosyltrans 1 complesso genico (UDP-GT1) da tè verde in ratti maschii F344. Alimento Chem Toxicol. 2002 giugno; 40(6): 841-4.

97. Pianetti S, Guo S, Kavanagh KT, Sonenshein GE. Il gallato del epigallocatechin- 3 del polifenolo del tè verde inibisce la segnalazione di Her-2/neu, il eration del prolif- ed il fenotipo trasformato delle cellule di cancro al seno. Ricerca del Cancro. 1° febbraio 2002; 62(3): 652-5.

98. Kelsey JL, Whittemore AS. Epidemiologia e prevenzione primaria dei cancri del seno, dell'endometrio e dell'ovaia: una breve panoramica. Ann Epidemiol. 1994 marzo; 4(2): 89 - 95.

99. Colditz GA. Ormoni e cancro al seno: prova ed implicazioni per considerazione dei rischi ed i benefici di terapia ormonale sostitutiva. La salute delle donne di J. 1999 aprile; 8(3): 347,57.

100. Marchant DJ. Epidemiologia di cancro al seno. Clin Obstet Gynecol. 1982 giugno; 25(2): 387 - 92.

101. Ormoni endogeni e gruppo di collaborazione del cancro al seno. Mones e cancro al seno endogeni di Hotepibtawy del sesso in donne postmenopausali: un rianalisi di nove studi prospettivi. Cancro nazionale Inst di J. 17 aprile 2002; 94(8):606-16.

102. Kabuto m., Akiba S, Stevens RG, Neriishi K, CE della terra. Uno studio prospettivo dell'estradiolo e del cancro al seno in donne giapponesi. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2000 giugno; 9(6): 575-9.

103. Zeleniuch-Jacquotte A, Akhmedkhanov A, Kato I, et al. estrogeni endogeni postmenopausali e rischio di cancro dell'endometrio: risultati di uno studio prospettivo. Cancro del Br J. 6 aprile 2001; 84(7): 975-81.

104. Skouby COSÌ. La spiegazione razionale per una più vasta gamma di progestinici. Climaterico. 2000 dicembre; 3 2:14 del supplemento - 20.

105. Malet C, Gompel A, lo Spritzer P, et al. il tamoxifene e hydroxytamoxifen gli isomeri contro gli effetti di estradiolo sulle cellule umane normali del seno nella cultura. Ricerca del Cancro. 15 dicembre 1988; 48 (24 pinte 1): 7193-9.

106. Haber D. Roads che conduce al cancro al seno. Med di N Inghilterra J. 2000 23 novembre; 343(21): 1566-8.

107. Conseguenze di Strauss B, di Turkington E, di Wang J, di Sagher D. Mutagenic dell'alterazione di DNA dai prodotti chimici e radiazione. Adv Exp Med Biol. 1991;283:211-23.

108. Apter D, menarca di Vihko R. Early, un fattore di rischio per cancro al seno, indica l'inizio iniziale dei cicli ovulatori. J Clin Endocrinol Metab. 1983 luglio; 57(1): 82-6.

109. LA di Brinton, Schairer C, aspirapolvere Marina militare, Fraumeni JF. Fattori e rischio mestruali di cancro al seno. Il Cancro investe. 1988;6(3): 245- 54.

110. Colditz GA, SEDERE di Rosner, Fe di Speizer. Fattori di rischio per cancro al seno secondo storia della famiglia di cancro al seno. Per il gruppo di ricerca di studio della salute degli infermieri. Cancro nazionale Inst di J. 20 marzo 1996; 88(6): 365-71.

111. Fattori di Kelsey J, di Gammon m., di John E. Reproductive e Rev. di Epidemiol del cancro al seno 1993 15(1): 36-47.

112. Bernstein L, luccio m., Ross R, Henderson B. Age a menarca ed a concentrazioni nell'estrogeno delle donne adulte. Il Cancro causa il controllo. 1991 luglio; 2(4): 221-5.

113. Potten C, Watson R, Williams G, et al. L'effetto dell'età e del ciclo mestruale sopra attività pro--liferative del seno umano normale. Cancro del Br J. 1988 agosto; 58(2): 163-70.

114. Consegna di Melbye m., di Wohlfahrt J, di Andersen A, di Westergaard T, di Andersen P. Preterm e rischio di cancro al seno. Cancro del Br J. 1999 maggio; 80 (3-4): 609-13.

115. Rischio di Trichopoulos D, di MacMahon B, di Cole P. Menopause e di cancro al seno. Cancro nazionale Inst di J. 1972 marzo; 48(3): 605-13.

