Vendita di cura di pelle del prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine ottobre 2004
immagine
Che cosa non conoscete circa estrogeno

Il corpo umano fabbrica l'estrogeno come componente necessaria in molti processi; l'estrogeno è sempre nel corpo, anche in donne postmenopausali. Rami, anche, è sempre nel corpo ed è un altro esempio di qualcosa che può distorcere il modo che la genisteina si comporta in una provetta.39 ricercatori all'università di California, Davis, recentemente hanno fatto lo stesso studio della provetta sulla genisteina ed hanno fornito gli stessi risultati negativi. Poi hanno messo la genisteina in una provetta con le cellule tumorali e gli estrogeni ambientali. Il risultato ha indicato che la genisteina ha soppresso la crescita della cellula tumorale.40 questi studi sulla genisteina pura, tuttavia, non riflettono esattamente che cosa si presenta in un ambiente complesso quale il corpo umano.

Fortunatamente, la sicurezza degli isoflavoni della soia (genisteina compresa) per consumo umano è stata confermata dagli esperimenti con le scimmie, il modello sperimentale più vicino agli esseri umani.41 scimmia ha trattato per tre anni con soia o la soia meno i suoi isoflavoni non ha esibito la crescita anormale delle cellule; infatti, il risultato era appena l'opposto. I ricercatori conclusivi, “questi risultati suggeriscono che i livelli elevati dietetici degli isoflavoni della soia non stimolino il seno o la proliferazione uterina in scimmie postmenopausali e possano contribuire ad un profilo dell'estrogeno connesso con il rischio di cancro al seno riduttore.„ Inoltre, un nuovo studio che chiarisce gli effetti estrogeni della genisteina sull'utero ha trovato che la genisteina può migliorare la crescita delle cellule per alcuni giorni, ma d'altra parte l'effetto si ferma. Ciò è una nuova individuazione ed i risultati sono differenti da quelli per le droghe dell'estrogeno che perpetuano indefinitamente la crescita.42 con tutta la fortuna, le edizioni che circondano come la genisteina si comporta saranno presto risolte.

È importante ricordarsi che la genisteina inoltre blocca la crescita delle cellule di cancro al seno estrogeno-ricevitore-negative. Incorporando la soia e gli isoflavoni lei la dieta, una donna può potenzialmente fermare il cancro al seno prima che si sviluppi.43 l'un avvertimento sono che la genisteina può interferire con il tamoxifene e non dovrebbero essere presi così da sè con quella droga.44

Uno di nuovi risultati più emozionanti è che la genisteina tiene l'amiloide dalle cellule cerebrali di uccisione (senza qualsiasi effetti negativi sulle cellule uterine) ed è stato suggerito come alternativa agli estrogeni sintetici per la malattia dei ofAlzheimer di prevenzione.45 studi delle droghe popolari Premarin® e Prempro™ dell'estrogeno indicano che possono realmente aumentare il rischio di demenza.46

Tutti sanno che le verdure sono buone per voi e sono particolarmente buone per le donne che vogliono evitare il cancro al seno. Le verdure permettono al corpo di sbarazzarsi degli estrogeni in eccesso. I mangiatori della carne hanno circa 50% nuovi estradiolo ed estrone nel loro sangue dei vegetariani.47 donne che mangiano la maggior parte delle verdure, i fagioli quali le lenticchie e la fibra riducono il loro rischio di rischio di cancro al seno di 50%.48 poichè leggerete dopo, composti trovati in verdure favorevole colpiscono il modo che l'estrogeno si comporta nel corpo.

Altri modi domare estrogeno
Il modo che l'estrogeno è metabolizzato è critico a come si comporta. Fortunatamente, possiamo fare più delle nostre dita e speranza per il meglio. Determinati composti trovati in piante trasformano l'estrogeno nocivo in una versione più utile. Il capo fra loro è indole-3-carbinol (I3C), un fitochimico trovato in verdure crocifere quali i broccoli. In Cina, in cui il rischio di seno e di carcinoma della prostata è minuscolo, il consumo di verdure crocifere è più di tre volte che degli Stati Uniti.49

Gli aiuti di I3C convertono “i forti„ estrogeni in estrogeni benigni o persino utili quale il hydroxyestrone 2.50,51 inoltre agisce molto come il tamoxifene nel blocco degli effetti estrogeni indesiderabili in cellule di cancro al seno ed i suoi effetti di antiestrogen sono migliorati con la genisteina.52

