Liquidazione della primavera di prolungamento della vita

Rivista del prolungamento della vita

LE Magazine settembre 2004
Indole-3-Carbinol
I3C può invertire l'autoimmunità ed estendere la durata
Da Terri Mitchell

Uno degli indizi circa che invecchiare di cause è che i più vecchi animali sviluppano l'autoimmunità, una circostanza con cui il corpo diventa allergico alle sue proprie cellule e comincia ucciderli fuori. “L'auto„ significa l'auto; l'immunità è un processo di uccisione. L'autoimmunità, o il suicidio, non è desiderabili.

Lo sviluppo “degli autoanticorpo,„ o degli auto-anticorpi, può essere indotto in più vecchi animali somministrando loro un vaccino. Un più giovane animale reagirà ad una vaccinazione producendo gli anticorpi utili. Un più vecchio animale, tuttavia, reagisce producendo gli anticorpi contro l'agente infettivo come pure gli autoanticorpo contro il suo proprio corpo.Gli anticorpi 1 sono piuttosto come i missili a testa ricercatrice a raggi infrarossi in quanto che mirano alle cose con le caratteristiche specifiche. In questo caso, proteine bersaglio degli anticorpi, o pezzi di loro. Se la proteina sembra fare parte parte del corpo, quella parte del corpo si distruggerà. L'artrite reumatoide è un esempio classico della distruzione autoimmune di una parte del corpo.

L'infiammazione è uno degli effetti collaterali dell'autoimmunità. Non necessariamente ha ritenuto o visto, è là ciò nonostante, appostandosi dietro ogni malattia mortale principale, compreso cancro. L'infiammazione è qualcosa che normalmente venga e vada molto rapidamente. Il sistema immunitario lancia un attacco, l'intruso si distrugge e la risposta immunitaria si abbassa, prendendo l'infiammazione con. i Autoanti-corpi, tuttavia, provocano una risposta infiammatoria cronica perché il loro fuoco è le proprie proteine del corpo, che sono, essenzialmente, là per restare. Una battaglia costante segue. Se la battaglia è localizzata ai giunti, medici la chiamano “artrite„; se è nei reni, è chiamato “la nefrite„; ecc. Il corpo umano può anche fare gli autoanticorpo a colesterolo.2

Il trattamento usuale per la malattia infiammatoria è di sopprimere il sistema immunitario. Questo approccio funziona, ma ha effetti di un prezzo-side. È migliore da ottenere alla causa stessa. Se quello potesse essere fatto, non solo allevierebbe la sofferenza dalle malattie autoimmuni, ma anche potrebbe fermare l'effetto di ondulazione e potrebbe contribuire ad estendere la durata.

I ricercatori da Albert Einstein College di medicina dell'università di Yeshiva e di altre università recentemente hanno intrapreso gli studi dei topi autoimmuni. I topi sono stati dati gli importi normali e dietetici di indole-3-carbinol (I3C), un composto della pianta dalle verdure crocifere quali i broccoli ed il cavolfiore.3 i topi utilizzati nello studio solitamente ottengono a rene mortale la malattia autoimmune entro i mesi.

Come riportato nel giornale di nutrizione, un anno nello studio era chiaro che I3C ha avuto un effetto protettivo significativo contro l'autoimmunità. Gli esami hanno provato che il supplemento drasticamente ha ridotto la malattia renale autoimmune. Tutti animali che ricevono il supplemento erano ancora vivi, confrontato a soltanto 30% dei comandi. Due mesi più successivamente, tutti comandi erano morti, mentre molti dei topi di I3C-fed hanno sopravvissuto ad un altro sei mesi ed alcune di loro hanno sopravvissuto più lungamente per più di 20 mesi-quasi a 50% dei topi di controllo.

È interessante notare che un altro studio ha condotto parecchi anni fa indicati che la restrizione calorica potrebbe fare la stessa cosa in topi autoimmuni.Autoimmunità invertita restrizione calorica 4 e portata duratura. Il fatto che due “trattamenti„ differenti — I3C e calorici restrizione-hanno lo stesso effetto provocano una domanda. Recentemente è stato indicato che i resveratroli di supplemento possono imitare gli effetti della restrizione calorica ed estendere la durata.5 potrebbe I3C anche imitare alcuni degli effetti della restrizione calorica, come entrambi possono estendere la durata? La risposta è non nota, ma è interessante notare che sia I3C che la restrizione calorica colpiscono un processo conosciuto come “la metilazione.„6-9 la metilazione è una reazione biochimica che si presenta naturalmente nel corpo. Può condurre a molte cose differenti, ma che cosa è importante è che diminuisce con l'età, è interrotto nell'autoimmunità e sia I3C che la restrizione calorica la modulano.10,11