116. Brinton L, aspirapolvere Marina militare, Szklo m., Fraumeni JF. Uso dell'estrogeno e rischio della menopausa di cancro al seno. Cancro. 15 maggio 1981; 47(10):2517-22.

117. Junior di Paffenbarger R, Kampert J, Chang H. Characteristics che predice il rischio di cancro al seno prima e dopo la menopausa. J Epidemiol. Del 1980 agosto; 112(2): 258-68.

118. Hsieh C, Trichopoulos D, Katsouyanni K, Yuasa S. Age a menarca, età a menopausa, altezza ed obesità come tor del fac- di rischio per cancro al seno; le associazioni e le azioni inter in un caso-control internazionale studiano. Cancro di Int J. 15 novembre 1990; 46(5): 796-800.

119. Rozario D, Brown I, Fung MF, tempio L. È l'ooforectomia profilattica fortuita mezzi accettabili per ridurre l'incidenza di cancro ovarico? J Surg. 1997 giugno; 173(6): 495-8.

120. Olopade OI, Artioli G. Efficacy del rischio che riduce salpingo-ooforectomia in donne con le mutazioni BRCA-1 e BRCA-2. Seno J. 2004 gennaio-febbraio; 10 supplementi 1: S5-9.

121. GH di Rebbeck TR, di Lynch, Neuhausen SL, et al. ooforectomia profilattica in trasportatori di BRCA1 o mutazioni BRCA2. Med di N Inghilterra J. 23 maggio 2002; 346(21): 1616-22.

122. ND di Kauff, Satagopan JM, Robson ME, et al. Rischio-riducente salpingo-ooforectomia in donne con una mutazione BRCA1 o BRCA2. Med di N Inghilterra J. 23 maggio 2002; 346(21): 1609-15.

123. Biglia N, Defabiani E, Ponzone R, Mariani L, Marenco D, Sismondi P. Management del rischio di carcinoma del seno in donne postmenopausali. Cancro di Endocr Relat. 2004 marzo; 11(1): 69-83.

124. Massa di Zhang Y, di Kiel D, di Kreger B, et al. dell'osso ed il rischio di cancro al seno fra le donne in post-menopausa. Med di N Inghilterra J. 27 febbraio 1997; 336(9): 611-7.

125. Storia di Newcomb P, di Trentham-Dietz A, di Egan C, et al. di frattura e rischio di seno e di cancro dell'endometrio. J Epidemiol. 1° giugno 2001; 153(11): 1071-8.

126. Cummings S, Eckert S, Krueger K, et al. L'effetto di raloxifene sul rischio di cancro al seno in donne postmenopausali. JAMA. 16 giugno 1999; 281(23): 2189-97.

127. Lippman ME, KA di Krueger, Eckert S, et al. indicatori di esposizione dell'estrogeno di vita: effetto sull'incidenza del cancro al seno ed interazione con la terapia del raloxifene nei risultati multi- del ple dei partecipanti di studio di valutazione del raloxifene. J Clin Oncol. 15 giugno 2001; 19(12): 3111-6.

128. Massa di Zmuda J, di Cauley J, di Ljung B, di Bauer D, di Cummings S, di Kuller L. Bone e rischio di cancro al seno in donne più anziane: differiscono i ences dalla fase alla diagnosi. Studio sul gruppo di ricerca osteoporotico di fratture. Cancro nazionale Inst di J. 20 giugno 2001; 93(12): 930-6.

129. Restrizione di Michels K, di Ekbom A. Caloric ed incidenza di cancro al seno. JAMA. 10 marzo 2004; 291(10): 1226-30.

130. Fiets W, van Helvoirt R, Nortier J, van der Tweel I, la tossicità di Struikmans H. Acute della radioterapia e della chemioterapia ausiliarie correnti di raggiro (CMF o CA) in seno può pazienti di cer. uno studio futuro, comparativo, non randomizzato. Cancro di EUR J. 2003 maggio; 39(8): 1081-8.

131. Obesità di Harvie m., di Hooper L, di Howell A. Central e rischio di cancro al seno: una rassegna sistematica. Rev. 2003 di Obes agosto; 4(3): 157-73.

132. Ziegler R, aspirapolvere R, Nomura A, et al. peso, cambiamento del peso, altezza e rischio di cancro al seno relativi in donne Asiatico-americane. Cancro nazionale Inst di J. 15 maggio 1996; 88(10): 650-60.

133. Morimoto LM, E bianca, Chen Z, et al. obesità, dimensione corporea e rischio di cancro al seno in post-menopausa: l'iniziativa della salute delle donne (Stati Uniti). Il Cancro causa il controllo. 2002 ottobre; 13(8): 741-51. 