Una volta digerito, I3C è convertito in altre sostanze, compreso diindolylmethane (TENUE). Alcuni la ricerca più iniziale hanno suggerito che gli effetti benefici di I3C fossero dovuti ATTENUARSI. La nuova ricerca mostra che questo non è il caso e quella là è differenze importanti negli effetti di I3C e SI ATTENUA sul metabolismo di estrogeno. I ricercatori recentemente indicati, “questo che trova [degli effetti di I3C] è contradditori con il reclamo che TENUE è il metabolita biologicamente attivo di I3C riguardo al suo antiestrogenicity.„ TENUE non aumenta l'idrossilazione utile 2 di estrogeno (almeno in ratti), ma abbassa nocivo 4 - e 6 hydroxylations.53 al contrario, I3C, che parzialmente converte PER ATTENUARSI durante la digestione, colpisce tutti e tre le in un modo positivo. Inoltre, TENUE non ha gli effetti dell'anti-estrogeno di I3C.54

Un altro supplemento potenziale per prevenzione di cancro al seno che ha fruttato molto interesse è melatonina. La melatonina è associata con sonno perché si accumula durante la notte, ma può infine finire più l'associazione con l'estrogeno che con sonno. Gli studi indicano che la melatonina svolge un ruolo principale in come l'estrogeno si comporta. In cellule di cancro al seno estrogeno-ricevitore-positive, la melatonina può portare la crescita delle cellule ad una fermata.La ricerca 55 indica quell'estrogeno di comandi della melatonina e vice versa.55-57 negli studi dei roditori, la melatonina mostra la grande promessa riguardo alla sua capacità di impedire il cancro al seno una volta data continuamente, prima e dopo l'esposizione ad un agente cancerogeno ed una volta data ai topi con l'alterazione genetica di HER2/neu.58,59 ricercatori sono stati infruttuosi nei livelli ematici di correlazione di melatonina con cancro al seno.60 questo riflettono la complessità della melatonina come ormone che, come estrogeno, viene in varie forme ed ha parecchi ricevitori. Senza dubbio, la melatonina svolge un ruolo principale nel cancro al seno con i suoi effetti su estrogeno e su altri fenomeni legati al cancro.

Come antiossidante, la melatonina è non solo potente ma anche unico. A differenza della vitamina E, che essenzialmente non ha ulteriori effetti dopo che pulisce un radicale, quando la melatonina ottiene un radicale, crea un nuovo antiossidante della melatonina; cioè auto-perpetua. Inoltre coopera con altri antiossidanti come le vitamine C e gli antiossidantidel E. 61 sono molto importanti nell'impedire il cancro ed è stato riferito che i radicali liberi possono attivare o disattivare i geni che sono compresi nel cancro al seno.62

Inoltre, la melatonina può sopprimere il cortisolo, che è un ormone in relazione con lo sforzo.63,64 è interessante notare che la stragrande maggioranza dei pazienti di cancro al seno dice che lo sforzo ha causato la loro malattia.65 in uno studio delle donne più anziane, 2 mg di melatonina al giorno hanno ridotto i livelli di estradiolo, sonno migliorato ed i livelli migliori di melatonina DHEA.66 è molto potenti e così piccolo come 0,3 mg al giorno possono essere abbastanza per produrre gli effetti benefici.

Il cancro al seno è una grave preoccupazione per la maggior parte delle donne. Capendo che ci siano tipi differenti di estrogeni, che gli estrogeni differenti hanno effetti differenti e che le donne possono, fino ad un certo punto, controllare il loro il proprio estrogeno (con modifica dietetica e completare uso) aiuterà le donne ad operare le scelte informate circa l'esposizione dell'estrogeno ed a ridurre il loro rischio di cancro al seno. Le scoperte recenti circa i ricevitori dell'estrogeno e come interagiscono possono infine sbloccare i misteri di come gli estrogeni funzionano e forniscono la base per il trattamento non tossico e l'efficace prevenzione.

Che cosa causa il cancro al seno

Secondo il fondo del cancro al seno, il rischio di una donna di contrarre il cancro al seno era 1 in 22 degli anni 40. Oggi, è 1 in 7. Non c'è estremità alle teorie quanto a perché questo rischio è aumentato. “I disruptivi endocrini„ (prodotti chimici che ormoni mimici) sono un sospetto probabile. Stanno provocando la distruzione su fauna selvatica e chiaramente colpiscono le cellule cerebrali nell'embrione di sviluppo.67 finora, tuttavia, gli studi non sono riuscito a mostrare un collegamento fra cancro al seno ed i livelli ematici di questi prodotti chimici. Eppure, rimangono sospetti-particolare congiuntamente ad altri fattori.