Mentre gli studi sono stati intrapresi sugli esseri umani con la malattia autoimmune (lupus) curati con I3C, ci non dicono molto circa impatto potenziale di I3C sulla longevità nella gente.12 nello studio, I3C ha avuto un grande effetto sulla riduzione dell'estrogeno, ma era debole contro l'autoimmunità stessa. Gli steroidi possono interferire con gli effetti potenziali di I3C e lo studio era troppo breve per trarre tutte le conclusioni circa gli effetti a lungo termine.

Così la domanda rimane: migliorando l'autoimmunità, ha potuto I3C aumentare la longevità in esseri umani? Chi vivrà vedrà. Nel frattempo, consideri che i roditori che hanno preso i loro supplementi di I3C stessero affrettando intorno in un laboratorio a New York all'equivalente di 120 anni umani.

Riferimenti

1. Borghesi C, Nicoletti C. Increase degli anticorpi reattivi dell'incrocio (automatico) - dopo immunizzazione in topi invecchiati: uno studio cellulare e molecolare. Int J Exp Pathol. 1994 aprile; 75(2): 123-30

2. CR di Alving, anticorpi del Jr. del GM di Swartz a colesterolo, ai coniugati del colesterolo ed ai liposomi: implicazioni per aterosclerosi ed autoimmunità. Rev Immunol di Crit. 1991;10(5):441-53.

3. Auborn kJ, Qi m., Yan XJ, et al. durata è prolungato (NZB/NZW) in topi autoimmune-inclini F1 ha alimentato un duttile di dieta mented con indole-3-carbinol. J Nutr. 2003 novembre; 133(11): 3610-3.

4. Ogura m., Ogura H, Lorenz E, Ikehara S, buon RA. La denutrizione senza trition del malnu- limita i numeri e i tions di propor dei linfociti di Ly-1 B (MRL/I e BXSB) in topi autoimmuni. Med di biol di Proc Soc Exp. Del 1990 gennaio; 193(1): 6-12.

5. Howitz KT, Bitterman kJ, Cohen HY, et al. piccoli attivatori della molecola dei sirtuins estende la durata di saccharomyces cerevisiae. Natura. 11 settembre 2003; 425 (6954): 191-6. Epub 2003 24 agosto.

6. Morse mA, deviazione standard di LaGreca, SG di Amin, Chung FL. Effetti di indole-3-carbinol sul tumorigenesis del polmone e sulla metilazione indotti da 4 (methylnitrosamino) - 1 (3 - piridil) - 1-butanone (NNK) del DNA e sul metabolismo e sulla disposizione di NNK nei topi di A/J. Ricerca del Cancro. 1° maggio 1990; 50(9): 2613-7.

7. Slattery ml, Curtin K, Anderson K, et al. associazioni fra ingestione dietetica e le mutazioni di Ki-ras nei tumori dei due punti: uno studio basato sulla popolazione. Ricerca del Cancro. 2000 15 dicembre; 60(24): 6935-41.

8. Miyamura Y, Tawa R, Koizumi A, et al. effetti della restrizione di energia sui cambiamenti età-collegati di metilazione del DNA in fegato del topo. Ricerca di Mutat. 1993 marzo; 295(2): 63-9.

9. OS di Sohn, Fiala es. 1995. Effetti della restrizione dietetica e di digiuno sugli enzimi selezionati del fegato del ratto di metabolismo xenobiotico e da su metilazione indotta AOM della guanina del DNA nel fegato e nei due punti del ratto. Cancro di Nutr. 1995;23(1):13-22.

10. Yung R, Ray D, Eisenbraun JK, et al. effetti inattesi di dnmt1 eterozigotico annulla la mutazione sul hypomethylation età-dipendente e sull'autoimmunità del DNA. J Gerontol una biol Sci Med Sci. 2001 giugno; 56(6): B268-76.

11. Richardson BC. Ruolo di metilazione del DNA nel regolamento della funzione delle cellule: autoimmunità, invecchiamento e cancro. J Nutr. 2002 agosto; 132 (8 supplementi): 2401S-2405S.

12. McAlindon TE, Gulin J, Chen T, Klug T, Lahita R, Nuite M. Indole-3-carbinol in donne con SLE: effetto sul metabolismo dell'estrogeno e sull'attività di malattia. Lupus. 2001;10(11):779-83.