134. Rianalisi Cancro-di collaborazione di Hamajima N, di Hirose K, di Tajima K, et al. dell'alcool, del tabacco e del seno di diversi dati da 53 studi epidemiologici, compreso 58.515 donne con cancro al seno e 95.067 donne senza la malattia. Cancro del Br J. 18 novembre 2002; 8(11): 1234-45. 

135. Riduzione del grasso dietetico del Prentice R, di Thompson D, di Clifford C, di Gorbach S, di Goldin B, di Byar D. e tion del concentra- di estradiolo del plasma in donne postmenopausali in buona salute. Il gruppo di studio di prova della salute delle donne. Cancro nazionale Inst di J. 17 gennaio 1990; 82(2): 129-34. 

136. Holmes m., cacciatore D, Colditz G, et al. associazione di ingestione dietetica degli acidi grassi e grassi con il rischio di cancro al seno. JAMA. 10 marzo 1999; 281(10): 914-20.

137. Dorgan J, Reichman m., Judd J, et al. La relazione della dimensione corporea ai livelli del plasma di estrogeni e di androgeni in donne premenopausa (Maryland, Stati Uniti). Il Cancro causa il controllo. 1995 gennaio; 6(1): 3-8.

138. Dimensione corporea di Lahmann P, di Hoffmann K, di Allen N, et al. e rischio di cancro al seno: Risultati dall'indagine futura europea su cancro e su nutrizione (EPICI). Cancro di Int J. 20 settembre 2004; 111(5): 762-71.

139. Henderson È, luccio MC, Ross RK, et al. l'epidemiologia e fattori di rischio. In: Bonadonna G, ed. Cancro al seno: Diagnosi e gestione. Chichester, NY: John Wiley & figli; 1984:15-33. 

140. Ekbom A, Hsieh cc, Lipworth L, HQ di Adami, Trichopoulos D. Intrauterine circonda il rischio di cancro al seno e ment in donne: Uno studio basato sulla popolazione. Cancro nazionale Inst di J. 1° gennaio 1997; 89(1): 71-6.

141. Fackelmann, rischio di cancro al seno del K. ha rintracciato di nuovo all'utero. Notizie di Sci. 1992 142 (31 ottobre): 293.

142. Newcomb P, magazziniere B, Longnecker m., et al. lattazione e un rischio riduttore di cancro al seno pre-menopausa. Med di N Inghilterra J. 13 gennaio 1994; 330(2): 81-7.

143. Cancro di Romieu I, diHernandez-Avila m., di Lazcano E, di Lopez L, di Romero-Jaime R. Breast e storia di lattazione in donne messicane. J Epidemiol. 15 marzo 1996; 143(6): 543-52.

144. Furberg H, Newman B, Moorman P, Millikan R. Lactation e rischio di cancro al seno. Int J Epidemiol. 1999 giugno; 28(3): 396-402. 

145. Gruppo di collaborazione sui fattori ormonali nel cancro al seno. Cancro al seno e allattamento al seno: rianalisi di collaborazione di diversi dati da 47 studi epidemiologici in 30 paesi, compreso 50.302 donne con cancro al seno e 96.973 donne senza la malattia. Lancetta. 2002;360(9328):187-95. 

146. Smith-Warner S, Spiegelman D, Yaun S, et al. alcool e cancro al seno in donne. JAMA. 18 febbraio 1998; 279(7): 535-40.

147. Garfinkel L, Boffetta P, Stellman S. Alcohol e cancro al seno: uno studio di gruppo. Med di Prev. 1988 novembre; 17(6): 686-93.

148. Longnecker m., Newcomb P, Mittendorf R, et al. rischio di cancro al seno relativamente al consumo vita dell'alcool di tempo. Cancro nazionale Inst di J. 21 giugno 1995; 87(12): 923-9.

149. Rockhill B, Willett W, cacciatore D, Manson J, Hankinson S, Colditz G. Uno studio prospettivo di attività fisica e del rischio di cancro al seno ricreativi. Med dell'interno dell'arco. 25 ottobre 1999; 159(19): 2290-96.

150. Thune I, Brenn T, Lund E, attività fisica di Gaard M. ed il rischio di cancro al seno. Med di N Inghilterra J. 1° maggio 1997; 336(18): 1269 - 75.

151. Esercizio di Bernstein L, di Henderson B, di Hanisch R, di Sullivan-Halley J, di Ross R. Physical e rischio riduttore di cancro al seno in giovani donne. Cancro nazionale Inst di J. 21 settembre 1994; 86(18): 1403-8.

152. L'attività fisica di Matthews C, di Shu X, di Jin F, et al. di vita ed il rischio di cancro al seno nel cancro al seno di Shanghai studiano. Cancro del Br J. 6 aprile 2001; 84(7): 994-1001.