Il dogma della corrente principale è che l'esposizione ad estrogeno causa il cancro al seno. “Da estrogeno,„ la corrente principale significa i propri estrogeni del corpo. Questa linea di pensiero collega sempre le variabili (come avere/che non ha i bambini o l'età a cui la menopausa si presenti) all'esposizione dell'estrogeno e, quindi, al rischio di cancro al seno. Mentre questo punto di vista sembra avere certa validità, alcune cose sono sbagliate con, compreso la domanda spinosa di perché, improvvisamente, l'esposizione a qualcosa che sia stato una parte del corpo umano per gli eoni causerebbe il cancro. Inoltre fiancheggia la domanda di perché l'uso a lungo termine delle pillole che contengono gli estrogeni non aumenta il rischio di cancro al seno.68

I geni sono un'altra spiegazione possibile per cancro al seno. Questa teoria deprimente implica che indipendentemente da fatto che la gente ottiene il cancro al seno sia oltre il loro controllo e che niente può essere fatto a questo proposito, a meno che avendo i seni rimossi come misura preventiva.La nuova ricerca 69 può mettere un termine alla nozione che c'è niente che una persona possa fare circa “i cattivi geni.„

“I cattivi geni„ necessariamente non vengono dai genitori. A volte vengono dall'ambiente. Ottantacinque per cento “del rischio della famiglia„ per cancro al seno possono venire da qualcosa oltre ad un gene ereditato.70 inoltre, ora è stato scoperto che ci sono geni che possono modificare “i cattivi geni.„71,72 cioè non potete dovere vivere con “i cattivi geni.„

Inoltre, un nuovo studio indica che anche se una persona ha una predisposizione genetica verso cancro al seno, il cancro necessariamente non attiva a meno che la persona incontri qualcosa nell'ambiente che lo attiva.73 per alcune donne, quel “qualcosa„ ha potuto essere carne. Per la prima volta, mangiare la carne è stato collegato ai geni ed al cancro al seno.73 famiglie tendono a dividere non solo i geni ma le ricette pure e sta essendo evidente che che cosa mangiate può essere più importante di cui nascevate con.

Negli studi che cercano la causa di cancro al seno, determinate cose emergono coerente. Uno è che le diete ricche di verdure, di soia e di tè verde riducono il rischio di cancro ed è a dieta i ricchi nel rischio di aumento dei grassi animali (particolarmente da carne rossa).73-79 in uno studio da Barbara Ann Karmanos Cancer Institute a Wayne State University a Detroit, il manzo, il maiale e le verdure hanno rappresentato 85% delle alterazioni a DNA in donne, con carne che causano il danno e le verdure che lo impediscono.il DNA nocivo 80 pone il fondamento per cancro.

La cassa di carne rossa è interessante non solo perché cucinandola crea gli agenti cancerogeni, ma anche perché l'uso degli impianti dell'ormone in mucche (che data indietro circa 50 anni) coincide con l'inizio di un aumento importante nel cancro al seno in Nord America.81 paese con gli più alti tassi di cancro prostata e (del seno) inoltre è i paesi che permettono tali impianti. Il tasso del cancro al seno di Nord America è il mondo alto-più alto di tutto il Sudamerica e l'Europa settentrionale e l'Europa meridionale si è combinato.82 Australia e Nuova Zelanda, che permettono che gli ormoni siano impiantati nel bestiame, hanno similmente tassi alti di cancro al seno. in Europa, tali impianti sono vietati.

Non è duro capire perché. Gli impianti del bestiame contengono l'beta-estradiolo 17 ed altri forti steroidi, compreso gli estrogeni sintetici. Le mucche sono impiantate ripetutamente e gli impianti sono nelle mucche quando sono macellati. Le linee guida pubblicate dal ministero dell'agricoltura degli Stati Uniti e dall'università di Nebraska consigliano l'impianto dell'ultimo della droga più forte, i 70 giorni prima del macello.83 i più forti impianti durano i 90-120 giorni. Oltre ad essere nelle mucche ai tempi del macello, gli ormoni si accumulano col passare del tempo in grasso.84 cinquanta per cento degli ormoni contenuti in una bistecca possono essere nel grasso.84 nè FDA nè l'usda controllano l'uso degli impianti dell'ormone, o delle prove per i residui in manzo. Provando a metaboliti dell'estradiolo da solo sarebbero un'impresa importante, poichè ci sono più di dozzina tali metaboliti e questo è appena un estrogeno. Le mucche sono date altri ormoni pure, compreso gli ormoni “maschii„. Le giovenche sono alimentate l'acetato di melengesterol, un progesterone sintetico usato per controllo delle nascite e la promozione dell'obesità rapida.

È stato dimostrato che una dieta su in grasso del manzo attiva i geni in relazione con l'ormone.85 lo zeranolo, un impianto sintetico della mucca dell'estrogeno, induce le cellule di cancro al seno a svilupparsi nella provetta. La quantità di zeranolo stata necessaria per causare questa crescita è 30 volte di meno che l'importo che FDA ritiene essere sicuro.86 che uno studio di approfondimento che è condotto all'università di Stato di Ohio spera di accertare del quanto zeranolo finisce sul piatto di cena e nel tessuto delle donne con cancro al seno.87 lo studio, che ha cominciato nel 2002, sono ancora in corso. I dati da circa 200 donne sono stati raccolti e stanno analizzandi. Questo studio importante può fare una certa luce almeno su un impianto dell'ormone. Gli studi sulla somma totale di tutti gli ormoni aggiunti al manzo americano hanno ancora essere intrapresi.

Continuato alla pagina 3 di 3