153. McTiernan A, Kooperberg C, E bianca, et al. attività fisica ricreativa ed il rischio di cancro al seno in donne postmenopausali: lo studio di gruppo di iniziativa della salute delle donne. JAMA. 10 settembre 2003; 290(10): 1331-6.

154. Bernstein L, Ross RK, Lobo RA, Hanisch R, MD di Krailo, Henderson È. Gli effetti di attività fisica moderata sui modelli del ciclo mestruale nell'adolescenza: implicazioni per prevenzione di cancro al seno. Cancro del Br J. 1987 giugno; 55(6): 681-5. 

155. Friedenreich cm. Attività fisica e prevenzione del cancro: da d'osservazione a ricerca inter di vention. Biomarcatori Prev di Epidemiol del Cancro. 2001 aprile; 10(4): 287-301.

156. Adams-Campbell LL, Rosenberg L, Rao RS, JUNIOR di Palmer. Attività fisica e rischio di cancro al seno gravosi in donne afroamericane. J Med Assoc nazionale. 2001 luglio-agosto; 93(7-8): 267-75.

157. Ther- della sostituzione di A. Estrogen della Paganini-collina apy negli anziani. Zentralbl Gynakol. 1996 118(5):255-61.

158. Birkhauser MH. Indicazioni per terapia ormonale sostitutiva. Ther Umsch. 2000 ottobre; 57(10): 635-42.

159. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag97/jan-review97.html. Luglio 2004 raggiunto.

160.Available a: http://www.lef.org/magazine/mag99/mar99-events.html. Luglio 2004 raggiunto.

161.Available a: http://www.lef.org/magazine/mag2000/jan00-cover.html. Luglio 2004 raggiunto.

162.Available a: http://www.lef.org/magazine/mag2000/july2000_itn.html. Luglio 2004 raggiunto.

163. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2000/nov2000_healthwatch.html. Luglio 2004 raggiunto.

164. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2002/mar2002_awsi_01.html. Luglio 2004 raggiunto.

165. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2002/aug2002_report_test_02.html. Luglio 2004 raggiunto.

166. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2002/oct2002_report_review_01.html. Luglio 2004 raggiunto.

167. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2003/jan2003_itn.html. Luglio 2004 raggiunto.

168. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2003/may2003_cover_test_01.html. Luglio 2004 raggiunto.

169. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2003/aug2003_report_muscle_02.html. Luglio 2004 raggiunto.

170. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2003/oct2003_report_andropause_03.htm. Luglio 2004 raggiunto.

171. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2004/feb2004_cover_test_03.htm. Luglio 2004 raggiunto.

172. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2004/apr2004_report_test_01.htm. Luglio 2004 raggiunto.

173. Disponibile a: http://www.lef.org/magazine/mag2004/may2004_itn_02.htm. Luglio 2004 raggiunto.

174. Suzuki K, Takezawa Y, Suzuki T, Honma S, effetti sinergici di Yamanaka H. di estrogeno con l'androgeno sugli effetti della prostata di estrogeno sulla prostata dei ratti androgeno-amministrati e dell'attività della alfa-riduttasi 5. Prostata. 1994 ottobre; 25(4); 169-76.

175. Il ms di Steiner, Raghow S. Antiestrogens ed i modulatori selettivi del ricevitore dell'estrogeno riducono il rischio di carcinoma della prostata. Mondo J Urol. 2003 maggio; 21(1): 31-6.

176. Collina P, Wynder E, Garbaczewski L, Walker A. Effect della dieta su plasma e sugli ormoni urinarii in uomini di colore sudafricani con carcinoma della prostata. Ricerca del Cancro. 1982 settembre; 42(9):3864-9.

177. Seidman S, Walsh B. Testosterone e depressione negli uomini di invecchiamento. Psichiatria di J Geriatr. Inverno 1999; 7(1): 18-33.

178. Testosterone di Barrett-Connor E, di Von Muhlen D, di Kritz- Silverstein D. Bioavailable ed umore depresso in uomini più anziani: Rancho Bernardo Study. J Clin Endocrinol Metab. 1999 febbraio; 84(2): 573-7.

179. Schweiger U, Deuschle m., Weber B, et al. testosterone, gonadotropina e secrezione del cortisolo in pazienti maschii con la depressione principale. Med di Psychosom. 1999 maggio-giugno; 61(3): 292-6.

180. DP di Lubeck, Grossfeld GD, Carroll PR. L'effetto della terapia di privazione dell'androgeno su qualità della vita correlata con la salute in uomini con carcinoma della prostata. Urologia. 2001 agosto; 58 (2 supplementi 1): 94-100.

181. HJ verde, Pakenham